Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

problemi sul lavoro/a scuola

Domanda: Salve a tutti...sono stato un fumatore abituale x circa tre anni fumando una media di due canne al giorno,non fumo più da circa 40 giorni..siccome verrò assunto a giorni in una fabbrica dovrebbero farmi delle analisi generali tra cui le urine,ora nn

so se saranno specifiche a livello tossicologico..non ho capito esattamente se il contratto nazionale del lavoro prevede questo tipo di analisi. In ogni caso risulterebbero tracce di thc? premetto che sono in sovrappeso,1.75 circa 110 kg..aspetto con ansia una vostra risposta! e complimenti per il sito.

Risposta:

 Di solito l'applicazione dei provvedimenti sui lavoratori con mansioni a rischio non prevede questi controlli in caso di assunzione, ma solo dopo che il lavoratore è stato assunto e sempre che venga utilizzato in attività con mansioni a rischio verso terzi.

In ogni caso per essere tranquillo, compra un test per il THC in farmacia e fai una prova. Sono piuttosto attendibili

Domanda: sono stato licenziato per il test antidroga

salve atutti volevo raccontarvi la mia vicenda ancora in svolgimento a gennaio ho fatto il percorso sert cioè 3 volte a pisciare in giorni differenti ed esame del capello tutto negativo la dottoressa del sert comunica al medico competente che sono un consumatore occasionale. il m.c. decide di monitorarmi per 6 mesi. in questo periodo di tempo non si è fatto vivo nessuno a luglio il medico mi chiama per la visita di controllo visto che la prima urina era lievemente positiva (considerato che il fine settimana avevo fumacchiato neanche mezza canna) decide di farmi fare una seconda prova a distanza di 2 ore l'urina risulta negativa. 2 settimane dopo arrivano gli esiti,con la scritta positivo 1 settimana dopo mi hanno dato l'aspettativa per 2 settimane(tempo dellle mie ferie gia prenotate) tornato dalle ferie ecco la bella notizia il licenziamento secondo voi può l'azienda fare un gioco del genere premettendo che facevo il programmatore di robot per la saldatura grazie in anticipo

Risposta:

 Posso dirti che il medico competente ti ha sottoposto alle procedure regolarmente secondo quanto previsto dalla legge. Effettivamente il datore di lavoro è stato parecchio frettoloso. Per sapere se ci siano dei termini per un eventuale ricorso  prova a consultare un sindacato, anche se ci piacerebbe sapere la motivazione usata per il tuo licenziamento, dato che sarà senz'altro per altro motivo che non quello dell'uso di sostanze, dato che è illegale procedere ad un licenziamento per una situazione di tossicodipendenza. Infatti l'accordo stato/regioni, che norma questi accertamenti, prevede che il lavoratore, qualora risulti positivo anche al secondo accertamento, sia messo in malattia e si deve curare presso un ser.t., mentre gli viene mantenuto il posto di lavoro fino alla guarigione ed al rientro dalla malattia.

Domanda: salve

Salve, oggi ho le analisi aziendali sulle sostanze. Ho dato alcuni tiri per 3 giorni consecutivi di THC 15 giorni fa, ho fatto in laboratorio le analisi ieri mattina e sono risultato negativo.Volevo sapere : quanto tempo ci vuole per la risposta? Sono abbastanza tranquillo perchè il laboratorio dove le ho fatte è serio e immagino che il cut off sia il medesimo, però un po' d'ansia c'è lo stesso. Se uno è negativo gli viene detto o è solo contattato chi positivo? Grazie per il servizio che offrite

Risposta:

 Non c'è un limite temporale stabilito, dipende dal laboratorio, da quanti sono i test da elaborare ecc.

Anche sulla comunicazione non ci risulta uno standard condiviso.

Probabilmente saranno avvertiti solo quelli con esito positivo, dato che verranno sospesi dalle mansioni svolte e inviati a fare test di secondo livello.

Domanda: Ciao! Volevo sapere se le analisi le fanno a tutti o prendono gente a caso? Grazie

Risposta:

 Non è un controllo basato su simpatie o antipatie personali...ma si tratta di controlli legati alle mansioni del singolo lavoratore.

Se la tua attività lavorativa prevede mansioni pericolose per te e verso terzi (altri colleghi, altre persone ecc.) devi fare i test.

Altrimenti no.

Domanda: salve,ha breve dovrò sottopormi all' esame delle urine completo e del sangue per un assunzione di lavoro volevo chiedere se c'è la possibilità che venga trovata la presenza di sostanze psicotrope, e possibile?grazie

Risposta:

 Non crediamo che vengano ricercate sostanze, anche perchè questi esami non possono essere richiesti ai fini dell'assunzione.

Possono però essere fatti subito dopo l'assunzione, se si tratta di attività lavorative con mansioni rischiose verso gli altri.

Domanda: Ciao, devo fare il corso per carrellista, mi faranno subito il test delle urine, grazie.

Risposta:

 Gli esami li fanno a chi di il lavoro fa il carrelista, non a chi fa il corso per diventarlo.

Casomai te le faranno dopo, quando inizierai questa attività lavorativa.

Domanda: fumo 3/4 tiri di canna al giorno e ho paura dei test antidroga nell'azienda dove lavoro, da premettere che non svolgo nessuna mansione a rischio e quindi non dovrei aver paura? giusto? grazie e buon lavoro

Risposta:

 Se non svolgi mansioni a rischio non devi fare gli esami sull'uso di sostanze.

Domanda: domani devo fare le urine e gli esami del sangue per inziare un nuovo laoro,che cosa guardano?sono inserite anche le droghe?

Risposta:

 Le analisi sull'uso di sostanze possono essere richieste solo a lavoratori che devono eseguire mansioni pericolose verso terzi, se l'attività non rientra in questa tipologia di rischio non possono essere richieste. Come pure ci risulta che sia illegale chiederle al lavoratore per assumerlo.

Domanda: se salto la visita medica del lavoro e nella visita fanno anche il test dell'urine cosa mi succede?

Risposta:

Succede che verrai a breve nuovamente convocato per fare ulteriori accertamenti sempre sulle sostanze.

Domanda: Buongiorno, devo fare la visita medica per l'abilitazione alla circolazione carrelli ferroviari, sapete dirmi se negli esami viene verificata l'assunzione di sostanze psicotrope? Grazie

Risposta:

 Se si tratta di un lavoro le cui mansioni sono pericolose per te e verso i tuoi colleghi (terzi) si, altrimenti no.

Condividi contenuti