Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

nuovo medico del mio SERT mi toglie il subuxone

Buongiorno, sono una ex tossica da eroina che dal '95 frequenta il Sert, ho assunto prima il metadone e poi il subuxone. Urine pulite da anni, vita più che normale. Il mese scorso scopro che sono stata presa in carico da un nuovo medico che ,senza conoscermi ne chiedermi niente , decide di scalarmi da 4 mg a 2 a 0 in un mese. Panico! Ho provato a parlare con il dirigente (che conosco essendo stato il mio riferimento per anni) ma sembra che non possa/voglia mettersi contro il nuovo arrivato. Così sono arrivata alla fine dell'affido e vengo scaricata senza complimenti. Naturalmente non posso/voglio passare giorni a letto stando male. Sento tornare la depressione che non avevo da anni perché il subuxone anche a dosi basse mi fa stare normale. Ho famiglia e una figlia a cui badare: non è giusto che per le fregole ideologiche di un dottore piombato a fare carriera sulla mia pelle, io debba ricominciare a prendere farmaci vari contenenti oppiacei di diverso tipo, cioè quello che riuscirò a trovare, esponendomi al rischio di overdose o incompatibilità varie. Ditemi: cosa posso fare? Non sono una ragazzina,so di cosa ho bisogno, non voglio abusare di farmaci, penso solo di avere una malattia cronica che va curata con un farmaco che si è rivelato adatto e molto ben tollerato. Cosa devo fare?

TROTWOOD

Commenti

VAI A PARLARE CON QUESTO MEDICO E SPIEGAGLI CHIARO.....che non puo' decidere Lui in autonomia senza consultarti....di toglierti la terapia

esistono Normative, non puo' assolutamente toglierti la terapia "motu proprio"
se necessario mandi al Servizio una Racc A/R (valida a norma di legge), ben scritta (da un legale, che dovrai ovviemente pagare) nella quale si espongono a norma di legge, in modo formale le motivazioni per le quali non puo' essere tolta una terapia.......cosi'....senza motivo e senza consenso
.
ma prima, sempre, parlare, in modo calmo e onesto....se necessario io metterei di mezzo una lettera di un avvocato
LO FAREI SENZA PROBLEMI
per qualche motivo ha preso questa linea, forse ritiene che tu debba iniziare a pensare a una vita senza terapia (stessa cosa e' successa a me, proprio ieri pomeriggio, pero' mi e' stato proposto un ricovero di 2 sett. in Clinica.....non mi ha scalato nulla senza consultarmi, e' un comportamento scorrettissimo)
- SEMPRE DIALOGARE CON CALMA
- IO CHIEDEREI APPUNTAMENTO......E PARLEREI,
- ANCHE PIU' VOLTE
.
poi vedi come muoverti
Sug

Dici che non può? Quando con calma gli ho fatto presente che non ero ne pronta ne d'accordo, mi ha risposto che è lui il medico e io devo obbedire... ho creduto di sognare! Davvero per legge deve esserci il mio consenso?

Se non ci sono reati di mezzo (tipo.......pazienti "pescati" a vendere la terapia in "piazza"....ma non e' proprio il tuo caso)
che tu debba OBBEDIRE E STARE MUTA, proprio no
Quindi hai gia' parlato con lui; e' un caso molto raro, molto raro davvero
Io metterei di mezzo il mio avvocato (ma io ho un rapporto con Lei molto stretto, e' un'amica di vecchia data) e con la dovuta lettera, scritta ai dovuti Organi competenti, e per conoscenza a.....chi ritiene di scrivere......beh', davvero in mancanza di motivi "fondati", davvero non si puo' negare le cure a una persona che non ha commesso, né reati né abusi
strano che il Direttore del SerD (tuo ex-referente) non abbia detto nulla
.
Se il tuo medico (quello nuovo) si e' mosso cosi', stai pur tranquilla che ha l'assenso del direttore del Servizio (il quale si e' "tirato fuori".....la decisione e' del medico, ma quel medico sta gerarchicamente sotto al Direttore del SerD)
.
strana questa cosa.......per soli 4 mg. di affido, non vedo quale sia il problema
si trattadi una cosa minuscola
cmq io mi muoverei come sopra e credimi che mandando lettere da un legale nei posti giusti.....prima di togliere le cure a un paziente, senza motivo e senza consenso dello stesso.....................davvero no
Non si puo'
Il diritto alla Salute e alle Cure e' garantito dalla Costituzione

