Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori: altro / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Buonasera è possibile che dopo tanti anni di assunzione di metadone prima e di Levo metadon adesso che farmaco non mi faccia più effetto sono oltre 15 anni che lo assumono e non uso più droghe di strada Purtroppo non riesco a togliere il farmaco da mezzo

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

E' possibile che la lunga e prolungata esposizione al farmaco ne abbia attenuato - psicologicamente . gli effetti. Parlane con il tuo medico curante e ridefinite insieme il tuo piano terapeutico.

Domanda: Ho preso nell'arco di 12 ore 2 pastiglie di Aulin 1000 e fra 48 ore faccio l'esame del sangue. può essere alterato l'esito?

consigli medici
Risposta 

possono interferire ma con un esame di controllo lo escludono

Domanda: Salve. Soffro di una grave terapia del pudendo e sindrome dell'elevatore dell'ano associata. Segui una terapia che mi da un pò di sollievo. Purtroppo appena sono rimasta incinta questa patologia si è riscutizzata con spasmi fortissimi.

consigli medici

Sono stata costretta ad abortire ad un mese e 2 giorni di gravidanza dopo un lungo ricovero, perchè l'unico analgesico che potevano somministrare era paracetamolo, su di me acqua fresca. Vorrei sapere se secondo voi qualche centro potrebbe farmi continuare la gravidanza somministrandomi  del metadone, dato che ho letto, ha poca probabilità di arrecare danni al feto. Sono un'infermiera, vorrei tanto un figlio, sono sposata e sono fertile. Eppure per la neuropatia (che a parte il dolore che causa non è una condizione patologica maligna per me o malevola per il feto)non posso avere figli. Può esserci qualche centro secondo voi che può aiutarmi col metadone?

 

Risposta 

Cara lettrice, se non ho capito male soffri di neuropatia e necessiti di antidolorifici oppiacei e proprio questa terapia rappresenterebbe un ostacolo alla gravidanza?

Se si tratta di questo posso dirti che la terapia con metadone non è causa di malformazioni fetali, cioè non aumenta il rischio di malformazioni rispetto alla popolazione generale.

Secondo me potresti rivolgerti ad un centro di terapia del dolore e poi collegarti con il telefono Rosso -farmaci in gravidanza

Auguri tanti, Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Ormai sono a 1mg di metadone che mi copre . Ho deciso di staccarlo. Sarà dura ? L astinenza durerà molto? Cosa posso usare per alleviare il dolore ?

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

Se lo fai da te e se lo fai tutto in una volta, potrebbe non essere una cosa semplice ed indolore

Domanda: Buona sera

consigli medici

Ho fatto uso sporadico di cannabis nel mese di novembre,il 15 febbraio ho rasato i peli a 0.3cm dopo un mese erano un cm li ho rirasati a 0.3 e dopo atri 15 gg sempre riportati a 0.3 posso ora stare tranquillo sulla ricrescita? 

Risposta 

si, dovresti esserlo

Domanda: Buonasera, a breve devo effettuare l'esame del capello più campione urinario per ricerca di tutte le sostanze comprese le benzodiazepine per la commissione medica patenti volevo sapere se il farmaco Nozinan Levomepromazina può generare falsi positivi?

consigli medici
Risposta 

  La levomepromazina (Nozinan) non è una benzodiazepina e quindi non viene rilevata nei test di screening per le benzodiazepine. La levomepromazina può essere però rilevata mediante spettrometria di massa, se vengono cercati I neurolettici

Domanda: Buonasera, a breve devo effettuare l'esame del capello più campione urinario per ricerca di tutte le sostanze per la commissione medica patenti volevo sapere se il farmaco antidepressivo Adepril Amitriptilina può generare falsi positivi?

consigli medici
Risposta 

 si tratta di sostanze che non vengono ricercate nei comuni test tossicologici

Domanda: Gravi problemi di salute causati da sostanza ignota ritrovata abbandonata in una palla di nastro da pacchi in un prato.

consigli medici

Gentile Staff, oramai alla disperazione invio la presente.

 

Tutto e' iniziato nella seconda meta' del 2017, quando purtroppo ingannato da una persona e per ovvia stupidita' personale ho fumato, credendo fosse ashish, una sostanza non nota tagliata con chissa' quale prodotto.

Il consumo e' andato avanti per circa 5 mesi, al termine dei quali ho iniziato ad avvertire acufeni, lacrimazione abbondante dall' occhio destro, senso di rigidita' della mandibola e del collo.

 

A parte questa sciagurata esperienza non ero un forte consumatore di ashish ed ho smesso completamente a fine 2019.

 

Non ho dato peso ai sintomi,ma nel corso dei 2 anni successivi ho iniziato ad avere dolori articolari in tutto il corpo, calo della vista, senso di stanchezza al mattino e verso fine 2019 anche perdite di sperma notturne, difficolta' sessuale e talvolta urgenza incontenibile di urinare.

