Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26643 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: ecstasy

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: salve, ma perché quando sono sotto effetto di speed il pene mi si restringe in modo assurdo.? solo perché è una sostanza vasocostrittrice o ci sono altre motivazioni.? grazie in anticipo

Risposta:

 Direi di sì, la causa principale è la vasocostrizione generata dalla sostanza e da uno scarico di neurotrasmettitori del tipo adrenalinico.

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Faccio uso da un anno e mezzo di droghe,

sostanzialmente speed e MDMA a scopo ricreativo e controllato (anche se ho provato anche altre sostanze), in alcuni periodi un po' di più, ma ultimamente tre volte al mese più o meno, comunque senza mai arrivare a stare male o ad avere effetti negativi pesanti. Ultimamente però mi sento molto spesso stanco (pur dormendo non tanto come prima e non facendo più attività o lavoro di prima). Ci può essere una correlazione? Grazie.

Risposta:

assolutamente si, si tratta di sostanze che nell'uso anche occasionale (ma continuativo) possono provocare proprio reazioni sia a livello fisico (qiuali stanchezza, sonnolenza, ritmo sonno/veglia alterato), che psichico (abulia, apatia, astenia).

Domanda: vorrei sapere la differenza tra MDMA e crystal meth. grazie

Risposta:

Le metanfetamine sono un gruppo nutrito di sostanze chimiche di sintesi la cui composizione molecolare può essere molto simile ma determinare effetti diversi: entrambe le sostanze a cui ti riferisci sono metanfetamine.
Quando si parla di "ice" , "shaboo" o " crystal meth" ci si riferisce a cristalli di d-metamfetamina cloridrato, con "speed" a metanfetamina sale o base in forma non cristallizzata e con una percentuale variabile di taglio.
L’MDMA è invece il principio attivo dell’ecstasy, una tra le metanfetamine più conosciute.

A loro volta, le metanfetamine - dal punto di vista molecolare - sono sostanze simili alle anfetamine, condividono con quest’ultime il meccanismo d'azione basato sul rilascio di neurotrasmettitori (dopamina, serotonina…) da parte delle cellule nervose.

La dopamina è il principale neurotrasmettitore del cervello emozionale. Oltre ad avere un grande ruolo nel coordinamento del comportamento motorio, è determinante per i comportamenti adattativi e le conseguenti implicazioni affettive. I processi emozionali del piacere e della ricompensa sono regolati dalla dopamina al pari delle gratificazioni conseguenti al mangiare, al bere, al riprodursi, al successo nella lotta e nella competizione. L'euforia connessa allo scampato pericolo è orchestrata dalla dopamina.
La serotonina è un mediatore nervoso che ha una presenza limitata nel cervello ma non per questo di secondaria importanza. Ha un grande ruolo infatti nella regolazione del sonno e del sogno, dell’umore, e nell'equilibrio di tanti parametri corporei.
Le metamfetamine sono dei simpaticomimetici ovvero stimolano il sistema nervoso simpatico
Il sistema nervoso Simpatico e Parasimpatico sono parte di quello che viene comunemente chiamato Sistema Nervoso Autonomo (Autonomo = non può essere controllato dal cervello). Si può dire che questi due sistemi lavorano in parallelo bilanciandosi l'un l'altro e direttamente o indirettamente influenzano quasi tutte le funzionalità del corpo (Es: frequenza cardiaca, i reni, i vasi sanguigni, lo stomaco e gli intestini)
Il sistema nervoso simpatico ha una funzione attiva di "eccitamento", il parasimpatico ha principalmente una funzione "rilassante".
Il sistema nervoso autonomo è di grande importanza in due situazioni: quelle d’emergenza che causano stress e ci richiedono di "attaccare" o "scappare", e situazioni di non-emergenza che ci permettono di "riposare". Quando il corpo reagisce a segnali di pericolo per esempio, il sistema simpatico fa sì che i polmoni e i bronchi si dilatino per darci più ossigeno.

Puoi leggere le schede presenti sul sito nella sezione “Leggi” (scheda anfetamine e scheda ecstasy) per avere maggiori informazioni sugli effetti di queste sostanze. Potrebbe interessarti anche la risposta alla domanda “che differenza c'è tra le anfetamine e le metanfetamine?” pubblicata nella sezione “domande agli operatori”.

Domanda: Potrei assumere mdma avendo avuto sindrome di Janz?

A 17 anni sono stato ricoverato per una crisi epilettica mioclonica giovanile. Ho fatto 1 anno di terapia con depakin chrono (dosaggio 800mg al giorno) finchè non ho deciso di interrompere la terapia (nonostante mi fosse stato sconsigliato dagli esperti) dato che mi faceva stare male. Sono passati ormai 3 anni e non ho avuto nuovamente problemi,assumo marijuana quotidianamente da tempo e ho fatto uso anche di Ketamina a anche dosaggi medio/alti senza nessun effetto indesiderato. Vorrei quindi provare l'esperienza dell' Mdma,a che effetti collaterali potrei andare in contro dati i miei "precedenti" da epilettico?

Risposta:

Le sostanze che usi - e anche l'mdma - possono essere particolarmente pericolose in una persona con una malattia di tipo epilettico.
Il fatto che con ketamina e thc non hai avuto problemi non deve tranquillizzarti.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: salve, mi hanno ritirato mezzo grammo di MDMA in svizzera questo sabato, mi arrivera la multa a casa, sono maggiorenne ma non voglio che i miei lo sappiano, esiste un modo per fare arrivare la lettera in posta e andare a ritirarla? grazie

Se avete altri consigli o informazioni sulla argomento ve ne sarò grato. Grazie!

Risposta:

non abbiamo idea di come funzionano le cose in Svizzera per questo tipo di reati, possiamo solo dirti quello che si fa in Italia per ovviare a quello che ci chiedi: basta telefonare alla Prefettura e chiedere che la sanzione venga inviata presso un altro indirizzo o ritirata a mano dal diretto interessato

Domanda: Buongiorno

volevo un informazione sto seguendo il programma del sert per la cocaina pero ho preso mdma si vede nelle urine per la cocaina? quanto ci vuole per smaltire mdma nelle urine? grazie

Risposta:

 se cercano la cocaina, non trovano l'md

Domanda: devo fare un semplice controllo delle urine e del sangue, vorrei sapere quanto permane l'md. GRAZIE IN ANTICIPO.

Risposta:

 per trovare l'md sono necessari tossicologici specifici

Domanda: salve volevo sapere se 1 assume molta md in cristalli va in ipertermia confusione mentale ma il giorno dopo tutto ok a distanza di 48 ore continua a sentire molto caldo è normale?

Risposta:

si, lo può fare, ma se continua devi dirlo al tuo medico curante

Domanda: Salve vorrei sapere quanto rimane nel sangue e nelle urine lsd e md grazie..

Risposta:

MDMA (principio attivo presente nell'exstasy)
permanenza nelle urine: dai 2 ai 4 giorni, tenendo però presente che l'exstasy può contenere MDMA in diverse percentuali e associazioni, per questo motivo il test può risultare poco affidabile.

LSD permanenza nelle urine: da 1 a 4 giorni  

Nel sangue i tempi di permanenza normalmente sono gli stessi.

Domanda: Ho fatto due piste piccole di speed e ho mangiato uno 02 di md ieri, mercoledi ho le urine al sert risulterà?

Risposta:

si, è possibile

Condividi contenuti