Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

effetti delle sostanze

Domanda: Salve, 9 giorni fa ho avuto un operazione, l'operazione consisteva nel rimuovere una ciste, per farlo mi sono entrati dal naso e fino a 3 giorni fa non potevo respirare, ora però mi sento normalissimo e respiro normalmente, posso fumare erba?

Risposta:

 se non vuoi problemi all'apparato respiratorio, meglio di no

Domanda: Buonasera non ho capito la procedura e la tempistica della CML

Mi spiego meglio ... mi è stato contestato il 186 fascia B circa 12 giorni fa e al momento non ho ancora ricevuto nessuna lettera dal prefetto. Al momento della ricezione, tra l'altro grazie se indicativamente potete dirmi quanto tempo passerà (anche se immagino che possa variare da provincia a provincia), da quanto ho capito mi diranno entro 60 gg di presentarmi alla CML. Ma a questo punto non ho capito l'ititer.... nella lettera mi diranno quali esami fare prima privatamente e da portare in CML il giorno che mi hanno indicato? Gli esami me li faranno direttamente loro il giorno che mi devo presentare? O mi devo solo presentare per sapere quali esami fare e poi presentarli ad una seconda visita? Grazie mille per le delucidazioni che potrete darmi

Risposta:

 nella lettera non c'è scritto niente di tutto questo, ma solo che dal momento del ricevimento hai sessanta giorni di tempo per presentarti in CML e loro ti diranno quando devi fare gli esami e quali esami devi fare. Fatti gli esami ti daranno un secondo apppuntamento per riguardare le analisi.

Domanda: Posso volare come passeggero prendendo lo xanax circa 4 granmi al giorno o corro qualche rischio

Risposta:

  se c'è, non è certo correlato al volo

Domanda: Salve io ieri ho fatto un autotrapianto di capelli con tecnica FUE( senza cicatrice) ed venerdi ne dovrò fare un altro.. Volevo sapere se porevo fare uno in piccolissima quantità di cannabis? Ovviamente nn faccio uso di alcolici. grazie

Risposta:

 non crediamo ci siano interazioni fra le due cose

Domanda: mdma come posso regolarmi ?

Ho provato madma ( cristalli ) per la prima volta ero con un amico ed era solo una porzione ( per una persone ) non reggo molto quindi ne ho bevuto meno di lui. Ora volevo chiedere dato che non me ne serve molto quindi non danneggio troppo il mio corpo volevo sapere se era possibili assumerla una volta a settimana.

Risposta:

 trattandosi di una sostanza psicotropa (e peraltro illegale, quindi senza alcuna possibilità di controllo su quello che ci mettono dentro), è un pò difficile essere in grado di stabilire cosa e in che quantità non danneggi il tuo corpo

Domanda: Smaltisco thc in 5-6 giorni possibile???

Salve.sono già due volte che acquisto il drug test in farmacia "screen droga test-marijuana" per verificare dopo quanto risulto positivo o meno.Fumo due canne personali una volta a settimana.il primo test l ho fatto al 10imo giorno di astinenza e sono risultato negativo,così ho deciso giovedi scorso di fumare e ripetere il test dopo meno giorni,ovvero oggi che è martedi(5 giorni di distanza);risultato negativo anche questa volta anche se la linea era un po meno marcata dell ultima volta ma comunque presente(criterio del test per la negatività è che sia presente una linea di controllo e un altra anche se leggermente visibile,l'importante che si veda).Durante la giornata avevo bevuto abbastanza a pensarci ma l urina era comunque di un giallo soddisfacente anche se non proprio giallissima.Ora mi chiedo,è attendibile il test o può darsi che è stato falsato dall inferiore concentrazione dell urina?ripeto che era comunque di un giallo sufficiente ma non giallissima.in attesa di un cortese riscontro Vi ringrazio.ps una curiosità personale,il personale di bordo delle navi tipo tirrenia o grimaldi è soggetto a drug test?comandante e pilota a parte.

Risposta:

