Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 31402 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: eroina / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Danni da uso ricreativo di oppiacei

Buongiorno, ho 30 anni, e ormai da 10 anni faccio uso di oppiacei (anche di altre sostanze in verità, ma vorrei concentrarmi solo su questi adesso), a scopo ricreativo. Le sostanze usate sono oppio ed eroina, ad uso saltuario, sempre durante i weekend (in settimana ho un lavoro che mi occupa mentalmente,e non voglio perdere in resa) e con cadenza non fissa, alcune volte capita 2-3 weekend in un mese, altre 1, e certi mesi non capita proprio, anche per 2 mesi consecutivi. Il motivo dei salti è dato principalmente dal fatto di procurare roba di qualità, ho un solo fornitore fidato, che però è spesso in giro per il mondo, e piuttosto che comprare di scarsa qualità sto senza. Ma anche dei momenti di riposo senza motivo, semplicemente perché non mi va in quel momento di farmi. Finora mi sono sempre gestito bene sia dipendenza fisica (che non ho,facendone uso saltuario), sia mentale,riuscendo a non esserne coinvolto in maniera compulsiva. Vorrei conoscere da voi eventuali danni a livello biochimico di questo uso, se lo stimolo seppur saltuario dei recettori crea danno sulla produzione di endorfine, e tutto ciò che ad esso è collegato. Vi saluto e vi ringrazio.

Risposta:

 La tua domanda è interessante ma non si presta ad una risposta precisa.
In termini strettamente clinici non esiste una chiara malattia psichiatrica e/o neurologica conseguente all'uso di oppiacei. In altri termini, se una persona utilizza da tempo un oppiaceo (e: non è  morta di overdose, non si è beccata una malattia infettiva collegata, non si è rovinato a causa della dipendenza...... e quant'altro), se smette torna del tutto normale. L'unico problema residuo importante è una (assai probabile!) dipendenza psichica. Questa può essere molto importante e durare per sempre.
Gli aspetti più strettamente neurobiologici non sono ancora conosciuti.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Ossicodone negli esami delle urine al Sert

Salve, complimenti per il sito, volevo chiedervi cortesemente una domanda. Presto dovrò sottopormi agli esami perchè trovato alla guida in stato d'ebrezza. Usando ossicodone quotidianamente per dolori, è possibile che venga rintracciato anche quello o se vado per l'alcool non cercano altro? Se mi viene trovato come posso comportarmi? e per quanto riguarda le Benzodiazepine? devo lasciare stare anche quelle? Il tempo di smaltimento dell'ossicodone di quanto è? Grazie mille della risposta!

Risposta:

E’ molto probabile che vengano fatte le ricerche anche degli oppiacei (l’ossicodone può fare risultare positivo questo test) e delle benzodiazepine. Una certificazione potrebbe essere utile però non è detto che serva e l’ossicodone può essere ritenuto incompatibile con la guida. Lo stesso discorso riguarda le benzodiazepine: anche esse possono essere ritenute incompatibili con la guida. Il tempo di smaltimento dell’ossicodone è di alcuni giorni (meno di una settimana) dalle urine.

Domanda: il suboxone risulta se ti fanno analisi per droghe tipo sangue e urine?

Risposta:

dipende il motivo della richiesta di analisi, ad esempio per la patente si, mentre per il lavoro no (almeno nel primo livello di accertamenti)

Domanda: salve mi kiamo alberto mi faccio di subotex da 5 anni...volevo sapere dato ke ho sempre male allo stomaco e mi anno trovato 200gm/ul di sangue nelle urine dipende dav questo?

Risposta:

 È possibile. Assumere per via endovenosa e per tanto tempo una sostanza preparata per essere assunta per via sublinguale può provocare danni renali (oltre ad altri danni). Quindi è probabile che ci sia una relazione tra le due cose.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: mi era stata sospesa per guida sotto uso di stupefacenti,la cml non mi ha detto assolutamente niente,mi ha validato la patente solo per un anno e visto che non mi e' stato detto di tornare sono andato a scuola guida.

nel frattempo ho fatto due rinnovi.pero' questo succedeva 10 anni fa',nel frattempo le cose sono cambiate?volevo sapere anche se si viene fermati alla guida o non con stupefacenti cambia qualcosa oltre alla sospensione? l'iter e' lo stesso?il metadone preso per uso teraupetico con prescrizione di un sert e' classificato come uso di stupefacenti e quindi si va' in contro alla revisione?grazie per la risposta

Risposta:

 se si viene fermati alla guida sotto effetto di sostanze viene applicato l'art.187 del Codice della Strada (Guida sotto effetto di sostanze) che comporta la sospensione della patente, una multa pesante, l'obbligo di esami in Commissione medica ed un processo.

