Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Eroina,una storia come le altre,ho paura di impazzire.

Salve a tutti,sono nuova qui o meglio non ho mai trovato il coraggio di crivere di me,nonostante fosi tutelata da un nickname,pensando ma chi è che se a fa sta palla a leggeresi stu papielll che non narra niente di nuovo.bene,premessa fatta,ho 24 anni,vado all'uni e faccio una facoltà artistica e particolare ricordo che mi entusiasmava molto,com tante altre cose,ma da quando c'è lei Signora eroina,non mi entusiasmerebbe nemmeno la risoluzione della crisi econominca del nostro paese. 

avevo 3 anni e mi facevo portare da mamma al parchetto che era vicino al sert,e ricordo che mentre mia mamma conversava con le altre di quanto io fossi irrequieta,io fissavo il cancello divisiorio  e chiedevo,ma chi sono quelli?e una bambina mi rispose,sono tossici,anche mio fratello è tossico e lo stiamo aspettando...da allora invece di inorridire a film come noi i ragazz....trainspotting...progetti di prevenzione a scuola ero ammaliata,non mi piaceva fumare perchè mi dava paranoie ma prima di entrare mi facevo una bella rigona di speed che durava di piu dlla coca e costava di meno.accompagnavo i cossiddetti amici "fighi "a secondigliano,a volte dovevano scuotermi per non nn farmi rimanere li impalata ad osservare quella miseria,se ero in stazione individuavo sempre il gruppo di tossici con le loro boccette di metanone nascoste,ed avevo anche un mio codice eh,barboni,ubriaconi e cracckomani no,eroinomani e kobrettari e poi i rave,mdma,ipervtrina.speed,ketch,meth,coca crack e o poi l'oppio,l'innoquio naturale oppio che caldo ti avvolge e ti fa sentire super.dopo mesi di vomitate era amore,ma diciamo che lo usavo come chi usa la roba oramai mi sveglivo al mattino con una bella fumata di 1gr 0,8 mangiato e la sera un alta fumatina...quindi alla roba ci sono arrivata,e in pompa magna pure perchè già assuefatta dall oppio già un 10 era aria.oramai da 1 anno le mie giornate si dividono in chiama il tipo,aspetta nelle zone piu infime ,ne prendo di piu cosi non ci devo ritornare,,,,,bugia,e chi si sa gestire?sono una sgozzatrice per eccellenza,tiro e fumo poi ho lasciato pedere tutti,come cazzo fate a sorridere se siete lucidi?cosa vi divevertite con i vostri cicchetti?mi hanno sempre detto di essere veramene una bella ragazza,particolare,ma sono arrivata a prendermi a schiaffi in faccia per quanto mi faccio schifo.non interesso a nessuno perchè tutte le mie caratteristiche si nascondono dietro la parola tossica.ma pure di quelle solitarie e svitate  e manco piu mi interessa anda ai rave.questa però è solo la punta,e la speed?e i trip e le micropunte?e i fiumi di coca?sento il mio cervello in pappa.ora è una settima che ho smesso(capirai) la psichiata non c'è voluta andare pesante perchè non vuole aggiungere altr dipendenze,quindi lyrica e tavor per farmi dormire che sono stata 1 settimana l'ultima ruota a secco con gli occhi spalancati,ed io al sert continuo a non volerci andare..non vedo un mio amico,una mia conoscenza che sta realmente guarendo,non riesco a trovare un senso alla mia vita,on ho voglia di flirtare di scipare di fare nulla....vivo come un moscerino che sbatte da un vetro all altro.

bhe non so chi avrà avuto la ppazienza di leggermi,nel caso grazie .

Commenti

io ti ho letta !!!!!!!!!!!!
ben 2 volte !!!!!!!!
beh' vedi i tuoi amici che non guariscono, ma se ti metti in terapia "altina" e ci metti un po' di partecipazione, se trovi le persone giuste nelle strutture, ci metti del tuo
.........starai.....non bene di sicuro, da subito, ci vorra' un po' ma potrai arrivare a stare ma un pochino meno peggio rispetto ad ora
.
sono processi personali lunghi lunghi, ma gia' partire e' qualcosa
trovare un briciolino di pace- dentro.....Metadone o Suboxone che sia....per come stai adesso e' gia' un passo avanti.............giusto ???
.
Sugar

Mi hai letta ben due volte a Colpa dell incomprensibilita dovuta agli errori del correttore automatIco ahahah
Bhe scherzi apparte ti ringrazio dell incoraggiamento

Guarisce solo chi ha veramente voglia di guarire. Il SerT non fa miracoli, non basta andare li e credere che si sia giunti alla salvezza.
Il SerT ti da solo quella piccola spinta, senza la quale probabilmente non saresti riuscita ad arrivare in cima, ma senza impegnare prima tutte le tue forze per scalare la montagna, di quella misera spintarella non te ne fai nulla.
Il punto su cui dovresti concentrarti, adesso che la tossicodipendenza non è più un sogno ma una realtà, è: vuoi veramente continuare a vivere cosi? Se la tua risposta è no, devi rimboccarti le maniche e darci sotto. Nulla al mondo è gratis, men che meno i paradisi artificiali.
Ti saluto e spero proprio tu riesca a farcela. Noi siamo qui per leggerti, se vorrai sfogarti.

Ognuno trova la sua soluzione a questo problema di abitare nelle prossimita' dello spaccio grosso e della gnugna di qualita' della 167.
Ce la puoi fare ma devi metterti in terapia al sert.
Abitare a Napoli ed avere questo problema e' un combo perfetto per disintossicarsi con molta più difficoltà.
Tanti fuggono.

