Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: salve venerdi 24 agosto ho fatto 3-4 tiri di fumo cn gli amici e nn lo facevo da quasi un anno sono un fumatore molto occasionale, faccio sport, gioco a calcio e basket, sono 1,70 e peso 69kg...volevo sapere quando ci vuole x smaltire il mio thc

nelle urine e nel sangue..grazie aspetto una risposta

Risposta:

 10/15 giorni

Domanda: Buongiorno,vorrei chiedere avendo le analisi del capello a fine dicembre 2012 e premettendo che e' da inizio giugno che non uso cocaina,pensavo di arrivare pulito per dicembre ma ieri ho usato uno 0,2 g di coca(due righe) sec voi saro' positivo?

Risposta:

 Probabile un esito positivo all'esame

Domanda: BERE TANTA ACQUA PRIMA DI ESAME URINE X COCAINA E UTILE A FAR USCIRE NEGATIVITA'

Risposta:

 No

Domanda: salve.. mi anno trovato con 2,40 di alccol.. quanto tempo non devo bere prima dei analisi? non o mai fato uso di droga..e dopo la comisione quanto tempo per li analisi? vi ringrazio

Risposta:

 Prima smetti...meglio è. Quindi anche subito

Domanda: Salve....l'altro giorno a una festa bevendo qualche sorsetto di cocktail da bicchieri di amici, mi sono accorto di aver bevuto da un bicchiere contenente MDMA....è stato accidentalmente anche perchè ho le analisi del capello il 29 ottobre...

è da 7 mesi che non tocco droghe tranne quel maletto giorno...c'è possibilità che non mi trovino nulla??se mi decoloro i capelli magari...cosa posso fare altrimenti? cioè io capisco se lo avessi fatto apposta ma non è così...grazie per la disponibilità!

Risposta:

 Non sappiamo (e immaginiamo nemmeno tu) la quantità di sostanza presente nel bicchiere. Quindi non è possibile stabilire la rilevabilità (o meno) al test della sostanza. Decolorare il capello è una pratica ormai ben conosciuta dai tecnici di laboratorio e rilevabile al momento dell'esame. Puoi sperare solo che nel test non venga ricercata la sostanza

Domanda: perche dopo anni che non uso sostanze "prendo il medatohne" ho una voglia matta di fumo "hashish"forse perche sono stato ad amsterdam dove chi sono i coffeschoop sentivo sempre il odore ma la non avevo voglia ora sto per aquistare un po di fumo

sono diventato pazzo ora che sto abbastanza bene ed in passato ho fatto soffrire molto la mia famiglia cosa che io non voglio più

Risposta:

I meccanismi cerebrali che sono collegati alle dipendenze ed il desiderio di sostanze sono molto complessi e, ovviamente, non del tutto conosciuti. Di certo si può dire che quello che ti succede è una cosa piuttosto comune. Può capitare infatti che si vinca il desiderio di una sostanza, ma non quello di un'altra. E poi il desiderio varia da momento a momento sia in conseguenza di cause evidenti che in totale assenza di queste. È possibile che il tuo recente viaggio ad Amsterdam possa aver fatto da stimolo. Posso poi dirti che il fatto che tu sia già riuscito a smettere di usare altre sostanze fa pensare che possa vincere anche il desiderio che hai in questo momento.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Domanda: BUON POMERIGGIO, HO RASATO A ZERO I CAPELLI DOPO 60 GIORNI DALL'ULTIMO UTILIZZO DI COCAINA.RISULTERò POSITIVO QUANDO AVRò LA LUNGHEZZA NECESSARIA PER L'ESAME DEL CAPELLO? GRAZIE A TUTTO LO STAFF

Risposta:

 Il risultato dovrebbe essere negativo

Domanda: salve, uso cocaina da 15 anni, prima in dosi maggiori, ma con minore frequenza, da qualche anno in dosi minori (max 200 mg al giorno), ma almeno un paio di giorni a settimana. non ho avuto problemi finora. un tale uso continuato cosa può causare?

Risposta:

Intanto il rischio è che si sviluppi una vera e propria dipendenza come forse hai  avuto modo di constatare. I rischi sono ovviamente quelli connessi all’uso di cocaina e, se questo diventa frequente, ovviamente aumentano: possibilità di problemi cardiocircolatori, epatopatie, danni psichici o cerebrali….

Laura Calviani, medico sostanze.info

Domanda: ciao a tutti volevo sapere io sono circa 6-7 mesi che o smesso di fumare canne pero fumo soltato con il bong e da circa una settimana che mi sono calmato e faccio due fumate sole al giorno di bong nelle urine si vede? stamani sono andato li per fare

ciao a tutti volevo sapere io sono circa 6-7 mesi che o smesso di fumare canne pero fumo soltato con il bong e da circa una settimana che mi sono calmato e faccio due fumate sole al giorno di bong nelle urine si vede? stamani sono andato li per fare le analisi e la tizia a detot che il thc nelle urine rimane solamente 16 ore e vero? grx per le info...

Risposta:

 Sedici ore? Forse se uno lo annusa, ma se lo fuma, come nel tuo caso, indipendentemente dalla maniera con cui lo fuma, rimane rintracciabile dai dieci ai trenta giorni 

Domanda: Interazione CIPRALEX / Cannabinoidi

Buongiorno. Vorrei sapere se vi sono interazioni e/o controindicazioni (nel senso d'una diminuzione dell'effetto del farmaco) tra escitalopram (CIPRALEX) che assumo da un paio di mesi al dosaggio di 10mg/die per una lieve forma depressiva e la cannabis che assumo per via inalatoria due/tre volte alla settimana (anche in conseguenza d'una neuropatia conseguente ad una lesione del nervo periferico che risponde molto bene alla cannabis, avendomi fatto diminuire il dosaggio del Lyrica). La mia preoccupazione è che non vorrei che la cannabis diminuisse in qualche modo l'effetto dell'SSRI essendo essa un'agonista dei recettori 5-HT2 per la serotonina. Ora, non so' su quali recettori agisce l'escitalopram e se vi puo' essere, appunto, una diminuzione dell'efficacia terapeutica di quest'ultimo, o se invece, essendo i siti recettoriali interessati diversi, le due sostanze non interferiscono tra loro. Spero di essere stato chiaro e attendo una Vostra risposta. Distinti saluti.

Risposta:

Si, sei stato chiaro. La cannabis non interferisce con l'escitalopram. Il problema può essere invece il fatto che la cannabis può peggiorare dei sintomi collegati alla depressione che stai curando. Essa infatti può dare disturbi dell'umore e facilitare dei pensieri di tipo ossessivo e persecutorio. Essa quindi di fatto può interferire, seppur indirettamente, con la terapia antidepressiva.

Gioacchino Scelfo, medico sostanze.info

Condividi contenuti