Ho l'impressione che al mio sert vogliano portare "risultati" cioè percentuali di "guariti" . Quello che succede al guarito una volta scaricato... non risulta! Dopotutto molte comunità terapeutiche fanno questo giochetto..tutti guariti! Vorrei trovare un medico privato che mi prescriva il mio ridicolo dosaggio senza dover supplicare un medico del sert che sembra non interessarsi del benessere dei pazienti, ma solo del risultato ASTINENZA. Scusatemi ma sono davvero sconvolta! Era dagli anni 80 che non avevo a che fare con medici così ottusi!

Ma dal 95 ad oggi sono davvero tanti anni ,come e possibile che all'improvviso decidano una cosa così senza discuterne con te? Anche se sei pulita da anni il suboxone che hai preso é un bel pò ,sono anche io nella tua stessa situazione ma io ho trovato difficolta diverse, cioé nessuno mi ha mai invogliato a staccare questa terapia ,ma se dovesse accadere cosi allimprovviso so che mi verrebbe un colpo ...Mi sembra assurdo *_* ma ti daranno almeno una terapia sostitutiva?

No, mi ha chiesto se volevo sonniferi... certo che non li voglio! Non mi hanno neanche dato un appuntamento per vedere come va... scalaggio di un mese e fuori dalle balle! Probabilmente dovrò parlare con un avvocato ma ho il terrore di ritorsioni sulla patente! È incredibile ma dovrò ricominciare a sbattermi alla ricerca di qualche oppiaceo...Mio dio... non avrei mai pensato di doverlo fare di nuovo dopo tanti anni!

Da quello che scrivete un po' ingenerale sembra che i dottori stiano iniziando a spingere verso le disintossicazioni...che avranno avuto ordini superiori di iniziare una nuova politica basata sul totally-free e noi non ne sappiamo nulla? E come sempre magari i "migliori" illustri dottori dei sert applicano questa indicazione, togliendo il diritto ad una cura di un utente senza se e senza ma in un mese...

Sempre il solito giochino sulle vite degli altri.
Facile creare e distruggere quando hai il potere !!!

Vero! Scommettiamo che faranno pure carriera! Pensa che quando gli ho detto che forse per togliermi la terapia dovrei almeno essere consultata , mi ha risposto che un cardiologo non chiede al paziente se approva la terapia...e questo dovrebbe essere uno psichiatra!! Altro che psicologia! Neanche un minimo di tatto! È come una roulette russa: nel 95 un medico mi ha salvato la vita (non smetterò mai di ringraziarlo) e adesso, sempre un medico, mi spinge indietro nel passato...ho anche provato a farmi trasferire in un altro sert vicino..ma niente da fare, è solo un appoggio, sono legata a quel carrierista incompetente. Scusate ancora per lo sfogo ma mi sembra di essere un insetto che continua a sbattere contro lo stesso vetro...

Ma che scusate ! Posso capirti perfettamente! Per cambiare medico dovresti solo trasferire la residenza di casa ed automaticamente andare ad un altro sert ...
Fino ad ora i sert hanno giocato ad imbottirci, chissà cosa sta succedendo adesso... ah forse si , forse vogliono accaparrarsi meriti che non hanno solo per aver dispensato fiumi di metadone e sub....(((
Facile curare cosi ...

Sto pensando al tuo posto che farei...

Innanzitutto NON ACCEDERE A NESSUN ALTRO OPPIACEO SAI BENISSIMO COME POTRESTI RITROVARTI...
...
TROVA UN MODO DI DENUNCIARE QUESTO ABUSO A CHI POTREBBE ESSERE DI COMPETENZA (perché di abuso di potere si tratta ) , non so magari al dirigente del Sert in cui sei iscritta , o agli assistenti sociali legati al tuo sert.

