Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: Quanto tempo può durare l'insonnia da rimbalzo (effetto rebound) dopo la sospensione di benzodiazepine?

Salve, sono un ragazzo di 25 anni, per una terribile insonnia dovuta ad uno stato d'ansia prima di andare a letto per paura di non addormentarmi, il medico curante mi prescrisse il tranquirit(diazepam). Dopo una settimana di assunzione notai che il sonno stava cambiando; cominciai a sognare più intensamente, a fare incubi e col passare del tempo sono subentrati i risvegli notturni. Superato lo stato d'ansia decisi insieme al mio medico di ridurre e sospendere la cura. Ho assunto dieci gocce al giorno di tranquirit prima di andare a letto per 3 mesi e mezzo compreso il periodo di sospensione graduale, (sottraevo 2 gocce a settimana fino al termine). Ora 10 giorni dopo la sospensione mi ritrovo peggio di prima. Mi addormento ma dopo un ora sono sveglio; faccio sempre sogni, spesso incubi, e non dormo per più di un ora di fila. Non riesco a superare le 3 ore a notte, con la conseguenza di essere molto molto stanco. Il mio medico dice che si tratta di una sorta di effetto rimbalzo (rebound). Ora sono molto angosciato, non cè la faccio più. Quanto può durare questo effetto rebound? Temo che questo tranquirit mi abbia causato danni permanenti all'architettura del sonno.. Sono terrorizzato :( Spero quanto prima in un vostro consiglio perchè in questo stato non credo di farcela a tirare avanti per molto altro ancora e non ho più voglia di riassumere quella roba per dormire. Vi prego aiutatemi!

Risposta:

 Ci  provo. Allora prima cosa: certamente non si tratta di un danno irreversibile. 

Con il tempo certamente tutto tornerà come prima. Lo squilibrio che potrebbe averti creato il diazepam scomparirà. 
Seconda cosa: quanto tempo ci vorrà? La mia risposta è complicata dal fatto che prima che tu iniziassi la cura con il diazepam già soffrivi di insonnia. Quindi non sarà facile capire quando finirà quello che il tuo medico (correttamente) ha definito effetto rebound, ma che è una vera e propria sindrome d'astinenza da benzodiazepine. Fatta questa premessa possiamo quantificare la cosa in un tempo approssimativo di un mese. Capisco la tua decisione di non assumere altri farmaci e di gestire la tua insonnia senza assumerne. Può essere una cosa corretta. Probabilmente lo è se l'insonnia (non dico quella di ora, ma quella di prima della "cura") non crea dei problemi gravi nella tua vita quotidiana. Voglio però aggiungere che le benzodiazepine (che sono dei farmaci che si portano dietro diversi problemi come tu stesso stai constatando sulla tua pelle) non sono l'unica categoria di farmaci che possono curare l'insonnia. Il consiglio che posso darti è (se vuoi e se la tua situazione ti pesa troppo) di rivolgerti ad uno psichiatra e non ad un medico generico.
Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Esami del sangue, Alcol

Buongiorno sono un ragzzo di 20 anni e domani dovrò fare le analisi del sangue con questi accertamenti: 1)Emocromo completo 2) GAMMA GT 3)TRANSAMINASI 4) TRICGLICERIDI 5) CDT Il tutto per riavere la mia patente. ora ho letto su internet che sono tutti accertiamenti relativi all'alcol e la cosa in realtà non mi preoccupa perchè non sono un alcolizzato però su queste cose è sempre un terno al lotto, dato che spesso le commissioni sono molto pignole. Io bevo solitamente nel weekend, salvo una o due birre infra settimana, il venerdi ed il sabato a volte alzo un po il gomito (4-5 birre) e ci sta che mi ubriachi un pochino, anche se non capita spesso. 1) Secondo voi sono a rischio? quali sono i valori nella norma? 2) Ho il terrore degli aghi e purtroppo sono costretto a fare queste analisi per la patente (ho fatto una solo volta 3 anni fa le analisi del sangue e sono svenuto), all'incirca quanto sangue o quante fiale mi devono togliere? giusto per prepararmi psicologicamente a questo calvario... Grazie

Risposta:

