Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 37610 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: altro / altro

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: winstrol+testovis ti tira e fa uscire vene dappertutto è vero?

Risposta:

 Sì, però ti raggrinzisce i testicoli e ti spacca il fegato.

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: winstrol+testovis ti tira e fa uscire vene dappertutto è vero?

Risposta:

 Sì, però ti raggrinzisce i testicoli e ti spacca il fegato.

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: Cosa sapreste dirmi sulla psiconautica? grazie

Risposta:

Purtroppo si tratta di un argomento che esula dai nostri ambiti professionali.

Ma visto che ci dispiace deludere i nostri lettori rispondendo in maniera elusiva (o negativa), abbiamo fatto un giro sulla rete ed abbiamo scoperto che alla stessa domanda che ci hai posto (ma nel lontano 2008) su yahoo.answers, il pubblico aveva votato questa come la miglior risposta.

http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080719154339AAPaUbt

Domanda: Cosa sapreste dirmi sulla psiconautica? grazie

Risposta:

Purtroppo si tratta di un argomento che esula dai nostri ambiti professionali.

Ma visto che ci dispiace deludere i nostri lettori rispondendo in maniera elusiva (o negativa), abbiamo fatto un giro sulla rete ed abbiamo scoperto che alla stessa domanda che ci hai posto (ma nel lontano 2008) su yahoo.answers, il pubblico aveva votato questa come la miglior risposta.

http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080719154339AAPaUbt

Domanda: quanto tempo ci vuole per smaltire alcol dal sangue e dalle urine?l'esame che fanno a me è uno delle urine dove cercano la presenza di etanolo, l'altro è del sangue e nel foglio c'è scritto alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi e altre cose

QUANTO TEMPO RIMANGONO TRACCE DELL'ASSUNZIONE DI COCAINA NEL SANGUE..E DAGLI ESAMI DEL SANGUE MILITARI PUò COMPARIRE QUALCOSA DOPO 10 GIORNI DALL'ASSUNZIONE?

Risposta:

Per smaltire l'alcol dal sangue sono necessarie poche ore, dalle urine è necessaro qualche giorno. Per i valori dei parametri che ricercano negli esami del sangue se questi fossero alterati, ma questo accade in caso di abuso cronico di alcol, sono necessari alcuni mesi perchè rientrino nella norma

Domanda: Che cosa rischio con l'art. 4 L.N. 110/75 ? Grazie

Risposta:

A seconda delle circostanze:
 
Porto d’armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona munita di licenza.
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 4 a 18 mesi e ammenda da 103,29 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Porto di armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona non munita di licenza
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 1 a 3 anni e ammenda da 206,58 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Ma visto che ci avevi scritto anche ieri in merito al sequestro della tua auto ed all'art.187 (a cui avevamo risposto con due mail separate stamani), ci sfugge il collegamento con questo articolo di legge che non c'entra niente con il Codice della Strada.....

Domanda: Che cosa rischio con l'art. 4 L.N. 110/75 ? Grazie

Risposta:

A seconda delle circostanze:
 
Porto d’armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona munita di licenza.
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 4 a 18 mesi e ammenda da 103,29 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Porto di armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona non munita di licenza
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 1 a 3 anni e ammenda da 206,58 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Ma visto che ci avevi scritto anche ieri in merito al sequestro della tua auto ed all'art.187 (a cui avevamo risposto con due mail separate stamani), ci sfugge il collegamento con questo articolo di legge che non c'entra niente con il Codice della Strada.....

Domanda: l'uso una volta a settimana di eroina fumata e 20 mg di metadone durante la settimana fa di me una tossicodipendente o una consumatrice occasionale?

