Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 28737 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: canapa / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: come entrare a far parte della sperimentazione nella regione toscana essendo campano per il cannabis,ho

Risposta:

Dal 2007 un decreto del ministro della Salute rende possibile l' utilizzo dei principi attivi della cannabis nella terapia farmacologica, ma questo tipo di farmaci è di difficile accesso per le procedure burocratiche richieste e perché è necessario acquistarli all' estero. La nuova legge non solo semplifica e accelera le procedure, prevedendo la somministrazione gratuita dei farmaci cannabinoidi presso ospedali o strutture private che erogano prestazioni in regime ospedaliero, ma in alcuni casi anche a casa. I farmaci potranno essere acquisiti tramite le farmacie ospedaliere che le acquisteranno all' estero «nei limiti del budget aziendale» (come è scritto nel testo), ma la nuova normativa apre alla possibilità in futuro di poter produrre farmaci con i principi della cannabis anche in Italia. Con la nuova legge, le Asl possono acquistare per ora all' estero sia farmaci a base di cannabinoidi, sia preparazioni galeniche attraverso il controllo delle strutture sanitarie.
Tutto questo però, immaginiamo, può accadere solo se si è residenti o domiciliati in Toscana, ma soprattutto se si è in cura presso un servizio erogato dalle ASL Toscane

Domanda: Io prendo il Cipralex da un mese e mezzo per curare la depressione ed ora sto bene però devo continuare la cura dice il dottore. E' possibile fare uso di marijuana nel frattempo?

Risposta:

Non è consigliabile. Se stai bene è perchè il farmaco ha funzionato. Il THC ha effetti sull'umore e può influenzare l'azione del farmaco. Ed è ancora troppo poco tempo perchè tu ti possa definire guarito

Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: Si può fumare la ganja avendo su un fissatore esterno per tibia perone?

Risposta:

Il problema non è il fissatore esterno, ma la condizione della gamba e il fatto che sia costretto o meno a stare immobile. in particolare la condizione di immobilità è di per se rischiosa. Non ci sono particolari interferenze tra il thc e questa situazione, ma in questa condizione ê meglio evitare qualsiasi rischio. Ad esempio fumando non puoi sapere esattamente se la sostanza ê stata tagliata e con quali sostanze.

Domanda: Sono un ragazzo di 25anni, fumo regolarmente cannabis da circa 6 anni, 1 canna al giorno. Quali possono essere le conseguenze sulla salute? Grazie per l'attenzione

Risposta:

 Due ordini di pericoli. Uno può essere il danno alle vie aeree (polmoni). Il secondo può essere il danno al sistema nervoso. Esiste un pericolo di dipendenza. Esiste un pericolo di disturbi psichici. Non è detto che queste cose succedano, e non succedono a tutti, ma sono possibili.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info, se vuoi puoi continuare questa conversazione prenotando una consulenza personale andando in CHAT CON GLI OPERATORI

Domanda: salve, complimenti per il sito, davvero molto utile e soprattutto non bigotto. Ho 32 anni e da circa 12 fumo canne. Premetto che ho una vita normalissima, svolgo un lavoro di concetto e nella media va tutto bene.

Però voglio a questo punto della mia vita, smettere co ste canne che ormai ci siamo fatti grandi e in verità i soldi li spenderei in altra maniera. il problema è che smettere è difficile, vuoi mettere arrivare a casa la sera e fumarti una canna che ti rilassa? Chiudi con la giornata pesante e stressante che hai potuto avere. Ora il mio dubbio è che se nonn ce la fai da solo, ma ti rivolgi al SERT, non è che passi un guaio?. Ovvero vieni registrato come un tossico? ti tolgono la patente? e poi cosa fa in "soldoni" il SERT per aiutarti?. grazie per la cortese attenzione.

Risposta:

 Grazie per il tuo apprezzamento. Cerco di rispondere anche a te in maniera non bigotta. In genere una persona adulta, se lo vuole, risce a smettere da sola con l'assunzione di thc, magari usando qualche piccolo trucco. Ad esempio è fondamentale non avere la sostanza in casa. Se tornando a casa può essere molto difficile resistere alla tentazione di fumare se la sostanza è li pronta a portata di mano, può essere più semplice resistere se per averla magari si deve uscire a procurarsela. Questo è solo un piccolo esempio. Ed è anche solo un piccolo esempio dell'aiuto che potresti ricevere facendo dei colloqui al sert. In genere i metodi che si usano sono l'approccio motivazionale e quello cognitivo-comportamentale. I farmaci si usano poco o niente. Se si è in cura al sert non si hanno problemi con la patente. C'è la privacy che può essere violata soltanto in caso di una inchiesta da parte dell'autorità giudiziaria.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Puoi continuare questa conversazione anche prenotando una consulenza privata andando in CHAT CON GLI OPERATORI

Domanda: ciao ,mio figlio ha 5 mesi e io allatto....la sera quando lui va ha dormire io mi fumo una canna(lui si risveglia alle 5 di mattina)gli fa male?poi non ne fumo una intera ma meta .....grazie in anticipo

Risposta:

 Il THC passa nel sangue e quindi nel latte e lì rimane anche per tempi lunghi. Non è salutare far assumere THC al bambino anche se in piccola quantità. Smetti subito di fumare THC oppure valuta la possibilità di terminare l'allattamento.

Laura Calviani, medico sostanze.info

 

Domanda: Ciao,volevo sapere se fumare erba o fumo porti problemi o infezioni al fegato o che vada ad innalzare le transaminasi ?grazie

Risposta:

In genere no

Domanda: Ansioso

Io da un anno fumavo 4 5 canne al giorno ... Premetto che sono un ragazzo per lo più magro e mi alleno abitualmente ... Non fumavo da 9 giorni e dopo questi mi sono fumato un 0,8... Ora è passata un altra settimana... Se anche oggi Io fumo dopo quanto tempo non risulta nel test??

Risposta:

 .....e chi può saperlo? comprati un tot di test per il THC in farmacia e ogni volta fatti l'esame, così sei in grado di monitorare di continuo la situazione ed averla sempre sotto controllo...

Domanda: Salve martedì 8 maggio mi dovrò operare di varicocele pero fumo marijuana tutti i giorni ma da oggi ho smesso cosa può succedere

Risposta:

Il periodo di sospensione è sufficiente ad evitare pericoli. È meglio però che tu avverta il medico anestesista.

Domanda: Ci sono dei rischi particolari per chi soffre di angiomi cavernosi cerebrali e fuma marijuana o hashish?

Risposta:

Ho fatto una ricerca e non sembra ci siano correlazioni nè interferenze specifiche.

Laura Calviani, medico sostanze.info

Condividi contenuti