Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Smettere con il SUBUTEX

Ciao ragazzi,

Ho una storia di dipendenza da eroina di 5 anni, niente pere solo fumate.Sono quasi tre anni che sono in cura al sert con Subutex e sono arrivato a 1 mg al giorno. Ho deciso di sospendere la cura in accordo con il dottore che mi segue. Domani comincio, usando dello stilnox per dormire. Spero di farcela e di non soffrire troppo.

Avete consigli da darmi?

Luca.

Commenti

Caro amico vedrai che ce la farai senza grossi problemi.L'importanza in questi casi è la motivazione o le motivazioni che t'hanno indotto a mollare tutto definitivamente.La buprenorfina è più "maneggevole"del metadone nelle virate a scalaggio.Solitamente ,io ho esperienze più con il metadone che non la buprenorfina ma tuttosommato chi ha deciso di smettere con un po' di buona volontà e con un valido sostegno riesce a vincere.Talvolta si somministra un antidepressivo nelle ultime scansioni metadoniche e qualcosina che favorisca il sonno come ti è statpo prescritto.Se consenti mi sento di consigliarti di stare molto all'aria e alla luce del sole...frequenta magari una piscina, fai delle belle camminate e vedrai che il fisico sa come reagire e cerca di star tranquillo di testa in quanto è decisiva come tu ben sai, ma vai tranquillo e vedrai che ce la fai senza grossi problemi.Auguri sinceri.

Grazie per il tuo sostegno. Oggi é iniziato il terzo giorno da pulito ed evo dire che mi sento molto meglio. I "tiranti" alle braccia, come li chiamo io, che non mi hanno fatto dormire per due notti sono spariti. Sono stati sicuramente due giorni difficili, mi sono aiutato con del lexotan per calmare sia lo stato ansioso che di agitazione. Sicuramente nei momenti di maggiore difficoltà, soprattutto la notte, mi sono aiutato pensando che tutto questo sarebbe stato ripagato con la LIBERTÀ. Mi guardavo in faccia allo specchio e dicevo alla scimmia sulla mia spalla di smetterla di farmi stare male perché tanto non le avrei dato niente e alla fine si sarebbe dovuta rassegnare e scendere finalmente dalla mia spalla. IO SONO PIU FORTE DI TE E QUESTA VOLTA VINCERO IO. Così sono riuscito a farmi forza e a non mollare.

Oggi sto veramente bene sia fisicamente che interiormente perché assaporo, dopo tanto tempo, la libertà e la soddisfazione di aver sfrattato un inquilino malvagio dalla mia testa.

proprio così perché la tossicodipendenza é come un essere vivente che ha una sua personalità e con i suoi subdoli meccanismi fa di tutto per tenerti incatenato, ma soprattutto fa di tutto per rimanere nascosto nel buio dietro mille giustificazioni e falsi propositi.

Devo essere sincero pensavo di stare molto peggio in questi giorni e vedere che già al terzo giorno sto così bene mi da una felicita immensa.

Grazie a tutti del vostro sostegno e spero che la mi tesetimonianza possa aiutarvi.

Dimenticavo devo ringraziare la mia ragazza che mi e questore pre vicina, il mio psichiatra che mi ha cambiato la vita e i medici del Sert che mi sono stati sempre vicino e che mi hanno aiutato tanto. . É anche merito loro se sono riuscito a farcela. Martedì andrò a trovarli e a ringraziarli.

ciao, spero che tu ce la faccia!! su metadone, subuxone & co ho poca esperienza, ma ne ho con l'eroina, disintossicazioni comprese, e leggendo ciò che hai scritto mi sento di consigliarti di NON DIRE VOLPE PRIMA DI AVERLA NEL SACCO! Scrivi: "devo essere sincero pensavo di stare molto peggio in questi giorni e vedere che già al terzo giorno sto così bene mi da una felicità immensa".. Buon per te che quel giorno ti sei sentito bene, ma non adagiarti sugli allori, perchè potrebbe succederti che alla prima difficoltà, alla prima cosa negativa che ti potrebbe capitare, questo benessere che hai provato scompaia e riappaia immediatamente la scimmia, scalpitante e con una nuova serie di simpatiche scuse con cui mettere a tacere coscienza e con cui deviare la tua mente.. buona fortuna, e stai attento!! :))))) è bellissimo riacquistare la libertà, godersi la vita lucida con le sue difficoltà e con la soddisfazione di superarle e sopportarle con le nostre forze, wowww! ;D

Ho notato nel mio caso una cosa, he la scimmia prende spazio con la paura nella tua vita togliendo tutto quel che di buono cc'è, la cosa peggiore, x colpa ddio uno spinello fa tanto altro che liberalizza, andrebbe sotterrata dentro un parcheggio e messo il cemento sopra su queste schifezze..........la mia piu che una rissposta è una domanda, ho trovato veritiero ci siano 10 anni dove la scimmia si sviluppa piano piano, solo centri di riflessione non bastano, bisogna combattere la paura e MAI permettere alla scimmia di risalire, far tacere il cibo, prenderee schiffi e calci, questa è la paura........una forma di osessione.......una schiavitù.........l'inizio era solo l'omologazione di qullo che avresti perso, la tua vita conta di piu e se oggi rimani libero non adaagiartti........perchè di domani non si può sapere.........forse chiedere a un medico è meglio!

amico, ce la devi fare! la palestra aiuta, digiuna, fai rinunce, puoi fare una cosa col tuo medico, addormentate i centri nervosi dove l'eroina cerca di passare, addormentateli, nel mentre tu fai esercizi di respirazione per ossigenare il sangue......L'OSSIGEnAZIOne Tiene LONTANO LA SCIMMIA.....MA SOTTO CONTROLLO SERVONO SCHIAFFI, come il dannato si deve arrendere all'esorcista così l'osesso tramite schiaffetti anche pesanti.......e una comunità BUONA E DOVE NON FAI USO DI NIenTE!!!!! MANDA A CASA SERT E COMPAGNIA beLLA ALIMenTANO L'ALLUCINAZIONE MA NON SONO X TE, X TE DICO XK TI VUOI SALVARE!! tieniti in forma, in compagnia, capirai a furia di farti male che ti serve x mandar via la scimmia, che quel che è vero è quello che rimane e se ti continui a fare non rimarrà più niente.........

sei un grande sono contenta spero di riuscirci anche io un giorno

bello questo commento...si sente che esce dal cuore.......e mi raccomandopero' anche con gli antidepressivi andateci piano, che anche codesti creano astinenza, e per noi tossici e' facile andarci in astinenza....VIVA LA LIBERTA'!!!

forza ragazzi ce la farete io sto nelle vostre stesse condizioni io o 16 anni e o iniziato a 14 e sono 8 mesi che vado al sert e me lo sono scalata da sola la dose del sub e so che molto difficile quando sai soprattutto di nn avere un sostegno morale e psicologico dalla tua famiglia che quello piu imprtante e manco dagli altri xk nel momento che ti facevi e lo dicevi uno due persone che ti fidavi davvero ti dicevano nn preoccuparti ti aiuto io e nel momento che o preso la decisione di disintossicarmi sono spariti tutti grandi e piccoli ma meglio cosi cosi un giorno nn dovro dire grazie a nessuno io spero che quando sarà tutto finito potremmo camminare tutti a testa alta e e pter dire sono stato piu forte io

Posso dirti che le difficoltà che si possono incontrare variano molto da persona a persona. variano anche in base allo stato d'animo con cui si vive la cosa: più si è motivati e più la situazione è facile da superare. Un'altra cosa. la mia esperienza di medico sert mi ha convinto che è meglio ridurre il più possibile il dosaggio della buprenorfina prima di abbandonarla, anche quindi dosaggi inferiori al milligrammo.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Ho provato a ridurre a 0,5 mg ma facevo fatica e quindi tanto valeva soffrire una volta per tutte e interrmpere definitivamente. Sono arrivato al settimo giorno e devo dire che pensavo di stare leggermente meglio. L'entusiasmo e l'energia che la libertà mi dona mi sta aiutando tantissimo.

Quando sono all'aria aperta sto vermante bene i problemi iniziano quando sono a lavoro nel mio ufficio. Ansia pesante, difficoltà a concentrarmi e fatico a stare fermo.
I tiranti alle braccia sembra siano passati, la notte dormo abbastanza bene e devo dire che anche l'appettito non manca. Facio fatica a bere quello sì. Inoltre sento un strana sensazione dietro alla nuca, nella zona del cervelletto, come un leggero formicolio. Inoltre le ascelle mi sudano peggio di un pirata saraceno!

A parte questo tutto bene, spero di stare meglio durante il week end. Ma una cosa è certa ormai non si torna pù indietro.

sono d'accordissimo considerando quanto sia importante il fattore psicologico nelle disintossicazioni.per quanto riguarda il subutex,posso dire che quello che è molto importante per tutte le droghe,il dosaggio che si è assunto fin dall'inizio,è per quanto tempo.considerando che sono farmaci che hanno una penetrazione nel corpo,è vengono eliminati molto lentamente,più ne hai assunto,è più sarà lungo lo smaltimento.prendere per anni dosaggi di 8/16/24 di subutex,non puo essere considerato alla stessa stregua di chi invece è rimasto in dosaggi minimi come quello di inizio terapia con subutex,cioè 4 milligrammi.ti ritroverai sicuramente con un accumulo maggiore di metaboliti nel corpo.

