Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Suboxone da più di 15 anni

Buongiorno ,sono approdata su questo forum facendo una ricerca su come smettere il suboxone ...a dire la verità sono spaventata a leggervi .
Leggo di persone che hanno fatto uso per meno di un anno ,di altri con un dosaggio a 0,5 che avvertono sintomi da astinenza gravi e mi chiedo quindi io dovrò fare i salti mortali una volta staccato ?
Faccio uso di questo medicinale da quando avevo 22 anni venivo da qualche mese di metadone .la mia storia con le droghe non é neanche lunga . Ho fatto uso uso di eroina dai 16 ai 18 anni ,poi ho avuto un figlio e sono stata pulita fino a ai 20 dopodiché ho avuto una breve ricaduta fino alla mia iscrizione al sert dove avevo quasi smesso totalmente grazie al metadone .
Mi è stato proposto poi il cambio col suboxone che a dirla tutta mi ha permesso una vita normale , ho lavorato mi sono costruita un futuro totalmente diverso e stavo bene apparentemente , ero arrivata a 4 mg di Cmp a circa 30 anni credendo di poter staccare ma mi fu detto che avevo sbagliato tutto e che il suboxone andava staccata a a dosaggi più alti *_*. Mi alzarono la terapia a 16 mg che non sono mai riuscita a prendere il max che ho preso é stato 12 mg diviso in più parti durante il giorno .
Per farla breve un medico mi diceva una cosa ,un altro un altra e io ho continuato a vivere per 15 anni ed oltre con questa sostanza in corpo che mi starà consumando dentro ..
Sono completamente pulita da oltre 10 anni , tolto anche alcol e canne ,non ho assolutamente desiderio di farmi anzi mi fa terrore il solo pensiero ,vivo una realtà completamente estranea al mio passato ,lavoro ho una casa un compagno seguo una dieta vegana e salutare e sembra che la mia vita abbia raggiunto un equilibrio ,tant'é che ero decisa a togliere entro l'estate anche l'ultima cosa che mi lega al mio passato ,ma più vi leggo più aumenta la mia ansia . Ero a 12 mg una settimana fa e sono passata a 6 adesso da un giorno all'altro e senza il supporto del sert perché so che non sarebbero favorevoli . Devo dirvi che non sto male ,mi sento solo più lucida e reattiva ,sto dormendo serenamente solo un po' di meno ma meglio ! La mia idea é quella di scendere di 2 ogni settimana . Voglio provarci almeno ....mi rendo conto adesso di alcune sensazioni che non provavo più ,mi sembra di aver vissuto anestetizzata , ora piano piano mi sento come se mi stessi risvegliando da un lungo letargo ....

Commenti

Puoi arrivare tranquillamente a due e stabilizzarti x un po a questa dose cosi scarichi un po' l'accumulo che hai.Stai serena che anche con due di sub starai benissimo.Poi con calma potresti togliere anche quelli.Il mio e' un consiglio naturalmente non sono un dottore.Non farti spaventare da niente,il tuo fisico lo conosci solo tu e ognuno di noi e' diverso.Ciao!

Grazie :-) ti dirò io sto prendendo 4 mg al mattino e la sera potrei anche evitare al momento di prenderne altri 2 ,il mio dubbio é che avendo un accumulo di 20 anni quasi al momento non sento l'assenza del farmaco ma man mano che vado avanti più mi ripulisco e più avrò problemi . Spero di no .intanto sto provando e spero di scendere ancora senza problemi . Poi almeno una volta scesa a 2 mg almeno mi stabilizzo per un po' e poi valuto cosa fare da li .

