Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 28103 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: tutte / problemi legali

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Salve e grazie,ho fatto 8 tiri di canna effettivi nell arco di una settimana, vengono trovati nell esame del capello?

Risposta:

 se si tratta solo di 8 tiri nell'arco degli ultimi mesi, è probabile che non vengano registrati dall'esame

Domanda: Ritiro patente per alcool in 2011 seguito esame tossicologico perché??

Salve volevo porre un quesito riguardante una situazione strana che mi è capitata, spiego. Nell'anno 2011 ad agosto mi è stata ritirata la patente per un anno per stato di ebrezza ne ho pagato le conseguenze con punti multa etc dopodiché ho dovuto prestarmi all'esame del capello e l'esame del sangue per ALCOOL dopodiché inizialmente ogni sei mesi in seguito una volta all'anno ho dovuto continuare a fare esami del sangue fino a luglio 2014 dove è successo un fatto strano presso la commissione medica locale, premetto che in tutti gli esami del sangue e del capello sono risultato pulito e quest'anno prima di presentarmi alla commissione come ogni anno c'era da compilare un questionario informativo a crocette dove chiedevano se assumevo farmaci contro la depressione, se avevo malattie cardiache, se soffrivo di apnee notturne, insomma domande generiche fino a che non mi è arrivata la domanda: HO O HAI MAI FATTO USO ANCHE OCCASIONALMENTE DI SOSTANZE STUPEFACENTI? SE SI SPECIFICARE QUALI (CANNABIS, COCAINA, ECSTASY, EROINA, ANFETAMINE, KETAMINA, LSD OD OLTRE? bene io con tutta onesta ho risposto SI ed ho specificato CANNABIS. quando sono entrato in commissione mi è stato detto che dovevo fare l'esame del capello e che la patente non me la potevano ridare, è seguito un battibecco di spiegazioni dove mi giustificavo che chiunque può essersi fatto una cannetta nella vita, fatto sta che in seguito a questo "battibecco" sono riuscito a riavere la patente a patto che avessi fatto un esame del capello ed ho accettato. Ora, qualche giorno fa ho inviato la richiesta di prenotazione dell'esame del capello e mettere così fine all'argomento ed ho ricevuto una mail di prenotazione che mi invitava a fare un esame di capello, urine e sangue con un prezzo finale di circa 350 euro di esami cifra per me e esorbitante dato che avevo fatto io quella dichiarazione e sono stato preso per tossicodipendente. Allora ho inviato una mail chiedendo di attenersi gentilmente ai patti presi in sede d'esame ed ho ricevuto questa risposta: Gentile sig. ***************, valutato che nel corso della visita del 01 luglio 2014 è emerso l’uso di sostanze psicotrope, che lei presentava i capelli rasati e quindi non era possibile effettuare l’esame su questa matrice, al fine di agevolare il rinnovo della patente, si è optato per controllo temporale breve (solo un mese di controllo seriato sulla matrice urinaria) esprimendo una idoneità alla guida per mesi sei. Quanto sopra premesso, mi corre l’obbligo di ricordarle che il Codice della Strada pone un divieto legale al rinnovo dell’idoneità alla guida per conducenti che fanno uso anche solo occasionale di sostanze stupefacenti. La Commissione Medica ha pertanto l’obbligo che verificare che l’utilizzo di sostanze sia completamente superato tramite il controllo delle urine e del capello, questo monitoraggio deve essere protratto nel tempo, nel corso di un certo numero di anni (il numero di controlli è regolamentato da un documento della Regione **********). Pertanto nessun accordo in deroga può essere fatto tra commissione e conducente, valutato che l’obbligo discende da una norma dello stato e non da discrezionalità della commissione medica. Qualora Lei ritenesse opportuno un supporto specialistico, può rivolgersi ai Sert territoriali e, se preso in carico, il costo delle analisi potrebbe rientrare nelle prestazioni a carico dello Stato. Con l’occasione le porgo distinti saluti Il Presidente Commissione Medica Locale Dopo aver letto questa mail mi è sorto il dubbio che andassi in contro ad una serie di controlli periodici che potrebbero durare anni e visto che se avessi fatto come tutti cioè mettere NO sulla crocetta sostanze il calvario sarebbe finito il 1 luglio invece ora ho paura di ritrovarmi a dover perdere soldi e tempo per questi esami e non poter più fare ad esempio uso della sostanza anche in paesi dove è consentito. premetto che ho fatto uso di cannabis solo in vacanza in olanda e nelle vacanze estive in maniera occasionale ed ora mi ritrovo con questo tipo di persecuzione. la domanda è: è regolare che i medici della commissione medica mi sottopongono a questo dato che io sono stato fermato per uso di alcool e solo dopo 4 anni quando stava finendo il calvario dei rinnovi, per una mia innocente crocetta debba passare tutti questi esami? se uno fa uso di cannabis un paio di volte l'anno e mai alla guida comunque gli si debba mettere in dubbio la patente? grazie delle cortesi risposte

