Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: salve io mi faccio metadone da circa 5-6 mesi, più o meno un 15 ml al giorno. però è da un po di giorni che ho sempre il battito accellerato, costantemente,tutto il giorno. può essere causato dall'uso di metadone per endovena?

Risposta:

Certo, è possibile. È possibile che ci sia una infezione in corso o una alterazione del metabolismo glicidico. Ti consiglio di sospendere l'iniezione di metadone e parlare con chiarezza con il medico del sert.

G. Scelfo, medico ostanze.info

Domanda: salve a mia madre che ha 63 anni negli esami del sangue gli hanno trovato mcv alto 99,9 tutto il resto va bene, premetto che ultimamente e spossata e gli gira la testa ed e molto ansiosa,sono preoccupata e spero di ricevere una vs risp presto! grazie

Risposta:

Cara lettrice, ti ringrazio per la fiducia che riponi in noi, ma il semplice riscontro di un volume globulare medio elevato e dell'astenia non sono sufficienti a fare una diagnosi. Ti consiglio di parlare con il medico che certamente,  verificando gli altri, esami, facendone altri e visitando tua madre potrà fare una diagnosi.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: A breve avrò l'esame alcolemico per il ritiro della patente è a sorpresa quindi non so di presciso quando avverrà credo entro max 2 settimane. Se bevo nel weekend 1 o 2 drink questo può alterare l'esito dell'esame? di solito bevo solo nei weekend 1 o

A breve avrò l'esame alcolemico per il ritiro della patente è sorpresa quindi non so di presciso quando avverrà credo entro due settimane. Se bevo un paio di drink nel weekend questo può alterare le mie analisi? di solito bevo solo nei weekend 1 o 2 drink o vino. grazie mille

Risposta:

Dipende dal tipo di esame richiesto e dalle tue abitudini precedenti con gli alcolici. Se erano quelle di un consumatore abituale, ci potrebbero essere alterazioni rilevate dagli esami.

Domanda: quando si ha un danno cerebrale quali sono le conseguenze ? come ci si sente? come si fa a capirlo?

ho fumato le canne e da un po di giorni mi sento strano ho paura di avere qualche danno cerebrale.

Risposta:

Il "sentirsi strani" non significa avere un danno cerebrale stai tranquillo, si tratta certamente solo di ansia. Aspetta un po' di tempo e vedrai che tutto tornerà a posto. Se invece non dovessi riuscire a tranquillizzarti, tra un po' di tempo parlane con il tuo medico. Penso però che non ce ne sarà bisogno.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: Buongiorno, ho ritirato gli esiti degli esami per il ritiro della patente di guida in stato di ebbrezza, i risultati rientrano tutti nella norma, l'unico valore che mi lascia perplesso e' la transferrina desialata del 2,00%. E' nella norma?

Risposta:

Di solito il limite è di 2,5%, ma bisogna vedere quali sono i limiti considerati normali per quel laboratorio.

Roberto Baronti, medico sostanze.info

Domanda: buongiorno.disintossicazione,dopo aver iniziato met.(continuo)circa 8/7 mesi fa ora son a 1cc.(tipo 1a5)la mia intos.puo esser paragonata ad una persona che assume 1cc(1 a5) da un mese oppure??

Risposta:

 Da un punto di vista fisico si, a condizione però che il grado di tolleranza sia lo stesso. Cioè se si è ridotto il dosaggio e si è dato il tempo all'organismo di stabilizzarsi a quel dosaggio.

Gioacchino Scelfo, medico sostanza.info

Domanda: prima volta con l'mdma

premessa: sono un ragazzo magro di 19 anni (quasi 20), ho iniziato a fumare sigarette a 15 anni appena compiuti, canne a quasi 16. sono diventato un fumatore vero e proprio (non più occasionale) di entrambe a 17 anni, mentre bevo alcool dai 18 (prima mi è capitato di bere, ma al più una volta ogni due settimane). ho smesso definitivamente con le sigarette a settembre (19 anni), ho fatto una pausa con le canne da gennaio fino a poco tempo fa (giugno) e ora le fumo ma in modo assolutamente occasionale. non ho mai preso altre droghe, ma con le canne ci andavo giù pesante. l'unica droga pesante (alcool a parte) che mi piacerebbe provare (una volta e basta) è proprio l'md e tra alcuni giorni vado a un festival di musica elettronica, così ho pensato che potrebbe essere l'occasione giusta. inutile dire che, se decidessi di provarla, me la procurerei da gente fidata e non la comprerei lì da uno sconosciuto. i miei dubbi sono: posto che non ne prenderò una dose eccessiva (anzi, sono molto prudente su queste cose), cosa rischio? ad esempio, è possibile un'overdose? seconda cosa, ho avuto un periodo di fragilità psicologica (ogni tanto ho avuto aritmie, molti attachi di panico decisamente leggeri e un solo attacco di panico abbastanza pesante, con formicolii a braccia, volto, lingua e giramento di testa), però la salute mia e del mio cuore è risultata perfetta (ho fatto elettrocardiogramma sotto sforzo e non, ecocardiogramma, holter di 24 ore, esami del sangue e delle urine...). a fronte di questo, è possibile che io reagisca male all'ecstasy? per esempio, facendomi paranoie psicologiche durante l'assunzione. dopo l'attacco di panico pesante non ho più avuto situazioni critiche, però la mia apprensione nei confronti della mia salute non è ancora svanita del tutto. infine, già che ci sono, ci sono indicazioni specifiche? per esempio, un mio amico mi ha consigliato di avere sempre dietro qualcosa da bere, meglio se del gatorade, per reintegrarsi gli sforzi che non ci si accorge di fare. ecco, consigli di questo tipo grazie per la pazienza!

