Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: Salve, ho già tentato due volte ma son rimasto senza risposta. Riprovo in forma molto più sintetica perché per me è molto importante avere una risposta: a quanti ml di metadone concentrato corrispondono 60 mg di Depalgos al dì? Grazie

Risposta:

Salve, abbiamo già ricevuto e letto le tue richieste precedenti, il nostro non è unservizio di emergenza/urgenza (per qeullo esistono i pronto soccorso degli ospedali), quindi ti chiediamo di avere ancora un pò di pazienza e a breve uno dei nostri medici ti risponderà.

La Redazione

Domanda: ossicodone e metadone

Salve, sono un uomo di 57 anni con qualche acciacco e molte amarezze di troppo e però una certa voglia di non mollare e una eccellente posizione professionale e sociale. Sto per iniziare a disintossicarmi "privatamente" col metadone concentrato dall'ossicodone (Depalgos) irresponsabilmente prescrittomi come antalgico per un dolore severo alla schiena, che non ha trovato fin qui né una diagnosi certa né soluzioni (ma sono tornato alla carica: nei prossimi giorni ho due visite importanti), da un terapeuta del dolore che non ha tenuto conto dei miei pur dichiarati trascorsi - chiusi ormai nel 1985 - di eroinomane. E' dal 2010 che questa brutta storia va avanti e non ne posso più. Fino a due settimane fa ho preso fino a 8-9 cp al dì, lo so, una follia di cui sono in buona parte responsabile. In 13 giorni sono sceso a 3 cp di Depalgos da 20 mg al dì, la domanda è: a quanti ml di metadone concentrato corrispondono dunque i miei 60 mg di ossicodone quotidiani? Intendo scalare del 10% al giorno con qualche stop quando sarò magari fra 10 e 5 ml di metadone e mi sono dato un mese-un mese e mezzo per arrivare alla mèta. Avete altri suggerimenti utili per favore? Conto, come immaginate, su una risposta la più celere ed esauriente possibile. Grazie di cuore

Risposta:

Esistono ovviamente delle tabelle di conversione che sono però dati estremamente INDICATIVI, nel senso che vanno poi declinati sul paziente specifico e sulla situazione specifica. Per questo è necessario che tu ti affidi ad un medico che effettui la prescrizione e monitori la situazione, in quanto manipolare farmaci stupefacenti può essere estremamente pericoloso.
Detto questo un quantitativo di 60 mg di ossicodone potrebbero corrispondere a 15 mg di metadone (che sarebbero 3 millilitri di metadone  concentrato al 5%). Questa la teoria: nella pratica è necessario che il medico faccia una prescrizione iniziale ed eventualmente modifichi sulla base della risposta
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Vorrei sapere se il lavaggio del sangue o la terapia del sonno sono efficaci per scalare la BUPRENORFINA

Assumo 2mg al giorno di subotex ma non riesco a smettere perchè i sintomi astinenziali sono per me insopportabili, soprattutto perchè devo andare a lavoro e vivo sola. Sto cercando un metodo che sia "indolore", vorrei sapere se esiste, va bene anche in cliniche a pagamento. Ho provato il metodo "Tamburrino" a Roma ma per quanto mi riguarda era una fregatura... ho speso 500€ inutilmente e non vorrei affidarmi nuovamente a ciarlatani.

Risposta:

Purtroppo non esistono metodologie affidabili come hai già constatato tu stessa. Esistono cliniche dove puoi chiedere un ricovero per un certo periodo di tempo ma dove non vengono utilizzati farmaci specifici ma quelli che si trovano anche negli  ambulatori del Sert. Però può essere utile perchè ti prendi un periodo di distacco da tutto concentrandoti solo questo. Se non ti fosse possibile potresti chiedere informazioni al medico del tuo Sert sulla lofexidina che è  uscito in commercio da pochi mesi e può essere utile  proprio nelle fasi di disintossicazione

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: chi utilizza metadone sente il bisogno di prendere altre droghe?

Risposta:

 La terapia con il metadone viene fatta nel caso di dipendenza da eroina. Se la terapia è fatta bene il metadone diminuisce il desiderio dell'eroina. Però non è detto che lo abolisca del tutto. E' quindi possibile che una persona che assume metadone decida anche di assumere eroina. Per quanto riguarda il desiderio di altre sostanze (diverse dagli oppiacei) il metadone non ha alcuna influenza.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Ieri mi son fatto una pera sul braccio e subito dopo ho sentito una scossa e mi si è gonfiata la mano cosa ho beccato grazie

Risposta:

 Probabilmente hai toccato un nervo con l'ago. E probabilmente  hai iniettato la sostanza fuori dalla vena, almeno in parte.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ESAME PILIZIO PER EROINA PATENTE DI GUIDA!!!

