sostanze.info - Domande agli Operatori http://www.sostanze.info/archivio/domande/%252F?cerca= Domande inviate dagli utenti con le risposte degli operatori sociali it Salve, qualche giorno fa mi sono fatto un fuori vena nella zona superiore del polso, ma nn ho avuto nessun problema fino a quando nn ho fatto dei lavori in giardino affaticando molto lo stesso avambraccio e la mano. http://www.sostanze.info/domande/salve-qualche-giorno-fa-mi-sono-fatto-fuori-vena-nella-zona-superiore-del-polso-ma-nn-ho <div class="node-body"><p>Da allora il polso e la mano si sono gonfiati parecchio e nella zona dell'iniezione si sta creando un bozzo. Oggi ho fatto lo stesso lavoro con l'altra mano e si é gonfiata anche se un po' di meno, sgonfiandosi subito dopo. Faccio uso oramai da diversi anni e sicuramente la mia situazione vascolare nn é delle migliori, ma perché nn si é gonfiato subito? Ora sto trattando la zona col Lasonil, va bene? Attendo lumi e grazie. mille</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p> <div>Il pericolo principale di una iniezione fuori vena di una sostanza non sterile è quello di una infezione locale che si può evolvere in un ascesso o anche in una infezione generalizzata. Si tratta di due situazioni che possono essere gravi. L&rsquo;infezione va quindi prevenuta o curata se è già comparsa. La terapia antibiotica può essere quindi necessaria per evitare gravi complicanze. Ti consigliamo di farti visitare da un medico per la scelta della terapia da fare. Il Lasonil non serve a niente.</div> </p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze eroina Sun, 03 Apr 2011 15:17:44 +0000 41980 at http://www.sostanze.info In caso di overdose da eroina si muore subito?entro quanto tempo deve essere iniettato il narcan?e se nn si ha cosa si deve fare http://www.sostanze.info/domande/caso-overdose-eroina-si-muore-subitoentro-quanto-tempo-deve-essere-iniettato-narcane-se-nn <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Causa della morte per overdose da eroina sono la depressione del sistema cardio-vascolare e, principalmente, la depressione respiratoria. In pratica una dose alta di oppiacei deprime il centro respiratorio che si trova nel cervello (tronco cerebrale) e ciò provoca un rallentamento intenso dei movimenti respiratori fino al blocco completo della respirazione. Potremmo, in altre parole, dire che il cervello “si dimentica” di comandare il respiro.<br /> La conseguenza di ciò è la diminuzione dell’afflusso di ossigeno in tutti gli organi del corpo. Il mancato afflusso, anche per pochi minuti, dell’ossigeno agli organi vitali come i reni, il fegato ed, in primo luogo, il cuore ed il cervello, ne determina danni gravissimi e in conseguenza di ciò si ha la morte.<br /> Il Narcan (naloxone) iniettato endovena ha la capacità di “staccare” l’eroina dai recettori e immediatamente l’individuo ricomincia a respirare e si sveglia. Ma questo succede solo se se l’apnea è durata per un tempo molto breve, tale da non aver provocato danni agli organi vitali ed in particolare al cervello ed al cuore.<br /> Se l’apnea è durata di più di alcuni minuti le conseguenze possono essere la morte o dei gravissimi danni cerebrali e cardiaci.<br /> Una cosa molto importante da ricordare è che il Narcan iniettato endovena ha una durata d’azione molto breve (15 minuti) e quindi dopo questo intervallo l’eroina può tornare a legarsi ai recettori e la persona torna in overdose. Per evitare ciò si devono fare due cose: 1) tenere d’occhio la persona e, in caso di ripresa dei sintomi di overdose, iniettare altro Narcan 2) iniettare il Narcan sia endovena che intramuscolo: ciò determina un aumento della sua durata d’azione.<br /> Se non si ha a disposizione il Narcan, in attesa che arrivino i soccorsi (che devono essere immediatamente chiamati telefonando al 118) si deve cercare di prevenire i danni cerebrali facendo la respirazione bocca a bocca ed eventualmente (se il polso è assente o molto debole) anche il massaggio cardiaco. La situazione è molto impegnativa ma questo è il solo modo per salvare una persona in overdose da eroina. Naturalmente il 118 deve essere chiamato anche se si ha a disposizione il Narcan e si è riusciti a svegliare la persona in pericolo perché potrebbe comunque avere bisogno di altre cure in ospedale</p> </div> </div> </div> eroina Sun, 16 Mar 2008 14:26:32 +0000 1097 at http://www.sostanze.info come smettere con il metadone http://www.sostanze.info/domande/come-smettere-metadone <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Il metadone è un oppiaceo di sintesi (cioè fabbricato in laboratorio) utilizzato nella cura della tossicodipendenza da eroina ed in grado di combattere i sintomi della sindrome di astinenza da eroina.<br /> Con la riduzione progressiva della dose fino a 0 si può curare la dipendenza fisica con poca sofferenza. In genere per un certo tempo (alcune settimane) dopo la fine della disintossicazione permane un certo malessere con insonnia, nervosismo, cattivo umore.<br /> Poi questi disturbi dovrebbero scomparire e tutto dovrebbe tornare normale.<br /> Tutto questo però in una buona parte dei casi è solo teorico, in quanto la dipendenza fisica è solo una parte della dipendenza.<br /> Finita la dipendenza fisica resta comunque quella psichica: il vero problema.