sostanze.info - Domande agli Operatori http://www.sostanze.info/archivio/domande/%252F?cerca= Domande inviate dagli utenti con le risposte degli operatori sociali it cos'è il subuxone?che differenza c è tra metadone., subutex e subuxone?puo dare reazioni tipo astinenza? http://www.sostanze.info/domande/cos%C3%A8-subuxoneche-differenza-c-%C3%A8-metadone-subutex-subuxonepuo-dare-reazioni-tipo-astinenza <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Subutex è il nome commerciale della molecola buprenorfina.<br /> Si tratta di un “oppiaceo di sintesi” con azione agonista-antagonista: ovvero agisce in parte come un oppiaceo (eroina, morfina, metadone) ed in parte come un suo antagonista.<br /> Viene usato in certe condizioni per la cura della dipendenza da eroina con risultati piuttosto buoni, paragonabili a quelli ottenuti con il metadone.<br /> Il naloxone, il cui nome commerciale è Narcan, è un antagonista “puro” degli oppiacei: ovvero stacca le molecole di oppiacei dai recettori specifici. Il risultato di questa azione è ad esempio l’uscita da una overdose da eroina. Più in generale: se a una persona dipendente da eroina viene iniettato il naloxone questa persona sviluppa una sindrome d’astinenza anche importante.<br /> Suboxone è il nome commerciale dell’associazione di questi due farmaci:<br /> la buprenorfina ed il naloxone.<br /> Quale è il senso? Semplice: la via di somministrazione “terapeutica” della buprenorfina è quella sublinguale (si fa sciogliere la compressa sotto la lingua). Per questa via la buprenorfina viene assorbita mentre il naloxone no. Quindi se il Suboxone viene assunto regolarmente è come se il naloxone non ci fosse. Se invece il Suboxone viene iniettato endovena viene assorbito interamente (anche il naloxone) e quindi si sviluppa una sindrome d’astinenza.<br /> In altre parole il Suboxone non può essere usato per via endovena.<br /> Questo farmaco può essere quindi utilizzato dai medici dei Sert per la terapia fatta a domicilio dal paziente con la sicurezza che esso non venga utilizzato in modo diverso da quello previsto.<br /> Se sei interessato possiamo approfondire questo argomento.</p> </div> </div> </div> eroina Wed, 22 Oct 2008 15:09:58 +0000 morituri_te_salutant 2700 at http://www.sostanze.info io prendo daparox gocce e vorei scalare piano piano,per ora prendo 20 gocce al giorno,come scalare?? http://www.sostanze.info/domande/io-prendo-daparox-gocce-vorei-scalare-piano-pianoper-ora-prendo-20-gocce-al-giornocome <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p style="font-style:normal; font-weight:normal">Scalare il daparox non è una cosa problematica. Si può fare più o meno velocemente senza particolari problemi. Una goccia al giorno è una cosa che non dà problemi. Però mi sembrerebbe più giusto parlare con il medico che ha prescritto il farmaco, non tanto per decidere la velocità della riduzione, ma par valutare l&rsquo;opportunità o meno di sospendere il farmaco. Infatti dopo la sospensione di un antiderpressivo i sintomi di depressione possono ricomparire. Quindi il consiglio che ti do è quello di non prendere decisioni prima di consultare il medico<span>.</span></p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze altro Sun, 04 Sep 2011 12:33:44 +0000 48689 at http://www.sostanze.info Buongiorno... sporadicamente faccio uso di cocaina e quando rientro a casa sono ancora "in botta". Vi chiedo se ci fosse qualche rimedio per calmare subito gli effetti. Grazie http://www.sostanze.info/domande/buongiorno-sporadicamente-faccio-uso-cocaina-quando-rientro-casa-sono-ancora-botta-vi-chiedo <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Dipende dal fatto se si rende necessario calmare gli effetti soprattutto quelli a carico del cuore e della circolazione come per esempio la tachicardia o l&rsquo;ipertensione.. ma in tal caso sarebbe opportuno chiedere ad un sanitario</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> consigli medici cocaina Wed, 27 Aug 2014 07:06:59 +0000 157837 at http://www.sostanze.info Salve, scrivo in