Ho iniziato la terapia 2 anni e due mesi fa, 16/ 20 mg i primi due giorni, dove ero in astinenza piena visti i ritmi con cui fumavo eroina tutti giorni. Ma non volevo per nessuna ragione al modno prendere il metano, meglio soffrire. Dal quarto in poi 8, dopo due settimane 4. Dopo circa un ano sono passato a 2 e negli ultimi 3/4 mesi ad uno.
Ho sempre giocato a tennis ad ottimo livello 3 volte la settimana quindi credo che questo mi abbia aiutato a smaltire e a non acumulare troppi metaboliti nel corpo.

Cosa ne pensi a riguardo?

Penso al riguardo che nel tuo caaso hai fatto bene, xò non mollare, non mollare accompagnato da un senso di concentrazione, seguire la pallina da tennis quando fai una schiacciata a tennis, così la scimmia schiacciatedla sotto i piedii, la scimmia si aprofitta delle cose che capitano pedr caso, hai prurito alla spalla? o resisti o se non fresisti tagliati NON FARE ALTRO......si sposta solamente l'attenzione e la scimmia non rompe piu, oppure si cerca con un medico una buona soluzione non una biglietto x destinazione temporanea.......

Ciao a tutti,

con oggi sono dieci giorni che non assumo più subutex, l'ansia grazie al cielo si fa sentire con meno frequenza ed intensità anche se è presente una agitazione persistente. I tiranti alle braccia che non mi facevano dormire sono praticamente passati mentre le ascelle come al solito sono due rubbinetti aperti. Questa sera farò una corsetta e una sauna siccome ho visto che aiuta a controllare la sudorazione.

Come se non bastasse da venerdì ho un fortissimo raffreddore e mal di gola che si sommano agli altri disturbi.

Pensavo sinceramente che fosse più facile arrivati ad 1 mg invece è duretta.

Spero presto di stare bene.

Ti ringrazio di tenerci informati della tua situazione. Dalle tue parole sembra proprio che, anche se più lentamente di quello che pensavi, le cose si stiano a poco a poco aggiustando. Ormai la fase più dura è superata.
G. Scelfo, medico sostanze.info

Ciao a tutti,

siam al giorno 11 senza subutex.
E' come se il mio corpo si stesse risvegliando da un sonno durato 7 anni, sta cambiando la mia coscienza se ne sta accorgendo.
E' come se stessi scoprendo una persona nuova che non conosco, che mi sorprende ogni momento. La mia mente è un fiume in piena di emozionie pensieri e devo stare attento a tenerla a bada altrimenti mi potrebbe travolgere. Troppe emozioni tutte insieme se non si è abituati a gestirle possono portare ansia ed agitazione. Subdoli metodi della mente per scappare e non affrontarle.
STO CAMBIANDO E NON SO ANCORA IN COSA.
Ho un continuo e leggerissimo formicolio sulla nuca e sulle tempie come se il mio cervello si stesse risvegliando, è una sensazione strana. Anche la vista è cambiata come se vedessi le cose in unìaltro modo, più vivide, più chiare.
E' incredibile quello che mi sta succedendo.

Ciao a tutti,

sono al giorno 16 senza Subutex.
sto sempre meglio. Mi accorgo di essere molto più semsnibile a tutto quello che mi accade intorno, situazioni che prima gestivo senza problemi ora a volte mi causano ansia e inutili preoccupazioni. Tutto questo perchè finalmente le mie antenne interiori si stanno risvegliando e sono molto più sensibili rispetto a prima, si accorgono di cose che prima non vedevo più.
Sono molto più CONSAPEVOLE di ciò che mi accade e dei segnali che la vita mi manda, segnali che prima mi sarei lasciato sfuggire senza nemmeno saperlo.
Sento dentro di me la necessità di tagliare dalla mia vita tutte quelle cose che mi SUCCHIANO energia senza darmi nulla in cambio. Finalmente ho la forza per farlo che mi arriva dalla chiarezza interiore che ho raggiunto.
FINALMENTE SONO SVEGLIO.
Spreo che questa mia testimonianza possa spronare tutte le persone a fare la mia stessa scelta.

Fai attenzione agli entusiasmi ..... resta un pò più timoroso, la ricaduta è un attimo ed avviene proprio quando ti senti forte e sicuro. Scusami ma non mi convinci del tutto.

Non condivido quello che dici.
Vivere nel timore e nella paura di una ricaduta serve solo a farti continure a pensare alle sostanze. Non serve a nient'altro.
Bisogna usare le energie positive che si risvegliano dentro di noi e non soffocarle. L'entusiasmo che consigli di smorzare è la benzina migliore per superare prove come questa non di certo la paura ed il timore.

fa un pò ridere questo......da cosa dipende la tua forza? pensaci, ci sei caduto, come tanti, però quel che ti può salvare è la forza di rialzarti immagina di sbattere su uno scalino di casa o cadere, è facile rialzarsi? mi pare di no, ma è ben diverso dire ho sognato mi stavo rialzando e vederti di nuovo in piedi che mi parli con parole di questo mondo e non di chissà dove........non vorrei sminuirti, al limite ridici su, xò se ti posso dire, LA SCIMMIA VA TENUTA SOTTO CONTROLLO tutti i sotterfuggi x i medici sono proposte di carriere x qualche poveraccio invece anche io se fossi uguale ai tanti vanno dietro la pubblicità, x un pover uomo come dicevo è l'ennesima beffa!

E scusate anche voi di sostanze.info ma mi sento proprio di dirvi che siete molto superficiali nel fare i complimenti ad una persona che "ha visto la luce". Poco professionali ed educativi!

Sarei molto curioso che argomentassi il motivo per cui credi che il commento che mi ha rivolto la redazione sia poco professionale e diseducativo.
La mi è una testimonianza personale che ovviamente non può essere applicata a nessun'altro se non a me stesso. Ognuno di noi è diverso dall'altro, vive in un contesto diverso ed ha alle spalle una storia diversa. Penso che sapere che si può uscire da una dipendenza debba solo rincuorare e non scatenare invidie personali.

magari vedere la luce, non voleva dare il peso diiscriminatrrio, solo che un pò ha ragione è troppo poco vedere la luce.....SEI GUARITO QUANDO SEI REALISTA quando prendi coscienza della situazione proprio perchè è la tua vita ma è un malessere comune, del rest No Comment

Caro lettore, in un certo senso puoi anche aver ragione riguardo ai "facili entusiasmi" ma forse il contesto a volte richiede anche che si facciano delle eccezioni e che una comunicazione empaticamente più vicina a chi sta cercando di affrontare il problema può essere più di aiuto che una semplice - e fredda -comunicazione tecnica.

Noi della Redazione

Cari disfattisti di emozioni da ripiglio e redattori colmi di empatia,
la valanga di emozioni che ti pervade quando sono settimane che non ti fai è innegabile e nulla vi è di male nel incoraggiare una persona che per lo meno ci sta provando.
Ovvio è che 20 giorni o un mese o un anno sono comunque pochi per uscire da un incubo di 5 anni (parlo per esperienza personale).
La motivazione e quella tempesta di emozioni , a parer mio, sono un' ottima alchimia per rimettersi in carreggiata.
Ora non hai più nessun obbligo e puoi stare bene creandoti da solo la felicità che vuoi.....io me la godo ogni giorno che passa da quando ho smesso...fallo e basta!

Ciao a tutti,
sono al giorno 26, devo dire che sto sempre meglio a parte le ascelle che buttano fuor fiotti di sudore in continuzione. Solo dopo qualche bicchiere di vino rosso o birretta chiudono leggermente i rubinetti. Spero passi altrimenti dovrò farmele asportare chirugicamente http://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_smile.gif
Mi rendo finalmente conto di quanto cose facessi senza saperne il motivo, mi sto impegnando a tagliare dalla mia vita tutte le cose che succhiano la mia energia senza darmi nulla in cambio. Come ad esempio troncare di netto un rapporto di coppia che non aveva più nulla da darmi. Anzi mi toglieva solo energie.
Sono nella fase POTATURA.
Un abbraccio a tutti.

Bravo bravo bravo!
Sono una lettrice capitata veramente per caso, che al massimo
dello sballo beve un paio di birre.. La tua esperienza però è quasi toccante
e io ti faccio gli auguri più sinceri.
Un abbraccio.

Ciao a tutti,
sono al giorno 31,
finalmente i rubinetti sotto le ascelle si stanno pian piano chiudendo, da due giorni la sudorazione sta diminuendo gradualmente. Lavorare è ancora mentalmente molto faticoso non riesco a concentrarmi come vorrei. Sicuramente questo fase di grandi cambiamenti ha bisongo di tempo per essere metabolizzata. Smesso con il Subutex, smesso di fumare (sigarette) e troncata una relazione che durava da 2 anni e mezzo. Da quando sono pulito e lucido ho trovato la forza di fare tuto ciò.
Io sono convinto che la vita ti dia masticare solo quello che sei in ghrado di digerire. Ciò non toglie che sia difficile e impegnativo affrontare certe situazioni ma il cambiamento è di per sè positivo e non ci si può opporre ad esso.

