Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 29142 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Type the characters you see in this picture. (verifica con audio)
Inserisci il testo che vedi nell'immagine qui sopra. Se non riesci a leggerli, invia il modulo e una nuova immagine sarà generata. È indifferente a maiuscole e minuscole.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

verbale

Un mese fa sono stato fermato dai Carabinieri. Ero in macchina con altre persone, ma non guidavo io. Alla richiesta "Dove lo avete?" io ho consegnato prontamente 7.9 gr di hashish all'Appuntato. Una volta in caserma, mi hanno fatto firmare due fogli: un verbale di ispezione e una contestazione di sequestro (della succitata sostanza). Nella contestazione di sequestro si dice che io ho consegnato la sostanza ma che l'autore del reato è ignoto. Dopodichè mi hanno lasciato andare a casa, sostenendo che tutto quello che mi sarei dovuto aspettare è una semplice lettera a casa. Che mi accadrà? Grazie della cortese consulenza!

Risposta:

In seguito a questa segnalazione si attiverà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo ai sensi dell'art.75 del D.P.R.309/90 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) e verrai convocato presso la tua prefettura di residenza per sostenere un colloquio con un assistente sociale. Essendo la tua prima segnalazione, e se ricorrono i presupposti,  il tuo procedimento potrà essere definito, in seguito agli elementi emersi nel corso del colloquio, con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti. Altrimenti, verrà valutata la sanzione da applicarti (sospensione della patente, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni) e ti verrà consigliato di effettuare un programma terapeutico presso il sert o un’ altra struttura autorizzata che, se concluso, ti consentirà di ottenere la revoca della sanzione.

Commenti

Aggiungi un Commento

Mood del commento:felicedivertitotristearrabbiatofuriosoconfusoin arrivo/partenzaavvelenatofumatoreubriacoalchimistain tiroarrapatonessuno