<br /> Il trattamento con il metadone non serve solo a curare la dipendenza fisica, ma aiuta a tenere sotto controllo anche quella psichica. Per questo non è facile “staccarsi” dal metadone perché quando si riduce la dose quotidiana il desiderio dell’eroina aumenta e diventa sempre più difficile - per chi è dipendente - resistere alla tentazione di tornare ad usare eroina.<br /> Immaginiamo che la tua domanda sia riferita in particolare a questa difficoltà.<br /> Ci sono dei dipendenti da eroina che, a causa di quanto abbiamo detto sopra, per lungo tempo non riescono a smettere di prendere il metadone.<br /> Si tratta in genere di persone che hanno usato eroina per lungo tempo.<br /> Le persone invece che usano eroina da poco tempo incontrano, in genere, minori difficoltà.<br /> E allora come smettere?<br /> La risposta che possiamo darti è che le cose sono diverse da persona a persona.<br /> Alcuni possono smettere semplicemente con la riduzione progressiva della dose (naturalmente sotto il controllo del medico).<br /> Altri invece hanno bisogno di maggiori aiuti da parte di professionisti e da parte di persone che gli stanno vicino. Ad esempio è possibile essere ricoverati presso strutture di vario genere dove completare la disintossicazione in una situazione di “protezione”.<br /> Come abbiamo detto altre volte in questo contesto, possiamo solo dare indicazioni generiche.<br /> I Servizi per le Tossicodipendenze (Sert) sono le strutture (pubbliche) a cui si può chiedere l’aiuto specifico.</p> </div> </div> </div> eroina Mon, 13 Oct 2008 17:14:37 +0000 roberto 2552 at http://www.sostanze.info vorrei sapere se con questa lista di esami è possibile trovare tracce di cocaina dopo tre giorni averla assunta;test quantiferon,esami ematochimici:emocromo completo,glicemia,creatinemia,azotemia,transaminasi,ygt http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-se-questa-lista-esami-possibile-trovare-tracce-cocaina-dopo-tre-giorni-averla- <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;no, perchè non sono esami tossicologici</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze cocaina Sat, 25 Apr 2015 19:42:36 +0000 193943 at http://www.sostanze.info l esame del capello. si è positivi anche se in 6 mesi ho fumato una canna? http://www.sostanze.info/domande/l-esame-del-capello-si-%C3%A8-positivi-anche-se-6-mesi-ho-fumato-canna <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p><div>Le sostanze stupefacenti si depositano più stabilmente nei capelli.<br />Data la stabilità di questo deposito, una sostanza nel capello può essere rilevata molto tempo dopo il suo uso, proporzionalmente alla lunghezza del capello stesso.<br />La lunghezza del capello condiziona il tempo passato a cui si può risalire: circa un mese al centimetro.</div> <div>Lo stesso discorso vale per i peli pubici. E per tutti gli altri.<br />Con il test del capello si possono evidenziare tracce delle seguenti sostanze illegali: marijuana, cocaina (incluso crack), oppiacei (inclusa eroina, morfina e codeina), anfetamine e MDMA.</div> </p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze canapa Wed, 04 Nov 2009 09:56:00 +0000 21840 at http://www.sostanze.info quali possono essere gli effetti negativi irreversibili dell MDMA al corpo umano? grazie in anticipo! http://www.sostanze.info/domande/quali-possono-essere-effetti-negativi-irreversibili-dell-mdma-al-corpo-umano-grazie-anticipo <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Ti riportiamo alcuni estratti sulla sostanza pubblicati dal NIDA (l'Ente Federale americano che si occupa di droghe e sostanze stupefacenti) e che parlano in dettaglio degli effetti dell'Ecstasy.</p> <p> <p><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">&quot;...Nelle ore successive all&rsquo;assunzione della sostanza, si verifica nell&rsquo;individuo una significativa riduzione delle capacità mentali. Questi effetti, in particolare quelli che interessano la memoria, possono durare anche più di una settimana in chi ne fa un uso regolare. La riduzione in modo rilevante della capacità di elaborare&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">le informazioni mette in evidenza i potenziali pericoli legati all&rsquo;esecuzione di attività complesse o che richiedono abilità particolari, quali la guida di un&rsquo;automobile, sotto l&rsquo;effetto di questa sostanza.&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">Nel corso della settimana successiva a un uso moderato di ecstasy, molti consumatori riferiscono una serie di&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">sensazioni che vanno dall&rsquo;ansia, all&rsquo;incapacità di stare fermi, all&rsquo;irritabilità, alla tristezza, che in alcuni&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">individui può portare a gravi forme di depressione.