Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26817 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Novità tutte le sostanze, Esperienza

test antidroga per lavoro

Caro lettore, abbiamo spostato la tua richiesta da questa zona del sito che è dedicata alle notizie, all'area DOMANDE AGLI OPERATORI dove nei prossimi giorni potrai leggere anche la nostra risposta.

Grazie,

La Redazione

patente e alcool

Mai farsi beccare alla guida in stato di ebbrezza.

La mia storia inizia così, guida in stato di ebrezza nel novembre 2005, 2 mesi di sospensione, esami da fare al sert e poi visita alla commissione medica:validità 1 anno, praticamente il massimo di quanto concesso dalla norma nazionale.

e qui c'è il primo distinguo da fare, le commissioni in giro per l'italia si attengono solo al primo rinnovo che prevede espressamente al massimo un anno, poi tace e ogni commissione si organizza da sè.

 

io sono passata per le maglie di una delle peggiori, che scagliona così il possesso senza limiti della patente. primo rinnovo massimo 1 anno, secondo rinnovo massimo 2 anni, terzo rinnovo massimo 3, quarto rinnovo 5.

Avete capito bene, per questi maledetti, dal primo rinnovo alla liberazione totale passano 11 anni, 8 passaggi tra burocrazia e sert prima di arrivare davanti alla commissione, ripeto 8 passaggi che devi fare personalmente, alcuni dei quali inutili solo per firmare un foglio, tutte puniozioni sottili, se si aggiunge infine l'atteggiamente irritante e vessatorio della commissione.

al terzo rinnovo mi trovano l'mcv alto e solo quello, gli altri valori perfetti, mi risospendono la patente per tre mesi e poi me la rinnovano per tre.

a qul punto avrei dovuto, dopo più di tre anni, riniziare tutto da capo per i successivi !!11!! anni, se tutto andava bene, visto che sono capaci di sospendere in presenza di valori perfetti e trigliceridi di poco sopra il limte.

 

 

Allora udite udite, sapete che cosa ho fatto?

ho cambiato commissione.

primo rinnovo(era come se partissi da zero) un anno, secondo rinnovo 10 anni senza più alcuna limitazione.

 

addio commissione medica di viterbo

VIVERE ANCORA..SENZA EROINA..e25

non so perke' sto scrivendo la mia storia..ma mi sento ke ho voglia di farlo e spero che qualkuno la legga..perke' quando ho avuto bisogno di konforto ero sola..adesso spero ke ki leggera' queste righe..e si trova in una fase di transizione possa trovare un po di koraggio...se sono qui a scrivere e' perke' ankora..la parola eroina mi crea interesse..e quindi vado su internet per leggere delle storie di uso..vedere immagini...lo so'..puo sembrare una kosa malata..ma adesso va cosi...
finalmente dopo 5 anni passati a fumare stagnole su stagnole..ho detto basta...e ho cominciato piano piano..ero arrivata al limite...nn mi sopporttavo piu..all 'inzio nn e' stato semplice..infatti mi sono ritrovata dopo 6 gg di nuovo a fumare e poi mi sono detta..da oggi basta..e da quel maggio del2010 ormai e ' passato un anno..
credo ke per smettere siano inutili le parole degli altri..le belle frasi e cazzi vari...te lo senti dentro quando arrivi al limite..io ci sono arrivata dopo 5 anni..ce chi ci arriva dopo 25 e chi nn ci arriva..nel senso ke kontinua aa andare avanti kosi..tanto ormai...
kazzo i tempi persi dietro la roba si possono rekuperare..certo il dolore ke ti lasci dentro è immane..ma kome siamo da soli nella merda ..possiamo farcela a rifare una vita accettabile...
mi sono resa conto ke la roba mi ha tolto la kapacita' di pensare...di agire...di essere me stessa...vivevo in case abbandonate..con gente ke ...ringrazio dio ke mi è andata bene...rubare...dire kazzate su kazzate alla tua famiglia...perdere i mie ianni migliori dietro a kosa..un a stagnola....giornata passate kiuse in una camera sola kon la tele a fumare fumare...e strippare quando nn ce'rano i soldi...ho venduto di tutto...forse stavo per vendere anke me stessa... l uniko ''svago''era andare in citta per prendere la roba..almeno mi facevo un giro in macchina...la mia vita era diventato quello...
lo so..nn posso dire ke nn mi 'e piaciuto perke' la roba mi piaceva..ma mi ha fatto perdere cosi tanta vita ke la odio troppo...e la odio perke' so' ke se la ritrovassi potrebbe ripiacermi troppo..per questo mi sto ricostruendo un identita' forte per nn farmi fottere di nuovo..perke' la roba fotte i deboli e ci gode nel vederti stare male per lei...io nn voglio piu essere debole..
e vaffanculo a chi avra' da dire su quello ke ho scritto..mi viene del kuore...e spero ke ki e' nella merda possa trovare un po di konforto da queste righe..io le ho passate--tante..tante storie brutte che la mia mente vuole rimuovere..per questo
..PER KI IN QUESTO MOMENTO PIANGE PERKE' NN SA KOME FARE..PER KI NN VUOLE SMETTERE..E PER KI CI PROVA MA NN CI RIESCE: spero ke ce la possiate fare a svoltare...

