Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

HO UN DUBBIO URGENTE!!! HELP!!

Ciao a tutti.
Ho un dubbio che spero che qualcuno più esperto di me spero che riesca a togliermi.
Fumo e sniffo eroina da sei mesi. Forse negli ultimi tre mesi tutti i giorni.
Nel corso di quest'Ultimo mese ho deciso di non fumare più.
La mia domanda è questa : è mai possibile sentire fin dal giorno dopo i sintomi di un ipotetoca astinenza?
Non ho forze, vorrei solo starmene a letto senza vedere e sentire nessuno.
Non riesco a mangiare se no qualcosa di dolce, ho freddo e caldo contemporaneamente, diarrea ma sopratutto una forte depressione.
è tutto nella mia testa?

Commenti

Ciao, non ho esperienze dirette ma posso dirti che i sintomi che hai sono compatibili con l'astinenza. Poi, se negli ultimi 3 mesi l'hai usata tutti i giorni, ahime' credo che sia diventata una dipendenza. Se riesci, stanne alla larga prima che ti prenda completamente. L'eroina è l'amante più stronzo che ci sia e non ti mollera' mai. Son sicuro che qui nel forum ci sarà qualcuno che in base alla propria esperienza ti potrà dare buoni consigli!

Ti ringrazio per avermi risposto...
pensavo di essermi tipo autosuggestionata ed invece mi sa che hai proprio ragione :(

Una persona a me cara è finita in comunità per colpa dell'eroina. Mai avrebbe pensato di arrivare a rubare ai propri familiari per procurarsi i soldi per farsi, eppure lo ha fatto. Mai avrebbe pensato ad arrivare a bucarsi perché, come te, la fumava e non si rispecchiava ai "tossici" che siamo abituati a vedere per strada. La cosa incredibile, non lo dico per scoraggiarti, è che uscito dopo due anni dalla comunità è tornato poco dopo a farsi pesantemente.
Il mio consiglio è prendere coraggio, parlarne con i familiari e, se vedi che non riesci a starne senza, pensa alla possibilità di andare in comunità. Non sono anni che usi quindi hai più possibilità di altri... pensaci bene...

Ciao Bimba, come Anonimo qui sopra non ho esperienze per quanto riguarda l'uso e la dipendenza da eroina (solo Cannabis) ma dalle informazioni che già sapevo e spulciando un pò qua e la in giro per la rete ti posso confermare che sono i classici sintomi della dipendenza.
Purtroppo non ci sono veri e propri consigli che ti posso dare ; l'unica cosa che ti posso dire è che si basa tutto sulla tua forza di volontà (facile da dire, difficile da fare, ne sono un esempio vivente).
Io fumavo Cannabis e ho cercato molte volte di smettere ma senza risultati (avevo sudori freddi, mal di stomaco, cattivo umore e chi più ne ha più ne metta).
Recentemente però ho avuto a che fare con la legge e per forza di cose ho dovuto smettere.
Sono e saranno giorni difficili ma cercherò, anzi cercheremo (spero per te) di andare avanti e resistere.
Per cercare di "alleviare questa sensazione" innanzitutto devi, come scritto in precedenza, volerlo, o meglio induci nella tua mente di volerlo (cosa difficile) o se riesci non pensarci proprio.
Seconda cosa tieniti impegnata (consiglio d'oro e testato) Se passi tutto il giorno in casa o sul letto, hai noia e non sai cosa fare ovviamente inizierai a pensarci e avrai maggiormente voglia di ricaderci. Cerca un lavoro, esci con gli amici o fai qualche attività, fidati che può aiutare moltissimo.
Terza cosa pianifica i tuoi obbiettivi e cosa vuoi fare ; avrai anche tu dei desideri, delle ambizioni e quant'altro quindi raggiungili. Per esempio quando fumavo tutto il giorno ero sempre stanco e confuso e non riuscivo mai a fare nulla di ciò che volevo fare. Adesso invece faccio palestra, ho intenzione di iniziare a suonare uno strumento musicale e riesco a fare delle commissioni semplici (come andare a comprare qualcosa) che prima non avrei mai fatto.
Quarta cosa, non frequentare persone o luoghi dove sai si trova l'eroina. Quando vado nei locali e sento quel sublime odorino di Marijuana è come se scattasse qualcosa nel cervello non so bene come spiegarlo, poi ripenso però a tutto lo sforzo che ho fatto per "abbandonarla" e ai guai che passerei in caso di controllo del SERT e riesco piano piano a calmarmi (difficilmente).
Quinta cosa ; ora come consiglio non è il massimo ma è così punto. Se proprio non riesci a farne a meno spostati su un vizio "meno pesante" come le sigarette. Non sarà la stessa cosa ma ti può aiutare.
Sesta cosa se proprio non riesci a smettere puoi sempre chiedere aiuto a delle persone competenti o nei centri di recupero. Tutti abbiamo bisogno di aiuto qualche volta ricorda.

