Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 44306 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: eroina / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: infezione hiv sangue/saliva, dose sporca?

salve, vorrei gentilmente un vostro parere sull accaduto, tempo fa mi sono fatto una dose in vena di eroina che so per certo, essere entrata in contatto con la saliva di una persona che potrebbere essere stata infetta da hiv, ora sto aspettando di poter andare a fare il test, ma secondo voi è possibile avere contratto il virus così? inoltre, mi preoccupo per la salute delle persone che mi stanno vicino, ho un fratellino piccolo che giocando mi ha accidentalmente graffiato sulla mano creandomi un taglietto minuscolo che anche se poco, ha rilasciato del sangue (una quantità davvero minima) puo essere stato contagiato da quella piccola quantità di sangue? (so che è un ipotesi un po asssurda, gli ho controllato le dita e non ho visto alcuna traccia, ma ho pensato che potrebbe essergli rimasta qualche traccia sotto l'unghia, ripetendo comunque che si tratta di un taglio molto superficiale che ha rilasciato una goccina di neanche un mm di sangue) sono molto in ansia, chiedo gentilmente un vostro parere in attesa dei risultati del test.. cordiali saluti

Risposta:

Provo a razionalizzare la visione della situazione.
In questo momento tu sei davvero troppo in ansia.
1) non sappiamo con certezza se quella persona fosse portatore di virus HIV
2) se anche lo fosse, il virus non si trasmetterebbe attraverso la sua saliva
3) di conseguenza è estremamente improbabile che tu ti sia infettato
4) il fratellino non aveva ferite nelle mani e quindi, anche se tu fossi sieropositivo, non potresti averlo infettato.
Conclusione: stai tranquillo. Fino ad un certo punto, però. Infatti facendo uso di sostanze per via endovenosa si rischia di contrarre il contaggio di altri virus che sono resistenti nell'ambiente. Tra essi il virus dell'epatite C. E' bene quindi che tu faccia il relativo test. 
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: se ti innetti il minias farmaco..con l andare del tempo cosa può succedere?anche ulcere alle gambe??

Risposta:

 Le conseguenze negative sono diverse e piuttosto gravi. Innanzi tutto si crea un rapido innalzamento della dipendenza sia fisica che psichica al farmaco. La dipendenza da benzodiazepine è, per certi versi, peggiore di quella da oppiacei. Può provocare convulsioni e richiede interventi farmacologici delicati. Inoltre si creano con facilità effetti tossici sul cervello. Altri problemi sono proprio quelli accennati da te. Importanti danni alle vene ed ai tessuti limitrofi, con tromboflebiti, ascessi, fistole infette. Sono possibili anche infezioni generalizzate ed embolia polmonare.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: buongiorno

spiego la mia situazione;a fine terapia di metadone,io e il mio dot.abbiamo scambiato dei sintomi come se fossero stati astinenziali. poi mi e'stato alzata la terapia da 10mg a 100 fatto sta che stavo sempre peggio..infine riscalando velocemente ho avuto sintomi d intossicazione acuta(a detta del dot. cmq qua son daccordo) ora e'piu di un mese k non tocco alcun opp.ma il mio snc e'ancora in tilt lo stesso dot.mi dice di far iniezioni di liposom forte dice k male non fanno a limite non ti fanno nulla non so se continuare a fidarmi e fare o no ste punture grazie

Risposta:

 Si, male non fa. Sono d'accordo con il tuo dottore. Ma sul fatto che serva  ho grossi dubbi. A volte dei farmaci vengono prescritti più per un effetto placebo che per un reale effetto farmacologico. E l'effetto placebo esiste veramente. Ma solo se chi assume il farmaco crede nel suo effetto. Tu non ci credi. E quindi si può supporre che l'effetto placebo non si verifichi. 

Conclusione? Che dirti? Non posso darti un consiglio preciso. 
Fai come ti senti.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ho fumato eroina per circa 3 giorni.a cosa vado incontro se smetto ora?e se continuo?

cura subutex 3 anni.finita.pulito da tre anni

Risposta:

 Se smetti subito non dovresti accusare una sindrome astinenziale o dovresti accusare una sindrome astinenziale moderata superabile in pochi giorni. Se al contrario continui si dovrebbe instaurare piuttosto rapidamente una dipendenza fisica e psichica. 

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ciao ragazzi io sono un ragazzo straniero che vive cui in italia e lavoro cui ora il mio broblema e il metadone io lo prendo da un meze e prendo circa 15 ml concentrato ogi e il primo gorno che nono preso metadone e odegizo di non prendere piu mi pot

ciao ragazzi io sono un ragazzo straniero che vive cui in italia e lavoro cui ora il mio broblema e il metadone io lo prendo da un meze e prendo circa 15 ml concentrato ogi e il primo gorno che nono preso metadone e odegizo di non prendere piu pero sto un po male sudore vredo caldo gu di morale ma credo che pasera mi potrete dire cuanto tenpo ci sto male vi prego rispondete

Risposta:

