Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

eroina

Domanda: cosa si fa nei centri Ceis?

dopo tante delusioni e fallimenti, ho deciso di provare un centro di recupero, il Ceis per l'esattezza. non sono mai stata in una struttura simile.. premetto che vengo da 4-5anni di uso di eroina (e altre sostanze) e due anni di Sert (primo anno con metadone e secondo con suboxone). ho provato varie volte a smettere ma senza successo. questo mese dopo una ricaduta nell'eroina, da 4mg di suboxone sono passata a 2 e poi ho smesso. non prendo suboxone da 13 giorni piu o meno.. sono stata uno schifo e ci sto tutt'ora ma mi sta bene. il problema è che l'altroieri ho usato di nuovo eroina.. ma, badate bene, non perche non sopportassi l'astinenza o per chissa quale motivo.. l'ho riusata perche erano 13 giorni che passavo chiusa in casa. ero annoiata. lo so.. è stupido. ma è la realtà. ero annoiata e soprattutto depressa.. ormai lo sappiamo, l'allontanamento dalla sostanza provoca depressione. e io non voglio essere depressa. io sono una ragazza giovane, 23 anni.. prima dell eroina ero piena di vita e di speranze. adesso mi sembra tutto pesantemente insopportabile. sono apatica, senza emozioni, senza adrenalina, senza forze. mi sento uno zombie. per cui torniamo al motivo del quesito iniziale.. dato lo stato in cui mi trovo, ho deciso, sotto consiglio degli operatori del sert, di avvicinarmi a questo Ceis. lunedi mattina avrò il colloquio per decidere se entrarci o meno.. ma sono una persona molto ansiosa e mi sto facendo mille domande.. come funziona la vita dentro il ceis? cosa ti fanno fare, in che modo ti aiutano, se si possono avere contatti con le persone care, se il telefonino puoi usarlo o meno.. insomma.. mi chiedo di tutto. io voglio provare questa struttura ma non vi nego che sono spaventata. soprattutto, mi spaventa l'allontanarmi da una persona in particolare che per me è fondamentale. voglio andarmene ma non voglio andarmene..! è normale sentirsi cosi? chiaritemi le idee.. tra il tentare di smettere con le sostanze, questa depressione invivibile e questa prova del ceis, mi sento molto confusa..

Risposta:

 è assolutamente normale quello che provi.

L'ansia e la paura di lasciare qualcosa che conosci per affrontare qualcosa di sconosciuto la provano tutte le persone che come te stanno cercando di cambiar vita.

Cosa si fa in una comunità come il Ceis?

Molte cose. Si lavora, si fanno gruppi con altre persone in cui si parla della propria storia, si hanno colloqui individuali con un operatore (di solito uno psicologo) che può aiutarti nei momenti di crisi. Si ha soprattutto il tempo impegnato da molte cose e con orari precisi.

Si cerca insomma di aiutare la persona che ha una tossicodipendenza sulle spalle ha ricostruirsi una vita con orari, abitudini, affetti. E soprattutto progetti.

 

Domanda: Salve, sto scrivendo un racconto ambientato in un carcere e avrei bisogno di sapere se il metadone ha effetto sulle persone dipendenti da desomorfina e quali sono i sintomi di una crisi di astinenza da quest'ultima. Grazie

Risposta:

 Il metadone è in grado di risolvere la crisi di astinenza provocata da qualsiasi farmaco che agisca sui recettori per gli oppiacei, quindi anche quella causata dalla desomorfina. 

I segni clinici della crisi sono: sbadiglio, vomito, diarrea, lacrimazione, midriasi,  sudorazione, piloerezione, rinorrea e irrequietezza; 
i sintomi sono: anoressia, disforia, affaticamento, irritabilità, dolore muscolare, nausea e insonnia.
Roberto Baronti medico responsabile laboratorio analisi ASL 10 Firenze - sostanze.info

Domanda: Zolpidem

Ciao. Dopo l'ennesima ricaduta con l'eroina ho nuovamente smesso scalando il metadone.dopo giorni però, passata fase acuta etc ancora soffro di insonnia e prendo uno zolpidem a sera per dormire. Se non lo prendo non dormo ma al tempo stesso ho paura che sia proprio lui la ausa dell'insonnia., visto che lo prendo da 2 settimane. Che dite? È ancora questione di astinenza dopo 2 settimane senza oppiacei?

Risposta:

 Potrebbe trattarsi della coda dell'astinenza e della necessità da parte del cervello di trovare una stabilizzazione. 

Lo zolpidem va bene ancora per un pò. Quando ti sarai stabilizzato prova a toglierlo
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: salve ..mi sto disintossicando (ero fumata) sono passate 48 ore...è la mia prima Astinenza dopo 1 anno ...senza meta senza niente sto veramente male ..quanto devo resistere ancora ?? per la fase acuta. ..ciaoo a tutti voi che state bene

Risposta:

 In genere i sintomi dell'astinenza da eroina durano una settimana circa. Sono al massimo di intensità verso il secondo-terzo giorno.

Domanda: Può il sert negarmi il metadone?

