Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 31402 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: eroina / informazioni sui servizi sociali e di recupero

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: ci sono cliniche a pagamento per la disontissicasione da metadone ,premettoche da 15 anni sono in cura al sert e non mi sono fatto piò una pera ,siccome l'assunzione del metadone concentrato <a proposito io prendo 25 giornalieri> mi sono gonfiato

ho una vita socialenulla vado a lavoro e sto a casa .avendo 45 anni vorrei trovare una clinica a pagamento o no che mi segua soprattutto quando sono basso con lo scalaggio e siccome non mi riesce di trovarle tranne quelle che ti propongono il ricovero in psichiatria ,io sono disposto anche a pagare purchè mi si offra un appoggio clinico all'altezza saluti roberto

Risposta:

ci saranno senz'altro, ma non ne siamo a consocenza dato che lavoriamo solo con strutture pubbliche (che non sono a pagamento)

Domanda: Ciao,

Avrei una domanda da fare. Ho scoperto da poco che mio cugino usa eroina da tre anni, la sniffa. Ha intrapreso un percorso con il SERT, negli ultimi 20 dice di avere avuto solo due ricadute a distanza di una settimana l'una dall'altra ma le analisi, fatte due volte a settimana, risultano tutte con valore superiore a 6000. È possibile che ci metta più del normale a espellere la sostanza a causa del metadone dato che non suda e urina poco? O questi valore vogliono dire che fa un uso costante dell'eroina? Io non so che pensare!

Risposta:

aldilà di quello che dice tuo cugino, l'unica maniera per essere certi di quello che sta accadendo son i risultati delle analisi e soprattutto quello che dicono i medici del sert rispetto a questi valori (ed alle sue possibili ricadute). Forse non tu in quanto cugino, ma i suoi genitori dovrebbero essere informati direttamente dagli operatori del servizio (e magari anche aiutati a capire meglio lo stato di avanzamento del percorso terapeutico del figlio)

Domanda: .

ho bisogno di fare una domanda un pò complicata,spero di riuscire a spiegarmi... esistono delle aNalisi del sangue capaci di rilevare sostanze ( in particolare eroina) per diversi mesi..? perchè il mio ragazzo mi ha portato delle analisi del sangue con sotto una tabella con lista di droghe da una parte e dall altra cè scritto 30,60,120,160 giorni e sotto la percentule di droghe trovate nel sangue...su questo sito e su altri ho letto che la droga nel sangue dura al massimo due giorni,quaindi mi chiedevo perchè al sert fanno queste analisi visto che è impossibile individuare la droga attraverso il sangue per piu di 2 giorni? aspetto una risposta al piu presto. grazie ho letto la risposta.. allora non mi spiego proprio cosa sia quella tabella.. l'unica cosa che so è che lui si è presentato spontaneamente per fare gli esami del sangue.. e so anche che questi risultati ci hanno messo un pò di tempo per tornare indietro perchè sono stati mandati in ospedale.. e in ogni caso giuro che la tabella era impossibile leggerla diversamente da come l'ho letta io.. c'erano sull sinistra tutti i nomi delle sostanze e in alto in giorni...devo dire la verità mi sono sempre chiesta anche io come sia possiabile rilevare delle sostanze nel sangue per tanto tempo.. però guardando queste analisi mi ero convinta del contrario.. penso che l'unico modo sia andare al sert e chiedere delle spiegazioni. grazie per il vostro aiuto.

Risposta:

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.
Le sostanze durano un certo tempo nel sangue (diverso da sostanza a sostanza), un po’ di più nelle urine. Non esiste la possibilità di ritrovare eroina nel sangue dopo “30, 60, 120, 160” giorni dall’assunzione. Di conseguenza una tabella come quella da te descritta ci sembra un po’ “strana” (almeno se letta nel modo che sembra dalla tua descrizione: la possibilità di risalire indietro nel tempo rispetto al momento dell’uso della sostanza).
L’unica possibilità di risalire indietro nel tempo è quella di ricercare l’eroina nei capelli. Il motivo è che l’eroina (sotto forma di morfina) si accumula nei peli e non viene smaltita. Quindi la possibilità di risalire indietro nel  tempo è semplicemente conseguenza della lunghezza dei peli esaminati ed il conto è presto fatto: i capelli crescono di circa 1-1,5 cm al mese.
Ripetiamo quindi che nel sangue, come nelle urine è impossibile ritrovare sostanze per periodi lunghi come quelli che sembrerebbero apparire dalla tabella che ti ha mostrato il tuo ragazzo.
Ma veniamo alla tua seconda domanda: al sert non vengono fatti, di norma, ricerche tossicologiche nel sangue, ma nelle urine. I motivi sono diversi, ma non entriamo qui in merito ad essi. Di norma gli esami tossicologici nelle urine vengono effettuati con una frequenza tale da poter monitorare più o meno continuativamente l’uso delle sostanze.

Domanda: vorrei sapere se esiste un centro diurno a firenze x la disintossicazione da metadone.grazie

Risposta:

Certo, è il Centro denominato "Luzzi", ma non è un centro cui si può accedere semplicemente presentandosi.  I sert svolgono il trattamento di disintossicazione in maniera ambulatoriale. Poi ci sono i centri residenziali per la disintossicazione. A Firenze, e nei suoi dintorni, ce ne sono, sia pubblici (come è appunto il "Luzzi") che privati convenzionati. Per accedervi è necessario però l'invio, e la relativa autorizzazione, da parte del sert presso cui si è in trattamento.

 

Domanda: Frequento il ser.t e ho 14 anni, in questi giorni mi hanno fatto gli esami dell' urina, e sono risultata positiva all' eroina due volete, potrebbero mandarmi in comunità?

Risposta:

 non è l'applicazione di una legge per ci se si è positivi viene sospesa la condizionale e si finisce in carcere...

le conseguenze per una ricaduta sono legate al percorso di cura che si sta facendo al ser.t., e saranno gli operatori a decidere con te quale potrebbe essere la strada migliore per evitare che la ricaduta si trasformi in qualcosa di ben più grave.

E la comunità potrebbe essere la risposta adeguata. Ma non l'unica.

Domanda: se vuoi unirti alla tua ragazza e tuo figilo che stanno in comunità e fare uno scalaggio di metadone quando già la mia ragazza ha fatto un anno e sta x finire.visto che mio figilo e piccolo e vorrei avvicinarmi a loro.please aiutatemi se si può

Risposta:

ciao, deve essere il ser.t. presso cui sei in trattamento a concordare con te e la comunità un tuo eventuale ingresso.

Domanda: da quando porti l esame del capello in visione quanto tempo può passare per entrare in comunità?

Risposta:

 non lo sappiamo perchè è una decisione che prenderà il tuo ser.T. in accordo con la comunità in cui devi entrare

Domanda: scalaggio metadone contro il parere del paziente?

Gentili dottori avrei bisogno di sapere se una persona che si trova ristretta presso una casa circondariale cioè in carcere ed è in terapia metadonica in mantenimento da anni può il medico del sert che si trova in carcere sospendere anche se con una scaletta la terapia contro i l parere del paziente che lo chiede in mantenimento? So che adesso nei carceri ci sono persone a mantenimento però vorrei sapere a livello legale il medico può farlo?grazie

Risposta:

Legalmente è possibile ma è sicuramente preferibile che ci sia  un accordo medico paziente
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: dove trovo a berlino il posto dove distribuiscono il metadone?

Risposta:

 puoi provare a cercare su questo sito www.indro-online.de/

Domanda: Vorrei aiutare il mio ragazzo ad uscire dall' eroina.

tra poco sarà un anno che tira eroina a volte per lunghi periodi. Di SERT e comunità non ne vuole sentir parlare, perchè è convinto di potercela fare da solo. E lui vuole davvero smettere. C'è qualcosa ch'io possa fare?

Risposta:

 Se lui volesse davvero smettere si rivolgerebbe a chiunque possa aiutarlo. Attenzione perché spesso è presente una ambivalenza che  impedisce di fare i passi davvero decisivi. Una parte di te vorrebbe davvero fare qualcosa, ma un'altra parte è troppo legata ad un certo stile di vita

Laura Calviani medico sostanze.info

Condividi contenuti