merito a questa situazione http://www.sostanze.info/node/156431, ho avuto un colloquio con un altro sert che è sempre nella mia provincia, però mi hanno detto che non posso andare la perchè se succede qualcosa di giudizia http://www.sostanze.info/domande/salve-scrivo-merito-questa-situazione-httpwwwsostanzeinfonode156431-ho-avuto-colloquio-altro <div class="node-body"><p>rio il mio sert di riferimento è quello in cui non mi trovo bene. Dopo la telefonata della dottoressa dell'altro sert all'altra il metadone mi è stato aumentato in un lampo, da 4 mg a 12 mg... Però mi sono accorto che si stanno vendicando in tutti i modi e maniere del fatto che sono andato a chiedere aiuto ad un altro sert della provincia...tipo farmi andare la nei giorni in cui il servizio è chiuso e ricevono solo minorenni e quelli delle comunità, ecc...ecc...poi il mio medico di base ha voluto un colloquio con loro, lui è anche psicoterapeuta, e gli hanno detto delle gran buffonate, tipo che io non collaboro e che voglio comandare, cose che lui sa benissimo non essere vere visto che mi conosce da 30 anni, e mi ha detto che i rapporti secondo lui sono bruciati, e che ormai li non si va da nessuna parte, perchè c'è troppo astio dietro. La mia domanda ora è, chi mi deve rilasciare il foglio per poter frequentare l'altro sert nella mia provincia di modo che quello sia il mio Sert di riferimento anche se dovessi avere problemi giudiziari? Come motivazione potrei usare quella della privacy visto che mi conoscono tutti dove vado ora, però non so chi mi debba fare questo foglio, quelli del sert in cui non mi trovo bene non penso che lo faranno visto l'astio...HELP, la situazione sta degenerando</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>In teoria, secondo le normative vigenti,&nbsp; ognuno ha il diritto di essere seguito dove ritiene più opportuno.&nbsp; Nella pratica ci sono una serie di complicazioni, come quelle che ti sono state fatte presenti. L&rsquo;ostacolo maggiore mi sembra provenga dal Sert dove vorresti andare che pone delle difficoltà.&nbsp; Se loro accettassero incondizionatamente di prenderti in carico nessuno potrebbe opporsi, proprio grazie alla normativa.&nbsp; Quindi mi sembra che hai poche alternative. Forse con l&rsquo;aiuto di qualcuno, per esempio del tuo medico curante o di qualche familiare potresti riprovare a fare chiarezza con il tuo sert di competenza.</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze eroina Tue, 26 Aug 2014 18:41:21 +0000 157746 at http://www.sostanze.info Mio figlio prende metadone da gennaio 2014. A febbraio ha avuto crisi psicotica. Non prende mai la dose giusta di metadone, lo prende a casaccio e qualche volta ne lascia 1 ml e più . Può essere questa la causa di sbalzi umore tremendi? Grazie http://www.sostanze.info/domande/mio-figlio-prende-metadone-gennaio-2014-febbraio-ha-avuto-crisi-psicotica-non-prende-mai-dos <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Può essere una concausa ma non l&rsquo;unica. Io penso che a causa di questa sua situazione di sbalzi d&rsquo;umore l&rsquo;assunzione di metadone sia non regolare. In seguito alla crisi psicotica non gli sono stati prescritti dei farmaci specifici?</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> consigli medici eroina Tue, 26 Aug 2014 19:43:00 +0000 157753 at http://www.sostanze.info Breve storia di tossicodipenza da eroina per via inalatoria poi trattamento metadonico (25 mg al dì 5 cc di concentrato), ho fatto uno spermiogramma e i miei spermatozooi sono risultati pochini e poco mobili. è una conseguenza, se si reversibile con http://www.sostanze.info/domande/breve-storia-tossicodipenza-eroina-inalatoria-poi-trattamento-metadonico-25-mg-al-5-cc-conce <div class="node-body"><p>la sospensione della terapia metadonica (ovviamente graduale).