Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26696 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: valori di riferimento transferrina desialata

salve, causa sospensione patente ho effettuato 2 prelievi a distanza di 15 giorni per monitorare i valori epatici e soprattutto la transferrina desialata. quest ultima risulta nel primo prelivo pari all' 1.30 % e nel secondo pari a 1.60% . mi èstato detto che per la commissione medica patenti il valore deve rimanere entro 2.60%, ma I VALORI DI RIFERIMENTO del mio referto sono i seguenti: NORMALE 0 - 1.3 NON DECISIVO >1.3 - <= 1.6 PATOLOGICO > 1.6 quindi il mio secondo campione prelevato risulta nella seconda fascia. SECONDO VOI DEVO PREOCCUPARMI? i valori epatici sono nella norma ad eccezione dei seguenti: TRIGLICERIDI 37 (50-200) GLOBULI ROSSI 4.65 (4.7 -6.1) MCH 31.8 (27-31) PDW 17.4 (15.5-17.01) VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

Risposta:

E' vero che ha validità il valore non patologico indicato dal laboratorio. Comunque tu sei a posto in quanto il valore della CDT non è superiore a 1,6, quindi non patologico appunto, e il fatto che fosse 1,3 la volta precedente sono solo variazioni laboratoristiche. Anche gli altri esami non hanno significato in questo caso: quindi nessuna preoccupazione

Domanda: la ketamina risulta nell'analisi delle urine?se si per quanti giorni?

Risposta:

La ketamina po’ essere ricercata nell’esame tossicologico delle urine utilizzando il reattivo specifico.
In altre parole viene ritrovata se viene cercata specificatamente.
La presenza nelle urine dura alcuni giorni.

Domanda: le analisi sportive delle urine rilevano il thc?!

Risposta:

Ultimamente le varie federazioni sportive hanno intensificato i controlli e le verifiche sulle sostanze stupefacenti in generale e su quelle dopanti in particolare.
I regolamenti sportivi considerano doping anche le sostanze "stupefacenti" e quindi la ricerca di tali sostanze è possibile che venga fatta.

Domanda: Salve a tutti volevo togliermi un dubbio che mi tormenta da un po...ho devo fare gli esami del sangue domani è una settimana e un giorno che non bevo ma le settimana e precedenti nel mese di agosto bevevo 3/4drink a settimana... Un drink con l aperitivo

Salve a tutti volevo togliermi un dubbio che mi tormenta da un po...ho devo fare gli esami del sangue domani è una settimana e un giorno che non bevo ma le settimana e precedenti nel mese di agosto bevevo 3/4drink a settimana... Un drink con l aperitivo lunedì mercoledì e sabato..a pranzo non bevo solo durante l aperitivo non so se rinviare gli esami o farlo domani.. Chi mi aiuta ?!

Risposta:

bere tutti i giorni per un periodo prolungato può aver alterato significativamente i valori ricercati, forse se rimandi e prolunghi l'astinenza è meglio

Domanda: Buongiorno, sono un professionista di 38 anni che lavora spesso con la macchina. Sono stato fermato durante le ferie alle 6,45 e mi hanno fatto test etilometro 1.72 e 1.71. Ferma restando le conseguenze che conosco , vorrei condi

videre due riflessioni : 1) in riferimento alla sentenza numero 8005/12 seppure la stessa non sia fonte del diritto, può essere un precedente utile (due prelievi con risultato identito hanno assolto il bevitore)? Tenete conto che ho bevuto un coktaill alcolico alle 3,00 e dopo tre ore ero assolutamente tranquillo. 2)ho letto di persone che hanno riconosciuto subito il torto e sono riusciti , grazie ai lsu, a riottenere la patente in 6/8 mesi spiegando al giudice le motivazioni a fare in tempi rapidi decreto penale, lsu ed esaudirli nel più breve tempo possibile (nella fattispecie ho la legge 104 con tumore di mio padre in fase avanzata e in 20 anni non ho mai avuto ne infrazioni e comportamento lineare). In quest'ultimo caso si recupera oltre la patente, anche la macchina?

Risposta:

ciao, ti avevamo già risposto stamani alle 8.30 in DISCUTI, ma volentieri ripubblichiamo la nostra risposta

  1.  dipende dal giudice, proprio perchè in Italia le sentenze non fanno giurisprudenza...
  2. la lista delle cose che si possono ottenere con i lavori socialmente utili è più o meno corretta, ma non è assolutamente detto che il giudice le applichi tutte. Intanto fai avanzare all'avvocato la richiesta, e poi state a vedere cosa viene deciso alla sentenza. Anche perchè il tasso alcolemico rilevato è estremamente elevato.

