Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 33232 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Cosa succede se dopo un infarto miocardico senza alcuna necrosi del muscolo cardiaco e dopo il conseguente innesto di uno stent medicato, si fuma uno spinello al giorno dopo cena?(trattamento con anticoagulante, antiaggregante, betablocane etc)

Risposta:

Caro lettore, poni un quesito di non poco conto, anche perchè I dati sono contrastanti. Ci sono dei casi descritti, sopratutto in giovani adulti, di infarti che sono stati correlati all'uso di cannabis: sono pochi in verità ma sono stati spiegati con un effetto di spasmo da parte del THC sulle arterie. Ci sono poi studi che sostengono che alcuni cannabinoidi (quelli però prodotti in sicurezza) possano avere un effetto protettore sull'infiammazione dei tessuti che si verifica in seguito ad un infarto.
Sicuramente I prodotti di combustione, che inali con il fumo hanno un effetto deleterio sul cuore e sullo stent
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: ho fatto uso di cocaina 5 mesi fa e sono risultato positivo al capello premetto che era 2 anni chenon usavo

Risposta:

 è possibile un errore nello svolgimento dell'esame, chiedi che venga ripetuto

Domanda: Vorrei sapere quanto dura la presenza di alcool, thc e cocaina nelle analisi delle urine e del sangue?grazie mille...

 

Risposta:

Il thc può essere presente nelle urine fino ad un mese
(si tratta di una molecola che si accumula nel grasso e da questo poi viene rilasciata molto lentamente).
La cocaina in genere viene ritrovata nelle urine fino a 3-5 giorni.
Nel sangue tali sostanze sono presenti per tempi più brevi.
Normalmente questo tipo di ricerca nel sangue non viene effettuata.
Infine, l'alcool nel sangue è presente solo per tempi molto brevi (ore).

Come abbiamo già detto per domande analoghe alla tua, se vuoi ulteriori approfondimenti puoi digitare la parola “urine” nel box “domande agli operatori - cerca nell’archivio” della pagina di apertura del sito, ed avrai tutte le risposte che abbiamo dato ai nostri lettori su questo argomento.

Domanda: Salve sono tossico di eroina ormai da 6 anni

Volevo sapere se è normale che l'eroina non mi fa più l'effetto delle prime volte..io l'ho sempre fumata,o meglio,ho provato anche a bucarmi ma per motivi che non sto ora ad elencare,in questi 6 anni ho continuato sempre e solo a fumarla..ora,è normale che sono almeno 3anni che non mi fa quasi più niente,neanche se mi fumo 5 grammi in un giorno?è il mio fisico che si è "abituato"?perchè ho come l'impressione che la qualità dell'eroina che circola dalle mie parti sia tutta a un tratto peggiorata e non di poco!!!lo so che può essere una domanda complicata ma è un dubbio che mi mangia l'anima,GRAZIE MILLE per la vostra disponibilità PS vorrei saperlo perchè se è vero come penso io che l'eroina buona non si trova più e che c'è solo sto cavolo di cobret,non li spendo più tutti i miei soldi,con la premessa che da quando ho iniziato avrò speso i soldi necessari a comprare una macchina nuova e io nemmeno ce l'ho!!!GRAZIE

Risposta:

La tua esperienza insegna almeno due cose. La prima è che con le droghe si spendono (a poco a poco) delle quantità di soldi molto ingenti. La seconda è il fenomeno della “tolleranza”. Con questo termine si intende questo: quando una sostanza viene utilizzata ripetutamente, con il tempo, per avere lo stesso effetto se ne deve usare sempre di più. Questo è un fenomeno assolutamente tipico per l’eroina. Quindi non c’è niente di strano in quello che ti sta succedendo: stai sviluppando una tolleranza sempre più intensa agli oppiacei. Naturalmente è possibile che l’eroina sul mercato della tua zona abbia una concentrazione particolarmente bassa, ma questo noi non possiamo saperlo e nemmeno tu. Non si può mai sapere cosa realmente si acquista quando si acquista una sostanza illegale. Un’altra cosa che ci insegna la tua domanda è che nonostante tutte le campagne di prevenzione ed informazione sulle droghe, molti consumatori non ne conoscono le caratteristiche principali. Questo rende la cosa ancora più pericolosa.

