Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 37672 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Quanto tempodopo un intervento di asportazione alla tiroide si può tornare a fumare hashish???

Risposta:

 

L’asportazione della tiroide comporta un totale sconvolgimento degli ormoni tiroidei che va riequilibrato con una terapia sostitutiva. Si tratta di una fase difficile in cui è bene non usare nessun tipo di sostanze perché la terapia sostitutiva possa essere regolata nel migliore dei modi.

Domanda: stato di ansia nelle settimane seguenti ad una canna?

come può essere che 1 persona che fuma 1 volta l'anno uno spinello(cannabis), e fa solo un paio di tiri, (e subisce un trip non molto piacevole di 5 ore), poi nei giorni successivi si senta strano, non proprio se stesso, e dopo qualche giorno avverta un brutto senso di ansia che dura già da 44 giorni? tutto questo passerà col tempo? ci sono stati casi come il mio, (persone che fumano cannabis raramente che dopo un paio di tiri hanno passato la mia stessa esperienza) e a queste persone tutto si è risolto?

Risposta:

come ti abbiamo già risposto, l'ansia e lo stato d'animo che la scatena, passano con tempi più o meno veloci. E soprattutto non lasciano alcuna conseguenza nè fisica nè psichica. Se non il ricordo per la brutta esperienza.

Domanda: Non sono una fumatrice abituale e fumo solo a volte il sabato sera quando sono con amici. Ogni volta che fumavo una canna non sentivo nulla, semplicemente avevo la nornale sensazione di rilassamento e via. Casualmente però dopo pochi giorni

Dopo aver fumato la canna mi veniva la febbre. Ieri sera, invece, dopo quattro tiri ho iniziato a sentirmi male. Premetto che ero triste e a un certo punto non riuscivo più a respirare e ho avuto un attacco di panico. Poi è stato un susseguirsi di sensazioni come una specie di derealizzazione e così via. Ora mi chiedo il motivo di quello che è successo e se mi conviene fumare ancora? Grazie per la risposta.

Risposta:

 Il motivo per cui ti è successo è molto semplice.

È l'effetto del thc sul tuo cervello che, evidentemente, è particolarmente sensibile a questo suo effetto.

Se ti conviene o no esporti al rischio di ripetere questa esperienza, mi sembra ovvio.
Tieni conto che, oltre tutto, ripetendo molte volte l'assunzione questo effetto può diventare a lungo andare un danno irreversibile.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info
 

Domanda: fumare dopo un mese da intervento maxillo facciale

Salve un mese fa ho fatto un operazione maxillo facciale bimascellare , ho ancora la bocca serrata con gli eastici ma la sera mi voene voglia di fare qualche tiro da una canna. Posso o puo provocare dei danni al mio processo di guarigione?

Risposta:

 Il thc non dovrebbe provocare problemi al processo di guarigione. Sulle possibili altre sostanze presenti e dei prodotti di combustione non possiamo però essere sicuri.

Domanda: Salve, sono un ragazzo di 21 anni. La settimana scorsa sono andato in vacanza per una settimana ad Amsterdam con due mie amiche. Non avevo mai fumato prima, molto ingenuamente, abbiamo deciso di comprare un muffin in un coffeshop

Conteneva 0,5 g di marijuana! Ne ho mangiato un pò e all'inizio stavo bene. Poi sono stato malissimo, come non mai nella mia vita! Ho avuto una sorta di attacco di panico, con tutti i sintomi del caso. Nei giorni seguenti mi sento stravo, spaesato, distaccato. Essendo una persona molto suscettibile, ho fatto l'errore di cercare su Internet e ho trovato cose come "rimanerci sotto" per la vita, e simili. Ovviamente sono andato nel panico. Oggi è passata circa una settimana da quello che è successo...non ho più i sintomi di distacco, non mi sento più spaesato...è rimasta solo una grande ansia. Ho molta ansia e non capisco da cosa deriva, non riesco a calmarmi. Come se non bastasse continuo a cercare cose su internet, etc. Cosa posso fare? E' normale? La mia ansia è forse dettata dal fatto che mi sento in colpa con i miei genitori, mi reputo una persona intelligente e non riesco a perdonarmi questo "errore". P.s. aggiungo che se non ci penso, se non penso di essere diventato ansioso, se non penso all'ansia etc., sto bene...se esco e sto con gli amici sto bene..ma appena torno a casa, quando sto da solo, basta che ci penso un attimo e ritorna! Ovviamente in futuro eviterò qualsiasi contatto con questo tipo di sostanze..non mi sarà difficile dato che la mia unica esperienza mi ha fatto vivere tutto questo! Grazie per le risposte :)

Risposta:

Ciao, respira a fondo trattieni il respiro cerca di non pensare a niente e ora rilascia il respiro...