&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">Nei consumatori abituali sono stati osservati anche livelli di ansia molto elevati, impulsività, aggressività, disturbi del sonno, mancanza di appetito e ridotto interesse verso il sesso. Alcuni di questi&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">disturbi potrebbero non essere direttamente attribuibili all&rsquo;ecstasy, ma potrebbero essere riconducibili ad altre sostanze spesso utilizzate in associazione</span><span style="font-size:10.0pt; color:black"></span></p> <p><span style="font-size:11.0pt; color:#231F20">Effetti dell&rsquo;ecstasy sul cervello</span></p> <p><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">L&rsquo;ecstasy agisce sul cervello aumentando l&rsquo;attività di almeno tre neurotrasmettitori (i &ldquo;messaggeri chimici&rdquo;&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">delle cellule cerebrali): la serotonina, la dopamina e la norepinefrina. Al pari delle amfetamine, l&rsquo;ecstasy causa un rilascio dei neurotrasmettitori determinandone un aumento di attività. Paragonata alla metamfetamina, uno stimolante molto potente, l&rsquo;ecstasy determina un rilascio molto maggiore di serotonina e uno in qualche modo minore di dopamina. La serotonina è un neurotrasmettitore che gioca un ruolo importante nella regolazione dell&rsquo;umore, del sonno, del dolore, dell&rsquo;emozione, dell&rsquo;appetito e di altri comportamenti. L&rsquo;eccessivo rilascio di serotonina causato dall&rsquo;ecstasy probabilmente determina quell&rsquo;innalzamento dell&rsquo;umore che viene riferito dai consumatori. Attraverso il </span><span style="font-size:10.5pt; color:#231F20">rilascio di grandi quantità di serotonina comunque, l&rsquo;ecstasy provoca un significativo deficit di questo importante neurotrasmettitore, contribuendo agli effetti comportamentali negativi che i consumatori spesso sperimentano per diversi giorni dopo l&rsquo;assunzione.&nbsp;</span><span style="font-size:10.5pt; color:#231F20">Numerosi studi sugli animali hanno dimostrato che l&rsquo;ecstasy può danneggiare i neuroni contenenti serotonina, in alcuni casi con effetti che perdurano nel tempo.&nbsp;</span><span style="font-size:10.5pt; color:#231F20">Ciò indica che questo danno può aver luogo anche negli esseri umani, anche se, con le tecnologie attualmente disponibili, misurare il danno alla serotonina negli umani risulta più difficile. Gli studi hanno&nbsp;</span><span style="font-size:10.5pt; color:#231F20">dimostrato che alcuni forti consumatori di ecstasy sperimentano confusione, depressione e indebolimento della memoria e dei processi di attenzione.&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">Inoltre, gran parte di questi studi sugli esseri umani non dispone di informazioni comportamentali riguardanti i&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">soggetti prima dell&rsquo;uso di sostanze, cosa che rende difficile la valutazione precisa degli effetti che la droga ha prodotto sul soggetto.&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">Fattori quali il sesso (maschile o femminile), il dosaggio, la frequenza e l&rsquo;intensità d&rsquo;uso, l&rsquo;età di inizio, l&rsquo;utilizzo di altre sostanze, così come i fattori genetici ed ambientali potrebbero tutti avere un ruolo in alcuni dei deficit cognitivi che si riscontrano nei consumatori di ecstasy e dovrebbero essere tenuti in considerazione negli studi sugli effetti della droga negli esseri umani.&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">Gli studi comportamentali sugli animali hanno riscontrato rilevanti effetti negativi sulle capacità di apprendimento e sulla memoria derivanti dall&rsquo;esposizione all&rsquo;ecstasy, anche se sono necessarie&nbsp;</span><span style="font-size:10.0pt; color:#231F20">ulteriori indagini per valutare gli effetti della sostanza sul sistema nervoso degli esseri umani in via di sviluppo</span></p> <p><span style="font-size:11.0pt; color:#231F20">&nbsp;</span></p> </p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze ecstasy Sun, 18 Dec 2011 19:04:58 +0000 54460 at http://www.sostanze.info Quante volte dovrò fare le visite per rinnovare la patente?? http://www.sostanze.info/domande/quante-volte-dovro-fare-visite-rinnovare-patente <div class="node-body"><p>Buona sera, sono un ragazzo di 23 anni, mi è stata ritirata la patente qualche anno fa..ho già sostenuto per 2 volte le visite e le analisi per rinnovarla...la prima volta me l'hanno rinnovata per 1 anno e la seconda per 2 anni..ora mi riscade il 30/11/11..so tutto di come funzionano le visite, ma vorrei sapere per quanto tempo ancora dovrò sottopormi a queste umilianti analisi..mi sembra che nn devo rinnovare in questo modo la patente per tutta la vita..quindi mi chiedevo se voi sapete per quante volte ancora devo fare queste analisi (questa sarebbe già la terza) prima di poterla rinnovare come chiunque altro..Devo farle la terza volta?? Quante volte ancora?? spero di essere stato chiaro, e se mi potete rispondere ve ne sarei molto grato..Vi ringrazio in anticipo e attendo risposta.. Saluti..</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;Ciao, purtroppo non esiste un termine di legge alla fine del quale non vengono più richiesti esami e test. Teoricamente la C.M.L può andare avanti all'infinito...però di solito dopo un periodo massimo dieci anni non vengono più richiesti accertamenti.