Derrumbe in circolo...

Quest'anno  ho passato tre mesi((maggio giugno luglio) nelle montagne dello stato di Oaxaca,siamo stati li' nel paese a vivere due mesi e il nostro"rancho" (due capanne con un cm. tra un'asse e l'altra) era in mezzo alla foresta,a un'ora dal pueblito.La prima parte passata tra quei boschi magici senza mangiare i funghi ci e' servita tantissimo,siamo entrati nel mondo di quegli uomini e quelle donne ,abbiamo faticato,abbiamo vissuto come mai nella mia esistenza.Quando arrivo' la pioggia eravamo gia' profondamente mutati,ed io mi apprestavo alla mia prima esperienza con il Derrumbe maestro con umilta' oltre che con una incredibile sete di conoscenza...Il nostro amico del posto mi ha imboccato e trattava questi esseri con un amore che traspariva dal suo sguardo e dalle sue parole, come una profonda riconoscenza mista a rispetto,cosa che ormai per me e' del tutto comprensibile.Dopo solo 10 minuti lo avevo lasciato prendere il sopravvento ...la sua forza cosi' diretta legata probabilmente ad averli presi "a casa loro" mi ha piacevolmente stupito,mi connetteva con la foresta intorno a me ,ero nuovamente animale (sensazione che coinvolgeva la respirazione ,il battito cardiaco,l'olfatto,la vista e il tatto) felice di questo, invasa da una potenza che solo questa specie mi ha trasmesso.Non ci sono molte parole per spiegarsi...prendi coscienza di te e dell'universo,la stessa cosa ,una parte di divino che e' da sempre in fondo all'uomo.Per me e' molto importante che vengano consumati nella loro terra,il messico,detto questo spero che club99 non riesca nella sua missione di diffusione...il DERRUMBE non e' per tutti (come con tutti i funghi del genere )o comunque (soprattutto ad alte dosi)e' piu' magnanimo a casa sua.Dimenticavo di dire che tra i" piccoli" e il maestro c'e' una grossa differenza a livello di forza del viaggio,di intensita',di controllo esercitabile:insomma il "Maestro" se ti deve dare la mazzata te la da',e non c'e' autocontrollo che ti scampi a questo(la verita' in derrumbe e' qualcosa a cui non si sfugge...)

Esperienza con ayahuasca

 

 

Ciao a tutti, sono nuovo da queste parti, volevo dare il mio contributo cercando di raccontare nel miglior modo a me possibile un'esperienza che ebbi qualche mese fa con la suddetta sostanza.