Sapete ho vagabondato parecchio e ogni volta la mia fidanzata mi ha trovata,Bologna pfff,,,Milano Roma il tempo di scendere dal treno a Prato. SpacciNi pronti a lasciare le proprie compagnee per me (i c cioort) certo alcune realtà non aiutano ma sei sola ed io sono fragile e ho paura delle conseguenze sociali del sert avendo dei genitori molto anziani cattolici e borghesi he non sospettano nemmeno che io fumi una canna figuriamoci sostenermi in una tale epopea

Si Kubika gli spaccini soprattutto tunisini (..o ecc ) sono pronti subito a sposarti , volendo ti ricoprono d'oro, ma solo perché vogliono entrare nella comunità europea ..... (((
Ascolta , tu devi andare al sert e devi prendere la terapia ,i tuoi genitori possono anche non sapere niente perché hai 24 anni sei più che maggiorenne e' una cosa che puoi e devi fare tranquillamente in autonomia senza dir loro nulla se non vuoi.
E' l' unica alternativa che io vedo possibile per te REALMENTE da questo lato dello schermo , da quello che ho percepito , dalla mia esperienza, tu devi tentare a tutti i costi la strada del Sert oppure prima o poi comunque finirai nella merda ,merda dalla quale non si esce profumati Chanel n'5 per l'esattezza...
Devi andare prima possibile a metterti nelle mani di persone competenti e coprirti con la terapia se vuoi salvarti il culo , perché lo sai ,alla lunga e tirando la corda troppo,le cose poi precipitano...
Farai questo passo e lo spero davvero , come hai fatto tante stronzate fanne anche una giusta.

Io ti ho letta con molta partecipazione e sarò contento di leggerti ancora se scriverai in futuro.
Sì, l'esalation è stata forte. Ho come la sensazione che tu ancora non abbia chiaro quello che vuoi fare della tua vita. Potresti certamente continuare così e sai bene che le cose non potrebbero che peggiorare: gli anni passano, l'ero ti devasta e ad un certo punto come cacchio fai a pagarti un tossicodipendenza? Sarebbe una parabola discendente verso una vita che perde giorno dopo giorno brandelli di dignità.
.
D'altro canto dici che ti senti in gabbia ("sbatto come un moscerino da una finestra all'altra") quindi senti che vorresti star meglio ma, forse, non sai se una vita senza sostanze potrebbe definirsi "vita" (ti cito ancora "come cazzo fate a sorridere se siete lucidi?").
Ho come la sensazione che in te ci sia il fumettistico diavoletto da una parte che ti dice "fottitene e continua a farti" e dall'altra l'angioletto che dice "prendi in mano di nuovo la tua vita e le tue passioni (inclusa la crisi economica)".
Al momento ti immagino ascoltare queste due voci che litigano tra loro mentre tu sei lì a riflettere senza aver ancora elaborato una progettualità per il futuro.
Carissima, il tempo passa velocissimo e più tempo passa, più è difficile cambiare situazioni che si consolidano, questo è più o meno vero per tutto, a maggior ragione per una tossicodipendenza come la tua.
.
Chi mi ha preceduto ha già scritto tutto. TPM ha, giustamente, detto che il primo passo lo devi fare tu, lo devi volere davvero perché è tosta e solo la volontà può farti uscire dalla gabbia.
Devi capire, per usare la mia similitudine, se ascoltare l'angioletto o il diavoletto. Questo è il primo passo.
Sugar ha detto chiaramente che è dura ma che potrai stare meglio e, se ci metti del tuo, anche molto meglio (aggiungo io).
Stefy ha detto che ce la puoi fare e ne sono certo anch'io.
Queste sono TESTIMONIANZE, non le parole del prete di quartiere (con tutto il rispetto)!
.
Ora che cosa fare? Se decidi che l'angioletto ha ragione, il SerT non è Lourdes; è solo uno strumento e l'esito che ottieni dipende solo dall'uso che fai di questo strumento. Non guardare gli altri, pensa a tutte quelle persone che non vedi e che invece riescono a condurre vite dignitosissime grazie alle terapie nonostante anni di tossicodipendenza da ero alle spalle.
.
Concludo dicendo la mia: conosci qual è la vita da tossica e non credo che ti faccia impazzire di gioia. Perché non ti concedi l'opportunità di sperimentare l'altra via?
Magari funziona!
.
Un abbraccio e fatti viva.
J.

hai colto esatttamente in quale bolla sono intrappolata.a me la vita "normale" non è mai piaciuta,l'uscita col fidanzatino,la pizza il panorama,il cinema il teatro,esplorare posti nuovi....già certo snobbare attività del genere per poi vagabondare nei vicoli pii infimi e strabaccare sul proprio letto o di chissa chi a godersi lo sballo.non riesco a chiudere con le vecchie amicizie,oramai casa mia è diventata la casa dei festini.
non sono una gettata,nessuno lo è,ci sono persone che credono nelle mie potenzialità e in ciò che potrei fare nella società e o arriverò a 50(ottimistica)guardando le migliori capreavere una vita migliore della mia o a 40 morire in putrido parco e sentirmi pure dire un tossico in meno.vabbè va.devo solo convincermi,mi sviterei la testa e la iberneei

Con il tritolo a 13 eurini e la metro che ti conduce diretta al fulcro c'è poco da scherzare.
Prima o poi se abiti li ci torni sempre.

È difficile certo, ma la lotta perenne è proprio quella che ti ferma e ti fa rinunciare.Anche se si abita vicino.Purtroppo non tutti hanno la possibilità di fuggire e di allontanarsi.
Certo che abitare a Napoli o nell'interland, o Milano o Torino , o anche Roma.... (questo per dire che tutte le grandi città traboccano di facili "possibilità"...perché sembra che Napoli sia sempre il deposito di droga d'Italia...ma le altre metropoli sono uguali)è in effetti una bella sfiga per un td che lotta per uscirne....ma il segreto è imparare daccapo a dire di No.Convincersi che la vita è altro.Facendo un passo alla volta.Con l'aiuto dei sostitutivi del Ser.D che tanto viene ignorantemente demonizzato.
Anche qui spesso leggo di persone che parlano molto male del Sub o del Meta.
Le stesse persone che stanno tornando a vivere grazie ai sostitutivi che tanto demonizzano.
Il Ser.D è il primo passo verso l'uscita.Cercate di convincervene!!!Lo chiedo anche ai "colleghi" che ne sono usciti o ne stanno uscendo.Se scrivete cose negative non fate altro che condizionare chi magari è alle prime armi e cerca informazioni.Se scrivete "il sub fa schifo" "è un altra dipendenza" ecc.. ecc..non aiutate affatto anzi....

...ah dimenticavo!!!
Kubica convinciti e vai al Ser.D!!!!
È il primo passo verso l'uscita, scusa se lo ripeto.
Non ascoltare tutti quegli ignoranti che parlano a vanvera e per sentito dire.Le sostanze sostitutive sono la strada per tornare a vivere!!!
Buona fortuna e tienici aggiornati!!