</p> </div> </div> </div> alcol problemi legali Mon, 26 Sep 2011 18:21:40 +0000 49710 at http://www.sostanze.info vorrei sapere assolutamente in quanto tempo va via l'eroina e il metadone dal sangue e dalle urine anche se usato in piccole qtà http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-assolutamente-quanto-tempo-va-leroina-metadone-dal-sangue-dalle-urine-anche-se <div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Il metadone è presente nella tabella ufficiale degli stupefacenti. Le commissioni patenti da un po’ di tempo hanno deciso di non tollerarne la presenza nemmeno quando esso è stato prescritto dal medico del Sert. Anche se un trattamento con metadone fatto al dosaggio giusto è molto difficile che interferisca con la guida. Di conseguenza molti pazienti sono costretti ad interrompere la terapia per non avere problemi con la patente. Ma veniamo alla tua domanda: la presenza del metadone nelle urina dura circa 3-5 giorni dopo l’ultima assunzione. Nel sangue dura meno.<br /> Dopo l'assunzione di eroina può essere ritrovata la morfina nelle urine per alcuni giorni. Diciamo da tre a cinque. Dopo cinque giorni è estremamente difficile che il test risulti positivo, ma in casi rari può succedere</p> </div> </div> </div> Fri, 13 Mar 2009 21:15:31 +0000 4966 at http://www.sostanze.info Provare l'eroina per capire come aiutare i tossicodipendenti lavorando in una comunità http://www.sostanze.info/domande/provare-leroina-capire-come-aiutare-tossicodipendenti-lavorando-comunita <div class="node-body"><p>La motivazione può cambiare radicalmente l'assunzione? sto lavorando in una comunità di tossicodipendenti, ma non capendo cosa hanno provato, non posso aiutarli al meglio.<br /> Se assumo l'eroina lo faccio per capire il fenomeno, come posso giudicare se non so cosa si prova?<br /> Realmente, può essere come 100 orgasmi, ma anche con la motivazione e l'informazione, secondo voi, con queste premesse, possibile che vado in tilt ed inizio a diventarne dipendente anche se è chiaro che il motivo sta nel fatto puramente scientifico? siate sinceri, vi chiedo solo questo, senza retorica ne moralismi. Grazie di cuore.</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;Usare le sostanze per entrare in empatia e comprendere realmente cosa significa essere dipendenti da una sostanza è una ideologia tipica degli anni 80/90 del secolo scorso, quando in comunità terapeutica ci lavoravano solo gli ex tossicodipendenti che avevano finito il programma, con la motivazione che appunto solo loro li potevano capire...ed il risultato - molto spesso - era che gli ex se ne andavano di comunità con i pazienti e tornavano in piazza tutti insieme a farsi.</p> <p>La tua tesi è paragonabile a sostenere che uno psicologo o un medico che lavorano in un carcere, prima di fare quel lavoro dovrebbero aver fatto almeno tre o quattro anni di galera altrimenti non sono in grado di capire cosa significa stare dietro le sbarre....o anche che per fare il giornalista di cronaca nera bisogna prima aver ammazzato qualcuno o aver fatto tre o quattro rapine.</p> <p>Non devi confondere il rapporto terapeutico con la comprensione (=connivenza) che è ben altra cosa</p> <p>&nbsp;</p> </div> </div> </div> informazioni sui servizi sociali e di recupero Sat, 04 May 2013 19:09:23 +0000 100834 at http://www.sostanze.info Volevo sapere se prendo il capello di un altra persona per vedere se fa uso di stupefacenti si può fare? http://www.sostanze.info/domande/volevo-sapere-se-prendo-capello-altra-persona-vedere-se-fa-uso-stupefacenti-si-puo-fare <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;l'esame del capello non significa che viene analizzato un solo capello, ma deve essere prelevata una intera ciocca di capelli&nbsp;</p> </div> </div> </div> problemi legali Sat, 25 Apr 2015 18:56:43 +0000 193942 at http://www.sostanze.info Salve, ho fatto uso di cocaina e md oggi e il 4 maggio devo sottopormi ad un esame delle urine. Risulterà qualcosa? http://www.sostanze.info/domande/salve-ho-fatto-uso-cocaina-md-oggi-4-maggio-devo-sottopormi-ad-esame-delle-urine-risultera-q <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;no</p> </div> </div> </div> cocaina ecstasy problemi legali Sun, 26 Apr 2015 04:20:26 +0000 193961 at http://www.sostanze.info Buongiorno ho fatto il test screen e la linea è risultata quasi invisibile,domani ho le analisi al lavoro,posso stare tranquillo perché ho letto che basta che sia visibile ma la mia era molto poco visibile,sono venti giorni che non fumo,grazie antici http://www.sostanze.info/domande/buongiorno-ho-fatto-test-screen-linea-risultata-quasi-invisibiledomani-ho-analisi-al-lavorop <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;il test è negativo anche se la linea è appena visibile</p> </div> </div> </div> problemi sul lavoro/a scuola Sun, 26 Apr 2015 07:32:41 +0000 193970 at http://www.sostanze.info Thc capello http://www.sostanze.info/domande/thc-capello-2 <div class="node-body"><p>Salve io il 27 maggio ho l esame del Capello , ho rasato I Capelli dopo un mese che avevo smesso per avere la ricrescita pulita, per un totale di 4 mesi di astinenza , solo che Ora manca un mese Al test e I capelli sono gia 3 cm e penso che quando arrivera la data del test Saranno Piu di 3 cm ... Rischio o la riscrescita e Tutta pulita o Meglio che li accorci a 3 cm ? Grazie</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>se il prelievo richiesto è di tre cm, è buona regola presentarsi sempre con la misura esatta dei cm. rihiesti (3 cm).