"........ ero arrivata a 4 mg di Cmp a circa 30 anni credendo di poter staccare ma mi fu detto che avevo sbagliato tutto e che il suboxone andava staccata a a dosaggi più alti *_*. Mi alzarono la terapia a 16 mg che non sono mai riuscita a prendere il max che ho preso é stato 12 mg diviso in più parti durante il giorno ..........."
____________
SASHA
mi spieghi meglio questo TUO passaggio QUI SOPRA ??
anche io ho circa 15/17 anni di Buprenorfina ( dal 2000....a fasi alterne, dal 2009 ad oggi, continuati),
PERCHE' UNA PERSONA PULITA da droghe, CON FIGLO, UN COMPAGNIO FISSO, UN LAVORO etc etc......a 30 anni ti hanno riportata a 16 mg ??
un dosaggio pazzesco, davvero pazzesco
TU, COME ME, HAI UN ACCUMULO ENORME e smettere non sara' una passeggiata; ognuno ha i suoi tempi
Scalare fino a 1 mg, e stabilizzarsi (nel tuo caso non c'e rischio di ricadute) non e' un problema
I dolori vengono dopo lo stacco, e occorre tempo per ritrovare equilibrio a livello, prima fisico, poi mentale
VAI DAL TUO DOC AL SERT E gli dici che ne hai abbastanza, sei pulita oltre 10 anni e non hai intenzione di prendere una terapia che, gia' da tanto tempo, non ti serve piu'
Non possono costringerti a rimanere legata a una struttura simile (il SERT) in un caso come il tuo
recpuero completo, da tanto tempo, vita stabile.....davvero, non ha senso
se scali con metodo fino a 1 mg non senti nulla.......ma ci vorra' qualche mese per arrivare a 1 mg........e veri problemi 3/4 giorni dopo aver smesso tutto
SCALAGGIO DEVE ESSERE LENTISSIMO, PRECISO & METODICO
.
Anche io PARTII da 12 mg e scalai 2 mg, pero' ogni mese, non ogni settimana
.
Sugar

Eh .. Me lo chiedo pure io a questo punto . adagiandomi in questa situazione senza documentarmi da altre fonti e affidandomi completamente a loro . Mi fu detto che sarebbe stato meglio ricominciare da 16 e poi scalare di volta ogni tot mesi in modo che Al momento che avrei staccato avrei avuto un accumulo di medicinale . Categoricamente mi dissero che non andava bene staccare scalando arrivando fino a 2 ma di staccare ad 8 .. L'unica volta che ho preso 16 mg é stato quel giorno ed ho dormito fino al giorno dopo .
Questo accadeva 7 /8 anni fa ,poi il mio dosaggio é restato quello per qualche anno perché per me era più comodo ,lavorando non dover andare tutti i mesi precisa ma ogni 40/50 giorni a volte . Loro si sono limitati a somministrarmi il medicinale ,a farmi qualche tossicologico quando tornavo dopo tanti giorni dai quali vedevano chiaramente che fossi pulita . Anche vero che io non ho chiesto mai consulti ,anzi non vedevo l'ora di scappare da li dentro ogni volta .. Diciamo che le colpe non sono solo le loro ma anche mie ,in questi anni poi parlando con i vari medici ho trovato pareri discordanti sull argomento e questo mi ha mandato ancora piu in confusione ..Sono stata l'ultima volta al sert 2 settimane fa e ho chiesto a questo dottore cosa avrei dovuto fare per staccare . Mi ha parlato di un medicinale che dovrei iniziare a prendere prima di staccare per riattivare delle cellule del mio cervello che al momento dormono *_* non ricordo il nome ma questa cosa mi ha fatto pensare . Quindi ho iniziato a fare ricerche per capire . Lo so Idiota io che ci sono arrivata dopo tutto questo tempo , mi sale un ansia al pensiero di essermi avvelenata come una stupida x tutto questo tempo ...

