Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

voglio entrare in comunità, a momenti muoio per un overdose.

Ciao a tutti sono nuovo della comunità. Sono Andrea ho 28 anni e sono appena uscito dall'ospedale dopo un ricovero di 2 settimane a causa di un overdose " accidentale " da eroina di elevata qualità testata ( dico accidentale perché la mia droga di selezione è la cocaina fumata ). La mia storia con le droghe inizia come tanti, sigarette ...poi alcol .. poi canne .. poi qualche botta di cocaina ... poi un amore infinito per la kstamina . poi qualche pera tipo 7 o 8 tra i 20 ed i 21 anni ... poi periodo stabile di vita ma sempre contornato con abuso di droghe da club che in un modo o nell' altro sapevo mi ostacolavano ... poi verso i 24 a causa di problemi esistenziali mi riavvicina all' eroina per un breve periodo ... ennesima fuga geografica mi ritrovo all'estero..  tt tranquillo se nn fosse che in 2 anni mi ritirano la patente 2 volte e a novembre 2015 mi imbatto in uno spacciatore di Meth e per un mese intero ho fumato Meth a cadenza settimanale di cui l ultima settimana a momenti vado al creatore ... torno in Europa in modalità fuga esistenziale ed ebbi un periodo pre e post natalizio con il crack... poi parto per un viaggio di pulizia con Ayahuasca in Sud America ..all inizio bene però poi a causa delle miei manie finisco per fumare crack 3 notti di seguito e quello mi ha portato ad evadere e tornare in Italia .... torno in Italia  e dopo una vampata di estasi e club mi decido di ripulirmi includendo la pornografia in questa pulizia ... tutto sembra andare bene .. conosco una ragazza smetto anche con le sigarette... tutto brillava ... parto con questa ragazza e finisce tragicamente a causa delle miei manie e di un episodio triste in preda all' alcol torno in Italia e per la depressione ritorna il mostro del crack ... dopo un breve ed intenso periodo oscuro mi ripiglio .. trovo casa un buon lavoro per quanto odio la ristorazione dopo 2 mesi e mezzo brusca ricaduta con il crack a fine luglio questa volta perdo il controllo dei soldi acquisto grandi quantità .. fumo con violenza e sento che il corpo sta per mollare ... fuggo.. vado a stare da mio fratello dove li faccio uso di anfetamine.. e raramente cocaina e psicofarmaci. due settimane fa trovo questa eroina mi sniffo mezzo grammo nel giro di 10 ore per poi trovarmi intubato dopo 6 ore di coma all' ospedale . L ospedale rendendosi conto della gravità della cosa mi ha messo in contatto con il Sert ... una cosa che volevo da tempo ... solo ho paura che a causa del mio rapporto con le droghe " altalenante " non mi mandino in comunità. voglio troppo entrarci ... voi cosa ne pensate?

Commenti

Ciao, a parte il consigliarti di non dare troppe info "specifiche" (per la tua privacy;io non lo farei, te fai cone credi!) noto che fai un poli-abuso di sostanze. Forse, come giustamente Gìa senti, solo la comunità (fatta come si deve) ti può aiutare. Spero per te che ti ci mandino, se senti che questa è l'unica soluzione praticabile. Anche perché ho notato che luogo che vai-droga che usi per poi abusarne e cambiare luogo, in un circolo vizioso. Solo un posto dove sia impossibile trovare droga ti può aiutare. Auguri!

grazie mille per la risposta. domani ho il secondo colloquio .. speriamo bene. grazie anche per il consiglio sulla privacy .

Guarda Andrea, non credo che il problema sia tanto quello di entrare in comunità, quanto quello di rimanerci, casomai, una volta che sarai entrato.
C'è la concretissima possibilità, se non ci vai con la testa giusta, che tu ci rimanga meno di 24 ore. Ti devi sbattere un po' (ma non in quel senso...): prendere contatti, chiedere al SerD, e magari farti aiutare a capire bene di cosa si tratta e cosa ti troverai ad affrontare, dentro di te e attorno a te.
Per quanto ne so, esistono anche comunità che accolgono indipendentemente dai SerD.
Ciao e tanti auguri

Ciao e grazie Ma sinceramente se ho scritto che voglio andare è perché dopo 10 anni di ricadute sono arrivato ad un punto di esasperazione ... anche perché è la 3a volta che a momenti ci stiro le zampe ... e quest' ultima è stata devastante .
cmq sia ora sto andando al sert ma se puoi spiegarmi bene quelle comunità di cui hai parlato ... ovviamente io nn posso permettermi comunità senza l'aiuto dello stato.
Grazie

si ho frequentato l NA quando ero a Roma.. ma dove vivo adesso ce ne sono 2 di stanze a settimana ma anche quando ero a Roma a causa del mio lavoro di mxxxx spesso nn potevo andare.