Detto questo sappi che sta tutto a te. E' incredibilmente difficile smettere (specialmente per chi fa uso di eroina) e questi sono consigli "generali". Se ti aspettavi di trovare la formula magica Bimba beh sappi che non esiste.
La cosa che mi sta aiutando fortemente a smettere è la paura di essere beccati, di deludere i miei genitori che hanno fatto sempre di tutto per me e non voglio.

Spero di averti aiutato!

Se è poco che la usi smetti subito e non toccarla + , piano piano ti modifica il cervello e non potrai + ferme a meno , io ci ho messo anni per sviluppare dipendenza usandola saltuariamente ma alla fine ci sono rimasto inguaiato e ora uscirne è difficilissimo e lotto tutti i giorni per rimanere pulito , fai la ruota a secco dentro casa dopo 4-5 giorni starai bene e non toccarla + ti rovini per sempre.

Infatti la mia "strategia d'azione è quella di rinchiudermi in casa per 5 giorni/ una settimana e smaltire così. Il mio ragazzo pensa invece che sia molto meglio ricorrere al Subotex , in quantità mini ne se non microscopiche
sinceramente non credevo di essere già a questo punto.

Non serve a nulla chiudersi in casa e farsi la scoppia... Vai al sert e inizia il percorso con la terapia... Il problema non è smettere, ma non ricominciare.
Se fai la scoppia a casa vedrai che appena stai meglio ci ricadi subito...
Vai al sert, prendi la terapia, fai gli esami delle urine ogni settimana, percorso con psicologo e forse hai una possibilità di uscirne del tutto.
Visto che è da poco che usi hai ancora qualche possibilità di smettere senza grossi problemi..
Dammi retta, e vai al sert da domani.
La terapia ti toglie la scoppia ma soprattutto ti blocca il craving... E piano piano non penserai più alla roba e ti riprenderai la tua vita.

non dare retta a chi ti manda di già verso il sert ,se è poco tempo ancora forse ti salvi ma devi smettere subito e non usare + e vedrai che tutto torna normale , certe modificazioni forse non sono ancora avvenute e io se fossi in te me la terrei come ultima mossa a prendere un sostitutivo , non ti rovinare la vita , io se potessi tornare indietro mai e poi mai la userei + maledetti quelli che me l'hanno fatta provare la prima volta .

Sinceramente non credo che basti una disintossicazione a secco...
Bisogna lavorare sul craving e sul perché ci si fa...
La terapia, a dosaggi anche bassi, aiuta.
Il sert può dare l'appoggio anche per psicoterapeuta, che serve per risolvere la dipendenza...
La ragazza usa da poco, ha buone probabilità di uscirne bene, se non si infogna ancora di più...

A me non l'ha fatta provare nessuno.
Un bel giorno, sono andata, mentre il mio ragazzo dormiva, e me la sono comprata.
Sono tornata a casa l'ho tirata.
Lo stesso giorno il mio ragazzo si mise s piangere e mi confessó di avere già un passato da consumatore di roba. Da quel giorno lui ha ricominciato e io ho cominciato.

