Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Sospensioni & Sanzioni Patente - art. 186 & 187

Intervista con la dr.ssa A. Mitrano, Viceprefetto, Dirigente dell’Area III^, Procedimenti Sanzionatori e Rappresentanza in giudizio, della Prefettura di Firenze.
 
1. Può parlarci dettagliatamente di cosa prevede l’art. 186 del C.d.S. e le sanzioni che vengono comminate in base ai tassi alcoolemici rinvenuti?
Premetto che le competenze della Prefettura in materia sono di natura cautelare, in quanto l’accertamento del reato è di competenza esclusiva dell’ Autorità Giudiziaria .
Si ritiene pertanto opportuno distinguere, nel prosieguo del discorso, gli adempimenti antecedenti alla pronuncia della Autorità Giudiziaria, definiti “cautelari”, nonché quelli successivi.
Inizierei parlando in maniera dettagliata di quali sono oggi i provvedimenti che vengono adottati verso chi viene trovato alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche.
Di seguito potete leggere una tabella riassuntiva che illustra le varie conseguenze in base ai vari tassi alcoolemici riscontrati a norma delle leggi vigenti
 

Tasso Alcolemico

Sospensione

Ammenda

Punti

Confisca

Arresto

0,50 – 0,80 g/l

3 – 6 mesi

500 – 2000 euro

10

--

--

0,80 – 1,50 g/l

6 mesi – 1 anno

800 – 3200 euro

10

--

fino a tre mesi

+ 1,50 g/l

1 anno – 2 anni

1500 – 6000 euro

10

3 mesi – 1 anno

 

 

 Il Prefetto dispone la durata della sospensione cautelare e la sanzione economica da applicarsi variabile entro i limiti “minimo/massimo”, in base a parametri quali: precedenti dello stesso reato, eventuali recidive non specifiche, tasso alcoolemico rilevato al momento dell’accertamento dell’infrazione e successivamente a seguito degli esami svolti dalla Commissione Medica Locale.

In ogni caso l’irrogazione della sospensione cautelare viene disposta dopo che l’Ufficio ha effettuato una dettagliata disamina della fattispecie.
 
2. E il veicolo?
Se il tasso alcoolemico rilevato è superiore a 1,50 g/l è disposto il sequestro se il mezzo appartiene al conducente, mentre viene restituito al proprietario, obbligato in solido, qualora questi risulti estraneo alla violazione, fatte salve differenti successive decisioni dell’Autorità Giudiziaria
 
3. E' prevista la decurtazione dei punti sulla patente?
Si. Si tratta i di un adempimento eseguito dalla Motorizzazione Civile una volta che la decisione dell’Autorità Giudiziaria sia divenuta esecutiva
 
4. Casi di revoca della patente di guida?
Questa avviene su disposizione dell’Autorità Giudiziaria solo se si è in presenza di un conducente con tasso alcoolemico superiore a 1,50 g/l, nel caso di una recidiva biennale e/o di un incidente mortale e/o nel caso di conducente alla guida di autobus o altro veicolo superiore a 3,50 t
 
4. Nel caso di incidente stradale cosa accade?
I conducenti dei mezzi coinvolti nell’incidente vengono sottoposti alla misurazione del tasso alcoolemico e ed ad altri esami volti ad accertare lo assunzione di sostanze alcoliche oltre i limiti consentiti, sul posto, se possibile, ovvero in ospedale.
 
5. Ed in caso di rifiuto di sottoporsi all'accertamento alcoolemico?
Scattano automaticamente le sanzioni previste per coloro a cui viene rilevato un tasso superiore a 1,50 g/l (vedi tabella riportata al punto 1).
 
6. Ho commesso un’infrazione, sono stato sottoposto all’alcooltest mi sono stati rilevati valori tali da applicare uno dei provvedimenti sopra descritti.
Ora cosa accade? Mi arriva a casa qualcosa? Con che tempi – Quali i tempi di attesa fra l’infrazione e la comunicazione da parte della Prefettura del provvedimento?
Copia dell’ordinanza viene spedita all’interessato per una immediata notifica.
Nello stesso provvedimento sono indicate le prescrizioni in materia di accertamenti sanitari e le modalità per un eventuale ricorso
 
7. Può descriverci un iter standard – se esiste: cosa c’è scritto nella comunicazione, cosa è previsto, una volta che si siano positivamente conclusi gli accertamenti ecc.?
Il Prefetto dispone la sospensione cautelare della patente di guida contestualmente ad una revisione psico-fisica da eseguirsi presso la Commissione Medica Locale a ciò preposta
Nel caso di tasso alcoolemico riscontrato superiore a 1,50 g/l, la patente viene restituita solo previa esibizione del certificato della citata Commissione Medica Locale attestante l’idoneità psico-fisica alla guida
 
8.Nuove modifiche al codice della strada in materia di sicurezza stradale. A partire dall’agosto 2009 cambiano le sanzioni previste per “guida in stato di ebbrezza da alcol e droghe” o supera i limiti di velocità. Cosa significa e quali sono stati i cambiamenti più significativi introdotti
Una premessa importante.
Voglio sottolineare che le norme del Titolo V del Codice della Strada, di cui stiamo parlando sono l’art 186 – “Guida sotto l'influenza dell'alcool””e l’ art. 187 – “Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti “.
Il “pacchetto sicurezza” dell’agosto 2009 riporta alcune significative modifiche ad alcuni dei commi dei due articoli sopracitati.
Nel dettaglio: viene raddoppiato il periodo di sospensione della patente per il conducente fermato con un tasso alcoolemico superiore a 1,5g/l
Se il veicolo è di proprietà di altra persona, estranea al reato, l’ammenda è aumentata da un terzo alla metà, in particolare se il reato è commesso dopo le 22.00 e prima delle 7.00
 
9. Fin qui abbiamo parlato di alcol e patente.
Cosa accade se invece di guida sotto l’effetto di alcool viene sorpreso alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti?Sempre art.187 “Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti”
Può descriverci conseguenze sanzioni iter amministrativo e percorsi di accertamento conseguenti?
Viene applicato lo stesso iter dell’art. 186 con le stesse sanzioni previste alla lettera C (tasso alcolico superiore a 1,50 g/l).
Gli accertamenti sono eseguiti anche in questo caso dalla Commissione Medico Locale su disposizione del Prefetto contestualmente alla sospensione cautelare della patente di guida.
 
10.Provvedimenti per neopatentati, abbiamo letto ultimamente che sono allo studio misure specifiche per neopatentati, le risulta? Ce ne può parlare?
Nel precisare che per “neopatentati” si intendono tutti coloro che hanno conseguito la patente entro i tre anni, indipendentemente dall’età anagrafica, sono allo studio effettivamente ulteriori misure ma non c’è ancora niente di ufficiale in aggiunta alla circostanza che i punti decurtati sono raddoppiati
 
11.Rapporti fra Prefettura e Motorizzazione
Viene effettuato l’invio della patente agli Uffici della Motorizzazione di residenza nel caso in cui la Commissione Medica Locale abbia ritenuto il soggetto idoneo a tempo determinato.
 
Vorrei concludere questa nostra intervista parlando del problema incidenti e relativo al ritiro patenti, in particolare ai sensi degli art. 186 e 187 del C.d.S. Quando si parla del ritiro patenti per stato di ebbrezza o di uso di sostanze stupefacenti , la nostra esperienza ci dice che è nei week-end infatti che si concentra il numero più elevato di incidenti e conseguente ritiro di patenti.
Il nostro sforzo è rivolto in particolare verso i giovani per informarli ed aiutarli ad evitare questo drammatico problema.
E’ in pericolo la vita di donne e uomini, soprattutto giovani. (vedi il file PDF “Art. 187 e 186 Codice della Strada, dati 2008/2009
” con i dati della provincia di Firenze, relativi agli anni 2008/2009, pubblicato e scaricabile a questo indirizzo http://www.sostanze.info/documenti).
Vorrei sottolineare che le nostre attività, proprio per cercare di arginare il dilagare di questo fenomeno, non sono solo di sospensione e repressione, ma anche di informazione e sensibilizzazione dei giovani, cioè di prevenzione.
E’ per questo che uno dei programmi dell’ Area III della Prefettura di irenzeprevede un monitoraggio analitico quadrimestrale dei dati sull’incidentalità stradale a seguito di violazione di queste particolari norme comportamentali previste dal C.d.S., correlate all’abuso di alcool e droghe.
A tale scopo il nostro Ufficio Patenti promuove e cura incontri con studenti delle scuole medie superiori per illustrare , anche attraverso interessanti simulazioni, i pericoli della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’uso di sostanze stupefacenti.
Nei vari incontri con gli studenti viene sottolineata un’attenzione particolare del Prefetto al rispetto delle norme in materia di sicurezza stradale con l’invito a condotte di guida più prudenti.
Ad oggi, circa 1.300 studenti delle scuole dell’area fiorentina sono stati coinvolti nelle nostre iniziative di sensibilizzazione ed informazione.
La conoscenza e l’applicazione di tutta la nuova normativa in materia rappresenta un altro aspetto importante della nostra attività.
È necessario dunque un aggiornamento costante.
Ad esempio, cercheremo di predisporre nel modo migliore gli Uffici competenti riguardo alle novità normative che sono allo studio in Parlamento circa l’emanazione di un nuovo Codice della Strada che dovrebbe prevedere, tra l’altro, provvedimenti d’urgenza in materia di guida con “minicar” e ciclomotori.
Il Prefetto ha peraltro accolto con particolare sensibilità ed interesse questa attività collaborativa della Prefettura con l’Assessorato alle Politiche Socio-sanitarie del Comune di Firenze, nell’ambito del progetto “Utilizzo di strategie di prevenzione di comunità nel settore delle sostanze d’abuso”, al fine di implementare i contenuti del sito appositamente predisposto e, sicuramente, con l’obiettivo finale di una maggiore prudenza e sicurezza stradale, sì da dimezzarne l’incidentalità,.
Quanto sopra, secondo le sollecitazioni del Ministero dell’Interno ed in linea con quelle che sono le direttive dell’Unione Europea Naturalmente confermo la disponibilità del nostro Ufficio a fornire i dati richiesti ed a comunicare gli opportuni aggiornamenti in materia.