Caro Edy ,lasciati pregare.
Ma lasciati pregare proprio.
Poi che non tutti possono andar via ok, ma molti anche dopo anni o tempo il giretto se lo vanno sempre a rifare,vuoi anche x la facile reperibilità.

Poi che ognuno attivi il proprio meccanismo di difesa ok ,ci sta.
In certi contesti però e' molto ma molto più difficile uscirne fuori

Per uguale intendevo la facilità di reperire la sostanza.
Non mi riferivo alla qualita'.Sinceramente non mi interessa proprio più parlare di qualità....per fortuna direi.

L'alta qualità di una sostanza produce effetti più intensi che peggiorano la dipendenza e aumentano il craving.
Credo che Stefy intendesse questo.

infatti per un mese sono stata intrappolata n un paesino che quello che mi vendevano era talmente scarso che quando mi ritrovai ad affrontare una delle grande ruote era meno di una ruotina da oppio

se lasciate perdere le divagazioni sulle piazze (che non aiutano nessuno, anzi...) e rimanete sui problemi dell'autrice del post, pensiamo sia molto più utile.
Grazie.

Sono d'accordo ma censurate il mio post nel quale spiego a Jack cosa intendevo???Non ho affatto fatto riferimento ad alcuna piazza in particolare!!!
Cassando pezzi di discussione non si capisce più nulla poi...

Cari ragazzi è inutile venirlo a dire qui che chi cerca trova, in alcuni posti di più, in altri meno; poi quando oltrepassi una certa linea e hai solo 24 anni, inizia a sentirti veramente confuso/a...... e a quel punto (me lo ricordo fin troppo bene ma davvero, troppo bene), incomincia una lunga lotta per - finire l'università
- trovarsi un lavoro
- una stabilità
........e mettere delle pezze all'abuso di tutte le varie schifezze
.
poi puoi anche trovarti più che adulto che ancora sei dietro a mettere "pezzettini & pezzettoni" di qua' e di la'
.......e poi chi lo sa come va a finire !!!!!
KUBICA
posso solo dirti......
- finisci l'Univ
- soprattutto un un lavoro dopo, che dia stabilità alla tua vita
Questo non vuol dire che smetterai di drogarti, vuol solo dire che avrai stabilità una sorta di ritmo normale come l'altra gente
il che è già qualcosa
.
poi,
adesso ci siamo ....... domani .......vediamo @@@
Sug

Quella che lei "frequenta" non è propriamente un' università, e' un qualcosa in più di un diploma di specializzazione ,che se alla fine non sai sfruttare realmente (ed e' davvero difficile sfruttare certi pezzi di carta se non possiedi reali qualita') quel pezzo di carta non serve nemmeno per occupare uno spazietto di muro in una bella cornice.Inoltre all'interno di quella che tu chiami "università" c'è un giro di bighellonaggio e di personaggi bizzarri a partire proprio dai docenti e ...volendo ...anche di sostanze varie che rende il tutto davvero perfetto ...per il dolce far niente e far credere ai genitori di essere una brava scolaretta.

Capito?

La famosissima "Università della strada " giusto??
Sono parecchi esami in effetti.
Si inizia con "Rullaggio e affini", "Spaccio e taglio"...per poi arrivare alle sessioni più toste tipo "Operazioni di basaggio, crack e Special K....infine "Dai cartoni allo speedball" ecc ecc....
Qui abbiamo tutti 110 e lode con le varie specializzazioni no??
Dai stamattina ho voglia di cazzeggio già lo so che la Censura si abbattera' sulla mia nuca.
Buona giornata Stefy, Sugar, Jack, Mascarpone Kubica ecc ecc facciamo i bravi eh!!!

No caro hahahah xd
Parlavo dell'Accademia di Belle Arti di Napoli :P

Divertente vedere come la Red ti fa incazzare hahah

Sì certo, avevo capito.
Un po di humor ci vuole ogni tanto no?Già la vita è una schifezza...
Per noi ex , o cmq sulla strada della redenzione, è tutto raddoppiato...specialmente le sensazioni negative....se non si ride un pochino si rischia davvero il suicidio.

A me sembra che ho la faccina sorridente :D :D :D

eh no cari miei.....parlo proprio di università,non facile vero portare avanti due università una della strada e una fed2 vero? a me manca un anno ma di sti livelli ci arrivo in menopausa

Kubika...
Fatt accatta' a chi nun te sap... (((

eh...t staj sbagliann tu...anzi foss o dij :D

Si lagg fatt primm e te nenne' ...
Rimman va o' sert ...
Arripiglt !!!

chiedo umilmente scusa allor,....ma è lecito chiedere quale sert funzia meglio o è solo una questione di volontà di volontààààà per non citare i fedeli.

Si certo fai archiettura alla fed II e tra un una botta di ero , una fumata e una rota dai anche gli esami e ti stai quasi x laurerare...
Cmq non è questo il problema o il punto.Ti ho scritto sotto.

guarda che stavo al gioco anche io e comunque scherzando o no,sembra strano la la droa mi ha ahiutato a 6 esami in un anno.non dovrei dirlo,non è corretto così come è inutile vantarsi davanti a personaggi che neanche sanno che faccia ho.comunque ce vado ce vado

Buon x te...

Non ho capito, per quel che vale, se e' una facolta' artistica o architettura.

Non mi ci far pensare a quest' ora kubica dove potrebbe stare...(((
Sicuramente non in una facolta' ,ne' architettura ne' accademia...

Ahah ma la smetti Sei troppo settaria

Non so cosa significhi settaria ora lo cerco su google...
Mettiamo un gps su kubica e facciamo una scommessa...vediamo se indovino io :P

io ci sono stati periodi che usando + feste ho dato 6 esami in 2 mesi con media 28, eppure poi... non facciamo i gradassi perchè all'inizio è cosi però lentemente ma inevitabilmente le situaz cambiano, soprattutto in questi ambienti borderline

Comunque Kubica,
se davvero ti manca solo un anno di uni, fiondati su di corsa. Lo studio, se ti appassiona, diventa un'ottima distrazione. Intanto ti metti un pezzo di carta in mano, poi un lavoro che dia senso di equilibrio (ritmo giorno-notte) darà anche ordine alla tua vita.
Certo, non è che così ti guadagni la via della santificazione, però, come dice Sugar, avere una vita regolare (pur nelle "peculiarità") ti salva "dallo passo che non lasciò giammai persona viva"...
PS. adoro citare Dante...
J.