Il metadone da quasi tutte le Commissioni Mediche è ritenuto una sostanza stupefacente e non un farmaco 

Domanda: esame del capello

salve, mi è appena scaduta la patente e al momento non posso rinnovarla per colpa di una segnalazione risalente a 6 anni fa, per un sospetto uso di stupefacenti e quindi ora vogliono farmi l'esame del capello per accertarsi che io sia pulito..., io non faccio uso di droghe da ormai qualche anno, ma vado al sert e seguo una terapia di metadone..., alla commissione medico locale delle patenti hanno detto che loro non cercano il metadone nell analisi del capello.., volevo quindi sapere se, secondo voi, quando arriveranno i risultati dell esame, risultero positivo, o negativo al metadone

Risposta:

 se non lo cercano perchè mai dovresti risultare positivo al metadone?

Domanda: dipendenza da eroina

ciao a tutti,avrei bisogno di un informazione,faccio uso di eroina da 6 mesi,all'inizio 1 volta alla settimana e ora 1 giorno si e 1 no mi devo fare se no inizio a percepire i sintomi dell'astinenza,io ne voglio uscire a tutti i costi,mi ha gia stancato,il problema è che ho un po paura dell'astinenza,la mia domanda è..ma se vado al sert per il metadone,rischio qualcosa per la patente?nel senso se loro possono avvisare la prefettura o chi di dovere..io voglio solo uscirne senza avere problemi con la patente...se no altri metodi senza dover passare dal set esistono?tipo farmaci senza ricetta ecc ecc...grazie in anticipo x la risposta

Risposta:

 Il sert non avverte la prefettura quando una persona entra in cura.

Quello lo fanno le forze dell'ordine quando trovano qualcuno in possesso di sostanze. Quindi puoi chiedere aiuto al sert senza timore per la patente.

Domanda: .

ho bisogno di fare una domanda un pò complicata,spero di riuscire a spiegarmi... esistono delle aNalisi del sangue capaci di rilevare sostanze ( in particolare eroina) per diversi mesi..? perchè il mio ragazzo mi ha portato delle analisi del sangue con sotto una tabella con lista di droghe da una parte e dall altra cè scritto 30,60,120,160 giorni e sotto la percentule di droghe trovate nel sangue...su questo sito e su altri ho letto che la droga nel sangue dura al massimo due giorni,quaindi mi chiedevo perchè al sert fanno queste analisi visto che è impossibile individuare la droga attraverso il sangue per piu di 2 giorni? aspetto una risposta al piu presto. grazie ho letto la risposta.. allora non mi spiego proprio cosa sia quella tabella.. l'unica cosa che so è che lui si è presentato spontaneamente per fare gli esami del sangue.. e so anche che questi risultati ci hanno messo un pò di tempo per tornare indietro perchè sono stati mandati in ospedale.. e in ogni caso giuro che la tabella era impossibile leggerla diversamente da come l'ho letta io.. c'erano sull sinistra tutti i nomi delle sostanze e in alto in giorni...devo dire la verità mi sono sempre chiesta anche io come sia possiabile rilevare delle sostanze nel sangue per tanto tempo.. però guardando queste analisi mi ero convinta del contrario.. penso che l'unico modo sia andare al sert e chiedere delle spiegazioni. grazie per il vostro aiuto.

Risposta:

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.
Le sostanze durano un certo tempo nel sangue (diverso da sostanza a sostanza), un po’ di più nelle urine. Non esiste la possibilità di ritrovare eroina nel sangue dopo “30, 60, 120, 160” giorni dall’assunzione. Di conseguenza una tabella come quella da te descritta ci sembra un po’ “strana” (almeno se letta nel modo che sembra dalla tua descrizione: la possibilità di risalire indietro nel tempo rispetto al momento dell’uso della sostanza).
L’unica possibilità di risalire indietro nel tempo è quella di ricercare l’eroina nei capelli. Il motivo è che l’eroina (sotto forma di morfina) si accumula nei peli e non viene smaltita. Quindi la possibilità di risalire indietro nel  tempo è semplicemente conseguenza della lunghezza dei peli esaminati ed il conto è presto fatto: i capelli crescono di circa 1-1,5 cm al mese.
Ripetiamo quindi che nel sangue, come nelle urine è impossibile ritrovare sostanze per periodi lunghi come quelli che sembrerebbero apparire dalla tabella che ti ha mostrato il tuo ragazzo.
Ma veniamo alla tua seconda domanda: al sert non vengono fatti, di norma, ricerche tossicologiche nel sangue, ma nelle urine. I motivi sono diversi, ma non entriamo qui in merito ad essi. Di norma gli esami tossicologici nelle urine vengono effettuati con una frequenza tale da poter monitorare più o meno continuativamente l’uso delle sostanze.

Domanda: mi hanno sospeso la patente x alcol ...adesso che hanno saputo che prendo metadone 60 c non mi danno piu' patente che fare ?lavoro come corriere ...grazie

Risposta:

 purtroppo poco, nel senso che devi fare tutti gli esami richiesti e sperare che la CML accetti la presenza di mtadone come un trattamento farmacologico 

Domanda: a me e staa sospesa patente b nel 1993 volevo sapere le procedure dav eseguire adesso che sono in terapia sostitutiva a metadone che finira a febbraio 2016

Risposta:

 non sappiamo perchè nel '93 ti è stata sospesa, ma da allora è porbaible che ti sia stata revocata e quindi la procedura è che devi rifare la patente da capo (teoria e pratica)

Condividi contenuti