Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 29186 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Se oggi fumo hashih e fra 20 giorni ho l esame del sangue sul FEGATO per vedere se i parametri della 'S-alanina-aminotransferasi (alt)' è ritornato nella norma..se fumo, con queste analisi lo vedono? E l hashih influisce sul risultato degli esami? Help

S-alanina-aminotransferasi (alt) era risultata a 54 mentre i valori di norma sono 2-50! E inoltre ho fatto questo esame perchè ho avuto la mononucleosi e il dottore voleva vedere se era tutto apposto il fegato.. Mi ha detto di rifare l esame fra 20 giorni per vedere se il valore dell S-alanina-aminotransferasi (alt) è tornato nella norma..

Risposta:

  La monomucleosi spesso provoca alterazione dei valori ematici riguardanti la "salute" del fegato. Nel tuo caso l'alterazione è proprio bassa. Tra qualche settimana tutto dovrebbe tornare a posto. Devi considerare però che in questo periodo il tuo fegato è più vulnerabile che di norma. E quindi è bene proteggerlo. Il thc non ha una specifica epatotossicità ma non sappiamo quale può essere quella delle sostanze con cui può essere stato tagliato. E' meglio in questa fase quindi essere prudenti ed evitare di assumere qualsiasi sostanza che non sia del tutto sicura. Non posso prevedere cosa succederà agli esami del fegato nelle prossime settimane. In teoria dovrebbero tornare a posto, ma non sono un indovino......  Il thc è reperibile nel sangue entro pochi giorni dall'assunzione. Ma in genere questo esame non viene fatto.

 
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Analisi del sangue per allergia?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 15 anni, soffro di allergia atopica cutanea (senza conoscerne la causa), e di congiuntivite e rinite allergica dovute al polline di nocciolo e all'erba da muro. L'allergolo accennò a delle analisi del sangue, durante l'ultima visita...è stato molto vago. Di che test si tratta? E nel caso dovessi fare queste analisi del sangue, o meglio, questo test, per verificare (da quel che ho capito) altre possibili cause della mia allergia, dovrebbe risultare il THC? E nel caso, c'è modo di smaltirlo dal sangue? Nel giro di un mese, ho consumato circa un grammo di erba, ed un grammo di hashish, dividendo sempre le canne con almeno un amico. A volte anche con 3 o 4, a seconda delle occasioni. La media di spinelli a settimana è stata di uno. A volte anche 2 o 3 da un giorno all'altro. Le ultime due risalgono a ieri, naturalmente divise con un mio compagno. Spero di essere stato abbastanza chiaro. Grazie in anticipo.

Risposta:

Gli esami previsti dall’allergologo non dovrebbero avere niente a che fare con i test tossicologici. Il fatto però che tu sia tanto giovane ci preoccupa. Le sostanze non dovrebbero mai essere prese alla leggera. In particolare quando si è molto giovani come te.

Domanda: Il thc non blocca il rilascio di serotonina dite, ma questo ddurante l uso? E nello smettere le scorte di essa sno basse , quindi livelli bassi di serotonina?

Risposta:

Cos'è stai scrivendo un articolo di neuroscienze su "Gli effetti dopaminergici di Serotonina & THC"?

Domanda: Grazie, Dr. Baronti. In effetti è una situazione strana. Mio figlio ha fumato hashish per oltre un anno, poi dall'estate è sempre stato negativo alla prova delle urine fatta in casa, salvo in due casi. Ora, da qualche settimana troviamo sigarette moz

Grazie, Dr. Baronti. In effetti è una situazione strana. Mio figlio ha fumato hashish per oltre un anno, poi dall'estate è sempre stato negativo alla prova delle urine fatta in casa, salvo in due casi. Ora, da qualche settimana troviamo sigarette mozzate/private del contenuto/non fumate e questo era un segno inequivocabile che fumava. Inoltre gli abbiamo trovato una scatoletta per marijuana con qualche traccia di foglie/fiori. Alle varie prove fatte in casa (con urine fatte sotto il controllo) è sempre negativo, e non riusciamo a spiegarcelo. Probabilmente anche poco THC dà i suoi effetti, senza poi comparire nelle urine... Quali possono essere le altre sostanze che potrebbe fumare? Quali sono i cannabinoidi sintetici? Proveremo a portare le urine in ospedale, ma se si tratta di sostanze non contemplate tra le "solite", temiamo che non venga rilevato nulla. Grazie mille dell'attenzione e auguri.

Risposta:

E’ difficile dire se si tratti di adulterazione dell’urina oppure di uso di sostanze non rilevabili con i comuni test. Se il prelievo è fatto sotto controllo è però più probabile la seconda ipotesi. I cannabinoidi sintetici sono molti e difficilmente rilevabili, specie in ambito ospedaliero. Non esistendo in commercio test di screening, serve un laboratorio di secondo livello che abbia le procedure analitiche adatte ed i necessari materiali di riferimento.

Domanda: Ho smesso di fumare ma..