L'ultima estate sono stato in Perù, più precisamente a Lima, avevo organizzato da tempo 4 sessioni di ayahuasca con un tizio della capitale che a quanto si diceva ne sapeva molto di aya.La prima sessione non me la ricordo molto bene, fu anche abbastanza leggera, almeno in confronto alla seconda che racconterò. La terza fu una tortura e alquanto deludente, la quarta non ebbi il coraggio di affrontarla.Seconda sessione:Chiedo volontariamente al tipo di aumentare la dose precedente, quasi raddoppiandola, mi versa il liquido arancio-marrone in un piccolo bicchiere riempiendolo per circa 3/4.Mi dice di chiedere con rispetto allo spirito della pianta qualunque cosa desiderassi sapere e di affidare la protezione del mio spirito a una persona a me cara, mi venne spontaneo di chiedere: chi sono sono io? e di affidare la protezione a mia madre.Dopo questo breve rituale feci un respiro profondo e con 2 sorsi riuscii a bere tutto.Il sapore , si sa, è incredibilmente sgradevole, un amaro e aspro denso intruglio, leggermente fermentato, un piccolo sforzo per non vomitare subito e aspettare che il forte sapore in bocca passi ed ecco che mi tocca aspettare che qualcosa succeda.Dopo mezz'ora i primi effetti, improvvisamente mi sento come se avessi bevuto parecchio alcol, è uno stordimento abbastanza piacevole, anche se accompagnato da sensazioni fisiche sgradevoli, come brividi e pressione alle tempie. E' la sensazione che qualcosa sta succedendo, una forza misteriosa sta per sostituire il mio ego per prendere controllo sul mio corpo e sulla mia mente, non mi fa ancora paura, ho molta fiducia, mi sento abbastanza a mio agio e sono eccitato, il respiro rallenta e il battito cardiaco aumenta, osservo le mie mani e le vedo stranamente luminose, come se un sottile velo fosforescente azzurrognolo le ricoprisse, sembravano mani angeliche, non erano come le avevo sempre viste, le vedevo perfette e interessanti.Le mie mani erano interessanti! Le avevo sempre avute ma che io ricordi non le avevo mai trovate così interessanti! Sono bellissime! con le dita della mano sinistra mi schiacciavo il palmo della mano destra e vedevo le pieghe che si formavano in slow motion , per diversi minuti ho giocato con le mie mani come un demente perchè le vedevo, finalmente le vedevo come realmente erano, cazzo quanto tempo che non le vedevo così, forse da quand'ero piccolo, non ricordo.Smetto di giocare con le mani, mi sdraio e mi copro con una spessa coperta perchè comincio a sentire un freddo gelido in tutto il corpo accompagnato da un senso di profondo rilassamento, tanto che sparisce il senso di scomodità, ho come l'idea di poter rimanere nella posizione che ho scelto per l'eternità, sarei sempre stato comodo, il respiro continua a rallentare tanto che ho la sensazione di non aver più bisogno di respirare, questa sensazione aumenta esponenzialmente, ora non ho più bisogno di respirare o per lo meno , diventa quasi un piacere, non un bisogno, respiro e godo, l'unico pensiero che ho in testa è un mega punto esclamativo, un OMG! WHOA! E' tutto incredibilmente bello! Sono in paradiso, sono arrivato! Respiro e godo sempre di più, sembra non esserci un limite all'estasi, finalmente sento, vedo, tocco, avevo sempre respirato ma solo ora sento veramente l'aria che passa, voglio respirare di più, il naso non mi basta, voglio assorbire aria di più, allora apro la bocca e assorbo più aria , tutto il corpo respira, vive, l'avevo sempre saputo che ero vivo ma adesso lo sentivo chiaramente, ero completo, perfetto, luminoso, pulito, immacolato. Sarò rimasto almeno mezz'ora in questo stato ,sdraiato, con la bocca aperta a emettere suoni di stupore, ad un certo punto mi siedo e sento ancora quest'energia fortissima dentro di me che