Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori: alcol / effetti delle sostanze

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Buongiorno sono una donna di 42 anni, e per sei mesi ho fatto uso eccessivo di alcol, adesso ho ridotto drasticamente, ma il mio problema è il tremore alle mani invalidante

consigli medici
effetti delle sostanze

(considerando la deficienza che faccio la dentista) vorrei se possibile sapere se il tremore è reversibile e in quanto tempo

Risposta 

Il tremore alle mani è uno dei segni della sindrome astinenziale. Con il tempo diminuisce e scompare ma in genere la cosa avviene meglio e più velocemente utilizzando una terapia farmacologica

Laura Calviani medico sostanze.info 

Domanda: Vaccino dopo l'uso di cocaina e alcol la sera prima

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Salve, due sere fa sono uscito con un mio amico e abbiamo bevuto una discreta quantità di alcol in seguito abbiamo utilizzato cocaina, 0.4 a testa
Ci siamo addormentanti alle 6 di mattina per poi svegliarmi per le 10, poi scopro quando mi sveglio che era il giorno della seconda dose e alle 14 di pomeriggio vado a farla, ho molta paura di poter riscontrare dei problemi salutari e mi sono pentito di averlo fatto...
Rassicurazioni?

Risposta 

non esistono studi in merito, quindi non ti resta che aspettare se ci sono effetti collaterali (che a questo punto - se ci fossero - dovrebbero essersi già manifestati...)

Domanda: Salve, Quali sono i benefici mentali che si possono riscontrare dopo aver smesso di bere e dopo quanto sono visibili? Non so se si possa parlare di dipendenza, ma comunque è riferito ad un individuo che mediamente beve dalle 13 alle 20 unità alcoliche.

effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze
problemi sul lavoro/a scuola
Risposta 

Sicuuramente, anche non dando definizioni che non servono, se il tuo consumo alcolico è di 13-20 unità alcoliche suppongo alla settimana ( suppongo) è  superiore rispetto a quello raccomandato dalle organizzazioni sanitarie. Si tratta dunque di un consumo a rischio di danno organico. Rispetto ai benefici psichici, è possibile un miglioramento dello stato dell'umore e di disturbo ansioso dal momento che l'alcol è un depressogeno (al contrario di quanto sembri) e slatentizza e peggiora quadri ansiosi. In genere gli effetti benefici si vedono piuttosto velocemente, nell'ambito di qualche settimana.

Laura Calviani medico sostanze.info 

Domanda: Salve, spero che qualcuno mi aiuti a capire. Ho frequentato una persona per due anni, sapevo che beveva ma all inizio non era un problema. Lui la mattina stava bene ma verso il pomeriggio iniziava a biascicare, sembrava quasi ubriaco, ma mi giurava

effetti delle sostanze

In lacrime di aver smesso di bere e effettivamente si era anche dimagrito e sgonfiato. Possibile che ad una determinata ora lui faccia uso di psicofarmaci sporadicamente? e che questi lo facciano divietare aggressivo, ripetere sempre le stesse parole, parlare biascicando non scandendo bene le Lettere, e intontito? Succedeva sempre verso le 16 o 17 e alle 19 era completamente fuori di testa, quando mi parlava al telefono. 
è possibile? Oppure è un disturbo della personalità che si manifesta ad una determinata ora? Per favore aiutatemi a capire. Io sono una persona Sana non fumo non mi drogo non bevo, ma mi ha dato ge rie dei dubbi di me stessa, però a chiunque io faccia sentire gli audio di lui mi fanno ragione, sono due persone diverse, si trasforma. Aiutatemi. 

Risposta 

ciao, non crediamo che la persona di cui parli abbia iniziato ad utillizare psicofarmaci (non esistono pillole che si "attivano" nelle fasce serali), ma che abbia semplicemnte - e molto più probabilmente - ripreso a bere, come faceva in passato.

Domanda: Salve. In data 04/06 sono stato fermato con un tasso alcolico di 0.7 g/l.. In vent'anni di patente è la prima volta che mi fermano e risulto positivo.

effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze
altro

Ho ricevuto la lettera della prefettura mentre ero via per un viaggio di lavoro, della durata di 2 mesi. In data 31/07 ho partecipato ad una festa dove probabilmente ho esagerato con gli alcolici, ma dopo questo caso isolato non ho più ecceduto con le sostanze alcoliche. Dal 31/07 ad oggi mi sono bevuto 1-2 bicchieri di vino/bicchieri di birra al giorno, e nemmeno con cadenza regolare. In data 23/08 ho effettuato le analisi del sangue da presentare alla commissione medica. A valle di quanto raccontato, mi chiedevo se ci sono possibilità che il valore del CDT risulti alto.  