Domanda: Domani mattina mi faranno gli esami del sangue e delle urine specifici per le sostanze stupefacenti. Ho fatto uso di speed 7 giorni fa e di mdma 10 giorni fa, è probabile che mi becchino?

Risposta:

 dato che entrambe le sostanze restano rintracciabili per pochi giorni, forse no.

Domanda: Buonasera, a Febbraio 2014 mi è stata ritirata la patente per stato di ebrezza. Ho gia sostenuto 2 prelievi del sangue e ne dovrò fare un altro in novembre. Mi è stato paventato sia stato introdotto anche un esame del capello.

Volevo chiedere: 1) Tutte le ASL lo fanno?;( Io dovrò sostenere l'esame a monza) 2) Qual'è la logica di questo esame? considera anche le sbronze occasionali? Perchè essendo passata l'estate, come è intuibile, si fa festa più spesso. 3)Di che lunghezza minima deve essere il capello? Che retroattività ha questo esame? 4)Considerando le possibili alternative precedenti chi ha capelli più lunghi rischia di piu? 5)Il suddetto esame considera anche l'eventuale presenza di THC nel capello? Anche se le indagini sono conseguenti al solo stato di ebrezza? 6)Quanto costa? perchè gia per gli esami ordinari se ne vanno un centinaio di €. Ringrazio sentitamente.

Risposta:

  1. attualmente sono molte le ASL che lo richiedono 
  2. valuta una media dei consumi effettuati nel periodo considerato dalla lunghezza del prelievo (un cm = un mese)
  3. di solito sotto i tre cm non scendono
  4. no, se si presenta con la lunghezza richiesta non corre alcun rischio
  5. no, il capello per THC è un esame diverso dall'ETG 
  6. dipende, può arrivare a costare anche 2/300 euro

Domanda: E' possibile "rimanerci sotto" con l'LSD?

Risposta:

Ti rispondiamo riportando integralmente quano abbiamo già risposto mesi ad un altro lettore. L’lsd (dietilamide dell’acido lisergico) è una sostanza allucinogena. E' possibile che un uso più o meno prolungato di lsd possa provocare danni al cervello, come la permanenza definitiva dei cosiddetti “badtrip", definiti anche flashback. In altre parole può succedere che - in alcune persone - degli effetti allucinatori (spesso visivi, ma anche di altro genere) possano ricomparire per molto tempo dopo la sospensione dell'uso di lsd. Si tratta spesso di effetti molto spiacevoli. Inoltre si può verificare una cosiddetta "slatentizzazione" di una malattia psichiatrica. Facciamo un esempio. Abbiamo una persona affetta da un disturbo mentale che si mantiene in equilibrio e che di fatto non gli crea problemi particolari. Con l'utilizzo anche occasionale di una sostanza allucinogena, come è l'lsd, può accadere che questa persona  sviluppi una vera e propria psicosi che può essere molto grave e permanere anche dopo la sospensione dell'uso di lsd. Si tratta spesso di situazioni assai gravi che modificano molto la qualità di vita. Non è possibile prevedere se questo succederà o no e, di conseguenza, chiunque inizi ad usare un allucinogeno può andare incontro ad episodi di questo genere con disturbi che si possono ripresentare a distanza di mesi dall'ultima assunzione Quello che riportiamo in risposta alla tua domanda scatenerà, come già è successo in passato ogni volta che pubblichiamo risposte o considerazioni in merito a questa sostanza, un vibrante coro di proteste da parte di molti dei nostri lettori, sostenitori della teoria che l’uso di LSD non abbia alcuna controindicazione. Opinione rispettabilissima, ma non condivisa dagli operatori di questo sito. E immaginiamo che questo si ripeterà anche in questo frangente.

Domanda: PERVITINA,gentilmente potreste parlarci un attimo di questa droga...nei paesi dellést e´ dappertutto.GRAZIE

Domanda: se faccio una o piu flebo si eliminano i valori del htc?

Risposta:

no, e perchè mai dovrebbero eliminarsi?

Domanda: dove fare le analisi del capello - siamo di firenze

Risposta:

Alla ASL 10 le analisi del capello si possono effettuare presso il laboratorio di tossicologia presente  all'interno di San Salvi; il centralino è 055 626631, il numero interno è 055 6263272

Presso l'Ospedale di Careggi al Laboratorio di Tossicologia Forenze. Numero del centralino: 055 79461


Condividi contenuti