Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 39408 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: alcol / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Ciao volevo sapere visto che ho bevuto piu o meno 4 birre al giorno per 3 giorni se lunedì faccio gli analisi risulta? Grazie

Risposta:

dipende dal tipo di analisi che ti faranno

Domanda: Salve... Mi hanno ritirato la patente per alcol.. La valutazione alcologica è da fare entro il periodo in cui devo rinnovare la patente (fra 6 mesi) o entro il periodo in cui mi ritornano la patente (1 mese)?

Risposta:

entro il periodo in cui te la ritornano (altrimenti non ti ritornano niente)

Domanda: ESAMI DOPO RITIRO PATENTE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA.

BUONGIORNO, SONO UN RAGAZZO DI 21 ANNI CHE PER IL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO E' STATO FERMATO DALLA POLIZIA STRADALE. PATENTE RITIRATA IN DATA 11/8. IN DATA 24/8 MI ARRIVA A CASA LA LETTERA DEL PREFETTO CHE DICE DI PRENOTARE APPUNTAMENTO ALLA COMMSSIONE MEDICA PROVINCIALE "IN QUANTO SUSSISTONO DUBBI SULLA PERSISTENZADEI REQUISITI PSICOFISICI NECESSARI PER IL MANTENIMENTO DELLA PATENTE DI GUIDA". DOMANDA: IO HO FATTO USO DI CANNABINOIDI QUALI HASCHISH E MARIJUANA FINO A IERI SERA, E HO ANCHE BEVUTO 2 SUPERALCOLICI IN DATA 22/8 SERA. PER QUANTO TEMPO RIMANGONO NELL'ORGANISMO QUESTE SOSTANZE, SE IO DA OGGI IN POI SMETTO SIA DI BERE CHE DI FUMARE?? VORREI UNA CHIARIFICAZIONE IN BASE ANCHE AL TIPO DI CONTROLLO CHE MI VERRA' FATTO (URINE CAPELLO O SANGUE). SE IO CHIAMO IN QUESTI GIORNI LA COMMISSIONE MEDICA QUANTO E IL TEMPO DI ATTESA PER PRESENTARSI? CI STA CHE MI DIANO L'APPUNTAMENTO ANCHE TRA 2 O 3 MESI? IN DEFINITIVA RIESCO AD ARRIVARE PULITO AL CONTROLLO O NO???? GRAZIE MILLE. SALUTI

Risposta:

Vediamo di rispondere ai tuoi quesiti

Permanenza nell'organismo di sostanze.

Come abbiamo già scritto molte volte il tempo di "smaltimento" del thc è molto lungo e quindi esso può essere rilevato in un campione urinario anche per un mese o più. Ovviamente esiste una relazione molto stretta fra quanto si è fumato, da quanto tempo si fuma e la capacità, sempre diversa, del proprio organismo di metabolizzare (smaltire) la sostanza.

Se ad esempio nel tuo caso hai fumato le 15 "canne" in un breve periodo di tempo è probabile che anche dopo 25 giorni qualche traccia sia presente nelle urine.

Per quanto riguarda il consumo di alcolici vengono ricercate eventuali aletrazioni del fegato e delle transaminasi tramite specifici test moirati quali il CDT.

Ovviamente più è lungo il periodo in cui la persona ha smesso di assumere alcolici e più facilmente l'organismo rientra nei valori normali.

I tempi di attesa variano enormemente da commissione a commissione e da regione a regione e da provincia a provincia in base alla quantità di lavoro che si trovano a dover affrontare le singole commissione.

 

 

 

Domanda: quanto rimane alcol nel capello? Urgente

Oggi è il 24 ottobre. Il 19 dicembre ho esame capello x alcol. Faccio notare che gli esami del sangue erano perfetti ma nonostante questo..dato che su mia invalidità civile era indicato etilista in via di miglioramento..mi hanno tolto idoneità alla guida per 3 mesi e hanno richiesto appunto esame del capello. Io consumo la sera mangiando 2 birre ceres. Ho chiesto un ricovero per astenermi del tutto ma volevo sapere SE SONO ANCORA IN TEMPO. Se poi risultassi positiva all'esame del capello non mi consentiranno più di guidare? e senno per quanto tempo? Come sono le procedure. GRAZIE: MOLTO URGENTE

Risposta:

 Dipende se l’esame viene fatto per rilevare un consumo moderato, oppure per rilevare la completa astinenza. Dipende anche da quali marker verranno eseguiti (etilglucuronide, esteri etilici degli acidi grassi?); per quanto riguarda le procedure per patente, dipende infine dalla commissione medica locale. 