Le tue cellule non e' che dormono e' che sono tappate da oppiacei esterni si devono riattivare le tue autonome , la tua dopamina e sierotina naturale ecc che il sub sostituisce anche in piccole dosi , percio' se resti legata anche solo a due di sub ma anche uno di sub e non usi nemneno da molti anni le tue cellule saranno sempre cmq tappate e non avrai problemi,nel frattempo ti sentirai sempre piu' carica e lucida.
Il problema e' l'accumulo e staccare definitivamente anche l'ultimo mg di sub, li iniziano un po di problemi ...x me devi stabilizzarti a due ma anche un mg x molto tempo facendo un po I conti x come ti senti ,poi programmarti lo stacco dividendo fino all ultimo granello di un mg di una pasticca da due.Ce la puoi fare benissimo l importante e' che ora hai preso coscenza che questa terapia x te e' seriamente superflua.
Io sono in disaccordo con queste politiche dei sert , per questo ti consiglierei di non dare piu' tanto retta a queste persone che ti hanno gonfiata inutilmente di sub,prendere con le pinze tutto cio' che ti dicono,seguire il tuo istinto.Ti senti pronta e non e' mai tardi, le tue cellule si riformeranno senza nessun psicofarmaco o benzo inutile e sicuramente questo vorrebbero darti.
L'unico modo x fare riattivare le cellule e' far passare un po di tempo dallo stacco completo e tenere sempre il fisico ed il cervello.in allenamento.
Davvero non capisco questi dottori perche' commettono questi piccoli abusi di potere basandosi sul nulla o su cose deformate in cui credono , le tue cellule incominceranno a riattivarsi autonomamente solo dopo lo stacco definitivo, non esiste nessun medicinale che puo' prepararti a questo.
Poi visto che hanno la mania di imbottire appunto evita di farti imbambolare e ricoprire di medicine se non sono strettamente necessarie, fai ricerche su cio' che vorrebbero darti e se pensi che siano superflue non prenderle.

Assolutamente , per farti capire anche se devo prendere una bustina di ok i mi faccio problemi , ne prenderò 2 all'anno proprio se sto scoppiando dal dolore , idem qualunque medicinale , figurati se ho intenzione di farmi imbottire di psicofarmaci ..proprio no.
Quello che credo é aver sottovalutato questa cosa ,cioè io me ne sono proprio dimenticata per anni ed anni che questa era una terapia per la mia dipendenza , a volte chiedendo ai medici mi dicevano ma perché staccare ? Se stai bene ,se questo farmaco di permette di condurre una vita normale perché vuoi TOGLIERLO ? Quindi nella mia testa si era creata l'idea che se dei dottori ti diranno così non farà poi così male *_* ..
Ora sono tornata un attimo alla realtà e credo sia giunto il momento di cambiare ,sono preparata anche al fatto che starò maluccio probabilmente soprattutto psicologicamente ..

Eh si cara...e' arrivato il momento dello stacco...ma fai con calma...hai aspettato tanti anni ora non puoi fare tutto in fretta se non vuoi stare male.Fai tutto con metodo.

Sugar ma tu sei ancora in terapia quindi ? O sei riuscito a Finire la cura ?

Ciao,
concordo pienamente con quanto ti ha detto Sugar, la terapia che ti hanno fatto fare al tuo SerT non ha veramente alcun senso.
Il problema è che gli scalaggi fai da te, portano sempre a pessimi risultati, nel senso che puoi stare veramente molto male. Se hai possibilità rivolgiti ad un apposito centro, o a un medico che sia capace, e fatti impostare uno scalaggio corretto.
Devi cercare di staccare al livello più basso possibile, 1 mg può andare bene.

Si lo so che starò male , ma anche in passato ho scalato da 10 a 4 a volte e non ricordo di aver sofferto particolarmente . Ora sono da 5 giorni a 6 da 12 che prendevo e a parte sbadigli brividi e freddo non sto così tanto male , é sopportabile . Forse andando avanti sarà peggio ma non voglio andare da altri medici ne in centri specializzati , sarebbe un casino in questo momento della mia vita ..spero di arrivare a 2 da sola perché sono davvero motivata adesso e non voglio aspettare ancora . Sono davvero troppi anni ragazzi io a scriverlo mi sto rendendo conto che sono veramente troppi ...

Io una volta ho staccato .sono stata mesi a 1ml . Poi diviso 1/4 matt 1/4 la sera .poi tolto la sera . Poi X togliere tutto ho fatto iniezioni (intramuscolo )di un ricostituente che usano anche i calciatori .. E ha funzionato , continuando a lavorare e tutto il resto della vita . X sug , non necessariamente ti serve un mese dallo stacco . Testato . Ora sono a 2 ml ma é un altra storia .

Certo che ci arrivi a 2 ml . Non é difficile.

