Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 24706 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Buona sera a tutti .... Ho fatto 4 giorni fa un intervento al cheratocono... oggi avevo intenzione di fumare marjiuana.. posso farlo ? anche se ho una lentina terapeutica? grazie in anticipo

Risposta:

 data la delicatezza dell'intervento che hai subito, anche se non sono descritte in letteatura interazioni fra le due cose, è assai meglio attendere ancora un pò 

Domanda: Fluxum e cannabis. Sto facendo le punture di fluxum da 45 giorni perche ho una doccia gesso sulla gamb asolo posteriormente (gesso a metà), volevo sapere se fumare qlk spinello, poi soprattutto a capodanno può provocare qualcosa..grazie a tutti e buo

Risposta:

 Come ho già scritto varie volte ad altri lettori che hanno fatto domande su questo argomento il problema non è la terapia che fai, ma il motivo per cui la fai. Una frattura ad un arto inferiore ed in particolare l'immobilità prolungata che ne consegue sono delle condizioni che mettono ad alto rischio di flebotrombosi con possibile rischio di embolia polmonare anche mortale. Ti garantisco che non si tratta di un rischio teorico. Io personalmente, nella mia lunga professione di medico, ho visto alcune persone morire così. Una situazione delicata come questa impone innanzi tutto prudenza. Puoi farti qualche canna? Io ti consiglio di no fino a che non sarai guarito ed avrai ricominciato a muovere regolarmente l'arto malato. In particolare è meglio evitare di assumere prodotti della combustione che inevitabilmente vengono assunti fumando la cannabis e i possibili prodotti del taglio con cui è stata preparata che potrebbero costituire pericolo.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Salve, oggi ho fatto degli esami del sangue per sospetto polipi alle ovaie, è possibile che fanno un test anche sulla possibilità del livello del thc nel sangue?

Risposta:

 ...per farci cosa?? il thc e i polipi alle ovaie non hanno alcun legame o connessione medico/sanitaria

Domanda: Visita Tossicologica Abuso Alcol - Laboratorio Tossicologia di Padova - di cosa si tratta?

Salve, in data 21 sett. 2011 mi è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza (1.61 su litro). Dopo la solita serie di visite (neuro, cardio, ecc.) ho l'ultima visita, ciè la visita tossicologica per abuso di alcol presso l'ambulatorio antidoping di Padova. Due domande: 1) Dopo questa visita partiranno una serie di esami delle urine a sopresa? 2) Considerato che farò tutto a Padova, in questi esami delle urine cosa cercheranno? Solo alcol? O anche THC, ecc.?

Risposta:

 1 non conosciamo le modalità di accertamento della CML di Pavia, può essere che successivamente vengano richiesti ulteriori approfondimenti. Ma non è detto

2 se gli esami sono per l'art.186 devono essere per i tuoi consumi alcolici. Alcune CML però richiedono anche accertamenti sulle sostanze stupefacenti

Domanda: Salveee :) Non fumo cannabis da 67-70 giorni, a breve ho i tossicologici.

Sono passati ormai 67 giorni dall'ultima assunzione di cannabis, so che il thc rimane molto in circolo nel corpo perciò mi sono preso un periodo abbastanza lungo per non rischiare. Secondo vuoi sono pulito nel sangue e nelle urine? ( premetto che ho fumato per 5 anni, 2-3 canne al giorno) Grazie in anticipo :)

Risposta:

il risultato sarà negativo, ma per avere un conferma decisiva potresti prendere un test per il THC in farmacia e utilizzarlo

Domanda: Salve a tutti! Ho un leggero ematoma in testa dovuto ad una brutta caduta...posso fumare marijuana!? Grazie a tutti!!

Risposta:

 Assolutamente no. Un ematoma intracranico è una cosa grave e pericolosa e si deve evitare qualsiasi sostanza che possa avere effetti sul cervello.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: salve l uso di cocaina ketamina codeina cannabis e alcol cosa possono provocare in soggetto gia disintossicato da eroina?

Risposta:

E' difficile poter dire cosa possono provocare tali sostanze, con dosaggio non definito, usate nella stessa giornata. Tanti possono essere gli effetti di un poliabuso di sostanze, alcuni anche pericolosi.

Giovanni Tavanti medico sostanze.info

Domanda: Ciao, volevo fare una domanda. Allora io gioco a pallavolo e domani devo fare il certificato medico agonistico e una settimana e mezza fa ho fatto circa 15 tiri di canna (Fumo non erba) Nell'esame delle urine per appunto questo certificato si vede???

