Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

comunità LAUTARI

dietro la questua assillante della comunità Lautari, cosa c'è? una allarmante inchiesta di Matteo Marini sui banchetti verdi che assillano in molte città italiane

Nessun voto ancora

Commenti

Beh..per una volta mi hanno lasciato senza parole..una conquista quindi l'hanno ottenuta di sicuro.
Vivo vicino a Pordenone,non sapevo neanche ci fosse una comunità li e mai il mio serT me ne ha accennato,quando vado gli porto tanti ringraziamenti e urine pulite!
Penso a Tommaso,mi chiedo che seguito abbia avuto la sua vita,se ha trovato un po di pace. Per carità,lungi da me entrare nel dolore altrui,ma mi ha colpito anche la frase della mamma che dice "ormai mio figlio è spacciato quindi..". Sicuramente tutto ciò che ha fatto e detto lo ha fatto con le migliori intenzioni,quindi non mi riferisco a lei ne a nessuna in particolare, ma alle mamme coraggio come 'associazione' in generale . personalmente sono venuta a contatto con molteplici di loro che ritengo abbiano veramente bisogno di una mano. Hanno incanalato tutta la loro energia nel radere al suolo tutti i contesti,le persone attorno al proprio caro invece di usarle per aiutare davvero lui-ei (madri impazzite dal dolore a quanto pare insomma, si incaricavano poliziotte con appostamenti,inseguimenti,video,foto...). Come se uccidere tutto ciò che circonda lui-ei,uccidesse la malattia,il 'problema' del loro caro..Credo sia energia bruciata,e che dovrebbero essere aiutate ad imparare come e dove incanalarla e a come gestire al meglio il dolore..Mi sembrano un branco di esseri umani sofferentissimi ed incazzate nere con tutto ciò che si riferisca minimamente alla droga,lasciate in balia di loro stesse e quindi in quei stati di dolore (caricate poi l'un con l'altra) possibili di qualsiasi gesto pur di colmare le loro sofferenze ed eliminare (secondo loro) il problema..d'altronde ogni madre dice 'se non avesse conosciuto il gruppo sbagliato',dimenticandosi che stanno parlando dei loro figli,sbagliati nelle loro teste. Scusate se mi dilungo su questo punto,ma ho avuto una esperienza veramente assurda con una e quando dico uccidere sopra,non è a caso,fa parte della storiella..una delle tante dei nostri copioni da tossici.
Concludo dicendo che mi riferisco alla mia città e alla mia realtà,e quindi solo della mia esperienza sto parlando. E che non voglio con ciò offendere nessuno. E che so che ho estrapolato una parola dall'articolo che poco centrava,ma come detto sopra non ho parole per il resto se non le solite,quindi le lascio a qualcuno che forse non le ha ancora espresse. E' la prima volta che vedo menzionare madri coraggio e mi è venuto spontaneo esporre il mio vissuto. Tommaso..om tare tuttare ture swaha..

Lautari....criminali legali....adestrano i vostri figli per fare soldi....tutto la....schifo!!