Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26324 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: test cannabinoidi differenza tra cut-off: 50 ng/ml o cut-off: 300 ng/ml

Risposta:

 E’ facile: 250 ng/ml.

Domanda: Perchè quando fumo canne sto male?

Vi spiego la mia situazione e ringrazio in anticipo chi risponderà in modo utile :D . Allora fumo spinelli da 3 anni e diciamo che anche fumando tanto, non sono mai stato male e se esageravo, me la ridevo sopra e dopo un'oretta passava tutto senza pensarci troppo... Fino a quando un sabato sera ho fumato una dose di hashish davvero ridicola rispetto a ciò che fumavo ogni giorno che mi ha fatto stare davvero male..i sintomi erano questi: dopo qualke minuto iniziavo a tremare sempre di più, il cuore sembrava impazzito, nausea fortissima e dopo un'oretta ho vomitato dopo aver assunto un colore bianco del viso...diciamo che non ero sballato perchè ragionavo perfettamente, ma stavo davvero male fisicamente...dopo quella serata , ogni volta che fumo, anche pochissimo(3 tiri di canna), mi sento gli stessi effetti ogni santa volta sembra di essere in un inferno anche dopo che l'effetto svanisce, mi prende una profonda paranoia che dura tutta la giornata fino alla mattina seguente...Dopo tutto ciò ho smesso di fumare queste robacce :D però sono curioso di sapere come mai accade tutto ciò..

Risposta:

 Ciao e grazie a te per la domanda. Abbiamo diverse persone che ci pongono il tuo stesso problema, cioè l’esperienza di effetti sgradevoli e inaspettati da una sostanza già da tempo conosciuta. Non siamo macchine, e la reazione ad una sostanza è qualcosa di complesso, in cui interagiscono aspetti fisici, mentali, ambientali, morali, legali, sanitari, ansiogeni e… dimmi tu cos’altro. Quindi non stupisce che le reazioni possano cambiare, anche se apparentemente senza motivo. E’ abbastanza frequente la comparsa di attacchi di panico in concomitanza all’assunzione di sostanze, e questo potrebbe essere il tuo caso. La cura fortunatamente l’hai già trovata.

Domanda: soluzione schoum per smaltire il thc

Risposta:

La soluzione schoum come altri rimedi farmacologici o empirici (acqua/latte/tisane) ha
ben poca, se non nessuna, efficacia nel far smaltire al nostro organismo hashish o sostanze analoghe, se non nei tempi che abbiamo già ampiamente descritto in molte risposte all’interno del sito.
 

Domanda: Come comportarmi ad un eventuale controllo futuro?

Salve, volevo un'informazione: avendo avuto un sequestro amministrativo anni fa per 0,4g di hashish, avendo poi effettuato il colloquio con l'ammonimento in prefettura ed avendo infine richiesto ed ottenuto la cancellazione dal database CED interforze, se dovessero un giorno fermarmi e domandarmi se ho precedenti in tal senso, cosa devo rispondere? Essendo stato un sequestro amministrativo, avendo ottenuto la cancellazione dal CED, posso rispondere che non ho precedenti? Ovviamente non faccio più uso di niente, in tutta la vita due spinelli consumati, e non sono dipendente da niente, sia alcool che sigarette o altro. Spero possiate rispondermi, un saluto.

Risposta:

 Salve a te! Puoi dichiarare di non avere precedenti in quanto, generalmente, si intendono quelli penali.

Domanda: Salve,circa 6 mesi fa dei carabinieri mi hanno fermato e portato in caserma per avermi visto acquistare circa un grammo di hashish da un ragazzo che stavano seguendo...

Mi hanno fatto firmare un verbale di sequestro,ma non c'era alcun accenno all'art. 75 e quando mi hanno fatto andare via mi hanno detto che non ci sarebbero state conseguenze rilevanti per me(tra l'altro hanno interrogato e tenuto in caserma lo spacciatore)...è possibile un verbale di sequestro S.S. senza alcuna conseguenza?inoltre,se mai volessi fare un concorso nelle forze armate questo verbale potrebbe avere un peso o precludermi un eventuale possibilità in tal senso?grazie in anticipo

Risposta:

 Ciao! Non ci dici se ti è anche stata sequestrate una sostanza, visto che ti hanno fatto un verbale di sequestro…. In questo caso, è possibile che il verbale di contestazione dell’art.75 ti venga fatto dopo aver analizzato la sostanza e verificato che fosse stupefacente; in questo caso, verrai convocato dalla tua prefettura di residenza per gli adempimenti previsti dal procedimento amministrativo. Per entrare nelle forze armate viene richiesto un “giudizio morale” redatto dai carabinieri competenti e che, basandosi su loro criteri discrezionali, potrebbe essere influenzato da una segnalazione dell’art.75

Domanda: Marijuana e attacchi di panico

Ciao, Ho 16 anni e sabato ho fatto qualche tiro di canna. Poco dopo aver fumato ho iniziato ad avere degli attacchi di panico, sono tornata a casa, sono andata dormire e il giorno dopo mi sono svegliata e sono stata bene. Oggi sono andata a scuola e a stare ferma seduta al banco ho iniziato a soffrire di nuovo degli stessi attacchi che avevo subito sabato sera. So che ogni persona reagisce diversamente all'effetto della marijuana, ma non mi spiego gli attacchi di panico due giorni dopo; ho paura che sia cambiato qualcosa nel mio corpo. Potrebbe essere solo una conseguenza temporanea che passerà o continuerò a soffrire di questi attacchi? Anche ora non riesco più ad addormentarmi, perchè prima mi sono svegliata a causa di un altro attacco. Ci tengo a sottolineare inoltre che se non ci penso e mi distraggo sto bene. Ovviamente non fumerò mai più una canna per tutta la mia vita! Vorrei parlarne a mia mamma, ma per il momento mi limito a chiedere una risposta a voi, perché sono sicura che si arrabbierebbe moltissimo.