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: devo fare un testo per 3 mesi alcol fino a quado si vede nei capelli

Risposta:

tre mesi

Domanda: Rientro in possesso patente, dopo esame commissione medica (patente sospesa per alcol - tasso 0,7)

Buongiorno, a febbraio, dopo un venerdì sera con amici, sono stato fermato per un controllo dalla polizia stradale, di un'altra provincia rispetto a quella in cui risiedo, e sono risultato positivo all'alcol test, tasso 0,7. Risultato: sanzione amministrativa, patente sospesa 3 mesi, più multa e punti. A metà giugno ho l'appuntamento per la vista presso commissione medica, mentre la mia sospensione scade il 5 giugno. Come funziona il "rientro in possesso della patente"? Dopo la visita, sperando proprio con esito positivo", devo recarmi con l'esito presso la prefettura del comando che mi ha fatto il verbale? Inoltre la mia patente è scaduta il 25/03, quindi a giugno sarà comunque scaduta. Come dovrò procedere per ripristinarla? Con l'esito della visita dovrò sempre andare in prefettura, e magari poi nella motorizzazione della mia provincia di residenza? Basta la sola motorizzazione, con l'esito della visita della commissione medica? Grazie mille in anticipo per l'aiuto in questo "labirinto amministrativo". Saluti Stefano

Risposta:

Una volta fatti tutti gli accertamenti richiesti in Commissione Medica dovrai presentarti in Prefettura con la comunicazione in busta chiusa che ti avranno dato in CML. A quel punto se tutto è a posto rientri in possesso della patente. Per quanto riguarda la scadenza, ti consigliamo di informarti presso la motorizzazione, loro ti daranno le indicazioni su come devi comportarti per il rinnovo.

Domanda: art. 186/1-2 e art.223/1 quali sono le visite mediche?

Risposta:

analisi del sangue e/o del capello (ETG) per la verifica dei consumi di alcol

Domanda: Salve. Il 29 novembre 2014 mi hanno ridato la patente per guida in stato di ebrezza 1.58, oggi cioè il 24 settembre 2016 me l'hanno presa sempre per guida in stato di ebrezza 1.24, vorrei sapere se in questo caso c'è la revoca grazie

Risposta:

di solito la revoca è prevista in caso di ripetizione del reato nel corso di un bienno e con valore oltre 1.5. Il giudice può però poi decidere nel corso del processo, visti i precedenti, di revocarla.

Domanda: CDT a 1: rinnovo limitato?

Salve, approfitto del vostro utilissimo servizio per chiarirmi un po' le idee. Sono al quarto rinnovo patente per art. 186 (fermato con 0,5 nel 2009). Premetto che non bevo praticamente MAI, ma nei tre mesi prima delle analisi sono capitate due cene con bevute e pochissimi giorni prima una scorpacciata di tiramisù con liquore; in più poco prima delle analisi avevo la sideremia bassa, e ho preso un integratore per qualche giorno. Tra l'altro le volte scorse è capitato di bere qualche bicchiere di vino nei giorni precedenti le analisi, ed è risultato tutto ok. Ho fatto due analisi, emocromo, transaminasi, GGT e CDT, a distanza di 15 giorni. Il CDT è risultato a 1 nella prima e 0.9 nella seconda. Mi hanno rinnovato la patente per due anni, invece di cinque (o della definitiva). Ora mi chiedo: 1) È possibile che questo valore sia determinato da due bevute risalenti a tre mesi prima, e a un po' di alcool contenuto nel tiramisù, a fronte di anni di astemia? Può aver influito la carenza di ferro (leggevo che può, ma la commissione ha detto di no)? Se entrambe le analisi sono risultate a valori simili dovrebbe essere improbabile l'errore di laboratorio, eppure mi pare impossibile. 2) Mi hanno detto che il cut-off era a 1.2/1.3, eppure mi hanno abbreviato la validità. 0.9 e 1 di CDT non dovrebbero essere valori nella norma? Leggevo di cut-off a 2.0... Capisco le variazioni, ma mi sembra davvero eccessivo. 3) La CML mi ha detto di fare ricorso alle FS. Ma a che pro fare altre analisi, se probabilmente mi usciranno gli stessi valori, magari un po' più bassi? È possibile fare ricorso al TAR appellandosi al fatto che le altre analisi sono nella norma, oppure al fatto che non ho superato il cut-off - che tra l'altro è incredibilmente basso? È lecito limitare la validità della patente con 0.9 di CDT? Grazie infinite per la risposta e complimenti per il servizio.

Risposta:

 Secondo me la valutazione della CML si basa più sui precedenti che sul singolo risultato analitico. Una persona che ha avuto problemi alcol correlati è più probabile che li abbia di nuovo rispetto a chi non li ha mai avuti.

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: patente 186

Buongiorno a tutti, il 3 ottobre dovrò affrontare gli esami per la sospensione patente articolo 186, sangue e urine. Premetto che sono un bevitore solo nel weekend , birra e cocktail alcolici e ho fatto uso di qualche sostanza negli anni. il giorno degli esami saranno circa 50 giorni che non tocco ne alcol ne alcuna sostanza..Secondo voi avro' problemi o posso pensare di stare tranquillo? Grazie per la disponibilità

Risposta:

puoi stare tranquillo

Condividi contenuti