Risposta 

Non dovrebbe risultare fuori norma 

Domanda: Per riprendere la patente dopo 7 anni, mi faranno l'esame del capello ?

consigli medici
effetti delle sostanze

Carissimi , mi hanno sospeso la patente nel 2014 per tasso alcolico a 3.34 ed'era già la quarta volta in 15/18 anni. sospesa per 2 anni visto che guidavo l'auto di mia madre e ho avuto un piccolo incidente per i fatti miei. Dopo circa 3 anni me l'hanno revocata e adesso potrei andare a riprenderla ovviamente come neo patentato, Dovrò fare l'esame del capello ? Sicuramente, ma io come adesso mi bevo una media di circa 3/4 birre quasi tutti i giorni da 66 Cl, tipo Moretti, Sicuramente non passerò mai l'esame giusto ? Ma per sta benedetta visita del capello si può fare qualcosa oltre a non bere nulla per 6 mesi? Leggo di decolorazioni, bicarbonato o cose simili ma servono a qualcosa ?

Risposta 

Tutto perfettamente inutile. Serve solo non bere...

Domanda: Buongiorno, oggi mi sono sottoposta a vaccino Pfizer, esistono controindicazioni con assunzione di mdma e ketamina?

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

Non siamo a conoscenza di studi che mettano a confronto le eventuali interazioni fra sostanze e vaccino. Come stiamo rispondendo a tutti quelli che ce lo chiedono il consiglio è quello di leggere attentamente il protocollo che viene somministrato prima della vaccinazione e chiedere ulteriori info direttamente al medico presente alla vaccinazione 

Domanda: Come capisco se una persona si buca?

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Ciao a tutti,

con estremo dolore scrivo su questo blog nella veste della sorella di un tossicodipendente. Vi racconto in breve la sua storia. Mio fratello è entrato in contatto con le droghe fin da giovanissimo 17 anni (oggi ne ha 31), inizialmente canne ed esperimenti vari, di cui sapevo e non sapevo, poi l'ho sempre vista come un periodo, un momento, un voler essere parte di qualcosa e non l'ho mai vissuta come una situazione particolarmente pericolosa. Poi è passato alle droghe pesanti ma nessuno sapeva di questo problema, a me da ragazzina è capitato una volta a una festa di vederlo farsi una riga di coca ma non ci avevo dato peso, ero giovane e non capivo (tra me e lui ci sono 5 anni di differenza) e vedendolo come il fratello maggiore lo consideravo abbastanza autorevole. Tre anni fa abbiamo scoperto che da 10 anni consuma cocaina regolarmente e non so esattamente da quanto tempo è passato al crack ma ha sempre giurato e spergiurato di non aver mai toccato siringa. È stato ricoverato due volte in un centro di disintossicazione con terapia farmacologica ma uscendo non ha più voluto prendere i farmaci, le dosi lo stordivano completamente e non era in grado di gestire i medicinali e avere una vita normale. Insieme alla cocaina e al crack ci unisce anche l'alcool. Qualche giorno fa lui stesso ha fatto delle allusioni al fatto di bucarsi, poi si è rimangiato le parole dicendo che non era vero, poi una volta mi ha detto che lui ha provato tutti i tipi di assunzione e che per lui non fa alcuna differenza. Un paio di settimane fa gli era venuta una bolla enorme sul piede, e disse che probabilmente l'aveva punto qualche insetto, è andato al pronto e l'hanno rispedito a casa senza fargli nulla ma prescrivendogli solo degli antibiotici. Mi disse che in pronto gli hanno detto che forse si era rotto qualche capillare e che può capitare. Ha avuto questa bolla per un paio di settimane e poi ha confessato a sua moglie che la bolla era dovuta a un tentativo di bucarsi. Sottolineo tentativo perché anche a me in seguito mi disse che fu solo un tentativo e che a lui non interessa quella pratica. Io stento a credere che si tratti solo di un tentativo anche se in cuor mio vorrei tanto sia vero. La mia domanda è se c'è un modo per avere la certezza che una persona si inietta la coca o forse eroina, e se fosse eroina come farei ad accorgermene?

grazie mille a tutti coloro che spenderanno un minuto per leggere le mie parole e rispondermi.