 

Punteggio: 3.9 (32 voti)

Commenti

no solo analisi del cdt vai tranquillo

ciao sn combinato uguale a te ma dimmi una cosa io sono neopatentato a te la patente l anno ridata ho hai dovuto fare tutto risponi per

Un tempo assolutamente non prevedibile, in quanto c'è molta differenza fra una città e l'altra ed un regione e l'altra.
Normalmente la verifica avviene sui consumi di alcol, ma è possibile un'estensione dell'accertamento ad altre sostanze quali il THC.
Sui tempi di permanenza nell'organismo, basta scrivere nel box CERCA del sito, le parole THC e URINE e trovi tutte le risposte date in merito alla tua richiesta.

Buongiorno. In ottobre ho causato un lieve tamponamento con accertato tasso alcolico di 1,0 secondo l' etilometro a cui sono stato sottoposto.(Premessa non ho potuto fare la constatazione amichevole solo perchè il cittadino era straniero ed il traduttore sebbene ubriaco, l'ho fatto io...). Avevo appena bevuto tre birre a stomaco vuoto ma il valore mi sembra esagerato... Il mio medico mi ha detto che nessuna tabella fa reale fede sul possibile effetto dell'alcool e che l'assimilazione da parte dell'organismo dipende anche da variabili psicofisiche, quali stanchezza o stress. A parte questo, ho avuto la patente sospesa otto mesi, ho passato la visita all'USL e devo rifarla tra circa un'anno, ma... Al comma 2 della 186 c'è scritto arresto e ammenda. Devo aspettarmi cosa? L'arresto è sicuro? L'ammenda va considerata al pari di una multa o come? Ringraziando.

Immaginiamo che sia stata la prima volta che venivi fermato per un accertamento e, rilevato un tasso alcolemico quale quello da te riportato, veniva proceduto all'applicazione delle sanzioni previste.
Se così è, ovvero in mancanza di una recidiva e di gravi danni causati , normalmente viene applicata la sanzione minima.
Nel tuo caso con un tasso alcolemico rilevato di 1,0 l'ammenda, stabilita dal giudice, varia da un minimo di 800 ad un massimo di 3.200 euro e si parla di una pena detentiva di 3 mesi. Quest'ultima, ripetiamo se non sei recidivo, non viene applicata (ma lo potrebbe essere se ti ricapita di essere fermato per lo stesso motivo) e l'ammenda consiste nella multa sulla quale è sempre il giudice a pronunciarsi ed a decidere se applicare il minimo o il massimo.

In effetti è stata (e spero sarà) la prima volta. Vi ringrazio della risposta e vi lascio altri due quesiti, nella Vostra disponibilità:
a) La fedina penale, verrà riportatato questo?
b) La sanzione, un mio conoscente ha detto che se le cose non son cambiate la prescrizione era 150 giorni dall'infrazione, mentre da più parti trovo tre anni. Chi ha ragione?
Saluti e grazie ancora.

Trattandosi di un reato penale la risposta è sì, viene trascritto.
La seconda domanda invece non è chiara.
Cosa intendi per sanzione: quella pecuniaria? Quella detentiva?
Se ci riscrivi riformulando più chiaramente la domanda possiamo risponderti.

Innanzitutto, Vi ringrazio nuovamente per cortesie e consulenza. Nella seconda domanda imtendevo principalmente quella pecuniaria (siamo in 5 su uno stipendio in casa), adesso devo considerare anche quella detentiva? Se gentilmente mi date spiegazione per entrambe. Inoltre un'altro punto che non mi è chiaro: mi hanno assegnato un difensore d'ufficio che tutt'ora (aggiornamento a ierisera) non ha alcuna comunicazione ufficiale/fficiosa in mano, difatti a questo mio secondo colloquio è rimasto stupito. Comunque mi ha detto che senza o con Lui di mezzo, le cose non cambiano, inoltre che devo pagarlo anche se rinuncio all'assistenza legale. E' corretto? Grazie

ciao a mio fratello e stata ritirata per il tasso di 1.08 e la prefettura le ha ordinato una sospensione per 4 mesi e gli esami allora la sospensione e quasi finita ma nn sappiamo come e dove fare le analisi

Dovreste aver ricevuto dalla prefettura la notifica dell'infrazione con il tasso alcolemico rilevato e tutto l'iter di accertamento da svolgere per riavere la patente, prima della scadenza della sospensione.
Senza questi risultati la patente non può essere restituita.
Gli accertamenti devono essere fatti in Commissione Medica Locale, presso la quale vi consigliamo di rivolgervi.

ma con un tasso così non dovrebbero dare 6 mesi???

Errore di battitura del lettore,,,o giudice molto buono…

Non scherziamo! Il reato di guida in stato di ebrezza NON viene ASSOLUTAMENTE riportato sullafedina penale! Mi stupisco di risposte senza fondamento che non fanno che metter nel panico chi ha avuto la disgrazia di imbattersi in questa legge da repubblica delle banane!

Mi dispiace contraddirti ma il reato di guida in stato di ebrezza viene riportato sulla fedina penale!!!!! L'unico modo per nn essere riportato sulla fedina penale e commutare la pena E LA NN TRASCRIZIONE con il pagamento che varia da euro2500/3000 !!!!!!!!!!

Viene trascritto se il cancelliere del Tribunale si ricorda di farlo, in genere.
A loro interessa che paghi ,ad esempio, 50.000 Euro e basta .

Marco PC

Per pena pecuniaria ovviamente si intende il pagamento, stabilito dal giudice, dell'ammontare della multa applicata, che in alternativa può essere trasformata in pena detentiva, qualora non si voglia o non si possa pagarla in soldi.
Sul problema difensore d'ufficio “è giusto prenderlo o no?”, purtroppo non siamo in grado di risponderti in quanto la materia giuridica esula dalle nostre competenze.

Grazie della risposta. Comprendo quindi che anche l'eventuale chiarimmento della eventuale prescrizione (tempi e metodi) sia materia giuridica e non di Vostra conoscenza? Saluti

Ci dispiace non poterti rispondere, ma è così.

Tale "reato" cade in prescrizione dopo 5 anni.

La difesa tecnica nel processo penale è obbligatoria ragion per cui o Lei nomina un difensore di fiducia o gliene assegnano uno di Ufficio che per Legge deve essere retribuito dall'assitito. La guida in stato d'ebbrezza è un reato contravvenzionale e si prescrive in anni quattro che diventano cinque se vi è un atto interruttivo del procedimento come, ad esempio, l'interrogatorio dell'indagato o la notificazione del decreto di citazione a giudizio col quale comincia il processo. Spesso e volentieri, attesa l'evidenza della prova documentale (i risultati dell'alcool test) e l'applicazione di una sola pecuniaria (anche in conversione di quella detentiva) il Giudice per le indagini preliminari conclude il procedimento con l'emissione di un decreto penale di condanna il quale dev'essere opposto dal condannato nel termine di quindici giorni altrimenti diventa irrevocabile. Prenda contatti con un avvocato penalista, dunque; è meglio.

Grazie per la precisa ed articolata risposta.
Abbiamo un nuovo e "anonimo" collaboratore per gli affari legali?

il difensore d'ufficio si deve pagare tranne se si abbia diritto al gratuito patrocinio

si ma anche se gli ricapitasse per lo stesso motivo, esiste la condizionale ;) quindi anche per sta volta te la scampi... e poi basta aver un buon avvocato, a me hanno rifilato l'art.187 ( guida sotto stato di stupefacienti.. ma con 1.500 euro dati all'avvocato e non allo stato, una buona relazione scritta da un direttore di un centro antidopping della mia città e tutto si è risolto senza ammenda e senza arresto... quello che ce scritto nel codice penale sono gli estremi, non ti daranno mai 6.000 euro di multa per una cazzata del genere, a meno che non hai causato 5/6 omici colposi xD

Caro amico, per questi tipi di violazione "reato", non è prevista la pena detentiva. In sede processuale, solitamente, è il giudice a commutare l'arresto in una pena pecuniaria "ammenda".
ma non è scontato...........!!!

Personalmente, dato che la questione giudiziaria va comunque seguita in tutte le sue fasi, sarebbe meglio che tu nomisassi un legale di tua fiducia.

dato che l'esame etilometrico è abbastanza attendibile, probabilmente quella sera tu hai bevuto almento 4 birre da 33 cl. Questo perchè l'apparecchiatura in parola rileva 2,5 mg/l per ogni birra assunta. E' anche vero che il tuo medico ha ragione nel dire che l'assimilazione alcolemica è diversa da soggetto in soggetto. Tutt''avia, in questo momento, è l'etilometro che ha elaborato il tuo stato di ebrezza, quindi è quell'esame a tener fede.

Detto questo, mi auguro che tutto si risolva per te nella maniera piu' "indolore" possibile, ma mi auguro anche che tu non commetta piu' tali leggerezze.

In bocca al lupo

mi scuso per l'erroraccio, ma il valore alcolemico che rileva un'etilometro è di 0,25 mg/l per ogni birra da 33 cl. assunta, e certamente non potra essere di 2,5 mg/l. come riportato erroneamente .

Ho fatto la mia prima visita di invalidità e mi hanno detto che ora devono fare la segnalazione in prefettura per ritirarmi la patente perchè uso il metadone. Ma possono farlo non hanno l' obbligo di rispettare la privacy del paziente? Loro dicono che così prevede la legge ma è verò o stanno facendo abuso di potere? Grazie

Ciao Anonimo,
ci tengo a farti sapere che, nella provincia di Pordenone, chi fa uso di metadone, può tranquillamente guidare previo controllo semestrale, mentre, a pochi chilometri di distanza, in provincia di Treviso, se usi metadone,la patente non te la ridanno.
Questo dimostra, ancora una volta, che LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI !!!!