Ciao,
leggo solo ora, quindi... buongiorno ;-)

che poi era il il genere di personaggi che pensavo di trovare invece solo secchono fuorisede che non si spingono neanche a fare la spesa al discount perchè è in una zona tropo pericolosa...o maduninn è dall asilo che sono la pecora nera

comunque era esattamente questo il giusto compromesso a cui tendo,per il lavoro che farò odssia l'architetto non so quanto sua gestibile.....e po essere che mi viene lo schifo delle droghe e l'amore della lucidità,o diventerò alcoolizzata o sessodipendente e chiiiissà

Il SERT e' tenuto alla riservatezza e alla privacy, volendo puoi chiedere preventivamente le direttive agli operatori, quindi se credi puoi iscriverti se no ci sono altri motivi.
Del resto magari scrivo in un secondo tempo.

i miei dubbi principali sul sert sono sui concorsi,patente,ecc eccc

Puoi fare tutto ciò che vuoi.
Tu sei li per curarti e gli operatori sono tenuti a mantenere il segreto professionale.Non stare a sentire le voci dei tossici ignorantissimi.Col Sert torni a vivere sient amme'.

ma è lecito chiedere qui quale sert funziona meglio a napoli?aldila della ia volontà e delle mie motivazioni ovvio

Non vanno ad avvisare quelli della motorizzazione e questo e quello, a quanto mi e' stato riferito.
Io comunque chiederei la loro versione ufficiale e se positiva mi iscriverei.

Proprio tra qualche giorno mi trovo ad andare a Napoli. Chissa' se pure il metadone e' piu' forte li' ahaah!

Scherzo, neanche lo uso

non è più forte ma sa di sfogliatella....

Sì...con retrogusto di babba' xD XD

Kubicaaaa....non lo decidi tu il sert dove andare , e' inutile che fai la cernita tra i migliori sert di Napoli !!!
Devi andare per forza al Sert più vicino alla tua residenza , problemi patente zero , problemi sociali o di qualsiasi tipo zero , problemi ... zero ...ma una soluzione sii !!! Se abiti a Posillipo dovrai andare al sert di Posillipo per forza e idem se abiti a Chiaiano ; dovrai x forza fare riferimento al sert di Chiaiano.

A Napoli e' tutto più buono e tutto ha un altro sapore !!!

Daje cubika siamo tutti con te , vatti a pigliare sta terapia e mettiti un po' tranquillina ,con la terapia potrai avere le tue giornate di distacco dalla sostanza e da quel mondo che per quanto affascinante ti pesa , ne trarrai solo giovamento !!!
Facci sapere , scrivici dopo che ci sei stata ,io ti consiglio il subuxone piuttosto che il metadone ma il medico che ti prendera' in carico saprà consigliarti ! In questo modo potrai finire anche gli studi più serenamente ( e te faresti architettura con questa testa che ti ritrovi e staresti al 4 anno magari con tutti gli esami in riga? Scusa , ma ci credo poco ...) darti una tregua , provare ad impegnarti in cose che riguardano i tuoi interessi personali con più distacco dai casini che hai in testa : essere più libera di scegliere giorno per giorno quale strada prendere ed essere meno legata a certi meccanismi distorti.
La domanda delle domande che si fanno tutti in quei periodi e' quella che ti sei fatta pure tu " come si fa a ridere senza ? " , " come fanno gli altri a vivere senza? " , " Le cose normali non mi piacciono ! " ... Probabilmente le cose normali non ti piaceranno mai ... ma puoi imparare a vivere e sorridere di gusto anche con le tue sole capacità ma devi darti una mano da sola non puoi farcela ...il primo passo e' prendere il sostituitivo ed entrare in una fase Omm di sobrietà per vedere le cose "dall'esterno " , seconda fase mettere alla gogna tutta quella gente inutile che ti rimanda nei luoghi e pensieri sbagliati e forse Napoli e' un problema anche per questo , perché tante volte sono le persone che ti circondano li' che con la carnalita' e la classica ironia partenopea rendono il distacco da certi contesti ancora più difficile ... (((
E' tutto a tuo vantaggio se ti prendi la terapia fidati di me sorelli' ......(((

Come fanno a vivere e essere felici gli altri ?'' normali,, se X normali intendiamo la massa pecorona , non ne vedo di molto felici , anzi il più delle volte non sanno di stare al mondo . L unicità , l unicità dell individuo che sa sviluppare i propri talenti . E che non sono fine a se stessi ma un interscambio progressivo con gli altri questa é una felicità .

Buongiorno cara Mon !
Bellissimo messaggio del mattino ! Mi arriva dritto al cuore !
Sei Grande tesor !!!

Ciao Stefi .una buona giornata a tutti .

Finalmente ho ricordato la password del mio nick...

...svegliarsi alle 5 del mattino con in sottofondo un'intervista di Muccioli degli anni 90 ...

La tua è una sensazione tipica, a un certo punto. Ti fai schifo, ti senti persa, non ti capisci e però non vuoi una vita "normale" perché non ci vedi niente di buono. è come essere in trappola...

difficilmente la cosa si risolve in qualche modo, se ti limiti ad andare avanti così. Certo è una settimana di pausa, ma è praticamente forzata e in questo stato di tortura psicologica in cui sei non andrai lontano. Ovviamente parlo per esperienza. Secondo me se ne hai abbastanza vai al sert, oppure da uno psicologo, o fai quello che ti serve per stare meglio.