Grazie a tutti del vostro sostegno.

Ciao a tutti,
sono al giorno 33,
il problema alle ascelle va e viene ma ormai mi sto abituando e spero che passi presto.
Volevo condividere con voi dei disturbi che ho avuto negli ultimi 6/7 mesi di trattamento con Subutex quando ero a 2mg e poi a 1mg. Premetto che lo asumevo già da 18 mesi.
Avevo dei poblemi importanti nella digestione e delle fortissime cefalee con nausea che solo il Difmetre (una bomba) riusciva a placarmi. Questo acadeva mediamente 2/3 volte a settimana. Ho dovuto eliminare completamente l'assunzione di alcool se non durante i pasti. Anche un bicchiere di vino fuori dai pasti mi provocava dei disturbi.
Da quando ho sospeso il trattamento con Subutex tutti questi disturbi sono spariti completamente.
Sto sempre meglio anche se ogni tanto i battiti del mio cuore acelerano senza motivo apparente e faccio ancorafatica a concentrarmi. Ma sono sicuro che anche questo passerà ormai il più è fatto.
Avrei un'altra cosa interessante da dirvi ma rimanderò al prssimo post.

Grazie a tutti voi.

io ti stimo e non vedo l'ora che sia il mio momento.

il tuo momento è quando lo decidi tu!! buona fortuna a tutti noi :)

Vorrei sapere com'è proseguita la disintossicazione dopo il 33esimo giorno.... Grazie

Forse il 33esimo giorno si e' riposato.

ciao a tutti,come immaginate se sto scrivendo è x il vostro stesso motivo...
ho cominciato a usare subotex x niente,senza essere in astinenza da eroina,lo prendevo da qualche mio amico x sballarmi un pò,poi con il passare del tempo è diventata una dipendenza...sono 2 anni che lo prendo tutti i giorni o quasi,mai piu' di 2mg,ultimamente ne sto prendendo 0,5 e sto scalando ancora xchè il 1giugno dovrò andarmene e quindi devo smettere x forza...aiuto!!!spero di farcela,anche xchè dovrò lavorare tanto...datemi qualche consiglio

ragazzi scusate la mia intromissione sapete darmi qualche delucidazione???sono in cura al sert da qualche giorno oggi mi hanno dato il primo affido di 4 giorni io faccio un mestiere che mi tiene anche 2\3 giorni fuori la mia citta' ...volevo sapere se per un motivo o per un altro dovessi saltare un giorno al sert perche sono fuori per lavoro,succede qualcosa???vi prego aiutatemi

non succede niente!!!! ;)

grazie mille...poivolevo sapere pure se dopo 3 giorni mezzo c'è ancora eroina nelle urine anche se e ho usata pokissima tipo mezzo grammo

3 giorni mi sembrano un pò pochini, anch'io andavo al sert e le facevo pulite dal 5 giorno.....sei un po al limite anche se hai usato poco.

ho paura che mi levino l'affido....ho fatto una cazzata di fare un tiro un paio di giorni fa e mercoledi penso che mi facciano le analisi....spero di no...cosa potrebbe succedere????e cmq è stato solo un episodio che non si verifikera' piu...mai piu perche non voglio ricominciare tutto d'accapo

è la prima volta che succede nn dovrebbero farti storie....al max parlane con il medico e digli che hai fatto una cazzata....

Mezzo grammo pochina.. Siete proprio abituati a farvi la fuffa! Forse 1/20 é roba, l'altra merda.

Caro lettore, noi cerchiamo di dare una risposta a tutte le domande. A volte ci può essere qualche disguido e ci dispiace.
Se dovesse capitarti di non poter andare al sert un giorno non dovresti avere grossi problemi. La durata d'azione del metadone supera le 24 ore e quindi dovresti arrivare a 48 ore senza troppi disturbi. Hai però la possibilità di chiedere al tuo sert di "appoggiarti" per quel giorno al sert a cui sei più vicino. Questa è una prassi normale che tutti i sert conoscono e frequentemente mettono in atto. In ogni caso ti consiglio di chiamare il tuo sert per avvertirlo della tua assenza.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

ciao a tutti
premetto che prima di andare al sert ho usato la roba x molti anni....
adesso sono all 8 giorno senza prendere piu subo (dopo quasi 5 anni) premetto che ormai negli ultimi mesi prendevo 2 mg al giorno...i primi 3 giorni sono stati tremendi (sudore,gambe che "partono",nasea,continui starnuti,e un'intollerabile repulsione x l'acqua) ma adesso devo dire che sto MOLTO MEGLIO!!!! erano anni che nn mi sentivo cosi!!! ragazzi è un'altra vita...MA BISOGNA LOTTARE OGNI GIORNO CON MOTIVAZIONE...E CON L'AIUTO DI CHI TI VUOLE BENE....IN BOCCA AL LUPO A TUTTI VOI!!!! NIENTE è IMPOSSIBILE SE LO VOLETE DAVVERO!!!

sei un grande...ce la stai facendo...io sono dauna sett in cura al sert dopo quasi 4 anni di tossikodipendenza...e mi sento gia ua persona nuova...so gia che ancora non ho fatto niente..ma per me gia è un grosso passo essere al sert...ora come nelle parole di un famoso film....ora speriamo che me la cavo

Grazie io ci sto mettendo tutto me stesso......certo che è gia un grosso passo essere andati al sert e nn usare più la merda....CONTINUA COSI!!!!
ps. un consiglio? cambia numero di cell (TU MI HAI CAPITO) e tieni duro
VEDRAI CHE TE LA CAVI........

essi....ho gia cambiato proprio vita....io con certe persone non voglio piu averci a che fare...vedi a cosa ti porta la robba...a pensre che chi ti vende la merda che ti fa morire ..diventa il tuo migliore amiko,perche è questo qullo ch pensiamo noi tossici....e infatti io adesso mi vedo con gente nuova con gente sana e con person che nella vita hanno dei veri obbiettivi....granzie e sono davvero contento anche per te che sei riuscito a farcela...cmq se ti va perche non mi invii un messaggio in privato cosi parliamo un po???ti va???

ciao scusa la mia ignoranza ma come faccio a mandarti un mess in privato???
cmq oggi decimo giorno senza niente e sto DA DIO!!! a parte ancora un po di brividi e 100 starnuti al giorno....piano piano si stanno risvegliando tutti i sensi.....

davvero grandioso...sei un mito..complimentoni...allora per mandarmi un msg privato basta che clikki sul mio nome accanto al messaggio (layne84) e vai sul mio profilo utente e da li c'è il pulsantino messaggi e da li puoi inviarlo...

se hai facebook ti scrivo il nome cosi mi chiedi l'amicizia (tanto è inventato) ok?

si dai perche no scrivilo pure

luke bill....sono di San Luca....mandami l'amicizia con annesso un messaggio....ciao.

Ciao a tutti, anche io come voi sto provando a smettere col sub, da una dipendenza di 2 anni, senza nessun aiuto, mai andato al sert, mi sono sempre procurato le sub al mercato nero.
Fino a 3 mesi fa le mettevo sotto la lingua (2 o 4 mg dipendeva dai giorni), poi purtroppo ho scoperto che si potevano fare, e io che non mi sono mai bucato, neanche con l'eroina, sono arrivato a farlo con le sub (anche 8 mg al giorno)! sono davvero un cretino!!
in quest'ultima settimana ho deciso di togliermele x sempre, sono arrivato a scalare fino a 1 mg , oggi 0,5 mg ma il mio problema è CHE NON RIESCO A SMETTERE DI FARMELE! per due giorni le ho prese sotto la lingua, ma il desiderio dell'ago non mi faceva pensare ad altro! e vi dirò che non è stata dura scalare, però volevo sapere se l'astinenza sarà più forte dato che me le faccio, oppure no.
Dato che sono arrivato a 0,5 mg al giorno sarà uguale?. mi procurerò del Rivotril per fermare l'ansia e dormire la notte. DA LUNEDì STOP PER SEMPRE (E SENZA L'AIUTO DI NESSUNO, NEANCHE LA MIA FAMIGLIA SA NIENTE)
Grazie dell'attenzione, spero che qualcuno possa darmi consigli prima che arrivi lunedì :)

bella soria...ma perche hai deciso per l'ago cazz..io per fortuna non mi sn mai bucato pero sono stato 4 anni quasi a sniffarla e ci ho provato una volta fai da te a crudo e dopo due mesi di stare pulito ci sono ricascato..ci ho riprovato poi con il meta...l'ho scalato e poi dopo 2\3 mesi ci sono ricascato ora sono in cura al sert prendo 30mg di meta al giorno ma mai subutex quindi non so dirti che astinenza da posso solo dirti buona fortuna

Eh l'ago me l'ha fatto scoprire un mio amico, più ci penso e più maledirò quel giorno, quando mi ha fatto vedere come si faceva, poi le prime volte non mi fidavo a farmi da solo, ma col passare dei giorni ci ho provato e da lì è cominciato tutto...
pensa che delle volte ci pensavo e spaccavo tutte le spade, promettendomi che non mi sarei più fatto.. il giorno dopo ritornavo in farmacia a comprarle..anche ieri notte mi sono detto che non mi sarei più bucato, ed oggi di nuovo a prenderle..è più forte di me! però c'è di buono che ho scalato fino a 0,5mg...e da lunedì STOP.
Anche perchè ora inizia l'estate, ad andare in giro in maniche corte segnato nelle braccia non mi va, cazzo c'ho dei buchi che pure mio nonno vedrebbe...spero vadano via..non sapete cosa poter mettere di buono x far andare via i segni dei buchi?

credimi davvero non saprei mi dispiace...buona fortuna cmq davvero ....spero tu possa riuscire a farcela come pure io...è un cruccio sta cosa...davvero io pure malediko il giorno che ho conosciuto sta merda ....