Pur avendo inasprito le sanzioini per questo tipo di violazione, ci sono ancora molti utenti "indisciplinati" che continuano, con molta leggerezza ed incoscienza, a contravvenire a tale norma. Atteso che la sicurezza stradale, e quindi la salvaguardia della pubblica incolumità è di primaria e fondamentale importanza, probabilmente, gli accorgimenti sino a qui adottati, non sono riusltati sufficientemente idonei. Certamente alla base di tuttto vi è una ineducazione stradale, ma certamente questa tendenza andrebbe repressa con pene piu' afflittive.
Uno o due giorni di misura cautelare a carico di quei soggetti che contravvengopno a tale norma, probabilmente farebbe riflettere di piu' questi contravventori.

Rilevato che nel nostro paese si registrano numerosi incidenti stradali per l'inosservanza di norme al codice della strada, come la velocità, la segnaletica semaforica, gli stop ecc................, probabilmente, l'automobilista indisciplinato che con la sua condotta mette in pericolo l'incolumità altrui, andrebbe sanzionato in maniera decisamente piu' afflittiva. Anche perchè le sanzionii fino a qui adottate risultano essere inadeguate.

Il rispetto delle norme comportamentali dell'educazione stradale, e quindi il rispetto delle norme sancite nel codice della strada, risultano essere indispensabili per una sicurezza stradale piu' efficiente, quindi , la questione andrebbe certamente rivista con la giusta ottica, in considerazione anche del fatto che, guidare un'autovettura è una cosa 0traordinariamente delicata, visto che con la nostra condotta di guida potremmo mettere a serio pericolo la vita altrui.

Ragion percui, anche il rilascio della patente di guida andrebbe seguito con piu' attenzione e con piu' rigore.

Grazie per la vostra cortese attenzione.-

infatti togliere la patente a chi ha fumato giorni prima e' prevenzione?
un auto blu che corre in citta' e in autostrada guidata da un fdo senza cintura e oltre i limiti e prevenzione?
la prevenzione non si fa con le sanzioni ma con metodo preventivo se non i previene nessuno fin quando non cade in una legge persegutoria capisce il danno che puo' avere ma alla fine pensa piu' al danno subito che non alla prevenzione di incidenti.
con questi falsi moralismi non si va da nessuna parte la sicurezza si crea prevenendo non sazionando in mado da sembrare una perseguzione cosi si rovina solo la vita alla gente e non si risolve il problema.
queste leggi sono leggi di facciata fatte da chi non ha interesse della gente ma vuole solo far vedere che fa'... ma cosa.
e lo stesso discorso del gioco prima tutto era azardo anche la tombola a casa lo stato diceva al gente si rovina poi a deciso di fare soldi e allora il gioco non rovina basta dire gica responsabilmente.
allora gente sveglia la sicurezza ci vuole ma deve essere fatta e non delegata a multe
fatta con informazione non con una multa togliere la patente 1000 persone su 10000 che hanno bevuto una birra e' prevenzione no e perseguzione perche ne girano altri 9000 quindi non si e' fatta prevenzione .
bisognerebbe fare in modo che in giro non si vada facendo informazione chiara anche sulle norme in modo da far capire e ripetere le cose piu' volte in modo che il messaggio possa arrivare a tutti
basta moralismi la sicurezza si crea prevenendo i fenomeni non attaccando la gente

quoto

giustissime parole....

Sono tutte pagliacciate !

"guidare un'autovettura è una cosa straordinariamente delicata"...
questo lo ha scritto sicuramente una donna!
A parte gli scherzi..
Qui non è questione di salvaguardare la sicurezza di tutti..qui è questione di SOLDI,come sempre,perche lo stato guadagna a vendere alcolici(monopolio),e ci guadagna poi elargendo multe e confiscando macchine,guadagnandoci così 2 volte.

Buongiorno. Sono "Cosa mi devo aspettare" e ringrazio tutte le risposte e commenti anonimi, più o meno tecnici che ho ricevuto, in particolare la prima che risulta la più dettagliata e chiara. La mia decisione è di affidarmi all'avvocato d'ufficio che mi hanno assegnato, oltre che penalista si è rivelato competente e disponibile a chiarimenti, pur non avendo ancora e tutt'ora alcuna comunicazione ufficiale in mano. Debbo comunque pagarLo per il suo seppur minimo intervento.
Per il secondo anonimo: quanto tu mi dici è conferma di quanto mi ha riferito il legale: di norma e se non recidivo, l'arresto viene commutato in ammenda per casi lievi, senza feriti o danni a terzi. Su alcuni siti si parla anche di eventuali ore di servizio di utilità pubblica, sai/sapete qualcosa di questo? Per quanto riguarda l'indicazione dell' etilometro e quanta birra ho effettivamente assunto (tre), ti dico che la seconda misura dava già un valore di 0.89. Per me i tempi tra assunzione e misura ha avuto la sua parte. Grazie per gli auguri, sopratutto ora al mio portafoglio, dato che siamo in 5 su una paga. Quanto a me, la lezione mi è già servita, anche solo dal fatto di non poter guidare (adesso lavoro a 38 Km da casa!) e dipendere per questo dal trasporto pubblico o da amici, per aver sfogato rabbia e delusioni di lavoro (licenziamento per chiusura precedente ditta) nella birra! Per il terzo anonimo, tu parli bene, di maggiori pene e di corretta educazione stradale. permettimi però due punti di vista personali: uno, che il discorso alcool e droga al volante ha messo oramai in disparte l'attenzione e l'inasprimento di tutte le altre cause di incidenti, quindi eccessi di velocità, imprudenza, stop volanti, etc.. Due, la manifesta e palese mancanza di strutture o persone adeguate/motivate a far rispettare quelle regole che tu richiami. Sai, le forze pubbliche per un'incidente sono come iene su facili carogne già pronte, un pò meno reattivi su animali vivi (guida pericolosa per altri utenti della strada) da cacciare... Anche se segnali, aspetta, spera e rischia.

E noi ringraziamo te per le parole che hai saputo ascoltare e per quelle che oggi hai scritto a tutti noi.
Caro "COSA MI DEVO ASPETTARE", tutta la redazione ti augura di risolvere positivamente i tuoi guai.
Facci sapere.

Grazie per gli auguri. Non mancherò, nei tempi della giustizia italiana di farvi sapere come il tutto si risolverà, di certo la mia birra continuo a gustarla, al solito sui scalini di casa ma ora mai prima del volante. Continuando a leggerVi, Vi saluto tutti dalla mia regione, "MANDI A DUCS"!

volevo essere certo della necessità di prendere un avvocato.
Il maresciallo dei carabinieri con cui ho parlato dice che essendo la prima volta, il tasso era 1.40 alle 3 di notte potrebbero darmi il minimo della pena.Percui mi chiedo se pago un avvocato( penso 1000/1500 euro)alla fine cosa mi farebbe risparmiare? o è solo un costo in più?
Posso aspettare la sentenza prima di decidere se prenderlo o no? o mi serve prima che il giudice emetta la sentenza??
Grazie in anticipo per chi saprà darmi delucidazioni

" Cosa mi devo aspettare" non ha dovuto aspettare.... Mi sono visto recapitare un'ammenda di 5000 Euro di cui 3750 Euro per trasformazione di 15 gg di carcere e 1250 Euro di sanzione amministrativa, più la sanzione accessoria di otto mesi di sospensione della patente. Ora, chiedo gentilmente all'anonimo consulente che già mi ha risposto, sebbene non sia il luogo più adatto ma potrebbe lo stesso interessare, un'opinione di come posso fare o cosa posso fare nell'attesa rientri il mio avvocato lunedì. Ho anche alcune domande da fare partendo dal principio che siamo in 5 sulla mia paga di operaio e un mutuo casa acceso: 1) La trasformazione dell'arresto in ore di pubblica utilità come si legge in più parti 2) La dilazione in più rate nel tempo (ora sono prospettate 20) dell'ammenda 3) Io sono obbligato ad informare il mio datore di lavoro, in quanto sono soggetto anche a trasferte e utilizzo mezzi aziendali di questo episodio? Ringraziando anticipatamente

Prima di tutto ti esprimo la mia solidarietà poichè sono più o meno nella tua stessa situazione, quindi mi aggrego alle tue domande e ne aggiungo un'altra, ma alla sanzione accessoria di otto mesi di sospensione della patente inflitta dal giudice vanno tolti i mesi già scontati inflitti dalla prefettura ?? spero di si.
Cioè, se uno ha avuto sei mesi di sospensione dalla prefettura poi otto dal giudice ne dovrà scontare solo gli altri due, oppure diventano 6 + 8, a questo punto sarebbero 14 mesi e la legge dice un anno o mi sbaglio ??

Sono "Cosa mi devo aspettare". Paolo, io ho quasi finito di scontare gli otto mesi inflitti di sospensione. La considerano pena accessoria da finire o già scontata. Poi ho io un'altra bella sorpresa che mi sono ritrovato sulla comunicazione: oltre alla rimozione, trasporto e custodia in area predefinita della mia auto, mi sono trovato a doverla demolire e obbligato per legge, sempre e tutto a spese mie. La mia macchina è quasi nuova, valore attuale 13.000 Euro, ho danni per 500. Un'altro regalo "legalizzato" di questa legge agli sfasciacarrozze...

ma come mai ti hanno rimosso e fatto demolire l'auto se il tuo tasso era a 1.0??
Comunque ci sono andati giu molto pesante con la multa, nonostante tu non avessi un tasso alcolemico esagerato!!!