Astinenza? Ma no, figurati, da quando in qua l'eroina dà astinenza?

Fortunatamente per me,adoro il sarcasmo.
Chiaro che l'astimemza è un dato di fatto. Mi chiedevo solo se non fosse,diciamo prematuro, parlare di astinenza anche nel mio caso , il cui uso si è protratto per 5/6 mesi e non di più.

E 5/6 mesi secondo te sono pochi?

Considerando che la fumo o al Max la tiro, pensavo fosse poco tempo, si.....

Infatti la mia "strategia d'azione è quella di rinchiudermi in casa per 5 giorni/ una settimana e smaltire così.
__________
ottima strategia........NE SIAMO USCITI (quasi) TUTTI FACENDO COSI'
In fondo cosa sono 5 /6 / 7 giorni in casa ??
nulla !!!!!!!!!
.
dopodiche' uscirai e sarai a posto; riprendi la tua vita come prima e cerca di non pensarci piu'
Vedrai che andra' tutto bene, ...........non aver paura di 2 dolorini
.
Sugar

Concordo in parte con Sarastark. Penso però che, se è presente una dipendenza, dovrebbe andare in comunità per un bel po' senza alcuna terapia farmacologica. Questo perché una volta iniziata la terapia con il serd potrebbe prolungare di molto la guarigione. Bimba94, in questi due giorni come sei presa?

Mah guarda io la comunità la terrei come ultima spiaggia...
Se è da poco che usa penso che basti il sert... Poi dipende da persona a persona, ad esempio io in comunità non ci andrei mai, non resisterei un giorno e poi sarebbe peggio di prima...
La terapia farmacologica serve eccome, facendo un buon lavoro con psicoterapeuta si può anche tentare uno scalaggio veloce del farmaco...
A me io subutex ha aiutato tantissimo, non avessi iniziato il percorso al sert dopo 2 anni di uso credo che mi sarei rovinata ancora di più...

Hai ragione.. la terapia farmaci logica serve, meglio ancora se Non è fai da te.
Certe volte sono davvero convinta di volerci mettere una pietra sopra ma basta una minima tentazione ........

Sono andata da alcune persone che danno Metano e oltre alla boccetta mi hanno dato la roba.. Sono punto e a capo. Che tristezza.

Vai al sert.
Non prendere la terapia in nero, non risolvi nulla.
Vai al sert e inizia il percorso SUBITO e forse hai una possibilità di uscirne in fretta...
Con la terapia fai da te non risolvi nulla, anzi ti infogni ancora di più...

Solitamente iniziavo a stare male dopo circa un giorno dall'ultima assunzione.
Sta mattina, neppure 10 ore di distanza dall'ultima fumata sto sto già ne merda.
Sono a terra. Ho le gambe indolenzite e la cosa più difficile sono le sei ore da fare a lavoro tra persone che ti vedono sempre più in down senza capire il motivo

Benvenuta nel mondo della tossicodipendenza

WoW.
E dicevano che l'importante era Non spararsela.

Io ci sono andata sotto tirandola e fumando all'inizio...
Sono tutte cazzate che diventi dipendente solo bucando...

È veramente impossibile così... Se non ci sono i dolori c'è la spossatezza e la stanchezza.

Ma quale comunità ma voi davvero siete di fuori, altrochè... Se uno dopo sei mesi di ero deve andare in comunità siamo tutti alla frutta...