</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Questione controversa ancora oggetto di studio. Il metadone potrebbe influire ma solo in parte e sicuramente si tratterebbe di una situazione assolutamente reversibile per quanto riguarda il metadone</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze eroina Thu, 28 Aug 2014 09:17:31 +0000 mauori88 158067 at http://www.sostanze.info cdt valori troppo alti http://www.sostanze.info/domande/cdt-valori-troppo-alti <div class="node-body"><p>buongiorno la mia domanda ..valori cdt dopo 3 mesi di astinenza assoluta , anche da quel poco che bevevo prima, circa un quarto di vino a pasto.i valori si alzano invece che abbassarsi.primo esame , 2,6 dopo 3 settimane senza bere.2,5 dopo 2 mesi 2,0. dopo 3 mesi sempre senza bere alcun tipo di alcool valori 2.6. visita epatologica,risultato steatosi epatica di discreta entita.ecografia al fegato, risultato steatosi epatica di discreta entita.mi hanno sospeso le patenti x 3 mesi. cosa posso fare di più . non sono mai stato un bevitore.. il metodo adottato x cdt sempre elettroforesi.esiste un altro esame che sia più certo, e che abbia valore x la commissione medica.. sono un autotrasportatore che lavora in proprio.e mi trovo in guai seri x questo valore che ripeto invece di diminuire , aumenta. grazie x la risposta.</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Purtroppo è strano. Ma non esiste al momento altro esame che la CML potrebbe prendere in considerazione.&nbsp; Prova ad approfondire con il tuo medico curante il motivo di questo valore<br /> Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> alcol effetti delle sostanze Wed, 27 Aug 2014 10:17:53 +0000 157870 at http://www.sostanze.info Salve! Quattro giorni dopo aver assunto il farmaco Palexia (14/08) mi sono venute le mestruazioni che sono tuttora presenti (27/08). È possibile che tale farmaco possa favorire le perdite e quindi sia la causa del mio problema? http://www.sostanze.info/domande/salve-quattro-giorni-dopo-aver-assunto-farmaco-palexia-1408-mi-sono-venute-mestruazioni-che- <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Non è frequente ma potrebbe essere possibile</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze Wed, 27 Aug 2014 16:34:30 +0000 157934 at http://www.sostanze.info buon giorno ho 36 anni ho fatto uso di droghe hashish cocaina...x circa 10 anni ora non piu sto bene tranne il fatto che da circa un anno soffro di stati ansiosi cefalee....irrigidimento delle fasce muscolari del collo....cosa fare? grazie http://www.sostanze.info/domande/buon-giorno-ho-36-anni-ho-fatto-uso-droghe-hashish-cocainax-circa-10-anni-ora-non-piu-sto-be <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Non posso risponderti: andrebbe fatta una valutazione&nbsp; accurata sulla base di elementi più dettagliati per cercare di capire l&rsquo;origine di questo malessere. Perché non provi a chiedere al tuo medico curante?</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze canapa Tue, 26 Aug 2014 13:33:26 +0000 fronda78 157717 at http://www.sostanze.info ne usciremo? http://www.sostanze.info/domande/ne-usciremo <div class="node-body"><p>Gentile redazione,anche grazie ai vostri consigli sono riuscita ad affrontare il mio compagno e a fargli ammettere di aver ricominciato con l'eroina. Nonostante questa ammissione e la sua dichiarazione di voler senz'altro lasciare perdere lui ha preferito non rivolgersi al Sert. Mi ha detto che la situazione non era a quel punto e che non sarebbe servito. Io gli ho detto che non si illudesse che gli credessi,che ero sicura che negli ultimi due mesi si fosse fatto tutti i giorni e che quindi se le sue intenzioni erano serie doveva farsi aiutare. Mi dice di no che non sarà necessario. Acconsente a fare un test domestico ogni volta che io glielo chiederò in modo che io possa essere tranquilla. Il giorno dopo cioè ieri gli chiedo di farmi controllare il contenuto delle sue tasche prima che vada in bagno. Nonostante banali tentativi di sviarmi gli trovo una bottiglia di metadone. Allora io mi chiedo perché se glielo avevo detto io di prenderlo lui ha detto di no per poi prenderlo di nascosto?ormai è così abituato a dirmi bugie che gli viene automatico?lui mi ha detto che non voleva che io pensassi che stava troppo