Questa del fumare come cosa migliore del farsi, in vena intendo, e' permettimi, una grandiosa cazzata. E se ti stai disintossicando,come dici, ed ancora pensi che ci sia una differenza,vera, dell'ago come lo strumento dello sfigato, che fa piu' male etc etc,forse dovresti,se ancora non l'hai sentita, ascoltare la storiella del marketing a cui appartiene la tua credenza. Anni fa, le persone che fumavano canne vedevano quelli che si facevano , con ago e filo come fratelli maggiori, ed avrebbero abbandonato le canne per la roba con l'entusiasmo con cui bob dylan passo' alla chitarra elettrica. Ovvio non tutti,ma parliamo di chi ha passato il rubicone. Poi in seguito e' arrivata la generazione chimica, quella dei ballerini, delle serate e delle pasticche, che vedevano le persone che si facevano,con l'ago, dei perdenti,sfigati, e cosi' la roba, per poveri sfigati. E credo che anche tu da come parli, appartenga a chi riteneva la roba per vecchi, sfigati, anche se,senza saperlo nelle pasticche piu' buone c'era un pizzico di morfina a renderle buone e fighe. Per il marketing della droga si e' presentato il problema di introdurre i fratelli minori ai castighi di dio delle droghe pesanti, perché il fine per i narcotrafficanti e' sempre quello: portare con l'emulazione, al passaggio ad eroina e cocaina. Ora che c'erano fratellini dissidenti dicevo si presentava l'esigenza di presentare una droga pesante, del tutto simile ad ero e coca ma che non dovesse ricordarla, almeno in quello che era il cerimoniale: niente aghi ne narici. Ed eccoti kobrett e crack. Che rendevano quelli come te, tranquilli di non essere il tossico; quello continuava e continua ad essere chi si bucava o pipava, e chi fuma rimanga tranquillo che il tossico e' sempre un altro, o l'altro. Ed e' quello che succede oggi, come una volta succedeva che la questione riguardasse le droghe per ricchi ,la cocaina i figli,non tossici,e per poveri era l'eroina. Anche se per quest'ultima non si ponevano massicce dissidenti ed il marketing poteva contare sulla contrapposizione che per gli eroinomani la droga piu' stupida per stupidi,costosa e che faceva impazzire fosse la cocaina, che seppure fosse costata poco....... Ed in effetti oggi che i prezzi sia dell'una che dell'altra sono entrambi stracciati, i cosiddetti poveri continuano a preferire la madre di tutti i castighi, la sintesi del verismo: la roba. Invece quelli come te forse credono ancora di non essere loro i tossici veri,quelli inguaiati. Ed il marketing e' contento,lui.
Non so come mai non ho letto nessuno della redazione sicuramente piu' esperti e sensibili e attenti del sottoscritto non sia intervenuto per sfatare la convinzione di questa ragazza, che dice di aver smesso, pur mantenendo i soliti luoghi comuni che chi smette riconosce ed abbandona, come abbandona quell'entusiasmo con cui sono ammantati i miti tossici,che in lei ( te) perdonami, ma ancora intravedo. Buona fortuna comunque e spero tu sappia chiedere aiuto. Ciao Dino

Caro lettore, chiamati (giustamente!) in causa eccoci qui.
I contenuti dell'intervento di Dino sono totalmente condivisibili.
E quindi ad essi non aggiungo niente.
Faccio però alcune riflessioni e considerazioni. Lo stile (molto"caldo") usato da Dino nel rivolgersi all'altra lettrice non è il nostro. Lui ovviamente lo può usare, e ci fa anzi piacere che il dibattito tra il lettori si riscaldi, ma noi della Redazione, preferiamo non fare commenti personali, e ci atteniamo invece a dare informazioni e consigli. Senza giudicare nessuno.
Un'altra cosa. Dino, ne fai anche una questione di definizione: una persona è tossica o non è tossica se fa certe cose. Questo io non penso che sia utile. Ognuno deve guardare se stesso, e magari con l'aiuto di persone esperte, cercare se e quanto male gli fa il suo comportamento e, ovviamente se vale la pena di cambiarlo.  A noi esperti il compito di dare le informazioni, anche le più "fini" e specialistiche per analizzare la situazione e dare i consigli migliori (nei limiti delle nostre capacità).
Fatta questa premessa possiamo affermare che smettere di "bucare" una sostanza ed usarla per altre vie, comporta obiettivamente delle differenze (che non sto qui a ripetere), ma (come afferma Dino) non vuol dire certo "esserne usciti".
Ultima cosa. Le considerazioni di Dino sui produttori e trafficanti di droghe come "esperti di marketing" sono molto profonde e rappresentano un punto di vista molto interessante sul nostro tema.
Altri tuoi interventi, Dino, sarebbero molto graditi.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

L'assunzione endovenosa di un farmaco comporta un aumento della dose "reale" e quindi nel caso del subutex può essere più intensa la sintomatologia astinenziale. Il consiglio che posso darti, se non riesci a portare in fondo il tuo progetto di disintossicazione definitiva, è quello di chiedere aiuto al sert. Questo potrebbe servirti, tra l'altro, a passare ad una assunzione per la via sublinguale, in quanto essa potrebbe svolgersi sotto il controllo degli infermieri del sert.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

ciao a tutti,vorrei dire la mia esperienza che stò passando prima con l'uso di eroina e ora con la fine della terapia di suboxone.allora premetto che il sert mi è servito sia come terapia fisica che psicologica,tutt'ora vado regolarmente dallo psicologo...per il suboxone sono partito da 8mg e nel giro di un anno(purtroppo la prima volta con ricaduta all'ero per un paio di mesi)ho scalato piano piano e ora sono 3 settimane che non prendo più niente...non è facile ho fatto 1 settimana a non chiudere occhio,le gambe tiravano all'infinire e brividi e starnuti o diarrea sono all'ordine del giorno...sudo come una fontana ma vedo che anche altri hanno questo sintomo credo che sia soggettiva l'astinenza da questa sostanza ma come hanno detto già molti in altri post conta molto la testa e quel qualcosa che scatta dentro di noi che ci fà reagire e combattere contro questi mostri...personalmente ho perso tutto ciò di buono che avevo fatto nella vita 2 anni fà...ero entrato in un vortice che mi stava portando sempre più all'inferno...ci sono stato,dicevo che mi sarei saputo gestire il farmi di ero.....ma poi come purtroppo accade sempre con questa sostanza prende il sopravvento e allora ti riduci a calcolare le ore che hai "buone"per tornare a prendere l'ero e sperare che mentre vai non ti arrivi la scoppia...e questo è vivere!?!?!è difficile uscirne ma se si vuole veramente con la forza di volontà si riesce a vincere!!!questa è solo la mia esperienza che ho e stò passando non voglio fare morali o frasi già fatte a nessuno,credo solo che sarebbe meglio andare al sert se si è veramente convinti di uscirne...da soli almeno io ho provato ma non ci sono riuscito!mentre ora nonostante i sintomi di astinenza che ancora ho anche se il peggio è passato,sento e vedo che ogni giorno miglioro e provo sensazioni e emozioni che da 2 anni le avevo dimenticate!un grande saluto a tutti e forza e coraggio!!!

ciao a tutti... ca..o raga dipende tutto dalla vostra testa io ho fumato e sniffato eroina x5 anni nn riuscivo ad uscirmene e non sono mai entrato in un sert alla fine ho deciso di evadere di cambiare vita ho trovato un lavoro lontano dal mio paese e sono partito sono stato male 4 o 5 giorni non dormivo sudavo freddo ma ca..o la seconda settimana ero pulito senza matadone e subotex
Non mi pento di quello che ho fatto l eroina ti da uno sballo incredibie ma a tutto ce un limite forza raga ce la farete buona fortuna...!!!

sono incinta di 27 settimane,ho assunto eroina e metadone alternati x 10 anni.un anno fa ho tolto il metadone in clinica a modena ma sono ricaduta nella roba dopo un mese e ho iniziato a prendere subutex illegalmente.Mai piu di 3 mg al giorno.Ora da 5 giorni non prendo più niente,sono arrivata a 1 mg circa di sub e ho tolto tutto..sono stata malissimo e ogni giorno i sintomi sembravano aumentare invece ke diminuire...allora ieri mi sono fatta una pera di eroina convinta ke mi avrebbe solo calmata per un pò e poi av rei ripreso la mia stinenza da sub.Ma ora ho paura di dover ricominciare tutto da capo..subutex non ne ho preso comunque,oggi sono di nuovo scoperta,ma quella maledetta pera cosa comporterà per la mi astinenza da sub?Starò peggio ke negli ultimi 5 giorni?In ogni caso non si ripeterà più ke io assuma eroina o altro..ma quanto ci vorrà ancora xkè io stia se non bene almeno meglio?

