Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 36207 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: tutte / altro

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: quanto tempo ci vuole per smaltire alcol dal sangue e dalle urine?l'esame che fanno a me è uno delle urine dove cercano la presenza di etanolo, l'altro è del sangue e nel foglio c'è scritto alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi e altre cose

QUANTO TEMPO RIMANGONO TRACCE DELL'ASSUNZIONE DI COCAINA NEL SANGUE..E DAGLI ESAMI DEL SANGUE MILITARI PUò COMPARIRE QUALCOSA DOPO 10 GIORNI DALL'ASSUNZIONE?

Risposta:

Per smaltire l'alcol dal sangue sono necessarie poche ore, dalle urine è necessaro qualche giorno. Per i valori dei parametri che ricercano negli esami del sangue se questi fossero alterati, ma questo accade in caso di abuso cronico di alcol, sono necessari alcuni mesi perchè rientrino nella norma

Domanda: Che cosa rischio con l'art. 4 L.N. 110/75 ? Grazie

Risposta:

A seconda delle circostanze:
 
Porto d’armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona munita di licenza.
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 4 a 18 mesi e ammenda da 103,29 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Porto di armi nelle pubbliche riunioni da parte di persona non munita di licenza
L. 110/75 art. 4 comma 4
 
arresto da 1 a 3 anni e ammenda da 206,58 a 413,17
penale (qualora ricorrano i presupposti dell'art.380 comma 2 lett.g del C.P.P.)
Notizia Reato Procura Repubblica Tribunale
 
Ma visto che ci avevi scritto anche ieri in merito al sequestro della tua auto ed all'art.187 (a cui avevamo risposto con due mail separate stamani), ci sfugge il collegamento con questo articolo di legge che non c'entra niente con il Codice della Strada.....

Domanda: che cos'è il test ergoftalmologico?

Risposta:

E’ un test che viene effettuato con lo scopo di individuare la capacità visiva ed eventuali difetti per poter valutare l’idoneità lavorativa a mansioni che richiedono impegno visivo, ad es. impiegati ai videoterminali.

Domanda: buona sera volevo sapere se esiste una droga fatta con la ghiandola pineale di un cervello umano volevo anche sapere gli effetti e come si chiama si tratta di omicidio?

Risposta:

La risposta è ovvia: non esiste niente di tutto ciò...ma per chi ci crede...e noi OVVIAMENTE non siamo fra questi...
 
“La Ghiandola pineale produce ciò che e' comunque conosciuto come DMT, sostanza in grado di portare l'individuo ad avere viaggi extradimensionali, e extratemporali.
Ciò accade di notte durante i sogni, quando la Ghiandola pineale e' maggiormente attiva. Apparentemente, ad oggi non si da' molta importanza al terzo occhio come in passato ciò ha portato ad atrofizzare gradualmente tale organo ed alla perdita di valori "obsoleti" quali la spiritualità, l'amore per il prossimo ma ciò coincide "incredibilmente" anche con un rimbambimento delle masse.
All'interno della Ghiandola pineale scorre acqua, che con il passare del tempo calcifica. Questo porta ad una atrofizzazione della Ghiandola. Tale processo di calcarizzazione ed atrofizzazione viene accelerato prevalentemente a causa dell'alimentazione moderna: bibite gassate, acqua fluorizzata, zuccheri raffinati. La Ghiandola pineale si attiva e si "decalcifica" di notte, con l'oscurità e con il sonno, pertanto per riattivare tale organo atrofizzato, nella maggior parte della gente sono necessarie queste due azioni: dormire e meditare”

Domanda: Puo' il datore di lavoro urlare ai dipendenti ?

Risposta:

 Dipende da cosa gli urla...

Domanda: quanto crescono i peli pubici in tre mesi?

Risposta:

Il capello ha una crescita stimata fra il cm ed il cm e mezzo al mese.
Il pelo pubico ha una crescita più lenta.

Domanda: ciao

ciao vorrei sapere quanto tempo dura nel sangue la cocaina nel organismo dopo l'assunzione? grazie!