Secondo me la cosa, cioè la soluzione, è diversa da una persona all'altra. Il mio consiglio, comunque, è di farti aiutare: può servire oppure no, ma in ogni caso ti darà una spinta, ti indicherà in qualche modo la strada giusta per te.

hei salve cara e passata qualche settimana da quando hai scritto ma so che la routine è la stessa, correggimi se sbaglio. se stai a roma puo essere pure che ti conosco di vista dipende che zona stavi io prenestino, tor pigna, pigneto, staz, o su e giu x la casilina e parchi vari.
allora...cercando di farla breve ho qualche 6-7 anni più di te, e le mie fasi durante l'università a roma e il punkabbestiaggio quotidiano mi sono haimè troppo familiari, le micro lo stramo cartoni k H ecc.
allora vediamo se indovino? tu sei arrivata a roma che già eri un po ''attratta'' da questo mondo clandestino-trasgressivo. Però sei venuta per l'universita quindi inizi a frequentare, magari anche con buoni voi agli esami, intanto inizi a conoscere gente del giro, ti incuriosisci sempre più, poi vai alla festa, E li visione: esiste davvero un posto cosi figo di gente che fa quello che vuole occupa, scopa, si sballa, si fa i soldi, si diverte x cosi tanto tempo, che quando finisci non fai che aspettare la prox. le feste hanno il loro fascino (i rave party, no i businnes party nei locali o csoa di una notte!). alle feste se capisci come viverle e non vai solo appreso a droghe ma ti vivi le fasi della giornata in tranquillità e compagnia sono davvero belle ma alla lunga cmq ti segnano inevitabilm sia nelle mente sia nel corpo -- Io ci ho lavorato per 5-6 anni alle fase ma nel senso che ci vivevo proprio 3-4gg a sett con camper cane amici e sound e poi i periodi di festa anche mesi in giro. Dopo, per vari motivi, feste fate a buffo, ragazze, univ, ma anche perchè se stai fuori (in tutti i sensi) 4 giorni su 7 è un po difficile seguire le lezioni e studiare vhe?! ho mano mano lasciato l'ambiente. Cosi vivendo in pianta piu stabile iniziò il rapporto con la robba in modo regolare, mentre prima era tipo quando capitava ok come tutto il resto d'altronde; adesso non più (e te ne accorgi quando cambia). Inizio vendevo altro e comprando quella, poi comprando e vendendo quella, poi mi arrangiavo in un modo o nell'altro, tranne scollettare quello proprio non lo sopportavo. A na certa come dici tu la giornata era diventata una routine: alzati(male) rimedia i soldi, vai dal tipo, ti fai. dormi, ti alzi e si riparte. finche piano piano perdendo anni, vene, soldi e tanti cari veri amici sono cambiate un po di cose.
sul serio so che pensi - ma cazzo cosi devo passare la giornata e la vita? dietro al tipo che mi fa aspett 2h come na scema? poi ti sputa la pallina te ne torni incazzata (ma col sorriso) trovi il tuo giaciglio, stai benne, bella contenta fino al giorno dopo. Poi però si ricomincia e le giornate invece di essere divertenti come prima ai tempi delle feste sono sempre più le stesse non ti danno più niente.
E così? no perche mi sono un po rivisto in alcuni punti, si è capito??
Cmq invece in merito all'università (non so che facoltà fai o a che punto stai) prendi coscienza che con una tossicodip e una vita cosi non è assolutamente conciliabile, io mi sono laureato ma.... Se vuoi DAVVERO finire gli studi (e non è una scusa inconscia per restare a roma) vai al sert, che cmq non è peggio di quel che già combini (e in fondo lo sai, perchè non mi dai l'idea di una ragazza stupida) però lo devi vedere come una cosa TEMPORANEA che ti permette di finire gli studi. Fatti mettere in cura con suboxone, no il meta no antidepress (non sei depressa sei logora solo dalla vita che hai fatto) mi raccomando è importante. il sub ti lascia la testa libera x stud e non ti fa venire voglia di cercare il tipo, fottiti dei dosaggi quelli si levano in 3 mesi devi stare bene all'inizio e riprendi a freq l'uni. Per le fasi di vita che hai/stai attraversando sappi che le cose come ti ho detto, penso, non solo io, non vanno a migliorare. Perderai i veri amici (se non è già successo) e ti ritroverai a vivere di espedienti insieme a gente che sembra amica ma come lasci la borsa aperta ti sparisce qualcosa e questo è la quotidianità spesso anche peggio se mi capisci. Mangierai alla mensa di caritas&Co chiedendoti cosa ci fai tu li, insieme a quella gente xkè i $ sono per altro ovviam, le siringhe al camper di villa maraini davanti a termini, inizi a prendere rivotril tavor ecc sul vino da prnzo e da li è difficile tornare più ciò che si era. Quindi non andare, ops! non continuare su sta strada, perchè è a senso unico non ci sono incroci, o torni indietro o niente sta via è la più deleteria fra tutte. Sarai circondata da gente con hiv epatiti varie, sudici, che il più del tempo non ci riesci nemmeno a scambiare 2 parole, che più o meno nei gruppi ne muoiono 3-4 l'anno e n'altri tanti se li bevono e cmq saranno il tuo unico gruppo di.. ''amici'' vabbè.. Dai su vuoi veramente questo? nelle grandi città spesso è così.
Aha...e cmq te deve passare sto periodo in cui prevalgono i piaceri sui dolori, si percepisce un po nelle tue parole sta cosa, sa non maturi riprendersi sarà tosta... e lunga soprattutto. E non te lo auguro, sinceramente, anche se non ti conosco.
Ps
IMPORTANTE! uscire non vuol dire diventare santi non pesare che non farai più niente per tutta la vita.. riprenditi per un po di anni (no 1-2 però...) finisci l'università trova lavoro amici e una pseudo-stabilità, non devi cambiare te stesssa, ma le cose sbagliate che fai. E poi.. prova, con la consapevolezza di cio che hai fatto e passato ogni tanto a tornare a festeggiare e divertirti sarà più bello delle prime volte fidati.. e anzi avrai un'esperienza e una disinvoltura che piu dei 3/4 di reverini/punkabbestia si sognano.
Auguri e daje la paura di agire è il vero blocco

ciao uajò,si ti sei sbagliato come ti hanno corretto altri utenti piu attenti so di Napoli,ma è un dettaglio irrilevante,alla fine penso che qualsiasi centro universitario "vitale"che abbia un centro pululante di pseudopunkabbestia e studentelli curiosi abbia le stesse caratteristiche,quando la mia squallavventura è cominciata esisteva secondigliano ora non piu esiste gli sputapalline della station.comunque la storia l'hai colta è la stessa.pe quanto riguarda le feste bhe io non le deonizzerei,pensa so stata alla Decade st'estate e sono stati gli 8 giorni in cui sono stta piu "lucida"da 6 anni a sta parte,in camper e tanta voglia di ballare.quello che dici tu è vero non forse capibile da tutti però,qua on si tratta di voler diventare angeli percgè se uno ha un modo di concepire il divertimento è quello ma è qui che casca l'asino che se ti propongono di anda a na festa e tu non ci vai non perchè stai in uno dei tuoi periodi stop ma perchè non te ne frega proprio,preferisci farti la tua solita seratina e ciao.allora è"grave".
e poterci riandare con la voglia di riapprezzare la povere e il muro di casse quando l'eroina si spera sarà un brutto ricordo penso sia uno dei desideri piu puri che ci siano.tanto ormai il turbine di idioti belli da lontano,e la superficialità che gira intorno a tutto questo mi ha già ammaccato di dovere.
grazie per le tue parole mi hanno distratto 3 minuti dalle paranoie volanti che ho in testa. un bacio

Ammazza c'abbiamo Margot e Sampei....
Ci manca solo Lupin e stiamo apposto
Cmq Kubica è di Napoli....Roma non c'entra nulla...

