Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

cocaina

Domanda: Salve, esiste una percentuale minima di cocaina non rilevabile nel capello?

Risposta:

 Si, quella che provoca una concentrazione nel capello inferiore al cut-off. Non so dirti però a quanti grammi corrisponde, perché dipende da molti fattori diversi.

Roberto BAronti medico sostanze.info

Domanda: salve...siccome giorno 24 gennaio ho le analisi della patente (no capello) giorno uno ho fatto un pikkolo tiro di cocaina volevo sapere se si vede qualkosa o no??

giorno uno gennaio ho fatto un pikkolo tiro di cocaina,giorno 24 ho le analise x la patente...volevo sapere se si vede qualkosa o no?? grazie

Risposta:

 no dopo giorni 23 no si vede niente neanche pikkolo tiro dato ke sostanza durare 2max5 die in urine

Domanda: L'uso di cocaina puó alterare il ciclo mestruale? Ho 21 anni e Ho iniziato a farne uso il 27 dicembre con gia un ritardo nel ciclo di 4 giorni (normale per me) oggi al 4 gennaio ancora niente ieri ho fatto il test risultato negativo.

Non so di preciso quanta ne ho assunta, credo di essere intorno al grammo e mezzo o forse due. E mi chiedo se l'assenza del ciclo si possa collegare alla cocaina, inoltre se vado al consultorio a fare la visita ginecologica e lo racconto al medico potrei aver problemi, potrebbe avvisare i carabinieri o farmi andare a fare periodicamente esami o peggio ancora farmi andare a riunioni con assistenti sociali o cose simili? Grazie in anticipo per la risposta!

Risposta:

 Non penso che l'utilizzo di una volta possa aver influenzato il ciclo. E' corretto che tu vada dal ginecologo del consultorio. Vai tranquilla perchè ogni medico è tenuto alla privacy e non potrebbe assolutamente avvisare nessuno nè costringerti a fare qualunque cosa tu non voglia.

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: 48 ore fa ho assunto cocaina credo avendolo fatto 2 o 3 volte in vita mia di averne assunta troppa circa un grammo o poco meno. sento fiato corto stomaco chiuso un po d ansia. sono fuori pericolo di morte? graziei

Risposta:

Purtroppo il nostro sito non è organizzato con tempi da dipartimento emergenza-urgenza nè ne potrebbe avere le funzioni. Per ovvi motivi. 
Quindi forse la risposta ti arriverà in ritardo rispetto alle tue paure. 
Dirti se corri (o correvi) pericolo di vita o meno, non è possibile. 
Occorrerebbe una visita. Posso però consigliarti, oltre naturalmente a non ripetere la cosa, a chiedere velocemente aiuto in un pronto soccorso, se dovesse succederti un episodio di questo genere. E' certamente più efficace che scrivere a noi. 

Anche se dopo magari puoi sempre farlo.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info 

Domanda: ho assunto cocaina il 24 dicembre..devo fare gli esami specifici del sangue il 5 gennaio.possono trovare tracce??

Risposta:

LA sostanza rimane rintracciabile nelle urine e nel sangue dai due ai cinque giorni

Domanda: buona sera a capodanno ho fatto uso di coca a maggio ho gli esami se a fine mese taglio i capelli la crescità in febbraio sarà ancora positiva ?? e dopo quanto di pulisce la radice del capello ??

Risposta:

Per risultare negativi c’è una semplice regola da seguire: se i mesi trascorsi dalla cessazione dell’uso sono superiori alla lunghezza dei capelli al momento del prelievo più due, l’esame sarà quasi certamente negativo.
Ad esempio se il test viene effettuato con un prelievo di 3 cm, l'intervallo necessario per non avere un risultato positivo all'esame è di 5 mesi (3cm + 2)
Se li radi fra un mese a febbraio la ricrescita sarà negativa.

Domanda: con la coca diventi psicopatico perdi la famiglia e tutti gli affetti finisci nella merda in mezzo una strada te ne rendi conto ma desideri continuare a farlo perche siamo cosi malati da COSA DIPENDE QUESTA FOBIA IRRAGIONEVILE DI FARSI CONSAPEVOLI

Risposta:

 E' proprio così. Hai descritto perfettamente il  cosiddetto craving: una compulsione irrefrenabile. Questo dipende dall'effetto delle sostanze, in particolare della cocaina, in un centro del cervello che in condizioni normali è deputato a provare piacere. E' a comune con gli animali ed è solo istintivo, nel senso che lo stimolo bypassa la corteccia del cervello quella della razionalità e delle capacità decisionali. Pertanto è vero che quando parte lo stimolo non ci si può fare nulla, “è più forte di me” si dice.  Diventa una malattia perchè il tuo cervello non reagisce più agli stimoli normali e fisiologici del piacere ma solo a quello artificiale e molto molto potente della cocaina. Tutto il resto, anche se importante come gli affetti, scompare. Per curarsi ci si deve avviare verso  un percorso lungo e impegnativo ma si può imparare a rendersi progressivamente meno vulnerabili allo stimolo e ad apprendere alcune strategie che ci mettono in protezione dalle ricadute

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Risposta al Dr. Scelfo

Grazie mille, oggi rileggendo la tua risposta mi sono abbastanza imbarazzato per aver evidenziato il mio stato di eccitazione, circa il consumo di cocaina. Cerco di superare questa sensazione d’imbarazzo e vado oltre, non voglio scappare come ho sempre fatto nella mia stupida esistenza, quindi nascondermi e non scrivere più, solo perché ho fatto una cavolata. Questa volta vado avanti e non scappo. Grazie per il consiglio, siete gli unici che in qualche modo mi date supporto, e questo è grazie al progetto della piattaforma. Questo progetto, in qualche modo, riscatta quella parte pigra e inefficiente dell’italietta post-berlusconiana che non funziona, dato che da nord a sud di continuo si parla dell’inefficienza dell’istituzioni quindi l’abbandono totale. Sostanze.info è un modello da seguire. Saluti sinceri. Giuse.

Risposta:

 Caro Giuse, fai bene a continuare a scriverci. I lettori che ci scrivono sono ben accetti sia se ci parlano dei loro successi sia se ci parlano delle loro debolezze. Compreso lo stato di eccitazione che provano durante l'uso di cocaina. Anzi ti ringrazio di averci scritto ancora. Grazie per le parole di apprezzamento.

G. Scelfo medico sostanze.info

Domanda: ciao a tutti..ieri per la prima e ultima volta ho fatto uso di cocaina 5 6 righe e pagliette..per quanto tempo sono a rischio che la trovino nelsangue o con un stik anti droga??..gazie per la risposta

Risposta:

 La sostanza rimane rintracciabile dai due ai cinque giorni

Domanda: se in cinque giorni si assume cocaina però con la distanza di 2 giorni tra l'uno e l'altro il tempo di smaltimento è sempre di una settimana?

Risposta:

Si, ma se vuoi esserne assolutamente sicuro basta comrare uno stick per la sostanza in farmacia e vedere che risultato ti da. Sono affidabili

Condividi contenuti