Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 46034 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: ecstasy

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Ieri ho fatto uso di ecstasy (3 pillole in tutto). Oggi ho la lingua bianca e gonfia, afte e tagli sulle guance e una ferita circolare sul palato. Cosa è successo?? Grazie

Risposta:

 Hai subito i danni che si possono subire utilizzando sostanze di questo genere. 

La contrazione involontaria ed intensa dei muscoli della faccia e possibili comportamenti non controllati possono essere alla base di quanto ti succede. 
Potrebbe andare anche molto peggio.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Ho assunto MDMA sabato e sono passati 5 giorni e ho ancora certe volte le pupille dilatate, mai successo di avere delle pupille così, è normale?

Risposta:

 Cara lettrice, mi chiedi se dopo 5 giorni dall'assunzione di mdma sia normale avere le pupille dilatate in certi momenti.

Quando si assume una sostanza acquistata al mercato illegale da uno spacciatore non si può sapere cosa si stia acquistando e tantomeno la sua quantità. 
Quindi non si può prevedere cosa succederà dopo l'assunzione. 
Nemmeno quanto durerà (e nemmeno se ci sarà) una dilatazione delle pupille. 
Questa è una pratica rischiosa per la salute. Dei possibili rischi a breve e lungo termine, reversibili o meno trovi moltissime risposte sul nostro sito.
Sinceramente penso che una prolungata dilatazione delle pupille sia il minore dei mali, se comparata ai danni che una sostanza come l'MDMA può provocare.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: cosa devo fare ?

sono sempre il ragazzo che ha avuto un attacco di panico 2 giorni dopo l'assunzione di md (dato che avevo fumato). è passata una settimana e un giorno (ho smesso completamente di fare uso di sostanze) e la situazione è leggermente migliorata ma mi sento ancora intontito (se fisso un punto qualsiasi riesco a "incantarmi" in modo volontario e quasi mi sembra di uscire dalla realtà)e la paura di restare intontito a vita mi causa ansia e depressione, mentalmente non sono mai freschissimo.Quell'attacco di panico mi ha cambiato la vita. cosa devo fare ? cosa mi consigliate? ancora grazie per la pazienza

Risposta:

 provare "ansia e depressione" dopo una settimana non significa affatto che si tratta di effetti che ti accompagneranno per tutta la vita. Come stai tu stesso verificando, gli effetti lentamente ma in maniera costante diminuiscono. Ancora un pò di tempo e vedrai che spariranno del tutto. Basta non pensarci in continuazione, nè pensare che non ci sia una via di uscita.

Domanda: Dubbio su mdma

Ciao, sono una ragazza di 21 anni e assumo MDMA a mesi alterni da circa 2 anni, non ho mai riscontrato grossi problemi. A volte però mi capita, dopo averla assunta di dover passare del tempo a sedere senza riuscire a ballare, come se 'ti togliesse le forze', infatti mi butta giù fisicamente e mi ammoscia un pò. Di conseguenza mi lascia un ricordo della serata non proprio dei migliori. Vorrei sapere se effettivamente ciò dipende da come è stata tagliata la sostanza o potrebbe dipendere da altri fattori. Vorrei anche aggiungere che prima o poi vorrei provarmi un trip e che come tutte le sostanze di cui non conosco gli effetti ci andrei molto cauta partendo magari dalla metà di una dose normale che sarebbe un quartino. Sarebbe un pò un tuffo nel vuoto perchè ho molta curiosità di provarla e mi attira un sacco l'idea ma allo stesso tempo ho un pò di 'pensieri di troppo' su come io possa reagire di fronte a una cosa del tutto nuova e forte come l'LSD

Risposta:

 Credo che non dipenda dal taglio ma da come reagisce il tuo organismo e il tuo cervello alla sostanza. Se il ricordo che ti lascia non è gradevole mi sembra sia un segnale piuttosto evidente.  

Prova ad ascoltare "i pensieri di troppo" legati ad una nuova esperienza, peraltro non priva di rischi. Sono la parte sana di te che ha il compito di proteggerti
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Salve ormai da 4 giorni dopo aver assunto MDMA e aver avuto una vera e propria sbornia con distacco sensoriale mi senta ancora intontito è stanchissimo senza riuscir a fare il minimo sforzo?

Risposta:

 gli effetti, se non ci son stati altri danni di natura organica o neurologica, possono andare avanti ancora per diversi giorni per poi scomparire del tutto