Risposta:

Ultimamente la domanda più frequente che viene posta su questo sito sembra essere questa.
Abbiamo quindi deciso di dare una risposta tecnicamente più “approfondita” e dettagliata.

La possibilità di rilevare all’esame tossicologico la cocaina nelle urine dura alcuni giorni: non è possibile dire esattamente quanti poichè la cosa cambia in base a vari fattori (quantità di droga assunta, metabolismo, diuresi…). Possiamo con approssimazione dire che la durata è dai 3 fino ai 5 giorni. Conosciamo dei casi in cui la cocaina è stata ritrovata dopo più di 7 giorni dall’ultima assunzione.
L'emivita plasmatica della cocaina dopo somministrazione endovenosa è di circa un'ora (30-90 minuti), mentre è decisamente superiore per i suoi metaboliti (4-8 ore per la ecgonina metilestere e 3,5-6 ore per la benzoilecgonina).
L'emivita dipende anche dalla modalità d'assunzione: generalmente è superiore se la cocaina viene assunta per via nasale e più breve se inalata (crack) o iniettata.
In media circa l'1-9% delle dose assunta viene escreta in forma immodificata nelle urine.
L'escrezione dipende da vari fattori:
-aumenta al diminuire del pH delle urine (acidità) e diminuisce quanto più queste sono basiche ;
-diminuisce in caso di assunzione cronica (pare che i consumatori abituali riescano a metabolizzarla in maniera più efficace).
Indipendentemente dalla via di somministrazione la maggior parte della droga e dei suoi metaboliti compare nelle urine entro le prime 24 ore. I metaboliti della cocaina possono comunque essere presenti nelle urine per 48-72 ore dopo la sua assunzione.
In consumatori cronici di cocaina i metaboliti inattivi sono stati rinvenuti anche per periodi di settimane.
Sebbene siano possibili eccezioni, tramite l'esame delle urine si può risalire all'utilizzo di cocaina entro 2-5 giorni dall'assunzione.
Se la cocaina viene utilizzata insieme all'alcol, viene prodotto un metabolita attivo con proprietà farmacologiche simili alla cocaina. Si tratta del cocaetilene che, pur essendo meno potente rispetto ad una dose equivalente di cocaina, viene metabolizzato più lentamente.

Domanda: winstrol+testovis ti tira e fa uscire vene dappertutto è vero?

Risposta:

 Sì, però ti raggrinzisce i testicoli e ti spacca il fegato.

Roberto Baronti medico sostanze.info

Domanda: Mi sapete dire cos'è il mephedrone mi pare di capire sia un allucinogeno ancora legale ed in vendita su internet.

Risposta:

La produzione di sempre nuove sostanze psicoattive è molto attiva. Tali sostanze vengono chiamate “designer drugs” e non sono illegali (almeno in Italia) finchè non vengono inserite nelle tabelle ministeriali. Si tratta di sostanze di cui viene cercato l’effetto psicoattivo che hanno un mercato specialmente tramite internet. Molte di esse sono sostanze poco conosciute dal punto di vista farmacologico ed, in particolare tossicologico. Il mephedrone (2-methylamino-1-p-tolylpropane-1-one), conosciuto anche con il nome dimethylmethcathinone (4-MMC) o methylephedrone.(4-mmc) è una di esse.
Il Progetto di Ricerca della Comunità Europea “Psycoanauta”, una organizzazione che individua sulla rete le nuove droghe che vi vengono vendute, ha individuato per la prima volta il mephedrone nel 2008. Una sua prima produzione fu resa illegale e quindi tolta dal commercio dopo che il governo israeliano ne dichiarò l'illegalità e costrinse l'azienda che lo produceva a ritirarlo dal commercio.
Questa sostanza sembra che abbia principalmente un affetto entactogeno. La sua farmacologia e la sua tossicità sono al momento praticamente sconosciute. Ovviamente non possiamo, proprio alla luce delle poche conoscenze che si hanno su di essa, che sconsigliarne l’assunzione. I suoi effetti tossici infatti non possono essere previsti.

Domanda: esami peli ascellari dopo urine e non capello

Risposta:

 E quindi??

Condividi contenuti