Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

SERT è possibile che dicano ai genitori di comprare canne al figlio?

Buongiorno,

volevo chiedere aiuto per capire, il problema riguarda il figlio della mia compagna avuto in precedente matrimonio. Il figlio ha 21 anni e da 6 anni ha problemi con droghe.

Ha iniziato con canne poi coca e bere, ha fatto solo 6 mesi in comunità ma ha voluto uscire prima del termine, è andato a lavorare qualche mese poi è ricaduto….si è licenziato, sparivano soldi…

Si è rimesso un po’ in sesto ma ora non rientra in comunit, non se ne parla e la madre risente il SERT

Questa estate ritrova un lavoro, lo assumono a tempo indeterminato!!! , dura un paio di mesi poi si licenzia, non ce la fa…

Ci ricade con coca, lascia debiti di 400 euro con spacciatori che gli trattengono documenti…poi forse smette ma scappa dalle ferie…..è una vita da esaurimento continuo!

La madre mi dice che per non vederlo iniziare a spacciare e/o rubare (il figlio è senza lavoro) paga sempre tutto lei…va a fare pulizie e quello che guadagna va in quella direzione….

gli compra sigarette tutti i giorni, gli compra le canne per non farlo bere o cercare coca e mi dice che il SERT è d’accordo con questa scelta di vita ma la linea di comportamento ma non mi sembra plausibile….ha provato a comprare le canne senza THC ma costano di più (e forse non soddisfano) telefonino non manca, dorme e si sveglia e il fumo è il primo pensiero...

 

Mi piacerebbe andare al SERT quando va Lei e ascoltare cosa si dice ….ma non riesco….

E' impaurita dal comportamento del figlio che quando è in crisi bestemmia e tira pugni a oggetti, auto ecc..., che ora è ingrassato pesa 130 chili (quasi raddoppiato!)

Fuma anche la mamma (sigarette) e non comprende che è una droga anche il semplice fumo…nicotina…

La mia domanda è semplice:

È vero che SERT “prescrive” di comprare canne fin che gli passa da solo a un figlio??

Mi ha detto che ora di rientrare in comunità è difficile, ma potrà andare in un gruppo ogni tanto a parlarne…?!??!?!

Cosa posso fare per aiutarla??

 

Un saluto a tutti

Alberto

Commenti

su uno spazio VRTUALE COME QUESTO........n troverai nulla che possa aiutare....ne' te....ne' la Tua compagna....ne il ragazzo
Questi grossi.....davvero grossi problemi.....li risolvi dal vivo
Qui solo parole su uno schermo
.
E credimi.....so bene quello che dico.E capisco il disagio pmentale e la rabbia.......la paura.... della madre.....e anche del figlio
.
Sug

Caro Sugar, seguiamo da molto tempo le tue esternazioni contro ogni possibilità di trovare aiuto e consigli adeguati solo digitando su uno schermo.
Rispettiamo tutti i punti di vista dei nostri lettori. Ma sono appunto i loro punti di vista.
Se avessimo dovuto seguire e accogliere le tue considerazioni (e capiamo che sono frutto di un tuo particolare percorso e per questo volentieri le leggiamo e molto volentieri le rispettiamo), questo sito non avrebbe mai visto la luce.
Nè le centinaia di migliaia di persone (in 10 anni proprio la settimana scorsa abbiamo ospitato quasi 9 milioni di lettori reali) che ci hanno letto e seguito e soprattuto hanno condiviso e apprezzato (o anche maledetto, perchè no) i consigli e gli approfondimenti offerti dai nostri operatori e da tutti gli altri lettori (tu compreso), avrebbero potuto approfittare di uno SPAZIO VIRTUALE, come tu stesso lo definisci.
Ciao, scusaci lo sfogo e grazie sempre e comunque per i tuoi contributi (anche se, come in questo caso, vanno esattamente contro la policy del nostro lavoro).

tira pugni bestemmia !!! Xche c'è qualcuno che si spaventa . Non credo che tirerebbe pugni e bestemm con gli spacciatori che avanzano soldi , con uno più grosso di lui , o in carcere . Comunque in queste situazioni non ci son regole ma nemmeno credo che il serD abbia dato tali consigli a parte X la cannabis legale . Eisy joint.

È vero che SERT “prescrive” di comprare canne fin che gli passa da solo a un figlio??
_______
NO....NON È VERO
i discirsi e le pressioni emotive e la non-conoscenza del mondo TD possono portare a pensare ciò ......

MA TI ASSICURO CHE È UNA ENORME
SCIOCCHEZZA ANCHE SOLO PENSARLO
.
poi.....detto questo.....il giovane TD di Coca in piena compulsione mentale......è difficilissimo da gestire per chi nnn ha esperienza
brutta situazione......

La cosa strana è che un cocainomane che ingrassa di 130 chili io non l' ho mai visto anzi il contrario.