Sono "Cosa mi devo aspettare", a rispondere all'ultimo anonimo: sulla comunicazione ricevuta, c'è scritto così, demolizione. Il mio avvocato mi ha risposto che nei casi superiori a 0.8 questo è previsto dalla legge, mi sembra una ulteriore presa in giro... Saluti

ciao a tutti, circa 3 sett fa un ubriaco mi ha invaso la corsia e abbiamo fatto un frontale, per fortuna la mia velocita era moderata e non mi sono fatto male apparte qualche acciacco... a lui è stata ritirata la patente con un tasso alcolemico di 1.80 io invece ero pulito avendo bevuto solo una birra.. il problema che hanno ritirato la patente anche a me perche all'esame tossicologico mi hanno trovato una quantità minima di cannabinoidi e oppioidi e la polizia ha scritto nel verbale GUIDAVA IN STATO PSICO FISICO ALTERATO... i dott mi hanno detto che il mio stato non poteva essere alterato con quelle quantità.. premetto che io non fumo piu pero è capitato di stare insieme a persone che lo fanno quindi potrebbe essere fumo passivo se non non saprei come spiegarmelo.. io dopo 2 giorni ho fatto le contro analisi e sono risultato pulitissimo infatti ho presentato ricorso alla magistratura.. volevo sapere se la patente poteva essermi ritirata e se c'è la possibilità di rivederla in fretta..grazie a tutti
alcuni dott mi hanno detto che ci sono stati casi simili e la patente è stata restituita con tanto di scuse

ciao volevo sapere come ti è andata ....vivo la stessa esperienza ma io invece sono risultato positivo a delle sostanze che sono pricipi attivi di farmaci prescritti . non mi hanno ancora sospeso la patente .... hanno fatto comunicazione al prefetto . sono in attesa speriamo ...

in data 5 luglio alla guida della mia auto son stato fermato dalla stradale senza aver causato incidente e al primo controllo etilometro 2.11 ed al 2 controllo 1.68

art 186 parla chiaro: sospensione patente da 1 a 2 anni è confisca dell auto.
ma avrei delle domande e molti dubbi.

1)sè entro 2 mesi riesco a fare gli esami per alcool mi ridaranno la mia patente?ho devo sempre aspettare almeno 1 anno?
da premettere che eroin possesso di patente speciale,ed il mio datore non trovando cosa farmi fare mi a già sospeso dal lavoro,MI CHIEDO come farò a pagare utenze,mutuo,avvocato,sanzione amministative etc.. sè nn mi danno la possibilità di lavorare

2)essendo la prima volta e non sono recidivo che pena mi dovrò aspettare?
voglio segnalare che nn sono bevitore accanito e chè sono socio donatore AVIS e 6 giorni prima ho donato 450 ml di sangue purissimo

3)per la macchina posso chiedere il disequestro?

disperato IL GIUDICE DI PACE vorrà guardare i dischi e dare un giudizio?

19 anni di patente è mai un incidente 20 punti su 20 km annui 20000
14 anni in possesso di patente speciale mai un incidente nè una sanzione
20 punti su 20 con km 70000 annui con test antidroga annuale negativo
velocità su strada dimostrabili sul cronotachigrafo tutti regolari 50/70/80 autostrad

praticamente un conducente e/o autista modello e MAI SUPERARE I LIMITE

il 90 % di incidente è dovuto all alta velocità e il non dare precedenza
sè alcool fa male:togliamoli dalla vendita come le sigarette droghe ecc..
ma noooo.....servono a svuotare il portafoglio al cittadino e fare cassa a mantenere avvocati,commmissione medica,autoscuole,centri NOA,centri analisi ,soccorso stradale/deposito e altro

1. Non si tratta solo di fare prima gli esami, ma la tempistica è stabilita anche (e soprattutto) dalla visita presso la Commissione Medica Locale, dai risultati della visita, dalla loro decisione di e per quanto sarà la durata della validità della patente (alla cui scadenza si sarà sottoposti a ulteriori controlli), dalla comunicazione dei risultati alla prefettura ecc.;
2. Di solito l’assenza di recidività fa applicare il minimo della sanzione pecuniaria, che peraltro si può richiedere di pagare a rate;
3. Puoi provarci, ma anche questa è una decisione che spetta al giudice.

METTIAMO FINE A QUESTA TRUFFA E A QUESTI RAGGIRI...

lascio a tutti il contatto di questo gruppo Facebook, che è già molto avanti nella cosa, ha prodotto parecchia documentazione ed è composto da persone competenti e tenaci con l'appoggio di uno scienziato americano e di avvocati con le palle...ragazzi iscrivetevi e facciamoci sentire o qui davvero rischiamo di farci inculare tutti come poveri coglioni!!!

http://www.facebook.com/profile.php?id=1411653895#!/group.php?gid=44135699690&ref=ts

FORZA GENTE CHE L'UNIONE FA LA FORZA!!!!!!

http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=43356741861&ref=ts

Hai ragione cazzo

sei grande puoi contare su di me

Salve, sono stato fermato in un locale con uno spinello. Il carabiniere mi ha immediatamente imbustato spinello e patente inviandoli alla prefettura di Roma. Ho letto che questa legge è in voga dal 90 ma io non l'ho mai vista applicare, ne nei miei confronti ne nei confronti di altri. Intanto la mia patente è ritirata per un mese......ma poi cosa mi aspetta? Grazie mille

Salve, sono Emanuele e circa un anno fa (13 dicembre)mi hanno sospeso la patente in seguito ad un incidente per dodici mesi, trovandomi con 1.60mg/l. Volevo sapere da voi se, visto che ancora non mi è arrivata nessuna multa (dopo 9 mesi), devo aspettarmi qualcosa o posso sperare in un miracolo visto che è stata la mia prima volta!?
E per quanto riguarda avvocati e procedimenti,visto che ancora non sò niente?
Poi volevo chiedere quanto tempo ci vuole per smaltire l'alcool dal sangue,dato che bevo circa una birra al giorno?
Vi ringrazio in anticipo e volevo farvi i complimenti per il vostro sito.
Grazie...

Purtroppo per te la memoria della legge è molto lunga.
Ovvero anche se è passato quasi un anno, la multa arriverà e con lei tutto quello che ne consegue (Commissione Medica Locale, analisi ecc.)
Quando avrai in mano la lettera della prefettura con tutti gli estremi della tua situazione, puoi chiedere consiglio ad un avvocato.
La presenza dell’alcol nel sangue è molto breve, si parla di ore.
Quel che resta sono i danni relativi a consumi ed abusi.
Ovvero permangono tracce di consumo o di alterazioni per molto tempo, se si è in presenza di un abuso.
Quindi consigliamo sempre di cessare o ridurre al minimo i consumi di alcolici.

Buongiorno a tutti!!! Nel 2004 ad un posto di blocco, risultato positivoal test alcolemico, mi è stata ritirata la patente,e dal 2004 ad oggi ho già rinnovato la patente per 2 volte passando le visite medico-legali etc.etc.. Ad aprile 2009 è uscita la sentenza ed è decaduto il reato per le solite lungaggini burocratiche italiane(PRESCRIZIONE DEI TERMINI).Ora mi si è posto un problema gravissimo il 15 settembre 2010 mi scadrà nuovamente la patente ed anche se sono in possesso della sentenza sembra che debba rifare tutte le analisi e visti i tempi di attesa è altamente probabile, che rimanga senza patente dai 3 ai 6 mesi!!!!
Invece alla motorizzazione mi hanno detto che devo consegnare la sentenza alla Prefettura, dopo di che la Prefettura comunicherà alla Motorizzazione che l'art.186 è stato annullato e dopo potrò rinnovare la patente nella maniera"classica", ma anche in questo caso i tempi di attesa sono indefiniti.Che cosa devo fare per rinnovare questa patente? HELP!!!!!!!!!!!!!!

salve a tutti è ?anch'io faccio parte del cast "1 bicchiere x =criminale speciale" io fermato con moglie e due figli in macchina a 500 metri dal ristorante dopo il test risultava tasso alcoolemico pari a: 0,55 patente sospesa x tre mesi senza sapere che il peggio doveva ancora arrivare.....ecco la mia domanda è questa........... dopo aver affrontato e superato i vari test e le infinite visite mediche (molto costose) x ben 4 rinnovi all'ammontare di 4 anni....MA QUANTO TEMPO DEVO ANDARE ANCORA ALLA COMMISSIONE MEDICA LOCALE? C 'E UNA FINE ?

Purtroppo per te, fino a quando la Commissione lo riterrà necessario.

10 anni fà mi è stata ritirata per ben 4 volte la patente per guida in stato di ebrezza, l'anno scorso con un tasso alcoolemico di 2.8 me l'hanno ritirata un'altra volta, mi sono presentato davanti alla commissione medica e malgrado gli esami fossero buoni, mi hanno ritenuto non idoneo a riavere la patente. Potrò riaverla? come mi devo comportare?

Con precedenti quali quelli che riferisci e con un tasso alcolemico come quello che ti hanno rilevato all'ultimo accertamento (2,8 è in terza fascia ed è una valore estremamente elevato), ci sembra ovvio che ti venga richiesto di fare ulteriori accertamenti e che prosegua la sospensione della tua patente.
L'unica cosa che possiamo consigliarti è di iniziare (se non lo sei già) ad essere astinente dall'alcol ed avere così sempre risultati negativi e con i valori che risultino di conseguenza nella norma.

?

Fumare crack perchè dura dai 3 ai 5 ggiorni? nn è la stessa cosa di fumare spinelli... si aspira cmq...nn capisco la differenza di tempi così elevata

Il crack non è altro che cocaina preparata per poter essere fumata. I tempi di smaltimento di ogni sostanza sono diversi in quanto sono conseguenza della caratteristiche chimico-fisiche di ognuna di essere. Le caratteristiche chimico-fisiche del thc fanno si che il suo smaltimento dall’organismo sia molto lungo. Le caratteristiche chimico-fisiche della cocaina fanno si che il suo smaltimento sia piuttosto veloce (3-5 giorni). La via di assunzione non influenza la velocità di smaltimento delle varie sostanze.

dopo quanto tempo cade in prescrizione il reato di guida in stato di ebrezza con tasso alcolemico tra 0,80 e 1,50 il tempoe' calcolato dalla data dell' infrazione? 0 da quando ?
grazie per l'attenzione e la risposta che mi datere

F.C.