Ho fumato canne per circa 2 anni con la media di 4/5 canne al giorno.. Ho "smesso" da 4 mesi.. cioè almeno sto fumando molto meno tipo qualche tiro al mese.. Ma i problemi come paranoia, ansia, depersonalizzazione non sono ancora spariti del tutto.. Ho sbalzi d umore preoccupanti.. da che sono tranquillo un attimo dopo sono in depressione totale... Cosa dovrei fare?

Risposta:

Ciao, visto che fumavi tanto non è strano che i problemi persistano, ma soprattutto il problema è che non hai smesso completamente di fumare. Sappiamo che l'ansia che provoca una canna può andare molto oltre la durata dell'effetto, quindi ridurre soltanto la quantità non è efficace. Se però I disturbi sono molto intensi è meglio ricorrere ad un aiuto. Ti consiglio di rivolgerti al SerT o ad uno psicologo.

Irene Puppo psicologa sostanze.info

Domanda: l'ansia può portare ad avere paranoie e paure ???è un pò di tempo che mi perseguita un pensiero e non riesco a toglierlo dalla testa,come fare???

Risposta:

Ciao Rob, dopo averti dato piccole risposte qua e là, evidentemente poco efficaci, vorrei provare ad ascoltarti un po’ meglio. Penso che tu abbia bisogno di “parlare” delle tue paure e paranoie in un modo che vada oltre ad un rigo e mezzo e dialogare in modo più approfondito, che ne dici? Prova a scrivermi in posta riservata, sono sempre io, Irene Puppo, oppure prenota una chat… ti aspetto!

Domanda: la paura per una cosa(malattia)ti può far venire delle fissazioni??

Risposta:

Ciao Rob, sono quella della chat, come stai? Certo che le fa venire, tutti abbiamo delle fissazioni, te l'assicuro, e  fortunatamente durano solo il tempo necessario per superare un periodo di fragilità, come quello che stai attraversando tu.

Irene

Domanda: durante il decorso dell'epatiteA quale effetto ha l'assunzione di di cannabinoidi sul calo dei valori epatici?

Risposta:

 Le epatiti, specialmente in fase acuta, sono una situazione in cui il fegato diventa molto vulnerabile a danni di qualsiasi tipo. Il rischio è la non perfetta guarigione. Meglio evitare di assumere qualsiasi sostanza.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: thc e anestesia totale

salve io devo affrontare un operazione con anestesia totale a fine un intervento comunque molto breve ( circoncisione ) solo nel mese di settembre e mai prima di allora mi sono fatto le canne una volta a settimana... dal 29 settembre ho deciso di non farle più ora vorrei sapere ci possono essere problemi con l anestesia totale e inoltre dato che sono minorenne se per caso la visita con l anestesista si facesse con la presenza dei miei genitori? vi prego aiutatemi

Risposta:

 Non ho capito quando devi essere operato. Se passeranno un paio di settimane dall'ultima assunzione e visto lo scarso uso di thc, possiamo dire che non ci possono essere. interferenze con l'anestesia.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: me la son vista brutta? O me la sto vedendo brutta?

fumo marijuana da un annetto... quest'estate ho conosciuto nuovi amici che noncuranti del pericolo parlavano liberamente di marijuana e quant'altro anche al telefono.. io cercavo di restare nella discrezione ma loro non se ne curavano proprio... 2 settimane fa... un mio amico è stato beccato dai genitori... la sorella ( che anche lei è stata una gran fattona ) avendo due amici finanzieri ha avuto la bell' idea di far seguire per un pò il fratello... cioè st'amico mio... beh il punto è che insomma i finanzieri hanno praticamente collezzionato foto e nomi dei miei amici e anche quello mio... fatto ciò l'ha riferito ai genitori di sto mio amico che però non hanno fatto niente... solo una ramanzina e tutto finito...poi i genitori di sto amico mio se ne sono sbattuti il cazzo dei nostri nomi... si sono interessati solo del figlio insomma... badate che non siamo stati schedati anche perché comunque non ho ricevuto alcuna perquisizione e neanche nessun arresto... e neanche l'amico mio.... quello che penso è che loro hanno i nostri nomi e che al prossimo sgarro siamo definitivamente schedati....però il problema è un altro... la mia preoccupazione è che ho paura di essere controllato e seguito...sia controllato per telefono o per internet... sia seguito in giro... i miei genitori però non sanno che fumo, cè mio padre era un gran fumatore di marijuana, da quello che mi raccontano gli amici suoi o mio nonno quando lo beccava...però le mio domande sono: sono controllato tutt'ora? cosa mi devo aspettare? la mia preoccupazione è questa: posso continuare a fumarmi ogni tanto qualche canna? senza avere problemi di alcun tipo? oppure è meglio se tipo smetto per un pò per calmare le acque o la faccio definitivamente finita? ah dimenticavo... ho 17 anni che devo fare?

Risposta:

Ciao, ovviamente non posso sapere se tu sia ancora controllato o meno, ma può darsi di sì. In ogni caso tu sei in paranoia e giustamente preoccupato per questa vicenda, quindi la cosa più importante per te in questo momento è ritrovare la tua tranquillità. Mi pare che la tua idea di smettere di fumare sia molto saggia da tutti i punti di vista, ti libererai di un gran peso.

Irene Puppo. psicologa sostanze.info 

Condividi contenuti