Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26271 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: ecstasy

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Prima ed ultima volta con MdMa, avrei alcune domande.

Qualche giorno fa era ad una festa con una mia amica e dato che avevano POCHISSIMI soldi abbiamo preso una dose (0,35 g) in due. I primi 20 minuti sono stati normali ma poi ho passato alte 15 minuti di merda, con attacchi di panico e di ansia. quando alla fine dopo 20 minuti infernali ho anche vomitato. Dopo tutto questo ho passato 5 ore sottocassa con un sensazione BELLISSIMA. Ora ho qualche domanda. 1) come è possibile che nonostante il mio peso di 77kg e nonostante aver preso META' DOSE sono stato così di merda mentre la mia amica non si è sentita quasi per niente male? io ho vomitato e la mia amica (era la prima volta anche per lei) non si è sentita per niente male 2) e come è possibile che con metà dose mi sia salita una botta di 5 ore?? 3) tutte le persone che prendono l'MdMa si sentono così di merda o è una questione di abitudine? per favore rispondete in modo dettagliato tutte le domande, nonostante essermi sentito benissimo dopo i 40 minuti infernale credo che non avrò più a che fare con queste cose...

Risposta:

Ciao il fatto è che con le droghe sintetiche, sostanza non si sa mai cosa si prende, questo nei paesi dove non è possibile fare testing sulle pastiglie o sui cristalli o su altro supporto che i principi attivi hanno. Quindi essere sicuri che si tratta di mdma o di sostanze simili ma con effetti più intensi e prolungati, come MDA, 4MTA, o tutte le sostanze della famiglia delle fenitilamine tipo 2C è difficile. talvolta prendendo queste sostanze si sono verificati anche incidenti gravi con persone ricoverate perché queste hanno effetti allucinogeni più intensi e più lunghi ( varie ore di durata) e poi salgono con più lentezza dando l’impressione di essere “un pacco” per cui le persone talvolta ne prendono di più e poi si trovano nei guai. Nel tuo caso però c’è il confronto con la tua amica che ha preso la stessa sostanza tua senza stare male. Questo può dipendere da una diversa reazione soggettiva in quel momento a te è salita una serie di condizioni di ansia e panico che si sono poi fatte molto intense. Questo può succedere sempre con gli stimolanti e non solo. Il fatto che duri tanto dipende anche dalla paranoia in cui uno entra. Se avete preso cristalli e sciolti nello stesso contenitore poi bevuto a metà può essere che tu abbia assunto più sostanza di lei perché non si scioglie in modo uniforme. Comunque la sensazione di paura è stata forte ed è bene tu la rispetti per le prossime occasioni senza per questo pensare che ciò che ti è capitato sia una cosa che lascia segni. Su questo stai tranquilla.

Stefano Bertoletti sostanze.info

Domanda: dubbio mdma!

buonasera, avrei una domanda da porvi: sabato pomeriggio ho comprato ad una festa uno 0.4 di md in cristalli...ne ho usato la metà, il pomeriggio dopo cioè domenica ho fatto metà con un mio amico...quindi uno 0.1 diciamo..parliamo di dosi basse...il problema è un altro; questa notte( è passata la mezzanotte quindi è mercoledi) ho avuto un rapporto orale con la mia ragazza...non sono rapporti occasionali siamo insieme da anni...lei ha preso in bocca il mio sperma ma l'ha sputato...quello che voglio sapere può aver contratto malattie per caso? So che mdma resta pochi giorni nel sangue e nelle urine...lei fortunatamente non ha ingerito nulla ma i dubbi me li pongo comunque; aggiungo che domenica mi sono masturbato se può servire...grazie in anticipo per la risposta.

Risposta:

 Salve; difficile intuire quale sia la fantasia che ti sei fatto sulla relazione tra MDMA e rischio di contrarre  malattie a trasmissione sessuale.  Comunque non esiste nessuna relazione tra queste cose né che si tratti di MDMA ne di altra droga.  Se poi hai dubbi in genere rispetto al fatto di passare  o ricevere infezioni attraverso rapporti sessuali si può dire , in gnerale,  che è meglio usare  precauzioni concrete come il profilattico che protegge da infezioni come HIIV o HCV ( epatite C) e da altre minori. Nello specifico i rapporti orali hanno una % di rischio più bassa dei rapporti genitali.  

