Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: qual'è il modo più giusto per disintossicarsi dal metadone in mantenimento da 10 anni a 100 ml

Risposta:

 Cominciare ad effettuare uno scalaggio senza porsi traguardi azzardati e troppo veloci , ma procedendo per gradi aspettando di stare meglio prima di passare allo step successivo. Non mi sembra ci sia altra strada che può dare garanzie

Domanda: BUONGIORNO,CHIEDO CONSIGLIO SULLA MIA DISINTOSSICAZIONE

INNANZITUTTO COMPLIMENTI PER IL VOSTRO SITO, la mia storia è molto simile a quella di tanti altri,a 20 anni ho cominciato a fare uso di eroina "fumandola" ed ho continuato a fumarla fino a quasi 7 mesi fa,non mi sono mai bucato,ma non per questo mi sento meno tossicodipendente di chi si buca,oggi ho 33 anni e ho la fortuna di aver una compagna di vita che mi ama molto e mi è sempre stata vicino,ed io nonostante il mio problema ho sempre cercato di vivere la mia vita nel modo più giusto possibile,sopratutto negli ultimi anni,ho sempre lavorato,e ho sempre cercato di non fare mancare mai niente alla mia compagna,sia sentimentalmente che materialmente,il problema era che negli ultimi 3/4 anni non facevo più uso di eroina per sballarmi,anzi mi dava fastidio quando magari facevo una fumata in più e dopo mi sentivo tutto moscio e mi veniva l'ansia,fumavo giusto da non stare male per l'astinenza visto che non prendevo il metadone,ma quasi 7 mesi fa sono stato arrestato dai carabinieri per detenzione di eroina,io andavo una volta al mese a fare il "carico" in modo che non mi mancasse mai,e che potevo vivere la mia vita da tossico senza sbattimenti e all'ombra di tutto e tutti,ma mi hanno beccato con parecchio e mi hanno messo in carcere,li sfinito dai dolori dell'astinenza e vi risparmio i particolari che voi conoscete bene,ho preso il metadone,la mia dose per stare bene era di 75 mg (cioè 15mg concentrato) dopo 2 mesi ho ottenuto gli arresti domiciliari,ora sono più di 4 mesi che sono ai domiciliari e se tutto va bene tra 20 giorni sono in libertà,ho scalato il metadone ora sono a 60 mg,e voglio continuare cosi,forse doveva succedere questo per poter smetter,"non tutti i mali vengono per nuocere"io faccio il meccanico e per fortuna il giudice mi ha condannato alla pena di 8 mesi e 2000 euro di multa,ma SENZA NESSUNA PENA ACCESSORIA,che io temevo per la mia patente,visto che senza quella non posso lavorare,e in più la mia grande passione per auto e motori è l'unica cosa che mi tiene lontano dal pensare all'eroina,oltre alla mia famiglia ovviamente,ciò che volevo chiedervi era; per la patente posso stare tranquillo che non avrò problemi in futuro,giusto? e poi volevo chiedervi sto scalando di 1 mg ogni 3 giorni e sto andando bene ma il metadone influisce sul fisico allo stesso modo dell'eroina? (a livello generale) perchè mi sembra di aver ritrovato la voglia di fare esrcizio fisico che prima non ci pensavo neanche lontanamente e in più ero sempre svogliato anche solo per fare un giro in città con mia moglie non mi andava,invece ora lo farei,ma è solo perchè sono ancora in detenzione oppure il metadone influisce sul corpo e sul cervello in modo più leggero? grazie anticipatamente per la risposta e complimenti ancora,fornite un servizio utile a tanti,perchè oggi giorno purtroppo sono sempre più le persone che fanno uso di alcool e stupefacenti,spero per me di riuscire a togliermi tutto e rivivere la mia vita come facevo prima di iniziare la mia lenta discesa,l'eroina mi stava togliendo tutto anche la libertà,ma ora non voglio più essere dipendente da nessuna sostanza,ha NON PRENDO ALTRI FARMACI A PARTE IL METADONE!