UN mio amico, nel dicembre scorso, è stato fermato con tasso alcolemico pari a 0,70. Con la nuova riforma normativa il primo scaglione da 0,51 a 0,80 è stato depenalizzato, e quindi l'ammenda ora è sanzione amministrativa.
Il giudice ha emesso, quindi, sentenza di non luogo a procedere in quanto non si tratta più di reato, vista la nuova normativa.
Il quesito è questo: che fine fa la "multa" ?
posto che l'ammenda non può più essere comminata, e d'altro canto la sanzione amministrativa è stata prevista da una norma successiva alla commissione del fatto...che succede ora? A rigor di logica al mio amico non dovrebbe arrivare nessuna "multa" da pagare...
Sembrerebbe una specie di "bug" nel sistema legislativo :)))))))))

E possibile risalire alle prove fatte con l elitrometro visto che ne ho fatte tre di cui la prima inferiore a 1,50 e non è stata verbalizzata le altre due superiori ad 1,50 si e per legge solo due possono farne e si prende il valore più basso quindi evitavo il sequestro e la confisca dell auto ho visto i scontrini dell elitrometro e sono numerati spero di risalire a quella prova ho chiesto la custodia già da tre settimane ancora non sò niente è possibile?

Non siamo a conoscenza delle modalità legali con cui si possa risalire alle prove che citi.
Ma possiamo consigliarti di fare ricorso utilizzando anche gli estremi della comunicazione della prefettura che ti dovrebbe essere arrivata (o ti dovrà arrivare).

?

nn fumo da più di un mese oggi mi sono fato 4-5 tiri di erba... dura cmq 1 mese nelle urine??? grazie e complimenti per il sito...

Ovviamente no, ma come ripetutamente già risposto, l'alternare periodi di astinenza con periodi di utilizzo, non fà altro che aumentare la possibilità di una positività ai test.

?

e quando dovrei prenotare le mie visite???

Dai quindici ai venti giorni potrebbero essere sufficienti.

?

Grazie e a presto se ho bisogno ancora di voi...

se non sapete rispondermi al quesito sul periodo di prescrizione a chi posso rivolgermi ?
grazie F.C.

Innanzitutto ci scusiamo per non averti risposto prima.
La derubricazione a semplice reato amministrativo si applica solo al primo livello di tasso alcolemico rilevato (0,50-0,80).
I due livelli superiori (0,80-1,50 e oltre 1,50) continuano ad essere considerati reati penali, nei confronti dei quali non ci risulta sia applicabile la prescrizione del reato.

???

quella sostanza chiamata mdma mi è capitata di prenderla in un disco però devo fare l'analisi delle urine la settimana prossima tra circa 7 giorni... risulterò positivo??? aiutatemi vi prego

La presenza dell'mdma nelle urine varia dai due ai quattro giorni.

un mese fa mi stato trovato con 2.60 d tasso alcolico dopo haber andato a finir su due vasoi d piante di un bar, vi prego de orientarme cosa debo fare sinceramente mi trovo disperato, ya que ho una famiglia, unica pattente in casa era la mia

Ti arriverà a casa il provvedimento della prefettura che, con un tasso alcolemico quale quello che ti hanno trovato prevede:
multa da 1.500 a 6.000 euro
possibile arresto da sei mesi ad un anno
sospensione della patente da uno a due anni
dieci punti in meno sulla patente
confisca dell'auto

potete darmi informazion sul permeso temporaneo di lavoro e si io poso quiederlo, e se fose en base a cosa lo chiederei

Puoi richiederlo alla prefettura che ha emesso la sanzione di sospensione della patente, ma solo dopo aver effettuato tutti i regolari accertamenti presso la Commissione Medica Locale, essere risultato in regola, ed aver avuto infine copia del tutto.

il permesso temporaneo lo devi chiedere entro 5 giorni dalla notifica della prefettura

salve io ho un problema mi avevano sospeso la patente per tasso alcolemico sospesa 6 mesi poi non sono più andato a fare l'esame ora mi hanno fermato la macchina con fermo ammnistrativo e consegnato un decreto con sospsensione a tempo indeterminato cosa bisogna fare???? per recupero patente

con un paio di birre che bevi e ti fermano non solo ti tolgono la patente si rischia la galera e si prendono pure il mezzo neanche se avessi ammazzato qualcuno sono pure d accordo sulla patente ma addirittura la confisca che senso ha?solo di fare soldi loro e che la macchina l hanno pagata loro o la stanno pagando loro non è giusto tanto se una persona commette lo stesso reato lo può fare benissimo con un altra vettura è tutto interessi di soldi e basta e tanto la gente si ammazza lo stesso anche se sono pienamente d accordo sul fatto che se si beve o altro non si deve guidare ma non esageriamo però poi ai delinquenti veramente non gli fanno niente spero che questa legge verrà modificata sù alcuni punti

Buongiorno. Sono "cosa mi devo aspettare" ancora... Sono concorde che l'articolo 186 del CdS vada riletto alla luce della competenza di persone tecniche e non di parlamentari in attesa del voto di comodo perchè devono far vedere che hanno inasprito pene contro il consumo di alcool che riguardano, dipende dalle tabelle ufficiali (attendibilità? quanti altri incidenti dovuti a latre cause si risolvono in constatazione amichevole?), dal 4 al 7 % degli incidenti totali, mentre attualmente le risorse dedicate sono sicuramente spropositate o ancor meglio esaltate... Tra poco, oltre a polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale, metteranno anche le guardie ittiche, venatorie o forestali a far controlli con l'etilometro... Sorvoliamo sui casi di gente con ritiro di patente a seguito di controlli fatti con l'etilometro mentre in sosta parlava al telefonino, oppure cambiava una gomma... Dalle mie parti sono arrivati a far fare il test al contadino sul trattore nelle strade tra i campi... Non stiamo esagerando? E' partito il business, bisogna cavalcarlo... Enti statali, avvocati, carri attrezzi, autodemolitori, chi ne ha più ne metta... Se un'incidente non ha drogato o alcolizzato di turno, non fa più notizia, anche se vengono distrutte intere famiglie per la velocita folle ora depenalizzata... Guardiamo la pagliuzza, dimentichiamo i travi... Scusate lo sfogo, io intanto cosa dò da mangiare ai miei figli dopo aver pagato una multa da oltre 5000 Euro complessivi di spese per due birre a stomaco vuoto? Scusate lo sfogo.

Non preoccuparti, tra di Loro non si toccano e sopratutto si evitano di procurarsi rogne... La sera di Natale è successo l'ennesima cosa che non capisco presso una discoteca qui vicino. All'uscita dal parcheggio erano appollaiate le "forze dell'ordine" con l'etilometro sul lato della strada. Ero col mio ragazzo che aveva bevuto due birre e mi aveva pregato di guidare fino a casa mia (Lui abita alcuni isolati più avanti) perchè non voleva eventuali problemi, dato che con la patente vive di lavoro come corriere. Ci hanno fermato, mi hanno fatto l'alcool test in maniera brusca e maleducata prima che domandare documenti, identità o altro... Io avevo bevuto due spremute d'arancio, risultavo alla prima 0.56. Alla seconda soffiata, con la mia patente già in mano ai tutori dell'ordine, ero a 0.14... Alla terza altro valore anomalo di 0.25, alla sucessiva verifica addirittura 0.44... Per fortuna non mi hanno fatto nulla o chiesto altro, solo invitata a rimettermi alla guida e di non preoccuparmi di quanto accaduto. Ma mi chiedo questi etilometri sono affidabili? Intanto continuavano a fermare... Alessia

Hai ragione vogliono solo far soldi con le nostre taske a loro non frega niente ti puoi anche sparare davanti a casa sua basta solo che tu non abbia bevuto o altro

La tavella descritta al inizio è d’accordo al nuovo codice de la strada?, e allo stesso tempo vorrei informazione sul permesso temporaneo de guida per recarsi al lavoro e se io lo posso chiedere e in basse a cosa, ricordando che il tasso alcolico incontratomi fu di 2.60 ; dopo essermi schiantato su due vasi di un bar, ricalcando a su volta che i vasi si trovavano vicino al marciapiede pero dentro la strada, questo fato potrebbe attenuare la pena di alcuna maniera, vi ringrazio in anticipo per vostra rispostaLa maestra mi a detto che

La tabella cui fai riferimento non è adeguata al nuovo codice della strada.
Cambia il primo livello di accertamento
tasso compreso fra 0,50 – 0,80 g/l, che non è più un reato penale, ma solamente amministrativo.
Il terzo livello
tasso + 1,50 g/l che prevede arresto da 6 mesi – 1 anno. Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata. Revoca della patente in caso di recidiva nel biennio.
Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.
Nel tuo caso, con un tasso alcolemico quale quello che ti hanno rilevato, crediamo sia piuttosto difficile che ti venga riconosciuto il permesso di guidare anche solo per andare al lavoro.
Comunque si tratta di una domanda che puoi fare alla prefettura, ma solo dopo che ti avranno fatto tutti gli accertamenti presso la Commissione medica Locale e siano risultati tutto regolari.
A meno che nel frattempo non siano scattati altri provvedimenti nei tuoi confronti.

salve volevo chiedere a cosa andra incontro mi hanno ritirato la patente per sei mesi non ho recidivi avevo il tasso a 1.11 cosa andro in contro possono arrestarmi e portare via la macchina ho letto i messaggi precedenti e sono preoccupato