Domanda: sabato sera ho assunto uno 0.3 di md come il sabato precedente(sempre uno 0.3) . la domenica mi sveglio un po stanco sapendo perfettamente che era l'md che causava tale stanchezza, domenica sera fumo uno 0.2 di erba e vado a letto stanco ma senza

nessun tipo di problema. il giorno dopo mi sveglio ancora intontito, vado a scuola poi al pomeriggio fumo una canna e per circa 2 ore ho un attacco di panico e per tutta la serata ero abbastanza agitato (io non ricordavo ma da bambino ne avevo avuto qualcuno quindi ho capito di avere una sorta di predisposizione). il mattino dopo sono ancora più intontito ,addirittura mi sono svegliato con una leggera ansia addosso , ora è martedì sera e sto meglio anche se il livello di "stranimento" lo ho tutt'ora. la mia domanda infine era : potrei aver avuto qualche tipo di danno da questo abuso?(farlo 2 sabati di fila significa questo)ma soprattutto può aver risvegliato in me l'ansia e attacchi di panico ? (e quindi ora possono ritornarmi anche se smetto?)ovviamente questa è stata l'ultima volta per sempre con le sostanze , eccetto l'erba ( che anche se so che è stato un fattore scatenante ora prenderò una lunga pausa ma, più avanti la assumerò in quantità molto moderata ) aggiungo che io sono in cura con farmaci biologici per l'artite. ho 19 anni e dai 16 ho fatto un uso costante di cannabis mente l'md questo sabato era la 3a volta(e ultima) in totale, aggiungo che bevo pochissimo. grazie infinite per la pazienza cordiali saluti

Risposta:

 Caro lettore, ciò che ti è successo è uno dei possibili effetti tossici sia delle metamfetamine che del thc. Non succede a tutti ma a chi è predisposto. 

Questa predisposizione non è quasi mai evidente, e quindi poche volte si può prevedere chi subirà questi danni e chi no. 
Se dopo la loro comparsa si sospende subito l'assunzione di queste sostanze, è probabile che tutto torni a posto. In caso contrario i disturbi possono
anche permanere. Questo vale anche per il thc (la cannabis).
Riprendere ad usare thc quindi ti esporrebbe ad un rischio elevato.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Ansia a seguito di ripetute assunzioni di presunta MDMA

Buonasera, Ho 22 anni, non assumo più sostanze di sintesi (mdma, cocaina, speed) da circa due anni, di mia spontanea volontà e senza eventi traumatici. Utilizzo giornalmente marijuana da diversi anni, senza che questo abbia mai causato un evento traumatico, anche se riconosco una leggera addizione alla sostanza. Da un po’ di tempo, circa 7-8 mesi, soffro di una ansia moderata e a volte difficile da gestire. In passato ho consumato dosi ripetute ma sempre basse di mdma, cocaina e speed, per un periodo di circa 2 anni. Volevo sapere se la pregressa assunzione delle sostanze citate potesse essere un fattore scatenante di questa condizione, nonostante siano passati diversi anni ormai, o se tali fattori siano da ricercare in altri eventi. Vi ringrazio

Risposta:

 Posso risponderti in termini di probabilitá e non in termini di certezza. 

È probabile che il pregresso uso di quelle sostanze abbia contribuito al tuo attuale stato ansioso. Ma é ancora più probabile che il tuo attuale uso di cannabis sia anche esso causa della tua ansia. 
Penso che la prima cosa che dovresti fare, se vuoi stare meglio, é sospenderne l assunzione.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Posso assumere MD in cristalli sotto KLACID e MEDROL?

Salve, vorrei sapere se può causare problemi assumere dell'MD in cristalli (0.2g) dopo aver fatto una cura antibiotica per 7 giorni con il KLACID e con il cortisone MEDROL. Prendo questi farmaci a causa di un problema di gola: placche e ascesso tonsillare (che già da ieri sembra che sia passato tutto). Devo andare a una serata techno il 31 Ottobre, e quello stesso giorno finirò di prendere il KLACID, mentre invece devo continuare a prendere il MEDROL per una settimana circa (anche se in dosi sempre più basse). Non assumerò alchool, ma solo acqua con dentro i cristalli. Posso riscontrare problemi? Se sì, quali? Grazie

Risposta:

 non ci risultano studi sui danni provocati dall' utilizzo contemporaneo delle due sostanze, se non i consueti provocati dall'MD

Domanda: Causa problemi permanenti assumere MD (0.2g circa) ogni 8 settimane?

Ho iniziato a prendere questa sostanza quest'anno (maggio), mi è piaciuto molto il suo effetto e vorrei continuare a prenderla con le giuste precauzioni. Mi sono informato un po' in giro e mi pare di aver capito che se ne faccio un uso moderato, ossia una volta ogni 8 settimane, non dovrei riscontrare problemi permanenti al fisico o mentali. So benissimo che sarebbe meglio non utilizzarla proprio, ma se volessi continuare, sto proseguendo bene? O dovrei far passare più tempo tra una dose e l'altra? Grazie

Risposta:

 non esiste una sostanza psicotropa la cui assunzione permetta un controllo con l'esclusione di ogni rischio da parte del consumatore, per il semplice motivo che, trattandosi di sostanze illegali, non puoi conoscere chi le ha fatte e con cosa le ha fatte.

Domanda: Due anni fa , ottobre 2015 , sono stato trovato con 0,2 g di mdma , di cui principio attivo 133mg , su un furgone noleggiato per una festa . Purtroppo era la mia prima volta che provavo questa sostanza , e caso vuole che son stato fermato ( ma chi ci

Risposta:

 ok, ma il resto della domanda?

Condividi contenuti