Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26284 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Una volta per tutte.Fumare le canne abitualmente provoca danni permanenti al sistema nervoso?Se si quali? perchè?Chi lo sostiene

Risposta:

Ad oggi non esistono studi che abbiano dimostrato danni cerebrali dovuti all'uso di hashish. Tuttavia vengono rilevati disturbi dell'attenzione e della memoria che talvolta possono perdurare nel tempo (anche quando l'effetto della sostanza è finito). Altri disturbi che l'hashish può provocare sono di tipo psichico, con molta variabilità da persona a persona, come ansia, angoscia, pensieri persecutori.
In alcuni casi, anche se non frequenti, ci possono essere danni psichici, come la slatentizzazione di psicosi. In questi casi la psicosi non è provocata dall'hashish: era "nascosta" e diventa manifesta in occasione dell'uso di hashish (c'è da dire che questo tipo di fenomeno, se avviene, avviene nelle prime assunzioni).
Ci potrebbero (ci potrebbero: non è detto che ci siano!) inoltre essere delle difficoltà a smettere a causa della cosiddetta dipendenza “psichica”: in genere questa dipendenza viene descritta da chi ha fatto uso prolungato di cannabis con frasi del tipo “il thc mi calma” “non riesco a dormire se non lo uso” “non riesco a fare le cose che devo fare se non mi faccio una canna”.. Queste affermazioni sono tutte vere. Si tratta però di problemi che si risolvono automaticamente nel giro di alcune settimane.

Domanda: Nella prov di Torino non controllano il thc nell'esame del capello, ma solo nelle urine.. è prassi normale o dipende dalla zona?

Risposta:

A quale tipo di analisi ti riferisci e per l'accertamento di cosa?
1. Ritiro patente per guida sotto effetto di stupefacenti?
2. Controllo sui lavoratori che lavorano in situazioni pericolose?
3. Commissione medico legale per l'accertamento dell'idoneità alla guida?
Se hai la pazienza di leggere nel box "CONTENUTI IN EVIDENZA" i due articoli che trattano dettagliatamente gli argomenti 2. & 3. vedrai che esistono delle norme generali che lo stato italiano stabilisce e che poi vengono attuate con leggere modifiche a livello regionale e provinciale.
Un esempio.
Per quanto riguarda la verifica sui lavoratori che si occupano di mansioni pericolose per gli altri, lo Stato raccomanda lo screening tossicologico sul capello.
La Regione Toscana nel suo protocollo di attivazione di questi controlli, prevede al primo livello (cioè al primo accertamento) lo screening tossicologico tramite le analisi delle urine.
Solo nel secondo livello (se uno risulta positivo al primo) è previsto lo screening tramite il capello.

Domanda: Per coliche renali prendo Spasmex e Arcoxia, disturbano per test tossicologico?

Risposta:

no

Domanda: Danni permanenti della cannabis‏

Salve ho 17 anni, ho un problema che mi assilla da tantissimo tempo.... per un periodo (2011 - 2012-2013) ho fatto uso di marijuana, nel 2011 fumavo una volta al mese, poi nel 2012 ho fatto una grandissima cazzata... per molti mesi fumavo 1 o 2 canne al giorno personali "raramente arrivavo a 3o4" dopodichè l'estate mi ero accorto che ero bruciato quindi non toccai più una canna fino al 2013, poi purtroppo l'anno scorso ho conosciuto gente che fumava, ed ho fumato pure io, però molto raramente... infatti l'estate scorsa ho fumato solo 2 notti "quelle 2 notti sono state le ultime notti dove ho fumato, Luglio del 2013" ora mi rimane il vizio del caffè e del tabacco, sto cercando di porre fine anche a questo brutto vizio... non ho MAI assunto psicofarmaci ed altre droghe in vita mia, tuttora mi sento una gran merda ad aver fatto tutto ciò "e faccio benissimo" però voglio informarmi meglio sull'argomento, insomma... i neuroni bruciati non me li ridarà nessuno, i tratti somatici di uno che si fa mi sono rimasti, il problema e che sto sempre peggio... sembro un tossico anche se non mi faccio, mi sento sempre più stanco e amotivato "questa è la classica sindrome amotivazionale" e dicono che è permanente questo disturbo alla personalità... ora io vorrei sapere da lei, come eliminare tutti i danni che mi sono recato? ovvero, posso ritornare come prima? i danni permanenti me li porterò per tutta la vita? io ho fumato troppo in vita mia... ho paura che mi sono bruciato gran parte dei neuroni e comosomi, vorrei fare una visita da un neurologo, mi potrebbe aiutare ad individuare il problema? lei cosa può dirmi? la ringrazio in anticipo. Saluti