Cara anonima, per quella che è la mia esperienza una sola assunzione di eroina non dovrebbe avere effetti particolarmente pesanti, sicuramente se ti ha aiutata a passare almeno una giornata stando bene nelle prossime tre potresti avere i sintomi astinenziali di entrambe le sostanze...
Il rischio principale è la ricaduta, sai meglio di me che difficilmente "una sola pera" rimane tale anche nei giorni successivi. So che l'eroina marrone di strada ha percentuali di principio attivo bassissime, non dovrebbe darti problemi eccessivi, la cosa si fa diversa se hai assunto quell'eroina bianca più pura e costosa che a modena gira da un po.
Per la gravidanza se mi permetti sottoporre il tuo corpo e la tua psiche a questi livelli di stress, di squilibrio e di sofferenza cui l'astinenza può portare può essere pericoloso, visto che di esperienza coi sostitutivi ne hai potresti provare la cosiddetta "rotazione", usando quello a cui ad oggi sei meno assuefatta (nel tuo caso mi sembra il metadone) al max per 10-15 giorni e in dosi bassissime giusto per superare la mancanza dell' altro (il sub). Chiaro che un po di sofferenza è da mettere in conto ma può aiutarti molto e la forza che le donne sanno avere soprattutto in gravidanza potrà fare il resto. In ogni caso se superi le prime due difficilissime settimane (anche dal punto di vista mentale) dopo sarà tutto un miglioramento.
Non contare invece sull'eroina. Se l'hai usata per 10 anni sai bene quanto sia effimero il suo ben-essere, quanto siano illusori e controproducenti i propositi di usarla come autoterapia a scalare e quanto in fretta riesca a ri-portarti a una forte dipendenza.
Io comunque non sono un medico per cui se hai qualcuno di fiducia magari confrontati anche su quel che ti ho scritto, nel frattempo ti faccio mille mille auguri per il tuo beibo futuro e di buona vita!!

Ciao a tutti, capito qui x caso, e mi vengono i brividi a leggere certe cose...Io mi sono fatto di subutex x 6 mesi, anche 16mg al giorno, suddivisi in pezzetti da 0,2.
Ficnchè un bel giorno ho deciso di staccare. di netto.
Per una settimana mi facevo con 0,2 al giorno; poi STOP.
I primi 3 giorni brividi,colpi di calore,sbadigli,lacrime agli occhi,starnuti, gambe che tirano ecc..ma solo x quei tre giorni...mi sono ubriacao x tutto il weekend e adesso sto bene.si ancora qualche scatto ogni tanto,e qualche sbadiglio, ma è tutto Sopportabilissimo!!! ragazzi se avete motivazione lo fate, senza star li a piangersi addosso. io senza scalare,senza avere paura, senza troppi pensieri.molli tutto e vaffanculo!
Dai un pò di grinta e voglia di vivere!

guarda in effetti non so più che fare..ormai sono 16 giorni che non tocco subutex e dovrei essere pulita da ql punto di vista...ma mi sono fatta 4 o 5 volte,2 pere da mezzo grammo e per il resto sono arrivata addirittura a farmi i filtri per stare un pò meglio..ora non so se la mia è astinenza da eroina(mi sono fatta i filtri 2 giorni fa dopo una bella pera il giorno prima)o se mi si sta prolungando quella del subutex..Se fosse da Eroina in teoria dovrei stare male solo 3 giorni e poi magari strascicarmi un pò d astinenza di subutex ma in 5 giorni dall'ultimaq assunzione di eroinaq dovrei stare bene no?ti prego aiutami!

il subo te lo porti avanti x minimo 45 giorni da quando nn tocchi piu niente......tieni duro.......

non tocchi più niente dici?perchè l'eroina incide sulla mi astinenza di sub?sono 42 giorni ke nnn tocco sub ma sn in astinenza di eroina da 2 giorni..mi sono fatta 2 giorni fa xke sono un acogliona..ma è davvero l'ultima perchè ormai sono d 8 mesi d gravidanza!se mi facessi un mg di sub dici ke risolverei l'astinenza da eroina senza ricadere in quella da subutex?

Ovviamente, soprattutto in gravidanza, è importante farsi seguire da personale esperto e non seguire suggerimenti di fai da te. Ci sono farmaci che si possono assumere tranquillamente e altri no, in quanto non si conoscono gli effetti sul feto.  Prima di fare qualcosa chiedi comunque ai sanitari che ti seguono. Se vuoi  puoi  anche richiedere  una consulenza telefonica al centro di Tossicologia perinatale di Firenze al numero 055/7946859/731

vorrei anch'io raccontare la mia,dato che son in mezzo da un bel pò di tempo,e sono proprio in fase di stacco
partiamo dal fatto che ho 31 anni,mi son bucato dai 18 ai 26,poi da lì subutex,poi stacco,poi roba ,poi subuxone,poi roba,insomma il solito trantran
niente di che,penso che capiti a tutti quelli che ci han provato
ora però mi son stancato son 5 anni circa che prendo 2mg.al giorno di suboxone
l'ultima volta che ho iniziato la terapia al sert,prendevo 8mg.poi per esperienza personale e visto quel che ho passato in precedenza,dopo i primi giorni anche se il sert continuava a darmi 8,io prendevo 2 e mettevo da parte il resto,ecco perchè son andato avanti per quasi 5 anni
problemi di ripensamenti verso il "buco" nemmeno mezzo,figuriamoci............
HO RIBREZZO ho perso anche il conto del tempo che non vedo una busta
anche solo vedere un tossico in un telefilm "bucarsi" mi mette i brividi addosso,quindi il problema non è il bisogno di eroina,ma la dipendenza che mi son - mi hanno creato
bene ho provato a staccare completamente dall'8 agosto(giovedì),tempo 2 giorni arriva l'astinenza,domenica non cè la faccio e mi riprendo qualche mg di subuxone
da li ho staccato ancora e puntuale come sempre dopo 2 giorni arriva l'astinenza,ormai son 3 notti insonni,speriamo bene,ormai ci sono,si stringono i denti e si tira avanti.....
tra tutto ho buttato nel cesso 12 o 13 anni della mia vita,ORA BASTA!!!

guarda io sn incinta e ho usato eroina x 12 anni alternata a metadone ke poi ho tolto e sostituito col subutex.ora sono 42 giorni ke nn tocco sub ma ho usato eroina e sto cercando di passare l'ultima astinenza di roba perchè sono di 8 mesi e mia figlia deve nescere pulita..aiutati con dello stilnox x dormire e dell'en x calmarti,se non ce la fai proprio prova col seroquel

Ovviamente, soprattutto in gravidanza, è importante farsi seguire da personale esperto e non seguire suggerimenti di fai da te. Ci sono farmaci che si possono assumere tranquillamente e altri no, in quanto non si conoscono gli effetti sul feto.  Prima di fare qualcosa chiedi comunque ai sanitari che ti seguono. Se vuoi  puoi  anche richiedere  una consulenza telefonica al centro di Tossicologia perinatale di Firenze al numero 055/7946859/731

Salve a tutti,capito per caso in questo forum e voglio scrivervi perchè la mia esperienza possa servire a qualcuno.
Ho 48 anni,lavoro,famiglia.
Ho usato eroina dai 20 ai 30 anni senza mai avere troppi problemi di gestione, la sniffavo e alternavo brevi periodi di uso a periodi di disintossicazione.
Bastavano 3 giorni di isolamento e sofferenza,dopodichè potevo permettermi di rientrare al lavoro (ufficio) e a casa, fra i miei cari.
Ma l'eroina non ha fretta nel demolirti e un giorno un amico mi fece provare la buprenorfina (ai tempi era il temgesic,pastiglie da 0,2 mg o fiale da 0,3 mg).
Proprio le fiale mi avvicinarono agli aghi che ho smesso solo da 4 mesi,dopo anni di subutex e poi suboxone,a dosi notevolmente superiori.
Ho provato molte volte la disintossicazione ma con queste sostanze la questione è molto più lunga e difficile, ingestibile da solo e con un lavoro da portare avanti.
Ora sono marcio dentro e stufo, dovrò pensare ad un lungo e definitivo periodo di disintossicazione lontano da casa, non so se mai riuscirò a riprendere poi il lavoro che ho sempre fatto, e spero che la mia famiglia, ancora una volta, mi sopporti.