 La dose da te assunta è piuttosto elevata infatti 15 ml di metadone concentrato corrispondono a 75 mg di metadone. Per disintossicarti da una quantità del genere è necessario ridurre progressivamente la dose per non avere una sofferenza piuttosto intensa. Il consiglio che ti dò è quello di chiedere aiuto al sert che prende in cura anche le persone non italiane.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Incredibili effetti indesiderati

Buongiorno. Ho preso fino a ieri e per c.a. 10 gg Ossicodone 10 mg per 4 volte al giorno per sconfiggere un presunto strappo muscolare. Senza entrare nel medico dei classici effetti collaterali vi indico, ora che sto smettendo (trascorse c.a. 20 ore) quanto sia pazzesco disintossicarsi dopo in così breve periodo di assunzione. Tremori generalizzati, mal di testa, sensazione simile alla labirintite, nausea, nervosismo senza precedenti, visita offuscata. ma è normale dopo un così breve periodo? Grazie

Risposta:

 Assolutamente si. Naturalmente ci sono delle variazioni individuali, ma il dosaggio pieno che hai assunto e dieci giorni di terapia con ossicodone possono provocare una sindrome d'astinenza. Sul sito abbamo affrontato varie volte questo tema e, anche con la collaborazione di voi lettori, abbiamo constatato quanto frequentemente questo stia succedendo. Forse la terapia antalgica con oppiacei dovrebbe essere limitata a dolori di durata molto breve (dolore postoperatorio, dolore post traumatico....) o ai malati terminali. 

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: l'idromorfone assunto dopo il suboxone cosa provoca, grazie

Risposta:

Nessun medico penserebbe a fare un mix di questo tipo. I risultati potrebbero essere molto diversi in relazione alle dosi dei due farmaci. Una possibilità è che non succeda niente, a causa del blocco dei recettori da parte della buprenorfina.

Domanda: buongiorno

l integratore rhadiola puo esser usato dopo una disintossicazione d oppioidi per gli strascichi puo esser utile?puo dar noia in questi casi? grazie

Risposta:

 Non ci sono controindicazioni, anche se non ci risulta che possa essere utile...

Domanda: buongiorno,purtroppo dopo aver fatto un anno di serte e avere tolto il subutex completamente ormai da 4 mesi come un somaro ho ripreso da agosto ad usare eroina ancora!!!ogmi giorno ho dei sensi di colpa pazzeschi,ma con il mio lavoro(ho una ditta di

elettricisti)non potevo avere delle pause a stare male...ho in casa una buona quantità di subutex sia da 8 che da 2,mi potete dare il giusto iter per iniziare la terapia senza star male?fumo circa 3gr al giorno da 2mesi ormai e ho una paura tremenda di smettere e di stare male!!!avevo provato già 2 settimane fà,ma credo di aver sbagliato perchè dopo l'ultima fumata ho assunto 8mg dopo circa 3-4 ore e assolutamente nn ha coperto niente anzi i sintomi si sono ampliati tantissimo!credo ke l'abbia assunta troppo presto la pastiglia.per favore ditemi come iniziare correttamente...ripeto ho una grandissima paura che non mi copra più e stò male...grazie in anticipo,vi stimo tantissimo per l'aiuto ke ci date!Marco

Risposta:

Caro Marco, anche io, come te, ho paura di darti un consiglio sbagliato.

Mi dispiace dover deludere le tua aspettative, ma la cura della dipendenza da eroina non si può proprio fare da soli in casa con consigli trovati su internet, anche se letti su di un sito serio come il nostro. Ci vuole un rapporto diretto tra il medico e il paziente.

Una cosa però penso di potertela dire. Se si assumono grandi quantità di eroina, come sembra essere nel tuo caso, il subutex-suboxone può non essere adatto e provoca inevitabilmente un aumento dell'astinenza.

Proprio come è successo a te. Il consiglio che ti dò quindi è cercare di conciliare le esigenze del tuo lavoro con la cura al sert. Penso che sia la cosa migliore da fare. 

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: chiedo cortesemente consiglio

