Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 44306 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: cocaina

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Test urina

Buonasera..circa 15 giorni fa ho assunto 1.5gr di cocaina oggi ho fatto l esame dell urina..la domanda é rischio qualcosa ?grazie in anticipo

Risposta:

 la sostanza è rintracciabile dai due ai cinque giorni 

Domanda: alcol e coca

Salve. Solitamente ho notato che se bevo elevatamente e assumo della cocaina ad un certo punto a fine serata è come se il mio cervello si staccasse e dico cose assurde senza un senso logico che non mi ricordo per niente il giorno dopo insieme a metà della serata. I miei amici fanno uguale ma almeno si ricordano più di me e non dicono cose insensate. Qualche consiglio/riscontro/spiegazione?? Grazie mille in anticipo :)

Risposta:

 Decisamente possibile... difficile fare una classifica tra chi si ricorda più o meno: ma mi sembra anche poco importante. 

Il punto è che l'associazione alcol e cocaina crea un composto altamente tossico. L'amnesia “post-utilizzo” è una caratteristica di sofferenza neuronale.
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Buongiorno, ho usato coca prima del 20 di marzo, verso fine aprile primi di maggio ho tagliato i capelli a 3 mm, il 2 settembre dovrei fare l'esame del capello con gli stessi lunghi circa 3,7 cm. Secondo voi si vedrà qualcosa? GrazieV

Risposta:

 probabilmente no

Domanda: Allattamento e cocaina

Sabato sera ho fatto una cagata enorme.. dopo un anno e mezzo che non usavo nessuna droga ho fatto 4 righe di coca con un amica.. solo che io sto allattando. Adesso alla piccola sto dando artificiale e mi sto tirando il mio latte. Ma ogni volta che a prendo in braccio cerca.. e mi sento così in colpa... Dopo 72 ore posso allattare? Se rimanessero tracce di coca nel mio latte cosa succederebbe alla bambina? Per una completa scomparsa della cocaina dal latte 24 ore non sono sufficienti. Meglio aspettare almeno 4-5 giorni. Ma i danni che può subire un bambino dalla cocaina (oltre a quelli legati all'assunzione attraverso il latte) sono anche quelli che potrà subire dal comportamento della madre che usa cocaina. Questa sostanza infatti può creare una dipendenza estremamente intensa che spesso provoca dei comportamenti incompatibili con il ruolo di madre. Inoltre è in grado di provocare (oltre ad altri danni) dei disturbi di tipo psichiatrico, anch'essi possibile causa di problemi al figlio di una madre che ne venga colpita. Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Risposta:

 Per una completa scomparsa della cocaina dal latte 24 ore non sono sufficienti. 

Meglio aspettare almeno 4-5 giorni. 
Ma i danni che può subire un bambino dalla cocaina (oltre a quelli legati all'assunzione attraverso il latte) sono anche quelli che potrà subire dal comportamento della madre che usa cocaina.
Questa sostanza infatti può creare una dipendenza estremamente intensa che spesso provoca dei comportamenti incompatibili con il ruolo di madre.
Inoltre è in grado di provocare (oltre ad altri danni) dei disturbi di tipo psichiatrico, anch'essi possibile causa di problemi al figlio di una madre che ne venga colpita.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Per quanto tempo rimangono tracce di cocaina nel corpo ?anche dopo quanto tempo dall'uso si può effettuare un test?

Domanda: nell'arco degli ultimi 6 mesi ho tirato 0.5 gr. di coca e fumato 1 gr. di cannabis,si vedrà dall'esame del capello di 6 cm. che devo fare a breve per ricerca di tutte le sost. stupefacenti richiesto dalla cmp?

Risposta:

 sicuramente

Domanda: Ho fatto uso di 2 grammi di coca per 15 giorni... quanto ci vuole per smaltire?

Risposta:

 compra un drug test in farmacia (venti euro) e lo saprai con certezza

Domanda: Se al test del capello risulto positivo a qualche droga, questo che ripercussioni potrebbe avere al processo che avrò il prossimo anno per aver sbattuto in macchina contro un palo con 2.16 di tasso alcolico?

Risposta:

notevoli, quindi è meglio se lasci perdere (le sostanze)

Domanda: Informazioni su un primo ed ultimo uso di cocaina che mi ha segnato

Buonasera, ho 27 anni e peso 42 kg per 1.69 di altezza, in data 25 luglio ho fatto per la prima volta uso di cocaina, una piccola dose, prima di consumarla avevo bevuto una birra ed un bicchiere di vino, inizialmente sono stata bene, qualche ora più tardi ho iniziato ad avvertire i sintomi degli effetti collaterali. Sono stata malissimo per 3 gg con tachicardie, dolori al torace, a volte un po' di mal di testa, respiro rallentato, febbricola, attacchi di panico, stati d'ansia e sbalzi repentini di umore. Sono passati più di 15gg ma continuo ad avere una pupilla più dilatata dell'altra in alcuni momenti, ancora attacchi di panico e continui stati d'ansia, sento il cuore "debole" e il respiro rallentato, sento un fruscio continuo nelle orecchie e a volte mi sento un po' in stato confusionale lievissimo senso di giramento di testa. Premetto che ho familiarità di patologie cardiovascolari e venose. Come mi devo comportare? È soltanto una fase? Quando terminerà? Sarà opportuno eseguire accertamenti? Se si quali? Sono rovinata per sempre? Grazie

Risposta:

 No, non sei rovinata per sempre, stai tranquilla! 

Con tutta probabilità si tratta di uno strascico dell’assunzione di cocaina legato ad una tua particolare sensibilità ai suoi effetti tossici. Le cose dovrebbero passare a poco a poco, senza bisogno di terapia. Se però vedi che il tuo malessere continua potresti rivolgerti ad un medico psichiatra esperto di questi problemi.
Per quanto riguarda i tuoi sintomi “cardiaci”, questi dovrebbero far parte del problema psichico. 
Tuttavia per tua tranquillità potresti farti fare una visita da un medico cardiologo con tutti gli accertamenti che lui riterrà opportuni.
Questo episodio spero ti metta in guardia e spero che tu decida di non fare
più uso di cocaina. 
In bocca al lupo! Fammi sapere.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Art 75 senza detenzione ma uso di cocaina MI son sentito male in un bar e sono intervenuti i carabinieri e l ambulanza dopo di che son stato chiamato in caserma e mi hanno verbalizzato il fatto è dovrò essere chiamato in prefettura per un colloquio.

Ora mi chiedo ma possono attribuire il fatto accaduto dandomi l art 75? Anche se non mi hanno trovato droga da nessuna parte? Ora hanno solo il referto ospedaliero dove viene riportato un abuso di cocaina superiore a 5000/mg o qualcosa del genere È sufficiente quello per muovere tutto l'iter burocratico e forse le varie sanzioni amministrative? Posso fare ricorso? Grazie mille per le gentili risposte

Risposta:

 Ciao! senza sequestro di una sostanza, non può attivarsi il procedimento previsto dall’art.75 DPR 309/90 che vieta, appunto, la detenzione di sostanze stupefacenti per cui non verrai convocato in prefettura. Con un referto di uso di sostanze stupefacenti potresti però essere segnalato, ai sensi dell’art.121, dalla prefettura al Sert competente che ti convocherà per proporti di effettuare un programma terapeutico volontario

Antonella Righini Prefettura di Firenze - Ufficio N.O.T.
Condividi contenuti