Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 38200 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: cocaina

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Cocaina e alcol nelle urine

Salve, avevo già esposto la domanda qualche giorno fa ma con la conferma via email ma non vedo nessuna risposta... Ricapitoliamo, io ho fatto uso di cocaina venerdì pomeriggio, circa mezzo grammo per via endovenosa (non sono un consumatore abituale), insieme ho assunto anche alcol. Lunedì nel primo pomeriggio sono stato sottoposto, a SERT, al drug test delle sostanze stupefacenti (coca, oppiacei e THC) e anche all'esame, sempre delle urine, del ETG. Iniziando da subito( una volta finita la coca) ho iniziato a bere molta acqua, nei giorni successivi ne ho bevuta circa 4 litri al giorno...ne ho bevuti circa altri 4 la mattina prima dell'esame. So che bere molto abbassa i livelli di creatinina e credo che vada ad abbassare anche i livelli dei metaboliti. Visto che dalle vostre risposte spesso ho letto che la cocaina è riscontrabile nelle urine che varia dai due/cinque giorni vorrei sapere se sono a rischio di un esito positivo dell'esame, sia della cocaina e dell'alcol. Avendo diluito la mia urina bevendo così tanto e avendo assunto la coca per via endovenosa (che se non sbaglio, l'emivita è minore di un uso "classico" come quello di sniffarla, quindi credo che anche i metaboliti di essa vengano metabolizzati più velocemente) ci sia la possibilità che il test risulti negativo o "nullo" se i livelli della creatinina sono troppo bassi(sempre se vengano analizzati) per l'etg non saprei, sono molto meno informato a riguardo. So anche che se la cocaina viene assunta in concomitanza ad alcol si creano dei metaboliti della cocaina più difficili da smaltire. Riassumendo, il detto sopracitato, l'esame della cocaina potrebbe risultare negativo? Potrebbe non essere convalidato? La stessa cosa vorrei sapere per quanto riguarda l'etg, e se quest'ultimo risultasse positivo, vorrei sapere se ci sono farmaci e quali(ad esempio delle benzodiazepinico visto che ne faccio uso) che possano far risultare il test positivo. Grazie In attesa di una Vostra sollecita risposta (visto che sono in libertà vigilata e vorrei prepararmi in anticipo in caso di un di un test positivo) colgo l'occasione di porgere i miei più cordiali saluti

Risposta:

le urine risulteranno talmente diluite da rendere impossibile - molto probabilmente - l'esecuzione dei due  test.

Se non metti il tuo indirizzo e-mail è altrettanto improbabile che ritrovi la nostra risposta

Domanda: nel capello quanto rimane evidente l'uso di cocaina?

Risposta:

Le sostanze stupefacenti si depositano più stabilmente nei capelli.
Data la stabilità di questo deposito, una sostanza nel capello può essere rilevata molto tempo dopo il suo uso, proporzionalmente alla lunghezza del capello stesso.
La lunghezza del capello condiziona il tempo passato a cui si può risalire: circa un mese al centimetro.
Lo stesso discorso vale per i peli pubici. E per tutti gli altri.
Con il test del capello si possono evidenziare tracce delle seguenti sostanze illegali: marijuana, cocaina (incluso crack), oppiacei (inclusa eroina, morfina e codeina), anfetamine e MDMA.
La permanenza nel capello di tutte queste sostanze è la stessa.

Domanda: salve,sono stata fermata ieri sera e mi hanno trovato 0,9 gr di fumo e credo circa 0,4 gr di cocaina e una siringa usata contenente sangue. e mi hannodato l'art.75. io ho precedenti per spaccio e sono stata in galera per tre giorni (8anni fà). cosa m

salve,sono stata fermata ieri sera e mi hanno trovato 0,9 gr di fumo e credo circa 0,4 gr di cocaina e una siringa usata contenente sangue. e mi hannodato l'art.75. io ho precedenti per spaccio e sono stata in galera per tre giorni (8anni fà). cosa mi succede??? conta come seconda segnalazione?? grazie

Risposta:

 i due reati sono completamente diversi, quindi questo fermo conta come prima volta per l'art.75

Domanda: ho dato una riga piccolissima mercoledi sera,martedi mattina sara rintracciabile nelle urine.grazie

Risposta:

 la sostanza è rintracciabile nelle urine dai due ai cinque giorni, per saperlo con esattezza devi comprare un drug test in farmacia e usarlo il giorno prima dell'esame di martedì p.v.

Domanda: per quanto tempo resta la cocaina nel sangue e nell'urina?

Risposta:

Nelle urine dai tre ai cinque giorni.
Analogamente nel sangue, con un leggero tempo inferiore a quello della permanenza nelle urine. Per ulteriori info puoi digitare "cocaina urine" nel box "cerca" e troverai diverse risposte a riguardo.
 

Domanda: la mia ragazza e' cocainomane?

