Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

problemi sul lavoro/a scuola

Domanda: legalmente cosa mi succede se mi trovano thc nelle urine ad un controllo del lavoro?

Risposta:

 Dipende dal livello dell'esame.

Negli accertamenti sull'uso di sostanze stupefacenti per lavoratori con mansioni a rischio, sono previsti due livelli di controllo.

Nel primo, se il lavoratore risulta positivo, viene spostato ad altra mansione lavorativa e inviato presso un ser.t. a fare accertamenti di secondo livello.

Se risulta positivo anche a questo secondo livello, viene messo in malattia per tutto il periodo necessario a fare un programma riabilitativo presso un Ser.t.

Domanda: In Sicilia sono attuati i controlli anti-droga sul lavoro?

Risposta:

 Pensiamo proprio di si, dato che sono attuati in tutta Italia da almeno tre anni...

Domanda: Salve a tutti, ho 26 anni, fumo cannabis da oltre 10 con regolarità quotidiana, volevo sapere in quanto tempo sarebbe possibile far sparire le tracce di thc,ed eventualmente se esiste un escamotage per agevolare la sparizione di questo in tempi brevi

per non farlo risultare nei risultati delle analisi per il lavoro.... grazie

Risposta:

 Se sei un consumatore abituale (quotidiano) è probabile sia necessario almeno un mese di astensione prima di effettuare i test. Non esiste niente per accelerare la normale metabolizzazione della sostanza dall'organismo. 

Domanda: ci sono farmaci che possono alterare i risultati

sono risultata positiva al test di screening hanno trattenuto il campione per le controanalisi (sangue e urine) volevo sapere se esistono farmaci che possono alterare i risultati dei vari esami.. e le conseguenze che mi aspettano dopo il verdetto di secondo livello

Risposta:

 SE hai avuto un esito positivo al primo test e non hai assunto alcuna sostanza, puoi richiedere, a tue spese, le controanalisi (gas cromatografia) sul campione conservato e che è risultato positivo.

In caso di positività anche al secondo test di screening, si viene sospesi dal lavoro, messi in malattia ed invitati  a frequentare un programma terapeutico presso un ser.t.

Domanda: fra meno di un mese probabilmente dovrò sottopormi alla visita medica per lavoro,sono apprendista termoidraulico e fumo quotidianamente una canna alla sera,faranno analisi urinarie per il thc?come posso evitarmi di farmi beccare?

Risposta:

 Le visite generali per lo stato di salute sono una cosa (e probabilmente sarà quella che dovrai fare adesso), quelle per l'uso di sostanze sono un'altra (e il lavoratore viene avvisato di solito il giorno prima per il giorno dopo).

Comunque se interrompi da subito l'uso di THC, entro tre/quattro settimane non dovresti avere più tracce della sostanza.

Domanda: ok grazie.ma il mio problema e' che la visita medica a cui sono stato sottoposto per avere la idoneita' al ruole prevede l'esame tossicologico(disposione 55/06 RFI)qui la mia domanda e' :cosa succede se risulto positivo??

Risposta:

 Se si tratta di una assunzione evidentemente la positività alle sostanze determinerà la non assunzione del soggetto.

Se si tratta di visite per l'accertamento su lavoratori con mansioni a rischio, se il primo screening risulta positivo si passa all'accertamento di secondo livello, con sospensione dalle mansioni in attesa degli esiti delle visite.

Domanda: OK grazie.ma il mio problema e' che non sono stato ancora assunto dall'azienda...sono stato stato sottoposto alla visita medica preassuntiva.Non mi daranno il posto ?cosa prevede la legge in questo caso?

Risposta:

 Gli accertamenti per la verifica della presenza di sostanze stupefacenti a noi risulta che possono essere fatti solo dopo che il lavoratore è stato assunto, e non in funzione preassuntiva.

Domanda: buongiorno, legislativamente gli operatori dei servizi sociosanitari (comunità per dipendenti) sono soggetti a controlli da parte dell'asl?

Risposta:

 Non lo sono...e sarebbe un bel paradosso che stai lì a curare e aiutare chi usa sostanze e poi magari sei positivo anche tu...

Forse è meglio cambiare lavoro, o no?

Domanda: Ciao a tutti, lavoro in una coop come educatrice e hanno detto che presto faranno a tutti le analisi del sangue x verificare la presenza di alcool.Fumo ogni tanto cannabis dovrei preoccuparmi che salti fuori?per quanto rimane nel sangue?grazie

Risposta:

 Se sono analisi sui consumi di alcolici il THC non c'entra niente.

Ma se iniziano da quello, prima o poi verranno richiesti anche quelli sulle sostanze...
Quindi forse conviene smettere per tempo.

Domanda: La mia mansione rientra nelle categoria a rischio,in quanto dipendente ferroviario.La mia domanda e' se supero la visita medica ma nell'esame tossicologico risulto positivo cosa succede?

Risposta:

 Succede che vieni sospeso dalle mansioni a rischio che stai svolgendo, destinato ad altra mansione e poi inviato presso un ser.t. per fare accertamenti di secondo livello sempre sull'uso di sostanze.

Condividi contenuti