Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: Come posso fare nella pratica a passare da 40 mg di Depalgos a zero, senza soffrire ? Quanti mg. devo togliere al giorno, o alla settimana ? Grazie mille !!!

Risposta:

 Non c'e' una regola ovviamente. Dipende dal tuo livello di tolleranza, da quanto tempo lo assumi. Se puoi permetterti di fare uno scalaggio lento ti consiglierei di togliere 5 mg la settimana per esempio. Ma si tratta di una indicazione vaga. Devi farti seguire da vicino da un sanitario

Domanda: Salve, ho incominciato a prendere 80 mg al giorno di Delpagos,sotto suggerimento medico, in seguito ad una operazione al polso. Ora sono scesa a 40 mg e vorrei sapere nella pratica, quanto devo ridurre al giorno per scalare ed arrivare a zero. Grazie

Risposta:

 Ti sei dimenticata di dirmi da quanto tempo lo assume. Comunque non c’è uno schema fisso e rigido. Dipende dalle caratteristiche di ognuno, da come rispondi alla diminuzione. Puoi scalare 5 mg per volta,  se non hai fretta 1 volta la settimana, per esempio. In questo modo non dovresti avvertire particolare disagio

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: bpn fa dimagrire?

Salve da poco sono passata dal met alla bpn ed ho notato che col primo ingrassavo mentre la seconda mi fa dimagrire o perlomeno restare molto in linea.E' normale?

Risposta:

 Non è così per tutti ma è possibile. Il metadone favorisce talvolta ritenzione idrica e talvolta può aumentare l’appetito

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: salve mi chiamo jimmy frequento il sert Si può volare con il subotex?

Risposta:

 certo, basta avere con se la prescrizione medica del ser.t.

Domanda: Terapia del dolore su tossicodipendenti da oppiacei?

Che succederebbe nel caso in cui un dipendente con alta tolleranza agli oppiacei avesse bisogno di una terapia del dolore per via di una malattia particolarmente dolorosa? Sarebbero, credo, assolutamente insufficienti le posologie e i farmaci che vengono dati usualmente... cosa succede in questi casi particolari? Il tossicodipendente è fregato o una soluzione c'è?

Risposta:

 Dipende innanzi tutto dal  livello di tolleranza attuale della persona. Se è alto le terapie con farmaci oppiacei per lui sarebbero poco efficaci. Se no, sarebbero efficaci come per le altre persone.

Ma le soluzioni utilizzate nella terapia del dolore sono varie e le soluzioni ci sono anche per i dipendenti da oppiacei. Puoi stare tranquillo.
 

Domanda: assumo targin40/20 quotidianamente dietro prescrizione medica x forte dolore schiena,non operabile al momento,ho gia rimandato di un anno esame capello,ora mi sono deciso a prenotare visita che avverra 11 marzo cosa mi aspetta dagli esiti ? graxie

Risposta:

 Targin è una associazione di ossicodone e naloxone e può provocare positività al test per  gli oppiacei. La compatibilità fra la terapia e l'idoneità alla guida spetta alla commissione medica locale.

Domanda: disintossicazione da oppiacei

Gentili Dottori,ho 40 anni dopo 12anni di dipendenza da eroina con alti e bassi sono stato per 5anni in cura presso un sert della provincia di Napoli senza nessuna ricaduta e ad oggi prendo meno di 2mg al giorno.Negli ultimi due mesi ho cambiato residenza e mi sono trasferito in Sardegna ed ho deciso proprio per difficoltà logistiche e forti motivazioni personali e lavorative di riprendermi in mano la mia vita ed eliminare la buprenorfina.Vivendo da solo in campagna senza macchina ho davvero paura a fare questa cosa da solo e vorrei farlo in ambiente protetto ospedaliero.Da parte del sert in Sardegna ho avuto una completa chiusura a questa possibilita dicendomi che mi avrebbero dati degli antidolorifici e farmaci blandi ed avrei dovuto farlo a casa .Il medico di Napoli invece mi farebbe la relazione ma non può fare la richiesta non essendo più residente li.ho contattato anche il mio nuovo medico di base(in Sardegna)che dopo una totale disponibilità iniziale mi ha detto di avere le mani legate con l al perché comunque sarebbe stato lo stesso dirigente del sert a dover autorizzare il ricovero.Tra una decina di giorni resterò anche senza suboxone ho provato a spiegare la situazione anche al Careggi di Firenze ma essendo un discorso di compensazione tra regioni pure loro non sanno cosa dirmi…possibile che io paghi le tasse e tutto e poi non essendoci strutture in sardegna, io non possa aver diritto ad un ricovero sul territorio nazionale?vi chiedo di aiutarmi a trovare una soluzione ormai non so più cosa fare P.S, dimenticavo di dire ke ho preso l ultimo affido a Napoli il27dicembre sono in contatto con il medico di Napoli e il responsabile in Sardegna, ma sa chi sono ma ad oggi credo di non risultare iscritto a nessun Sert.vi ringrazio Francesco

Risposta:

 Caro Francesco, penso che tu abbia perfettamente ragione quando parli di lesione dei tuoi diritti. Infatti ogni cittadino ha diritto di essere curato su tutto il territorio italiano, a prescindere dalla sua residenza. Purtroppo questo diritto viene spesso calpestato (un po' per malafede, un po' per ignoranza) per quanto riguarda i pazienti dei sert.

Però la tua storia ha dei punti che non capisco.
Perchè non sei in carico presso il sert della tua nuova residenza? Ci sei andato? Gli hai mostrato il tuo certificato di residenza? Oppure, il tuo sert gli ha fatto una richiesta di continuità di trattamento? Come mai l'ultimo affido che gai avuto risale al 27 dicembre? E poi come hai fatto visto che sei senza buprenorfina ormai da circa due settimane? Aiutami a capire.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: è possibile risultare positivi hai test anti droga x il lavoro se ho preso il coefferalgan un mese, un mese e mezzo fa?

Risposta:

 dopo 90 giorni? no

Domanda: ossicodone?

Sono in terapia con suboxone 14mg die per terapia astinenza da oppiacei. Se utilizzo 20mg die di ossicodone+paracetamolo (DEPALGOS) in terapia antalgica, l' effetto analgesico potrebbe essere coperto dal suboxone?

Risposta:

 Sì, la buprenorfina si lega molto tenacemente ai recettori per gli oppiacei e non sentiresti l'effetto desiderato. In questi casi è consiagliabile aumentare il dosaggio della buprenorfina.

Laura Calviani medico sostanze.info


Domanda: buongiorno da anni frequento il sert,ora sono arrivato ad assumere 2mg di buprenorfina,con affido mensile.Da qualche tempo il sert che frequento somministra il medicinale generico,che a me da dei problemi,a questo punto chiedo,non sarebbe possibile a

buongiorno da anni frequento il sert,ora sono arrivato ad assumere 2mg di buprenorfina,con affido mensile.Da qualche tempo il sert che frequento somministra il medicinale generico,che a me da dei problemi,a questo punto chiedo,non sarebbe possibile avere la ricetta cosi da potere acquistare il medicinale che assumevo in precedenza?oppure come potrei risolvere il problema?grazie in anticipo

Risposta:

 In teoria i medici "di famiglia" possono  curare la dipendenza da oppiacei. Quindi il tuo medico potrebbe, su autorizzazione del sert, farti queste prescrizioni. In pratica però non lo fa nessuno. Al sert sono tenuti a somministrare (e affidare) il farmaco che loro hanno. 

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Condividi contenuti