" Sugar ma tu sei ancora in terapia quindi ? O sei riuscito a Finire la cura ?"
____________
no Sasha, io ho circa 7/8 anni piu' di te ma ciclicamente ricado, circa 2/3 volte al mese (piu' o meno), non perche' ci trovi chissa' cosa, anzi, spesso mi sento ridicolo dopo (uso sempre da solo, mai fatto gruppetti in giro)......lavoro buono, amici normali, ma sono single (per scelta)
Finche' ho questi episodi,non credo sia il caso di provare a staccare questi 2 piccoli mg
.
"sono preparata anche al fatto che starò maluccio probabilmente soprattutto psicologicamente .."
_________
anche fisicamente............
dopo 15 anni, dovrai riabituare il cervello a funzionare senza la terapia sostitutiva all'eroina
se tu, SASHA all'eroina non ci pensi da 17 anni, l'oppiaceo nella testina lo hai sempre assunto, e da quanto leggo, pure a dosi massiccie, da quando eri ragazzza, ad oggi che sei una donna adulta
Ogni giorno, per 15 anni............non ti eri posta il problema, ma fa lo stesso, l'importante e' avere attivato quella parte della consapevolezza di se' che era rimasta, diciamo cosi'.......sopita
.
6/8 mg coprono uno che si "sta facendo" e vuole fare
USO/STACCO/USO/STACCO
(ci riesco io, seppur per soli 2 giorni, con solo 2 mg x die), le dosi che hai preso Tu sono altine davvero, per uno che ne e' fuori in ogni senso, e da tanti anni
.
DOLORE, INSONNIA, BRIVIDI etc etc
dipende da quanto lento scali, piu' e' lento lo scalaggio e piu' (dovrebbe) essere sopportabile il distacco.....io ero arrivato a prendere 1 mg ogni 48 ore e lo stacco fu tutto sommato leggero............POI FINI' TUTTO MALE MALE (era il marzo 2013), E COSI' RIPRESI LA TERAPIA, CHIEDENDO SOLO 2 MG X DIE, tanto mi bastano e mi avanzano
.
Sugar

Certo che sei incoraggiante tu eh ! (^___^)
Scherzo ,lo so che non sarà una passeggiata purtroppo , so che se mi sono trascinata questa terapia per tutti questi anni qualche problemino c'è l'ho di sicuro pur non avendo più la voglia di eroina come dici giustamente questa compressa é una bomba e di certo non ho vissuto da lucida a quei dosaggi anche se apparentemente mi sembrava di si.
Sto cercando di stancarmi tanto e non fermarmi , finito di lavorare passo al canile a far volontariato e arrivo a casa stremata ,anche se la tentazione di prendere un altro pezzetto di compressa a volte é tanta ma non perché stia male fisicamente anzi é più un meccanismo mentale ormai dal quale é difficile staccarsi :-/

bella questa cosa del volontariato; cmq prenditi il tempo che ti serve, 6 mesi in piu' o in meno fanno poca differenza; sarebbe bne fare un discorso chiaro al medico che Ti segue:
" GRADUALMENTE VOGLIO SMETTERE, STABILIZZARMI A BASSO DOSAGGIO E ARRIVARE A SMETTERE"
prendendo il tempo che ti serve x abituare fisico, testa e......te stessa
hanno smesso mikioni di persone; ce la farai anche Tu
senza dubbio
.
Sugar

Scusate ragazzi , non la confonfiamo.
Qua ognuno dice la sua ok pero' non la confondiamo!
Gia' e' stata confusa abbastanza...
Sasha ognuno di noi ha una storia a se stante , un uso diverso e background,ogni fisico reagisce diversamente,ognuno vive in un contesto diverso !

Se non usi da 10 anni il tuo momento e' abbondatemente arrivato.
Lascia perdere tutto e tutti , procedi con lo scalaggio in base a come ti senti e come il tuo fisico reagisce , probabilmente non hai bisogno di nessuna clinica non ti preoccupare...(((
Basta motivazione , concentrazione e informazione.
Sei una mamma,nessuno sa prendersi cura di te meglio di te, visto che I tuoi dottori non hanno fatto sto gran percorso con te.
Che I tuoi dottori si sentono soddisfatti di questa riuscita e' diverso...sei te che intanto ti sei bombardata di sub inutilmente...x loro e' una vittoria...ma io questo tipo di vittorie sulla pelle degli altri...non lo condivido e non vedo grosse vittorie...invece
Non farti confondere io credo che stai procedendo benissimo...