La mia impressione è che questo ragazzo abbia problemi che vanno ben aldilà del consumo di droghe. La cocaina è infima e può portare ad episodi di vera e propria pazzia, ma qui la mia idea è che di fondo ci sia un disagio molto più complesso. Il sert in questi casi serve a poco perché non c'è una terapia sostitutiva per la cocaina e se il ragazzo non collabora con gli psichiatri non si cava un ragno dal buco. Essendo maggiorenne non si può nemmeno costringerlo in comunità che forse sarebbe la sua unica possibilità di uscita. Ad ogni modo a mio parere è sbagliato assecondarlo, pagargli i vizi per evitare che faccia casini; il risultato è che lui si coccola di essere servito e riverito con il ricatto di combinare qualcosa di grave. Ma che lo faccia, che lo arrestino e poi magari in carcere impara qualcosa. Ad un certo punto se il problema persiste bisogna avere man ferma. Non si tratta di voler punire un figlio ma di educarlo se necessario anche con mezzi estremi. La madre veste il ruolo della schiava del figlio e questo oltre ad essere sbagliato può solo peggiorare e incrementare il problema fino a quando non sarà più gestibile.

questo ragazzo abbia problemi che vanno ben aldilà del consumo di droghe. La cocaina è infima e può portare ad episodi di vera e propria pazzia
_____________
ASSOLUTAMENTE SI', forse al sert gli danno gli Antipsicotici (da me a chi ha problemi di Coca danno vagonate di seroquel)....e questo spiegherebbe il raddoppio di peso
Il Seroquel provoca aumento di peso
Aggiungici che non ci sono ritmi di vita regolari, perdita di lavoro, quindi giornata libera , con nulla da fare se non concentarsi sulla rabbia.....ecco che distruggi una persona
.
Poi ho gias'' visto questo meccanismo....i genitori che pur di tenere lontano il figlio da strada/ spaccio/ eventuale carcere etc etc......gli danno i soldi
Lo fanno in buona fede, SBAGLIANO, E SBAGLIANO DI BRUTTO
.
ma questo lo sappiamo e lo capiamo noi che abbiamo vissuto (o stiamo vivendo) una TD
Chi non sa nulla sull'argomento, non conosce come funzionano i meccanismi mentali del TD......segue la propria emotivita'......e sbaglia, in buona fede ma sbaglia
.
Se questo giovane fosse seguito da Sugar, Mon o Anny82, sarebbe tutto diverso, ovvio !!!!!!!!!!!
mi spiace sentire queste cose, ma le conosco troppo bene, e so che si prospettano anni duri, ma duri davvero
Sug

grazie delle risposte

è vero che le opinioni variano ma non sto chiedendo una soluzione (ovviamente se fosse facile non saremmo qui ...)
quello che è emerso chiaro :

1) SERT ti prescrive farmaci NON canne a oltranza...poi ti passa...
2) la madre sta soffrendo tantissimo ma crede che mantenendo e foraggiando il figlio contenta che oggi fumi solo 3 canne al posto di 5 (basta che non spacci, non cerchi + coca, non beva e non si tagli la faccia o rubi o bestemmie e danneggia in giro...
3) il figlio nei momenti difficili le pastiglie le prende anche tutte insieme e oscilla da momenti di lucidità a momenti tristissimi e imprevedibili, dorme ma non si sa quando finirà

Se la madre non dice al SERT cosa sta facendo o il SERT crede che segua un percorso di soli farmaci prescritti ....forse senza rendersi conto mente a se stessa e crede di fare bene per Suo figlio.

io avevo provato a portarlo a girare in moto da cross, uscito da comunità i primi periodi funzionava gli piace tantissimo ma poi ho avuto paura a farlo proseguire, sotto effetti che ricominciava ho detto dopo un bel volo per terra su un salto...per fare questo sport devi essere a posto NON bere NON canne ecc...già vederti fermare dopo 15 minuti in pista e fumare sigarette a go go non è un tocca sana per il fiato!

Qualcuno ha provato ipnosi? rivolgersi a persone che possono avere competenza e spiegare che cosa fare e soprattutto non fare (per un genitore) ...per sconfiggere la dipendenza ritrovare la voglia di vivere autostima, lavoro divertirsi e non essere schiavo di fumo canne coca.

Qualcuno ha provato ipnosi? rivolgersi a persone che possono avere competenza e spiegare che cosa fare e soprattutto non fare (per un genitore)
__________
NO ALBERTO....NIENTE IPNOSI
questo ragazzo, innazitutto bisognerebbe capire che farmaci prende e in quale quantita'......ma a prescindere i farmaci (probablimente ANTI-PSICOTICI), sono la causa delsuo RADOPPIO