A Roma ci sono anche più di due stanze al giorno.
Allora niente.
Sei andato al Sert per vedere la comunità?

ciao Brother. scusa per l attesa devo mettere l avviso di risposta qui sul sito ..
oggi sono andato al Sert...il sert in Veneto è veramente una figata ! dottoresse veramente professionali e molto umane.
dopo aver letto la cartella clinica la dottoressa ha detto che se voglio in 2 mesi mi fanno entrare in una comunità. vediamo un Po. io sono molto determinato ad entrare... specialmente l idea di mollare telefono, internet e prendermi un anno e mezzo per me mi tira molto. ho vissuto molte volte in ostelli per svariati mesi quando viaggiavo.. sempre circondato da persone.. so che nn è la stessa cosa però voglio dire perché devo essere più spaventato che entusiasta di entrare ?
speriamo che mi trovano la comunità più adatta a me e mi aiutino a migliorare .
Grazie

Sono più una sister che un brother xd
Si il Veneto funziona allora sfruttalo!

Andrea reborn 11 - Si ,in Veneto funziona bene . Sei accolto , ti danno disponibilità , aiuti , lavoro " se lo richiedi " puoi chiamare il tuo doc ogni qualvolta sei in difficoltà , io ho trovato persone preparate, dagli operatori al spichiatra .se ho bisogno di parlare non ha mai guardato l'ora ,ma a volte ne è passata anche più di una . Mi ha assecondata ad ogni mia iniziativa di scalaggio o nell aumentare . Non mi sono mai sentita giudicata ma sempre accolta . Come è giusto che sia ,tra persone intelligenti ,"di spessore o meno . "il rispetto prima di tutto . . È un buon luogo poi il resto lo devi mettere te

Capisco ciò che dici, Mon, ma mi sento da replicare che se io fossi stato assecondato in tutto e per tutto, nella mia tossicodipendenza, adesso non sarei qui a scrivere. Verosimilmente sarei morto già da un pezzo. Credo sia molto difficile il rapporto terapeutico con un tossicodipendente, soprattutto per chi non ha esperienza personale. Penso che non si debba essere né troppo permissivi, ma neanche troppo rigidi. E non mi riferisco alla somministrazione di sostanze. In generale mi viene in mente l'immagine di un aquilone. Se tiri troppo o troppo poco, l'aquilone cade.
Ciao

Il loro permissivismo ,inizia dopo l accoglimento e il mio rispetto Del loro lavoro nei miei confronti . Si chiama scambio .

Chiamalo come vuoi. Purché tu sia serena. Anche scambio, sì. Sostanze a te, lavoro a loro, reciproco rispetto fra voi e tutti gli altri pagano.

Io ho sempre lavorato e pagato le mie tasse , tuttora e negli anni avvenire finché campo sarà così .----- Non credo di essere di peso alla società . ---- : )

Infatti non ho scritto che tu sia di peso alla società. Né ho scritto che il lavoro altrui sia inutile. Dico solo che altri scelgono altre strade. Chi prima, chi dopo. E ribadisco che secondo me per gli utenti dei SerT, almeno per quelli in certe condizioni, bisognerebbe far pagare il ticket. Così come lo pagano moltissimi altri cittadini.
Anche io pago le tasse e al bisogno sono assistito dal sistema sanitario, né mi sento un peso per questo.

C era un personaggio nel secolo scorso ,che usava i forni crematori X tutte le persone non produttive ( disabili , zingheri , ) oltre gli ebrei ma questi ultimi X altre sue versioni del giusto e sbagliato .

Chiusa qui . Saluti

Direi che fra pagare il ticket per servizi a carico della collettività che si ricevono e i forni crematori ci sia una qualche differenza
Sì, chiusa qui

grazie per la risposta Mon . speriamo bene

Questo è il tuo problema.
Che non l hai mai sentito un problema.
È così che non ne uscirai mai
Purtroppo per te
Aggiungo.