mi fa tremare violentemente e sembra che voglia percorrere intelligentemente il mio corpo per fare qualcosa che solo lei sa, ma la lascio fare, mi piace.Versi strani escono dalla mia bocca, PHEWWWW weeeeeshhhhh WHOAAAAAA, non so cosa sto facendo, mi muovo in modo strano ed emetto suoni strani, non lo so cosa vogliono dire, ma mi diverto e li faccio, o per meglio dire permetto questa strana energia di usare il mio corpo per esprimersi, WHIAA WHOOOAAA ISHWAAAAA ASWHAHASHAAAAAA, continuo con questi versi indefiniti e il tipo che era con me di cui mi ero dimenticato mi segue, come se fosse una sorta di canto-danza a 2, sembrano versi animaleschi, casuali ma allo stesso tempo intelligenti, diventano sempre più sensati fino a tramutarsi in uno strano linguaggio, molto arabeggiante, comincio a cantare in questa strana lingua, non so cosa sto dicendo , ma è giusto che io parli così e quindi lo faccio, è una sorta di cantilena, canto e parlo come se avessi sempre saputo quella lingua, con una melodia precisa, con pause, cadenze, accenti, non sto comunicando con nessuno,non so cosa sto dicendo, sto solo parlando per parlare, perchè mi piace.Questa è la mia voce? Così come era successo con le mani adesso sentivo la mia voce perfettamente, come era realmente , intensamente, in tutte le sue sfumature, equilibrata, pacata, piacevole, molto melodica.E così continuavo a emettere suoni e a canticchiare, solo perchè mi piaceva, perchè avevo appena riscoperto la mia voce e volevo giocarci.E' molto importante , secondo la tradizione, vomitare e io non avevo ancora vomitato, vedo che si avvicina il tipo per farmi bere acqua e aiutarmi a vomitare, la bevo forzatamente perchè mi stava salendo una nausea molto forte e subito dopo vomito nel secchio che mi era stato dato a disposizione, non sto vomitando, sto ipervomitando, non sta uscendo soltanto acqua e residui di ayahuasca, sta uscendo qualcos'altro, non so cosa, ma sto soffrendo, mi sembra di partorire dalla bocca, sto soffocando, tossisco e sputo, ho molta paura, questo trip sta andando troppo per le lunghe, penso che sia meglio che finisca, e qui comincia l'inferno, mio dio, sono in questo stato da diverse ore, non ho idea di quanto tempo sia passato, ma l'effetto è sempre intensissimo, non mi riprenderò mai più, come faccio a funzionare così? Cosa penseranno i miei genitori quando si ritroveranno un figlio completamente leso, e le altre persone? Rimarrò così per l'eternità? Terrore, tutto intorno a me diventa nero, voglio tornare normale, non ci riesco, faccio fatica a pensare, non sono sicuro della mia identità, faccio fatica a capire se io sono me o sono mia madre o mio padre o mia zia, non riesco a capire perchè io dovrei essere io e non gli altri, non ci sono punti di riferimento che mi aiutino, ho paura, mi sento perduto in una dimensione assurda, non potrò mai più funzionare, piango e urlo disperato, ho voglia di strapparmi i vestiti e poi la carne, non voglio esistere, è questo l'inferno? Il tizio cerca di consolarmi, mi dice che è una reazione normale, ma so che non può fare niente, devo solo aspettare, non so quanto ma passerà.Finalmente comincia la discesa, gradualmente mi sento sempre meglio fino a stare bene, realizzo che sono passate circa 8 ore da quando ho assunto l'aya, quella notte non riesco a dormire, pensando a tutto quello che è successo, ma mi sento in un certo modo soddisfatto.A distanza di molto tempo sto ancora cercando di digerire quello che è successo, non è facile, devo ancora capire se è stata un'esperienza utile o se mi sono sputtanato a vita. E' ancora troppo presto per dirlo.Questo è a grandi linee, quello che ricordo, scritto abbastanza di getto e quindi non chiarissimo, se avete cmq domande, chiedete pure.

