Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Il KRATOM è troppo potente e “infetto”.

 Il Kratom è una preparazione vegetale legale (foglie) utilizzata per secoli per vari usi medici oltre che per il trattamento dell’astinenza da oppiacei ed è disponibile tramite Internet. Esso deriva dalla Mitragyna speciosa Korth, un albero del sud-est asiatico, ed ha insolite doppie proprietà sia di stimolazione che di analgesia.

Dalle foglie della M. speciosa Korth si possono estrarre più di 25 alcaloidi che variano nella loro composizione specifica a seconda della localizzazione geografica, della zona di crescita, della pianta. La mitraginina (strutturalmente simile alla yohimbina) è il più abbondante di questi alcaloidi e si ritiene che sia primariamente responsabile degli effetti simil-oppioidi del kratom, attraverso l’azione sui recettori mu e delta del sistema oppioide endogeno. Tuttavia, la mitraginina è strutturalmente diversa dagli oppiacei come la morfina o la codeina.
Gli studi sugli animali suggeriscono che la mitraginina può stimolare i recettori alfa-2 adrenergici post-sinaptici e /o bloccare la stimolazione dei recettori 5-HT2A serotoninergici.

La mitraginina è di circa 13 volte più potente della morfina, mentre la 7-idrossimitraginina (un componente minore di M. speciosa Korth) è quattro volte più potente della stessa mitraginina
Gli utilizzatori di Kratom segnalano come principali benefici, auto-percepiti, del loro consumo:
• aiuta a lavorare di più
• rende più attivi
• aumenta il desiderio sessuale (come afrodisiaco)
• aumenta l’appetito.
Gli effetti sono comunque dose-dipendenti: a basse dosi, il Kratom produce un effetto stimolante, a dosi più elevate, predomina l’effetto oppioide.
È commercializzato in molte forme, tra cui foglie, pillole, capsule, polvere e tè.

Attualmente la Food and Drug Administration (FDA) sta indagando su un’epidemia di infezioni da Salmonella presumibilmente causata da prodotti che contengono kratom.
28 persone di età compresa tra 6 e 67 anni in 20 Stati sono risultate infette e 11 persone che sono state ricoverate in ospedale. Non è stato segnalato alcun decesso. .
La maggior parte delle persone infette da Salmonella sviluppa la salmonellosi con diarrea, febbre e crampi addominali.
La malattia di solito dura da 4 a 7 giorni e la maggior parte delle persone guarisce senza trattamento. Tuttavia, nell’attuale epidemia, un numero insolitamente elevato di casi è stato ricoverato in ospedale per la loro malattia.

L’attenzione verso il kratom non è solo per la salmonellosi.

l'articolo continua su insostanza.it http://www.insostanza.it/kratom-salmonella-7-idrossimitraginina/

Nessun voto ancora

Commenti

Il Kratom non è più legale in Italia da agosto 2016, e i prodotti che si trovavano, o trovano ancora, sono foglie essicate che vanno bollite per preparare un Thè, dunque il rischio salmonella non esiste.