&nbsp;</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze Sun, 26 Apr 2015 11:18:31 +0000 193989 at http://www.sostanze.info Salve, un mio amico intende provare i tartufi allucinogeni ad Amsterdam. L'unico mio dubbio è che ha avuto una crisi epilettica durante l'infanzia ed un'altra abbastanza recentemente a distanza di molti anni. È rischiosa una piccola dose? http://www.sostanze.info/domande/salve-mio-amico-intende-provare-tartufi-allucinogeni-ad-amsterdam-lunico-mio-dubbio-che-ha-a <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;se non vuol rischiare nuovi attacchi e molto meglio che lasci perdere</p> </div> </div> </div> problemi legali psichedelici Sun, 26 Apr 2015 13:15:24 +0000 194006 at http://www.sostanze.info Buongiorno, sono un ragazzo di 28 anni, e mi hanno toltola patente. http://www.sostanze.info/domande/buongiorno-sono-ragazzo-28-anni-mi-hanno-toltola-patente <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;motivo?</p> </div> </div> </div> problemi legali Sun, 26 Apr 2015 14:15:19 +0000 194009 at http://www.sostanze.info Vorrei sapere tutto il possibile sulla IBOGAINA, soprattutto cosa ne pensate riguardo al suo utilizzo contro tossicodipendenze http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-tutto-il-possibile-sulla-ibogaina-soprattutto-cosa-ne-pensate-riguardo-al-suo- <div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>L’ibogaina è una tra le sostanze più “discusse”, nonostante questo è difficile reperire materiale scientifico attendibile e autorevole. Le ricerche condotte non sono molte: attualmente non è possibile prendere una posizione chiara, soprattutto per operatori che lavorano nel campo delle dipendenze. L’augurio è quello che la ricerca scientifica recuperi un serio interesse per lo studio della sostanza e delle sue possibili applicazioni.<br /> L’ibogaina e’ una pianta dell’Africa centro-occidentale (Gabon, Camerun, Zaire e Congo) usata dalle popolazioni locali per gli effetti curativi e durante riti sacrali e divinatori all'interno di culti sincretici; studiata e analizzata fuori del continente africano agli inizi del 1900 in Francia. A forti dosi è un allucinogeno, mentre a dosi basse è uno psicostimolante con impiego simile a quello del khat o delle foglie di coca. Nel 1980 Beal (Beal,che e’ stato un precursore delle cure alternative e sperimentali per le tossicodipendenze, si e’ opposto a qualsiasi tabù legato alla ricerca scientifica) iniziò con Howard Lotsof il progetto per rendere l’ibogaina disponibile ai tossicodipendenti, essendo una sostanza utile per interrompere la dipendenza e nel 1999 fu il co-promotore della “First International Ibogaine Conference” a New York. </p> <p>Da: <a href="http://www.arcipagania.org/dblog/articolo.asp?articolo=37" title="http://www.arcipagania.org/dblog/articolo.asp?articolo=37">http://www.arcipagania.org/dblog/articolo.asp?articolo=37</a> Questa sostanza ha scatenato un certo movimento nel campo scientifico. Colui che protese in avanti la ricerca fu appunto, un ex-consumatore di New York, Howard Lotsof: dopo averla provata per puro caso e uscendo senza sofferenza da anni e anni di dipendenza da ogni tipo di droga, cominciò seriamente a studiarla per offrire una soluzione concreta a tutti coloro i quali avessero voluto tornare a vivere dopo l'annientamento subìto a causa delle droghe, offrendo un'opportunità per ricominciare. Ottenne nel 1985 il brevetto come "Farmaco per interrompere la dipendenza dagli oppiacei" e nel 1986 quello per la disintossicazione dalla cocaina, dall’alcool e dalla nicotina; soddisfatto di questo successo, Lotsof cercò di raccogliere finanziamenti da organizzazioni benefiche ma non arrivò ad ottenere nulla: a nessuno importava aiutare i tossicodipendenti. Nel 1987 creò una società senza scopo di lucro, la “NDA International”, riuscendo così a scuotere il mondo scientifico; ma non ottenendo la sperimentazione clinica Lotsof scoraggiato si trasferì a Panama dove potè avviare la terapia, chiedendo però cifre considerevoli. Almeno era soddisfatto per le persone che ne uscivano come "riprogrammate". Nel 1991 il NIDA statunitense (Istituto Nazionale per l'abuso di droghe) prese in considerazione l'ibogaina per valutarne la sicurezza e l'efficacia all'interno di possibili protocolli di trattamento.<br /> Nel 1993 la prof.ssa Mash, dell'Università di Miami al Dipartimento di Neurologia e Farmacologia Molecolare e Cellulare fu incaricata di portare avanti questa ricerca (l'unica sul territorio Statunitense); intervistata, la dott.ssa sostenne l'alta importanza della sostanza, la capacità di disintossicazione indolore nei 80%-100% dei casi e sottolineò il fatto che l'ibogaina non creava alcuna dipendenza, e per questo sarebbe potuto diventare il farmaco vincente contro i diversi stadi di tossicodipendenza. Continua la dott.ssa Mash: "L'ibogaina, bloccando l'attività della dopamina (ritenuta responsabile del meccanismo di dipendenza dalle droghe) e agendo anche sull'umore generale elimina la depressione che accompagna la crisi d'astinenza; negli Usa c'è tanta ostilità nel mondo medico-scientifico verso tale sostanza perché ritenuta non una scoperta scientifica ma come proveniente dai gruppi self-help (dagli ex tossicodipendenti) e questo basta per far vedere l'ibogaina