Ospedali

Caro lettore,

abbiamo già ricevuto la tua domanda ed a breve potrai leggere la nostra risposta in "Domande degli operatori"

Grazie

smettere di fumare senza paura

salve a tutti ho 42 anni e era dall eta di 15 anni che fumavo circa 20 sigarette al giorno e anche se no ho mai avuto fortunatamente patologie gravi che mi hanno indotto a smettere di fumare un giorno mi è venuta una scossa da dentro che mi diceva ( chi è causa del suo male pianga se stesso ) e allora ho cominciato una campagna privata di informazione sul tabagismo e vari metodi per smettere di fumare ho comprato il libro di allen carry ( e facile smettere di fumare se sai come farlo ) e mi sono documentato su internet e ho scoperto tutto di piu . Ho scoperto che la nicotina è al primo posto in tutto il mondo come causa di morte di malattie ecc ma che nessuno la vieta nel propio paese ( i papi punivano con la pena di morte i tabagisti ) cio nonostante il fenomeno è troppo radicato nel costume sociale e anche incoraggiato ancora tuttora da messaggi subliminali .Le multinazionali del tabacco non hanno l obbligo di specificare gli ingredienti delle sigarette ma ve li dico io (xilene ingrediente x produrre pennarelli indelebili dimostrato cancerogeno ,gommalacca una lacca per il legno ,piombo,acetone solvente per unghie c'era d'api,formaldeide, arsenico, ammoniaca ne ho contati 17 tutti altamente dannosi) e sappiate che se il contenuto vi verrebbe iniettato in vena vi ucciderebbe solo una sola sigaretta . Ma e stato anche dimostrato che piu vi fanno paura e piu non vi fara smettere perche il fenomeno è legale e diffuso dappertutto come l alcol che è al secondo posto per morti ma tutto cio e legale . sappiate che per smettere di fumare non serve la forza di volonta ma lo smettere di aver paura , paura di vivere senza sigarette che non vi danno nulla di vantaggioso e non vi aiutano in nulla tutto quello che pensiate che vi aiutano e falso sono solo stampelle inutili e costose e se volete in una settimana siete liberi dal giogo della nicotina . ma badate l abbandono delle sigarette è ecquiparato alla notizia di una perdita cara o addirittura di una nostra dipartita ed è li che bisogna lavorare di testa che la scelta fatta è la migliore per noi e per gli altri che ci stanno intorno ed ogni giorno che passa si ha sempre piu stima di noi stessi fino a far paura ad altri che ancora fumano . per rafforzare la mia scelta psicologica sono andato da uno psicologo del sert ed ho fatto partire un corso con 10 persone che volevano smettere e dopo 2 mesi 9 di loro avevano smesso di fumare come me e di questo sono molto contento e se questo scritto aiutera anche uno di voi io ne saro felice liberatevi dalla paura fate morire di fame la bestia che è in voi

IO NON PAGO A RATE!

Non è proprio un titolo da eroinomane,lo so,ma poi lo spiego. Intanto,niente storia della mia triste e sconsolata vita da tossica. Tanto,le storie sono sempre quelle;tristi,penose,in bianco e nero con qualche sfumatura di grigio;annoierei me stessa a raccontarle,e per quello mi basta il sert. Ora racconto,e spero in dei pareri ONESTI.
Ho 22 anni,ho i capelli neri e gli occhi grigio-verdi, di quelli che appena ti fai tutti lo capiscono,e diventano stupendi;ho un iride magnifico,dicono. wow.
Io ogni mattina mi alzo e scelgo; scelgo se farmi o no;e,tranne rare eccezioni,mi faccio. Ogni mattina scelgo di pagare il conto alla fine. Mi spiego.
Pensate a tutti i problemi della giornata,dalle cazzate a quelli un po' più reali.
Es: Stamattina mi sono accorta di un mega-brufolo e avevo finito il correttore;
- ho perso l'ultimo autobus per arrivare in tempo a lezione
- mia madre è ancora viva (grande problema n.d.a.)
- mi si sono rotti gli stivali che mi avevano prestato e raccomandato di tenere bene
- il mio ragazzo mi ha lasciata perchè ha scoperto che gli racconto un sacco di cazzate
- non ho più soldi,ho debiti ovunque e il bancomat si rifiuta di cedermi manco un euro, e il direttore dell'Unicredit mi ha fatto notare che "è una banca signorina,mica la Caritas"
- Mia sorella ha un probabile (non è certo eh) tumore all'utero
- Ho scoperto che la mia migliore amica (tossica) mi sta usando e mi ruba la roba quando facciamo le storie
- La garnier mi ha imbrogliata e lo stick roll-on alla caffeina non fa passare le occhiaie ma anzi le amplifica
-La Tim mi ha rubato 7euri di ricarica in 4 min di chiamate
Ok...esempi seri e no,insomma...tutto quello che da quando vi alzate a quando vi addormentate vi infastidisce;compreso il calzetto bucato e la goccia d'acqua che cola dal rubinetto. Se fate la lista vi viene una nevrosi.
Bene,ora. Potete scegliere;una scelta onesta. Pagate volta per volta; vi incazzate ogni 30sec del gg ma risolvete gli ostacoli pagando subito lo scotto. Cucite il calzino,riparate il rubinetto...a fine giornata siete cotti,e il gg dopo nn sarà diverso.
O scegliete Lei;scegliete di alzarvi e avere già qualcuno che sia passato prima di voi;un destino in anticipo,che abbia risolto,prima del vostro passaggio, tutti i problemi...non ne incontrerete neanche mezzo nell'arco della giornata;non vi colpiranno;siete immuni,le pallottole vi sfiorano ma voi appena ne udite il sibilo. E pagate eh;nulla è gratis, ma niente rate. Un solo maxi-pagamento comprensivo di interessi quando decidete di sciogliere il contratto e di abbandonare l'offerta. Pagate tutto insieme in pochi giorni. E' solo questione di scelta. Anche io pago, ma a modo mio. Ora sono col metadone da due giorni, ma,che credete,anche lui si paga. Si paga tutto a questo mondo,anche il malessere.