Hahahahah ma Sampei e' pariantissimo...per lui so tutti de Roma ...hahahah xd xd xd

Ma tu l'hai letto tutto??
Secondo me non ha letto nemmeno completamente il primo post di Kubica....non capisco perché si sia convinto che sta a Roma,addirittura è molto probabile che si siano incrociati a Torpigna....o su e giù per la Casilina hahaha....
Il consiglio finale credo sia il top:
("IMPORTANTE! uscire non vuol dire diventare santi non pensare che non farai più niente per tutta la vita.. riprenditi per un po di anni (no 1-2 però...) finisci l'università trova lavoro amici e una pseudo-stabilità........ E poi.. prova, con la consapevolezza di cio che hai fatto e passato ogni tanto a tornare a festeggiare e divertirti sarà più bello delle prime volte fidati..")HAHAHA HAHAHA! !!!!!
NON PENSARE CHE NON FARAI PIÙ NIENTE PER TUTTA LA VITA!!!a mio avviso non c'è cosa più sbagliata da consigliare a una persona infognata nella Roba che chiede aiuto la prima volta.

No davvero non voglio fare un attacco personale(anche se lo sembra)chiedo scusa anticipatamente , ma non ce l'ho fatta a stare zitto.Almeno prima di dare consigli leggere completamente un post!!!

Edy lui ha scritto anche in un altro post e posso capirlo,ha staccato il sub da una settimana e sara' un po' confuso.
Tutto nella norma ( o piu' o meno ) :P

ti ho risposto sotto, si mi spiace ma l'ho letto mi è sembrano di notare delle situaz simili e ho ipotizzato che fosse a roma... bhe? che male c'è? cmq vi chiedo scusa a tutti avevo inteso il sito come un luogo in cui scambiare opinioni (ed anche errori, dato che ho il presentimento che chi sta qui a leggere e scrivere forse qualche errore lo ha fatto) Non avevo tenuto conto dell'infallibilità e della conclamata ironia dei grandi soggetti.. vabbo va arrivederci simpaticoni

meno male che non sung'è e napule però.. e li si che ci sono stato e posso dire che forse è meglio che non mi pronuncio affatto sullo schifo. Ho visto bambini giocare con le ciabatte in mezzo a migliaia, si migliaia no 10, seringhe nu degrado che ti fa parià come a me

azz quindi devo essere onorata della presenza di voialtri bigge, aahahahha scherzo eh

ok scusate io ho scritto la prima volta ieri non conosco nessuno di voi.. e cmq per puntualizzare i post dovresti leggerli bene tu dato che al secondo rigo ho scritto '' se sei di roma...non tu sei di roma''. Non ho mai detto di averla incontrata (dato che non la conosco), conosci il vocabolo probabilità? è diverso da ''ti ho vista''. inoltre nel suo post non mi sembra ci siano riferimenti alla città perchè mi dispiace deludere la tua gioia ma il post lo avevo letto tutto. E questo è uno.
2) il discorso che fai tu sul diventare santi e cambiare completamente vita funziona con persone di una certa età che hanno passato il buio e sono davvero decise. Lei ha 20-22 anni non è andata neanche al sert (non vuole più essere tosssica, giusto! ma ciò non vuol dire che non potrà più andare a un rave a una festa se le piacciono). per chi ha iniziato a sballare da poco se le dici, da oggi devi smettere con tutto, scordatelo per sempre quella come ti giri scappa perchè non ha questa intenzione.. parla della roba come la signora ti sembra pronta per un taglio drastico caro genio della psiche?
a proposito conosciamoci tu che combini nella vita?

blessed con tutto il rispetto, ma confuso ci sarai tu, mi conosci? in base a cosa ritieni che io sia confuso? poi non hho capito se uno scrive un piu di un post è confuso? ma c'eri anche tu in quel post e mi hai risposto... forse siamo in mo,ti ad essere confusi che dici?

Ciao Sampei.
Guarda te l'ho anche scritto che non è un attacco personale ma se ti sei offeso ti chiedo scusa.Non intendevo farlo credimi.A primo impatto mi ha fatto un po sorridere il fatto che hai pensato che era di Roma quando scrive in maniera evidente di frequentare secondigliano e si esprime in chiaro dialetto napoletano.
Cmq ti ripeto che non volevo offenderti e ti chiedo scusa sono sincero, non ti offendere.
Solo non capisco cosa c'entra il fatto che a Napoli hai visto il degrado.
A me sembra uguale identico a altre grandi città italiane come Roma o Milano o Torino.Ognuna ha i suoi quartieri degradati.Alcuni posti sono pure peggio di Napoli credimi.
Cmq per me è pace.