Per l'avvocato non lo so , sappiamo bene la legge in Italia quanto e' lunga,costosa ed inutile...

Io al tuo posto ... FAREI PROPRIO BORDELLO...

In qualsiasi direzione...che faccia ascoltare il tuo sacrosanto grido.
Io in genere faccio così con le istituzioni e mi trovo bene !

Ah scusa ho letto solo ora meglio il post e anche che il dirigente del sert non vuole fare carte .... beh ...bello str=o pure lui ...

...questo dimostra quanto CONTA LA NOSTRA SALUTE .... !!!

...CONTA più non mettersi contro un nuovo arrivato che ascoltare il disagio di una mamma che non ha nessuna intenzione di togliersi un medicinale per star bene...

QUESTI SONO I SERT ...SERD... disfunzionali ...

Comunque se avessero a che fare con me questi qui presi in paranza ... stai pur sicura che gli metterei il sert a soqquadro infilandogli tutti i medicinali proprio li dove non batte il sole fin quando non avrei ciò che mi spetta.

NESSUNO PUO' DECIDERE QUANDO TOGLIERE UNA TERAPIA DEL GENERE SE NON CHI LA ASSUME !!!

PIANGI;STRINGI I PUGNI...più forte che puoi.

Grazie! Mi hai tirato su il morale! Purtroppo io tendo a deprimermi davanti alle ingiustizie..qualcosa devo assolutamente fare, non voglio fargliela passare liscia! Il fatto è che hanno il coltello dalla parte del manico anche perché sanno che non mi posso permettere di rendere pubblica la mia "dipendenza"! Vorrei parlare con il mio medico di famiglia (che è mia cugina..) ma so che avrebbe il terrore di fare ricette "sospette"..insomma ...che casino...domani chiedo appuntamento al dirigente e che Dio me la mandi buona....

ASCOLTA A UNA BRAVISSIMA CHIAGNAZZARA ...(una che piange duro se necessario ...)

Stammi a sentire...

Loro hanno il coltello dalla parte del manico...MA TU HAI IL DIRITTO SACROSANTO DI CURARTI ANCHE FINO AL 2070 SE VUOI !!!

NON È UN TUO DOVERE, E' UN TUO DIRITTO !!!

Sbatti i pugni sulla scrivania, alza la voce , piangi , mettila sul piano sentimentale...metti in mezzo la tua famiglia e che non puoi permetterti di subire questo...CHE POI IN ASTINENZA NON POTRAI PIÙ ACCUDIRE I TUOI FIGLI...
FAI UNA SCENEGGIATA NAPOLETANA ...hahah fa ridere lo so...
Ma con me funziona sempre !
Con me si rompono talmente di tenermi nelle orecchie credimi...che il manico me lo riprendo di prepotenza !!!

Ecco col dirigente ... prepara lacrimoni disperazione e tovagliolini di carta e buttalo sul sentimentale...
No scherzi a parte...a volte queste pazzie servono...
Facci sapere !!!

Trotwood, il medico di famiglia può prescriverti il suboxone come terapia per la disintossicazione da eroina, non deve farti nessuna ricetta "sospetta", è tutto legale.
Se poi è pure tua cugina, è tutto più facile. Io andrei su questa strada, senza stare a perder tempo in quel Ser.T.

Sarebbe una strada ma credo che per la prescrizione di buprenorfina serva la ricetta ministeriale a ricalco.

Ciao,
concordo con te e tutti gli altri utenti nel condannare il comportamento di questo nuovo medico, ma purtroppo l'unica via che puoi intraprendere è quella legale.
Nel frattempo puoi tentare di farti prescrivere il suboxone dal tuo medico di base.