Risposta:

 Il consiglio del tuo amico è certamente buono, ma non serve ad evitare tutti i rischi, solo a diminuirli. Faccio un esempio: è vero hai da bere ma il senso della sete, e della fatica possono essere alterati e l'assunzione di acqua, la fatica, l'accumulo di calore possono comunque esserci. Con i gravi rischi che ne conseguono. Il rischio principale è l'ipertermia maligna, che può essere anche mortale. Tu dici che vuoi comprare l'mdma da una persona fidata. Ma sai da chi l'ha avuta lui? Inoltre quello che racconti dei tuoi problemi psichici è una cosa molto importante. È probabile che tu possa essere una di quelle persone particolarmente sensibili agli effetti tossici di sostanze come l'mdma e forse anche come il thc. Il pericolo che i tuoi disturbi possano tornare a peggiorare ê alto.

Domanda: Ciao a tutti volevo chiedere se uno respira da vicino il profumo emanato dalla pianta di marjuana risulta nel capello ho nelle urine? Grazie

Risposta:

No, non è possibile

Domanda: levarsi dipendenza metadone a crudo

Gentile redazione, la mia ragazza ha deciso di togliersi a crudo l'astinenza da metadone. Il dosaggio di metadone che era arrivata ad assumere era basso, considerando il fatto che quest'ultimo fosse miscelato con acqua. Non lo assumeva tutti i giorni in quanto era arrivata ad assumerlo un paio di volte a settimana. Chiedo a voi, siamo arrivati al 12 giorno di astinenza, il malessere, l'ansia ed i dolori ci sono, ma non sono così spaventosi, cioè non siamo arrivati a piangere dal dolore o cose così, ma ancora oggi ha degli alti e bassi, mentre sta meglio poi si sente stanco, poi si angoscia, poi si riprende. Vorrei sapere se togliersi la dipendenza a crudo comporta qualche rischi a lungo andare (se avrà ricadute fisiche),vorrei sapere se stiamo facendo bene e quanto tempo ci vorrà ancora affinchè si riprenda del tutto. La prego, mi tranquillizzi!!!!!

Risposta:

 I sintomi da lei accusati sembrano dei sintomi astinenziali. Il fatto che stiano durando tanto fa pensare che negli ultini giorni abbia fatto uso di un oppiaceo (eroina? metadone?) per alleviare momentaneamente i fastidi, ma con il conseguente effetto di prolungare le cose. È anche possibile che nel periodo in cui assumeva metadone due volte la settimana, facesse anche uso di eroina. Si tratta solo di ipotesi, la cosa migliore sarebbe che fosse lei a dire come stanno le cose. In alternativa solo i test tossicologici sull'urina possono chiarire le cose. Superare una sindrome in questo modo, se ci si riesce. non comporta danni. Il problema però è che la dipendenza psichica non finisce, ma al contrario è molto elevata in genere in una situazione come questa ed il pericolo di ricaduta è in agguato.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: Essendo minorenne corro qualche rischio pur non essendo stato in possesso di Marijuana?

Salve, appena prima di partire siamo stati fermati dalla Guardia di Finanza sotto segnalazione del cane antidroga, siamo stati condotti in uno stanzino e ci hanno chiesto di consegnare tutto ciò che avevamo. Solo in tre erano in possesso di sostanze stupefacenti (tutti e tre avevano meno di 1g a testa) ed hanno conseganto subito tutto (i tre erano minorenni). Consegnato tutto sono state effettuate le perquisizioni a zaini e valige e non è stato trovato niente. Al termine a chi non aveva nulla (me compreso) è stato rilasciato un verbale nel quale si attestava che non è stato trovato nulla, mentre agli altri tre è stato rilasciato un verbale più comunicazione ai genitori. Io corro qualche rischio o posso stare tranquillo? Il fatto è avvenuto poco più di una settimana fa. Un altra domanda, avendo fatto 3 tiri di canna a metà maggio ed essendo stato male (rigurgito), e non avendo mai provato prima, è possibile che in una visita sportiva di carattere agonistico (test del capello ed esami del sangue e delle urine compresi) risulti positivo a questa sostanza? Grazie mille e saluti

Risposta:

 Salve a te! non essendo stato trovato in possesso di alcuna sostanze, puoi stare tranquillo in quanto non ti succederà niente. Tre tiri, se sono stati realmente tre, potrebbero non risultare nel test del capello

Condividi contenuti