Non ti sta succedendo niente, ma dato che con molta probabilità hai assunto THC con un principio attivo estremamente più elevato di quello che circola normalmente, hai dato di fuori.

Tachicardia, attacchi di panico, tremori, sono tutte cose legate a quella sostanza e a quell'assunzione. Come hai già constatato da te, una settimana ha attenuato moltissimo gli effetti e i disagi che hai provato a ridosso dell'assunzione.

Ora si tratta di gestire gli attacchi di ansia, cosa non facile, ma come ti stai accorgendo, se eviti i momenti di solitudine la cosa non si presenta: star fuori, stare con gli altri ti aiuta e quindi evita i momenti di isolamento.

Vedrai che anche in questo caso l'ansia inizierà a placarsi.

Facci sapere, siamo qua.

 

Domanda: come disintossicarsi senza traumatizzarsi!

Gentilissimi dott,anch'io come gli altri ho preso decisione di smettere con l'hashish,ma ovviamente come tutte le tossico-dipendenze,ha i suoi pegni da pagare!anche perche'la cosa rimane soggettiva!premetto che anch'io nel lontano passato ho abusato,di coca che tutto sommato non mi piaceva,a parte la carogna non avvertivo altro,le mdma o mdmm che x quanto faceva sentire tutti fuori e felici,ha me'faceva salire un nervoso,e anche li diciamo e'passato!invece con il grande abuso di l.s.d parliamo di 100 trip a botte massime di 4 cartoni,arrivando a distorcere letteralmente la realta'x come si conosce,ad un certo punto in una fase di viaggio pesante,mi e'partita la testa,con perdita di memoria completa,e incapacita addirittura di connettere il proprio nome,ansia,delirio,follia,molto male,al punto che quasi pensai al suicidio,x smettere il delirio!fatto sta'che ripresomi x grazia ricevuta rimasi talmente scioccato che non la toccai mai piu'!e ritornando agli effetti delle altre droghe che a livello sono dell'l.s.d. mi apparvero'molto facili da controllare....comunque smesso quello ho continuato solo con l'hashish,anche perche'i pochi abusi alcolici fatti mi hanno fatto male pure quelli,dandomi nei giorni a seguire,squilibri di tutti i generi,salvo il classico mal di testa!...andando avanti,l'unico sfizio e'rimasta la canna,che ho sempre amato,x il suo tranquillizzare e ovattare un po'la vita!comunque arrivato ad un punto ho sempre fumato senza problemi,non ho avuto grossi problemi,se'non emotivamente,e la mancanza di voglia,supplita'dalla voglia di reagire!diciamo che ci ho convissuto bene...ma due settimane fa'dopo giornate di eccessivo stress,e anni senza far ferie,e di cui il giorno di riposo,vado a fare il motocross,e premetto ex culturista!ho sentito qualcosa scattare in me'mentre parlavo,pam ecco l'esaurimento,le canne dopo hanno esaltato la cosa e mi hanno fatto male,qualche crisi di panico data da eccessiva ansia!al che ho ridotto il fumo in modo drastico,ma nulla!al che incomincio con le solite ricerche,ho preso subito in farmacia il sedatol almeno x attenuare la sintomatologia,e con calma sistemarmi!ho subito smesso con caffe'e te'che bevevo in grosse quantita'almeno x compensare la botta da hashish...e ripeto la riduzione dell'hashish da 2-3 grammi al di'a 0.1 - 0.2 praticamente cerco la parte teraupeutica,ovvero non ho interesse ad andare "fuori" perche'mi disturba,non riesco bene a connettere e non ho forza mentale x contrastare sia l'esaurimento sia l'astinenza,ho ridotto il tabacco,e ascolto musica rilassante...sento proprio la vera mancanza del fumo come tranquillante!la psicosi che ancora c'e'ma essendo fumatore da 17 anni,non l'accuso piu'di tanto,se'lucido riesco a far fare alla mente cio'che voglio!infatti anche l'ansia riesco a reprimerla distraendomi,ma l'eccitazione in cui poi verso no'!ho iniziato a fare molti piu'lavori e a stancarmi di piu'aggiungendo allenamenti,mi son messo a dieta,e cerco di sudare il piu'possibile,x eliminare dai tessuti adiposi,il sicuro thc depositato!ora fatto tutto cio'mi sto riequilibrando anche se'rischio l'insonnia,e quella mi tocca,xke dopo una buona dormita ci