in modo piuttosto negativo. Troppi tagli alla spesa pubblica, un'alta superficialità stanno strangolando la ricerca e non lo ritengo giusto". Infatti il Governo federale non finanziò più il programma di ricerca e nel 1995 la prof.ssa Mash dovette abbandonare gli studi di ricerca questo per la morte sospetta di una giovane tossicodipendente olandese che durante il trattamento assunse una dose di eroina morendo per overdose, perché l'ibogaina annulla la tolleranza sviluppata verso la sostanza . Fu intervistato anche il chimico che scoprì l'Lsd: "l'ibogaina è un potente detossificante di tutto il corpo che aumenta il livello di enzimi legati al metabolismo rendendolo più attivo; il metabolismo va così a eliminare le tossine molto più velocemente scacciando la tossicodipendenza per almeno due mesi, periodo in cui il paziente viene seguito da psicologi e si impegna ad uscirne totalmente".Tuttora negli Usa rimane una sostanza illegale.<br /> Puoi consultare:<br /> Dal Bollettino per le Farmacodipendenze e l'Alcoolismo, trimestrale del Ministero della Sanità del 2000 <a href="http://www.unicri.it/wwk/publications/dacp/journal/2000_1/j%20xxiii%202000%201%20rass02.pdf" title="http://www.unicri.it/wwk/publications/dacp/journal/2000_1/j%20xxiii%202000%201%20rass02.pdf">http://www.unicri.it/wwk/publications/dacp/journal/2000_1/j%20xxiii%2020...</a> , “…..sono in corso ricerche finanziate dal NIDA per passare (………) agli ambulatori per tossicodipendenti. Non sembra comunque che vi sia un effetto costante per quanto si riferisce alla presa in carico di cocainomani, mentre discreti risultati si possono vantare per il trattamento dell’astinenza da oppiacei, anche come facilitazione nei confronti del trattamento psicoterapeutico. In Olanda la sperimentazione è stata interrotta a causa del decesso di tre pazienti arruolati senza che sia stato possibile individuarne la causa. (….) Vi sono anche sperimentazioni di impieghi dell’ ibogaina nella psicoterapia come inducente di sogni senza perdita di coscienza: (……) i soggetti provano impressioni fantastiche senza modificare la percezione dell’ambiente, per cui si ritiene che l’ibogaina possa essere utilizzata come catalizzatore nelle tecniche psicoterapeutiche.</p> <p><a href="http://www.tg5.mediaset.it/video/2007/02/vedivideo_13434.shtml" title="http://www.tg5.mediaset.it/video/2007/02/vedivideo_13434.shtml">http://www.tg5.mediaset.it/video/2007/02/vedivideo_13434.shtml</a> Filmato della trasmissione “Terra!” sull’utilizzo dell’ibogaina in Slovenia<br /> <a href="http://www.iboga.org/" title="http://www.iboga.org/">http://www.iboga.org/</a> sito dell’associazione francese Meyaya</p> </div> </div> </div> Tue, 15 Jan 2008 01:36:52 +0000 782 at http://www.sostanze.info Quest'anno ho intenzione di andare per la prima volta alla Marijuana Million March di Roma, per comprare erba come funziona, la vendono gli organizzatori o bisogna chiedere ad altri partecipanti? http://www.sostanze.info/domande/questanno-ho-intenzione-andare-prima-volta-alla-marijuana-million-march-roma-comprare-erba-c <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;non ne abbiamo idea, ma pensiamo che - date le attuali norme di legge in materia - sia difficile poterlo fare pubblicamente (anche se ipotizziamo che la finalità della marcia sia proprio quella)</p> </div> </div> </div> canapa problemi legali Thu, 23 Apr 2015 22:55:28 +0000 193785 at http://www.sostanze.info Nn o toccato cocax 8 gio domani o l urina da fare e ieri o fatto uso o chiedo aiuto al sert 10 g fa ora come mi devo comportare io voglio dirglielo http://www.sostanze.info/domande/nn-toccato-cocax-8-gio-domani-l-urina-fare-ieri-fatto-uso-chiedo-aiuto-al-sert-10-g-fa-ora-c <div class="node-body"><p>Volevo sapere come la prenderà il sert visto che o chiesto aiuto da dieci giornie fa e x 8 nn o toccato cocaina ma ieri è successo e domani devo fare la secoda visita dell urina io sono sincero e o timore che si possano arrabbiare</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>ciao, non sappiamo come potranno prenderla, ma sappiamo per esperienza diretta in qualità di operatori ser.t., che è meglio dire prima che si è positivi (ammettendo quindi di essere ancora in difficoltà e di aver bisogno di essere aiutati) piuttosto che farsi scoprire da un positivo nelle urine...</p> </div> </div> </div> cocaina informazioni sui servizi sociali e di recupero Thu, 23 Apr 2015 23:18:49 +0000 193787 at http://www.sostanze.info Dopo quanto tempo in comunità un ex tossicodipendente ritorna ad essere lucido? http://www.sostanze.info/domande/dopo-quanto-tempo-comunit%C3%A0-ex-tossicodipendente-ritorna-ad-essere-lucido <div class="node-body"><p>&nbsp;</p> <p>Essendo la tossicodipendenza una patologia dalle molte forme e dalle diverse risposte rispetto ad una stessa cura, non &egrave; possibile dare dei tempi standard sulla durata del trattamento. D&rsquo;altra parte anche le comunit&agrave; hanno molte forme diverse di intervento, di obiettivi e di durata: ci sono comunit&agrave; per la disintossicazione, con tempi molto brevi; ci sono comunit&agrave; &ldquo;di vita&rdquo;, con tempi molto lunghi, e in mezzo ci sono comunit&agrave; terapeutiche medio-lunghe (circa 2 anni). Ma il vero problema della tua domanda &egrave;: cosa vuol dire essere lucido? Tornare come prima? Capire il proprio problema? Ragionare senza l&rsquo;influenza delle sostanze? Essere guarito?