Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: Dopo 65 ore è possibile trovare tracce di cocaina circa 0.3 grammi dopo un mese che nn facevo uso?

Risposta:

la sostanza è rintracciabile dai due ai cinque giorni nelle urine

Domanda: iniiezione arteria boh?

scusate oggi mi sono iniettato eroina nel bracccio sinistro nella vena principale,mi ha bruciato tantissimo e mi si è gonfiato tutto il braccio e la mano,ma come è possibile,il sangue mi sembrava scuro e ho usato un insulina,come ho fatto a beccarmi l'arteria,anche se non vedo altre spiegazioni visto che non ho sentito nessun effetto e mi sento il braccio molto gonfi,grazie della risposta

Risposta:

 Caro lettore, è molto probabile, come dici tu, che si sia trattato di una iniezione endoarteriosa. Il rischio è sempre presente. Il colore del sangue non sempre è ben distinguibile.

Gioacchino Scelfo medico sostanze.info

Domanda: Salve, oggi ho fatto la prima analisi dal ritiro della patente. Ieri sera, inavvertitamente; ho preso una aspirina verso le 24 per un forte mal di testa da raffreddore. Questa potrebbe alterare i risultati della analisi fatta oggi? Grazie

Risposta:

non ci sono interferenze

Domanda: ho già scritto su questo sito ma in attesa di una visita con la psicologa cerco di descrivere i miei sintomi

Dopo aver fatto uso di cannabis per tutta questa estate ora mi sento un po' troppo stonata cerco di descrivere i miei sintomi; corpo rigido difficoltà nel parlare e nel seguire un discorso..se qualcuno mi parla io nn so cosa dire e prp per questo motivo resto a casa e non faccio nulla o mi butto sul divano o sul letto, ora nn so se è per colpa della marijuana o di un litigio nel quale mi innervosii così tanto che vomitai, avevo il battito cardiaco accelerato la notte sudavo freddo e avevo paura di morire da quel giorno ricordo che ho iniziato ad avere paranoie del tipo 'penso di avere un tumore' per non parlare poi delle ricerche che ho fatto sul web e ancora paranoie. Ora non dormo bene o meglio, ho sballato gli orari del sonno, tipo mi sveglio alle 5 in piena notte e resto sveglia per poi addormentarmi alle 8 del mattino e risvegliarmi per mangiare, mi sveglio con le palpitazioni, se litigo con mia madre nn faccio un discorso logico e sento il mio cuore a mille. Sembra che il mio cervello sia stato veramente danneggiato, non so se mi sono spiegata ma ho paura. Tra l'altro se esco non mi sento a mio agio, sembra come se tutti mi fissano e non vedo l'ora di tornare a casa, sono sempre stata una ragazza intelligente ora però sembro una vera ritardata e le uniche due cose che ultimamente sto pensando sono 1 attendo con ansia il momento di andare a parlare con una psicologa 2 che potrò ritornare quella di prima con un aiuto farmacologico? e 3 se sono dei danni irreversibili preferisco morire. Se può rispondermi qualche esperto sarebbe meglio. Ah ho 16 anni

Risposta:

ciao, dato che avrai tutto il tempo per approfondire tutto quello che ti sta succedendo (e che ti è successo prima) con la psicologa, cerchiamo di ripondere brevemente alle tue domande.

Tornerai senz'altro quella di prima, dato che i danni neurologici che tanto ti spaventano si manifestano molto diversamente da quei sintomi che stai provando, da quando hai smesso di fumare.

Vedrai che con alcuni colloqui e soprattuto se seguirai i consigli che la psicologa ti darà. gli attacchi di panico e ansia si diraderanno, e potrai riprendere tutta la tua intelligenza e voglia di vivere.

 

 

Domanda: Oxycontin e apnea

Ciao. Da qualche mese assumo, al bisogno e per un dolore cronico, oxycontin 5 mg a rilascio prolungato. In una giornata arrivo al massimo ad assumere 10 o 20 mg.. Di notte vado in apnea. Mi spiego.. Ad un certo punto, mentre avviene l'espirazione, mi accorgo che quest'ultima inizia a rallentare e nel momento in cui l'aria è completamente fuori dai polmoni a quel punto si blocca la respirazione. Credo che duri dai 2 ai 3 secondi al massimo. Poi una boccata d'aria d'impulso e torna tutto come prima. Me ne accorgo poichè l'oxycontin non mi fa dormire, ma mi fa stare in uno stato di dormiveglia.. E ogni volta che l'inspirazione non avviene mi sveglio. Questo fenomeno credo avvenga nelle prime 2 ore in cui vado a dormire. e mi succede per un 5 o 6 volte.. Poi la notte va tranquilla. Perchè mi succede questo? Può essere pericoloso? In che modo posso contrastare ciò? Devo preoccuparmi o posso stare tranquillo?

Risposta:

 E' un fenomeno molto strano quello che riferisci sopratutto perchè sembra che tu ne sia cosciente, ma non si capisce bene quanto. Questo disturbo avviene solo nei giorni in cui assumi il farmaco? Io non credo dipenda da quello. Esiste il fenomeno delle apnee notturne ed è possibile verificarlo attraverso uno strumento diagnostico che viene applicato durante il sonno. Se si tratta di quello è possibile anche   correggerlo

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Dovrò fare una colonscopia e mi faranno l'anestesia totale. 12 giorni prima ho fatto quattro tiri di Hashish... Ci possono essere dei problemi?

Risposta:

se sono stati solo quei quattro non ci sono problemi

Domanda: fumo da due mesi 1 max 2 canne il weekend, quanto ci metto per smaltire e non far vedere durante le analisi delle urine?

Risposta:

almeno due settimane

Domanda: eroina overdose

In caso di overdose di eroina uno si accorge che sta morendo e può chiedere aiuto oppure muore e neanche se ne accorge?

Risposta:

non se ne accorge

Domanda: Da due mesi fumo una o due canne il weekend, quanto ci vuole per non farlo risultare nelle analisi delle urine?

Risposta:

almeno due settimane
 

Domanda: Ho fatto il test delle urine per le droghe e mi hanno trovato <15 di glucuronato.. So che è legato all'alcol ma cos'è e in quanto svanisce nelle urine? Poi <15 è alto o basso come livello? Grazie mille :)

Risposta:

 La risposta <15 indica che il valore trovato è inferiore al limite di sensibilità del metodo, quindi non è un livello ma significa che l'esame è negativo.

Condividi contenuti