Risposta:

 Ciao! Puoi tranquillizzarti, si tratta solo di una conseguenza temporanea, che si può ripresentare anche a distanza di qualche giorno a causa dello scombussolamento che questa brutta esperienza ha rappresentato per te, non perché sia cambiato qualcosa nel tuo corpo. Come hai notato tu stessa, se ti distrai stai bene. Un grande spavento lascia una specie di eco, che si fa sentire per un po’, in modo sempre più lieve fino a scomparire.  E’ un’ottima idea quella di parlarne a tua mamma, perché vivere queste cose in segreto le rende ancora più angoscianti. Forse, hai ragione, si arrabbierà anche, ma sono sicura che ti apprezzerà per la tua sincerità e dopo averne parlato ti sentirai molto più leggera. 

Domanda: Ieri ho fatto qualche tiro di canna ma non fumavo una canna da 2 mesi circa e tra qualche giorno dovrei fare le analisi del sangue..c è qualche possibilita che non vi trovino tracce o è sicuro?e posso fare qualcosa per riuscire a smaltirle? grazie

Ieri ho fatto qualche tiro di canna ma non fumavo una canna da 2 mesi circa e tra qualche giorno dovrei fare le analisi del sangue..c è qualche possibilita che non vi trovino tracce o è sicuro?e posso fare qualcosa per riuscire a smaltirle? grazie

Risposta:

Per la permanenza dei metaboliti del THC nelle urine, e nel sangue, puoi leggere le molte risposte che abbiamo dato sull'argomento in varie parti del sito (anche qui basta scorrere le varie risposte date nelle ultime settimane).
Possiamo aggiungere che gli esami del sangue devono essere mirati alla ricerca delle sostanze psicotrope, e che normalmente questo esame non viene utilizzato per la ricerca del THC.
Gli viene preferito il prelievo urinario in quanto meno invasivo (non viene utilizzata una siringa).
Infine non esiste niente che aiuti l'organismo a smaltire la presenza del THC, né tisane, né farmaci, né altri ritrovati.

Domanda: Sono 10 g che non prendo più il subotex. terapia finita dopo 18 mesi puliti. unico problema eiaculazione precosissima. quando passa?

Risposta:

 L'eiaculazione precoce può far parte dei sintomi dell'astinenza da oppiacei. La sua durata (a meno che non ci siano altri problemi) può variare tra poche settimane o poco più. Un aiuto può essere dato dai farmaci ssri. Ti consiglio di parlarne con il tuo medico sert.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: come posso fare per capire se mio figlio si fuma le canne

Risposta:

Salve, questo delle canne è un problema che più o meno tutti i genitori devono porsi, vista la grande diffusione che hanno tra i giovani. Se vuoi dirmi qualcosa di più su cosa ti preoccupa di tuo figlio possiamo fare ragionamenti più mirati. In generale si possono osservare dei cambiamenti nel comportamento, nell'umore, svogliatezza e disinteresse per cose che prima interessavano, l'essere sfuggente o poco presente nei rapporti familiari. Se l'uso è occasionale invece è difficile accorgersene e si può ricorrere agli esami tossicologici sulle urine, dai quali si può risalire anche ad un uso nei 10-15 giorni precedenti. Irene Puppo, psicologo sostanze.info Se vuoi approfondire questa discussione puoi anche prenotare una chat (gratuita e totalmente anonima) con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI.

Domanda: ciao sn giulis...ho smesso di fumare cannabis e hashis da quasi due mesi.. a causa di un attacco di panico...ho fumato x 5 anni tutti i giorni 4 canne al gg...ormai ero dipendente ma dopo quell attacco di panico a seguito di una canna bella potente.

Il cuore inizio a battermi no veloce super velocissimo!!!!! Pensavo ad un attacco cardiaco!!!!! E per fortuna ho smesso CN quella merda.... Vorrei chiedervi ora sono passati due mesi....sto meglio ma quando guidò...o quando guardo la TV faccio fatica a concentrarmi o e come se mi desse fastidio guardare... Voglio chiedervi io sono ancora nel periodo dell astinenza e quanto dura ?? Grazie mille in anticipo...

Risposta:

 ciao Giulia, 

Non c'e' una durata precisa del periodo di astinenza, è molto soggettivo. Diciamo che il tuo corpo con l'attacco di panico ti ha mandato un forte e chiaro messaggio che tu sei stata molto brava a cogliere.
Quando tornano gli attacchi di panico sei sola o in compagnia? Fumare può avere come effetto collaterale l'ansia, ed e' anche vero che queste sostanze tendono ad accentuare stati d'animo gia'esistenti, per cui sarebbe utile riflettere se oltre al fumo ci possono essere altre situazioni, nella tua fase di ciclo vitale, che ti danno una discreta preoccupazione o che ti rendono tesa. Tali riflessioni sarebbero importanti per capire da dove emerga tanta ansia e poterla poi controllare, perché la consapevolezza è il primo passo verso la guarigione.
Le risposte ai nostri problemi sono dentro di noi, spesso ben nascoste e difficili da trovare, ma mai impossibili. Tieni duro e vedrai che gradualmente, dando un senso alle tue esperienze presenti e passate, potrai iniziare a stare meglio da queste brutte sensazioni.Ti informo, qualora non lo sapessi che all'interno del sito è previsto un servizio di "chat con gli operatori", anonimo e gratuito.
Ti ringrazio per averci scritto.
Barbara Manzini psicologa sostanze.info
Condividi contenuti