SCUSATE MA SIAMO TUTTE PERSOBE ADULTE
CIASCUNO HA LA PROPRIA VITA
IL WEB HAIL POTERE DI FARE SCALDARE GLI ANIMI DI PERSONE CHE SE PARLASSERO TRA LORO ATTORNO A UNA PIZZA ........NON SI SCALDEREBBERO AFFATTO
.
se rileggete.......x nula sono stati alzati troppo i toni
Mon non ha poi detto nulla di che !!!!!! ...........Solo il suo parere
Vabbè.......a volte gira cosi
Peccato però.......davvero peccato
.
Sug

Hihihih non posso resistere...
Io ho già fatto la domanda per il reddito di cittadinanza...
Hahahah...
Mon me lo paghi te con le tue tasse ? :D
Hahahah xd xd xd

La mia attuale dottoressa del Sert. D
Ha preso molto a cuore il fatto che mi sono impegnata interamente nel mio percorso
Con i dodici passi che lei conosce
FINALMENTE HO UN RAPPORTO PARITARIO
DI FIDUCIA
TANTO DI FIDUCIA
che collaborero' con l' equipe di questo ed altri Ser. D della Capitale
Per dare una mano a quelli come te
MON... xd.

Mi fa veramente piacere Free e sono convinto che farai un ottimo lavoro.
Si può dare una mano solo a chi lo desidera veramente.

Placido per favore
Io devo esonerarmi da questo spazio
Tu hai la mia email nella tua posta
Mi puoi mandare un email privata
Vorrei rimanere in contatto con Te.
Ho troppi pensieri per cercarla io.
Ti prego!
Mandami una mail

Ecco bravo ,si risponde solo alla domanda fatta . Cosa da capire sembra .

IL WEB HAIL POTERE DI FARE SCALDARE GLI ANIMI DI PERSONE CHE SE PARLASSERO TRA LORO ATTORNO A UNA PIZZA ........NON SI SCALDEREBBERO AFFATTO

---------------------------------------------

Caro Sug,
sono d'accordo con te su quest'affermazione in campo generale, ma non nel particolare del caso.
Quando una persona si permette dal nulla, senza nessuna provocazione o motivo, di sparare a zero giudizi e sentenze su altri utenti, soprattutto dopo che suddetti elementi sono stati vicini e di sostegno a lei quando apertamente ha raccontato i suoi problemi,senza permettersi di dare giudizi che parliamoci chiaro, sarebbero potuti abbondare, va oltre la semplice incomprensione da forum.
Tutti possiamo avere le nostre giornate storte e fare uscite infelici, ma poi a mente fredda ci deve necessariamente essere l'UMILTA' di scusarsi, cosa che non è avvenuta.
Poi non tanto verso di me, che a quanto pare do l'impressione di voler essere superiore agli altri, non è stata la prima né sarà l'ultima a dirmelo, ci lavorerò su in quanto non è proprio cosi, e nel mondo reale nessuno che mi conosca lo pensa, ma attaccare Mon, dai, una persona che non ha mai avuto nulla da dire con nessuno, ha sempre portato amore e sorrisi sul forum, ed è impossibile non volerle bene, anche se solo telematicamente, è veramente ridicolo.
Io capisco il vostro rapporto di amicizia e il volerne stare fuori, ma credo che sarebbe veramente meglio per tutti se il suddetto elemento seguisse la sua volontà di abbandonare il forum, per se stesso ma soprattutto per l'apporto che dà alla comunità virtuale.
Con queste parole chiudo definitivamente qui la questione, non darò ulteriore peso a situazioni e persone che non lo meritano.
Un saluto

A beh certo.sin quando una delle due avesse avuto
La roba ( così la chiamano nelle piazze) ma stai pur certo
Caro sugo e m.p.t che il primo giorno che si troverebbero
Senza sostanze è in astinenza si straperebbero i capelli
Mi sa che le piazze qua la anno viste in pocchi..
Saluti e state buoni e calmi.

Non me lo devi dire tu che fare.
Te l ho detto mille volte
CHE TU NON MI DICI QUELLO CHE DEVO FARE IO!
PENSA A QUELLO CHE DEVI FARE TE..
CHE È TANTA ROBA...

