Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51386 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori: tutte / informazioni sui servizi sociali e di recupero

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Faccio seguito ad una domanda precedente riguardo la possibilità di curarsi presso un sert per dipendenza da ossicodone

Mi chiedo in che modo potrebbero aiutarmi considerando che non posso affrontare eventuali crisi di astinenza troppo violente in quanto mia moglie e i miei figli non sono al corrente del mio problema. In più ci sarebbe anche il problema del lavoro che non posso assolutamente trascurare. Secondo voi, mettendoci tutto l'impegno, potrei riuscire ad affrontare questa situazione?

Risposta:

 senza ser.d.? poco probabile

Domanda: Test comunità,urgente...

Buonasera,avrei bisogno di delucidazioni in merito ad una cosa accaduta ad un’amica a cui tengo molto che è in comunità...lei è uscita un giorno insieme ad altre persone,e mi ha detto che seppur lei non abbia fatto alcun uso di nessuna sostanza,le altre 3 hanno bevuto...io so che dopo le uscite fanno a tutti l’esame delle urine...il mio dubbio è: l’assinzione Di alcol si può vedere solamente dalle urine? Non credo che in comunità abbiano un laboratorio analisi,quindi non riesco a spiegarmi il perché la mia amica fosse così agitata per questa cosa...sapete se oltre alle urine in genere fanno qualche tipo di alcol test? Vi ringrazio...

Risposta:

 ogni comunità ha le sue modalità di accertamento per i consumi dei propri utenti (soprattutto quando escono in gruppo dalla struttura).

Domanda: Salve a tutti, è possibile rivolgersi al sert per un aiuto a disintossicarsi da ossicodone?

Risposta:

 dato che si tratta comunque di una dipendenza da oppiacei, si.

Domanda: Salve redazione ho fatto 4 giorni fa un screen test e risultò positivo al thc ora da ieri sto facendo delle strisce per rivedere se sono ancora positivo e da 2 sono negativo visto che ho le analisi a lavoro tra 4 5 giorni posso essere sicuro che sono

Risposta:

 se hai eseguito correttamente le istruzioni, si.

Domanda: Salve dovevo fare l esame tossicologico del lavoro il giorno 10 ma non sono potuto andare perche mi sono sentito male al lavoro e sono andatio in malattia per una settima quindio non sono andato . a cosa vado incontro ? entro quanti giorni devo sotto

Salve dovevo fare l esame tossicologico del lavoro il giorno 10 ma lo stesso giorno metre ero a lavoro mi sono sentito malequindi non ho potuto fare l esame. entro quanto tempo mi faranno gli accertamenti ? a cosa vado incontro adesso ? mi rifaranno sempre un drug test screen di primo livello ( urine) o mi faranno esami del capello o altro ? nel caso in cui un lavoratore non puo andare a fare la visita per malattia cosa succede dopo ? grazie vi prego rispondetemi dandomi piu informazioni possibili .

Risposta:

 nel caso in cui un lavoratore non puo andare a fare la visita per malattia cosa succede dopo ?

di solito appena rientra dalla malattia gli fanno gli esami che dovevano fargli quando era al lavoro

Domanda: Salve a tutti, sto frequentando il Sert per marijuana.. è già qualche seduta che vado e non sto più fumando da un pezzo , però faccio uso della marijuana legale con bassissimo contenuto di THC (0.2/0.5%). Vorrei sapere se posso continuare oppure

I parametri tenuti da loro potrebbero vedere anche quello e annullare le visite fatte fino ad ora. Grazie in anticipo!

Risposta:

 ci spiace, ma non possiamo sapere quali siano i parametri utilizzati dal tuo ser.d.

Domanda: Una volta uscito dalla comunità sarò costretto" a frequentare le stanze NA per non ricadere? E se dove finirò a vivere non ci sono stanze per evitare ricadute ?

vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione..ho questo fort e dubbio che mi assilla . Sto per entrare in comunità nell' arco di 2 mesi per interrompere questo loop di sobrietà e ricaduta. Sono determinato ad intraprendere la comunità anche se leggendo molte persone ricadono e facendo delle ricerche anche in lingua inglese riguardo le ricadute post comunità mi esce sempre che spessissimo le ricadute avvengono perché una persona nn frequenta più le stanze . Ho frequentato i gruppi questa estate e mi piacquero assai però poi smisi di andare per questioni di lavoro ed orari e poi ricaddi nella droga con strascichi che arrivano a due settimane fa .. adesso dopo un overdose grave mi sono iscritto al sert per cambiare il corso della mia vita... sperando che il destino sia qualcosa che posso cambiare a 28 anni se .. ecco potete dirmi qualcosa a riguardo.. ne sarei lieto .Consigli , pareri e quant'altro sono ben accetti. grazie siete fantastici