Con il tasso alcolemico che ti hanno rilevato questo è quanto previsto dal nuovo Codice della Strada
tasso alcolemico compreso fra 0,80 – 1,50 g/l
sospensione patente 6 mesi – 1 anno
multa da un minimo di 800 ad un massimo di 3.200 euro
10 punti tolti dalla patente
confisca auto NO
Arresto fino a sei mesi (ma applicato spesso solo in caso di recidiva o altre aggravanti)

IO 2 GIORNI FA SONO STATO PRESO CON 1.42 DI ALCOL.VISTO CHE SONO DENTRO LA CATEGORIA (0,8 E 1.50)MI DOMANDAVO VABBE INTANTO PER QUANDO TEMPO LA PATENTE RIMMARRA SOSPESA,DA COSA PUO DIPENDERE E SE VISTO CHE LA ''GRADAZIONE''è ALTA SE MI TOCCA PAGARE LA MULTA A PIENO??????GRAZIE ASPETTO UNA VOSTRA RISPOSTA

Con il tasso alcolemico che ti hanno rilevato questo è quanto previsto dal nuovo Codice della Strada
tasso alcolemico compreso fra 0,80 – 1,50 g/l
sospensione patente 6 mesi – 1 anno
multa da un minimo di 800 ad un massimo di 3.200 euro
10 punti tolti dalla patente
confisca auto NO
Arresto fino a sei mesi (ma applicato spesso solo in caso di recidiva o altre aggravanti)
Relativamente alla multa da pagare, il nuovo Codice della Strada introduce una grossa novità, ovvero quella di richiedere in alternativa al pagamento la possibilità di svolgere un lavoro sociale o di volontariato.
Sta ovviamente al giudice accordare o meno questa variazione e per quanto far durare il periodo di volontariato.

il 7 ottobre ho avuto un incidente con la mia moto contro un auto.tasso alcolico 1.1. premetto che mi è stata tolta la patente per lo stesso motivo nel genn 2007.moto sequestrata per 180 giorni. la patente mi serve per lavorare (bancarella di frutta al mercato)c'è una possibilità, con un buon avvocato che me la lasciano solo per andare e tornare al lavoro? cosa mi faranno adesso? la moto possono confiscarla? è vero che le multe si raddoppiano?sono disperato.fra l'altro la patente era a posto per dieci anni!!!!!

Premesso che inasprimento delle sanzioni e revoca della patente si applicano ad infrazioni ripetute nel biennio (e quindi non dovresti rientrare in questo ambito dato che il tuo precedente reato è del 2007), una volta fatti tutti gli accertamenti presso la Commissione Medica Locale ed una volta che loro hanno espresso parere favorevole, puoi provare richiedere alla prefettura di rilasciarti un permesso speciale per motivi di lavoro, che ti permetta di recarti e tornare dal luogo di lavoro.
Tieni comunque presente che il precedente del 2007 potrà influire sulle decisioni che verranno prese nei tuoi confronti.

Volevo fare una domanda. Un mio collega guidava in stato di ebrezza e lo hanno fermato il 22/10/2010 con un tasso alcolemico pari a 2.55, gli hanno ritirato la patente e confiscato l'auto, che però gli è stata consegnata con l'ausiglio del carroattrezzi perchè venga custodita in garage.
Cosa succederà a questa macchina ora? verrà venduta all'asta?

L'auto deve essere custodita in garage in quanto sottoposta a un sequestro giudiziario che può precedere la vendita all'asta del mezzo stesso.

Salve. ho sentito in giro che molto probabilmente ci saranno delle modifiche sull art.186 che vogliono far abolire la confisca del mezzo,volevo sapere se è vero o no.Se sarà abolita la confisca la legge diventa retroattiva?

Non siamo al corrente di cambiamenti o modifiche relative a quanto ci scrivi, mentre sappiamo che il governo sta decidendo in merito alla sospensione dei provvedimenti e delle sanzioni (art.186 e 187) se la persona fermata accetta di recarsi e curarsi presso un ser.t.
Pubblicheremo nei prossimi giorni articoli più dettagliati sull’argomento.

Salve.Aspetto con ansia per quando riguarda i provvedimenti sull art.186 187 che il governo sta decidendo.grazie

Veramente non volevo credere e non posso crederci... Stamani stavo percorrendo la strada sterrata che porta ai miei poderi, sono stato fermato da una pattuglia della polizia municipale. il primo controllo non sono stati la mia patente o documenti del mio trattore o rimorchio, ma mi hanno fatto l'alcool test... Siamo veramente impazziti con stà storia? Premetto con 270 HP sotto il sedere, posso permettermi di gestirli da ubriaco? Questo articolo 186 del CdS stà facendo solo danni... Premetto le misure, 0.09 e 0.07, tra l'altro io normalmente non bevo sopratutto in quanto sul mio trattore devo lavorare e mantenere famiglia. Saluti

scusa ma ti hanno sequestrato il trattore?

I vigili urbani non mi hanno sequestrato nulla, nemmeno controllato in seguito i documenti. Hanno invece sentito la mia perplessità e contrarietà a un articolo di legge del CdS che veramente, mi stà dando i nervi... VOLEVO SAPERE VISTO CHE HO GIA' LETTO DI COMITATI SPONTANEI, DOVE CI SI PUO' RIVOLGERE PER FAR CAMBIARE QUESTA CONTINUA VESSAZIONE... Anche con i contadini ora, ITALIA da ....

salve.. sono stato fermato da un bastardo che ce la con me e mi a sospeso la patente xk nn sono voluto andare a fare le analisi per il thc visto che avevo smesso da una sett per quanto me la sospenderranno devo fafe le analisi quando mi arriva la notifica ????

L'iter sarà lo stesso, ovvero accertamenti presso la Commisisone Medica Locale, analsi
presso il ser.t e sospensione per il periodo stabilito dalla prefettura. I tempi di notifica non sono standard, quindi possono variare da una situazione e da una località all'altra.

BUONGIORNO,
stanotte sono stato fermato e mi hanno sottoposto all'cool test. Mi hanno ritirato la patente per 0,70. Non sono recidivo..non ho mai avuto precedenti penali...ho 22 anni e da 3 anni e mezzo ho la patente.
Chiedevo delle informazioni precise su quanto mi può accadere, i tempi per avere la patente..se resto macchiato con la fedina penale..
Vado con la macchina sul lavoro tutti i giorni e ora non so come posso fare..
Grazie

cosa deve fare, la persona alla quale è stata ritirata-sospesa la patente di guida per l'art. 186, qualora avesse bisogno della patente per lavorare a chi deve rivolgersi

Può provare, una volta fatti tutti gli accertamenti presso la Commissione Medica Locale (e questi sono ovviamente risultati negativi), a chiedere all'apposito ufficio della Prefettura un permesso straordinario per recarsi al lavoro e tornare a casa con la propria auto.

SALVE A TUTTI...RAGAZZI MI HANNO FERMATO IERI CN UN TASSO ALCOLEMICO NEL SANGUE DI 0.52 G/L (COSì C'è SCRITTO) ...MI HANNO SOSPESO LA PATETE PER TRE MESI...500 EURO DI VERBALE E 10 PUNTI DALLA PATENTE! VISTO CHE E' LA PRIMA VOLTA NELLA MIA VITA POSSO FARE QUALCOSA ATTRAVERSO AVVOCATI? DEVO ASPETTARMI SORPRESE?

Puoi senz'altro interpellare un avvocato, anche se il tasso alcolemico che ti hanno trovato è il minimo riscontrabile e proprio il Codice della Strada approvato questa estate prevede che questo tipo di reato (con questo tasso alcolemico) sia retrocesso a semplice reato amministrativo e non più penale com'era prima.
Quindi ti dovrebbero confermare esattamente quello che ti hanno detto, senza sorprese aggiuntive.

Sono stato fermato con un tasso alcolemico di uno 1.58 per la prima volta in data 18.08.2010.....Vorrei sapere se l'autorità giudiziara ha competenza in merito alla sospensione della patente o tale competenza è esclusiva del Prefetto???

Grazie per la disponibilità.

La prefettura è competente inizialmente, in quanto dispone, subito dopo l’accertamento della violazione dell’art.186, la sospensione cautelare della patente; trattandosi però di un illecito penale, è successivamente l’autorità giudiziaria ad emette la sentenza che stabilisce le altre pene (ulteriore sospensione della patente, multa ecc).

Salve,ho 34 anni,mi hanno ritirato la patente il 30 ottobre,premetto che ero stato con la mia ragazza a cena da una coppia di amici,abbiamo bevuto circa 2 bicchieri di vino a testa(diciamo una bottiglia da 90 cl.diviso 4 ),dopo cena un digestivo,una grappa. Una cena che la maggior parte degli italiani,ogni sera effettua. Dopo poco siamo andati via..all'improvviso la paletta della polizia..ero molto tranquillo, mi ha chiesto di soffiare in uno strumento.. da luce rossa.. mi dice scenda e mi fanno fare tre prove dell'alcol test (cosa strana la quantità di prove), insistendo di soffiare sempre più forte..prima prova 0,69.. seconda prova 0,75.. terza prova 0,80 (nell'arco di 20 minuti),spinto, ripetutamente, vocalmente di soffiare "più forte dall'agente che mi aveva fermato".. mi guarda e mi dice che ero fortunato..io dico perchè? Mi sento rispondere.. che rientravo nel primo livello,che mi ritiravano la patente e la mandavano al Prefetto per decidere quanto sarebbe stato il tempo di sospensione..chiedo (non conoscendo l' Art. 186, che a mio dolore ora conosco a memoria) ma per quanto tempo? Mi dice uno dei due..credo un mese..preso in giro alla grande,in base alla normativa. Morale della storia..500 euro di multa, 10 punti decurtati e da 3 a 6 mesi di sospensione..Mi hanno marchiato nella patente e nell'animo..è triste la sensazione di impotenza e desolazione che ti resta dentro..senza parlare di ciò che ne deriva (visite mediche,denaro da spendere,controlli periodici etc..),considerato come un'alcolista.E' un criminale, chi non avendo la capacità di reggersi in piedi si mette alla guida e può rovinare o levare la vita ad un'innocente..per quello nulla da recriminare. Ho visto tutori della legge sbronzi,fermati da colleghi lasciati andare quando mostrano il tesserino.(impunità di legge).poi pronti a punire una persona o un padre di famiglia rovinandolo..c'è chi perde il lavoro..a loro cosa importa. Scusate lo sfogo. Ora devo solo aspettare e subire . STATE ATTENTI..NON METTETEVI ALLA GUIDA SE AVETE BEVUTO ..PER VOI E PER GLI ALTRI.

su quali punti è possibile fare ricorso al giudice a seguito di sospensione della patente a causa di un tasso alcolemico elevato? Grazie

La tua è una richiesta che esula dalle nostre competenze, in quanto riguarda gli organi preposti su strada a questi accertamenti: polizia stradale, carabinieri, vigili urbani.
Ipotizziamo che si possa ricorrere laddove manchino i dettagli dell'accertamento: ora, tassi rilevati, modalità di accertamento, tipo di test effettuato.
Altre modalità, del tipo consumi pregressi, hanno scarsa efficacia ai fini di un ricorso.