Se non hai mai preso il metadone concentrato stai attenta ai dosaggi; se ne bevi troppo potresti star male
Il metadone concentrato è infinitamente più forte delle dosi di taglio da strada che sei abituata ad assumere finora Quindi se vorrai provare a berlo mi raccomando fare le cose con la testa e bevine poco poco per volta
Conta che i puega circa mezzora a salire.....poi un altra mezzora x sentire come ti ha preso
.
Occhio
Sugar

Oggi non ho avuto il coraggio di prenderlo... era da sola a casa e dovendo andare a lavoro ho avuto paura degli effetti, anche se oggi ho iniziato ad essere in down dal primo momento in cui ho aperto gli occhi.
Mamma mia che palle dovere fare finta con il resto del mondo quando vorresti solo state coricato in silenzio.

cara Bimba94 ci sembra che i consigli che ti son stati dati siano tutti condivisibili e (più o meno) corretti.
Aggiungiamo che la disintossicazione "faidate" è oltre che pericolosa, anche poco efficace se non supportata da controlli e eventuali altre terapie di sostegno (psicologiche e farmacologiche).
Sappiamo quanto sia difficile prendere una decisione e affrontare seriamente una disintossicazione, ma il confrontarsi o il consigliarsi sul web serve solo a rimandare ad un domani, che spesso non arriva mai, ogni decisione.
Quindi anche noi come diversi lettori stanno facendo ti consigliamo di rivolgerti al ser.d.

Ti dico solo che a me il sert mi ha rovinato la vita, piu dell'eroina. Mi ha raddoppiato la dipendenza: eroina E metadone.

E' da un po che no mi affaccio sul forum quindi non me ne vogliano i frequentatori abituali... Guarda un parere spassionato... rivolgi un attimo l'attenzione verso te stessa, allora, e pensaci bene, sei arrivata al punto di odiare tutte le tarantelle che si accompgnano alla td? sei stufa e brami una vitaa diversa? se la risposta è si prova a levartela senza sert, con qualcosa per calmarti nei momenti peggiori (non oppiaceo e non abusarne) esci e cerca di svagarti già dopo 2/3 gg, e dopo una settimana dal punto di vista fisico ne sei fuori... ma funziona sole se ci sono delle motiazioni forti, non hai una dipendenza di anni addosso, non sei compromessa e ci riusciresti tranquillamente (una settimana passa subito). se però ancora cerchi la sostanza o qualche sostituto per stare tranquilla, vai al sert e matura il tuo percorso, quando ti sarai veramente stufata e dopo un po di batoste (che per inciso io ti consiglierei di evitare) allora maturerai la decisione di smettere a costo anche di sacrifici maggiori perchè che che ne dicano levarsi il sub o l'ero è la stessa cosa in termini di sofferenza (non parliamo del meta), magari cambia l'approcio psìcologico con cui ti poni dopo anni di serd (che cmq non è poco), però il tempo ci vuole lo stesso e cmq non è indolore in nessun caso. Devi essere quantomai onesta con te stessa perchè se non lo sei ti prendi per le terga da sola e poi ne pagherai le consegunze. un augurio vai.

aspetta rettifico, leggendo meglio i post che hai scritto si evince che non sei a quel punto che ti sei rotta le pelotas, quindi mi accodo agli altri, vai al serd, è l'unica nello stato ancora non maturo in cui ti trovi, magari fai un percorso non troppo lungo, non tirarla troppo per le lunghe ma vacci, finisci cmq prima, fidati, alla tua età di forza ne hai ene prenderai coscienza

Scusate ma sono testardo. Perché andare al serd e curarsi con farmaci che, in sostanza, son sempre droghe... Molte comunità gratuite (paghi solo le sigarette) danno l'opportunità di uscirne senza farmaci. Sarà anche dura ma secondo me è una grossa opportunità per andarne fuori completamente. Poi, una volta uscita, starà a lei scegliere amicizie e ambienti puliti.
Una persona a me cara purtroppo e tornata a farsi pesantemente dopo la comunità, quindi non possiamo dire che sia la soluzione definitiva... ma sicuramente ti toglie per un bel po' dalle sostanze...

La ragazza ha iniziato da poco, sinceramente mi sembra esagerato la comunità...
La terapia farmacologica, se scalata bene e sotto consiglio medico, non da grossi problemi, anzi aiuta molto!
I farmaci, almeno all'inizio, sono necessari.