  •  dovrebbe andar bene
  • sul personale di bordo, non ne abbiamo idea

Domanda: buio totale

salve,sono una ragazza romana di 25 anni.vorrei alcuni consigli/opinioni.ho avuto una bella infanzia,ma dai 10 anni in poi dopo la morte di mia nonna le cose hanno iniziato a degenerare,perchè mia madre ne ha sofferto molto da lì infelice e insoddisfatta della vita ha iniziato a litigare con mio padre visto che a quanto pare non voleva più stare con lui.anni e anni di litgi,urla nel bel mezzo della notte,oggetti che volavano,piatti rotti e io che preoccupata urigliavo e "vigilavo".con il senno di poi ho capito che avrei dovuto fregarmene perchè ho sentito cose che mi hanno solo fatto soffrire,cose che una bambina di 10anni non dovrebbe sentire.da lì mia madre non è stata molto presente e mio padre è caduto in depressione,il rapporto tra noi si è deteriorato sempre di più fino a dissolversi completamente.volevo stargli vicini ed aiutarlo ma non ne avevo i mezzi.soffrivo in silenzio.ho iniziato ad allontanarmi dai miei coetanei perchè non mi sentivo compresa,e ho iniziato ad uscire con ragazzi più grandi.dopo mesi,a 14anni inizia il mio percorso con la droga.la prima canna,la prima pastiglia in disco,cocaina,ketamina ecc.fino ad arrivare all'eroina a 17 anni.dopo un anno di dipendenza in quinta prima degli esami ho lasciato il liceo perchè non ce la facevo più andare in classe ,era una fatica enorme:mi metteva ansia e panico.lì ho passato una periodo di depressione perchè avevo abbandonato gli studi che per me prima erano importanti,inoltre i miei che nel frattempo si sono separati mi trattavano male per la delusione.ogni santo giorno mi facevano pesare la scelta fatta,facendomelo pesare ancora di più.dal fumare sono passata a vie endovenose fino a quando mia madre mi ha portato al sert.dopo mesi ho smesso con l eroina prendendo il metadone,(anche perchè ero rimasta un po scioccata dal fatto che un amico che fumava eroina si era impiccato)ma poi ho iniziato a iniettare anche quello.così per un anno.la terapia al sert prevedeva anche mirtazapina e depakin.da 45 kg sono ingrassata di parecchi kg.negli anni ho perso molti amici,in parte anche per colpa mia perchè era più importante la droga.si pò dire che ho smesso di farmi grazie all'erba.avevo trovato la mia dimensione diciamo più accettabile.il problema è che dopo un annetto ha iniziato a darmi problemi:paranoie,ansia in pubblico con conseguente tachicardia,attacchi di panico ,atteggiamenti per certi aspetti ossessivi-compulsivi.da lì (un annetto fà) la depressione più totale,disagio a non finire.sono dimagrita nel frattempo penso non prendendo + il depakin che mi faceva venire na fame assurda.ora...fumo eroina,non ogni giorno come una volta ma almeno una volta a sett perchè è l unica mia ancora di salvezza,l unico modo di rilassarmi senza pensieri e sentendomi bene a casa e con me stessa.il problema è che non sto bene non so trovare un lavoro,una passione,qualcosa che mi renda più "normale" più attaccata alla vita sebbene io abbia molti interessi,sia sempre informata,leggo,amo gli animali,ho un ragazzo da qualche anno (anche lui ha usato sostanze ma non sta come me,e lavora quindi ha na vita apparentemnte normale)con cui sto bene e mi da attenzioni, amore.eppure non riesco ad essere felice continuo con sbalzi d umore un momento sto ridendo con il mio ragazzo mentre mangiamo una pizza e il momento dopo sono devestata da fiumi di pensieri negativi,insoddisfazione,mi sento associale un pesce fuori dall acqua,insicura,brutta.paranoie.inizio a pensare di essere impazzita di avere problemi mentali.secondo voi è possibile?da quanto sono giù di morale non dico che vorrei morire,ma penso che non avrò mai la forza di risolvere le cose e anche se volessi..una persona con tutti questi problemi depressivi ossessivi-compulsivi ,estetici,relazionali...cosa dovrebbe fare? con il medico del sert non riesco più di tanto ad esprimermi appena provo ad aprirmi mi sale l ansia il respiro si affanna e lascio perdere..anche a lui avevo detto degli attacchi di panico con molta fatica e la sa risposta è stata che magari non erano veri attacchi e di non pensarci sennò non ne vengo più fuori.e sono arrivata al punto di fingere di non usare più del tutto perchè mia madre controlla regolarmente gli esami.prendo 40 mg di metadone al giorno.1pastiglia di mirazapina alla sera e il depakin anche se me lo danno non lo prendo.brancolo nel buio non si più cosa fare.ho provato anche a smettere varie volte fisicamente sto meglio non ho astinenza ma i problemi interiori restano.non so a chi rivolgermi.che ne pensate? e che ne pensate del depakin? dovrei prenderlo? ho paura che non sarò mai più una persona normale,eppure dentro di me so che devo provarci.grazie per l ascolto

Risposta:

 Cara ragazza romana da come scrivi e ti esprimi e dai pensieri e sensazioni che descrivi mi sembra che tu sia in possesso di una bella quantità di risorse. E questo è un dono naturale. Le sostanze hanno aggrovigliato tutto e ti hanno impedito di evolverti e individuarti. Da qui le tue ansie e le tue angosce. Credo sia importante che tu ci lavori seriamente ma ti assicuro che ci sono tutti I presupposti perchè tu ne venga fuori e I segnali sono gli aspetti sani che possiedi  e di cui sei consapevole tu stessa. Affidati a qualcuno e prova a fidarti e a seguire le indicazioni anche dal punto di vista farmacologico. Farmaci come il depakin talvolta sono necessari come supporto e sostegno per traghettare verso situazioni di maggior tranquillità. Credo anche che avresti bisogno di un lavoro psicoterapeutico fatto seriamente. Ma sopratutto devi fare uno sforzo  su te stessa, e questo dipende da te e lasciare definitivamente le sostanze che non aiutano la guarigione, anzi la allontanano sempre di più. Il fatto che ti facciano sentire sollevata e priva di angoscia  è solo uno dei loro tanti inganni

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Posso volare come passeggero prendendo lo xanax circa 4 granmi al giorno o corro qualche rischio

Risposta:

 se c'è, non è certo correlato al volo

Domanda: Posso volare prendendo lo xanax

Risposta:

 in che senso? come passeggero? come pilota? portandolo con te in un viaggio?

Domanda: Alcol e coca

Buongiorno, il mio ragazzo assumeva cocaina e alcol a causa dello stress che gli procurava il lavoro. Ora ha cambiato lavoro ed è più sereno, ha smesso di usare qualsiasi sostanza, senza l'aiuto di nessun specialista del settore. Secondo voi può succedere che alla prima difficoltà o responsabilità che la vita gli presenta, ricominci ad usare sostanze visto che non ha seguito nessun percorso psicologico per smettere? Grazie

Risposta:

 difficile darti una risposta, però una cosa è ipotizzabile: quando una persona ha utilizzato una sostanza (o un mix come cocaina e alcol) e ne conosce l'efficacia se usata come autoterapia, è probabile  che poi la riutilizzi se gli si ripresentano le stesse circostanze (ad esempio ansia e stress). Proprio perchè - apparentemente - in passato son state efficaci 

Condividi contenuti