</p> <p>Durante il percorso in comunit&agrave; la sensazione di essere tornato ad essere lucido, cio&egrave; di avere la mente pulita, uscire dai circuiti mentali cui la sostanza costringe, pensare in modo diverso, non avviene una volta per tutte, ma gradualmente: non ci pu&ograve; essere un passaggio netto da dipendente a lucido, o da malato a sano. Ci sono livelli successivi di acquisizione di lucidit&agrave;, consapevolezza, fiducia, equilibrio interiore, ecc. che portano a fasi successive di autonomia sempre maggiore. Tutto questo non avviene in modo lineare, tutt&rsquo;altro. In comunit&agrave; pu&ograve; capitare di stare bene all&rsquo;inizio e male dopo un po&rsquo;, o viceversa, perch&eacute; la lucidit&agrave;, dopo tutto, pu&ograve; far stare bene ma anche male&hellip;</p> <p>Guarire dalla tossicodipendenza forse non vuole dire solo tornare ad essere lucidi, ma anche sopportare di rimanere sempre lucidi.</p> </div> consigli medici eroina Thu, 19 Mar 2009 13:06:36 +0000 5283 at http://www.sostanze.info vorrei sapere se il sovraddosaggio di sonniferi come l'halcion procura danni neuro-celebrali? http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-se-sovraddosaggio-sonniferi-come-lhalcion-procura-danni-neuro-celebrali <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Halcion è il nome commerciale della molecola triazolam. Questo farmaco fa parte degli psicofarmaci ed in particolare del gruppo delle benzodiazepine, che hanno fondamentalmente tre tipi di azioni: ansiolitica, miorilassante, ipnotica.<br /> Le benzodiazepine sono farmaci che possono dare diversi problemi.<br /> Possono provocare una dipendenza sia fisica che psichica, anche di grado elevato.<br /> Possono provocare degli effetti “paradosso”: disinibizione, agitazione, fino alla violenza.<br /> Possono dare disturbi della memoria e dei riflessi. Ma anche disturbi del sonno di vario genere.<br /> Dopo un sovradosaggio prolungato ci possiamo aspettare sicuramente una dipendenza fisica e psichica.<br /> Possono inoltre permanere disturbi del carattere, della memoria e dell’attenzione.<br /> Non sono a nostra conoscenza studi che dimostrino chiari danni cerebrali rilevabili strumentalmente.</p> </div> </div> </div> psicofarmaci Tue, 22 Apr 2008 16:00:36 +0000 1312 at http://www.sostanze.info Quanto dura la permanenza di thc sul capello? http://www.sostanze.info/domande/quanto-dura-permanenza-thc-sul-capello <div class="node-body"><p>Salve... Vorrei sapere quanto dura la permanenza di thc sul capello e se è possibile che possano rintracciare tracce di alcol! Vi espongo alcuni dettagli...<br /> Oggi, Martedì 4 Maggio ho fatto la prima visita per la revisione della patente che mi è stata ritirata il 25 Luglio scorso per un controllo all'alcol test, poichè positivo (1.86) decisero di farmi il drug test (urine) e mi trovarono, come io avevo già sospettato, positivo ai cannabinoidi!<br /> Trà il 16 Gennaio ed il 1 Marzo sono stato completamente astinente dai cannabinoidi e credo di essermi ben pulito...Però trà la metà di Marzo e precisamente fino 12 Aprile ho fatto 4-5 tiri di spinello ogni settimana.Poi non ho più toccato niente fino ad oggi cioè sono circa 23 giorni di astinenza.<br /> Ora è possibile che trovino presenza di thc nel capello, anche se ho fatto solo qualche tirata?<br /> E' possibile rintracciare anche la presenza di alcol nel capello?<br /> Se dovessero trovare tracce di thc e di alcol sul capello a cosa vado incontro anche se da ora in poi dovrò fare solo esami di urina e con questi risultare pulito, dato che mi dovrebbero restituire la patente il 25 Luglio prossimo?<br /> Aspetto con ansia una vostra risposta, intanto un grazie di cuore!!!!!</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p> <div>Nel capello è possibile che possano ritrovare tracce di THC anche se la quantità fumata è stata modesta. Per quanto riguarda l&rsquo;alcol, nel capello può essere ricercato l&rsquo;etilglucuronide che è un metabolita dell&rsquo;alcol ma in tal caso dovrebbe essere specificato nella richiesta.</div> <div>Nel caso in cui tu risulti positivo cosa potrebbe succedere dipende dalla Commissione Medica. Potrebbero rimandare la restituzione della patente.</div> </p> </div> </div> </div> canapa problemi legali Tue, 04 May 2010 22:41:48 +0000 29194 at http://www.sostanze.info Una volta per tutte.Fumare le canne abitualmente provoca danni permanenti al sistema nervoso?Se si quali? perchè?Chi lo sostiene http://www.sostanze.info/domande/volta-tuttefumare-canne-abitualmente-provoca-danni-permanenti-al-sistema-nervosose-si-quali <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Ad oggi non esistono studi che abbiano dimostrato danni cerebrali dovuti all'uso di hashish. Tuttavia vengono rilevati disturbi dell'attenzione e della memoria che talvolta possono perdurare nel tempo (anche quando l'effetto della sostanza è finito). Altri disturbi che l'hashish può provocare sono di tipo psichico, con molta variabilità da persona a persona, come ansia, angoscia, pensieri persecutori.