"....il medico di famiglia può prescriverti il suboxone come terapia per la disintossicazione da eroina, non deve farti nessuna ricetta "sospetta", è tutto legale."
____________
TIRAR
.
domanda :
"come mai sulla confezione di Buprenorfina / Suboxone c'e scritto (lo prendo da moltissimi anni) "SOLO PER USO CLINICO OSPEDALIERO" ????
.
si vero, c'e la ricetta rossa non ripetibile etc etc etc......ma anche qui siamo nella zona grigia; ai tempi chiesi al mio medico di base Tossicologa/Anestesista.....e mi disse
" Sugar queste terapie, per decisione poltiica sono state canalizzate solo nei Sert "
era, se non ricordo male, il 2010/2011...........non so, dipende sempre come gira e chi trovi, in questo strano paese
MA LA SCRITTA (v. sopra) SULLA LA CONFEZIONE C'E....., ed e' pure grande e chiara

Sugar

Ma soprattutto poi perché uno deve comprare un carciofo dal macellaio se lo vende il fruttivendolo ???

Qua si pagano tasse su tasse , datemi cio' che mi spetta, proprio VOI che DOVETE darmelo.

Altri discorsi non reggono mi spiace.
Piangere ,urlare e battere i pugni per i propri diritti,
Mai arrendersi .

Sugar, concordo con te sul fatto che, per scelta politica, i medici di base canalizzino nei SerT i pazienti con bisogno di questo genere di terapia, ma a livello di legge, possono prescriverli, esattamente per lo stesso motivo.
E sono farmaci a carico totale del SSN, quindi te li danno gratis, esattamente come al SerT.
Vista la situazione, e considerando che il medico è per giunta un parente, io, ripeto, andrei per questa strada, piuttosto che perder tempo al SerT dove sappiamo come funzionino queste cose: se finisci nelle mani del medico sbagliato, hai voglia a piangere.. Qui si tratta di risolvere la situazione nel modo migliore per lei, ovvero contunuare la terapia, non di far giustizia su un medico incompetente.

Se vabbè...questo medico x fortuna sua non conosce me ,altrimenti passerebbe il più brutto quarto d'ora della sua vita e dal terrore mi ridarebbe subito la terapia.

Ieri sono andata all Asl x fare una commissione e il tipo subito mi aveva sfrattato con un "devi vedertela tu..." Hahahahah xd xd xd ...
Povera Asl ....hahahah:P
Ovviamente ho vinto io.
Forse non avete capito che con le istituzioni se abbassate la testa vi mettono in disparte, quelli che stanno dall'altro lato (la maggior parte,non tutti) non c hanno tutta sta voglia di lavorare , vogliono solo aspettare stipendio,tredicesima e magari acquistare punti a discapito di chicchesia.

A che stiamo scherzando? Io ho diritto alla salute...LO DICE LA COSTITUZIONE...

E NON LO DICE SOLO LA COSTITUZIONE MA PURE IO.

LO STATO ITALIANO DEVE GARANTIRMI LA SALUTE ALTRIMENTI SONO C***I AMARI.
Arrendersi così vuol dire comportarsi proprio da italiano medio che accusa tutti i colpi e molla la presa x stanchezza.

Ma dite un po...
VOI CONOSCETE I VOSTRI DIRITTI ?
RISPETTANDO I VOSTRI DIRITTI RISPETTATE SOPRATTUTTO VOI STESSI ...

Tirar qua nessuno vuole giustiziare il medico ...stai facendo confusione...lui deve semplicemente capire che sta sbagliando politica...

Tu non puoi sulla pelle mia fare i tuoi tentativi anche se sei un medico, in nessun ambito , non solo della td !!! Questa si chiama MALASANITÀ in ogni caso !
Ed in quanto tale VA CORRETTA...
perché questo qui non sbaglierà solo su sta donna...avrà altri mille pazienti su cui sbagliare...
Che facciamo? Mettiamo la testa sotto al cuscino x non vedere?