Sono sincero.
Credo che lei non voglia smettere.C'e' dentro fino al collo anche se l'astinenza è molto lieve.
In effetti andare al Sert è l'unica soluzione ma deve essere convinta di voler uscirne.

Ma santo cielo, lasciate decidere alla ragazza...!
Avrà anche la sua testa... se constaterà che le sue scelte non sortiscono esiti costruttivi aggiusterà il tiro...
Si impara dai propri errori.
Importante che poi alla fine si stia bene.
Ciao
Placido

si certo e chi la obbliga a nulla... però sara ed edy hanno ragione, anche io li per li, vista l'età e la breve esperienza le avevo consigliato di fare da se, ma sembra che tutta sta voglia di chiudere non ce l'abbia, si ci pensa, ma non fino in fondo.. ricorrere alla comunità poi a quest'eta con neanche un anno di td bho non mi sembra il caso sinceramente... a quest'età ti ruba anni importanti, ti toglie dalla vita normale che potresti fare ti preclude tante possibilità non dando neanche la certezza della guarigione ovviamente; grazie che non usi.. sei recluso fuori dal mondo, ma poi quando ci rientri? invece uscirne rimanendoci nel mondo e imparare a rispondere agli stimoli esterni tramite il serd ti prepara meglio secondo me.

La disintossicazione a secco non serve... Appena stai meglio ricominci peggio di prima.
Ci siamo passati tutti prima di chiedere aiuto a sert ecc, e facendo da sola la ragazza non risolve nulla, al massimo peggiora sempre di più...
La comunità dopo 6 mesi di uso mi sembra eccessiva, la terrei come ultima spiaggia...
Per come sono fatta io ad esempio la comunità non servirebbe a nulla, me ne andrei dopo 2 giorni e ricomincerei a farmi peggio di prima...
Con il medico del sert, terapia giusta e soprattutto ottima psicologa sono riuscita a trovare un certo equilibrio, e spero che anche la ragazza del post ci riesca.

guarda che infatti sono d'accodo con te se hai notato, ma per questo specifico caso, perche ancora non ci sta con la testa per chiudere, tantomeno da sola, il serd è la cosa migliore senza dubbio, io posso dirti che per quanto mi riguarda invece dopo 12 anni di serd e relativae disintossicazionì ci sono tornato dopo poco, mentre uscindoci da solo ci sono riuscito meglio tant'è che adesso è da molto più tempo che non uso, però il servizio senza dubbio è stato utile almeno per prendere coscienza di tutto.
a essere sincero perà ho patito più con la disintox da sub (col meta ancora peggio) che quando ho staccato con lei, ma è solo la mia esperienza non generalizzo

Io ho scalato tutto il sub a gennaio, dopo 2 anni, e non ho avuto grossi problemi...
Però ci sono ricaduta di brutto poco dopo... Per cui di nuovo sub a 4 mg, evviva!
Ora proverò dopo l'estate a scalarlo di nuovo... Mal che vada mi suicido e amen!

cara sara perchè cosi pessimista? è capitato molte volte che hai smesso con tutto per mesi o anni e ci sei ritornata? risp solo se te la senti...

Ho iniziato 5 anni fa, più o meno in questo periodo...
Dopo 1 anno e mezzo i miei mi hanno beccata x la prima volta, ma me la sono giocata dicendo che non ero dipendente e mi hanno mandata dalla psichiatra, che mi ha riempita di antidepressivi.
Non avevo voglia di smettere e così ho ripreso x altri 6 mesi, finché mi hanno beccata di nuovo e mandata a calci in culo al sert. Iniziato terapia, 1 anno pulita e poi una piccola scivolata... Alzata la terapia e altro anno e mezzo pulita...
Poi scalato tutto, ero felice e contenta di farcela, poi mega ricaduta durata qualche mese... Di nuovo in terapia perché ci ero troppo sotto, e con il sert avevo spesso le urine sporche..
Altri casini con i miei, sensi di colpa enormi, mi sento uno schifo, sono depressa, non ho voglia di fare nulla, alzarmi la mattina x andare al lavoro mi pesa tantissimo, non vedo più amici, non ho voglia di vedere nessuno, avevo una storia con un uomo e l'ho mandato a cagare.
Mi deprimo a pensare che le cose vanno sempre male, sono una delusione per i miei, non so fare nulla, solo combinare casini.
Mi piacerebbe andarmene via da qui, ma so che all'estero farei ancora più danni.
Non so, forse era meglio continuare a farmi, almeno non ero depressa e piena di ansie e paranoie...

