Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: ho superato da poco l'astinenza da eroina con l'aiuto di diazepam e clonazepam ma da quando non li stò più prendendo sento i muscoli molto tirati. Cosa posso usare come miorilassante che non sia chimico e che non dia dipendenza?

Risposta:

Evidentemente hai sviluppato una dipendenza fisica da queste sostanze. Penso che la cosa migliore da fare sia chiedere aiuto al medico del sert. Infatti solo attraverso una visita medica si può valutare se e cosa può essere opportuno utilizzare.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: possono prendermi il bambino anche se ora sono a posto?

Ho scoperto a 25settimane di essere incinta fino ad allora ho fatto uso di eroina. Poi ho iniziato la cura col suboxone scalandolo via via, ho avuto due ricadute durante la gravidanza per colpa della depressione. Ora sonp due mesi che sto bene e che nn faccip uso di eroina il bambino e nato il 24marzo ed e sano ma ha crisi d astinenza per il suboxone.. l ospedale ha chiamato l assistente sociale dicono per aiutarmi. Cosa vuol dire?

Risposta:

 L'ospedale era tenuto a segnalare la nascita di un bambino con problemi astinenziali ai Servizi Sociali. Ed è vero che è nell'interesse del bambino ma anche nel tuo che potrai ricevere sostegno e aiuti sotto tutti i punti di vista. E' ovvio che dovrai mostrare che sei uscita dal problema o quantomeno che sei sulla strada giusta: se tutto va bene i servizi non hanno nessunissimo interesse, proprio per il bene del bambino, ad allontanarlo dalla madre.

Domanda: mi sono disintossicato dall'eroina da pochi giorni ma ho un forte desiderio di bucarmi. Oggi mi sono sparato il rivotril in vena e mio padre mi ha scoperto e l'ho fatto stare molto male. Come posso superare il desiderio di bucarmi di qualsiasi cosa?

mi sono disintossicato dall'eroina da pochi giorni ma ho un forte desiderio di bucarmi. Oggi mi sono sparato il rivotril in vena e mio padre mi ha scoperto e l'ho fatto stare molto male. Come posso superare il desiderio di bucarmi di qualsiasi cosa? Per favore aiutatemi

Risposta:

Mi dispiace per la tua situazione che certamente è molto difficile e dolorosa. Il superamento della dipendenza fisica purtroppo non coincide con la fine della dipendenza psichica. Anzi alla fine della disintossicazione in genere la dipendenza psichica è più intensa, come sta succedendo a te. Penso che la cosa migliore che tu possa fare è chiedere aiuto al medico del sert che ti ha seguito nella disintossicazione. Potrebbe essere opportuno un cambiamento di indirizzo terapeutico. Forse una ripresa del trattamento con il metadone è la cosa più sicura da fare. Proprio allo scopo di ridurre il più possibile il desiderio di bucarti. Non devi dimenticare poi che in questa fase il pericolo di overdose è molto alto. Penso che chiedere aiuto al sert sia da fare al più presto.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: sono a Londra e volevo sapere dove trovo e come si chiamano i centri per darti il suboxone, grazie. ..

Risposta:

  qua trovi tutte le info che cerchi  www.indro-online.de/

Domanda: vivo in Africa no metadone no Subotex quello che ho sono 5 cerotti fentanil 3 100 mg 2 75mg interrompendo l uso di eroina i cerotti possono sostituire , togliermi la psicosi dell ero e dopo 72 ore togliendo il cerotti la scoppia e minore.Dopo 48 aggi

thanks , il problema che vivo in Africa e i farmaci e un problema... mi hanno spedito Subotex dal South Africa e quando ho deciso di iniziare la terapia, ho interrotto con l eroina ma credimi mi hanno spaccato lo stomaco e stavo male comunque , piangevo ... sapete le reazioni!!al secondo giorno non ho resistito e ci sono tornato dentro. Ora mi trovo in Uganda e non si trova metadone, subotex ecc.... ho provato con tramadol ingerendone 4-5 piu valium, ma secondo giorno con vomitate, diarrea ecc..dentro. Ora un mio amico spagnolo e morta la nonna e mi ha portato fentanil 75mg e 100mg io pensavo (\ho letto tutto riguado il fentanil) di prendere 75mg dopo 12 ore preso piccola dose di ero e poi quando inizia dopo 24 ore per 72 ore l effetto di non toccare la roba, dovrebbe sostituirla , togliendomi il fattore psicologico, dopo 48 ore se sto male male aggiungere quello do 100 mg dopo 4 gg togliere i cerotti e sicuramente meno dipendente di ora che uso 1 gr giornaliero, mi sono rimasti 2 Subotex 8mg e usarli a scalare fino a zero e poi se devo soffrire un po si soffre lo fatto tante volte. E POSSIBILE. rispondi

Risposta:

 ciao abbiamo ricevuto le tue precedenti richieste, ancora un pò di pazienza ed un nostro medico ti risponderà. Grazie

Domanda: Ciao ho letto vostre risposte che dicono che l'eroina dura nelle urine per un massimo di 4 giorni. Attenti affidatari perchè è ben la seconda volta che ho fatto urine al sert dopo 6 giorni e son tornate positive cazzo.Può essere che ho problemi di

metabolismo? Grazie

Risposta:

 le nostre risposte sui risultati dei test urinari si basano su dati statistici, il che significa che si tratta di medie su svariati campioni di esami.