Risposta:

 Ciao da quello che racconti non trovo nessuno motivo valido per preoccuparsi di danni legati al consumo di droghe. Credo tu sia entrato in una dimensione paranoica che probabilmente si alimenta su tutto quello che puoi trovare in giro ovviamente compreso il web. Potrebbe  esserti utile cercare un aiuto psicologico per affrontare la situazione che stai vivendo e l’immagine negativa che ti stai cucendo addosso. La scia perdere i danni permanenti delle sostanze che non ti riguardano, lascia perdere i neuroni bruciati, quelli rimasti sono più che sufficenti  e lascia perdere anche il neurologo.  

Stefano Bertoletti sostanze.info

Domanda: tasso alcolico 0.69 cosa mi succede

Risposta:

Il tasso alcolemico che ti hanno rilevato rientra in prima fascia, il che significa che non si tratta più di un reato penale ma solo amministrativo, per il quale l'art.186 del C.d.S. prevede:
sospensione della patente da tre a sei mesi
una multa che può oscillare da un minimo di 500 ad un massimo di 2.000 euro
10 punti tolti dalla patente

Domanda: valori di riferimento transferrina desialata

salve, causa sospensione patente ho effettuato 2 prelievi a distanza di 15 giorni per monitorare i valori epatici e soprattutto la transferrina desialata. quest ultima risulta nel primo prelivo pari all' 1.30 % e nel secondo pari a 1.60% . mi èstato detto che per la commissione medica patenti il valore deve rimanere entro 2.60%, ma I VALORI DI RIFERIMENTO del mio referto sono i seguenti: NORMALE 0 - 1.3 NON DECISIVO >1.3 - <= 1.6 PATOLOGICO > 1.6 quindi il mio secondo campione prelevato risulta nella seconda fascia. SECONDO VOI DEVO PREOCCUPARMI? i valori epatici sono nella norma ad eccezione dei seguenti: TRIGLICERIDI 37 (50-200) GLOBULI ROSSI 4.65 (4.7 -6.1) MCH 31.8 (27-31) PDW 17.4 (15.5-17.01) VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

Risposta:

E' vero che ha validità il valore non patologico indicato dal laboratorio. Comunque tu sei a posto in quanto il valore della CDT non è superiore a 1,6, quindi non patologico appunto, e il fatto che fosse 1,3 la volta precedente sono solo variazioni laboratoristiche. Anche gli altri esami non hanno significato in questo caso: quindi nessuna preoccupazione

Domanda: mcv alto può essere un problema?

Risposta:

 Può essere indicativo di un deficit di vitamine  del gruppo B o di un danno sul midollo osseo che potrebbe essere correlabile con un eccesso di alcol: questo per quanto riguarda  l'aspetto sanitario. Essendo un parametro di abuso alcolico rappresenta poi ovviamente un problema per quanto riguarda la restituzione della patente

Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: E' prevista la ricerca di benzodiazepine per le mansioni a rischio o ci si limita a alcool/stupefacenti? Grazie

Risposta:

Le benzodiazepine non sono comprese nel pannello previsto dalla legge.

Domanda: quali sono le provincie in cui si puo fare il capello per la patente con il metadone in cura al sert

Risposta:

ci spiace non poterti aiutare, ma non lo sappiamo

Domanda: salve. la chat privata con gli operatori è anonima?

Risposta:

certamente, puoi apparire con il tuo nome o crearti un nick con cui apparirai nel corso di tutta la tua conversazione.
Ovviamente le chat non sono visibili al pubblico del sito, ma solo all'operatore che avrà fatto la chat con te.

 

Condividi contenuti