Cara lettrice, il modo corretto di staccare la buprenorfina è quello di ridurne il dosaggio molto lentamente e con delle pause fino ad un dosaggio più ridotto possibile prima dello stacco definitivo. Questo, ovviamente, in via generale.
Naturalmente ogni persona è un caso a sé e per ogni persona va valutato bene se, quando e come fare la disintossicazione.
Quando l'assunzione di eroina è sospesa da tempo in genere è opportuno iniziare la disintossicazione.
Immagino che tu possa comprendere il fatto che io ti risponda solo in termini generici. Io non trovo corretto infatti dare precise indicazioni terapeutiche a qualcuno che non posso conoscere sufficientemente (e questo a maggior ragione dovrebbe essere chiaro e condiviso anche da tutti coloro che attraversano questo sito...).
La cosa da fare sarebbe concordare il tutto con il tuo medico sert.
Ma mi sembra di capire che tu non ne abbia fiducia.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

No ,non ne ho più fiducia ormai e so che non é una cosa bella ma ho iniziato a frequentare quel sert da neanche maggiorenne e mi ritrovo costretta a fare una cura che dura da oltre 15 anni nonostante i mei rapporti con le droghe siano ormai un lontanissimo ricordo ... Quindi qualcosa non ha funzionato . Quando entro in quel posto mi sento come se entrassi in un supermercato , neanche ti guardano in faccia , salvo rare occasioni e rari medici . Mi sono sentita trattare uguale a quello che entrava prima di me magari strafatto e questo lo trovo davvero mortificante .
Ho difficoltà ad entrare li dentro , mi sento un alieno ma sono costretta a dover andare ogni mese perché altrimenti sto male . Non ho più l'aspetto di una tossica per fortuna , nessuno che mi vive accanto al momento, amici e colleghi sospetta neanche lontanamente che io sia iscritta ad un sert o che abbia avuto problemi con le droghe , ho cambiato casa ed ogni mese torno a 30 km per evitare di andare in un nuovo sert . Tutto questo mi stressa , e quando provo a chiedere e a dire che sono stanca di questa pillola e mi sento risposte superficiali confuse scoraggianti o semplicemente mi chiedono ma perché ? Come mai vuoi staccare ? A quel punto mi chiedo se hanno mai guardato la mia scheda o se mi hanno mai davvero guardato negli occhi . Lei avrebbe fiducia al posto mio ? ...
Detto ciò ,grazie comunque per la risposta ..
Per il momento sto bene ,anzi fin troppo tranne in alcuni momenti della giornata con 4 mg io mi sento perfettamnete bene , sono arrivata a 4 più 1mg la sera e non ho ancora avuto sintomi così pesanti . Andrò avanti fino a 2 e a quel punto proverò a parlarne con loro .

Sasha ...condivido pienamente le tue sensazioni riguardo ai tuoi rapporti quasi "inesistenti ed umilianti" con il tuo sert, sono le stesse sensazioni identiche che ho provato anche io e che mi hanno fatto staccare il sub da sola senza alcun loro aiuto.
Certo fortunatamente non tutti i sert sono cosi', qui spesso abbiamo aperto dibattiti su questo argomento ed esistono dispersi in Italia tante strutture che non sono semplici distributori ma funzionano anche a livello umano.
Io personalmente che ne ho girati vari tutto sto livello umano non l ho trovato ma saro' stata sfigata,che dire...
Sei a 4 ...perfetto...continua ...sei sulla giusta rotta.Le info le hai avute e qui in sto sito ce ne sono in abbondanza ,hai gli strumenti per andare avanti.

Mi dispiace x la sfiducia che da sempre dimostro x le strutture ma come volevasi dimostrare ....... (((

Non dirgli nulla dello scalaggio ,fallo e basta.
Tanto non avrai consigli utili, nessuno che ti guarda realmente negli occhi x capire il tuo disagio,comprensione zero.
Non hai bisogno di nessuno infondo.
Procedi.