Stefano Bertoletti sostanze.info

Domanda: Ci sono rimasto,come faccio a riprermi?

Buongiono, Ho fatto uso di mdma per corca un mese o forse piu, Un giorno lo presa male,e da quel giorno son cambiato,mi trema la bocca,ho problemi con la mascella ecc.. In pratica ci sono rimasto,cioè rimasto segnato.. Volevo chiedervi gentilmente se qualcuno mi puó aiutare e se potete sapere come posso fare.. Grazie spero mi possiate aiutare il prima possibile,che ci sto male e la vivo male Ciao

Risposta:

 Ciao da quello che racconti , hai avuto una brutta esperienza che ti ha lasciato un po’ di segni addosso. Presumo che il tuo consumo sia stato intensivo per quel mese e comunque è stata quell’ultima esperienza in cui ti ha preso male che ti ha lasciato gli strascichi che racconti.  Sicuramente le brutte esperienze lasciano dei segni, ma non dovresti preoccuparti troppo di alcune cose. Ad esempio i tremori sono effetti comuni  con le anfetamine e i suoi derivati come MDMA. Questi effetti dal punto di vista fisico passeranno abbastanza velocemente se riuscirai a fare una vita  equilibrata per un po’ senza sostanze.  Hai bisogno di una tregua e di riequilibrare un po’  mente e corpo. I consigli su questo possono essere molti conta molto anche quello che si riesce o si preferisce fare, per ottenere una situazione in cui ci si sente tranquilli, pasti regolari, sonno abbondante e attività fisica rilassante. 

In tutto ciò lascia stare l’idea “ ci sono rimasto sotto” che fa pensare ad una situazione irrecuperabile, non è così.  Se queste condizioni non ti sembrano sufficenti potrebbe esserti utile un aiuto psicologico anche breve,.  L’importante è non drammatizzare.
Stefano Bertoletti sostanze.info

Domanda: Salve, vorrei sapere quali esami possono rivelare i danni reali che posso aver provocato a causa di un consumo spordico di MDMA

Risposta:

 prima di fare un esame o autoprescriverti qualsiasi tipo di accertamento, devi parlarne con il tuo medico curante, raccontargli i sintomi che provi, le sostanze che hai assunto (per quanto tempo e con che modalità).

Dopo sarà lui a consigliarti (e prescriverti) gli accertamenti più utili per fugare ogni sospetto di possibili alterazioni 

Domanda: Allora io ieri ho fatto una puntura di cortisone per allergia domani avrei una festa se assumessi ketamina o mdma potrei rischiare qualcosa??

Risposta:

 si, potresti rendere inutile l'effetto del cortisone

Domanda: Salveeeee io ho preso mdma in cristalli per la prima volta .. In cristalli ed ho calato circa 8 sorsi dalla bottiglietta era giusto come quantitativo come prima volta .

Risposta:

Non si capisce quanto era la quantità che hai sciolto quindi difficile risponderti sulla giusta quantità per la prima volta. Quando si ha che fare con pasticche pur non avendo la possibilità di testare la sostanza si possono indicare delle norme precauzionali tipo prendere mezza pasticca ed aspettare per rendersi conto dell’effetto prima di assumere il resto, oppure se in presenza di cristalli frazionare una quantità di un certo numero di dosi e poi assumerne una per volta a distanza di tempo sempre per rendersi conto dell’effetto che ti provoca  ma così è difficile non credi?

Stefano Bertoletti, sostanze.info

Domanda: mdma è una merda..

Salve, ho 20 anni.. circa un mese fa ho assunto md x ''festeggiare'' il compleanno del mio amico l'ho sniffata e anche bevuta(non è la prima volta che facevo uso di questa sostanza, era da 1 po' di mesi che non la usavo) .. il problema è che dopo l'ultimo beverone da 0,2 crc.. dovevo per forza andare a casa.. e la botta mi è salita in casa..all'inizio stavo ''bene'' poi mi sono venute mille paranoie( sentivo i vicini che parlavano male di me e cose varie) poi si è svegliata mia madre ed ero talmente impanicato che gli ho detto di aver assunto quella merda!! La cosa brutta è che da quasi un mese ho ancora queste sorti di voci anche fuori di casa che parlano male di me, anche quando lavoro ovunque non tutte le ore pero' abbastanza spesso anche se rispetto all'inizio sono diminuite ... sono davvero molto preoccupato..facevo anche uso di marijuana da circa 6 anni ma ho deciso di smettere dopo queata esperienza.. vorrei capire che cosa sta succedendo??? Grazie in anticipo!!