Risposta:

Intanto cerchiamo di fare un pò di chiarezza: la comunità terapeutica e NA sono due percorsi completamente diversi. 
Normalmente chi va in comunità dopo viene seguito (e se ne ha bisogno può ripresentarsi per un sostegno) dalla stessa comunità.
NA non offre percorsi residenziali di comunità, ma gruppi di incontri che vengono svolti nella stessa città di residenza del paziente.
Se sei in trattamento presso un ser.d. saranno gli operatori del servizio a consigliarti ed accompagnarti verso la risposta più adatta a te. 
Basta che rimani nel trattamento, cerchi di evitare ricadute e ti fidi dei consigli del servizio. Altrimenti - che sia la comunità o NA - tutto sarà perfettamente inutile.
Tienici aggiornati

Domanda: Prima eroina e ora crack

Ciao a tutti, mio fratello di 24 anni ha fumato eroina per un anno e mezzo circa, poi in qualche modo è arrivato al sert, si è reso conto che non riusciva più a gestire la situazione e così da febbraio ha iniziato la terapia sostitutiva con subotex. Fino a poco fa sembrava che il tutto stesse lentamente prendendo una buona piega, nonostante abbia sempre assunto una dose più bassa di quella prescritta e avesse immediatamente ripreso a fumare le canne.. ma arriviamo a metà agosto, momento in cui abbiamo scoperto che aveva iniziato a fumare il crack. Ora la situazione è che lui ogni lunedì va a ritirare il subotex, ma in realtà ne prende sempre meno e sul suo nuovo consumo, minimizza dicendo che "non è così grave". In buona sostanza non ha nessuna intenzione di smettere e i miei non sanno davvero cosa fare. Agli appuntamenti con medico e psicologa non ci va più.. Io non vivo più con lui e i miei e comunque con me non parla da anni. Io non so davvero cosa pensare e cosa fare.. prenderlo con le buone o con le cattive non fa nessuna differenza. Come possiamo stare a guardare lui che si fa del male e rimane impotenti?

Risposta:

 Andate a parlare con i suoi operatori del SERD sia per condividere quello di cui siete a conoscenza sia per ricevere un sostegno.  A volte esistono nei servizi anche gruppi rivolti ai familiari. Non è detto che possiate modificare la situazione di tuo fratello, almeno al momento, ma forse troverete un modo per stare un po' meglio voi

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Buonasera,dopo la seconda segnalazione per art 75 è possibile che non mi venga ritirata la patente di guida?quanto dura il periodo al Sert se si segue il percorso volontario ?fanno analisi urine giusto?grazie mille anticipatamente

Risposta:

dopo la seconda segnalazione per art 75 è possibile che non mi venga ritirata la patente di guida?

Poco probabile
quanto dura il periodo al Sert se si segue il percorso volontario ?
lo decide il ser.d. e comunque un minimo di qualche mese
fanno analisi urine giusto?
no, anche del capello

Domanda: Buongiorno, io e il mio ragazzo siamo dipendenti da eroina da circa 8 mesi. Abbiamo deciso entrambi di smettere completamente, senza volerne più sapere. Da soli proprio non riusciamo, i sintomi da astinenza sono troppo forti.

Avremmo intenzione di recarci in uno dei ser.d. Locali. Il problema consiste nella paura di non poterne mai più uscire. Conosco amici che ci sono dentro da anni ed anni e ci consigliano di non presentarci al ser. D. Perché "una volta entrati non si esce più". È vera questa affermazione o il periodo di cura avrà una fine? Grazie in anticipo per la risposta.

Risposta:

 Cara lettrice, il problema non è il ser.d ma la dipendenza da eroina.

Se la vostra convinzione di abbandonare l'eroina vi porta a farlo
(con l'aiuto del medico del sert, e degli altri professionisti), non c'è
alcun motivo perchè la cura sia molto lunga. In genere le cure molto
lunghe (e molte effettivamente lo sono) sono dovute al fatto che
l'assunzione di eroina, magari diminuisce ma non viene sospesa del
tutto e definitivamente. Questo può essere dovuto ad una reale ed
importante difficoltà della persona in cura a resistere al desiderio o
ad una sua scarsa convinzione. O ad altre cause. Tenetemi
informato della vostra decisione. Resto a vostra disposizione
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info
Condividi contenuti