Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 26767 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Novità tutte le sostanze, Sito Segnalato

due amici, una chitarra e uno spinello

...e domani sereno volero' in braccio a Dio tra i papaveri e il treno perche' la' e' il posto mio.

Addio a Stefano Rosso

Italiano arrestato ed estradato in Grecia

Il giovane, 20 anni, fermato nel 2005 nel Peloponneso con 21 grammi di hashish. L'accusa: traffico internazionale di droga. La Cassazione ha concesso alle autorità elleniche di detenerlo in attesa di giudizio

''Io, sessodipendente''

In Italia i malati di "sexual addiction" sono un milione e mezzo. Ecco chi sono e come si curano

SAMORINI torna online

Il più importante e documentato sito accademico sulle droghe e sull'etnobotanica torna finalmente online.

La droga dello stupro

Repubblica
30 giugno 2008

Si chiama GHB: è incolore e inodore, si scioglie nelle bevande delle vittime, che si svegliano senza ricordare nulla. E rischia di diffondersi

Condividi contenuti