Vedi sarastark? 2 anni di sub per trovarti a punto a capo. Se in questi due anni avessi optato per la comunità ora saresti fuori senza farmaci... Ovvio poi sarebe spettato a te a non tornare in quellla strada.... ma le possibilità ci sono concretamente...

Io in comunità non ci vado, piuttosto mi faccio un OD e ciao a tutti.
Non posso lasciare il lavoro, la casa, mia figlia, famiglia ecc.
Poi odio stare in mezzo alla gente, impazzerei o me me andrei subito..

Dovresti prenderla come sfida invece.... Penso che la tua famiglia ne sarebbe orgogliosa... È vero che due annetti son lunghi... Ma pensa poi rivedere tua figlia e la tua famiglia a mente lucida! Che bello! Ti riscatteresti sicuramente!

La tengo come ultima spiaggia.
Quando scalerò tutto il sub mi impegnerò molto a non ricaderci.
Spero di non passare tutta la vita tra spacciatori e sert! La comunità proprio se non avessi altre vie di uscita

Mah... anni importanti... resto nella mia idea. Meglio perdere 2 anni in comunità che molti di più al serd tamponando con farmaci che sapete bene quanto è dura scalarli e ricaderci subito dopo. Mah...

anonimo sei un po ripetitivo però sai?!.. poteva succedere la stessa cosa anche dopo la comunità
cmq sara io dopo 1mese mi sentivo già abbastanza bene, anche senza bnz, riuscivo a dormire 5/6 ore x notte, e invece propio a stare nel letto non ce la facevo, dopo 1h sveglio nel letto divento insofferente mi da fastidio e devo alzarmi a fare qualcosa, Ma possibile che hai ripreso di botta a fare lo schifo? A me quando è successo, se facevo, facevo cmq poco (perchè cmq bastava) e per 1 max 2 giorni di fila, anche perchè sennò poi un po di rotella la sentivo e cmq non ho più giocato a "fioretto". Dopo la disintox del serd l'ho rifatto saltuariamente per un mese più o meno e poi che mi sono accorto m'era ripresa la scimmia anche se leggera ho staccato completamente a crudo, non mi andava di passare altri 2anni al sert, dopo 2/3 settimane non è che ero un'altra persona ma ero apposto. Se la prendi cosi senza rituffarti a bomba dopo un po di mesi che non tocchi niente se proprio ti viene il pallino fisso per giorni che non te lo riesci a levare una cazzella uno se la può concedere, ma un giorno no una settimana e poi cmq per un altro mese niente. alla fine se passa cosi tanto tempo e hai ripreso a vivere normalmente capace pure che te la scordi del tutto e il pallino non ti sale più

Ci sono andata sotto in fretta, i primi tempi lo facevo lun/mar/merc/giov visto che lunedì avevo le urine, facendo sempre in modo da avanzarne x il giorno dopo...
Tutte le settimane..
Poi stavo male, e me ne sono sbattuta, lo facevo tutti giorni più volte...
Sia in vena che tirata...
Non riesco a limitarmi e fare solo una volta...
Mi piacerebbe ma non ci riesco, faccio subito schifo...o tutto o niente...