infognato e io gli dico che già lo sapevo non c'era bisogno di mentire ancora. Comunque dice che secondo lui basteranno due tre bottigliette e che se le procurera'da solo,che non serve andare al sert,che se pensa al periodo del sert si sente male e non vuole riandarci. Io ovviamente non sono d'accordo. Quello di ieri doveva essere il terzo giorno di astinenza e già aveva diversi sintomi. Ha preso un sorso di metadone dopo cena perché ha detto si sentiva insofferente e per essere sicuro di dormire. Gli ho fatto compagnia fino alle due e aveva abbondante sudorazione ma niente di più poi siamo andati a letto e ancora adesso sta dormendo (sono le 10). Io sono sicura che con questo metodo non ha nessuna speranza di riuscire. Oltretutto io domani dovrei andare al mare con i bambini per una settima e lui resterebbe solo. Secondo voi ha qualche possibilità di successo? E io come dovrei comportarmi?Ho pensato di tornare dopo un paio di giorni (sarei ad un'ora di macchina) e fargli fare un test a sorpresa quando lui proprio non se lo aspetterebbe. Avete qualche consiglio da darmi? Io gli ho detto chiaramente che non avrà infinite occasioni e che se dovesse continuare con quella roba andrò via con i bambini ma credo che non mi abbia presa sul serio e che avrò presto una brutta sorpresa. Cosa potete consigliarmi?Grazie e complimenti per il servizio che date!</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Credo anch&rsquo;io che così non funzionerà. Ma chiedo a te: per quanto tempo ancora vuoi fare l&rsquo;infermiera, il poliziotto, oltre alla moglie, compagna ecc? Guarda: per esperienza clinica ripetuta non funziona nemmeno così. Tu hai dimostrato la tua disponibilità e la tua buona volontà di aiutarlo, gli hai dato un ottimo consiglio che è quello di rivolgersi ad un servizio. Ora tocca a lui e a te spetta il compito di pensare al bene dei vostri figli</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze eroina Sat, 23 Aug 2014 09:29:28 +0000 157462 at http://www.sostanze.info Vorrei sapere perchè quando prendo l'MDMA non mi sballo più come una volta? Ho iniziato la cura con "paroxetina" da una settimana piu o meno e credo che sia questo il problema... Ed ho fatto uso 6-7 volte di MDMA in questo mese... http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-perche-quando-prendo-lmdma-non-mi-sballo-piu-come-volta-ho-iniziato-cura-parox <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Io vedo l&rsquo;uso di MDMA come problema, non l&rsquo;uso di paroxetina, che se ti è stato prescritto evidentemente ne hai bisogno. Fai la cura correttamente e non usare MDMA che può connfliggere con la cura stessa e vedrai che tra qualche settimana comincerai a percepirne i benefici</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze ecstasy Mon, 25 Aug 2014 12:02:24 +0000 157618 at http://www.sostanze.info gentile dottore, prendo levotraip 20 gocce al giorno ma ho letto sul bugiardino che possono provocare morte cardiaca improvvisa. Soffro di ernia iatale ma non ho problemi cardiaci. Continuando ad assumerlo corro dei risch? i http://www.sostanze.info/domande/gentile-dottore-prendo-levotraip-20-gocce-al-giorno-ma-ho-letto-sul-bugiardino-che-possono-p <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Certo, sul bugiardino vengono scritti tutti i possibili effetti, anche i più remoti e rari ( ecco perché a volte sarebbe opportuno non leggerlo). Questo effetto, se l&rsquo;assunzione è corretta, è veramente uno dei più rari.</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze psicofarmaci Sat, 23 Aug 2014 17:42:38 +0000 157503 at http://www.sostanze.info subtex cocaina crak ed eroina. http://www.sostanze.info/domande/subtex-cocaina-crak-ed-eroina <div class="node-body"><p>salve. io sto attraversando un periodo terribile,tra il quale sniffare subtex,cocaina,fumare crak e poi pippare eroina. non riesco a trovare un equilibrio,non so quale sia la cosa o sostanza che mi faccia stare bene. aiutatemi.