Grazie :-)) non metto in dubbio che esistano sert e medici più "professionali " e più umani ,ma per quanto riguarda la mia esperienza purtroppo non è stato così ..non credo neanche di essere un caso particolarmente difficile da gestire . Ma a loro sembra non importare ,sono un caso come gli altri , non mi faccio più e per loro questo basta . Ho aperto gli occhi leggendo su questo sito ,molto tardi ahimè , ma sono davvero motivata a staccare questo cordone e a ricominciare tutto . Sto bene e questo mi fa essere ottimista ,se poi dovessi avere problemi vedrò come gestirli . Ma per il momento sembra essere più semplice di ciò che pensavo ma questo credo dipenda molto anche dalla mia determinazione e dalla voglia davvero di chiudere .

Certo Sasha la determinazione e' fondamentale tutto il resto e' fuffa.
Scala sgranellando fino all ultimo micropezzo di sub ma prima di farlo resta a due o uno x molti mesi cosi' da toglierti un po di accumulo che hai ,probabilmente ora e' anche l'accumulo di anni ed anni che non ti sta facendo soffrire , ma poi se esageri tutto in un colpo avrai una mazzata tra capo e collo improvvisa.Quindi a due fermati x molto tempo,poi molto tempo a uno , e cosi' via...
Uscirai da questo incubo e dovrai congratularti solo con te stessa.
Ciao.

Quando ho letto che vieni trattata come quello davanti a te, magari strafatto, mi sono sentita morire.
Stamattina, andando a prendere l'affido settimanale ho vissuto proprio la stessa situazione è lì per lì non ci ho pensato. Poi, Quando sono uscita ho iniziato a pensare ma alla fine mi sono detta di essere io una rompi coglioni ed ho lasciato perdere. Leggerlo scritto da un'altra persona mi ha fatto riflettere di nuovo.
Io ho provato più volte a disintossicarmi, ora è un anno che sono pulita e da quando ho iniziato il Sert (come le volte precedenti) ho sempre fatto tutto correttamente, non ho mai imbrogliato o rotto i coglioni. Le ricadute le ho sempre avute alla fine del percorso.
Insomma, io faccio tutto per bene e magari mi sento dire che i miei 15m dimetano non risultano nelle urine quando io bevo tutto regolarmente e l'ho ripetuto più volte. Ho chiesto di parlare con un medico ma mi è stato detto che in quel momento non era importante, sono dovuta venire ad informarmi qua per capire quale fosse il problema.
Stamattina mi trovo davanti il solito strafatto che impone di avere la terapia a casa pur non avendo urine pulite e quant'altro... Oltre a farmi aspettare due ore, alla fine gliela danno. Dopodiché vado io, faccio le mie urine pulite e mi viene dato l'affido settimanale. Perché? È questa la soddisfazione che si prova?
Non pretendo che mi venga fatto l'applauso perché sono io la prima ad aver fatto la cazzata, ma almeno sentirmi un gradino sopra quelli che continuano a sbagliare e ad usare il Sert come fosse il loro sostitutore di eroina, mi sembra il minimo.
Invece si viene sempre trattati tutti alla stessa maniera come fossimo tutti identici. Fondamentalmente abbiamo solo una cosa in comune: l'eroina. Per il resto siamo individui diversi, con metodi di comportamento completamente differenti, quindi non capisco perché io debba essere alla pari di uno che si fa i cazzi suoi da trent'anni e viene al Sert pestando i piedi perché vuole l'affido che sicuramente non userà ma venderà per comprarsi la sua dose.

Eh..anche a me fa male ma comprendo che spesso gli addetti sono li a fare battaglie con persone che battono i piedi fanno casino e creano il panico la dentro e non é semplice. Però proprio per questo dovrebbero cercare di puntare su quelle persone che si pongono in maniera diversa e hanno voglia davvero di stare bene. Invece non è così perché siamo in troppi ,non è possibile seguire le persone singolarmente . Anche vero che esistono strutture e medici diversi ,dipende dalle zone e dai sert appunto , io credo di essere capitata in uno dei più affollati e peggiori in questo senso ... In bocca al lupo a te ! Spero che riuscirai a terminare la terapia senza intoppi ,ti leggo abbastanza motivata ,.;-)

mi spiace che avete trovato dei sert così inconpetenti e magari X strada c'è gente qualificata ,che quel stipendio : se lo meriterebbero alla grande .