Può la mia dottoressa del sert darmi l'ultimatum o fai le urine pulite o altrimenti ti nego la terapia? è legale? Credo sia superfluo dire che se vado al sert è perchè ho un problema di tossicodipendenza e questo mi porta ogni tanto a usare eroina. Quel ogni tanto che diventerebbe tutti i santi giorni se fossi costretto ad affrontare l'astinenza senza l'ausilio di farmaci. Vorrei sapere se è legale o no decidere da parte di un dottore di sospendere la terapia per questo motivo a un paziente. Grazie

Risposta:

 Io credo sia poco etico e sopratutto inutile. Ma non è illegale

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: sono 2 mesi che fumo eroina 0,4 in media ...non sono stato ancora scoperto da nessuno ma questo ha reso ancor di più questo periodo un inferno!!! secondo la vostra esperienza posso riuscire in 2 o 3 gg a toglermi il tutto senza perdere un gg di lav

Oltre all' ero (prima volta nella mia vita assumo da 20 anni delorazepam 25gocce che sicuramente mi aiuteranno un pochino ..potrei farmi dare 4ml di metadone da qualche conoscente....so che voi giustamente mi invitate di andare al sert ...ma mia sorella lavora in ospedale e la conosco tutti perché è piccolo. ..non deve venire a conoscenza nessuno di questo mio periodo ...cosa ne pensate? Grazie mille

Risposta:

 La cosa va distinta in due problemi. 

La sindrome d'astinenza. Questa penso che in una situazione come la tua possa essere piuttosto intensa ma comunque superabile. 
Il secondo problema è la dipendenza psichica. Io naturalmente non posso conoscere quale sia la tua, però essa in genere è causa frequente di insuccesso di disintossicazioni coma la tua (e non solo) o di ricadute. 
Mi rendo conto della difficoltà di chiedere aiuto al sert, però devi tenere conto che gli operatori del sert sono tenuti al segreto professionale e quindi non devono riferire a nessuno della tua situazione.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Salve vorrei sapere,che sono in emeegenza,se ho usato mercoledi notte eroina sanato mattima le mie urine satsnno positv,e?berro molto fin sabato e usero diuretici

Risposta:

 la sostanza è rintracciabile fino a 5 giorni nelle urine

Domanda: eroina +delorazepam +tavor +mirtazapina

Buongiorno. ..faccio un riassunto brevissimo della mia vita ...da anni soffro di ansia ...ma è un ansia strana ho sempre troppo adrenalina troppa agitazione dentro di me come se avessi un fuoco dentro tutto il giorno ..non riesco a rilassarmi non riesco a star fermo non riesco a fare una vita normale ..Sono ormai 20 anni che prendo delorazepam! Sono andato da molti dottori ,ma senza esser capito o forse non sono mai riuscito ad esprimere quello che provo ! ora visto che è un periodo veramente brutto..il peggiore della mia vita sicuramente ha 42 anni mi son fatto fregare dell ero ..mi vengono i brividi a scriverlo anche se sono anonimo .mi chiedo come ho fatto ad essere cosi ignorante! lo assaggiata (sempre e solo fumata con stagnola niente righe niente aghi ,ma cambia poco ) quel fuoco si è spento dopo 20anni credetemi ma a quale prezzo???? ieri sono andato da uno psichiatra molto bravo e costoso :( , è una persona molto competente era primario di psichiatria a Ginevra :( voglio provare ancora una volta solo per i miei figli che sono bravissimi e per la mia famiglia che se solo saprebbe dove son finito morirebbe ..perché sono persone totalmente contro a qualsiasi droga ...nascondere diventa sempre piu difficile ..sono 50gg che fumo ero ...mai provato in vita mia..mai avuto problemi seri di droga se non il passaggio quasi scontato della gioventù la mia domanda è : allo Psichiatra ho detto tutto o quasi , non ho accennato del fatto che faccio uso di ero , per il resto sono stato super sincero :)...ora lui mi ha dato come cura per un mese mezza pastiglia di mirtazapina 30mg un'ora prima di andare a letto ..poi le mie solite En 25gocce e al bisogno una pastiglia di tavor ....tutto questa cura presa anche con eroina è pericolosa??? so che voi mi consiglierete vivamente di dire la verità , ma mi vergogno come non mai e non lo farò mai a costo della mia vita ! ciao scusate la lunghezza

Risposta:

 Caro lettore, se ci tieni davvero a curarti, mi sembra che la partenza non sia buona dal momento che chiedi se questa terapia  si può prendere con l'eroina. Quando si prova così sollievo con l'eroina l'unica cura che funziona sono dei sostitutivi che vanno a legarsi proprio a quei recettori affamati come buprenorfina o metadone. 

Immagino che la cosa non ti piacerà, che la sentirai molto lontana, ma tutto il resto è solo un modo per buttare soldi e sopratutto perdere tempo
Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: sono un camionista da anni in terapia con subutex, 8mg al giorno. Se sottoposto alle analisi delle urine per lavoro (Veneto), risulta? vengo avvisato in anticipo delle analisi e delle sostanze ricercate? cosa rischio?

Risposta:

di solito negli esami di primo livello non vengono ricercate sostanze come il subutex, ma solo le comuni sostanze d'abuso (eroina, cocaina, THC). Se il lavoratore risulta positivo, viene fatto un accertamento di secondo livello nel quale vengono ricercate anche sostanze come il subutex. Il test deve essere richiesto al lavoratore senza preavviso.

Domanda: Salve,

Ho 21 anni e a 19 e 20 quando ero infognata con l'eroina mi hanno fermato con 8,5 grammi. . Mi hanno ovviamente dato spaccio quando farò il processo il mio ragazzo dirà che metà era sua... io in questi 2 anni mi sono sistemata, ho smesso sono andata a convivere e quando posso lavoro.. ah dimenticavo, prendo il metadon... cosa potrà succedermi? Ho paura

Risposta:

purtroppo non siamo in grado di aiutarti perchè non ci occupiamo di reati penali come l'art. 73 (detenzione ai fini di spaccio). Sappiamo però che se sei assistita da un buon avvocato e riesci a dimostrare che oggi dopo 2 anni la tua vita è cambiata (magari facendo vedere che hai fatto un programma presso un ser.t. o dimostrando che sei pulita producendo analisi che lo dimostrino) il giudice ne tiene conto ai fini della pena.

Condividi contenuti