</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>In questo momento mi sembra che niente ti possa far stare bene perché stai facendo una gran confusione. Prendi in mano la situazione prima che sfugga totalmente al tuo controllo e fatti aiutare da qualcuno perché in questo momento non ce la puoi fare da solo. Rivolgiti ad un servizio specialistico</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze cocaina Fri, 22 Aug 2014 14:17:12 +0000 157369 at http://www.sostanze.info Psicosi nsp. Quale cura farmacologica? http://www.sostanze.info/domande/psicosi-nsp-quale-cura-farmacologica <div class="node-body"><p>Salve, ho 46 anni e all'età di 13 anni sono stato operato per coartazione aortica, con sostituzione di tratto dell'arco aortico con patch in goretex. Assumo dal 1981 antipertensivo (attualmente il losartan 0,5), ho gastrite cronica diffusa e dolicocolon con decorso obliquo del colon trasverso. Da 5 anni sono affetto da disturbi gastrici, ho preso tanti farmaci in passato, a volte anche il remeron, valium, deniban senza alcun problema. Da circa un mese ero in cura con lo xanax 0,5 mattina e sera (che però ho iniziato poi a prendere solo la sera perchè mi rendeva apatico e irrequieto), per due setimane il Nexium da 40 (poi scalato a 20) come da prescrizione di gastroenterologo. L'8 agosto sono stato ricoverato in psichiatria per una "psicosi nsp" dopo un diverbio con un collega di lavoro che mi ha portato ad abbandonare il posto di lavoro e dopo essere stato soccorso dal 118 per forti dolori gastrici, con tanto di scariche diarroiche. Dimesso il 14 con la prescrizione di questi farmaci:<br /> - ore 7 Nexium 20 ;<br /> - ore 8 Losartan 50 (in realtà ho dimezzato la compressa perchè sono andato in marcata ipotensione - sui 110/70 - con senso di profonda spossatezza e sonnolenza) ;<br /> - ore 20.00 1 cp da 10 mg Abilify e 1 cp da 1 mg Tavor .<br /> Avendo accusato tutti i disturbi indicati nel foglietto illustrativo, sentendomi con il mio curante, visto che la psichiatra che mi segue è in ferie e la rivedrò il 30 agosto, ho dimezzato da 3 gg la cp di Tavor e da 2 quella di Abilify, in quanto fortemente apatico, assonato, atassico (il mio curante ha chiamato la psichiatria in cui ero stato ricoverato dicendo che manifestavo tutti gli effetti collaterali comuni e alcuni rari indicati nei bugiardini). Il sintomo che più mi allarma è la percezione di extrasistolie e tachicardia. Vorrei avere consigli medici sul da farsi, visto che dovrò aspettare il 30 agosto per parlare con lo psichiatra.<br /> Grazie.</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Scusaci tanto: Purtroppo ti rispondiamo in ritardo e quindi avrai già visto lo specialista&nbsp; che ti avrà consigliato la soluzione adatta per te</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze Fri, 22 Aug 2014 15:45:42 +0000 157384 at http://www.sostanze.info Salve, vorrei sapere per quanto tempo dopo l'ultima assunzione è possibile rilevare il delorazepam nel sangue e nelle urine. http://www.sostanze.info/domande/salve-vorrei-sapere-quanto-tempo-dopo-lultima-assunzione-possibile-rilevare-delorazepam-nel <div class="node-body"><p>Poi se non chiedo troppo: potreste darmi una lista dei tempi di permanenza nel sangue e nelle urine delle varie sostanze stupefacenti (legali e illegali)?</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Nel sangue il delorazepam ha una emivita di circa 90 ore, quindi è completamente eliminato in circa 18 giorni (450 ore). Per quanto riguarda l&rsquo;urina, i test di screening riescono a rilevare una singola assunzione per circa 3-4 giorni ma, in caso di terapia che dura da molti giorni, i tempi si allungano.<br /> I tempi li trovi scrivendo nel box CERCA il nome della singola sostanza con scritto accanto SANGUE o URINE. Ti appaiono tutte le risposte che abbiamo dato sull'argomento</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze altro Sun, 12 Aug 2012 20:49:49 +0000 72946 at http://www.sostanze.info domanda http://www.sostanze.info/domande/domanda-17 <div class="node-body"><p>Cosa potrebbe causare sciogliere nozinan levopromazina e la sua conseguente assunzione endovenosa? Possibili effetti? Danni alle vene? Quali rischi?