si sente meglio,anche se'appena apro gli occhi,schizzo!ecco perche'ci si fumava una canna prima di iniziare la giornata,mi metteva in bolla e poi partivo.Ora parto con un sedatol e al max faccio qualche boccata,2 3 tiri,e gia'sto molto meglio!fatto sta'che tutto cio'mi sta lasciando scombussolato,mi sono accorto che nell'ovattatura,come la chiamo io,ho perso molti interessi,ho creato un piccolo mondo dove stare meglio,tanto che ora mi chiedo xke non dire basta!vedo la luce,e vorrei ritornare,a vivere meglio,la natura,i colori,la pace,i profumi,tutto cio'che ho perso per anni senza accorgermi,ingabbiato anche dal motus vivendi!premetto non ho cambiato gia'da un po'il mio modo di vivere,grazie al motocross e agli splendidi amici che ho trovato,tutta gente sana,semplice,ed equilibrata...e io no!cio'mi spinge ancor di + a tornare normale,anche se'dopo 17 anni,non so'manco cosa voglia dire,a volte ho paura che senza psicosi,io viva troppo nel presente,senza gustarmi le riflessioni,ho gia'provato a non sentire piu'la mente perche'all'epoca gia'lo feci,ma poi ci rientrai,non avevo di certo smesso x quattro mesi,fino al disintossicamento completo,poi le amicizie,tutte fumatrici automaticamente...ma ora no'sono solitario e ho scelto altra gente,anzi ho solo 1 amico fumatore,a cui rompo x smettere,ma siccome ci sta bene,non mi sente!fatta tutta sta premessa,e dicendo che non voglio usare farmaci,come xanax che nei momenti tristi della vita,ovvero quando la realta'ti fa'sentire triste,con quello ti metti a ridere,e viceversa!non mi e'piaciuto l'effetto,un conto e'reagire alla tristezza un conto e trovarsi a ridere come i pazzi davanti ad un fatto triste!e poi diciamolo uscire da una dipendenza x entrare in un altra,solo perche'legale mi pare un idea stupida!io ora chiedo secondo un parere medico,premesso sia stato abbastanza chiaro,quanto tempo pensate mi ci voglia per riequilibrarmi e tornare a stare bene,e non avere ancora sti sprazzi di mal'essere,io spero che col passare dell'autunno si abbassi sto esaurimento,che non so'piu'anche perche'sia uno che l'altro danno la stessa sintomatologia!ultimamente chi mi conosce mi dice che,quando parlavo mettevo il turbo,pensavo troppo,e quello secondo me'e'stato l'innesco di tutto,ma mi piace essere brillante!ora m'impongo di non pensare ascoltando musica,o sognando a occhi aperti le cose belle,e tengo il pensiero positivo,tanto va tutto bene,e ai problemi io trovo le soluzioni,quindi mi faccio scivolare le cose!io ho sempre continuato a studiare e a fare le cose a mente,normalmente!saro'bruciato ma le mie capacita'sono sempre superiori alla media,visto che tutti contanto su'di me'e ho una piccola azienda,che vorrei espandere!poi io credo tanto in dio,e cerco la completezza interiore e della persona,ho degli obbiettivi enormi...vabbe'questo e'x colpa di un trauma di vita,l'essere cio'che non ho potuto mai essere,x colpa di una vita troppo difficile!...ora chiedo se'ce'qualcosa che possa ulteriormente aiutarmi,e se'con un uso di pochi grammi,diciamo sotto 0.5 al giorno,riesco comunque ad abbassare la tossicologia!x non violentarmi,la psiche per poi ridurre fino a smettere,come si fa'con le medicine...ha meno che non ci sia'qualcosa,che abbia il simil effetto di relax...ripeto non voglio andare fuori!sento anche la pressione salire a volte,e li credo sia'il tabacco!e che mi faccia dormire,ho l'ossessione di non riuscire,mi sento a volte cos'i eccitato o carico da non riuscirci!anche xke mi sto ammazzando di allenamenti e se'non riposo rischio un sovrallenamento che anche quello da gli stessi sintomi,dell'esaurimento e dell'astinenza!...ho perso anche la fame,regolata dal fumo!mi sforzo e mangio meno!ho bisogno di integratori?secondo voi come programma puo'essere efficace,o no?io premetto che sto meglio ogni giorno dalle ultime 2 settimane!solo che sento di non essere perfetto come son sempre stato!grazie x la pazienza e per la possibile risposta,con eventuali consigli!