IO TI HO SEMPLICEMENTE FERITO
PERCHÉ HO COLPITO NEL SEGNO
MA IO HO L UMILTÀ CHE TE NON HAI
DI FARMI 200 KILOMETRI AL Giorno Per GUARIRE
Tu Per GUARIRE Non sei disposto a fare NIENTE
Sai una cosa...
Dalla tua INSODDISFAZIONE e POCA AUTOSTIMA che hai di te nasce la tua rabbia verso di me.
HO COLPITO DIRETTA NEL SEGNO.
HO SCOSSO LA TUA COSCENZA.
NEMMENO TUA MADRE C ERA RIUSCITA
È io invece da un forum
NEMMENO GUARDANDOTI IN FACCIA

Tu non hai colpito un bel niente.
Sputi semplicemente giudizi su persone che nemmeno conosci, e non hai neppure l'intelligenza per rendertene conto.
Hai solo offeso, quello si. Cosa che potrei fare anche io con te, ma non mi abbasso al tuo livello.
Almeno in qualcosa sei riuscita, datti la giusta importanza, non è da tutti.
Buona vita ed in bocca al lupo per tutto.
Addio.

sarebbe OPPORTUNO che i MODERATORI cancellassero gli attacchi gratuiti, e volgari, inopportuni e senza senso, .................e' stato fatto tante volte
PERCHE' STAVOLTA NO ???
ABBIAMO PASSATO IL SEGNO DEL CONFRONTO E DELL'EDUCAZIONE.........
.
REDAZIONE..............
.
avete scritto che "cercate di esser meno invasivi possibile", ma certi post andrebbero cancellati
Poi vedete voi.........
Sugar

Io spero non li cancellino invece.
Almeno rimangono sotto gli occhi di tutti.

Non hai colpito niente e nessuno , ma non te ne accorgi .

Scusa ma adesso te la dovevo dire .

AnI credo propio che ti sei fatta un auto goal

Si infatti. Xd.
È perche state qua a replicare se non ho colpito...
Andate a lavorare...
Io resto nel sito
Hahahah
Ho cambiato idea :D

La buona educazione si può imparare
Io la sto imparando
Avere una posizione sociale è solo una comodità ma non dice nulla anzi spesso NASCONDE

L AUTOSTIMA è quella cosa che invece conta di più, che la droga ANNIENTA...
Quando vi evidenziano il problema REALE, vi agitate tutti.
Perche dietro le maschere e le apparenze è più facile nascondersi.
Io oggi vado nelle stanze... Come ogni giorno...

Buona giornata a tutti mu@ MUA MUA

Anzi no ...ci tengo a scrivere qui una cosa che adesso mi è capitata fra le mani...

Facendo qualcosa senza chiedere o cercare o accettare un compenso nel senso normale della parola...NOI OTTENIAMO il RECUPERO.

Otteniamo la Serenita'
Otteniamo L'amor proprio
Ma soprattutto ,otteniamo quello che diamo ,
una parola di cinque lettere che pochi di noi conoscevano prima di arrivare in queste stanze ,quella parola di cui parlavamo nell'altro thread ...

Otteniamo L'AMORE.

E' la primissima volta che scrivo su questo sito, (solitamente lo leggo e basta…) quindi scusate se causa l' inesperienza potrei commettere qualche errore.

Di solito, o almeno io sono abituato cosi, la prima volta, dopo aver letto le cose altrui, ci si presenta.

Ho 60 anni ed una politossico dipendenza (soprattutto ero, metadone ed alcool) altalenante dall' eta' di circa 16 anni.

Salto la solita trafila di avvenimenti quali malattie, furti, arresti, botte, Sert, ricoveri, overdose, Narcan, Comunita' ecc. perché immagino comuni a quasi tutti.

Volevo solo quotare l 'intervento di Placido:

> (…) "Guarda Andrea, non credo che il problema sia tanto quello di entrare in comunità, quanto quello di rimanerci, casomai, una volta che sarai entrato.
C'è la concretissima possibilità, se non ci vai con la testa giusta, che tu ci rimanga meno di 24 ore".

Mi permetto di aggiungere che darsi una tempistica (1 anno e mezzo mi pare di capire) in casi del genere forse e' prematuro, cio' che funziona per certuni non e' detto che vada bene per altri.

Poi MOLTO dipende anche dal tipo di Comunita', forse dovresti scegliere tu in autonomia dopo averne valutata piu' di qualcuna perché, e questo te lo posso assicurare per averlo vissuto in prima persona, c' e' una gran bella differenza tra l' una ed un' altra.