</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Essenzialmente gravi rischi di tromboflebiti ed embolie, quindi danni possibili sia locali ma nache generali. E poi, ovviamente, a seconda del dosaggio anche possibili conseguenze sul sistema nervoso centrale</p> <p>Laura Calviani medico sostanze.info</p> </div> </div> </div> effetti delle sostanze Tue, 19 Aug 2014 18:41:53 +0000 157066 at http://www.sostanze.info suboxone sniffato http://www.sostanze.info/domande/suboxone-sniffato <div class="node-body"><p>salve, vi ho scritto qlke gg fà in merito ai metodi di assunzione di suboxone, voi mi avete risposto e vi ringrazio ma, volevo dirvi un'altra cosa:<br /> NN sapete nulla del fatto ke con 2-3 mg al dì sto bene sniffandoli mentre, con 12mg giornalieri nn sto bene?? qsto senza fare uso di eroina .<br /> cmq vi posso confermare.....il 1° gg al sert ho preso i 12 mg ke nn mi hanno coperto, il 2°gg ho preso 2mg sublinguali e qllo da 8mg no(me lo son nascoto, e tutt'ra faccio) e il pomerigg tra le 15 e le 18 mi sniffo una micro punta, cioè meno di 1mg, infine la sera qndo vado a dormir un altra micropunta.Il bello è ke la mattina mi sveglio coperto infatti nn urgo ad andare al sert.<br /> Il 3° gg invece ho fatto la prova di verifica, cioè mi son preso tutti i 12mg sublingualmente ma, alla sera indovinate un pò??sindrome da astinenza.<br /> Voi vi kiedererte xke nn ti fai aumentare il dosaggio??io vi risponderei NOO!!!<br /> qndi il ragionamento ke faccio è di conseguenza: xke devo prendere + di 12mg di buprenorfina,qndi intossicazione di un certo livello,x stare bene, qndo io con 3mg anke meno sniffati sto una meraviglia e ho un livello di intossicazione minore???<br /> sapete se fa male sniffarlo(dove,qnto ,come)??se sto sbagliando tutto??ke ne dite se gli spiego tutta qsta storia al medico del sert (anke se li vedo disinteressati, svogliati e lontani)???potrebbero approvarmi un programma del genere??<br /> grazie.....fate un ottimo lavoro!!!è la 4a volta ke mi rivolgo a voi, e mi avete aiutato.cia</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p> <div style="font-style:normal; font-weight:normal">Quando si assume una sostanza, qualsiasi essa sia, quello che conta (da tutti i punti di vista, ed in particolare: effetto, tossicità, assuefazione) è quanta di essa raggiunge realmente gli organi su cui agisce. La sproporzione tra gli effetti dopo l&rsquo;assunzione per via sublinguale e dopo l&rsquo;assunzione per via nasale è evidentemente dovuta alla differenza tra la reale quantità assorbita dal tuo organismo nel primo e nel secondo caso. Altre spiegazioni non ci sembra che ci possano essere. Di conseguenza dobbiamo dire che il tuo pensiero di essere meno intossicato nel caso dell&rsquo;assunzione tramite il naso rispetto all&rsquo;assunzione tramite via sublinguale è, con tutta probabilità, sbagliata. Quello che conta, quando si fa una terapia con un farmaco sostitutivo nella dipendenza da eroina è che si raggiunga il massimo dell&rsquo;effetto (scomparsa della sindrome di astinenza e riduzione, o scomparsa, del craving per l&rsquo;eroina) con il minor danno possibile. La via sublinguale è quella più studiata. Del danno dell&rsquo;uso per via endovenosa abbiamo già detto molte volte. La via nasale non è stata particolarmente studiata e di conseguenza non si sa bene quali siano i danni. Ci sembra difficile che i medici del sert possano prescriverti la via nasale in quanto sono obbligati dalla legge a prescrivere il farmaco per una via di somministrazione ammessa dalla scheda tecnica approvata dalla legge.</div> </p> </div> </div> </div> consigli medici effetti delle sostanze eroina Mon, 28 Feb 2011 03:25:12 +0000 40394 at http://www.sostanze.info quanto tempo 1/2 antabuse rimane nel sangue? http://www.sostanze.info/domande/quanto-tempo-12-antabuse-rimane-nel-sangue <div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Dal punto di vista dell&rsquo;azione l&rsquo;Antabuse ha una durata di circa 24 ore.