ok scusa anche da parte mia mi sono sentito un po deriso, lo ammetto, e anch'io ho risposto per la persona impulsiva che sono. Cmq si scampia seco e parco verde le conosco bene perche ci andavo a caricare, pero ti parlo di 7-8 forse anche 9 anni fa adesso non so com'è la situazione.E' vero un sacco di posti sono troppo spinti parco lambro, tor bella monaca, quei boschi in padania, dove stavo io a tor pigna di degrado ce n'è. Anche giù in calabria ci stanno certe zone... però li a scampia davvero sono rimasto impressionato dal...troppo.. non so come spiegarlo, insomma quella scena dei bambini non me la so mai scordata. Ripeto non so com'è adesso, ma più o meno se è rimasta quella che era, e la ragazza vive li, c'è poco da fare se ne deve andare, troppo facile rimediare, troppo economica e come ti giri ti giri troppe cose dell'ambiente che te la ricordano. ti prego correggimi se non è cosi.
Cmq quel fatto li che ha suscitato tante risate tra te e non so chi, del non devi pensare di diventare un santo non è cosi superficiale come può sembrare, questo discorso me lo fece una brava psicologa proprio nel momento in cui ero andato x la prima volta al sert, avevo molti dubbi era una situaz simile a quella della girl, ma quel discorso, ovviamente molto più articolato, mi convinse ad andarci.
Poi per me non c'è niente di male ad andare alle feste, dipende davvero tanto come te le vivi, ci sono quelli che arrivano compulsivi a cercare e pippare e forse sono la maggior parte, ma se te la vivi in modo sciallo è piacevole. Mi è capitato più volte di andarci senza usare, si magari bevevo un po, qualche canna, cazzatelle. La vivevo come un campeggio col camper, la mattina andavamo al mare col cane la ragazza e gli amici, si andava in giro ad esplorare i posti nelle vicinanze, si scherzava tra i pochi, na centinaia, che rimanevamo ad oltranza si cucinava e si mangiava insieme, si conosceeva gente piecevole.. Certo la droga se la volevi la trovavi ovvio... Pero quando ci passi i giorni mica puoi stare sempre fatto, a me e non solo, non piaceva. perfino sdiceva in alcuni momenti. E cmq ci tengo tanto a precisare che questi non sono assolutamente dei consigli ma è solo come l'ho vissuta io.

Sampei quando si scrivono le cose e non si sente il modo in cui si dicono ci si puo' anche confondere , io non ti volevo affatto deridere ! Mi hai fatto sorridere ed ho sorriso perche' anche io quando ho staccato il sub venivo qui e scrivevo un po a raffica ed in modo confuso e' normale e tu a farlo fai anche bene ,sono sfoghi sacrosanti !!! Perché questo spazio e' dedicato interamente a noi e tu puoi scrivere tutto quello che vuoi...qui nessuno ti deride assolutamente !!!
La scena dei bambini nella 167 che giocano tra rifiuti , escrementi ,siringhe usate gettate a terra ed amianto di ogni genere non ha impressionato solo te , probabilmente sono cose che toccano l'anima queste e che purtroppo non si dimenticano piu'.
Nessun bambino merita questo e chi e' sensibile lo portera' sempre dentro !!!

Qui noi ci conosciamo tutti (piu' o meno) ma solo virtualmente non realmente, siamo un gruppo di persone che scrive da ogni parte d' Italia ma non tutti siamo cosi' espliciti sul posto esatto dove viviamo (anche se fra le righe si puo' capire piu' o meno )...
Per una questione di privacy meglio non scrivere troppe cose personali qui poi comunque resta il fatto che chi e' in recupero e pulito deve cercare di mantenersi alla larga proprio fisicamente dai suoi stessi simili anche se in recupero e puliti anche loro...per dirti ...questo e' solo un posto in cui scrivere e confrontarsi e stop.

Tu puoi venire qui e confrontarti quando vuoi e scrivere anche mille post ...questo "posto" esiste apposta...
ps. Non denigriamo nessuna citta' d' Italia pero',nel rispetto comune !!! Ci sarebbe tanto da dire anche su Catanzaro o Roma o Milano ... sorvoliamo...altrimenti qui deragliamo con gli argomenti e andiamo a finire in qualcosa che la Redazione sicuramente poi censurera ' ... (((

E cmq mi sono intrippato troppo con la sigla del cartone animato Sampei stamattina.....Ve la ricordate??
Sampei!!Sampei!!
Pescatore grandi orecchie a sventola....
hahahhaha che fissa!!!
Poi la parte che preferisco:
aaa-mica tua...
una canna fatta di magia..!!!
bhuahahahah Buona giornata

nessura censura, solo che a lungo andare la mappatura nazionale (e neanche tanto aggiornata) dei luoghi di spaccio, serve solo a riaccendere ricordi e situazioni che riteniamo non essere minimamente utili nè alla discussione nè al sito.
Quindi pensiamo sia assai utile interrompere lo streaming sui "bei tempi andati".
Grazie.

Neanche troppo aggiornata...volete dire che ci siamo fatti antichi ?

Edy invece a me viene in mente troppo Mariarca di Telegaribaldi...

" Ha itt' ... Mariaaaa' ...tu vai lla' ... e sfuogt malament !!! " ...

Che bei tempi , i miei migliori anni.

Hahaha si si me la ricordo Mariarca di Telegaribaldi

:D :D :D
La grandissima Loredana Simeoli !!!

ciao belli, ve l'ho detto sono un tipo che li per li magari mi parte la contestazione, ma dopo poco non me ne...., mi sembra cmq capiate benissimo.. grazie per la precisazione riguardo i posti, è stata una mia superficialità, non ricapiterà, anzi io sono del sud e non è che qui le cosa vadano a gonfie vele, anche se non ce stanno, La vostra città invece è molto più bella e vitale di quelle da me, certo ci sono zone e zone come ovunque d'altronde, ci sono andato anche un 3 volte solo per godermi i posti e ho tanti amici li.
Visto che ci conosciamo da pochissimo, anzi non ci conosciamo ancora, volevo, a voi che mi rispondete, chiedere a che punto state? che fate? come la vivete? avete finito? io vabbè ormai vi aggiorno quotidianamente in maniere compulsiva e quindi lo sapete. suppongo anche ne avrete già discusso precedentemente, perdonatemi, ma non è che abbia tanta voglia di leggerei tutti i vecchi post..(per il tempo che ci vuole avrò finito il percorso).
ehehe San pei, la sua canna il cappello di paglia e le ciabatte sono io in estate.. love it! anche se il mio cartone preferito con cui sono cresciuto è stato il mitico Arsenio lupin.
a presto! e nessun rancore per i post ovviamente!

Scusate ma non ha senso cancellare alcuni post e lasciarne le risposte, poi chi scrive sembra uno scemo che parla da solo e salta da un discorso all'altro senza un nesso logico. uno deve tornare indietro e cancellare i suoi post perchè poi non hanno più senso.
Redazione... se censura dev'essere, che sia fatta bene, per Giove!