Hai ragione Blessed, e io sono pienamente d'accordo con te. Questo medico andrebbe mandato a zappar patate. Purtroppo però sappiamo come vanno queste cose, per far si che non possa più nuocere bisognerebbe intentare una causa, mettere di mezzo avvocati, tirarla per anni e anni, e spendere un mucchio di soldi. Tutte cose buone e giuste, probabilmente anche io le farei fosse successo a me, ma se vogliamo guardare nell'immediato al benessere della ragazza, secondo me la strada da intraprendere è quella del medico di base. E intanto ci si muove contro questo "medico".

...e quindi proprio per evitare di fare i giustizieri della notte, cerchiamo di abbassare i toni (e soprattutto l'inflazione di maiuscole).
Grazie

Incredibile! Ho parlato con altri utenti del mio sert! Allora..a una ragazza gravemente obesa, ha imposto di cambiare metadone: da quello concentrato senza zucchero a quello dolce!. Quindi le fa bere uno sproposito di zucchero che ad un'obesa non fa certo bene. Poi mi hanno detto che vogliono togliere del tutto il Subuxone! Quindi o metadone o niente! È Una follia! Ad altri non da più l'affido e per chi non ha la macchina è un grosso problema! Insomma il progetto sembra essere mandare per strada tutti i pazienti. Mi hanno detto che ultimamente due ragazzi lo hanno fatto e sono morti di overdose.

Poi non dobbiamo incavolarci eh Red ???
Guardate questi che combinano !
Ma voi da Firenze non potete far nulla per sta cosa?

TROTWOOD
.
guarda che un medico non puo' semplicemente arrivare e mettersi a fare quello che gli passa per la testa.
Questa "CONDOTTA" e' stata preventivamente discussa con suo superiore in lunea gerarchica....i motivi possono essere i piu' disparati.....inutile su questo Forum mettersi a fare ipotesi
.
Ma credi, basta ragionarci 1 attimo, i Medici sono colleghi si parlano, fanno le Equipe
Insomma Lui non è un corpo estraneo che .....all'improvviso si insedia e inizia questa politica incomprensibile ai piu'...... questa cosa e' stata discussa e apporovata da qualuno gerarchicamente sopra di lui
.
Ora cerca di tutelarti; prova a sentire dal tuo medico di base (spero di sbagliarmi ma questa strada e' impraticabile).....da un legale......passare da 4 mg a zero in 1 mese e' inconcepibile, oltre che
"di su ma no"
Senti dal Doc di Base.....poi se ti va, facci sapere
Che brutta storia che stai vivendo
Tieni duro e agisci rapidamente; io mi sarei gia' mosso
Cmq sei in tempo
Davvero l'ITALIA e' il paese delle sorprese (in senso negativo)
.
Sugar

(...) il posto che occupa il sert è troppo ghiotto e quindi lo vogliono svuotare da dentro. Forse dovrei parlare con un giornalista locale...poi con il tribunale del malato e nel frattempo raccattare pillole qua e là... mannaggia!!!

Forse se trovi ironico che delle siringhe libere facciano orrore non eri davvero al meglio del tuo percorso.

Ha ha ha ...vorrei vedere se c'è un serd senza siringhe attorno . Ma dai ..io conoscevo il sert come punto di spaccio , prima che come punto di cura .

Ecco, avanti cosi'!

Veramente il sert in questione non è mai stato un punto di spaccio, anzi! Sempre stato un modello : non ci si può neanche fermare a chiacchierare, altroché spaccio! E la storia delle siringhe....mai viste in tanti anni.. solo chi detesta la riduzione del danno le vede...Strano! è un posto con più polizia,carabinieri, finanza di qualsiasi altro posto in Italia: girano in continuazione su auto e gipponi fiammanti..solo vecchi nostalgici e sbirri... ecco cos'è il posto dove "è urgente fare pulizia " lavare il pulito: sai che fatica!

Buon X voi. Nella mia città hai voglia .

Si, immagino...penso che il mio sert fosse un caso più unico che raro... quindi ho potuto curarmi senza avere movimenti sotto il naso, il che è stato magnifico! Ma proprio per quello è un peccato che vogliano smontarlo invece che portarlo ad esempio nel resto d'Italia! Un vero peccato!

Che bell'esempio.