Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 36197 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: eroina / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: dall ultima dose di eroina quanti giorni ci vogliono x avere le urine pulite,,,e con il metatone ,,,c'e' qualcosa da bere o mangiare che accelera un risultato negativo ,,,,1000 grazie...

Risposta:

entrambe le sostanze sono rintracciabili dai due ai cinque giorni nelle urine

Domanda: patente sospesa e scaduta. urine pèositive

Pur essendo passate 63 ore dall' ultima assunzione di eroina e 75 da quella di metadone nella terza urina richiesta dalla commissione medica per riprendere la patente che mi era stata SOSPESA, oggi sono risultato positivo ad entrambe. Il guaio è che ORA la patente è pure SCADUTA da 3 anni. Devo quindi riprenderla daccapo. Volevo sapere se dovrò fare cmq pure l'esame tossicologico o rifacendo teoria e pratica ex novo è come se la sospensione non fosse mai avvenuta. Tra l' altro dovevo rinnovare pure il K (per il taxi), ma senza la B è pure inutile parlarne. Anticipatamente vi ringrazio. P.S. Sarebbe un pò urgente

Risposta:

scaduta e con un provvedimento in corso, è praticamente inevitabile che ti richiedano anche gli esami sulle sostanze.,

Domanda: Quanto tempo massimo possono farmi aspettare per accogliermi al sert??

Ciao a tutti, ieri sono tornato al sert, non è la prima ma la terza volta. Essendo piu' di un anno che non andavo (avevo chiuso il programma con successo) devo rifare l'accoglienza. Ieri 28 gennaio mi hanno dato come appuntamento il 22 febbraio. Ho protestato e chiesto un appuntamento prima, e non c'è stato niente da fare. Quando ho chiesto come dovevo fare per un altro mese, mi è stato fatto capire che avrei dovuto farmi per un altro mese prima di venir accolto. Possono farlo? Possono farmi aspettare un mese, ignorando completamente l'urgenza?! La sede è quella di Aosta. Grazie mille

Risposta:

Io penso proprio che sia scorretto sia dal punto di vista umano che legale. Purtroppo la cosa non è ben dimostrabile e non è facile fargli modificare questo atteggiamento. Puoi rivolgerti al Difensore Civico. Questa figura è sicuramente presente anche ad Aosta. Si tratta del funzionario (pubblico) che si occupa di difendere i cittadini dalle scorrettezze delle amministrazioni pubbliche regionali, quindi anche quelle sanitarie.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Porto d'armi e terapia metadonica

SAlve, Volevo sapere se è possibile prendere il porto d'armi ad uso sportivo pur essendo sotto terapia farmacologia con metadone, essendo una terapia come ripetono centinai di volte al sert dovrebbe essere trattata alla stregua di qualsiasi altra terapia, vi sono cacciatori o persone che hanno il porto d'armi( non per difesa ma solo ad uso sportivo) che fanno uso di psicofarmaci e la cosa non viene nemmeno segnalata nella richiesta per il porto. Volevo sapere se è possibile fare la domanda per questo documento e se conoscete precedenti su questa cosa, mi interessava anche sapere se usando il subuxone la cosa cambi. La decisione se rilasciarlo o no spetta al questore, solo a lui che guandando i precendenti e non decide se rilasciarlo, non vi sono esami solo una visita e una auto dichiarazione se si fa uso di alcolici o droghe. Che sapete qualcuno che frequenta il sert è riuscito a mantenere questo documento o a farlo nuovo ?Ora fanno le analisi anche a chi possiede il porto d'armi come per chi guida mezzi pericolosi o fa lavori pericolosi per altre persone?Il questore può controllare il sert oppure è davvero anonima l'iscrizione? Siccome sopra la richiesta viene fatta la domanda se si è fatto anche uso di sostanze in passato, chi ha avuto problemi di droga, anche qualora smettesse di prendere metadone e chiudesse la cartella al sert non potrà mai prendere questo documento? Grazie per qualunque risposta

Risposta:

 Alla tua domanda non si può rispondere in maniera netta. È vero che il metadone è una terapia, ma il fatto che sia presente nella tabella ministeriale della sostanze stupefacenti, fa si che venga considerato comunque incompatibile ad esempio con la guida da alcune commissioni patenti. Lo stesso potrebbe decidere il questore della tua città. Non mi risulta che al momento siano previsti controlli tossicologici per il rilascio del porto d'armi. Però la compilazione fallace dell'autocertificazione è un reato che viene perseguito penalmente. In sintesi devi scrivere la verità e scrivere la verità comporta il rischio di vederti negato il porto d'armi. Cosí stanno le cose. 

Domanda: Buongiorno, smisi 5 anni fa la terapia con il subutex. Ora avendo ricominciato a fare uso di eroina vorrei tornare al Sert ma mi hanno detto che adesso non si può più mantenere la patente di guida con i farmaci sostitutivi! E' vero?!!

Ma viene ritirata subito per azione del Sert che comunica il nominativo oppure solo se viene fermati alla guida e si risulta positivi al farmaco? Se è vera questa è proprio una trovata del cavolo così la gente non si cura più!!

Risposta:

 il ser.t. per legge non comunica niente a nessuno (Motorizzazione compresa). Se fosse possibile, come giustamente scrivi, non ci andrebbe più nessuno.