Risposta:

 Grazie per il tuo racconto che ho letto con attenzione. E' vero che talvolta accadono (o facciamo accadere) degli eventi che ci obbligano ad uno stop e che apparentemente sono eventi traumatici  ma che se, come sei riuscito a fare , vengono volti in senso positivo, possono diventare un punto di ri-partenza. Sei fortunato perchè il fatto di avere un lavoro appassionante che ti coinvolge e delle relazioni importanti, sono fattori che noi chiamiamo “prognostici positivi”: nel senso che sono di enorme importanza per la riuscita di un programma. Hai fatto bene a intraprendere un trattamento con metadone. Purtroppo avrai sentito e letto su questo sito molti pareri contrari ma a tutt'oggi il metadone e la buprenorfina (ancora meglio se integrati da terapie di supporto psicologico) sono la cura migliore nel trattamento della dipendenza da eroina, in quanto rappresentano una vera e propria cura per i recettori “stressati” da lunghi anni di uso di eroina. E la sensazione che tu hai è reale. Il metadone comportandosi da farmaco ( per le sue caratteristiche farmacologiche che sono ovviamente completamente diverse da quelle dell'eroina) “normalizza” lo stato di una persona dipendente dagli oppiacei. Cura il sistema nervoso centrale che quindi, dopo un periodo di stabilizzazione, sarà pronto per affrontare una disintossicazione. Mi sembra davvero che tu stia facendo i passi giusti.

 Per quanto riguarda la patente non dovresti avere problemi perchè i 2 circuiti (reato penale e patente) sono separati
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Dosaggio buprenorfina: perchè non possono prescrivere al Sert dosaggi via via più bassi usando non il subutex ma il generico? da 0,2 mg. sublinguale?

Risposta:

 Perché non è indicato dall’Agenzia per il Farmaco per il trattamento della tossicodipendenza. Quindi in teoria i medici del Sert non lo possono nemmeno richiedere per averlo in ambulatorio.

C’è chi risolve suddividendo la compressa in piccoli pezzetti che anche se non è corretto può essere un utile escamotage
Laura Calviani medico ser.t./sostanze.info

Domanda: ciao il 6 novembre avrò la visita per riprendere la patente dopo un pò di anni!sto facendo uso di eroina solo 2 volte alla sett e gli altri gg mi prendo 1cc di metadone concentrato he erco di scalare per arrivare almeno al primo di novembre pulita!

Infine per dormire e stare tranquilla prendo valium e rivotril!Secondo Lei quando devo smettere di prendere tutto questo per arrivare pulita al 6 nov?

Risposta:

Eroina e metadone sono rintracciabili al massimo per una settimana dall'ultimo utilizzo
Il valium, se l'uso è occasionale dai 3 ai 6 giorni.
Se l'uso è cronico fino a 2-3 settimane

Domanda: ciao, uso eroina da circa 3 mesi, facendo pause tra una dose e l'altra per non andare a rota, sempre fumata e ultimamente anche sniffata...venerdì l'ho sniffata e fumata, mezzo grammo, e adesso per 2 mesi faccio una pausa, visto che mi sto infognando

sarà dura, ma vabbeh, ci provo.. la mia domanda è: perchè il giorno dopo che l'ho presa ho sempre un freddo terribile?con maglia a maniche lunga, maglione e felpa ho freddissimo..è una conseguenza dell'ero o del fatto che quel giorno non l'ho presa? per la "scimmia", per me i giorni peggiori sono dal 2 in poi, in cui non riesco a pensare a altro, a concentrarmi, di umore sono irritabile e frigno per qualsiasi stronzata..sto iniziando a diventare dipendente secondo voi? per ora la tolleranza non la sento, mi faccio sempre mezzo grammo e gli effetti sono sempre gli stessi, ma a volte la roba che prendo è un pò diversa.. grazie, scusate il dilungamento

Risposta:

 Sicuramente l’effetto è correlato con l’assunzione. Potrebbero essere i primi segni di una lieve astinenza che termina dopo poco. Quindi potrebbe essere che stai sviluppando una dipendenza fisica o comunque uno stato alterato tanto che il tuo organismo non risponde in maniera normale a stimoli comuni.