</p> </div> </div> </div> Tue, 23 Nov 2010 17:23:37 +0000 35948 at http://www.sostanze.info Effetti collaterali cipralex http://www.sostanze.info/domande/effetti-collaterali-cipralex <div class="node-body"><p>Salve,dà circa un mese stò prendendo il ciprlex, per curare l' ansia e gli attacchi di panico prescrittomi dallo psichiatra.<br /> Contemporaneamente ho sospeso l' assunzione di marijuana che usavo appunto per curare questi sintomi.<br /> Però sono comparsi innumerevoli effetti collatareli trà i quali: diminuzione dell' appettito, bocca secca, problemi di erezione, digrinare i denti e sopprattutto insonnia ed icubi quasi allucinazioni.<br /> Secondo voi è normale avere tutti questi effetti collaterali dovuti al farmaco? Oppure alcuni di questi effetti sono dovuti alla sospensione improvvisa di thc?<br /> Vi prego datemi qualche iformazione, non riesco a sopportare qusti effetti.<br /> Cumungue proverò nuovamente a sentiro lo specialiststa.<br /> Vi ringrazzio del servizio che fornite.</p> </div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p> <div>E&rsquo; possibile che le cause dei disturbi siano tutte e due. Certamente il thc è una pessima medicina per l&rsquo;ansia in quanto può, in certi casi, farla passare ma finito l&rsquo;effetto può esserci un suo aumento. Un farmaco SSRI (come il cipralex) può essere utile. In genere gli effetti &ldquo;positivi&rdquo; di questo farmaco compaiono dopo due o tre settimane, mentre gli effetti collaterali iniziano subito. Questi effetti però con il tempo tendono a scomparire. La possibilità di insorgenza di questi disturbi è molto variabile da persona a persona. Per fortuna il Cipralex non è l&rsquo;unico farmaco di questa famiglie e ne esistono altri che possono essere meglio tollerati da te. Fai bene a parlarne con lo psichiatra per poter decidere insieme a lui se continuare con il Cipralex o magari provare se un altro farmaco della stessa famiglia ti evita gli effetti collaterali di cui soffri.</div> </p> </div> </div> </div> consigli medici effetti delle sostanze altro Mon, 27 Sep 2010 04:39:45 +0000 33645 at http://www.sostanze.info vorrei sapere se il sovraddosaggio di sonniferi come l'halcion procura danni neuro-celebrali? http://www.sostanze.info/domande/vorrei-sapere-se-sovraddosaggio-sonniferi-come-lhalcion-procura-danni-neuro-celebrali <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Halcion è il nome commerciale della molecola triazolam. Questo farmaco fa parte degli psicofarmaci ed in particolare del gruppo delle benzodiazepine, che hanno fondamentalmente tre tipi di azioni: ansiolitica, miorilassante, ipnotica.<br /> Le benzodiazepine sono farmaci che possono dare diversi problemi.<br /> Possono provocare una dipendenza sia fisica che psichica, anche di grado elevato.<br /> Possono provocare degli effetti “paradosso”: disinibizione, agitazione, fino alla violenza.<br /> Possono dare disturbi della memoria e dei riflessi. Ma anche disturbi del sonno di vario genere.<br /> Dopo un sovradosaggio prolungato ci possiamo aspettare sicuramente una dipendenza fisica e psichica.<br /> Possono inoltre permanere disturbi del carattere, della memoria e dell’attenzione.<br /> Non sono a nostra conoscenza studi che dimostrino chiari danni cerebrali rilevabili strumentalmente.</p> </div> </div> </div> psicofarmaci Tue, 22 Apr 2008 16:00:36 +0000 1312 at http://www.sostanze.info COSA SONO LE MAO-INIBITORI? http://www.sostanze.info/domande/cosa-sono-le-mao-inibitori <div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>Si tratta di farmaci detti “antidepressivi di prima generazione”<br /> Erano usati alcune decine di anni fa, ma poi sono andati in disuso in quanto avevano degli effetti collaterali piuttosto pericolosi.<br /> “MAO” è la sigla di monoaminossidasi che è un sistema enzimatico presente soprattutto nel tessuto cerebrale e nel fegato, deputato al catabolismo (distruzione) delle catecolamine (adrenalina, nor-adrenalina, dopamina, serotonina), delle amine simpatico-mimetiche indirette (tiramina, amfetamine) e di altre sostanze contenute in alcuni cibi (bevande alcoliche, formaggi e molti altri) e di alcuni farmaci.