certo......un Servizo Dipendenze patologiche e' formato da persone, ovvio che non sono tutti uguali; se pero' vogliamo e ci aspettiamo una risposta a livello umano e professionale, l'andare 1 volta al mese o ogni 40/50 giorni (da me massimo tempo di affido sono 30 gg esatti....non 31....massimo 30) e
-sentirsi inadeguati
- scappare via il prima possibile
-non parlare mai con medici o psicologic etc etc
- ovvio che, dopo tt anni, ci si sentira' degli alieni
.
da me lo scopo che perseguono e' quello di fare terminare il percorso al paziente e, in certi casi, vieni indirizzato alle Cliniche convenzionate per staccarela terapia, poi seguitoaltri 6 mesi (minimo) dopo lo stacco dalla terapia stessa
Poi le Dimissioni
ecco da me funziona cosi'.........imedici sono competenti, disponibili, per chi ha bisogno, anche Assistenti Socali e molti ex-TD che ora hanno un lavoro regolare grazie al Sert .
Ma bisogna farsi avanti in modo regolare, senza ansie, e parlare coni proprio medico, anche se questo non ci piace
Per uscire dal SerD bisogna per fora instaurare un rapporto, ovvio, un rapporto chiaro, col proprio medico, andare regolarmente, almeno 10/20 minuti ogni mese, e di volta in volta chiarire che si vuole abbandonare la terapia
Con i tempi giusti, senza forzare la mano
Ma bisogna andare ogni mese, anche solo pochi minuti; UNA VOLTA CHIARITO CHE SI VUOLE ABBANDONARE LA TERAPIA, CI SI PARLA....e si inizia
NESSUNO PUO' COSTRINGERCI A STARE IN TERAPIA SE NON LO VOGLIAMO FARE (a meno non ci siano situazioni particolari)
....
Sugar

Infatti Sugar ho premesso che le colpe sono anche mie ma non è mai stato neanche sempre così , capirai che in tanti anni ci saranno stati periodi di alti e bassi compresi mesi in cui andavo in ritardo avendo scorte di medicinale e mesi in cui sono tornata più volte per problemi .
Quando c'è stato il cambio dal subutex al subxone mi era presa malissimo , stavo male e volevo tornare al subutex , mi fecero fare i colloqui con la psicologa e mi aggiunsero un antidepressivo perché secondo loro ero depressa , può essere . Ho preso quel medicinale un mese circa e tolto perché mi faceva star peggio . Questo per farti capire che mi conoscono e anche molto bene sanno bene chi sono e come vivo adesso , il mio malessere e disagio é da qualche anno ad oggi non è sempre stato così . Come la giriamo e la rigiriamo per me é assurdo che in 15 anni nessun medico mi abbia mai detto "ma che stai facendo .. ? Vuoi arrivare alla pensione ancora col farmaco o vuoi provare a star bene? ..

@Sasha
.....
come stai ???
hai parlato con i tuoi dottori ???
io ho visto la mia proprio oggi e mi ha detto :
" Sugar (ha poi usato il mio vero nome).....tu sei a 1/2 mg da beni 9 mesi
E' un livello non terapeutico (secondo Lei troppo basso) e valido solo per uno scalaggio; ora che sei stabile da ben 9 mesi.......vuoi entrate 2 settimane in clinica che te lo togliamo del tutto ???? "
.
Io non sapevo bene cosa dire, mi ha preso in contropiede, ovvio......non sa che ogni tanto uso (seppur poco e per pochissimi giorni)
Per farla breve........vvuol una risposta a breve, ma davvero non posso privarmi di questo piccolo sostegno ......a meno che......non metta davvero la parola
FINE
a questa troppo-lunga esperienza
Sugar

Sugar ...
Quel piccolo quantitativo che prendi di sub ti regge anche nei giorni down del dopo uso , se non stoppi del tutto l'uso ludico che adesso fai con la diacetilmorfina se pur molto sporadico poi quando sarai totalmente scoperto sarà un problema usarla in questo modo. Ci ho provato solo mezza volta mi ha distrutto i giorni seguenti : una settimana tra paranoie ,ansie,depressione ,stati emotivi alterati in negativo ... sono state giusto un paio o forse tre pippate ma non sono mai più andata a comprarla , chiamiamola curiosità o stupidagine ,come preferite !