Domanda: Buonasera, e' più pericolosa la dipendenza da eroina, cocaina, alcol o cocaetilene? Grazie

Risposta:

La cocaetilene non è una sostanza che viene assunta, ma è il prodotto (estremamente) tossico che si forma nell’organismo quando si assumono contemporaneamente cocaina e alcool. Ma provo a risponder alla tua domanda. Si tratta in ogni caso di dipendenza che possono provocare dei grossi danni all’organismo e alla vita di chi ne è affetto. Certamente nel vissuto della nostra società la dipendenza da eroina è quella considerata la dipendenza per eccellenza.  Questa idea però non tiene in considerazione i gravi danni all’organismo che vengono provocati dall’abuso di alcool, che portano alla morte quanto quelli provocati da sostanze illegali. D’altra parte, essendo l’alcool legale, il coinvolgimento economico è meno importante di quello provocato dall’eroina e dalla cocaina. La cocaina, a parer mio ed in base alla mia esperienza di medico, è capace di provocare una dipendenza estremamente grave che può portare una persona in poco tempo ad una distruzione tale che è paragonabile o forse più grave di quella che in genere avviene con la dipendenza da eroina. Anche la dipendenza da eroina (oltre al pericolo sempre incombente della morte per overdose) è capace di provocare degli sconvolgimenti molto forti nella vita di una persona. In conclusione non è proprio possibile, secondo me, fare una classifica.

Domanda: Salveeeee io ho preso mdma in cristalli per la prima volta .. In cristalli ed ho calato circa 8 sorsi dalla bottiglietta era giusto come quantitativo come prima volta .

Risposta:

Non si capisce quanto era la quantità che hai sciolto quindi difficile risponderti sulla giusta quantità per la prima volta. Quando si ha che fare con pasticche pur non avendo la possibilità di testare la sostanza si possono indicare delle norme precauzionali tipo prendere mezza pasticca ed aspettare per rendersi conto dell’effetto prima di assumere il resto, oppure se in presenza di cristalli frazionare una quantità di un certo numero di dosi e poi assumerne una per volta a distanza di tempo sempre per rendersi conto dell’effetto che ti provoca  ma così è difficile non credi?

Stefano Bertoletti, sostanze.info

Domanda: Una volta per tutte.Fumare le canne abitualmente provoca danni permanenti al sistema nervoso?Se si quali? perchè?Chi lo sostiene

Risposta:

Ad oggi non esistono studi che abbiano dimostrato danni cerebrali dovuti all'uso di hashish. Tuttavia vengono rilevati disturbi dell'attenzione e della memoria che talvolta possono perdurare nel tempo (anche quando l'effetto della sostanza è finito). Altri disturbi che l'hashish può provocare sono di tipo psichico, con molta variabilità da persona a persona, come ansia, angoscia, pensieri persecutori.
In alcuni casi, anche se non frequenti, ci possono essere danni psichici, come la slatentizzazione di psicosi. In questi casi la psicosi non è provocata dall'hashish: era "nascosta" e diventa manifesta in occasione dell'uso di hashish (c'è da dire che questo tipo di fenomeno, se avviene, avviene nelle prime assunzioni).
Ci potrebbero (ci potrebbero: non è detto che ci siano!) inoltre essere delle difficoltà a smettere a causa della cosiddetta dipendenza “psichica”: in genere questa dipendenza viene descritta da chi ha fatto uso prolungato di cannabis con frasi del tipo “il thc mi calma” “non riesco a dormire se non lo uso” “non riesco a fare le cose che devo fare se non mi faccio una canna”.. Queste affermazioni sono tutte vere. Si tratta però di problemi che si risolvono automaticamente nel giro di alcune settimane.

Domanda: quanto tempo 1/2 antabuse rimane nel sangue?

Risposta:

Dal punto di vista dell’azione l’Antabuse ha una durata di circa 24 ore.

Domanda: Vorrei sapere quanto dura la presenza di alcool, thc e cocaina nelle analisi delle urine e del sangue?grazie mille...

 

Risposta:

Il thc può essere presente nelle urine fino ad un mese
(si tratta di una molecola che si accumula nel grasso e da questo poi viene rilasciata molto lentamente).
La cocaina in genere viene ritrovata nelle urine fino a 3-5 giorni.
Nel sangue tali sostanze sono presenti per tempi più brevi.
Normalmente questo tipo di ricerca nel sangue non viene effettuata.
Infine, l'alcool nel sangue è presente solo per tempi molto brevi (ore).

Come abbiamo già detto per domande analoghe alla tua, se vuoi ulteriori approfondimenti puoi digitare la parola “urine” nel box “domande agli operatori - cerca nell’archivio” della pagina di apertura del sito, ed avrai tutte le risposte che abbiamo dato ai nostri lettori su questo argomento.

Condividi contenuti