<br /> In alcuni casi, anche se non frequenti, ci possono essere danni psichici, come la slatentizzazione di psicosi. In questi casi la psicosi non è provocata dall'hashish: era "nascosta" e diventa manifesta in occasione dell'uso di hashish (c'è da dire che questo tipo di fenomeno, se avviene, avviene nelle prime assunzioni).<br /> Ci potrebbero (ci potrebbero: non è detto che ci siano!) inoltre essere delle difficoltà a smettere a causa della cosiddetta dipendenza “psichica”: in genere questa dipendenza viene descritta da chi ha fatto uso prolungato di cannabis con frasi del tipo “il thc mi calma” “non riesco a dormire se non lo uso” “non riesco a fare le cose che devo fare se non mi faccio una canna”.. Queste affermazioni sono tutte vere. Si tratta però di problemi che si risolvono automaticamente nel giro di alcune settimane.</p> </div> </div> </div> canapa Fri, 01 Feb 2008 20:41:53 +0000 848 at http://www.sostanze.info nel capello quanto rimane evidente l'uso di cocaina? http://www.sostanze.info/domande/nel-capello-quanto-rimane-evidente-luso-cocaina <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p><div>Le sostanze stupefacenti si depositano più stabilmente nei capelli.<br />Data la stabilità di questo deposito, una sostanza nel capello può essere rilevata molto tempo dopo il suo uso, proporzionalmente alla lunghezza del capello stesso.<br />La lunghezza del capello condiziona il tempo passato a cui si può risalire: circa un mese al centimetro.</div> <div>Lo stesso discorso vale per i peli pubici. E per tutti gli altri.<br />Con il test del capello si possono evidenziare tracce delle seguenti sostanze illegali: marijuana, cocaina (incluso crack), oppiacei (inclusa eroina, morfina e codeina), anfetamine e MDMA.</div><div>La permanenza nel capello di tutte queste sostanze è la stessa.</div> </p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze cocaina Fri, 13 Nov 2009 12:39:49 +0000 22428 at http://www.sostanze.info ho bisogno di aiuto http://www.sostanze.info/domande/ho-bisogno-aiuto <div class="node-body"><p>salve...sono un ragazzo di 20 anni a qui e' stata revocata la patente..mi hanno chiamato a casa i carabinieri e mi hanno detto che sono sei mesi...ora vorrei farvi un paio di domande sperando che almeno voi siate competenti visto che nn ho trovato ancora nessuno capace di aiutarmi..1)visto che sono della provincia di perugia vorrei sapere chi devo chiamare per prenotare i test di idoneta' per poter riprendere la patente..mi e' stato detto l'usl ma nessun numero di telefono...2)visto che mi hanno levato la patente per guida in stato di ebrezza ed e' risulato 1,01 vorrei sapere se oltre ai test per l'alcol devo effettuare anche quelli per la droga..spero che possiate aiutrami...grazie...aspetto risposte...</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>&nbsp;</p><div>Per Perugia e la sua provincia ti consigliamo di prendere contatto con</div><div>&nbsp;</div><div><strong>Medicina Legale - Invalidit&agrave; - Ufficio Patenti</strong></div> <div>&nbsp;</div><div>Sede Via dei Filosofi, n. 9 (palazzina ex INAM Piazzale Europa)<br /> Per informazioni Tel. 075.5412409</div><div>&nbsp;</div> <div>La sede della Medicina Legale &egrave; situata al 1&deg; Piano Ingresso Uffici del Poliambulatorio Europa</div> <div>&nbsp;</div> <p>Le attivit&agrave;: giorni e orari di apertura</p><p>Visite Fiscali per accertamento inabilit&agrave; temporanea;</p><p>Visite mediche collegiali per accertamento idoneit&agrave; guida ed idoneit&agrave; porto d'armi:</p><p>Visite per rilascio patenti di guida e patenti nautiche;</p><p>Visite per accertamento idoneit&agrave; alla mansione/dispensa servizio;</p><p><u>Visite ambulatoriali</u> - vengono effettuate le visite dalle ore 8,00 alle ore 12,30 dal luned&igrave; al Sabato. Le prenotazioni possono essere effettuate in qualsiasi sportello CUP e&nbsp;sedi Farmaceutiche pubbliche e private abilitate.</p><p><u>Visite fiscali</u>&nbsp;- la segreteria svolge l'attivit&agrave; dalle ore 8,00 alle ore 14,00 dal Luned&igrave; al Sabato - Tel. 075/5412414&nbsp;</p><p><u>Ufficio Invalidi Civili</u> - &egrave; aperto al pubblico dalle ore 9,00 alle ore 12,00 dal Luned&igrave; al Sabato - Tel. 075/5412408-075/5412409</p><p><u>Ufficio Patenti Speciali</u> - la segreteria &egrave; aperta al pubblico dalle ore 9,00 alle ore 12,00 dal Marted&igrave; al Sabato - Tel.075/5412428&nbsp; - 075/5412430</p><p><u>Ufficio Relazioni con il Pubblico</u> (URP) - &egrave; aperto dalle ore 9,00 alle ore 12,00&nbsp;dal Luned&igrave; al Venerd&igrave; Tel. 075/5412415</p><p>Come fare per usufruire del Servizio</p><p>Per informazioni: accesso il Marted&igrave;, Gioved&igrave; e Sabato ore 9-12</p> <div>&nbsp;</div><div>&nbsp;</div><div>COMMISSIONE MEDICA PATENTI</div> <div>Visite per rilascio Patenti di guida speciali, per: portatori di specifiche patologie; persone sottoposte a visita/revisione da parte di Tribunali/Enti</div> <div>Accesso su appuntamento; telefonare al n. 075.5412428-075.5412430 ore 9-12.00 dal Marted&igrave; al Sabato (escluso il Luned&igrave;). Commissione&nbsp;medica locale patenti di guida.</div><div>&nbsp;</div> <div>http://www.ausl2.umbria.it/canale.asp?id=64</div> <div>&nbsp;</div><p>&nbsp;</p> </div> </div> </div> problemi legali problemi sul lavoro/a scuola Tue, 14 Jul 2009 00:22:25 +0000 17051 at http://www.sostanze.info