<br /> Gli I-MAO agiscono come inibitori del sistema delle monoaminossidasi (da cui la sigla), comportando un aumento della concentrazione delle catecolamine nel sistema nervoso centrale. Questo meccanismo è responsabile dell’effetto antidepressivo di questi farmaci.<br /> Gli I-MAO presentano numerosi effetti collaterali come ipotensione ortostatica, diarrea, edemi periferici, crisi ipertensive, e numerose interazioni con altri farmaci e alimenti. Il paziente in trattamento con I-MAO non deve assumere, pertanto, cibi contenenti tiramina (formaggio, vino, ogni cibo proteico impropriamente conservato o fermentato, cioccolato, fichi secchi, ecc.) o composti simpaticomimetici (anfetamine, efedrina, yoimbina, ecc.) poichè si possono verificare crisi ipertensive anche molto pericolose.<br /> Con gli I-MAO si può verificare anche la sindrome serotoninergica (caratterizzata da dolore addominale, diarrea, vasodilatazione cutanea, sudorazione, ipertermia, tremore).</p> </div> </div> </div> Fri, 15 Aug 2008 14:24:10 +0000 2299 at http://www.sostanze.info per 3 anni ho sniffato coca, 2-3 gr al mese, un anno ho smesso ed ora sporadicamente, danni celebrali? http://www.sostanze.info/domande/3-anni-ho-sniffato-coca-2-3-gr-al-mese-anno-ho-smesso-ed-ora-sporadicamente-danni-celebrali <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p> La possibilità di contrarre danni cerebrali a causa dell’uso della cocaina dipende da vari fattori.<br /> La durata dell’uso. La quantità di cocaina assunta. La modalità di tale assunzione. La sensibilità individuale. La compresenza di malattie (cerebrali, cardio-vascolari, psichiatriche…).<br /> Un’altra cosa è certa: non si può prevedere prima cosa possa succedere.<br /> Anche perché la dipendenza fa perdere il controllo e, quando si è instaurata, il freno costituito dal fatto di sapere che si va incontro a dei danni è poco efficace.<br /> I danni sono in genere di tipo psichico o psichiatrico:  da disturbi della memoria e dell’attenzione fino a delle psicosi vere e proprie.<br /> La possibilità di evidenziare danni agli esami strumentali (come la risonanza magnetica) può esserci solo in casi molto gravi in cui, magari, si sono associati dei danni cerebrali dovuti agli scompensi vascolari provocati dalla cocaina stessa. I danni psichici di cui abbiamo detto possono essere molto gravi anche in assenza di riscontri di tipo strumentale.<br /> Naturalmente il nostro consiglio non può essere che di smettere del tutto. Il fatto che tu sia riuscito a ridurre le quantità e la frequenza dell’uso fa pensare che una forte dipendenza non si sia ancora presentata e le possibilità di smettere ora sono, con tutta probabilità, superiori a quelle di smettere in futuro.</p> </div> </div> </div> consigli medici cocaina Fri, 23 Jan 2009 10:28:11 +0000 3940 at http://www.sostanze.info cosa significa (etg)? http://www.sostanze.info/domande/cosa-significa-etg <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p><blockquote>ETG è un acronimo che sta per etilglucoronide. Si tratta di un esame specifico e diretto per la rilevazione dell'uso ed abuso di alcol, trattandosi di un marcatore diretto dei consumi di alcol.</blockquote> </p> </div> </div> </div> alcol informazioni e curiosità sulle sostanze Mon, 06 Dec 2010 12:38:32 +0000 36457 at http://www.sostanze.info Salve sono stato convocato per un colloquio dalla prefettura vorrei sapere se mi faranno analisi e quali http://www.sostanze.info/domande/salve-sono-stato-convocato-colloquio-dalla-prefettura-vorrei-sapere-se-mi-faranno-analisi-qu <div class="node-body"></div><div class="field field-type-text field-field-risposta"> <div class="field-items"> <div class="field-item odd"> <div class="field-label-inline-first"> Risposta:&nbsp;</div> <p>il colloquio presso la prefettura non prevede analisi dato che non è un presidio sanitario</p> </div> </div> </div> problemi legali Sun, 31 Aug 2014 19:26:25 +0000 159010 at http://www.sostanze.info