Si sono stato ripetitivo perché nei forum, in generale, ho notato molti che parlano di scalaggi e di ricadute dovute proprio a questo. Viene denigrata a priori l'opportunità che può offrire la comunità. Perché? Lo dico io perché....È più semplice pensare di guarire con i farmaci. Ho detto semplice... ma in realtà è una comodità... Come mai molti però ci ricadono appena scalano?... Allora andiamo avanti tutta la vita così?
Saluti

guarda che non è semplice ogni td non è che la vive serenamente l'esperienza del serd, ma la comunità non lo so io personalmente non ci sono stato però molti amici si e in percentuale ne ho visti di più che ne sono usciti dopo anni di serd che di comunità, fin troppi sono anzi quelli che dopo la comunità ci sono ricaduti e qualche anno fa una ragazza uscita da poco, dopo che si è rifatta è collassata, le è andata bene che c'eravamo altre 2 persone e abbiamo chiamato il 118 altrimeti era sul necrologio il gg dopo. Poi in genere la comunità dura anche parecchi anni non 2, in quegli anni ti precludi un sacco di cose che invece col serd puoi cmq fare, e poi magari i ragazzi ormai adulti finiscono col lavorarci dentro e secondo me questo non è uscire dal mondo della td. poi alcuni li vedevo proprio cambiati di personalità ma non in senso buono. Secondo me infatti comunità buona pure come ultima spiaggia, certo no per come avevi consigliato alla ragazza di 20anni che si è fatta solo per 6 mesi, ma siamo pazzi!
Mi dispiace Sara che quando gli dai meni pesante, però è propio quello che ti fotte e ogni volta ti tocca rifare tutta la trafila della ruota. Cosi non è cosa, non si riesce a stare mai bene e ci si sente anche in colpa con se stessi e quindi umore a terra ecc. Anche se adesso però sei a 4, sei bassa è buono, se non fai cazzate, li puoi togliere abbastanza velocemente e non dovresti patire molto alla fine. Se al termine continuassi a fare gruppi anche coi NA, frequentare amici non td (no santi boriosi, basta che non siano di quel tipo) e una psicoterapia almeno per un anno, passeresti un buon periodo lontano e anche mentalmente inizi a riprendere una parvenza di vita e abitudini diverse che magari scardinano un po quelle molle che ogni tanto ti partono

A cmq anche prima di entrare in comunità o nella comunità stessa i farmaci li devi cmq scalare e togliere lo stesso...

Eh purtroppo non mi riesco a controllare... Mi piace troppo e allora ci do dentro... E finisco nella merda subito...
Non ho amici tossici, ormai facevo tutto da sola... Avevo iniziato con il mio ex, ma poi sempre da sola...
Non frequento giri brutti...
Chi mi vede non sospetta che mi faccio, sembro una brava ragazza, di buona famiglia, con figlia e lavoro...
Peccato che dentro invece sia marcia... Probabilmente c'è qualcosa che non va in me, altrimenti non credo che sarei finita così...
Ora lascio a 4 fino a settembre, poi pian piano scalo, senza fare di fretta come l'altra volta.. E spero di riuscirci...
L'idea di passare tutta la mia vita tra spacciatori e sert mi terrorizza! Ho 28 anni, tutta la vita davanti per rifarmi una famiglia e trovare un buon lavoro...
Eppure anche dopo 2 mesi di terapia penso ancora tropp alla roba, la sogno di notte, chiamo il tizio e metto giù prima che risponda...
Vorrei poter dimenticare queste belle sensazioni che solo la roba ti fa provare...
Mi sento divisa in 2 parti: una vorrebbe darci un taglio x sempre, e fare una vita normale.
L'altra invece vorrebbe solo farsi, per sempre, anche se non è certo una bella vita.
Litigo con il mio stesso cervello, per adesso resisto..

