Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 29768 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: alcol / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: RITIRO PATENTE E THC

Ciao, giusto qualche giorno fa (gen 2011) mi hanno ritirato la patente per guida in stato di ebrezza con valori tra l' 1,24 e 1,08. Sono alquanto spaventato dagli esami che possono farmi in quanto fumo marijuana, non eccessivamente ma con regolarità (1 o 2 al giorno non da solo). Ho letto molti articoli in cui scrivete che, normalmente, gli esami che vengono fatti riguardano solo la presenza di alchol e i danni causati da un suo abuso. Il problema è che nel Maggio del 2008 sono stato fermato per la violazione dell'art. 75 del D.P.R. (possesso di stupefacienti). Mi chiedevo quali fossero le probabilità che la prefettura possegga ancora i miei dati di tre anni fa e che mi obblighi ad eseguire test specifici per rilevare thc o suoi metaboliti. Mi piacerebbe anche conoscere i nomi specifici dei test che vengono fatti per questo tipo di analisi così che, quando mi arriverà la lettera dalla prefettura, so già come interpretarla. Grazie in anticipo.

Risposta:

Le segnalazioni relative all’art.75 del D.P.R.309/90 e quelle relative all’art.186 del Codice della Strada, sono inserite in due banche-dati diverse per cui il tuo procedimento del 2008 non comporta alcuna conseguenza sulla nuova violazione. Ti dobbiamo però informare che la prefettura dispone solo l’invio alla commissione medica locale, ma è poi questa commissione a decidere a quali accertamenti sottoporti; sappiamo, inoltre, che alcune commissioni fanno fare anche gli accertamenti relativi all’uso di sostanze stupefacenti anche se si è segnalati per guida in stato di ebbrezza. 

Domanda: Ciao ,a mio fratello un paio di giorni fa e' stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza, 2,25 di tasso alcolemico!gli e' stata sequestrata la macchina per un mese e la patente ancora non si sa!

Era recidivo, gli era stata ritirata la patente nel 2008 per essersi rifiutato di fare l'alcol test. Vorrei sapere gentilmente, per quanto gli ritireranno la patente? e la multa a quanto ammonterebbe?

Risposta:

 Tasso Alcolemico oltre 1,50 g/l 

Sospensione patente da 1 anno a 2 anni
Ammenda da 1500 a 6.000 euro
Punti 10 tolti dalla patente
Arresto da 6 mesi a 1 anno
Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata. 
Revoca della patente in caso di
recidiva nel biennio.
Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.
In caso di incidente provocato è prevista la revoca della patente.
Nel nuovo Codice della Strada è stata prevista inoltre la cosiddetta “aggravante notturna” che si sostanzia in un aumento dell'ammenda prevista, per la fattispecie contravvenzionale, nella misura da un terzo alla metà nel caso in cui il reato venga commesso tra le 22.00 e le 7.00.
E' probabile che data la recidività di tuo fratello venga applicato il masimo della sanzione, ma lo stabilirà il giudice.

Domanda: Salve, vorrei avere qualche informazione in più sulle analisi del sangue che ti vengono prescritte per il rinnovo della patente. Ormai è la seconda volta che le faccio e sono sempre andate bene, non ho mai avuto valori sballati,

e anche la commissione patenti del reparto alcologia mi ha sempre rinnovato la patente. Questa volta però, sono andato a ritirare le analisi e ho notato che la "concentrazione media di HB(MCHC)" ha un valore di 36,1 g/dl e il range è tra 32,0 e 36,0; e che gli "eosinofili" in formula leucocitaria hanno un valore di 0,7 quando il range è da 1,0 a 6,0. Avevo completamente interrotto di bere qualsiasi tipo di alcolico per i 25-30 giorni prima dell'esame, cosa significano questi valori sballati? mi faranno problemi alla commissione patenti? o devo ritornare a fare nuove analisi( implica spendere altri 36 euro). ringrazio in anticipo per la vostra risposta, cordiali saluti

Risposta:

 No, nessun problema: non si tratta di parametri di abuso alcolico

Domanda: revoca patente per tasso alcolico pari a 0.78

Scrivo per comunicare la mia perplessità rispetto a quel che mi sta accadendo in questi mesi. Purtroppo per un mio errore, mi è stata sospesa la patente in data 19/03/2011 per tasso alcolico pari a 0.78. Dopo i 3 mesi di sospensione, mi è stata restituita la patente dalla Prefettura di Padova il 20/06/2011. In data 4/07/2011 sono stata convocata in commissione medica patenti per gli accertamenti medici dove ho dovuto presentare gli esiti di esami del sangue specifici richiesti. Gli esami risultano perfetti ma dopo aver atteso 2,5 ore rispetto all'appuntamento fissato, mi si dice in meno di un minuto di prenotare la visita in medicina legale senza nemmeno darmi nessuna spiegazione. Ora mi ritrovo ad aver pagato la sanzione di 500,00 euro, la visita in commissione medica 35,00 euro, gli esami del sangue 60,00 euro e scopro che la visita in medicina legale (che non so assolutamente in cosa consista) costerà circa 400,00 euro. Sono alquanto esterefatta da queste procedure, perchè oltre a protrarre troppo a lungo questa situazione, hanno un costo troppo elevato e comincio ad avere la convinzione comune che siano passaggi pianificati per accumulare denaro. Chiedo gentilmente di rispondere a questa mia comunicazione e di avere un consiglio e informazione in più. Ringrazio molto per l'attenzione.