THC,test del capello e fumo passivo

Io ho avuto delle brutte sorprese dal test del capello.. Io ho fumato l'ultima canna il giorno 6 di marzo,e mi sono sotto posto al test il giorno 26 di giugno su una lunghezza di tre centimetri a causa di una segnalazione per articolo 75. Da quel giorno io non ho più fumato.Nel periodo trascorso ho passato più serate in luoghi chiusi con persone che fumavano..Il test ha dato esito positivo,con una concentrazione inferiore a 0,5.Per il commissariato non andava bene e mi ha fatto ripetere il test.Il test l'ho ripetuto il giorno 16 settembre,a 187 giorni dall'ultima assunzione.Ma,ahimè ho continuato a stare (il sabato) in compagnia di persone che fumavano perchè mi ero fidato di ciò che diceva il serT riguardo al fumo passivo.Mi assicuravano che dopo 6 mesi abbondanti,su tre centimtri non sarei in ogni caso più risultato positivo.Ci tengo ad assicurare che nel periodo trascorso non ho mai fatto uso di cannabis.Il risultato è stato il medesimo di giugno!Concentrazione inferiore a 0,5 ma positivo!Io ho fatto il diavolo a quattro ed hanno ripetuto il test sul campione in maniera più approfondita,il risultato è stato:tracce di un metabolita su tre ricercati.Al commissariato non basta,vogliono totale negatività.Dopo il primo test io mi ero rasato (3mm) ed erano già passati più di tre mesi,quindi nel sangue ero pulito.Quindi non fidatevi di chi vi dice che il fumo passivo non altera il test!E' l'unico fumo con cui sono stato a contatto!!Presumo che una piccolissima assunzine (tramite ciò che si respira di passivo) moltiplicata per tante volte si depositi poco alla volta fino a superare il livello di soglia.Consiglio a tutte le persone che si devono sottoporre al test di evitare di stare nella stessa stanza con persone che fanno uso di thc.Ho poi fatto il ciclo di urine (mai più capello!!) e posso assicurare che il test delle urine non da questo problema! La domanda è:come può il test del capello avere validità legale se non è in grado di determinare se una persona ha fatto uso o meno di droga? inoltre consiglio a tutti per esperienza mia e di amici di non fidarvi MAI di ciò che vi dicono al SerT.Grazie

sono 2 giorni che leggo na marea de stronzate....ve lo dico io come funziona

Caro lettore, innanzitutto ti ringraziamo per la testimonianza personale che riporti, ma vogliamo anche dirti che non c'è bisogno di scriverla in ogni angolo del sito.

Basta metterla in area DISCUTI, cosa a cui abbiamo provveduto noi, per farlo leggere anche agli altri lettori.

Grazie,

La Redazione

La grande truffa della lotta alla droga

Salve a tutti quanti.Sono un ragazzo di 26 anni che nel corso della sua travagliata e sicuramente non idilliaca esistenza ha avuto la "possibilità" se cosi' si può chiamare di farsi un'idea concreta e fedele alla realtà di quanta falsità,ipocrisia,opportunismo e soprusi sia permeato questo mondo a tutti i livelli.Le istituzioni stesse che sarebbero preposte a combattere questo fenomeno in realtà,attraverso una serie di meccanismi collaudati e perfettamente funzionanti riesce ad aggiungere altre difficoltà oltre a quelle che la persona vuoi per ignoranza,debolezza,fragilità o malattia o più semplicemente cattive frequentazioni si è andata a cercare.Loro sono i veri maestri nella creazione dei problemi o nell'accentuare quelli già presenti.Disgusta sapere che alla base di tutto questo c'è il BUSINESS,il vile denaro costruito sulla sofferenza e disperazione delle persone e che quello dei SERT e delle comunità nn è nient'altro che un sistema x mantenere lo status quo,in modo da tenere la persona "fidelizzata" il più a lungo possibile e di fare l'esatto opposto di quelle che sono le sue esigenze reali.Di esempi ne avrei a decine da riportare ma x questioni di spazio nn li sto a elencare.Ma come mai il 90% e forse anke di più di chi è passato per quelle istituzioni diventa cronico?come mai?sono tutti uguali gli utenti oppure c'è qualcosa di fondo che nn funziona?