Risposta:

 purtroppo per te la risposta è SI ad entrambe le tue domande, nel senso che la cml può, per approfondire l'iter di accertamento, richiedere anche esami sulle sostanze tramite il capello, ed è assai probabile che l'iter di rinnovi e di esami vada avanti ancora per diversi anni....

Domanda: ciao, io devo fare l'esame del capello secondo l'art 186 a dicembre, premetto che non tocco alcool e non lo toccherò fino al giorno dell'esame, ma se dovessi fumare uno spinello, trovano tracce di thc? sulla prenotazione non è richiesto?grazie

Risposta:

 se l'esame del capello è per l'alcol (si chiama ETG) non cercano (e quindi non trovano) stupefacenti

Domanda: test del capello etilglucuronide (alcol)

Buon giorno a tutti, sono carlo e vivo a roma, come a molti hanno anche a me ritirato la patente per stato di ebbrezza, so già tutto sull'argomento di 3 cm=3 mesi, ma ho da fare qualche domanda a riguardo. Io in questi due mesi ho avuto un addio al celibato dove ho bevuto 6 birre doppio malto, un matrimonio dove ne avrò bevute 5 doppio malto, un compleanno dove ne avrò bevute 6,a volte nei week end me ne bevevo anche 3 doppio malto e magari in settimana giusto una o due doppio malto, in pratica non sono un bevitore cronico accanito, ma ho paura che alla commissione medica non vada bene... Io ho l'esame del capello tra un mese esatto e farò lo stesso giorno anche l'esame del sangue sempre per alcool...la domanda è se non bevo nulla per un mese intero e l'esame del sangue va bene e spiegando del matrimonio compleanno e halloween...con quello che ho bevuto in questi due mesi....come sarà secondo voi il risultato? Se il risultato sarà positivo cosa succederà? Se tutto va bene riavrò la patente a febbraio....se va male quanto dovrò attendere? Vi prego sono in ansia per questa maledetta patente....aspetto con ansia una vostra risposta...grazie di tutto a tutti!!!

Risposta:

 l'esame del sangue dopo un mese di astinenza avrà i valori nella norma, stesso discorso è difficile farlo per quello del capello.

In caso di risultato alterato viene prolungato il periodo di sospensione con la richiesta di nuovi accertamenti

Domanda: Il cut-off del thc per l'antidoping è stato aumentato a 150 nanogrammi per ml, con questa nuova soglia di riferimento quanti giorni ritenete che bastino per risultare negativi ad un esame tossicologico delle urine?

Risposta:

Il normale cut-off per lo screening di sostanze di abuso nell’urina, che è anche quallo dei test che si comprano in farmacia, è di 50 ng/ml. Il test antidoping adesso ha un cut-off di 150 (quindi 3 volte più alto) se per risultare negativo al normale test (50 ng/ml) occorre circa un mese, dopo un uso quotidiano prolungato, per risultare negativi al test antidoping con il nuovo cut-off (150 ng/ml) occorrerà un po’ meno, dato che è tre volte meno sensibile.  