salve purtroppo da anni faccio l'esame del capello per la commissione medico legale patenti! siccome i capelli sono corti,allora mi è stato richiesto il prelievo dei peli pubici! la domanda è questa:avendo usato l'ultima volta l'eroina fino al 30 settembre in modo discontinuo 2013,poi avendo fatto ""2 depilazione totali nel giro di 2 mesi"" ...si presuppone che non facendo uso di sostanze i peli nascono puliti,adesso che sono ricresciuti al massimo,se facessi le analisi a fine febbraio 2014,come potrebbe risultare l'esito dell'esame? facendo queste 2 depilazioni,si presuppone che levando le radici sporche per 2 volte,dovrebbero rinascere pulite...potrei aver guadagnato tempo per farle un mese in anticipo oppure no?? non vorrei buttare soldi per nente!! grazie del servizio!

Risposta:

se la depilazione non è effettuata dopo una congruo periodo di intervallo dall'ultima assunzione (almeno venti giorni) i peli (qualsiasi) ricresceranno con la presenza della sostanza. La radice non c'entra niente.

Domanda: strana overdose

Alcuni anni fa mi inniettai dell eroina ma mi vennerro violentemente degli spilli in tutto il corpo mi sentivo malissimo provai a partire con l auto per andare in ospedale ma svenni non so per quanto tempo poi iniziavo a sentire le auto che passando suonavano ma non ci vedevo vedevo bianco poi piano piano ho iniziato a vederci e mi sono accorto che stavo con la macchina in mezzo alla superstrada appoggiato allo spartitraffico, sono rimasto in astinenza e avevo le braccia e mani gonfie, e le ho avute per alcuni giorni, ditemi che tipo di sostanza era o era stata tagliata l' eroina?

Risposta:

 La causa del tuo malessere potrebbe essere stata una sostanza di taglio. Ma non è possibile capire quale dal tuo racconto. Ma potrebbe essersi trattato anche di un'overdose da eroina. In ogni caso hai rischiato grosso anche in considerazione del fatto che stavi guidando.

Domanda: come posso aiutarlo

Salve come posso aiutare il mio compagno che vuole smettere di prendere metadone , però nn vuole andare in comunità o andare al Sert. Come posso aiutarlo io da casa?

Risposta:

Lo può aiutare un medico, potrebbe anche essere il medico curante.  La risposta è sintetica perché come puoi aiutarlo tu se non sei medico?

Domanda: salve a tutti volevo sapere ma chi utilizza il metadone può anche assumere altre deroghe?

Lpoi negli esami delll'urina esce se prendi oltre al metadone anche piccole dosi di eroina?

Risposta:

scusa la franchezza: ma allora il metadone cosa lo prende a fare? O ti riferisci ad una persona che sta prendendo il metadone e tu devi sapere se prende anche altre sostanze? Perchè non è chiaro dalla tua domanda....
 

Domanda: Ho abusato per 10 anni di eroina e cocaina ora soffro di cuore

Ho fatto uso di eroina e cocaina per 10 anni adesso prendo 30 mg di metadone, ora ho 30 anni e non riesco piu neanche a fumare una sigaretta senza sentirmi male, soffro di angina pectoris, mi fa male il petto le braccia principalmente il sx il collo e mi fischia sempre l orecchio sx, ho una zona del cuore acinetica con coronarie indenni,non capisco perchè mi sono ammalato nel 2012 che avevo smesso di bucarmi da circa un anno alla improvviso il primo forte malore e poi é andata sempre peggio,ho dovuto lasciare il lavoro o meglio nn mi hanno rinnovato il contratto, sinceramente a causa di alcune vicende ho pensato ad un avvelenamento riuscito male, è possibile visto i danni? Ora prendo 7 pasticche al dí ma va sempre a peggiorare mi chiedo vista la leggerezza del cardiologo esiste una cura che fermi questa patologia? In ultimo: non sapevo che non bisogna bucarsi nelle arterie quindi sicuramente le ho usate visto che al ospedale non trovano manco queste per sbaglio, magari è questa la causa della patologia? Vi ringrazio in anticipo sono disperato non so come fare per lavorare. Cordiali Saluti

Risposta:

 Non posso sapere se esiste o no una terapia che fermi la tua malattia cardiaca. Può saperlo solo il cardiologo che ti ha in cura. Se non hai fiducia nel tuo puoi cambiarlo. E' importante per la tua salute potersi fidare di chi ti cura. Se la causa possa essere stato un avvelenamento non è detto e mi sembra difficile che la cosa possa essere confermata o esclusa. Il fatto che tu abbia utilizzato delle arterie per bucarti non dovrebbe essere la causa del tuo problema di angina pectoris. Potrebbe invece essere stato l'effetto tossico della cocaina che hai usato.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Condividi contenuti