Risposta:

Caro lettore, ho letto con attenzione la tua lunghissima lettera. Dalle tue parole si coglie bene il tuo grande desiderio di pace, di serenitá e tranquillità. E si coglie bene anche la difficoltà di raggiungere questi obiettivi. Hai fatto bene a decidere di sospendere l'uso delle sostanze che sono state e sono causa del tuo malessere. La tua forte motivazione ti è di grande aiuto. Penso però che una cosa molto importante per riuscirci è che tu smetta con le terapie "fai da te". Penso che sia fondamentale che tu utilizzi l'aiuto di un professionista esperto. Gli aiuti che puoi ottenere tramite internet possono soltanto essere di ordine generico. Non ti fidare di chi ti fornisce consigli terapeutici e farmacologici senza conoscerti di persona. Penso quindi che tu debba chiedere aiuto ad in bravo psichiatra che possa aiutarti con colloqui e forse anche con farmaci a superare le tue difficoltà. Resto a tua disposizione, io e tutta la redazione di sostanze.info, per altre richieste di aiuto. puoi anche scriverci se vuoi usando la nostra posta riservata all'indirizzo che trovi in fondo a questa pagina cliccando su CONTATTI.

Domanda: test delle urine(per droga) distinzione urine di un uomo e urine di un'altro uomo

Salve, tra Novembre 2014 e Gennaio 2015 ho fatto diversi test delle urine per droga, il risultato è stato sempre negativo, negli ultimi giorni ho fumato canapa, a Marzo 2015 devo fare altri test delle urine, ho la possibilità di farle a casa le urine e non davanti il dottore o all'ospedale, se io porto urine di un altro uomo che non è drogato secondo voi faranno il paragone tra le urine mie che hanno in laboratorio che ho portato tra Novembre 2014 e Gennaio 2015 e tra le urine di un altro uomo che porterò a Marzo 2015

Risposta:

 di solito no, ma se lo fanno e lo scoprono è un reato

Domanda: In cerca di guarigione

Buonasera, cortesemente mi saprebbe elencare centri tumorali dove le cure vengono effettuate con il principio attivo della cannabis? Il tutto per sapere se la cura naturale di questa sostanza può in qualche modo bloccare le cellule maligne del tumore carcinoma

Risposta:

ciao, purtroppo non possaimo aiutarti perchè non siamo a conoscenza di centri che utilizzano questo tipo di terpaie.

Prova a scrivere a questa associazione che si occupa anche di queste terapie www.associazionelucacoscioni.it/

Domanda: Se ho fatto l'ultimo utilizzo di cocaina e canapa 80 giorni fa verrà rilevato dall'elettroencefalogramma dopo 80 giorni dall'ultimo utilizzo la presenza delle sostanze?

Fino a quando tempo dall'ultimo utilizzo di cocaina e canapa viene rilevato dall'elettroencefalogramma la presenza delle sostanze? Ad esempio: l'ultima volta che ho fatto uso di canapa e cocaina è stato 80 giorni fa, risulterà visibile domani dall'elettroencefalogramma? Quando tempo deve passare dall'ultimo utilizzo per non essere rilevato?

Risposta:

 come ti abbiamo già risposto si tratta di un esame diagnostico che non ha niente a che vedere con la rilevazione dei consumi di sostanze stupefacenti, Se poi ci segnali dove lo hai letto, ci permetti di approfondire le nostre conoscenze

Domanda: io devo togliere tonsille e adenoidi, l'assunzione di mdma,pastiglie,alcol,e thc compromette l'anestesia totale?per quanto devo smettere prima dell'operazione?come devo comportarmi?grazie in anticipo

Risposta:

 Salve, ti avevamo già risposto ieri sera, ma volentieri ripubblichiamo la risposta. La prima cosa da fare è interrompere immediatamente l'assunzione di qualsiasi sostanza. La seconda, al momento della visita col medico anestesista, raccontargli dei tuo consumi della sostanza. Questo per permettergli di effettuare correttamente il suo intervento. 

Condividi contenuti