.
Inoltre quello che fa iniziare a sciogliere i meccanismi mentali e quotidiani che si sonoinstaurati, sarebbe una vita regolare, un lavoro, stringere i denti e tenrsi stretto questo lavoro....lui si e' licenziato dopo 2 mesi perche' dentro di se' sapeva che aveva "i culo parato"
alzarsi ogni mattina e produrre qualcosa in mezzo a persone normali, ti da' il ritmo, e da li' inizia il percorso mentale per tornare normale
Ma qui siamo al peggio delpeggio
- vita solitaria
- niente obblighi che lo reponsabilizzino
- soldi passati dalla madre
- Sert e questa terapia che Tu ignori
finche' prosegue cosi' non guarira' mai e poi mai.....per i cocainomani, soprattutto se giovani di eta' (come il vostro.....solo 21 anni, puo' recuperare benissimo) a volte bastano solo pochi mesi di Comunita'.....e lui ha provato e poi ne e' uscito vuol dire che non era il suo momento per smettere
.
Ripeto, 21 anni sono davvero pochi e non e' eroinomane, ma il mix di :
- Farmaci
- nulla da fare tutto il giorno
- soldi passati senza fare alcuna fatica
STANDO COSI'LE COSE NON NE USCIRA' MAI E POI MAI E LA SITUAZIONE POTRA' SOLO PEGGIORARE
parlare bene con qualcuno che spieghi alla madre che cosi' lo sta solo facendo peggiorare........la parte emotiva va accantonata e occore usare pugno duro
Ossia lasciarlo nella merda.....dopo 1 o 2 o 3 volte, reagira' e a soli 21 anni, dalla Coca ne puo' uscire in pochi mesi
ma bisogna preparare le condizioni per bene
.
Sugar

Una persona esperta di fiducia che riesca a far capire anche alla madre che sta sbagliando....non che quello che scrive Sugar sia fuori luogo, ....ma un operatore SERT anche qui o ....io posso prendere un appuntamento? Se sono già riusciti a risolvere loro come potrei procedere ...io non so di preciso come potrei veramente aiutare...

ciao, se vuoi un parere dei nostri operatori, basta che scrivi nell'apposito box
DOMANDE AGLI OPERATORI

L' ipnosi regressiva si puo' fare e funziona solo quando si smette di prendere gli psicofarmaci o droghe , perche' hai bisogno di concentrazione per entrare in ipnosi e fare uscire fuori i nodi intrecciati dentro di te.Chi non crede nell' ipnosi e' liberissimo di non farlo , ma e' una pratica che puo' aiutare fuori tanta roba sommersa dentro che fa veramente male...non e' altro che una sorta di seduta psicologica rilassante nella quale la mente spazia nel proprio subconscio e si libera .Ma questa solo dopo essere arrivati ad una certa consapevolezza ...
Dalle co sto lavoro...ti impunti Sugar sempre con sta palla del lavoro...prima di lavorare devi stare bene con te stesso...altrimenti comunque le opportunita' di lavoro o non le cogli o le perdi lo stesso....
Quante persone timbrano il cartellino...escono e ritimbrano ogni giorno...sempre lo stesso ambaradan e dalla noia e la rootin e lo stress dopo si devono sparare il perozzo o pippare coca ???
Ma cosa davvero credi che un lavoro sedentario puo' essere davvero una fortuna? Saranno punti di vista ...che dire...a molti fa male invece...a me fare sempre la stessa cosa tutti i santi giorni potrebbe anche annullare tutto cio' che sono......
Certo le responsabilita'...ma lui e' giovane...e non e' eroinomane...un ragazzo problematico come mille altri......mille mille altri .....
Per me il Sert e' anche abbastanza inutile comunita' idem...forse un posto di rieducazione andrebbe meglio...dove il ragazzo possa trovare affetto esterno e fiducia in se stesso...poi dopo pensare ai pesi delle responsabilita'...un po lontano dalla madre che lo danneggia senza volere....
Sapete che esistono le comunita' per ragazzi difficili ? E sono comunita' che con le droghe centrano poco e niente....servono semplicemente a ragazzi come lui di non sentirsi solo e di rieducarsi fuori dall' ambito familiare.Molte sono anche gestite dalle asl altre sono private......qui dove vivo io ce ne sono un bel po'...

Sono uscita un attimo dal mio contesto...ho visto scene che mai in tante cose che mi sono capitate ho visto...che I Ragazzi dello Zoo di Berlino gli fa proprio na pippa...tra la paura di poterci ricadere ed il disgusto e la sensazione di forte sconforto che ho provato...le nostre citta' quelle specialmente un po piu' grosse ormai sono al degrado totale...
Mi sa tanto che e' meglio rimanere e vivere in posti protetti per quei che hanno dei precedenti...
Come x i ragazzi difficili..rovinati dalle mani delle proprie stesse madri...familiari...devono stare riparati e se necessario anche proprio dalla famiglia...

Scusa Sonia ma di che provincia regione sei ? Stavo cercando di trovare queste comunità x ragazzi difficili come dicevi ....

Questo servizio esiste in tutte le regioni d' Italia , la mamma o chi gli fa da tutore legale si deve rivolgere ai servizi sociali, assistenti sociali che valuteranno la sua situazione per inserirlo eventualmente se lo ritengono necessario in una comunita' del genere.

Ah ed in queste comunita' gli psicofarmaci glieli fanno scalare e togliere non il contrario...