Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: Astinenza di nuovo?

Salve, non faccio uso di eroina da una settiama(prima ne facevo uso endovena) e sto gradualmente scalando con il suboxone. l'astinenza non la sento più. vorrei sapere se l'8 giorno se la volessi fumare ne sentirei l'astinenza??

Risposta:

Il consiglio migliore che posso darti è quello di rivolgerti al sert. La dipendenza da oppiacei è una cosa problematica, pericolosa e difficile da curare. Le cure "fai da te" o con consigli trovati su internet sono, nella maggior parte dei casi, destinate a fallire.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: devo trasferirmi all'estero ma sono utente del sert...

salve!mi chiamo helena ho 25 anni e da circa 8 anni uso il metadone al posto dell'eroina...il mio problema è questo...io devo treasferirmi per lavoro a tenerife a breve e li so che ce un sert ma è a tenerife nord cioè dalla parte opposta alla mia, ma non è un grosso problema il mio problema è questo... devo mandare un fax dal mio attuale serd o come devo comportarmi per avere anche li la terapia???ringrazio tutti qualli che mi sapranno dare delle informazioni utili e veritieri... grazie mille a tutti!! CIAO :-)

Risposta:

  qua trovi tutte le info in merito al tuo problema di viaggio www.indro-online.de/

Domanda: salve oggi ho fatto le urine per il test anti droga per poter guidare il muletto ma sono risultate positive al metadone le dico che sono iscritto al sert posso avere problemi..

Risposta:

dipende dal medico competente che fa gli accertamenti, potrebbe essere un problema. Però ormai visto che ti han trovato positivo, meglio dire le cose come stanno...

Domanda: ciao!oggi,come ieri,avrebbe dovuto essere il mio primo giorno senza suboxone ma arrivata a metà giornata,ovvero adesso,non riesco più a sopportare il dolore alle ossa e i continui brividi e quindi assumo una parte infinitesimale di suboxone(io ho fat

io ho scalato da 8 a 2 e poi 2 un giorno si e uno no per poi arrivare ad assumere parti davvero inconsistenti..)ed è proprio da questa che sembra io non riesca a liberarmi...ho preso qualche antidolorifico ma niente,la tachipirina e niente,il catapresan...vorrei tanto gioire dell'inizio della primavera e finalmente terminare il mio corso di studi ma di questo passo non so quando finirà.....

Risposta:

La sensibilità ai sintomi astinenziali alla fine della disintossicazione dagli oppiacei è molto varia. E il farlo da soli, oltre tutto, può complicare le cose.
Non posso che consigliarti di rivolgerti al medico del sert.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ringrazio in anticipo il team di medici di questo sito...la domanda è:quali proteine o sostanze vengono attaccate dall eroina? Come si puo ricostruire quell equilibrio??senza uso di farmaci ovviamente

Si tratta della mia ragazza che non assume eroina dal 23 novembre 2013...ogni tanto presenta astinenza psicologica..lei dice che non pensava a niente e stava bene x quello...la frequento dal 30 novembre e la relazione ha aiutato molto ma gli manca qualcosa..rispondetemi please che sto scoppiando

Risposta:

Caro lettore, mi dispiace per la situazione che ti sta facendo scoppiare però le risposte che posso darti sono, probabilmente, poco soddisfacenti. Dopo una dipendenza fisica da eroina in genere permane una dipendenza psichica, proprio come sta succedendo alla tua ragazza. Essa in genere dura tempi piuttosto lunghi e comunque non prevedibili. Non ci sono farmaci (del resto tu saresti contrario) che possano aiutare in maniera specifica a riequilibrare il cervello e far scomparire questa dipendenza. Le cure possono solo essere di tipo psicologico. Si tratta di una cosa talmente personale che non è possibile darti qui dei consigli più specifici. Penso ce la cosa migliore da fare sia chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta esperto nel tema delle dipendenza.

Gli psicologi dei sert in genere sono i più preparati.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: subotex

ciao,a tutti! In poche parole vi preannuncio che vivere in questo stato è veramente da parassiti..! sono molto depresso,fumo marijuana e prendevo 0,8 mg al giorno di Subotex,ora sono a 0,2 mg una volta al giorno.come posso fare a non fare più uso di questa sostanza? Ho bisogno di un aiuto concreto!!! La paura di riaprire gli occhi e davvero tanta.