Risposta:

 Non ci risulta che cerchino il THC in questo tipo di esami

Domanda: quando fumo erba ho attacchi di panico perché?

salve ho 22 anni e purtroppo ho notato che quando fumo erba insieme al mio ragazzo,mentre stiamo a casa solo io e lui,dopo un pò mi viene un attacco di panico,e non ne riesco a capire il motivo, inoltre vorrei essere sicura che si tratti di quello e non di una disfunzione del mio corpo cioè problemi a livello cardiaco,o neurologico, i sintomi che ho sono molto gravi e non dura solamente 30 minuti come ho letto su internet per informarmi,purtroppo dura svariate ore di continuo,oppure ad intermittenza, il cuore batte fortissimo,ho difficoltà a respirare,il mio corpo trema,ho un senso di oppressione al torace,e sento i muscoli del petto che mi si contraggono,sento dei picchi fortissimi sulla schiena,fitte al cuore,dolore al polso della mano destra,sento che sto per morire e continuo a chiedere aiuto,fortunatamente il mio ragazzo e sempre accanto a me e cerca di tranquillizzarmi ma comunque non mi passano facilmente e l'ultimo attacco che ho avuto è stato devastante,volevo andare al pronto soccorso,ma in quelle condizioni non potevo muovermi per quanto tremassi, poi ci ripensavo e speravo che passasse ma niente, inizio ad avere paura che mi prenda un infarto,mi collassi un polmone le peggio cose,in seguito sento formicolio sul petto e sulle gambe inizio ad avere convulsioni,la bocca secca,continuo a dire al mio ragazzo che lo amerò per sempre perché sento che è l'ultima volta che lo vedrò.e mi sento ancora peggio per questo,se cerco di calmare la respirazione sento che il mio cuore si ferma,anche se tutto ciò è impossibile,per farmi stare sicura il mio fidanzato mi sente il cuore e dice che batte normalmente,ma niente non mi passa e poi quando riesco a stare meglio mi ritorna tutto,in passato quando ero + piccina dai 17 e 18 anni, ho avuto attacchi quando fumavo da sola e in un gruppo di amici solo una volta,ma l'unico sintomo che avevo era la tachicardia,certo mi sentivo comunque molto male,allora per un bel periodo avevo deciso di smettere,se fumavo di rado e molto,ma molto poco.ho riiniziato verso i 20 anni a fumare 2 volte la settimana,ma non mi succedeva mai niente,invece ora non sò per quale oscuro motivo devo stare così',in quei momenti cerco di essere razionale,ma è impossibile non riesco a controllare il mio corpo,da una posizione semi seduta nel divano di casa ho iniziato ad alzarmi e muovermi come una pazza perché convinta che se mi muovevo potevo riuscire a respirare meglio è stata una lunga agonia,ora visto che non voglio + stare in queste condizioni e soprattutto far soffrire così il mio amore che non può fare niente in quei momenti e in un certo senso mi sento in colpa per avergli fatto assistere a una cosa del genere,non voglio + farmi vedere in questo stato vorrei sapere solamente se ho qualcosa che non va,se devo farmi ecografie,elettrocardiogramma,premetto che ho assunto diflucan 5 giorni fa è una pasticca che si prende per estirpare la candida una malattia venerea,non grave nel mio caso poiché sto pensando di essere addirittura una portatrice sana,visto che mi è ritornata per la terza volta in un anno ma sta volta senza sintomi della malattia tipo prurito ecc...,e leggendo gli effetti collaterali vi erano scritte alcune cose che ho riscontrato,il primo giorno di assunzione non riuscivo a dormire e avevo un senso di oppressione al torace e sentivo che il cuore mi batteva in modo diverso dal solito(tutto questo accadeva quando andavo a dormire,e una sola volta mi è capitato il pomeriggio),fino a venerdì non dormo per niente,solo giovedì sono riuscita a dormire un pò di più dalle 7 di mattina fino alle 13, il fine settimana mi vedo con il mio amore e accade tutto questo e scusate altri attacchi di panico li ho avuti anche la settimana scorsa sempre nel fine settimana con il mio fidanzato quindi non credo dipenda dal diflucan,ma comunque ritenevo giusto menzionarlo,poiché ho avuto paura che mi avesse creato delle aritmie cardiache,e altre cose varie,ma non ne sono sicura,e forse mi sto facendo influenzare troppo,quindi qualcuno sa dirmi il perchè di tutto ciò?perché sto così?è il caso che mi faccia dei controlli?a chi devo rivolgermi?è un problema psicologico quindi dovrei andare da uno psicologo?o da uno psichiatra?o un neurologo?e scusate il poema ma sto veramente a pezzi e vorrei delle risposte grazie a tutti:)

Risposta:

 Salve. Non hai niente di oscuro. Semplicemente la reazione del cervello al thc è diversa da persona a persona e può, nella stessa persona, variare nel tempo.

