Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 48642 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Test aziendali

Buonasera, desidero sapere:se un lavoratore risulta positivo al test antidroga per consumo di cannabis, una volta trascorsi i 6 mesi in cui viene accertato che ik consumo è occasionale, la cosa resta in qualche modo nella "memoria" dell'azienda o è come se nulla fosse stato? Grazie mille

Risposta:

 no. normalmente funziona che in base alla positività il lavoratore deve essere spostato dalla mansione pericolosa ad una mansione non pericolosa. Poi viene inviato presso un ser.d. e dopo un periodo stabilito dal servizio, il medico competente incaricato dall'azienda per questo tipo di accertamenti, in base ai risultati, decide se il lavoratore può essere reintegrato nella mansione precedente. Successivamente i controlli potranno essere anche fatti più spesso di prima.