Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 49669 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Test antidroga annuali

Ciao, sono un neoassunto e ho fatto il test antidroga sul lavoro circa un mese fa, (piuttosto invasivo, urine+3 fiale di sangue tossicologici per mansioni a rischio). La procedura è stata visita medica base con foglio del MC che annunciava l'effettuazione di queste analisi entro 30 giorni. Nelle due settimane seguenti sono stato avvertito del giorno del prelievo con 24 ore di preavviso quindi a sorpresa. Ho un contratto che scade a ottobre. Vorrei sapere, trattandosi di un'azienda estremamente rigorosa, se potrebbero farmi un altro test ancora da qui a ottobre, magari fatto apposta al rientro dalle ferie, e se si se la procedura comprende di nuovo foglio del medico (in cui so di dovermi sottoporre all'esame di nuovo e quindi fare il bravo) e nelle settimane successive test a sorpresa, o se mi faranno solo un test a sorpresa senza annuncio del medico.

Risposta:

 ogni azienda ha proprie modalità di esegure (e ripetere) questi accertamenti, Ma vista la "rigidità" della tua ditta, fossimo in te lasceremmo perdere i "festeggiamenti" estivi