E quindi oggi il tuo cervello è diventato più vulnerabile al thc. Quello che è successo a te è una cosa abbastanza frequente. Molti altri nostri lettori ci hanno gia raccontato situazioni come la tua. Non c'è bisogno nè di psichiatra nè di psicologo.

La soluzione (l'unica) è sospendere l'assunzione di thc. D'altra parte i sintomi cardiaci soggettivi durante un attacco di panico sono molto pesanti.

Se vuoi puoi chiedere una visita cardiologica per tranquillizzarti. Essa non dovrebbe mettere in evidernza niente di  544x376 Normal 0 false false false IT JA X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";} patologico.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

se vuoi puoi anche approfondire questo argomento con l'operatore che ti ha risposto, prenotando una consulenza con lui in CHAT CON GLI OPERATORI

Domanda: Ciao senti io ho degli risvolti veramente negativi dopo aver fumato ma nn capisco xkè... fumo da quando ho 13 anni e una volta mi è presa una paranoia bruttissima veramente cn paura di morire ho continuato a fumare xkè mi piaceva ma sopratutto piacev

Ciao senti io ho degli risvolti veramente negativi dopo aver fumato ma nn capisco xkè... fumo da quando ho 13 anni e una volta mi è presa una paranoia bruttissima veramente cn paura di morire ho continuato a fumare xkè mi piaceva ma sopratutto piaceva agli altri che io fumassi.. io sapevo che mi faceva male ma lo facevo xkè spesso nn mi prendeva.. sono arrivato al punto di fare finta di fumare per farlo vedere agli altri però in realtà cmq aspiravo il fumo quindi mi prendevo in giro da solo volendo prendere in giro gli altri ma sapendo che nn fumavo anke se fumavo nn andavo mai in paranoia... cmq sia mi è rivenuta a pasquetta qst cosa in un modo atroce dopo di che nn riesco piu a capire nnt sono disorientato del tutto ho problemi con le persone che mi sono affianco e mi sembra tutto sconosciuto da mia madre e al mio migliore amico.. io ora nn so quale sia il danno che mi abbiano fatto le canne ma spesso mi dicono che io avevo accumulato stress e che essendo in una fase di crescita visto che ho 19 anni le canne hanno solo fatto esplodere qll che era realmente in me cioè voler maturare e essere magari un ragazzo normale.. però io cmq nn ci stoa capi più nnt della mia vita mi sembra di essere estraneo a tutto e tutti come se avessi vissuto fin ora in un sogno e mi stessi svelgiando solamente ora xkè faccio pensieri che prima nn facevo... mi è cominciato come ansia poi è diventata una crisi di identità xkè mi sembra di nn sapere chi sono e ora mi sembra di nn conoscere piu le persone nn so cosa mi succede chi dice che ho una crisi esistenziale chi di identità chi di qualunque cosa ... una cosa solo è sicura nn trovo più pace!!!

Risposta:

Ciao, a forza di accumulare risvolti negativi, in 6 anni ti sei attorcigliato sempre di più tra il tuo desiderio di essere un ragazzo normale e il bisogno di far piacere agli altri, fino addirittura a far finta di fumare. Non so, mi sembra normale che adesso tu ti senta così disorientato, perchè ti sei sentito in qualche modo costretto per tutto questo tempo ad essere qualcun' altro, a fingere, fare qualcosa che non ti piaceva, anzi, che ti fa star male. Mi viene da dire: ben venga questa crisi di identità! Così finalmente è potuto "esplodere quello che era realmente in te, come il desiderio di maturare...". Dici che ti sembra di esserti svegliato da un sogno, direi un brutto sogno, di quelli da cui fa piacere svegliarsi, per fare pensieri nuovi. Senti, penso che questo senso di confusione che provi sia dovuto al momento di cambiamento che stai attraversando, e mi sembra un cambiamento positivo, in cui riesci a capire che fumare ti fa male, che non ha senso continuare così e che hai voglia di altre cose. Cerca di dare un taglio netto riguardo al fumo e pian piano ritroverai la tranquillità.

Condividi contenuti