Con la diacetilmorfina sappiamo bene che o ci si butta a capofitto testa e nocedicollo dentro oppure la si alterna ai sostituitivi per planare leggeri.

Adesso a pensare di riandare a prendere un pezzo mi dice proprio male dopo gli effetti mentali che mi ha causato una sola mezza storia da scoperta , dopo l'ultima esperienza mi viene proprio lo schifo e non consigio da scoperti di utilizzarla a livello ludico,oppure non so quelli che lo fanno come fanno !!!
Ci sono due probabilità 1) ti viene lo schifo completo 2) ci ricaschi dentro con tutte le braghe. Forse dipende anche dal momento che stai vivendo ,se hai la predisposizione a ricascarci con mezza storia puoi ritornare nel girone in un nanosecondo e andartela a riprendere subito ,la mezz'ora o il giorno dopo.

Fortunatamente a me è venuto lo schifo ,probabilmente sono entrata in un'altra fase della mia vita .........forse quel semino che anni fa è entrato nella mia testa ed è germogliato rigoroso e che ora ho strappato via con tutte le radici e con tutta la mia prepotenza non riesce più a farsi strada nella mia testa ,non c è più spazio per lui dentro me ... ((( ... forse è solo un bellissimo ricordo che custodisco come una grande storia d'amore a lieto fine. L'unica storia d'amore a lieto fine della mia estsistenza : ahahah :P

.

Devo tornare i primi del mese al sert ..per ora sta andando alla grande , mi sento bene sono a 5mg ...solo il giorno di Pasqua mi è presa un po' male e ne ho presi 2 in più ma sto cercando di mantenere sempre fisso lo stesso dosaggio . Il mio problema é stato anche quello di non prendere sempre le stesse dosi ,a volte prendevo 12 ,a volte 8 ,alcuni giorni di più ...ho fatto un po' di pasticci insomma .
Per quanto riguarda te é un po' diverso il discorso ,forse non è il caso di staccare ancora finché non sarà scattata nella tua testa quella molla che non ti fa tornare neanche quella volta al mese indietro . Non so se ti farebbe bene in questo momento staccare totalmente , ma perché ti parlano di clinica ? Perché secondo loro sarebbe così duro staccare dopo tutti questi anni e pensano che non riusciresti a farcela senza supporto di una struttura ?

.

Io prima di avere la ricaduta e passare al metadone, ho sempre usato il Subutex per poi passare al Subuxone. Al Sert mi hanno fatto scalare con calma fino ad arrivare a prendere mezza pastiglia da due mg un giorno si e uno no, dopodiché ho smesso e non ho avuto alcun sintomo di astinenza a parte la testa che aveva i suoi pensieri, come normale che sia.
Stai tranquilla. Se non fai uso di niente sopra la terapia riuscirai a smettere senza star male fisicamente.

No , non prendo più terapia Kia, ne' tantomeno questa e' stata una vera ricaduta... (((
Le ricadute ,quelle belle, me le ricordo un tantino diverse.....(((

hai imparato bene come risultare pulito, ma pensaci bene: alla fine chi stai "fregando"? La dottoressa o te stesso?
______________
no, non e' esattamente in questi termini che vedo & vivo la cosa
1. io non frego nessuno, nessuna intenzione di staccare questi piccoli 1/2 mg. x die
2. non racconto balle (semplicemente parlo d'altro, dopo anni e anni di colloqui ho bene imparato)
3. un paio di giorni al mese, va cosi'
4. la terapia e' talmente bassa (ufficialmente sarei a 1 mg, poi me ne danno 2 mg perche' la compressa non la si puo' spezzare in 2, diventa microscopica) e adesso, dopo 9 mesi, mi spingono a staccare TUTTO per potermi dimettere dal Sert
5. nessuna fregatura, né ai medici né a me stesso; SEMPLICEMENTE MI SONO STABILIZZATO BENE LA VITA/ LAVORO/ USCITE/ AMICIZIE/ SALUTE.........e queste 2 volte al mese (senza usare aghi, ovvio !!!!!!!!!)
.....mi sta bene cosi' !!!
6. ORA E' COSI', tra 1 anno, vedremo
.
that's all
Sug

.

io non mi arrabbio mai; sono persona pacifica
fin troppo