Tossica per tutta la vita?

 Una volta che si diventa tossici si ha l'etichetta per tutta la vita. Una volta che ci passi,è finità, vieni schedato,discriminato,rovinato dalle stesse figure quali anche i medici che dovrebbero porti un aiuto.

e invece quando al loro computer leggono "esenzione 14 per tossicodipendenza" ecc ecc..basta,l'aiuto che ti dovevano te lo puoi scordare. anzi sei fortunato se non ti combinano qualche danno.

questo è ciò che è successo a me. Sono Micaela,per gli amici Mika o Miki,è indifferente =). ho 23 anni e ho fatto uso di eroina per un anno e mezzo, per via endovenosa..mi bucavo. In media al giorno meno di 2 grammi non mi facevo,perchè non mi bastavano. i finesettimana erano peggio,senza patente e assieme a qualche " amico" di turno si pigliava la macchina e via a Padova o Mestre o Vicenza alla ricerca di 10 gr.che duravano forse 2 giorni. 

ogni giorno era la stessa storia,mi lasciavo mezzo grammo per la prima pera della mattina per essere sicura di arrivare a combinarne prima di arrivare in astinenza. e girovagavo per la città a cercare la prossima dose,quando mi andava bene la trovavo e niente asti, quando andava male mi chiudevo in camera e prendevo il Minias (sempre via endovena) .

quando proprio non trovavo nulla provavo a fumare maria o fumo,fino a rincoglionirmi del tutto,ma cmq i dolori non sparivano.

un anno e poco più fa mi sono iscritta al Ser.T e dopo molti sforzi ora sono pulita da Maggio 2010.

il 25 Novembre 2010 mi dovevo operare per un banale intervento ad una ghiandola che si era infiammata provocandomi 11 ascessi in 3 anni, la dovevo asportare.

entrata in sala operatoria,mi danno prima il valium,che mi fa ben poco,dopo penso mi abbiano dato della morfina credo,visto che l'effetto sembrava quello di una pera, in due dosaggi, dopo di che mi mettono la mascherina e bam,mi addormento. mi risveglio ancora in sala operatoria, lucida, dopo una ventina di minuti.

solo al pm scopro che non hanno fatto l'intervento che era stato programmato ma hanno solo pulito intorno a questa ghiandola e creato un foro poi suturato in modo che rimanga aperto per drenare. sono incazzata,so cosa mi hanno fatto e so che non dovevano farlo,ma cmq spero vada tutto bene.

dopo 2 settimane ho dolori fortissimi e la ghiandola è di nuovo gonfia e esce di nuovo del liquido,vado al pronto soccorso e mi dicono che 2 punti di sutura hanno fatto infezione. il perchè? perchè i medici hanno suturato sopra a delle lesioni.

delle lesioni che avrebbero dovuto riconoscere subito e repentinamente visto la gravità..erano dei condilomi provocati da un infezione da HPV, che non mi è mai stata diagnosticata e grazie alla loro bravata,ora è presente anche a livello di cervice e utero. rischio grosso,un cancro all'utero, se tale infezione si evolverà. e per di più, grazie sempre alla cazzata che mi hanno fatto,le lesioni si sono infiltrate all'interno del foro che mi hanno fatto e si sono propagate fino alla ghiandola che dovevo già togliere,facendo si che ora stia marcendo dentro il mio corpo e non solo devo asportarla (nb doveva già essere stato fatto il 25/11/2010 e oggi è il 25/1/2011) ma ora mi asporteranno gran parte del grande labbro e in più non sono sicura di riuscire più ad avere una vita sessuale normale nè tantomeno in un futuro a poter pensare di diventare madre.

tutto per la mia etichetta 14 .

grazie per avermi dato la possibilità di sfogarmi..spero che leggendo questa esperienza chi è ancora in tempo ci pensi non 2,ma 10 000 volte prima di fare quello che ho fatto io!

Condividi contenuti