Io dico a tutti:non provate mai l'eroina, ma se lo avete fatto troncate di netto senza mai usare buprenorfina, è stata la mia rovina.

sono 4 anni che ho conosciuto la roba,l,inizio la fumavo nella stagnola,ma facevo solo una serata perche se continuavo non c'e' la facevo a continuare a lavorare,e ho scoperto che piu la usi piu' e difficile smettere........lo conosciuta bene a londra ma mi ha dato una bella sventola quando mi sono messo con la mia ex....una inglese,lo conosciuta ha una festa e quella notte e sucesso tutto...maledico quel giorno.......ho cominciato ha sprangarmi ho bucarmi ed e come un punto di non ritorno...ho provato ripulirmi tante volte,comunque dopo 4 anni convissuto con questa tipa e sputato il sangue per farla contenta e stare bene ci siamo lasciati....ed e stato per me una vera delusione.... mi sono incominciato ha fare di brutto, spendevo 200 pound al giorno equivalenti 320 euro su per giu? non mi piaceva bucarmi solo con roba,non mi bucavo se avevo solo roba,qui a londra lo chiamano snowboard:usavo 20 buste di crack e12.13 di roba al giorno:non volevo piu pensare,forse non volevo piu vivere,comunque stavo bene solo quando ero fatto....la mia delusione d'amore adesso capisco e stata stupida perche la mia ex e una persona che ha piu problemi di me,ma allora non l'avevo capito....non so se c,e la faccio sto giro,io ci provo,sono quasi pulito,sto prendendo 0.4 subutex ma non mi copre bene,faccio palestra e ho una forza incredibila quando sono pulito,bisogno di imparare che nelle difficolta' devo distruggere la bestia di scimmia dentro di me,sono svelto e un grande lavoratore,ma ho voluto troppo bene ha una persona che non meritava e pago le conseguenze......molte persone nei commenti che ho letto sembra che e facile smettere,dipende come l'hai presa e quanta ne hai presa e tutto un altro discorso

Ciao, credo che per la maggior parte delle persone non sia affatto facile smettere, soprattutto con una storia pesante come la tua. Ma dal tuo racconto si percepisce che qualcosa è scattato nella tua testa e ti fa sentire una forza che ti eri dimenticato di avere. Il periodo più nero è ormai alle tue spalle, l'innamoramento con la tua ex è sfumato, stai recuperando fiducia in te e puoi senz'altro farcela. Non so come funzionino a Londra i servizi per le dipendenze, ma se è possibile prova ad andarci: è sempre meglio un aiuto professionale piuttosto che arrangiarsi da soli. Se hai bisogno posso informarmi Tieni duro e vai avanti e fammi sapere come va.
Irene Puppo, psicologa sostanze.info
se vuoi puoi continuare questa conversazione prenotando una chat con l'operatore che ti ha risposto andando in CHAT CON GLI OPERATORI

ciao ragazzi,ho smesso con il subuxone da 4 giorni,dopo aver scalato lentamente fino a prenderne un granello....xro' adesso mi trovo in una situazione pazzesca,cioe' la cosa ke piu' crea fastidio e' il fatto ke non riesco a stare fermo da nessuna parte,anke adesso mentre scrivo...a letto poi,non ne parliamo proprio.sembro un anguilla,tutto cio' mi porta a non chiudere occhio.volevo chiedervi se qualcuno conosce qualche farmaco che mi faccia togliere quell'agitazione motoria,nno la sopporto piu',sto impazzendo !!! in bocca al lupo a tutti,vi abbraccio

Ho il tuo stesso problema.... A quanto pare il rimedio è la pazienza... Io ne ho veramente poca ma voglio farcela ugualmente... Sono all' ottavo giorno... Speriamo bene... Saluti, De

ciao:) bhè,che dire ragazzi...la storia è uguale per tutti..tutti portati all'esasperazione,delusione,sofferenza e rabbia.questa è l'eroina..una parola così altisonante,importante..ma che sicuro,non a caso gli è stato dato quel nome.essenzialmente credo che sia la "cosa"più subdola che esista e che l'uomo abbia mai conosciuto(intendono,quelli che l hanno usata).ti fa sentire in paradiso e ti fa sfronfondare nel baratro più oscuro.e ti aggancia a vita.io nn credo che il ragazzo dalle braccia tiranti che ci ha aggiornato continuamente sui suoi progressi,se la stia passando bene.ha parlato troppo presto,si è autoconvinto che lui ne è uscito e sta bene,ma nn credo sia cosi.è una presenza sempre costante che ti porterai fino alla tomba,che aspetta il momento buono per uscire e riabbracciarti come una vecchia amica.ognuno di noi,che l ha provata,l ha vissuta,ci ha sofferto,sa che è sempre lì,nascosta nel tuo cervello,latente.ma c'è.sta a noi,cercare di sfuggirle,impegnandoci in altre cose.non darle spazio.ma cmq,c'è.io ci son stata dentro per tutti i miei anni migliori,ho visto passare la mia vita così,giornate che man mano diventavano sempre uguali.paradossalmente credo che sia maledettamente l'unico amore della nostra vita,a cui siamo fedeli(finche nn ci ribelliamo),siamo zelanti nell amarla..finchè non guardiamo ,o ci fanno guardare,come ci sta riducendo.io l ho passato,grazie al sert,l ho lasciata,ho finito,ma so,che è li..che mi aspetta,beffarda.questa è la cruda e tristissima realtà,quella che poi,in cuor nostro sappiamo tutti.dobbiamo solo essere talmente forti,da trovare un qualcosa,o qualcuno che ci prenda intensamente,come ha fatto Lei.

guarda hai proprio ragione l'intensita' con la quale siamo stati coinvolti da Miss è stravolgente; è stato il piu' grande amore della mia vita, che mi ha logorato dentro; ed ancora stupido e stupito cerco di raggiungere simili stati di benessere con donne che mi fanno perdere la testa. Ma il paragone è sempre perso. noi, senza saperlo abbiamo aperrto il vaso di pandora, niente sara' mai piu eccezzionalmente bello; percarita' siamo ancora in grado di divertirci appassionarci, stare, bene, prenderci le nostre vittorie, ma ci sara' sempre un retrogusto.. un amaro in bocca.. la coscienza che abbiamo visto la vetta, e che per noi ora, per nostra scelta, non è altro che ricordo, ricordo e nulla piu

dopo 3 giorni di dura astinenza,oggi ho fumato.....nn ce la facevo piu' a sopportare quel malessere.........spero domani questa fumata non mi comporti il ripetere tutto daccapo,hai me' !!!

PUOI AIUTARTI CON IL DIVIDOL, E' MOLTO BUONO PER L'ASTINENZA, PERO' NON PRENDERLO PIU' DI 10 GIORNI, CHE ANCHE CODESTO CREA ASTINENZA....PERO' NON TOCCARE L'ERO, ALTRIMENTI TUTTI I TUOI SFORZI VANNO IN ARIA....TI ASSICURO CHE CON DIVIDOL SARA' MENO DURA....E UN ALTRO CONSIGLIO, LASCIA PERDERE ANCHE I SERT!!!
POI BEVI TANTO, E CERCA DI FARE ANCHE TANTA CACCA PER ESPELLERE LE TOSSINE SPORCHE, E FAI 2-3-DOCCE AL GIORNO....CON UNA SETTIMANA SARAI FRESCO COME UNA ROSA....E MI RACCOMANDO CERCA DI ESSERE COSTANTE,E DI NON FREQUENTARE PIU' PERSONE,CHE HANNO AVUTO QUESTA ESPERIENZA..MA NON PER CATTIVERIA,E' PERCHE' ALTRIMENTI TI RIFAI..TUTTO QUI!!......E DAIII,,,SONO SICURO CHE CE LA FARAI..IN BOCCA AL LUPO.
ex tossico dipendente

Ci sembra corretto intervenire su questo post.
Apprezziamo le buone intenzioni del lettore che è intervenuto, però purtroppo le terapie di disintossicazione da oppiacei non sono così semplici ed i farmaci che si devono usare sono di utilizzo delicato.
In particolare il dividol ha dimostrato una importante tendenza a dare dipendenza e quindi non lo si può consigliare con tanta semplicità come ha fatto il nostro lettore. Inoltre si tratta di un farmaco per cui è necessaria la richiesta di un medico e quindi procurarselo con altri metodi è ovviamente illegale.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

io sono ventanni che bevo il metadone75 mg non faccio piu uso di eroina da cdieci ma al sert avendomi conoscuto nel mio periodopiu brutto dicono meglio ilmetadone che tutta la roba che mi facevo a sono anche hiv sevolessi smettere quanto tempo ci vorrebbe

Il pensiero del medico del sert è, secondo me, corretto: se il metadone ti aiuta a tenerti lontano dall'eroina è un bene per te.
Tuttavia tu desideri togliere anche quello, e questo è comprensibile.
Potresti proporre al medico del sert una iniziale lenta riduzione del dosaggio e vedere come stai. Se tutto va bene, magari, un'altra riduzione.
Se dovessero ricominciare pensieri negativi e desiderio di eroina o di alltre sostanze, allora è meglio fermarsi e prendere altre decisioni.
Questo è solo un consiglio generico. I tuoi medici del sert ti conoscono molto meglio e sapranno darti dei consigli più precisi dei miei.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

ragazzi,io xrsonalmente non so proprio come fare a togliermi il sub di dosso....sono arrivato a prenderne mezzo ml. poi lo tolgo del tutto,di conseguenza sto male e la prima cosa ke faccio e' quella di andare a fumare.purtroppo questa situazione continua gia da un mese,non ci riesco proprio anke xrke' non ci vogliono 2 o 3 giorni x riprenderti ma forse nel mio caso anke 10,non so proprio ke fare,sono troppo debole psicologicamente o forse ancora non e' arrivato il mio momento...boh sto pensando anke di farmi 4 mesi di comunita',sono proprio indeciso..

