Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 33251 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Novità tutte le sostanze, Sito Segnalato

madre chiede educazione all'ecstasy invece di repressione

la madre di una ragazza morta chiede politiche sensate di riduzione del danno

Manuale di supporto psichedelico

per operatori di riduzione del danno. Scaricabile gratuitamente.

studio dimostra assenza di legami tra uso di canapa in età adolescenziale e problemi mentali

che quella della schizofrenia fosse una bufala lo sapeva già ogni persona di buonsenso (con 400 milioni di utenti al mondo saremmo un mondo di schizofrenici), ora anche la scienza lo conferma.

quel che la vicenda del sedicenne morto al Cocoricò dovrebbe insegnare

ecco un raro articolo fatto bene con intervista a veri operatori per la riduzione del danno

Oggiscienza: la cannabis che fa bene

'Il team pisano ha ottenuto risultati eccezionali su diversi tipi di pazienti. Nelle persone anziane aiuta a dormire. “Molti anziani hanno avuto un immenso sollievo nel constatare che finalmente erano riuscite a dormire anche per 6-7 ore di seguito, come non facevano da tempo”, racconta Poli. Ma la cannabis può essere utilizzata anche in patologie più gravi, come nella spasticità, Sla o malattie del sistema nervoso periferico, dove riesce a ridurre in modo significativo i movimenti inconsulti delle gambe. Nelle malattie autoimmuni, come l’artrosi deformante, con la cannabis è possibile diminuire i dosaggi di cortisone. E ancora, fa aumentare l’appetito nei malati di cancro, oltre a ridurre o addirittura eliminare gli effetti collaterali delle chemioterapie, come nausea e vomito. Funziona anche per le cefalee e per quello che Poli chiama la “bestia nera”, il dolore neuropatico.'

Elsa Morante e l'LSD

LSD, funghetti e mescalina: varie opere di Elsa Morante ispirate dalle esperienze psichedeliche.

Erowid - Documenting the complex relationship between human & psychoactives

Una raccolta di esaurienti documentazioni su effetti, dosaggi e conseguenze dell'utilizzo di sostanze psicoattive, dai funghi allucinogeni all'LSD. 

canapa legale da oggi in Oregon

lo stato dell'Oregon legalizza completamente la cannabis per i maggiori di ventun anni

Condividi contenuti