Domanda: informazione sulle conseguenze di una perquisizione con esito positivo?

ciao, oggi mi hanno fermato in stazione con 0,8 g di marijuana. mi hanno fatto un verbale amministrativo, è la prima volta che vengo segnalato, probabilmente hanno detto che non arriverà nemmeno una lettera a casa. sono comunque preoccupato. devo iniziare comunque a mobilitarmi in qualche modo? quali saranno le conseguenze? grazie

Risposta:

 Grazie a te per averci scritto! In seguito a questa segnalazione verrai convocato dalla tua prefettura di residenza per effettuare un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio, essendo la tua prima segnalazione e se ne emergono i presupposti, verrà valutata la possibilità di chiudere il tuo procedimento amministrativo con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà decisa la sanzione da applicarti e che consiste nel ritiro della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni. Verrai inoltre invitato ad effettuare un programma terapeutico che, se concluso, ti consentirà di ottenere la revoca della sanzione e, quindi,la restituzione anticipata dei documenti eventualmente sospesi. Per avere informazioni più dettagliate puoi comunque rivolgerti direttamente all’assistente sociale della tua prefettura di residenza

Domanda: In cosa consiste l'articolo 75? Qual è il limite di canapa che posso possedere per non superare la soglia dell'uso personale?

Risposta:

 L’art.75 del D.P.R.309/90 vieta la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti e prevede l’attivazione di un procedimento amministrativo presso la prefettura di residenza. Per quanto riguarda i cannabinoidi, il quantitativo massimo previsto per l’uso personale è di 0,5 grammi di principio attivo.

Domanda: affidamento di mio figlio

Sono una ragazza Italiana di 27 anni. Da 2 anni sono diventata mamma di un bellissimo e sanissmo bimbo. Da 2 mesi a questa parte sono in causa di separazione col mio ex compagno. Lui è sempre stato dipendente dalla cocaina e ha sempre fumato cannabis regolarmente. Oltre al fatto che mi ha sempre alzato le mani e insultato. Ma io non ho mai fatto denunce. Anche io fumavo cannabis con lui. Ma ad ottobre dell'anno scorso lui ha deciso di farmi un video metre mi stavo preparando una canna. E ora vuole mostrarlo in tribunale per togliermi l'affidamento del bambino. Non sono una drogata e non sono dipendente da nulla. Fumavo, è vero, ma non sono una cattiva madre per questo. Mi sono sempe occupata esclusivamnte e in modo attento di mio figlio. Volevo sapere.....lui può togliermi il bambino mostrando questo video al giudice? Aggiungo anche che in questo video si vedono delle reazioni violente che ho nei suoi confronti. Grazie a tutti Aggiungo anche che, io purtroppo NON ho prove contro di lui

Risposta:

 ciao, 

comprendiamo la tua preoccupazione e la tua ansia, ma il giudizio di un giudice di fronte alla richiesta di revoca di un affidamento non si basa su un video o su foto scattate da uno dei partner, ma su indagini conoscitive, incontri e colloqui richiesti alle assistenti del servizio minori del tribunale o del territorio, che poi successivamente una volta raccolte tutte le informazioni del caso devono relazionare al giudice.

Solo a quel punto, prenderà una decisione in merito

Tutto questo fra l'altro deve avvenire anche in presenza di un avvocato di fiducia che deve rappresentarti in giudizio, difendere la tua posizione e consigliarti su come muoverti e cosa dire

Domanda: l'Ayahuasca è legale in italia?

Risposta:

 no, non lo è

Domanda: Salve. Sono andato dalla CML per la revisione patente e mi hanno segnato esami del capello e delle urine.

Nel foglio che mi hanno dato c'è esame capelli "pannello completo" e sotto c'è indicato oppiacei, cocaina, anfetamine compreso MDMA, cannabinoidi, metadone. Nell'esame urine c'è scritto "screening completo" e sono indicati i metaboliti sopra indicati più barbiturici, benzodiazepine e creatinina urinaria. Questo significa che NON sarà ricercata la buprenorfina, giusto? Ve lo domando perché sono in cura al sert. Se non c'è scritto specificato non viene cercata giusto? O è possibile che sia cercata senza indicazione sul foglio? GRAZIE

Risposta:

 se non è scritto, non viene ricercata

Condividi contenuti