Anch' io la prima volta ci entrai "per non crepare", come dici tu, mandato dal mio Sert dapo un paio di mesi di attesa, salvo farmi tutta l' astinenza (Colossale ai tempi) su una brandina con "della tisana, praticamente camomilla" chiuso dentro a chiave e sorvegliato a vista.

Mi avevano raccontato, ci stai un qualche mese, ti rimettono "in riga" e poi vedrai la vita ti sorridera'.

Ci rimasi un anno esatto, (sui 3 anni, circa, che di solito era la prassi comune ai tempi) vissuto peggio della galera, ma almeno mi ripresi fisicamente alla grande, salvo farmi il primo giorno che uscii. (O meglio, che mi cacciarono)

Ma questo riguarda la MIA personale esperienza di un certo tipo di Comunita' (Spesso i SERT sono convenzionati solo con un tipo di Comunita', quella e', prendere o lasciare) altri che erano nella stessa Comunita' so per certo che ancora oggi invece stanno benissimo, magari pensavo di essere pronto ma invece non lo ero affatto.

Vedi, il problema non e' tanto quando stai male, ma quando invece ricominci a star bene, e' li che la testa puo' giocarti brutti scherzi, che tu sia in Comunita' o no.

ciao willy ,
guarda ti dico che nn so cosa aspettarmi , confido solo nelle dotteresse del sert qui in Veneto perché sono veramente umane e dolci . il primo colloquio è durato 2 ore e mezza e la prox settimana avrò due colloqui .. per quanto riguarda l essere pronto a entrare sono pronto ad entrare tanto quanto di morire ... sono 10 anni che la mia vita è un un loop squallido fatto da scleri ... sconfitte.. paranoie ed insicurezze e sinceramente comincio ad essere saturo di questa vita ... quindi voglio entrare perché voglio tirarmi fuori per un periodo da questo mondo.. al sert mi hanno messo in guardia perché nn potrò portare il pc .. il cellulare o la fidanzata... sinceramente l idea di scollarmi internet mi esalta molto visto che la pornografia e Facebook sono circuiti di ricaduta per me... la fidanzata nn ce l ho e sinceramente ne sto alla larga nn per altro ma anche le ragazze mi fanno più male che bene perché entro nello stato maniacale e finisco per fare del male e soffrire con i sensi di colpa ... quindi boh forse la sto idealizzando ma di nuovo meglio entrarci pieno di speranze e propositi buoni che pieno di terrore. ..
Grazie ancora

Andrea, tra l'altro se sei Veneto siamo praticamente quasi vicini di casa, nessuno tantomeno ii sottoscritto ha ne la sfera di cristallo ne la verita' in tasca, quindi diventa difficile di persona figurati su un sito permettersi la presunzione di provare a dare consigli soprattutto se troppo spesso non hanno funzionato con se stessi.

Riporto solo le mie proprie esperienze, che possono essere, e spesso lo sono, diverse da altri.

Scrivo ma soprattutto leggo questo sito prima di tutto perché fa' bene a me, poi come dicevo anche per me e' la prima volta che posto qualcosa.

Forse perché per certi aspetti un poco mi sono riconosciuto in quel che ti sta' succedendo.

Il Sert, dalle mie parti almeno si chiama cosi, fa' un buon lavoro, neanche mi immagino se non ci fosse stato, sempre per la mia esperienza di frequentatore abituale, poi a volte ci puo' stare un qualche sc@zzo, fa' parte delle cose.

Se e quando tu dovessi entrare in Comunita' probabilmente internet e smartphone dovrebbero essere il minore dei problemi, dipende dal tipo di Comunita' e dalle persone che incontrerai.

Non fraintendermi pero', non lo dico per terrorizzare nessuno, ci mancherebbe altro, come dicevo TANTI ce l' hanno fatta e' solo che mi ritornano in mente le parole di qualcun'altro che disse: " Siamo destinati a fallire se non raggiungiamo una vera consapevolezza delle cause che hanno scatenato la nostra tossicodipendenza.”

Ti auguro tutto il meglio possibile

grazie amico Willy ... eh lo so .. ho paura di un fallimento .. forse il mio destino è questo .. forse devo scontare qualche debito karmico .. non lo so .. però appunto perché non lo so mi sento di provarle tutte... grazie amico