Ti piace troppo e lo so grazie... però non è possibile che tu lo faccia amcora cosi a cuor leggero come un tempo, non ti frena un po sta cosa quando pensi di farlo? Secondo me se dopo aver finito col serd passi un anno senza toccare, le pulsioni saranno solo un ricordo molto flebile e certamente non ricorrenti come adesso.
Quei sogni sono una delle cose più grottesche mamma mia, anche a me capitavano spesso nei periodi di uso, era veramente assurdo sognavo di farmi e nel sonno provavo anche una specie di sensazione di benessere, dopo però quando mi svegliavo era bruttissimo, Non so perchè ma non a tutti i td succede sai, anzi, io lo raccontavo ad amici ma a pochi altri capitava, infatti mi ero quasi convinto che fosse una cosa mia, ma vedo che non è cosi, cmq calcola adesso è da un po di anni pure 3-4 che non mi succede più. Dai non fasciarti già la testa, un po più di fiducia (e di pazienza) che le cose cambiano. Cambiano x gente che ha passato 30anni di td figurati se non possono cambiare anche per noi.

Si, i sensi di colpa li avevo mentre andavo a prendere la roba dal tipo, e la paranoia di essere sgamata, il sentirsi uno schifo sapendo di fare una grandissima cazzata e però non riuscire a fermarsi...
Sinceramente pensavo di farne una e poi basta, giusto x sentire di nuovo quella sensazione di benessere...
Ma già dopo 2 volte avevo già la scimmia, e il chiodo fisso in testa...
In più era un periodo delicato: mio padre stava male e non si capiva cosa avesse, mi stavo laureando e altre cose in ballo...
Tanta ansia dovuta alla tesi ed altro,e l'unica cosa che mi calmava era la roba..
Ma pur sapendo a cosa andavo incontro di nuovo mi ci sono rituffata dentro a braccia aperte...
I sogni sono pazzeschi, sogno sempre che sto per farmi e poi mi sveglio, incazzata e con una grande voglia...
Spero di uscirne veramente una volta per tutte, se dovessi passare il resto della mia vita così non so se ne uscirei sana di mente....

E' ovvio.

Placido l'unica decisione che può prendere con la propria testa adesso è quella di farsi parecchio.Poi iniziare a capire come utilizzare il metadone in nero per non stare male.E così via.Magari il consiglio di chi ha già passato e ripassato certe situazioni può essergli utile.Inoltre se facessimo quello che suggerisci tu, cioè lasciarla decidere da sola, verrebbe meno l'utilità di questo sito.
Poi dovresti sapere che quando si ha a che fare con la roba, dai propri errori non si impara proprio nulla....e bene non si sta mai....ma sei proprio sicuro che tanti anni fa ti facevi??Scusami ma io comincio a pensare che tu Td non lo sei mai stato.

Mah, Edy, sarà come dici tu, ma io credo che alla "resa dei conti" si decida sempre da soli. Si ricevono tonnellate di consigli, varie forme di aiuto anche per lunghissimi periodi e le si possono o meno valorizzare.
Però poi rimane il fatto che, anche a parità di aiuto e consigli ricevuti, alcuni si perdono e altri ce la fanno.
In questo senso io ritengo che il discrimine "finale" sia del tutto personale. Una "scelta pura".
Tu naturalmente sei libero di pensare ciò che più ti aggrada, con l'augurio da parte mia che ti sia utile.
Saluti
Placido

Si ricevono tonnellate di consigli, varie forme di aiuto anche per lunghissimi periodi e le si possono o meno valorizzare.
______________
PER COME LA VEDO IO I
.
CONSIGLI
.
SONO SOLO PAROLE
.
mentre la Td e' come una scala, e ogni persona
- deve salirne i gradini da solo,
- uno per uno,
- c'e chi sale 25 scalini,
- c'e chi si ferma solo a 10......
ma sono passaggi personali e solo personali
.
alla fine la persona, quando si trova da sola.........parole date-e-ricevute.....si scordano, come se non fossero mai state ascoltate e si agisce di testa propria
e si inizia a salire la scala
Sug

Se per ora il calo è solo quello che dici, basta che tu smetta... Ma smetti subito, o quello che dici diventerà una sciocchezza rispetto al calo vero. Non prendere Subotex o Metadone, stai male i giorni che devi stare (una volta erano tre, ora, per colpa di vari tagli, ce ne vogliono anche cinque) POI FAI FESTA. Vedrai che in sei mesi non ci penserai più' quasi mai.