Non si può prevedere con sicurezza  se I tuoi esami saranno nelle norma o meno: è probabile che lo sarannno anche se bevendo in maniera eccessiva occasionalmente ti metti comunque in situazioni di rischio, non solo dal punto di vista fisico.  Per quanto riguarda il numeri di provette prelevate dovrebbero essere poche: probabilmente solo 2

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: ritiro patente dopo incidente lieve e guida in stato di ebbrezza,mi e'stata ritirata la patente dopo lieve incidente per guida in stato di ebbrezza in provincia di napoli,non ho ancora ricevuto nessuna comunicazione dalla prefettura di napoli,e'trasc

mi e'stata ritirata la patente dopo un lieve incidente e guida in stato di ebbrezza,tasso alcolemico 1,60,dopo un mese non ho ricevuto alcuna documentazione dalla prefettura,i carabinieri non sanno dirmi nulla sull'iter,e dicono di aspettare la notifica della prefettura,vorrei sapere se posso far qualcosa nel frattempo,grazie mille,max66

Risposta:

Niente, solo aspettare....

Domanda: quanto rimane nel sangue l'md ?

Risposta:

Qualche giorno.

Domanda: Ciao a tutti.... 10 giorni fa ho fumato delle canne... tra 2 giorni dovrei fare degli esami del sangue specifici per degli ormoni.... si possono trovare tracce???

Risposta:

Se non sono esami per la ricerca del THC, no.

Domanda: Salve, sono una ragazza di vent'anni e sono 4 anni che fumo marijuana ed hashis, seppure non quotidianamente, tralasciando brevi periodi. Ieri ho fumato molto dopo un mese che non fumavo, e dopo un'ora dall'ultima "canna" ho iniziato

a sentire il battito accelerato, cosa che è durata per molto tempo. Stamattina accuso dei dolori simili a crampi o a nervi che si accavallano nella zona appena sopra al cuore se faccio determinati movimenti, invece se resto ferma seduta o allungata supina non sento nulla. Per il resto sono tranquilla, non ho avuto nè ieri nè altre volte attacchi di panico o ansia, ho sempre vissuto la mia esperienza con queste sostanze con molta serenità. Ora, devo preoccuparmi?

Risposta:

Si tratta di effetti della sostanza destinati a sparire abbastanza rapidamente e legati alla forte assunzione concentrata della sostanza. Se non dovesse accadere (ma sarà difficile che permangano) forse ti conviene parlarne con il tuo medico curante.

Domanda: Buongiorno.Ho usato corca 0.4 gr. di cocaina il 30/03/2013, il 20/09/2013 avro l'esame del capello con un prelievo di circa 4-5 cm, è possibilire risultare positivi?Grazie.sdaluti

Risposta:

Per risultare negativi c’è una semplice regola da seguire: se i mesi trascorsi dalla cessazione dell’uso sono superiori alla lunghezza dei capelli al momento del prelievo più due, l’esame sarà quasi certamente negativo. Ad esempio se il test viene effettuato con un prelievo di 3 cm, l'intervallo necessario per non avere un risultato positivo all'esame è di 5 mesi (3cm + 2)
 

Domanda: ho assunto per 7 giorni ceftriaxone (antibiotico) e ketoprofene (antinfiammatorio) per una tonsillite con placche. queste sostanze possono falsare l'esame che faccio settimanalmente al sert delle urine per thc?

Risposta:

 No, non interferiscono con le analisi

Domanda: tricologico

Da 5 mesi circa non faccio più uso di eroina e cannavinoidi l otto aprilw devo fare il tricologico secondo voi risulto positiva mi hanno detto che mi tagliano 3 cm grazie per la risposta buonasera

Risposta:

 Per risultare negativi c’è una semplice regola da seguire: se i mesi trascorsi dalla cessazione dell’uso sono superiori alla lunghezza dei capelli al momento del prelievo più due, l’esame sarà quasi certamente negativo. 

Ad esempio se il test viene effettuato con un prelievo di 3 cm, l'intervallo necessario per non avere un risultato positivo all'esame è di 5 mesi (3cm + 2)

Domanda: Ciao redazione ho fatto il test oggi al 60 giorno di astinenza ma li linea era lieve Come é possibile?quanto devo aspettare per vederla rossa? Grazie

Risposta:

 Anche se lieve, basta che si veda

Condividi contenuti