Salve,premesso che non ho mai fatto uso di droghe, volevo raccontarvi in breve la mia esperienza e chiedervi un consiglio. Ho conosciuto una ragazza e dopo qualche mese abbiamo deciso di convivere. Vedevo in lei atteggiamenti ansiosi, a volte sembrava che pensasse che tuttti ce l'avessero con lei,era gelosa al punto tale che ho capito si trattasse di PARANOIE e non gelosie. Mi ha confidato dopo qualche tempo che in passato aveva fatto uso di droghe (tutte,tranne l'eroina)e che da un po pero' aveva smesso,a parte fumarsi due/tre canne la sera prima di dormire piu' una camomilla (bha!).Poi scoprio che non ha praticamente amici, che e' in analisi da due anni da uno psicologo (o presunto tale)ma per storie legate a problemi familiari,nello specifico l'abbandono da parte del padre quando era ancora piccola. Ho sempre creduto a quello che mi diceva, e ho piu' volte chiesto di raccontarmi tutto,l'avrei aiutata, ma le ho anche sempre detto che con le droghe io non volevo avere a che fare, e che pure le canne mi davano fastidio. Poi scopro che la notte(non sempre ma spesso) iniziava a sudare al punto tale da bagnare completamente il letto, a tremare nel sonno,e poi a grattarsi freneticamete. A quel punto mi sono spaventato e ho deciso di iniziare ad indagare. Molto difficile per me che no ho mai conosiuto droghe stabilire cause ed effetti ma...ho iniziato a sospettare. In piu' questa ragazza beveva alcol ad ogni occasione possibile,cercando sempre pero' di far sembrare la cosa goliardica e normale. Mi ero innamorato di questa donna,ma ho preferito lasciarla. A volte mi viene il dubbio di aver fatto la giusta scelta, e sopratutto credo ed ho paura di aver peggiorato la sua situazione emotiva. Mi dispiace. Voi che ne penate? Credete si drogasse ancora? I sintomi erano quello da astinenza da cocaina? grazie...

Risposta:

 Non posso dirti se facesse uso di sostanze o meno. La sua situazione poteve anche dipendere da altro. Probabilmente però tu in quel momento hai percepito una situazione che non saresti stato in grado di sostenere e hai messo in chiaro la situazione. A volte è meglio così piuttosto che trascinare situazioni traballanti che portano insicurezza e disagio a tutti e 2 i componenti della coppia

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Problema dopo assunzione

Salve, avrei questa domanda: premesso che non sono un grande e frequente consumatore mi ritrovo con questo fastidio. Pochi minuti dopo aver assunto coca vengo assalito da un acuto senso di nausea (pur senza vomitare) legato ad una sensazione di restringimento delle vie respiratorie. Da cosa dipende? Grazie

Risposta:

Dalla cocaina. Basta provare a non assumerla più ed è assai probabile che il senso di soffocamento e la nausea passino senza ripresentarsi

Domanda: TEMPI SMALTIMENTO COCAINA

salve io faccio uso di coca circa una o due volte a settimana per un quantitativo fra tutte e due i giorni di un grammo!diciamo ogni venerdi e sabato ,devo fare analisi per la patente urina e vero che quattro ,cinque giorni si smaltisce?smettendo una settimana prima le analisi delle urine risulteranno negative?e nel sangue quanto dura?

Risposta:

Dopo una settimana saranno negativi sia il sangue che le urine, se l’analisi verrà eseguita con i comuni test di screening.

Domanda: Tracce di thc e cocaina nel sangue

Buonasera,fumo canne da molti anni e da qualche mese faccio uso di cocaina.In questo forum leggo che ci vuole qualche giorno al max qualche settimana prima di smaltirle completamente sia nel sangue che nelle urine,quindi non farle risultare in nessun test specifico. Mi chiedo..sono solo leggende quindi quelle che affermano la presenza di cocaina nel sangue anche fino a 6 mesi? e del thc se fatto uso giornaliero per lunghi periodi(anni), sparisce ogni traccia in poche settimane max..nelle urine e nel sangue?..poi esistono test per verificarne la presenza,intendo più approfonditi e attendibili rispetto a quelli che si possono acquistare in farmacia con pochi euri..?grazie..

Risposta:

 

La possibilità di trovare la cocaina nel sangue per 6 mesi è soltanto una leggenda.
I tempi sono quelli che noi ripetutamente abbiamo scritto.
Un mese in genere, o poco più, è sufficiente per eliminare il thc anche dopo un uso prolungato. I test che chiunque può comprare sono quelli che hai detto tu.
In laboratorio vengono usati due tipi di test.
Quelli immunoenzimatici usati comunemente , che in pratica utilizzano lo stesso principio di quelli acquistabili in farmacia.
Poi ci sono i test detti di secondo livello (che vengono utilizzati in genere per chiarire i casi dubbi o contestati ottenuti con il primo metodo) che sfruttano il metodo della spettrometria di massa.
Sia i primi che i secondi sono più approfonditi e più attendibili di quelli acquistabili in farmacia.

 

Domanda: deco fare analisi del capello per rinnovo patente. non ho assunto niente in 5 anni, nessuna sostanza, tranne 1 vokta a novembre: meno di mezza riga di cocaina. il test può risultare positivo?

Risposta:

di solito una sola assunzione non risulta

Condividi contenuti