Risposta:

ciao, comprendiamo la tua disperazione, ma visto che chiedi un aiuto concreto, non possiamo altro che consigliarti di chiederlo a chi ti sta seguendo per la cura farmacologica.

Domanda: perché mi viene continuamente la febbre ossea, e cosa ho rischiato??

Praticamente è successo che mi sono iniettato il metadone e mi è venuta la febbre ossea, mi è successo altre volte e non gli ho dato peso e quando alcune ore dopo è passata mi sono rifatta ma è tornata. il giorno dopo ci ho riprovato ed è tornata, allora ho deciso di smettere petto un po e quando provò a rifarmi dopo 3 settimane torna la febbre.. che sta succedendo??

Risposta:

Sta succedendo semplicemente che ti inietti una soluzione non sterile non adatta ad essere inietttata. Continuare può essere molto pericoloso. Il metadone va assunto per via orale.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ciao e da 2 anni ke assumo metadone pero nn sono scritto all sert ora sn arrivat a prender 3 ml.. e da oggi nn voglio prendere piu niente.. cosa mi puo aiutare..

Risposta:

Ti consiglio di rivolgerti al sert. Infatti la parte finale della disintossicazione è la più problematica e quella in cui la dipendenza psichica si può manifestare più intensamente. Io penso che i trattamenti fatti da soli siano con facilità destinati a fallire. Purtroppo la dipendenza da oppiacei è una cosa difficile da curare e da gestire da soli.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: EROINA E AUGMENTIN

Scusate se vi sto facendo più di una domanda senza nemmeno aspettare la risposta della precedente ma mi sorgono nuovi dubbi (abbastanza importanti per me) e vi ringrazio in anticipo per le risposte che mi darete (se potete nel minor tempo possibile così so se mi sto curando nel modo giusto). Sto assumendo l'antibiotico Augmentin (me l'ha consigliato un amico che ha avuto lo stesso problema) per un gonfiore da fuorivena di eroina (è la prima volta che mi succede e sono abbastanza preoccupato perchè non sò che cosa aspattarmi), e secondo voi è efficace questo antibiotico per gonfiori o altri effetti negativi da iniezione fuorivena di eroina, sto facendo il trattamento corretto o c'è qualcosa di più efficace? E poi, posso assumere Augmentin mentre faccio il solito uso di eroina senza avere effetti collaterali gravi? Voi che mi consigliate? E poi esiste un modo per curare il gonfiore o altri sintomi dovuti da iniezione fuorivena di eroina in modo efficace e definitivo e senza danni permanenti nel tempo di qualsiasi tipo? Spero che mi possiate rispondere a tutti i miei quesiti. Grazie a tutti voi operatori, un saluto.

Risposta:

Caro lettore un saluto anche a te.
Ma vengo alla risposta. Stai sbagliando tutto. MI dispiace dirlo, ma è così. Un gonfiore in sede di un fuori vena può avere vari significati. Da una semplice raccolta del liquido iniettato ad un ascesso. Quello che devi fare, quando ti succede, è farti visitare dal medico per valutare bene la cosa e decidere quindi se e quele antibiotico assumere. I modi per curare queste cose si spera sempre che siano "efficaci e definitivi" come dici tu. Il problema è che non sempre possono esserlo. Di certo continuare a sottoporre quelle zone del tuo corpo ad iniezioni non sterili rende sempre più vulnerabili i tessuti e quindi le possibili cure non potranno che essere sempre meno "efficaci e definitive". So che speravi in una risposta diversa. Ma io non posso che darti una risposta onesta.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: IO PRENDO MEZZA PICCOLA DI 2 MG DI SUBOTEX COME FACCIO A TOGLIERLA DEFINITIVAMENTE ?

Risposta:

Per toglierla basta sospenderne l'assunzione. In genere a partire da un mg non compaiono sintomi d'astinenza imprtanti. Resta però il vero problema che è quello della dipendenza psichica. Io, naturalmente, non posso sapere come e quanto questa cosa possa essere un problema per te. Però per quasi tutte le persone questo è il vero problema della dipendenza.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Condividi contenuti