Risposta:

Caro lettore, condividiamo la tua perplessità, anche perchè in tutti questi di lavoro sul sito non ci è mai stato sottoposto un quesito del genere.
Il nostro consiglio è di consultare il sito del Ministero dei trasporti dove sono previsti gli estremi per un ricorso laddove ci sia un atteggiamento ritenuto “persecutorio” da parte della persona che deve sottostare agli accertamenti ex art.186.
Puoi trovarlo qui:

http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=1482 

Domanda: in che casi si deve fare l esame del capello?

Risposta:

La Commissione Medica Locale può richiedere l'accertamento tramite esame del capello per vedere i consumi precedenti di sostanze (art.187 del Codice della Strada) o per un ulteriore approfondimento anche nel caso di infrazione all'art.186 (guida in stato di ebbrezza) dopo gli esami sui consumi di alcolici.

Domanda: Dubbio.

Domenica 13/01 ho bevuto un bel tanto di vino e birra, un tiro solo di canabbis, la canabbis ho consumato circa 5 de pommerigio il vino/birra fino mezza notte, Lunedi mattina circa 7 di mattina ho fatto un incidenti in auto da solo sul guarda-re mi hanno portato al pronto socorsso, circa 9 di mattino mi hanno prielevato sangue e urina per analise, ho la patente ce sono autista bilico, pero non stava andando al lavoro quela mattina, era in feria, sara che sono in guai? avro problemi come suspensione della patente? quanto tempo vieni il resultati della analise di quela mattina? grazie mille....

Risposta:

 Dipende dall'esito degli esami. E' probabile una positività all'alcol che farà scattare l'infrazione all'art.186 (guida in stato di ebbrezza) e all'art.187, se risulta anche la positività al THC. 

in entrambi i casi è prevista la sospensione della patente

 

Domanda: Patente "sospesa"per segnalazione del 1997

Salve a tutti, Sono un italiano di 36 anni tornato dall'estero da meno di un anno e mi so appena registrato su sostanze.info. Non ho mai avuto la patente e tornato dall'estero ho deciso finalmente di sottopormi a all'esame di guida ed essere automunito, soratutto per motivi di lavoro, perché sono disoccupato. Dove ho vissuto prima, a Monaco di Baviera, non ho mai avuto bisogno di un auto perché mi spostavo con i mezzi pubblici. Il mio problema é che ho avuto una segnalazione durante il servizio militare nel (che non volevo fare) nel 1997 quando ero ancora tossicodipendente. Per tale motivo sono stato anche riformato e non ho concluso il servizio militare che ancora era obbligatorio. Una funzionaria della motorizzazione mi ha comunicato che devo fare le analisi per accertamenti e la commissione deciderá se sono idoneo alla guida. Non sono piú tossicodipendente da piú di dieci anni e non ho mai piú avuto segalazioni perché ho smesso. Non bevo piú alcol. Non ho paura di sottopormi alle analisi perché non sono piú tossicodipendente. Il problema é che la scuola guida é stata pagata. Le analisi in commissione mi vengono a costare quasi 400 € che non ho perché sono disoccupato. La patente potrebbe essere valida da 1 a 5 anni a seconda di ció che decide la commissione. Adesso sono a piedi in un paese do ve ci sono soltanto due autobus al giorno per raggiungere la cittá piú vicina. Tutto ció accade in Puglia in provincia di Lecce. É possibile che dopo 16 anni una segnalazione del genere non sia andata in prescrizione? Un saluto a tutti e vi ringrazio in anticipo.

Risposta:

 Ciao, la tua vicenda non è legata al precedente fermo per uso di sostanze, ma alla successiva comunicazione che, chi  ti sottopose al fermo all'epoca, ha fatto alla motorizzazione. Da qui la richiesta di esami e accertamenti in Commissione medica.

 

Domanda: 5 anni di calvario con art.186

salve , in seguito al ritiro della mia patente nel lontano 2005 causa "guida in stato di ebrezza" dovrei recarmi alla Commisione medica locale di Oristano avrei un dubbio , dato che mettersi in comunicazione con questi uffici e' un terno al lotto , l' esame cdt (trasferrina desialata) quanto tempo prima di presentarsi in commisione ? E se lo facessi 15 giorni prima ci sarebbero dei problemi? Nel ringraziarvi anticipatamente vi porgo i miei saluti . daniele

Risposta:

 ciao non possiamo saperlo perchè sono modalità approvate dalla singola Commissione. Comunque gli esami devono essere fatti in prossimità della visita in CML, stando attenti però che il laboratorio ti restituisca in tempo per la visita i risultati.

Domanda: buongiorno, mi è stata sospea la patente tre anni fa per uso di alcol, una settimana fa mi hanno di nuovo sospeso la patente per un tasso di 1.10 sono considerato recidivo? quanto rischio di sospensione ? grazie

Risposta:

 La recidiva viene considerata tale se avvenuta nel biennio, non nel triennio.

Domanda: ciao a tutti, a novembre mi hanno ritirato la patente per un anno,

ciao a tutti, a novembre mi hanno ritirato la patente per un anno, il mio tasso era 1.51 a febbraio ho le visite mediche e a marzo, la visita in commissione. è possibile richiedere la patente a ore? dopo la visita medica in commissione? e quando riavrò la patente, diventerò neopatentata, la macchina che dovrei guidare è di cilindrata 1.6 e kW 140 posso guidare la mia macchina o dovrei cambiarla, visto che un neopatentato non può guidare una macchina con kW cosi alti?? grazie

Risposta:

 Puoi richiedere un permesso al Prefetto per guidare da casa al posto di lavoro e viceversa, dopo la visita in commissione. A volte lo concedono. Non ci risulta che sarai considerata una neopatentata dato che la patente ti è stata sospesa non revocata. Altrimenti dovresti rifare tutto l'iter per prenderla da capo. Come fanno appunto quelli che la devono prendere.

Condividi contenuti