Salve a tutti, mi chiamo Marco e sono un tossicodipendente da qualche anno di eroina, fumandola e tirandola esclusivamente. Premetto che ho iniziato ad usare la sostanza circa 4 anni fa, avevo 19 anni, ho iniziato per provare, poi qualche volta oppure il fine settimana e dopo poco mi sono trovato ad usarla ogni giorno, questo è durato solamente 2-3 mesi, dopodichè sono andato a fare un esperienza all'estero per un mesetto senza aver alcun risentimento, nessun sintomo di astinenza. Al mio ritorno però mi sono molto fortificato mentalmente, avevo capito che quella non era la strada giusta, ed infatti per circa 8 mesi non ho mai piu fatto uso di eroina fino a quando non ho avuto una ricaduta, forse per una situazione di stress, forse per il ritorno di un ricordo piacevole, chissà.... questa ricaduta fu molto brusca, iniziai subito a fumare ogni giorno circa 1-2 grammi per un anno circa senza rimanere praticamente mai piu di un giorno in astinenza e quindi senza mai prendere metadone o altro avendo sempre la disponbilità di eroina, fino a quando venni arrestato per detenzione sopra i massimi dell'uso personale (avevo circa 8 grammi con me al momento dell'arresto), ho fatto 3 giorni di carcere in cui ho alternato momenti di astinenza all'uso di modiche quantità recuperate all'interno, al rientro a casa ho continuato per due giorni sino a prendere la decisione di andare per la prima volta al sert spinto dai miei familiari, qui mi venne consigliata la terapia con ANTAXONE considerando il modico uso degli ultimi giorni, passai un astinenza leggera di alcuni giorni e iniziai la terapia. Pur non toccando per circa 6 mesi eroina mi sono trovato molto male con questo farmaco in quanto aveva un sapore terribile ed era inbevibile oltre a darmi senso di vomito, malori di stomaco etc. Decisi di interrompere la mia esperienza al sert e di li a breve sono ricaduto usando eroina per un paio di mesi continuamente. Anche questa volta sono andato all'estero per lavoro per circa 3 mesi riuscendo a disintossicarmi e riprendere un ottimo stato fisico. Ho portato con me del metadone preso al mercato illegale scalandolo in 5 giorni in questo modo 5-4-3-2-1-0 (metadone concentrato). Al mio ritorno, poche settimane dopo, sono ricaduto per l'ennesima volta (mi sento molto debole nell'ammetterlo) e di li ad oggi (è passato circa 1 anno) ho usato eroina quasi ogni giorno alternandola al metadone (sempre non andando al sert) nei giorni in cui non riuscivo a comprare l'eroina. In questo periodo ho fatto diversi periodi anche di solo metadone cercando di scalarmelo da solo ma ogni volta che arrivo ad 1ML non riesco piu a scalare ed arrivare a zero. Nell'ultimo periodo ho fatto 11-12 giorni di metadone poi qualche giorno di eroina e da oggi sto prendendo per la prima volta il subotex (mi sono trovato molto bene, mi sta coprendo e mi sta togliendo anche parzialmente la voglia di fumare l'eroina), il mio obiettivo è continuare per qualche giorno con il subotex in modo da levarmi l'astinenza da eroina e presumibilmente anche quella del metadone che ormai ho paura di essere dipendente anche da questa sostanza, sperando di non riuscire poi a fare piu a meno del subotex pero. La situazione è abbastanza complessa, in questo modo spero di togliermi tutto e pulirmi definitivamente con la speranza di non avere altre ricadute con l'eroina. Data la mia esperienzaa negativa con il sert ho deeciso di non chiedere aiuto alla struttura ma non so quanto sarà produttiva la mia "cura fai da te". Inoltre attualmente mi trovo lontano dalla mia città di residenza e quindi so che non posso iniziare una terapia qui dove mi trovo giusto? oppure ce comunque un modo? perche se mai dovessi affidarmi ad un sert non voglio andare piu nel sert dove mi sono trovato male anche se poi posso prendere l'appoggio dove voglia. Se dovessi affidarmi vorrei proprio iniziare la terapia qui nella città dove mi trovo ora. E possibile? oltrettutto in questi ultimi mesi ho notato che nei giorni in cui non assumo eroina ma prendo solamente metadone ho gravi problemi a livello sessuale, ovvero eiaculo precocemente, i miei rapporti durano solo pochi minuti e non riesco a controllare l'eiaculazione, da questo ne deriva un grosso problema per me e a volte ho dovuto ricorrere appunto all'eroina anche per sopperire a questo problema. Ora io ne voglio uscire davvero, voglio recuperare una vita normale, non fare soffrire la mia famiglia e riuscire a portare avanti i miei studi e la mia vita nel modo migliore ma da una parte ho paura che affidandomi ad un sert inizio un percorso infinito in cui divento sicuramente dipendente da metadone o subotex per non riuscire piu a uscire da queste sostanze dall'altra non so se realmente da solo riuscirò a venirne fuori nel migliore dei modi. Ci sto provando in tutti i modi ma non so se basterà. Accetto consigli di chiunque pensa di potermi aiutare nelle mie problematiche e ringrazio per l'attenzione anticipatamente scusandomi di essermi forse dilungato un po troppo nel raccontare la mia storia. Marco

Risposta:

 Caro Marco, innanzi tutto ti ringrazio per avere affidato a noi la tua storia con tanta sincerità. Certamente la tua situazione non è semplice, ma il tuo desiderio di uscirne sembra veramente forte. I tentativi che hai fatto per riuscire ad uscirne da solo sembra che abbiano avuto tutti lo stesso andamento: all'inizio le cose vanno bene ma poi, per motivi vari (ma non del tutto chiariti), ricadi. Penso quindi che tu abbia bisogno di un aiuto esterno. In particolare sembra che oltre al farmaco per te potrebbe essere utile fare dei colloqui con uno psicologo per comprendere meglio i motivi delle ricadute ed anche il modo di prevenirle. Tutto questo puoi chiederlo al sert della città dove abiti in questo periodo e chiedere come puoi fare per essere preso in trattamento. È possibile che ti venga chiesto il "domicilio sanitario" e venga chiesto il parere al sert che già ti conosce. Devi avere un po' di pazienza ma alla fine dovrebbero ammetterti al trattamento. In bocca al lupo!

Condividi contenuti