Risposta:

La tua domanda richiede una risposta piuttosto articolata.
Prima di tutto, come i nostri lettori avranno notato in varie occasioni, non ci piace dare delle drfinizioni nette. Nel campo trattato in questo sito (ma anche in altri) le definizioni nette sono spesso inadatte a dare una buona descrizione di una situazione.
Noi pensiamo che ogni consumattore di sostanze sia diverso dagli altri.
Ma proviamo a rispondere.
Tu ci scrivi di usare un oppiaceo ogni giorno: l'eroina il fine settimana ed il metadone gli altri giorni, anche se non scrivi da quanto tempo fai questo uso E' un po' difficile parlare di occasionalità. Se non si tratta di un uso occasionale, si tratta di dipendenza?
Dal punto strettamente tossico-farmacologico è probabile che tu abbia sviluppato una dipendenza fisica: in altre parole se dovessi sospendere l'uso andresti incontro ad una sindrome d'astinenza. Si tratterebbe con molta probabilità di una sindrome d'astinenza di entità moderata superabile in qualche giorno con una sofferenza probabilmente sopportabile, ma, pur sempre, una sindrome d'astinenza.
Alla domanda quindi: "sono dipendente dal punto di vista fisico?" si può rispondere di si.
Ma la cosa va vista anche da un altro punto di vista. Quello della dipendenza psichica: "posso sospendere questo uso soltatno decidendolo?"
A questa risposta puoi rispondere soltanto tu. Mettendoti alla prova.
In genere un uso come il tuo, anche senza considerare il problema della dipendenza fisica, provoca un forte legame psichico ed una decisione di sospenderlo non porta con facilità alla sospensione.
Probabilmente quindi possiamo parlare di dipendenza psichica.
Noi possiamo solo metterti in guardia: continuare così può provocare una grossa difficoltà nel fare marcia indietro.

Domanda: buona sera volevo sapere se esiste una droga fatta con la ghiandola pineale di un cervello umano volevo anche sapere gli effetti e come si chiama si tratta di omicidio?

Risposta:

La risposta è ovvia: non esiste niente di tutto ciò...ma per chi ci crede...e noi OVVIAMENTE non siamo fra questi...
 
“La Ghiandola pineale produce ciò che e' comunque conosciuto come DMT, sostanza in grado di portare l'individuo ad avere viaggi extradimensionali, e extratemporali.
Ciò accade di notte durante i sogni, quando la Ghiandola pineale e' maggiormente attiva. Apparentemente, ad oggi non si da' molta importanza al terzo occhio come in passato ciò ha portato ad atrofizzare gradualmente tale organo ed alla perdita di valori "obsoleti" quali la spiritualità, l'amore per il prossimo ma ciò coincide "incredibilmente" anche con un rimbambimento delle masse.
All'interno della Ghiandola pineale scorre acqua, che con il passare del tempo calcifica. Questo porta ad una atrofizzazione della Ghiandola. Tale processo di calcarizzazione ed atrofizzazione viene accelerato prevalentemente a causa dell'alimentazione moderna: bibite gassate, acqua fluorizzata, zuccheri raffinati. La Ghiandola pineale si attiva e si "decalcifica" di notte, con l'oscurità e con il sonno, pertanto per riattivare tale organo atrofizzato, nella maggior parte della gente sono necessarie queste due azioni: dormire e meditare”

Domanda: buona sera volevo sapere se esiste una droga fatta con la ghiandola pineale di un cervello umano volevo anche sapere gli effetti e come si chiama si tratta di omicidio?

Risposta:

La risposta è ovvia: non esiste niente di tutto ciò...ma per chi ci crede...e noi OVVIAMENTE non siamo fra questi...
 
“La Ghiandola pineale produce ciò che e' comunque conosciuto come DMT, sostanza in grado di portare l'individuo ad avere viaggi extradimensionali, e extratemporali.
Ciò accade di notte durante i sogni, quando la Ghiandola pineale e' maggiormente attiva. Apparentemente, ad oggi non si da' molta importanza al terzo occhio come in passato ciò ha portato ad atrofizzare gradualmente tale organo ed alla perdita di valori "obsoleti" quali la spiritualità, l'amore per il prossimo ma ciò coincide "incredibilmente" anche con un rimbambimento delle masse.
All'interno della Ghiandola pineale scorre acqua, che con il passare del tempo calcifica. Questo porta ad una atrofizzazione della Ghiandola. Tale processo di calcarizzazione ed atrofizzazione viene accelerato prevalentemente a causa dell'alimentazione moderna: bibite gassate, acqua fluorizzata, zuccheri raffinati. La Ghiandola pineale si attiva e si "decalcifica" di notte, con l'oscurità e con il sonno, pertanto per riattivare tale organo atrofizzato, nella maggior parte della gente sono necessarie queste due azioni: dormire e meditare”

Condividi contenuti