Cari lettori testimonianze come le vostre sono ormai numerosissime su sostanze.info. E sappiamo che sono vere e sincere. Questo non vuol dire che la disintossicazione da subutex e suboxone sia così difficile per tutti. Ma per tanti lo è. Il mio consiglio ê parlarne con tranquillità e chiarezza con i medici dei sert e provare. concordare con loro delle possibili alternative.
Abbassare ancora di più il dosaggio prima della sospensione.
Abbassare la frequenza di assunzione.
Programmare la fine del trattamento in un momento più propizio.
Utilizzare farmaci sintomatici.
Programmare una disintossicazione in ambiente protetto.
Cambiare farmaco oppioide.
Le possibilità sono varie. Va scelta la più favorevole per ognuno. E poi, in ogni caso, ci vuole pazienza.
Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

io sono dieci anni che mi prendo di tutto......il subutex da circa quattro anni che però lo prendo e lo lascio sempre di botto anche a 16 mg ma non mi vene mai alcuna astinenza un po proprio perchè lo lascio di botto ad alte dosi cosi sfrutto l accumulo un po perchè non mi fisso sul fatto che mi deve arrivare l astinenza non è scritto da nessuna parte sei sempre tuche ti comandi e se sei fragile e credi a tutte quelle cavolate che ti dicono i dottori ti verranno proprio perchè ci credi!è tutto psicologico la vita sia interiore che esteriore dipende solo ed esclusivamente da quello che pensiamo......comincia a pensare che non ti arriva niente!!!!!poi da mezzo milligrammo è ridicolo per me sei tu che hai le fisse piuttosto fatti una bella terapia con un antidepressivo come ho fatto io 6 anni fa mi ha ripristinato il sistema nervoso e sono diventato padrone di me stesso....in questo mondo dove sono sono io a comandarmi sempre e cmq anche sotto l effetto delle sostanze mi sono reso conto che l astinenza come tutte le altre malattie sono psicosomatiche e se vuoi puoi non autocrearti i sintomi che leggi nei bugiardini o che ti dicono dottori o amici FIDATI DI ME IO C E LO FATTA PER ME NON ESISTE PROPRIO IL PROBLEMA DELLA DROGA ESISTE IL PROBLEMA DI AUTOCREARSI DEI PROBLEMI ALLORA PRENDI LA CONSAPEVOLEZZA DEL TUO CORPO E DELLA TUA MENTE E PRENDI LA DECISIONE DI NON CREARTI PROBLEMI VEDRAI CHE L ASTINENZA DA UNA STUPIDA PILLOLA TI FARA RIDERE

Salve a tutti, ho smesso di prendere subutex da circa una settimana, dopo un anno di assunzione e svariati tentativi di smettere, sempre finiti male... Apparte il problema del raffreddore, la sudorazione e tutto il resto, abbastanza sopportabili, ho veramente grossi problemi a dormire e la cosa mi inizia a preoccupare parecchio. Ne prendevo giusto uno sputo negli ultimi mesi e per questo, credevo di aver risolto, almeno in parte, il problema. Invece, ogni notte, le gambe e i piedi soprattutto, non ne vogliono sapere di fermarsi e ho degli scatti nervosi che fanno paura al mio ragazzo che poveretto, è all' oscuro di tutto. Stiamo insieme da poco e non voglio che sappia tutti i miei errori del passato. È normale che l' insonnia duri così tanto tempo? Ogni giorno spero sia finita e invece, appena vado a letto, ricomincia tutto da capo. Devo anche lavorare e ci sono dei giorni in cui sono veramente sfinita... Sto cercando di prendere della Valeriana e altri prodotti naturali perché non voglio imbottirmi di altre schifezze, ma è veramente dura. Quanto dovrò aspettare ancora per farmi una sana dormita? A volte mi vien il pessimo pensiero di fumar un po', così alleviero' per una notte i miei dolori... Help me! Ciao a tutti. De

L unica cosa che puoi fare ,a parte non prendere pasticche ,gocce eccetera,è bere
tanto(in modo che fai lavorare been i reni nella depurazione dei tessuti),e fare
movimento fisico (io ricordo che mi facevo decine di km con la bici),il movimento fisico dei muscoli aiuta a pprodurre endorfine .
Smettere è facile ,te lo dice uno che ha smesso tantissime
i problemi vengono dopo ,anche dopo anni ,sta catzo di eroina sa aspettare.
Io sono ricaduto una volta dopo 9 anni ,ed un altra (ancora in corso) dopo 6
anni.I motivi ? non lo so? C'è sempre un buon motivo per ricominciare ,sia se si sta male ,per anestetizzare il dolore,sia se si sta bene ,"visto che sono così bravo me la merito una bella pera".personalmente ho fatto inferno e ritorno diverse volte ,e tutte le volte sono riuscito a riprendere perfettamente in mano la mia vita,lavoro,amici ,ed anche un discreto successo.purtroppo attualmente mi sto facendo un altra volta.
Attenzione ,io non voglio scoraggiare nessuno eh !?
Ognuno è un individuo a se,ed ognuno deve trovare la sua strada ,che è solo la sua
e che per altri puo non esere altreattanto valida.penso che solo in punto di morte una persona puo veramente dire di essere uscito dall'eroina,fino ad allora è e resterà un tossico,tossico nella mente ,perchè purtroppo è stato sverginato,e da quel momento sarà una lotta a vita.

Grazie dei consigli... per ora, il mio desiderio primario è solo dormireeee! Anche stanotte è stato un incubo. Le ore non passano mai..... Stasera andrò in palestra, chissà se la situazione migliora... Al futuro, beh! Ci penserò piu avanti... se mi fascio la testa anche x questo nn ne esco più! Grazie...

Cara lettrice le tue parole fanno bene intendere il tuo disagio e la tua grande voglia di farcela. Le cose che ha scritto l'altro lettore sono molto umane. Danno il senso sia delle difficoltà che dei possibili successi. L'insonnia ed i movimenti notturni sono un problema. Se hai deciso di non assumere altri farmaci, e forse è una buona scelta, il consiglio dell'altro lettore di fare tanta attività fisica è di certo corretto ed efficace. Una cosa poi è certa: tra un po' tutto passerà.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

il ragazzo siciliano,,,,,,complimenti tieni duro e sicuramente 6stata ben motivata,,,,io ti darei un consiglio e di non avere paura di assumere 3qualke goccina alla sera non so nomi delle gocce ma di sicuro lavrai bisogno........uscire dal sub,,,,oppure dal metad,,,,,,e gia una super vittoria,,,,cosa vorresti ke fossero 5 goccine per cercare di farti riposare un poo,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,almeno per i primi mesi..........................il ragazzo siciliano ti invia un forrte aAUGURIO DI CUORE HA PRESTO TUE NOTIZIE

Salve , la mia storia con l eroina e iniziata a Londra circa 15 anni addietro , prima prendevo pasticche e molta cocaina pura che i miei amici portavano dal peru' ..poi ho iniziato a fumare ancke il crack sempre a Londra constantemente e fumavo eroina tipo una volta al mese questo per 4-5 anni poi torno in italia e per 3 anni non faccio quasi niente ..tranne alcol e qualche pippata di coca ...poi ho un periodo mooolto brutto e inizio a usare eroina x 1 anno in vena tutti i giorni ..ad un certo punto lascio tutto torno a Londra e conosco la mia attuale moglie ...quindi nel frattempo aveo mollato la roba senza metadone e niente pillole ....dopo quattro anni ritorno a usare roba e questa volta Bianca thailandese per circa 2 anni , poi usato kobret per 6 mesi e adesso ho preso il Subutex per circa 35 giorni scalando da 8mg a 1 mg ..adesso da 3gg non prendo niente e sto abbastanza bene ...volevo chiedere se sto quasi bene ( come astinenza intendo ) perche e passato troppo poco tempo e quindi potrei avere maggiori problemi da adesso ??? e volevo chiedere se una persona come me che gia in passato ha staccato senza aiuto di sert adesso potrei avere bisono dell aiuto di un medico ...ho famiglia con bambini piccoli ...grazie a tutti ....

Salve , sono il ragazzo dell ultimo commento della storia che parte da Londra ..dimenticavo di dire che chiedevo se era possibile anche una risposta dalla redazione e cmq volentieri da tutti.....sono senza lavoro al momento e ho anche una bambina disabile ..quindi vorrei cercare a tutti i costi di tornare a una vita normale ..vi prego di darmi un aiuto ...grazie ....

ciao a tutti..è un po che leggo le testimonianze di molti e penso che è veramente difficile con sto sub... lo prendo al mercato nero da 3 anni e ne assumo 3/4 mg al giorno cerco di scalare ma ai primi sbadigli ne pippo un po (lo assumo cosi)l'anno scorso sono quasi riuscito a togliermelo scalandolo fino a 1 mg per un mese e poi partire in vacanza per 15 giorni con una pastiglia da 8.. al ritorno al lavoro ero uno straccio e cosi via che son tornato a prenderne di nuovo come prima... non so piu cosa fare a volte penso sia una palla al piede che porterò sempre con me... aiuto!! come faccio?