Non puoi sapere con assoluta certezza se sei tollerante o meno perchè l’eroina che assumi può avere concentrazioni diverse
Laura Calviani medico ser.t./sostanze.info

Domanda: ISCHEMIA CEREBRALE

Buonasera, oggi ho scoperto questo sito ed ho deciso di rivolgermi a Voi sia per condividere la mia esperienza, sia per cercare qualche risposta ai miei innumerevoli dubbi. Premetto che uso eroina da circa 10 anni,inalandola, mai usato una siringa. Durante questi 10 anni, non ho mai fatto outing con nessuno e questo probabilmente e ' servito ad acuire il mio problema. Nascondere agli altri e ' stato un po' ' come celare anche a me stessa di aver un problema, grosso problema. Sono laureata, ho nuovamente un bel lavoro da circa un anno ed una vita sociale assolutamente normale ed insospettabile. L eroina l ho usata, tranne che per il periodo iniziale, come anti depressivo, un tiro alla mattina e tutto mi e ' sempre sembrato meno pesante. Se non fosse che tutti i giorni tra i mille impegni, dovevo anche trovarmi un paio d ' ore per procurarmela. Ovviamente uscivo dalla provincia non solo dalla città, per evitare che potesse venire alla luce il mio pericoloso vizietto.Ultimamente fumavo anche molte sigarette,dico fumavo perché ' dai primi di settembe, almenoil fumo di sigarette l ' ho completamente eliminato; non per scelta ma come conseguenza ad un ' ischemia cerebrale che purtroppo mi ha colpita all ' improvviso a settembre. Grazie a Dio, i danni che sfortunatamente ci sono stati, riguardano una lieve disartria con bocca leggermente deviata, per fortuna con un buon recupero funzionale, pur tuttavia mi chiedo di continuo il perché '. Gli esami durante il ricovero sono stati diversi, pur tuttavia sembra restare un ictus cripto genetico. La pressione era alta da diverso tempo e solamnte da un mese assumevo beta bloccanti. L ' eroina e ' un vaso dilatatore contrariamente al fumo di sigaretta, pertanto dovrebbe aiutare un ' ipotensione. Il dubbio mi resta sulle sostanze di taglio, quelle forse si sono depositate sui vasi sanguigni che al primo spasmo hanno generato l ' ischemia. Chiedo pertanto a qualche medico di questo prezioso sito di aiutarmi a capire se proprio l eroina può ' aver provocati questa spruzzata embolica, come i medici l hanno definita. Inoltre vorrei contattarvi in forma privata per poter chiedere un consiglio su come farmi aiutare seriamente. Ho 44 anni, ritengo di aver giocato con il fuoco anche troppo. Nemmeno ora ho smesso cmpletamente, faccio pochissimo ma sto prendendo contemporaneamente beta bloccanti e cardio aspirina, non vorrei compromettere ulteriormente la mia salute. Vi ringrazio per l ' attenzione e spero di ricevere quanto prima una vs cortese risposta. Cordialità ' Aurora

Risposta:

 Sulla correlazione tra eroina e ischemia cerebrale non so dirti con esattezza. In realtà non ci dovrebbe essere correlazione se l’eroina è inalata e non iniettata direttamente in circolo. Ma ovviamente nessuno potrà mai darti una risposta sicura al 100%, Anch’io penso che ti dovresti tutelare maggiormente sia riguardo alla cura che stai facendo sia a non metterti in situazioni di rischio ulteriore. Se hai bisogno di un contatto privato possiamo continuare questa conversazione in area riservata, dove vedo che hai già scritto.

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Buongiorno,grazie per la risposta.Le dico che prendo solo 2 mg di Suboxone e nemmeno tutti i giorni.Questo basta a farmi stare più tranquillo?Grazie ancora molto.

Risposta:

 Assolutamente sì

Domanda: Sono la madre di un ragazzo di 22 anni che ho costretto ad andare al serd perchè usa eroina da un anno circa 2 volte a settimana. Risultato che non vuol assolutamente prendere metadone o subutex. A questo punto posso insistere che vada per una terapi

Risposta:

purtroppo non concludi la mail, ma possiamo immmaginare il suo seguito, ed il consiglio che ti possiamo dare è solo quello di insistere, insistere ed insistere (anche se non sarà facile)

Domanda: se assumo il metadone e ci fumo sopra (eroina ) che succede??

Risposta:

 Se il metadone assunto è a un dosaggio medio alto l’effetto dell’eroina lo senti molto poco. 

Ma dal momento che hanno durata di azione diversa, gli effetti potrebbero sommarsi.  
Laura Calviani medico sostanze.info
 

Domanda: Salve da 20 giorni non uso più il metadone perché dopodomani ho le analisi delle urine.in commissione medica.. Ho bevuto più di 3 litri di acqua al giorno..Lo possono trovare??

Risposta:

la sostanza rimane poco nelle urine, al massimo una settimana

Condividi contenuti