Sì infatti come molte altre discussioni corpose su questo sito, arriva il momento che tra censure varie e msg persi non si capisce più nulla e non si trova più il filo della discussione.Bisognerebbe fare in modo che l'ultimo msg sia visualizzato sempre alla fine della discussione.
Questo è purtroppo un Bug storico di sostanze.info.

si è vera st cosa comunque ho risposto sotto

KUBICA
..........
tu, che hai aperto il Topic, leggi ancora ??
tutto come prima ??
hai vinto l'ansia di entrare dentro a un Sert ??
non e' facile, lo so bene
se leggi ancora....ti mando un saluto
.
Sugar

ragà grazie per l'interessamento,come potete immaginare ho avuto un po da fare,ho sbagliato a stare a sentire un po chi un po li alla fine,mi sono decisa,sono andata a sto benedetto sert dove da una parte non credevano nemmeno fossi una tossica da come mi sono presentata,ma visto che dalle analisi risultava abbiamo concordato una terapia sia psicologica che col metadone...il dottore un po snobbato un po non so mi ha fatto prendere sto metadone davanti a lui,idicendo di voler optare per una terapia veloce,perch la mia è una dipendenza psicologica.ma ragào avevo preso altre volte metadone ovviamente illegalmente ma credetemi sono stata 2 giorni ko.mia madre non sa nulla e vi dico che non sentendomi rispondere a telefono stava super in ansia.
comunque io sto facendo degli incontri anche con questa psichiatra privata che mi sembra in gamba perchè quello del sert....cioè una forchetta nel brodo.
ho fatto le analisi,è tutto perfetto,fisicament apparte 9 kg persi i pochissimo sto bene,ma la sogno ogni fottuta notte,non vedo l'ora che arrivi il buio perb poter essere autorizzata a schiattarmi nel letto,niente mi da uno stimo di voler cercar contatto umano,a volte vorrei mandare tutto al diavolo e continuare a crepare cosi,chiedendomi se la mia serotonina tornera a farmi visita o no.ed è solo l'inizio.vabbè scusate lo sfogo :)

Brava Kubika !!! Hai fatto stra-bene !!!
Hai incominciato il tuo percorso di Rinascia !!!

Approposito ...

Buona Pasqua a tutti Brothers !!!

".......ho sbagliato a stare a sentire un po chi un po li alla fine,mi sono decisa,sono andata a sto benedetto sert ........"
___________
BRAVISSIMAAAAAA
ecco che hai gia' imparato e capito una cosa fondamentale e basilare (per gestire, almeno INIZIARE AD IMPARARE A GESTIRE una cosa complessa come una tossicodipendenza all'inizio delle cure
MAI, DICO MAI.....ascoltare le chiacchiere da TD x strada
....un po' qui,.....un po' li'.....no no e no
Tutte perdite di tempo e confusione; le chiacchiere dei TD on-the-road.....sono la peggior cosa che ci sia
.
Ti hanno messa sotto metadone quindi
immagino saprai che il metadone concentrato x 5 significa che
1 ml = 5 mg
quindi chi assume 10

puo' significare
10 ml = 50mg
oppure
10 mg = 2 ml
questa semplice equivalenza da' adito a moltissime confusioni........se vuoi iniziare a tenere dietro alla tua (alla Nostra) patologia...devi iniziare a pensare con la tua testa e ad ascoltare il meno possibile le chiacchiere on the road
__________
"prendere sto metadone davanti a lui,idicendo di voler optare per una terapia veloce,perch la mia è una dipendenza psicologica....."
.+
Mi sono fatto l'idea che Tu sia intox psicologicamente E ANCHE FISICAMENTE
questa cosa della TERAPIA - VELOCE col meth..........UHMMM !!!!!
Ma almeno adesso hai iniziato
Se la quantita' di meth che ti danno, non ti tiene coperta, sarebbe bene dirglielo al Doc........
SSequella quantita' non ti copre del tutto, ossia da toglierti ogni pensiero sulle assunzioni di "schifoso-taglio-di-strada".....significa che sei sotto dosaggio; il meth dovrebbe togliere ogni desiderio....... e' moltissimo piu' forte del taglio che si compra per strada......ovvio che devi staccarti
- dall'abitudine
- dalla ritualita'
- andare alla punta, aspettare il tipo, comprare, tornare al Tuo solito posto (ogni TD ha il suo "solito posto"), preparare, usare
- ci vuole un po' di tempo.......e, poi devi imparare a conoscere leTue reazioni alla terapia
- davvero, non fare l'errore di sparire e di non frequentare questo Doc, ti deve conoscere e deve capire qual'e il tuo livello giusto
.
LEI E' UNA MOROSA GELOSA, TI LASCIA ANDARE A FATICA,
con me sono 2 decenni di tira-e-molla......ci siamo separati, ma ancora un DIVORZIO COMPLETO, non me lo ha concesso
lei.....vuole che le paghi.....gli alimenti (._.).....sigh !!!
----------
Cmq sono contento, la strada e' lunga, e i "Nostri" dottori dovrebbero sapere per bene come stanno le cose; ma non e' sempre facile spiegarsi e dire tutto; lo so bene, fin troppo bene..............
peror' sei partita, questo e' LIMPORTANTE
Sugar

L'esempio della morosa gelosa che non si vuole staccare è perfetto Sug.
Anche io ci sto da quasi 20anni....tira e molla infinito
Cmq complimenti Kubica per aver fatto il grande passo dell'entrata al Serd
Ecco come sempre Sugar ti ha dato un ottimo consiglio:
ascolta il meno possibile le voci sentite on the road...anzi non sentire nessuno se non quello che ti dicono al Serd

anzi non sentire nessuno se non quello che ti dicono al Serd
__________
anche li' bisogna stare attenti; il percorso e' lungo lungo, molti Td sono ragazzi (o adulti) con un bassissimolivello di scolarizzazione e spesso fanno fatica a pensare e a mettere in fila in modo analitico le proprie reazioni/ segnare le assunzioni/ quando e quanto hai assunto/ quanto hai speso/ come ha reagito il corpo/ quante ore si sta male/ .......etc etc etc
.
KUBICA pero' le basi in tal senso le ha eccome.......in questi anni, ho ben capito che piu' di eroina/ cocaina/ alcool / farmaci......quella che fa piu' danni e'
L'IGNORANZA
capire se stessi e come si reagisce, tempi medi....e usare un metodo preciso e pensare
alla larga dai tossichelli da strada
e una volta iniziata la terapia, si parte "faticosamente & lentamente" in questo percorso di conoscenza-di se stessi in rapporto all'uso e alla terapia
E' importantissimo, vitale, prendere bene le misure e costruirsi un mestiere, laurearsi e........non permettere MAIIIIIIIIIII che la droga distrugga tutto
.
Sug