Risposta:

 Ciao, sicuramente fai bene a smettere con tutto, perchè devi pian piano recuperare il tuo equilibrio. A volte le sostanze fanno questi brutti scherzi con la mente e poi ci vuole un po’ di tempo per ritornare alla normalità, chi più e chi meno. Visto che la cosa va avanti da un mese e tua madre è al corrente, ti consiglio di rivolgerti al tuo medico o ad uno psicologo, per valutare più da vicino il tuo problema e magari darti una mano a superarlo meglio e più velocemente. Se hai bisogno di altre indicazioni scrivimi pure e se mi fai sapere come è andata mi farà molto piacere. Irene Puppo, psicologa sostanze.info

Domanda: Perchè quando guardo il cielo alla sera sbando?

Cioè, quando guardo il cielo alla sera (che è scuro) o direttamente quando è notte fonda! sembra che ho dei capogiri e vedo tanti puntini e mi da fastidio, è causato dal ansia che ho avuto con l'md due anni fa? Poi anche quando tengo ferma la mano la vedo tremare

Risposta:

 è possibile che ci sia un legame con quella pregressa assunzione

Domanda: Volevo sapere se negli esami tossicologici é presente l'md se é presente quanto tempo rimane nel sangue e quanto nelle urine?

Risposta:

 di solito viene ricercata e la sua presenza è rintracciabile per alcuni giorni (meno di una settimana)

Domanda: Problemi posteriori ad uso di sostanze. A chi devo rivolgermi?

Ciao! Sono una ragazza poco più che ventenne. L'anno scorso per un periodo durato circa 8 mesi ho fatto uso delle seguenti sostanze, nell'ordine: 2 mdma, 2 lsd, 1 di cocaina e un uso giornaliero di circa 4canne (marijuana). Durante questo periodo, terminato a luglio 2013, le sostanze non mi causarono nessun particolare problema eccetto gli effetti che comunemente si manifestano all'assunzione. A seguito di quegli 8mesi, salvo qualche sporadico uso di marijuana, non assunsi più alcuna sostanza. Dopo pochi mesi dall'interruzione, ho cominciato a accusare i seguenti disturbi/effetti: frequenti e improvvise tachicardie, sudorazione alle mani, senso di svenimento, senso di non riuscire più a controllare il mio corpo e tensione, calo dell'appetito, unite ad un calo della concentrazione. Inoltre, per quanto riguarda gli effetti c.d. psicologici: attribuzione di significati insoliti ad eventi ordinari (esempio: impressione che le persone che sono casualmente attorno a me abbiano intese tra loro, escludendo me stessa da queste intese), impressioni di perdita di controllo del corpo e dei suoi movimenti e difficoltà a relazionarmi con le altre persone. Questi effetti mi hanno preoccupato, ma per vari motivi che penso possiate capire, non ho deciso di rivolgermi ad uno specialista per porvi rimedio. Vorrei dunque chiedere gentilmente alla redazione a chi, nel mio caso, dovrei rivolgermi. Vi ringrazio, Cordiali saluti,

Risposta:

 ciao, il consiglio che ci sentiamo di darti, visti gli episodi che l'assunzione di sostanze ti ha scatenato sia livello fisico che psicologico, è quello di rivolgerti ad uno psichiatra, precisando che potrebbe essere lo specialista adatto in quanto in grado di inquadrare i tuoi problemi sia a livello psicologico che fisico. A patto ovviemante che tu gli riferisca correttamente tutto quello che è accaduto e quali sono i motivi che ti spingono a chiedere un sostegno e un aiuto. Dato che sei molto giovane e l'assunzione di sostanze si è prolungata per un periodo piuttosto breve, non dovrebbe essere difficile riuscire a trovare il giusto inquadramento diagnostico ai tuoi problemi.

Condividi contenuti