Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

problemi sul lavoro/a scuola

Domanda: URGENTE:positivo al test urine dopo 36 giorni,devo trovare assolutamente una soluzione

Salve,ho 33 anni, peso circa 90kg e sono altro 1,77 sto per fare delle analisi di idoneità lavorativa per fare l'autista, per me una opportunità unica. Da appena ho saputo che sono passato alle varie prove o smesso completamente di fumare canne, ne fumavo veramente tante e da tanti anni. In casa mi sono comprato il test delle urine e ancora dopo 36 giorni di astensione totale, il test mi rileva ancora positivo.. un incubo... Ora i tempi di attesa sono finiti e a giorni credo domani o dopo mi fanno fare i test di laboratorio. Sicuro che la mia astensione d'ora in poi sarà assoluta vi devo chiedere qualche informazione per riuscire a passare il test, che mi darebbe finalmente l'opportunità di lavorare in una azienda pubblica e cambiar finalmente vita. A seguito delle ricerche fatte in internet, mi sono procurato del Lasix in compresse da 25 mg, il Neubaren che contiene 500 mcg di vitamina b12 in ogni compressa, e della creatina in polvere, il tutto dovrebbe in qualche modo darmi la possibilità di passare il test a quel che ho letto, mi piacerebbe anche avere una vostra conferma. Ieri per provare questo intruglio mi sono preso 2 compresse di lasix , 4 di Neuraben , e 5 gr di creatina diluiti in circa un litro d'acqua il tutto dopo avere svuotato la vescica. Dopo circa un'ora mi e venuta voglia di urinare e cosi lo fatta dentro una bottiglia per vedere il colore della mia urina, il risultato è stato una urina di colore giallo sbiadito è un forte odore dolciastro della mia urina. Ora vi faccio le mie domande. 1- Questo intruglio pensate mi possa aiutare a dare delle urine pulite al momento del test e riuscire a superarlo? 2- Secondo voi quanta creatina devo diluire per rientrare nei giusti parametri? 3-L'odore forte e dolciastro della urina diciamo contrafatta puo dar sospetti al medico di laboratorio? 4-So che fanno anche dei test sulle vitamine b12,credete sia il mio caso e in caso positivo prendere 4 pasticche di Neuraben puo far si che questi valori poi siano sopra i valori di controllo? 5-avete qualche altra soluzione per aiutarmi? Vi prego e troppo importante , so di aver sbagliato nella vita a far uso di cannabis, anche se non ho mai fatto del male a nessuno, ma risultare positivo a questo test per me sarebbe una condanna troppo elevata.AIUTATEMI

Risposta:

Possiamo solo farti gli auguri che ti vada bene, ma non crediamo assolutamente nell'efficacia di questi rimedi da “apprendista stregone”.

Domanda: ciao! sono impiegata ed il mio lavoro non reca pericolo ne a me ne a terzi. Dovrebbero farci una visita medica a breve. e' possibile che mi venga chiesto l'esame delle urine? ed io posso rifiurami? grazie

Risposta:

Pensiamo che sia poco probabile.
Non è a discrezione dell'azienda fare queste analisi, ma il tutto – come avrai visto nel materiale che ti avevamo consigliato di guardare sul nostro sito – è regolato da precisi accordi tra il Governo e le Regioni.

Quindi, sempre se le tue attività non rientrano in quelle a rischio, puoi rifiutarti di farle. 

Domanda: ciao! sono impiegata in una grande azienda SPA. E' possibile che mi facciano il test antidroga? sono abbastanza preoccupata e vorrei capire... grazie mille

Risposta:

Dipende dalle mansioni che svolgi.
Scrivi che sei un'impiegata, quindi ci sembra difficile che ti possa essere richiesto un accertamento, visto che questi esami vengono fatti solo a lavoratori che esercitano lavori con mansioni a rischio verso se e verso terzi.
Comunque se vuoi leggere maggiori approfondimenti li trovi qui sul nostro sito
e qui

http://www.sostanze.info/articolo/accertamenti-lavoratori-addetti-mansioni-rischiose-se-altri 

Domanda: sono un autista patente c/e e sono stato trovato positivo alla cocaina il mio datore di lavoro mi ha sospeso ma adesso cosa devo fare? e poi quanto dovrò stare in sospensione?

Risposta:

La sospensione prevede lo spostamento del lavoratore ad altra mansione non pericolosa. Successivamente il lavoratore viene inviato ad effettuare test di secondo livello sempre sull'uso di sostanze.

Anche in questo caso, se si risulta positivi, non si viene licenziati ma messi in malattia per frequentare un centro di disintossicazione. 

Domanda: salve,lavoro come tecnico caldaie oggi facendo la visita del lavoro ci hanno avvertiti di possibili test a sorpresa sull alcol.la mia domanda è:io non bevo mai durante l orario di lavoro ma l' aperitivo(2-3 birrette)e cena (1 bottiglia di vino)

rischio licenziamento?il medico del lavoro può mandarmi al sert??grazie mille

Risposta:

Se le tue analisi risulteranno alterate per uso di alcolici, non rischi il licenziamento ma un periodo di ulteriori analisi per verificare la realtà entità del consumo di alcolici.

Per tutto il periodo si viene sospesi dalle mansioni a rischio e spostati ad altra attività non pericolosa. 

Domanda: ho la patente del muletto e con esami a sorpresa mi hanno trovato 414,9ng/ml di cannabinoidi...ora il tutto è passato al sert..le prossime analisi saranno delle urine o rischio il capello???ed entro quanto tempo potrebbero farmele???

Risposta:

E' possibile che i test di secondo livello vengano effettuati tramite prelievo del capello anziché quello delle urine.

Dipende dai protocolli attuati in sede locale. Ogni Regione ne ha di propri. 

Domanda: ieri sera mi sono fatta una canna e domani mattina alle 10 devo fare la visita medica per il lavoro..come faccio a non farlo risultare delle analisi del sangue?

Risposta:

Non c'è niente che puoi fare..solo sperare che che il test dia esito negativo.

Ma lo troviamo assai improbabile. 

Domanda: salve, volevo sapere ke rischi corro se mi trovano positivo ai cannabinoidi nelle visite pre assunzione come autista di bus? grazie

Risposta:

Ovviamente in caso di positività corri il rischio di non essere assunto... 

Domanda: fatto uso di cocaina il 05/07 devo fare esami urine per il lavoro il 08/07 ci saranno delle tracce

Risposta:

 Pensiamo proprio di sì

Domanda: ciao sono un dipendente di una ditta di traslochi in liguria assunto come operaio e non come autista.quest'annocon la visita medica dovro sottopormi anche al test sulle sostanze. addirittura anche i miei colleghi che non hanno nemmeno la patente.seco

ndo me non rientriamo nella lista delle mansioni a rischio ameno che non ci siano stati degli aggiornamenti.voi cosa ne pensate? ecosa posso fare eventualmente per evitare di farlo?mio devo rivolgere ad un sindacato?grazie in aticipo ecomplimeti per il servizio svolto.

Risposta:

Non ci risultano aggiornamenti. O si svolgono mansioni a rischio – e quindi si devono fare i test – o non si svolgono queste mansioni – ed allora non sussiste l'obbligo di farli.

Senz'altro ti consigliamo di parlarne con il vostro sindacato. 

Condividi contenuti