Buon giorno,ieri sera ho sfogato un pò il mio malessere,più leggo i commenti più sono preso da ansia,nervosismo e impotenza a ciò che sarà . Per ragioni di lavoro, mi sposto spesso ed adesso sono in un'altra regione e quindi provincia,invieranno la comunicazione alla mia residenza..la mia domanda è: la competenza delle visite e dell'accertamento della sanzione è della provincia nella quale io sono momentaneamente domiciliato e quindi riscontrato l'infrazione? La patente è stata inviata alla Prefettura di Pavia. Qual'è l' iter di questa provincia?..se qualcuno lo sà,per favore me lo faccia sapere.
Se per fine lavori io cambio città e provincia è possibile cambiare il luogo degli accertamenti?
Sono stato sincero con coloro che mi hanno fermato,cioè che avevo bevuto un'ora prima e sarei risultato positivo( 2 bicchieri di vino e un'ammazzacaffè cioè una grappa in questo caso). Il buon senso è vero che deve essere di coloro che si mettono alla guida se sanno di essere ubbriachi ma io dopo una cena perchè devo subire anni di visite e umiliazioni psicologiche da parte delle istituzioni,perchè coloro che mi hanno fermato si sono accaniti? Ci vorrebbe anche il buon senso anche da parte delle forze dell'ordine(chi non ha peccato scagli la prima pietra).
Mi hanno detto che ero pure fortunato. Ho letto che al massimo fanno 2 controlli perchè a me 3?E' possibile? Non mi capacito della forma istituzionale e dei continui controlli che poi perseguitano chi, purtroppo incappa in un controllo "rovina vita" (dico) nel mio caso. Ci sono associazioni alle quali aderire ?
Vi ringrazio..meno male che ci sono forum come il vostro. Grazie ancora.

Ho ricevuto la notifica del provvedimento prefettizo con cui si sospende la patente in via cautelativa per il periodo di un anno....oggi mi isono recato presso la commissione medica di competenza per i relativi controlli e mi hanno spiegato che nell'arco di un mese mi chiameranno per tre volte dopodichè mi rilisciano un certificato di idoneità alla guida....vi chiedo: i controlli si esauriscono quindi nell'arco di un mese o sono previsti anche successivamente e quindi per tutto il periodo di sospensione(nel mio caso un anno)? Grazie

Dovrebbero esaurirsi lì, per adesso.
La Commissione probabilmente però ti rinnoverà la patente solo per un periodo di tempo da loro stabilito, alla cui scadenza dovrai ripresentarti per effettuare nuovi accertamenti.
Inizialmente una volta l'anno, poi ogni due, ogni tre fino ad un termine da loro stabilito.

salve, sono un ragazzo di 24 anni di Milano a cui ieri sera hanno tolto la patente a venezia (ero lì per un concerto) per guida in stato di ebbrezza con tasso alcolico 1.15, circa tre anni fa mi hanno ritirato la patente per uso di sostanze stupefacenti per cui sto facendo ancora gli esami periodici per il mantenimento della stessa,avevo scadenza per il rinnovo il 29 maggio 2011 (da una validità di due anni sarei passato a tre anni di validità e poi avrei concluso).
non so come comportarmi ne a cosa vado incontro

Innanzitutto il concetto di recidiva in questo tipo di reato si applica ad episodi avvenuti nell'ultimo biennio.
Certo l'essere all'interno di un percorso per lo stesso problema da tre anni, riteniamo che verrà tenuto presente da chi ti farà i nuovi accertamenti.
Le modalità saranno le stesse di tre anni fa: riceverai una comunicazione dalla prefettura con la quale dovrai presentarti in Commissione Medica Locale e loro ti diranno qual'è il nuovo iter da seguire.

Grazie della risposta.
Volevo chieder se la recidiva è valida anche se il reato ora è guida in stato di ebbrezza, mentre tre anni fa era guida sotto l'effetto di sostanze psicoattive?
Scusate ma ho la testa dura come potete benissimo immaginare data la mia carriera di driver!
L'avvocato può aiutare o mi tiro ancora più la zappa sui piedi dato che già non so come pagherò la multa anche in rateazione massima?
Colgo l'occasione per ringraziarvi e complimentarmi per l'utilissimo servizio che date a noi ragazzi con il vostro sito.

Il Codice parla di recidiva nel biennio riferendosi alla guida in stato di ebbrezza, quindi quella che dovrebbe riferirsi al tuo caso.
Avendo comunque avuto un provvedimento analogo (anche se per diversa sostanza d'abuso) l'utilizzo dell'avvocato pensiamo che dovrebbe tutelarti maggiormente.

Mi hanno ritirato la patente in seguito ad un controllo della stradale il 27-04-2008 con una rilevazione dell'etilometro di 0,75.
Ho scontato la sospensione, ho pagato la multa, mi hanno tolto 10 punti poi ridati per non aver commesso infrazioni per 2 anni, ho fatto 2 visite al sert, mi hanno rinnovato la patente prima per un anno e poi per 2.
Adesso che è cambiato il codice della strada, nella fascia da 0,5 a 0,8 non c'è più la segnalazione alla prefettura, devo continuare a fare le visite?
La patente mi scade nel giugno del 2011, con chi dovrei informarmi, nel caso dovessi finalmente fare un semplice rinnovo e non più una visita al costo di 200 euro alla volta?

Ti consigliamo di informarti direttamente presso gli Uffici della Prefettura che senz'altro sapranno dirti come devi comportarti.

il gg 16-10-2010 mio marito e' stato fermato per un controllo ed e' risultato positivo all'alcool test 2.05 questo gli ha comportato immediato ritiro della patente e siamo ancora in attesa di notifica,con relativo sequestro del mezzo (unico in famiglia )con tre bambini piccoli inoltre il mezzo e' stato trasportato con carroatrezzi in un deposito stabilito dai carabinieri che pero' secondo l'avvocato d'ufficio il mezzo non puo' essere preso in custodia e quindi oltre alla sospensione,confisca del mezzo che non viene piu' restituito ammenda e pure il deposito da pare e non si sa ancora per quanto tempo,cosa deve fare una fam. che vive con un solo stipendio per uscire da questo tunnel di disperazione? premetto che mio marito non e' un ubriacone ma dopo ben nove ore di lavoro si e' concesso un paio di birre con gli amici e' trattato peggio di un delinquente...
Siamo molto preoccupati perche' abbiamo letto che l'ammenda puo' arrivare sino a 6000 euro ,piu' avvocato e deposito...
ma uno che deve fare.........

Non sappiamo cosa dirti, se non che (e ti consigliamo di riferirlo anche all'avvocato) che il nuovo Codice della Strada prevede (oltre agli inasprimenti delle sanzioni) anche la possibilità di richiedere ed ottenere una rateazione di quanto dovuto.
Oltre alla possibilità di commutare la pena in attività di volontariato presso una struttura adeguata.

A UN CAMIONISTA STRANIERO , IN ITALIA GLI E STATA RITIRATA LA PATENTE PE R GLI ARTICOLI 148, 14-16 E ART.142, 10
VOGLIO SAPERE SE IL MIO AUTISTA PUO TORNARE CON IL CAMION IN ROMANIA SOLO COL DOCUMENTO RILASCIATO DALLA POLIZIA STRADALE

Purtroppo questo sito si occupa di sostanze stupefacenti ed argomenti correlati.
In questo caso art. 186 e 187 del Codice della Strada.
L'art. 148 (relativo a divieti e sanzioni per sorpasso) non rientra nelle nostre competenze.
Ci spiace

Salve mi chiamo Andrea...un anno fa mi è stata sospesa la patente per 6 mesi (art.187 cannabis)......ho fatto ricorso al Giudice di Pace che è stato accolto in pratica ha annullato la pena accessoria.....la sospensione di sei mesi della patente (anche se gia scontata)Ora vorei gentilmente sapere se dovo dopo un anno fare la solita trafila alla commissione medica? o altro? Grazie mille

Trattandosi di una sentenza giudiziaria non rientra nelle nostre competenze, ma azzardiamo l'ipotesi che avendoti revocato la sospensione non dovrebbero essere effettuati successivi accertamenti.