Caro lettore, non ho la soluzione. Da quello che racconti però appaiono subito due cose che certamente aggravano la difficoltà ad uscirne. Due cose assolutamente ovvie. E tu sai perfettamente quali sono. Se cominci dai questi due punti, forse cominci ad avere meno difficoltà.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

E fatto bene il vostro forum

Salve a tutti, ho 23 anni, ho usato eriina per tutta la mia adolescenza,ho smesso,ma ora uso il sub da circa 3 anni, prima lo mettevo sotto la lingua, poi da circa un anno e mezzo ho iniziato a farmelo.. me ne facevo 8 mg al giorno, suddividìso in 4-5 pezzetti..da quando ho iniziato a farmelo, dopo un mese il mio viso ha incominciato a scavarsi sempre di più, mentre prima che lo mettevo sotto la lingua ero a posto, niente guance scavate.. com'è possibile?? questa cosa mi tormenta,ormai sembro uno scheletro(solo nel viso), eppure mangio regolarmente e anche tanto, faccio attività fisica, e ho anche un bel fisico, ma il viso è notevolmente scavato e asciutto.. ogni volta che mi guardo allo specchio mi prendo male... infatti da circa 2 settimane ho deciso di scalare di netto. da 8 mg al giorno sono passato a 1 mg. lo divido in 4 pezzetti da 0,25 mg e me lo faccio mattina, pomeriggio e sera. da 3 giorni sono a 0,5 mg, sempre una pera al mattino e una la sera.... riesco a dormire, e non sento l'astinenza... mi resta solo una pastiglia da 8, finita quella tra due settimane smetterò. secondo voi il mio viso tornerà in carne? e poi perchè da quando ho iniziato a farmelo in vena si è asciutto di colpo??? e ogni mese che passava era sempre più scavato? scusate se sono stato ripetitivo, ma non so proprio a chi rivolgermi.
grazie in anticipo x tutto quello che fate.

Caro lettore, rispondere alla tua domanda in maniera certa è piuttosto difficile. Quale sia la causa del tuo viso troppo asciutto, è difficile dirlo. Una cosa che io farei al più presto è un prelievo di sangue per vedere come vanno le cose alla tua salute. Se tutto risultasse normale, a parte il fatto estetico, non ci sarebbe molto da preoccuparsi. Da quello che dici, poi, la forte riduzione della dose di buprenorfina non ti sta mettendo in difficoltà. Per migliorare ulteriormente le cose sarebbe meglio tornare all'assunzione per via sublinguale. In questa maniera la dose assunta effettivamente è più bassa e quindi più facile dovrebbe essere concludere la disintossicazione.
G.Scelfo medico sostanze.info

Grazie per la tempestiva risposta, io penso proprio che sia dovuta al fatto del metodo di assunzione, anche perchè c'è un mio amico che ha il mio stesso problema. Comunque riguardo al fatto dell'astinenza, ora sono al secondo giorno che sono ritornato per via sublinguale, và più o meno bene, ma ieri ho passato una giornata d'inferno, eppure ero convinto che non avrei sofferto più di tanto, ero arrivato a 0,5 mg (per via endovenosa), ma ritornando x via sublinguale l'ho sentita davvero tanto l'astinenza... incredibile... ragazzi se state leggendo, smette il prima possibile di farvele, è allucincante come cambi totalmente il metodo di assunzione...ho aumentato un pò la dose, vedo per qualche giorno come và con 1 mg...e spero di riuscire a staccare il prima possibile, ma sopratutto che il mio viso torni bello in carne. ero convinto che lei, avendo visto molte persone col mio stesso problema, sapesse per certo che il problema era causato da quello. in ogni caso l'aggiornerò in seguito, per farle sapere come sta andando. Grazie mille. Un saluto a tutti.

Salve a tutti , sono un tossicodipendente che maledice ogni giorno della sua triste e brutta vita il SUBUTEX !!!! Sono passato dal metadone al subutex , perchè al sert mi avevano raccontato la grande cazzata che era molto più facile uscirne ( sert di BARI ) . Prendevo 20mg di metadone e non mi facevo dal 1999 , mi hanno imposto subito 8mg di subuxone ma in breve tempo non mi copriva piu e sono arrivato alla bellezza ( si fà x dire ) di 20mg di subuxone . Ora senza dirgli nulla sto scalando lentamente e sono a 10mg , e già non dormo più ( dal 20 luglio ....) e sono senza forza nelle gambe e con tachicardia allucinante . Quando ero a 20mg gli ho esposto il problema e mi hanno detto " AUMENTA IL DOSAGGIO " , fosse x loro mi sarei preso 60mg !!!! Io ci sto mettendo il cuore e l`anima , ma sto notando che il subutex è molto peggio del metadone nello scalare e ti copre meno , sono convinto che lo prenderò a vita !!! Nel 1997 prendevo 40 mg di metadone e da un giorno all` altro soffrendo come un cane e con l'aiuto di lexotan-tavor-ecc. ne ero uscito in un mese e mezzo , poi come un coglione l'ho ripreso e non l'ho più lasciato .....! Il subutex è una brutta bestia , se potete evitarlo FATELO !!! Ho voluto darvi solo la mia esperienza personale , che però non si discosta molto da tutti i pazienti con cui ho parlato , in fatti nessuno purtroppo ne riesce ad uscire ....! Spero tanto che un giorno ,sicuramente per me molto lontano ... riesca dinuovo a vedere il mondo in 3D..! Nel 97 quando ne usci , vedevo tutto più luminoso - più colorato - ecc. Buona fortuna a tutti , spero che vi mettiate tutto alle spalle ....

Mi dispiace ma sono anchio nelle più alte
Sono 20 anni che uso eroina e non cè la
Faccio propio più,hó provato di tutto,ma tutto ciò
Che esiste e dopo tanti anni sono il solito testa di
Cazzo che continua a fare le stronzate e a stare
Male,giorno si e giorno no.non ce la Faccio più,sono
Veramente stanco.

Sapete cosa serve!?tanta forza di volontà e una famiglia
Forte che ti sta accanto e certamente servono i sert perché
Senza l'aiuto farmacologico è impossibile smettere con
La roba,io per l'ennesima volta ci stò ritrovando e spero
Che sia anche l'ultima perché davvero una vita così non
È più una vita.

Auguro a tutti quelli che hanno problemi con La
Tossicodipendenza di svegliarsi domani e sconfiggere
finalmente tutti i problemi con le diverse droghe,
Anche io mi ci metto e spero Che anche per mé sia
Un giorno speciale e sia la fine con La Tossicodipendenze,
La mia è la roba,l'eroina,è lei che mi ha rovinato la vita
E continua a rovinarmela.

Tanti auguri a tutti di buone feste e basta
Con La droga.

Ciao a tutti sono una ragazza di 33 anni e da circa cinque anni che sono in cura al sert con assunzione di subutex....ho iniziato con 12 mg al giorno e per anni sono
andata avanti cosi....adesso e' da circa tre mesi che da sola senza l aiuto del sert prendo 3 mg e non dormo più . La notte per me e' un incubo mi sveglio alle tre e mezza e poi basta ...non voglio prendere niente per dormire ...un consiglio per tranquillizzarmi un po..grazie mille e un in bocca al lupo a tutti :D

Cara lettrice, non mi scrivi niente sul modo in cui sei passata dal dosaggio di 12 al dosaggio di 3 mg di buprenorfina. Immagino che la cosa sia stata troppo veloce. Forse la cosa migliore sia tornare al sert e riparlare con il medico.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Ciao ..ho smesso piano piano levandomi quasi un milligrammo al giorno da sola senza niente altro e in poco tempo sono scesa di tanto...parlandone al sert con il mio dottore lui mi ha consigliato solo di prendere il muscoril per i dolori alle gambe e niente eltro...continuo a non dormire e ho paura di scalare ancora ...ciao e grazie mille se potresti consigliarmo qualche cosa per rilassarmi la notte ma senza essere troppo addormentata poi al mattino ....te ne sarei riconoscente

Cara lettrice, penso che la cosa migliore da fare sia quella che ti ho scritto nella prima risposta. Tornare cioè ad un dosaggio più alto di buprenorfina. I farmaci per dormire non sono una cosa banale da consigliare su internet. Non sarebbe corretto da parte mia farlo. Oltre tutto il loro acquisto prevede la presentazione al farmacista della prescrizione da parte di un medico.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Ciao Dottore...grazie mille per le tue risposte..e scusami se ti risp dopo tanto tempo poi...ho paura a ritornare a un dasaggio piu alto perche' ho sofferto veramrntre gtanto per arrivare a dove sono con il subutex....ma il consiglio di tornare al sert e' sicuramente il migliore ..purtroppo ancora dopo circa 4 mesi non dormo mi sveglio a ogni ora della notte e sono stanca sul lavoro...grazie mille anche solo per il tempo che mi dedichi anche solo parlarne mi fa tanto bene....

ma è normale sudare dalle ascelle anche dopo 2 anni dalla disintossicazione ci sono rimedi? grazie

L'aumento della sudorazione in genere avviene durante il trattamento con il metadone e finisce dopo la fine del trattamento. Che duri ancora dopo due anni è piuttosto inusuale. Non mi risulta, purtroppo, che esistano rimedi.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

grazie per la risp. cmq cè magari qualche esame specifico almeno per capire se ci sta un problema o magari è un problema da niente legato forse allo stress?

No, non ci sono esami specifici. Con tutta probabilità la cosa a poco a poco passerà.

Aggiungi un Commento

Mood del commento:felicedivertitotristearrabbiatofuriosoconfusoin arrivo/partenzaavvelenatofumatoreubriacoalchimistain tiroarrapatonessuno