Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 28104 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: alcol / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: in breve .. mi ritirano la patente art 186\2 ma non so e non è scritto il tasso alcolemico sul verbale..posso fare domanta di restituzione patente indifferentemente dal tasso?la polizia come fa a dimostrare che lo scontrino è mio?

Risposta:

Puoi provare a far ricorso per l'assenza degli estremi (tasso alcolemico rilevato)contestati.

Domanda: Etica degli esami

Premetto che non sono dipendente da nessuna sostanza stupefacente. Mi chiedevo, in seguito alla sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza, per quale motivo posso andare incontro al rischio di vedermi eventualmente prescritta l'analisi del capello. Fumo cannabis non quotidianamente ma con una certa regolarità, inoltre per motivi di lavoro mi capita di recarmi diverse volte l'anno in olanda, paese in cui è tollerato il consumo di tale sostanza e da appassionato non mi lascio certo sfuggire l'occasione di assaggiare i prodotti tipici locali. Se mi verranno prescritte tali analisi certamente risulterò positivo e la patente posso anche scordarmela e non capisco la base etico- legislativa per la quale debbo essere perseguito per questi miei comportamenti. E' più uno sfogo che un effettiva domanda ma a parte risposte del tipo " è giusto non ridare la patente ad un utilizzatore di droghe" non ho ricevuto commenti soddisfacenti. Grazie mille,

Risposta:

L'accertamento su eventuali presenza anche di sostanze stupefacenti in guidatori che hanno avuto la sospensione della patente per articolo 186 (guida in stato di ebbrezza) non è un problema etico, ma viene semplicemente richiesto perchè una elevatissima percentuale di consumatori di alcolici lo è anche di sostanze (soprattutto THC).

Da qui la richiesta delle CML  di ulteriori approfondimenti

E nel nostro piccolo lo testimonia il fatto che un gran numero di lettori scrive sul sito per sapere se oltre alle analisi sulla presenza di alcolici gli chiederanno anche quelle sulle sostanze.....

Domanda: Firenze sosp patente 3 mesi alcool 0.57 art 186 2°c. Xchè devo fare esami di urine+capello160€, relazione oculistica+campo visivo comp 100€c, esami del sangue vari80€c? non dovrei fare solo esami ematici?possibile cambio sede di commiss x spender - ?

Risposta:

No, devi fare tutti gli esami richiesti dalla CML

Cambio di CML? provaci ma è poco probabile che ti venga accettato

Domanda: guida in stato di ebbrezza

Salve la notte del 14/08/2012 ho fatto un incidente cappottandomi da solo e senza coinvolgere nessun altro veicolo o persona , con la mia auto comprata da neanche un mese, il fatto è che avevo bevuto due cuba libre e quando mi hanno soccorso i vigili mi hanno trovato con un tasso alcolemico superiore al 1,5 g/l e quindi mi hanno ritirato la patente e confiscato il veicolo , ora il veicolo è stato affidato a me in custodia presso il garage di mia sorella, io vorrei sapere se essendo la prima volta che commetto un reato del genere la pena mi potrà essere sospesa oppure no, ho visto che la pena è severissima, un anno minimo di sospenzione della patente con la confisca del veicolo, io ho il terrore che succeda questo perchè non sono un bevitore accanito (anzi a tavola tutti i giorni bevo solo acqua), non esco mai neanche il sabato sera ,l'auto la utilizzo per casa/lavoro e basta evito la metrò perchè soffro di attacchi di ansia quando mi trovo in mezzo alla confusione e per quello ho il terrore di dover affrontare di nuovo questi disturbi dovendo andare al lavoro con i mezzi. Faccio una vita regolare e questa è stata una stupidaggine isolata che ho combinato e che mi sta distruggendo la vita, pensando che sono un impiegato part-time che vive con 600€ di stipendio di cui 200 vanno via per la rata della macchina, se penso che mi verrà coficìscata e che dovrò pagarla a vuoto impazzisco, potete per favore darmi delle delucidazioni sulla tempistica e su cosa mi potrà accadere?

Risposta:

Purtroppo possiamo solo confermarti quello che già sai, ovvero che c'è la confisca del mezzo, una multa molto pesante, una sospensine che arriva fino ad un anno.

Trattandosi di un reato penale ti consigliamo (anche se aggiunge costi a  costi...) di prenderti un avvocato che potrà seguire la causa davanti al giudice.

L'altra cosa è che potrai chiedere di commutare la pena pecuniaria (multa) in un periodo di volontariato presso un ente accreditato dove svolgere servizio in alternativa al pagamento della sanzione

Domanda: fare sport aiuta gli esami per guda in stato di ebrezza

Risposta:

In che senso? a superarli di corsa?

Fare sport è perfettamente inutile sia per gli esami sugli alcolici che su quelli per le sostanze stupefacenti

Domanda: mi e stata tolta la patente per stato alcolico ce una legge per prenderla prima per andare a lavoro

Risposta:

 No, si può solo provare a chiedere al prefetto un permesso speciale per guidare da e per il posto di lavoro

Domanda: Il certificato della prima visita alla cml a chi va consegnato?

mi hanno ritirato la patente per 6 mesi il 19 maggio 2012 con un tasso 1,42 ho fatto la prima visita in commissione a ravenna il 26 luglio,esame del sangue,e corso infoeducativo il 27 luglio,è andato tutto bene.mi hanno spedito per posta il certificato di idoneità alla guida valido per un anno.Il 20 novembre ritirerò la mia patente presso la municipale di Lugo.La mia domanda è a chi devo consegnare il mi certificato?la cml dice di darlo alla prefettura.come funziona l iter?