Salve dovrei fare la prima visita medica per guida in stato di ebbrezza sicuramente mi diranno le analisi da fare, all incirca è un mese che non assumo alcolici, anche se prima quasi tutti i giorni ne assumevo (solo birra non super alcolici ed altro)credo che dopo un mese posso stare tranquillo, non so!volevo chiedere: se in passato ho avuto altri tipi di problema per il fegato, ma non per assunzione di alcool e dalle analisi risulta qualche valore alterato ,come mi devo comportare? oppure la commissione lo vede specificamente se si è ancora assuntori.Praticamente se risultano le transaminasi alterate o altro ma che non dipende dall alcool non mi danno l idonietà per la patente oppure loro lo vedono in modo specifico se si è negativi o positivi all alcool?Non ho mica capito loro che se ne devono fregare su tutto il resto ,se si risulta negativi per l alcool cosa vogliono qualche valore si può alterare anche con gli alimenti. Grazie attendo risposta

Ti converrebbe portare in visita medica qualche elemento che attesti questo problema
al fegato. Se davvero gli esami prescritti fossero alterati verrà ovviamente valutata la
posiibilità che siano alterati per altri motivi che non siano l’alcol

Lunedì 6/12 ore 4.15 mi hanno accertato con alcol test 2.57 gr/lt. la vettura che guidavo non era intestata a me. Nel 2007 ho infranto il 186 per la prma volta. Potrei andare incontro a 2 anni di sospensione patente? Ma quei marchingeni per la rilevazione de tasso alcolico sono davvero affidabili? Sono disperato.

Andiamo per ordine.
L'art.186 (Guida sotto effetto di alcolici) con un tasso alcolemico pari a quello che ti hanno rilevato (oltre 1.50 g/l) prevede: “Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata”.
Essendo l'infrazione precedente del 2007 non si tratta di recidiva nel biennio, e quindi non viene revocata la patente, infatti sempre l'articolo 186 riporta: “Revoca della patente in caso di recidiva nel biennio”
Non ti verrà confiscata l'auto in quanto: “Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato”.
I “marchingegni” utilizzati per gli accertamenti sono affidabili e legalmente certificati.

" I “marchingegni” utilizzati per gli accertamenti sono affidabili e legalmente certificati."
Questa frase va presa sempre con le dovute precauzioni. Trattandosi di strumenti di misura, con presenza di dispositivi soggetti a variazioni di indicazioni per varie cause (vedasi es il fatto certificati solo da 0 a 40º, oppure tutti gli urti a cui sono soggetti nei trasporti), sarebbe buona cosa, sia costruttori che utilizzatori finali, provvedere a una loro verifica su intervalli di tempo frequenti e certificati. Personalmente, a un recente normale controllo da parte della locale polizia, a fronte di un valore potenzialmente errato ( 0.25 al primo, 0.28 al secondo, con stomaco vuoto e io astemio) ho chiesto (essendo per lavoro in contatto con metrologia certificata SIT, strumenti scientifici e loro costruttori) di poter visionare il certificato di taratura e la scadenza. Mi è stato risposto che non potevo, come non potevo contestare la misura. Questo comportamento corrisponde al vero o anche questo non è argomento inerente al sito? Alberto PS Come i costruttori da me interpellati per vie semiufficiali si sono chiusi in un silenzio che mi fa riflettere...

Lungi da noi qualsiasi tentativo di chiusura nei confronti delle tue sollecitazioni, nè tantomento ci vogliamo nascondere dietro un facile "argomento non inerente al sito".
Anzi ti ringraziamo se metti a disposizione dei lettori le tue competenze che ci sembrano ampie ed approfondite.

Buongiorno. Nuovamente Alberto e la sua privata indagine sull'etilometro, uso e manutenzione. Allora, in prima battuta, l'etilometro è soggetto alle prescrizioni di costruzione e taratura ( non calibrazione, questa viene fatta dalla fabbrica) secondo il DECRETO MINISTERIALE del 22 maggio 1990, nº 196 ( GU nº 171 del 24/07/1990) riguardante "Regolamento recante individuazione degli strumenti e delle procedure per l'accertamento dello stato di ebbrezza. Chi ha tempo si legga questo decreto. Quante volte viene rispettato? Le persone che lo utilizzano lo conoscono? Le norme di conservazione sono rispettate? Io sono risalito al costruttore della macchina con cui mi è stato fatto il controllo "anomalo", anzi, siccome modello e matricola me li sono ricordati, stò facendo verifiche più approfondite....

Nuovamente Alberto e la sua privata indagine sull'accertamento anomalo... Nessun risultato perchè la ditta che li commercializza alle forze dell'ordine, vedendo i miei chiari riferimenti, come il ministero dei trasporti interpellato, si è chiusa dietro al silenzio, un'omertà spaventosa... legalizzata ai nostri danni.

Anche lo Stato e i suoi cittadini o suoi diretti (per affari) sottoposti si adeguano. La mafia oramai è ben poca cosa di fronte a questo, hanno imparato bene... Nessunop e tantomen voi rispondete, una chiara posizione. Grazie. Alberto

Abbiamo seguito la tua lunga, appassionata ed intermittente ricerca (indagine?) in caccia di produttori di etilometri ed eventuali frodi più o meno legali.
Abbiamo volentieri ospitato i risultati (complessi, altalenanti) delle tue ricerche.
Comprendiamo la tua frustrazione sul “muro di gomma” che ti si è eretto davanti, nel corso delle tue ricerche.
A questo punto però non comprendiamo, francamente, con chi ce l'hai.
Con i produttori di etilometri (dal tuo punto di vista può essere anche legittimo)?
Con chi applica la legge (il che francamente condividiamo un po' meno dato che non sono quelli che hanno fatto la legge)?
Con noi? E qui onestamente si interrompe la nostra comprensione, dato che ci occupiamo di tutto tranne che di testare etilometri, validare le attuali leggi e normative in merito ecc.
Saluti.

Salve, sempre Alberto. Io non ho nulla contro nessuno tranne che la legge, secondo i miei principi e quelli di una democrazia, vada applicata attraverso i mezzi funzionanti, corretti e sopratutto, visti anche certi interventi letti, tarati. Mettere al corrente tutti i fruitori del sito delle mie ricerche in merito non mi pare un reato, tantomeno anche il sottolineare una certa e discutibile disinformazione sull'argomento. Saluti

Scusaci tu per la nostra reazione...ma, come dire, proviamo una certa “allergia” verso chi ci scrive chiedendo di schierarci.
Pensiamo che già il fatto di avere ospitato le tue indagini e ricerche lo provi ampiamente.

P.S. nessuno ha parlato o scritto di reati o simili.

Siamo qua ed il nostro sito darà sempre il benvenuto alle tue ricerche (come a quelle degli altri lettori).

ciao scusami un informazione nel 2007 ti hanno fermato quanto ti anno trovato al test hai gia fatto la causa cosa ti hanno detto ho fatto ? anch'io nel 2007 sono stato fermato e il 22 nov ho la causa dopo 4 rinvii cosa succedera'

A maggio di quest'anno ho tamponato un'auto con la bici a maggio alle 7 di sera.
Incidente banale, direi.
La tipa dell'auto era in sosta in mezzo alla strada a parlare con un suo amico in strada urbana ad alta densità di circolazione.
Gliel'ho fatto notare comunicandole che comunque le avrei risarcito il danno (in seguito fatto).
Comunque quella str..za ha chiamato i vigili.
Mi hanno consigliato di andare in pronto soccorso dove sono stato trovato positivo a benzodiazepine (diazepam assunto alle 5 del mattino la notte prima e poi riaddormentato). Positivo anche a oppiacei di tipo farmaceutico (ossicodone prescrittomi da medico e metadone del Sert per disintossicarmi dallo stesso ox).
Quindi tre tabelle su 5 o 6 quelle che sono.
Ho dichiarato in una nota alla Polizia Municipale (devo dire che sono stati cortesi) che avevo subito un intervento chirurgico e che l'ox era servito per il dolore post operatorio, poi mi aveva dato dipendenza e mi ero rivolto al Sert per questo; il diazepam lo usavo come miorilassante dell parte offesa (la verità insomma).
La patente mi è stata lasciata ma ho dovuto nominare l'avvocato.
Nel frattempo è arrivato l'avviso di conclusione indagini.
Cosa mi devo aspettare?
Sarebbe importante per me un vostro parere e ve ne sarei grato.
Grazie.
P.S. - Non mi sento assolutamente colpevole: il tamponamento non c'entra niente con le sostanze e maledico chi fa 'ste leggi del cazzo.

Confessiamo la nostra difficoltà nel formulare quello che potrà esserti prescritto come sanzione e/o se si procederà nei tuoi confronti.
Potrebbe esserti stato dato l'art.187 (“guida sotto effetto di sostanze stupefacenti”), anche se la contraddizione è evidente in quanto non eri alla guida di un'auto.
Facci sapere come evolve la situazione.

scusate x il disturbo,ieri sera,sono andato a sbattere contro un muro,a pochi metri c'era una volante della polizia,mi hanno trovato un tasso alcolico di 2.43 cosa mi devo aspettare,l'auto era pure senza assicurazione ed è intestata a mia moglie.

Essendoti stato riscontrato un tasso alcolemico superiore a 1,50 G/l, questo è quanto prevede il Codice della Strada art.186 “Guida sotto effetto di alcolici”:
sospensione della patente da 1 anno a 2 anni
multa da 1500 a 6.000 euro
10 punti tolti dalla patente
arresto da 6 mesi – 1 anno.
Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata.
Revoca della patente in caso di recidiva nel biennio.
Confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato.

grazie x la disponibilità un'altra domanda,ma io non ho mai avuto problemi con la giustizia,posso essere pure condannato con l'arresto

L'arresto è normalmente previsto in casi di recidiva o di incidenti che hanno provocato gravi conseguenze verso terzi.

Fermato per controllo del veicolo che risultava segnalato per traffico di droga, portato in ospedale per le analisi urine (senza previo tampone), perquisizione in caserma sia corporea che dell'auto. Nessuna contravvenzione ma nel verbale è stato citato l'art.187 in quanto ho ammesso che qualche volta è capitato di fare uso di qualche sostanza. Qual è l'iter? è possibile fare ricorso?

Aggiungi un Commento

Mood del commento:felicedivertitotristearrabbiatofuriosoconfusoin arrivo/partenzaavvelenatofumatoreubriacoalchimistain tiroarrapatonessuno