Domanda: Patente per lavoro e metadone

Buonasera agli operatori! La domanda che sto per porvi è abbastanza complessa per via di tutte le implicazioni del caso. Io e il mio compagno siamo in cura con metadone da più di dieci anni, ma abbiamo smesso con le sostanze da ben 7 anni. L'anno scorso il mio compagno, tramite una borsa-lavoro promossa dal SERT, ha trovato un impiego presso la cooperativa Risorse, che si occupa di raccolta differenziata. La dottoressa del lavoro l'aveva ritenuto idoneo per la guida degli automezzi, nonostante fosse perfettamente consapevole del fatto che lui assumesse ancora 10cc di metadone. Anche i titolari della cooperativa e il capo-cantiere ne sono consapevoli, anche perchè tutti i lavoratori di quella cooperativa appartengono alla categoria dei soggetti svantaggiati. Tutto è andato bene finchè l'altro giorno, mentre era in servizio (il 12/1/2011), il mio compagno è stato coinvolto in uno scontro frontale che fortunatamente non ha provocato lesioni gravi (soltanto un forte colpo di frusta, un botta alle ginocchia e 15 giorni di infortunio). La persona che gli è venuta addosso ha sùbito ammesso il torto al 100%. All'ospedale sono stati fatti i vari accertamenti, comprese le analisi del sangue di urgenza, che però non contenevano esami tossicologici di alcun genere (probabilmente perchè i carabinieri hanno ritenuto opportuno evitare di richiederli). Anzi, i carabinieri in serata hanno restituito la patente al datore di lavoro, che ce l'ha subito portata a casa, e fin qui tutto bene. I carabinieri hanno però voluto il numero di cellulare del mio compagno, dicendo che presto l'avrebbero chiamato perchè lui andasse in caserma a consegnargli il responso delle analisi del sangue e il foglio del pronto soccorso. In questo non ci sarebbe alcun problema, se non fosse per il fatto che il mio compagno, al momento del ricovero, ha dichiarato ai medici di essere in terapia col metadone (se per caso avesse dovuto essere operato d'urgenza era importante per i medici saperlo), e che questa dichiarazione è finita sul foglio di uscita dell'ospedale. Come dobbiamo comportarci? Dobbiamo portare ai carabinieri soltanto le varie analisi (sangue, radiografia, TAC) e fingere di aver smarrito il foglio di uscita dall'ospedale? E' possibile provare a chiedere ai medici dell'ospedale di ristamparlo senza la dichiarazione sul metadone? In alternativa, la dichiarazione di idoneità alla guida da parte del medico del lavoro può costituire un riparo dagli effetti rovinosi di questa legge assurda? Il paradosso è che sia i medici del SERT che gli assistenti sociali, sia i datori di lavoro che il medico del lavoro sono sempre stati perfettamente a conoscenza del rischio che il metadone avrebbe comportato (cioè la perdita della patente e del lavoro da parte del mio compagno), eppure non hanno mai pensato di informarlo sulle nuove norme riguardanti la patente di guida e l'assunzione di certi farmaci. Se la cosa dovesse finire male, come possiamo fare in modo che anch'essi si prendano le loro responsabilità? O meglio, c'è un modo per far sì che le cose non finiscano in maniera così rovinosa? Se il mio compagno perde il lavoro sarà un disastro per tutti noi (era stato disoccupato per due anni prima di trovarlo), e con il mio stipendio non potremmo mai permetterci un avvocato. Come dobbiamo muoverci per evitare tutto questo?

Risposta:

La situazione appare essere assai complessa e delicata.

Siamo onestamente in difficoltà su cosa sia meglio consigliarti. La certificazione del medico del lavoro che autorizza la conduzione del mezzo anche durante il trattamento metadonico potrebbe essere un elemento a vostro favore, qualora iniziasse una pratica di accertamento in Commissione Medica. Omettere dati quali il trattamento del tuo ragazzo sarebbe ottimale, ma è anche illegale. Facci sapere come evolve la situazione.

Domanda: Buongiorno, spero possiate aiutarmi, ho usato eroina pochi giorni fa e devo fare L esame del capello per la patente... Dopo quanto tempo devo tagliare i capelli dopo L ultima assunzione per evitare che si trovino tracce di oppiacei??..grazie!

Risposta:

 dopo 10/15 giorni

Domanda: Salve volevo info.. devo fare gli esami per la patente, sono sotto cura al Sert ed assumo metadone. sapere dirmi se mi comporta a qualcosa? devo farmi rilasciare una carta dal Sert??? grazie

Risposta:

 per molte commissioni il metadone equivale ad una sostanza stupefacente, quindi non è compatibile con la guida (anch se assunto e certificato dal ser.t.)...

Domanda: puo un sert rifiutare di dare il metadone ad un tossicodipendente

Domanda: Ho avuto una falsa positività alla coca tramite le urine e devo fare il capello tra un mese. Cosa può accadere?

Salve io ieri ha finito la disintossicazione da metadone durata 1anno e mezzo e ora sono in cura con antaxone. L'ultima volta che ho fatto uso di ero è 2 mesi fa. Ieri però nel fare le urine mi hanno trovato positivo alla coca senza averla assunta e ora vogliono farmi il capello tra un mese. Visto che l'ero l'ho smaltita in 4 gg e non è stata rilevata, volevo sapere se tra un mese con l'esame del capello può essere rilevata. E inoltre vorrei sapere se è possibile risultare positivo alla coca (con un valore di 950) senza averne fatto uso. Non ho preso farmaci contenenti coca o derivati. Grazie!!

Risposta:

è molto probabile che il test del capello rilevi l'assunzione pregressa di eroina. Non sappiamo perchè ci sia stato un valore così elevato di cocaina se non l'hai assunta. Potebbe essere stato un falso positivo.

Condividi contenuti