Risposta:

Devi consegnarlo all'Ufficio Patenti della Prefettura che dovrebbero avere la tua patente e quindi, una volta terminato il periodo di sospensione (e con l'ok della CML) , restituirtela.

Domanda: salve una domanda......sabato notte mi hanno fermato trovando atterra affianco all'auto una bustina trasparente con meno di 1 grammo di cocaina,mi hanno portato in caserma e ritirato la patente avevo 1.2 di alcool,dalla caserma hanno fatto la prova

con il reagente ed e uscito di colore giallo,mi hanno portato all'ospedale dove mi hanno fatto l'esame delle urine,ancora il risultato non lo so...e la prima volta che mi fermano per alcool,cosa succede adesso?

Risposta:

Salve a te! Innanzi tutto occorre chiarire che nella stessa circostanza hai violato due leggi: l’art.75 del DPR309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) e l’art.186 del Codice della Strada (guida in stato di ebbrezza).
Per quanto riguarda l’art.75 si aprirà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo e verrai convocato presso la tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, se è la tua prima segnalazione, verrà valutato se ricorrono i presupposti per chiudere il tuo procedimento amministrativo con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà decisa la sanzione da applicarti e che consiste nel ritiro della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verrai inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirà di ottenere la revoca della sanzione e, quindi, la restituzione anticipata dei documenti eventualmente sospesi.
Per quanto riguarda l’art.186, Guida in stato di ebbrezza, con tasso Alcolemico compreso fra 0,80 e 1,50 g/l:
Sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno
Ammenda da 800 a 3.200 euro
10 punti tolti dalla patente
Non c'è confisca dell'auto
E' possibile l'arresto fino a sei mesi (ma solo in caso di gravi conseguenze causate dall'incidente).

Domanda: ritiro patente causa abuso di alccol

salve, mi è stata ritirata la patente il 27/07/2012 per eccesso di alcool,con valore 2.09 . qualcuno per esperienza personale sa dirmi quali sono gli esami specifici e le tempistiche? qualcuno ha esperienze con la CML di Venezia? poi volevo chiedere a qualche esperto medico: 1)se in queste settimane faccio un uso moderato di alcool,cioè 2-3 litri di birra in una settimana (non bevo nè vino nè superalcolici),quanto resta il valore nel fegato? io sono 175cm x 85kg e faccio 50 km a settimana in bici,quindi sudo e smaltisco calorie... 2) se faccio uso di mdma,mettiamo oggi, quali sono sempre le tempistiche per smaltirle in caso di esami specifici? (sangue -urine-capello) in ogni caso avrò le visite credo per fine settembre perchè devono ancora notificarmi il tutto... grazie e buon lavoro a tutti

Risposta:

 Spero che questi 2-3 litri di birra siano distribuiti in tutta la settimana e non tutti insieme. Se non hai problemi, non hai abusato di alcol nei mesi precedenti,  sei sano, non prendi farmaci non sono una quantità che può alterare i valori.

MDMA, come tutte le amfetamine richiede qualche giorno di tempo per essere smaltita con le urine. Nel capello ovviamente rimane per i mesi successivi.

Ma….. tu che mi sembra ci tieni ad una vita sana, che c’entri con MDMA?

Laura Calviani, medico sotanze.info

Domanda: alcune domande visto che vivo fuori dall'italia sul ritiro patente in stato di ebbrezza

Sabato mattina sono stato fermato a milano, dalla polizia, con veicolo danneggiato e non marciante. Alchol test fatto in questura, non ho i risultati, ma temo sia sopra 1.5, in piu', trovati 2 gr di hashish in macchina, fatto un verbale di sanzione amministrativa. Ora, io parto presto perche' vivo effettivamente negli Stati Uniti (visto appena rinnovato per un anno), anche se ho la residenza in italia e patente italiana. E prima di recarmi negli USA devo viaggiare per lavoro. 1) E' possibile rimandare ogni esame e comparizione al mio ritorno in italia? 2) Vi e' il rischio che mi fermino in aeroporto? (i.e. ricordo che non mi e' nemmeno arrivata la notifica, essendo il fatto appena accaduto di cosa sono accusato etc..). 3) Il reato diventa precedente penale solo a condanna definitiva, entro quale lasso di tempo posso aspettarmi tale condanna? 4) Cosa si intende con "condizionale"? Sono incensurato, al primo fermo, ho il massimo dei punti e oltre 10 anni di patente (dovrei avere sui 26 punti). Vi sono possibili sconti in questi casi? Ringrazio tutti per le risposte.

Risposta:

Ciao! Innanzi tutto occorre chiarire che nella stessa circostanza hai violato due leggi: l’art.75 del DPR309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) e l’art.186 del Codice della Strada (guida in stato di ebbrezza).
Per quanto riguarda l’art.75 si aprirà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo e dovrai effettuare un colloquio con assistente sociale della tua prefettura di residenza, che ti consigliamo di contattare quanto prima per spiegare la tua situazione all’estero.
Per quanto riguarda l’art.186 con il tasso alcolemico che ti hanno rilevato questo è quanto prevede il Codice della Strada.
Tasso Alcolemico + 1,50 g/l
Sospensione patente da 1 anno a 2 anni
Ammenda da 1500 a 6.000 euro
Punti 10 tolti dalla patente
Arresto da 6 mesi a 1 anno
Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata.
Revoca della patente in caso di
recidiva nel biennio.
Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.
In caso di incidente provocato è prevista la revoca della patente.
Nel nuovo Codice della Strada è stata prevista inoltre la cosiddetta “aggravante notturna” che si sostanzia in un aumento dell'ammenda prevista, per la fattispecie contravvenzionale, nella misura da un terzo alla metà nel caso in cui il reato venga commesso tra le 22.00 e le 7.00.
Non è un reato amministrativo ma un reato penale.

Condividi contenuti