E come in tutte le statistiche, esistono come nel tuo caso anche le eccezioni (per questo consigliamo di acquistare i test in farmacia e utilizzarli)

"Attenti affidatari"???

Domanda: vivo in Africa no metadone no Subotex quello che ho sono 5 cerotti fentanil 3 100 mg 2 75mg interrompendo l uso di eroina i cerotti possono sostituire , togliermi la psicosi dell ero e dopo 72 ore togliendo il cerotti la scoppia e minore.Dopo 48 aggi

iniziare 75mg dopo48 ore se soffro 100 e dopo 72 ore scalare. POI 2 giorni di tramadol e valium ......quindi posso sostituire e non farmi soffrire piu di tanto....sniffo 1 gr non mmi buco. ho iniziato 18 anni fa per 10 anni ho smesso ora e 1 anno ma avendo smesso per qualche mese scalando e tramadol e valium.Africa la terra ti aiuta energia...ma tramadol lo vomito lo stomaco rottto. NO META NNO SUBO QUI COLD TURKY O FENTANIL.

Risposta:

 Caro lettore, ho letto con attenzione le tue richieste ma è difficile darti risposte: in genere quando si effettuano delle conversioni è opportuno che la persona venga monitorata e osservata e in genere è preferibile partire da bassi dosaggi eventualmente incrementabili sulla base dei sintomi. Mi pare di capire che non hai alternative: potrebbe andare la tua ipotesi di piano terapeutico, è ragionevole per quanto riguarda i dosaggi  e le modalità, ma è tutto nella teoria. 

Rimango un po' perplessa sul fatto che una disintossicazione fatta in fretta possa risolvere il problema dal momento che sono tanti anni che ne soffri e nemmeno il cambiamento radicale di vita ti ha aiutato. Ma probabilmente senti che qualcosa è cambiato per te e che questa volta sei determinato. Allora vedrai che sopporterai meglio i disagi che è probabile i primi giorni saranno presenti
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: ciao a tutti vi scrivo per il mio ragazzo. ha avuto a che fare con l'eroina per circa 10 anni per poi intraprendere un percorso in comunità da cui ne è uscito pulito,o quasi..o quasi, nel senso che ancora non è riuscito a togliersi il metadone.

ha scalato parecchio il dosaggio ma fatica proprio a concludere il percorso. per cui stava pensando di completarlo in comunità. noi siamo pugliesi, però io vivo a Torino e avendo avuto a che fare con SerT delle nostre parti e SerT del Piemonte, lui preferirebbe inserirsi in qualche comunità sul territorio piemontese. è possibile farlo? sapreste indicarci qualche struttura che se ne occupi? grazie mille in anticipo

Risposta:

ciao, ti scriviamo un indirizzo internet dove puoi trovare molti servizi piemontesi che si occupano di sostanze (e cura).

se non trovate scrivici ancora e cerchiamo insieme qualcos'altro

bancadati.informagiovanipiemonte.it/classificazione/9681

Domanda: cosa devo fare se il mio ragazzo va in crisi d' astinenza da eroina? come mi devo comportare???

Risposta:

La cosa migliore da fare è convincerlo a chiedere di essere preso in cura al sert.

Domanda: max trento

Io ho una domanda da fare alla redazione. E' diretta e mi aspetto una risposta diretta, onesta. So che dipende da molti fattori e questo e' appurato ok , quantita', il soggetto in questione etc, pero' ponendo il caso di una persona nella media, giovane che prende 50 di metadone per 5 anni. OK? Il metadone in questo caso puo' provocare dei danni? Daltronde sono anni che lo somministrano (...che lo somministrate) di sarete fatti un'idea. La domanda diretta in realta' sarebbe questa: il metadone e' del tutto innocuo? Grazie in anticipo della vostra precisa risposta

Risposta:

 I farmaci non sono mai del tutto innocui, ovviamente, ma quando vengono prescritti c'è sempre un calcolo più o meno implicito dei rischi/benefici. Proprio per la mia esperienza orami di tanti anni posso dirti che il metadone è uno dei farmaci che, in assoluto, dà minori effetti collaterali e minori danni a livello generale anche se assunto per molti anni e anche a dosaggi maggiori rispetto a questo al quale fai riferimento

Laura Calviani medico ser.t. - sostanze.info

Condividi contenuti