Risposta 

ciao, non esiste un metodo per avere la certezza se una persona usi sostanze in modalità iniettiva, se non quella di chiedergli esami ed accertamenti all'interno di un servizio. Cosa che tuo fratello ha già fatto per un certo periodo per poi interrompere. Quello che gli è successo in Pronto Soccorso e quello che vi ha riferito, fanno però pensare che ormai la strada della sua dipendenza dalle sostanze sià già - purtroppo - ormai ben avviata. E forse non è ancora arrivato per lui il momento di fermarsi e chiedere il vostro aiuto. Fin quando questo non succederà, purtroppo c'è poco da fare...

Domanda: Una birra e poi blackout. Cos’è successo?

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Ieri sera alle 22 ho bevuto una birra: una singola birretta bionda da 33, fuori, con un signore conosciuto al momento.. e dopo ciò non ricordo più nulla. Sono arrivato a casa solo un'ora dopo, alle 23. Mia moglie ha detto che quando sono arrivato a casa non mi reggevo in piedi, non riuscivo a articolare le parole, sbiascicavo tantissimo e avevo gli occhi iniettati di sangue. Ho perso il cellulare sulle scale del palazzo (me lo ha riportato il vicino!). Poi ho dormito come un tasso, quando normalmente ho il sonno leggero. Ovviamente di tutto ciò non ho la minima memoria. L'ultima cosa che ricordo è questo signore che mi ha offerto una birra e mi ha dato il suo numero chiedendomi se potessi dare ripetizioni di matematica ai suoi figli. Poi il vuoto totale. Stamattina mi sono svegliato alle 9 e stavo bene. Sottolineo che sono un bevitore "serio", nel senso che so cosa sono le sbronze epiche: al mattino certe volte sei ancora ubriaco! Invece stamattina zero postumi. 

Possibile che mi abbiano drogato (tipo ghb o roipnol)? Ma a quale scopo? Non sono stato derubato, non ho danni fisici. Cosa diamine è successo?! Qualcuno sa darmi una risposta? 

Risposta 

Anche l'utilizzo di Roipnol e simili comporta al mattino postumi importanti: cefalea nausea mal di stomaco. E dato che non ci sono evidenti motivi per tentare una intossicazione da sostanze (furti, sottrazione di soldi o danno fisico) difficile ipotizzare cosa ti sia successo.

Domanda: Salve, dopo due settimane di astinenza totale dall’alcol ho i valori CDT a 3,3….

consigli medici
effetti delle sostanze
problemi legali

È possibile che siano così alterati poiché ho avuto un incidente stradale 7 giorni prima del prelievo e sono dovuto stare immobile a letto con slogatura del piede ed escoriazioni varie?

È possibile che sia stato alterato dal richiamo del vaccino antitetanico fatto in pronto soccorso?

come mi devo comportare con la commissione medica?

annullo la visita e la rimando quando sarò in salute e movimento (sempre con 2 /3 settimane di zero alcool)?

oppure è normale e valutano altri dati?

 

Ho 35 anni, non sono un alcolista, sono un donatore di sangue regolare da 13 anni  ed ogni anno effettuo un eco addome completa per prevenzione.

 

Risposta 

Diificilmente la CDT è alterata da qualcosa che non sia il consumo di alcol, dovrebbe trattarsi di alterazioni dell'organismo o oscillazioni nel contenuto di transferrina (ad es. in donne gravide, diminuzione dei valori in caso di perdite renali di proteine o ridotta sintesi proteica, come in caso di cirrosi epatica), che non ci sembra da quello che scrivi rientrino nel tuo caso.

Domanda: Buongiorno. Per non avere valori normali di consumo alcolico dal test del capello, per quanto tempo occorre non bere nulla? Grazie e buona giornata

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

Per almeno un mese 

Domanda: Da sei mesi assumo diazepam gocce vorrei sapere dopo quanto tempo si possono bere alcolici dopo avere eliminato definitivamente le gocce?

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze
Risposta 

Npn essendo a conoscenza dei motivi per cui ti avevano prescritto il farmaco (peraltro utilizzato anche per alleviare e curare gli stati di agitazione da astinenza da alcol), ci è difficile darti una indicazione in merito