Essendo una persona molto robusta che non aveva mai avuto problemi di salute ( lavoravo come giardiniere e taglialegna ), ho resistito ancora, ma dalla meta' del 2020 la situazione si e' fatta molto difficile, ho iniziato ad avvertire una spossatezza fortissima,sudorazione notturna, difficolta' a controllare la muscolatura, unghie e capillari fragili, difficolta' di guarigione anche di piccole ferite specialmente nelle gambe e con l' inizio del 2021 ho dovuto smettere di lavorare per l' estrema debolezza e a causa di una atrofizzazione di tutta la muscolatura con una perdita di peso di circa 12 conservando pero' inizialmente l' appetito. Si sono fatti evidenti sintomi neurologici quali formicolii, fascicolazioni, spasmi e crampi muscolari e altre stranezze come una crescita abnorme della peluria nelle braccia e nelle gambe, sia di quantita' che di lunghezza.

Ultimamante i sintomi stanno peggiorando, ho inoltre urine schiumose e maleodoranti, il volto rotondo ed immotivatamente come abbronzato ed il tronco ingrassato con

gambe e braccia sottili. Spesso non riesco ad alzarmi dal letto per buona parte della giornata.

A livello intestinale c'e' stato un totale cambiamento delle abitudini con continui gorgoglii addominali.

 

Numerosi controlli effettuati non hanno finora rilevato niente di evidentemente patologico a livello di organi interni,ma solo delle microcisti al 5 e 6 segmento epatico ed nodulo ipodenso sul surrene sx sul quale i medici non hanno indagato ulteriormente.

 

A livello ematico da ormai molti mesi un aumento della bilirubina diretta, linfociti bassi anche se non di molto ,

uno sbalzo del cortisolo urinario 24/h del doppio del valore massimo, il valore del ck basso e prodotti di ossidazione avanzata delle proteine sballati di oltre 100 punti.

 

Una risonanza magnetica encefalica ha rilevato un ampliamento degli spazi di Virchow Robin e alcune gliosi che pero' i medici non hanno preso in considerazione.

 

Una elettromiografia ha evidenziato una neuropatia periferica e i potenziali evocati un aumento in latenza delle onde f, ma

un successivo controllo l'ha esclusa.....

 

Spero di essere stato abbastanza chiaro e poter ottenere un aiuto, anche perche' mia moglie che ha fatto uso della solita sostanza, in modo molto minore, ha sintomi molto simili ai miei.

 

Ringrazio fin da ora per cio' che potrete fare per noi e resto a disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione di cui necessitiate.

 

Cordiali saluti,

 

Risposta 

Caro Francesco, non posso proprio esprimermi neanche sulla base della descrizione dei sintomi. E' necessario, per fare una diagnosi, che emerga qualche elemento oggettivo dagli esami. Da tossicologa non conosco sostanze, da taglio, che possano dare sintomi che sono peraltro tanti e diversi tra loro, generalizzati, anche a così lunga distanza con l'assunzione.

Potrebbe quindi trattarsi di una situazione collaterale che forse casualmente si è scatenata subito dopo l'assunzione della sostanza... ma è soltanto un ipotesi. In ogni caso è necessario che venga posta diagnosi. Intanto forse la presenza di una neuropatia potrebbe giustificare la stanchezza e l'ipotrofia muscolare, credo. Ma penso che gli specialisti ai quali ti sei rivolto abbiano preso in carico la cosa

Laura Calviani medico sostanze.info

Domanda: Buongiorno, nel caso si decida per cambiare commissione medica bisogna rifare le analisi o è possibile farsi valutare da un altra commissione medica sulle analisi richieste da quella precedente ?

consigli medici
problemi legali

comunque mi sembra una cosa un pò da pazzi... fine maggio avrei tutte le carte in regola per riprendere la patente ma mi vogliono dare appuntamento a settembre, quindi devo rischiare di perdere il lavoro, avere mille difficolta non perchè devo fare controlli ma perchè non possono darmi appuntamento prima quelli della commissione medica patenti ???

consigli su qualcosa da fare ? non vorrei appuntmento dopo 1 gg che ho le analisi per riprendere la patente ma non posso nemmeno aspettare 3 mesi 

- un onesto cittadino, lavoratore, disperato.

Risposta 

Cambiare commissione di solito significa azzerare quanto fatto in precedenza e ripartire da capo (visite ed analisi)

Domanda: Buongiorno , purtroppo a causa di una cura per dei dolori lancinanti alla schiena , il mio compagno ha conosciuto il depalgos . All'inizio era in compresse da 5 mg, poi da 10 e cosi via, è entrato nel circolo vizioso della dipendenza .

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

In accodi col neurologo , per  togliere gli effetti collaterali del paracetamolo ( vampate  sudori etc etc) è passato dal depalgos all'oxycontin , fino ad arrivare a 16 pasticche da 40 mg al gg . Or da una settimana è in cura presso il sert di zona con metadone molteni 0.50% ( g.60 - 12 ml) al giorno che lo fa staare bene per le 24 ore successive (anche 1 o 2 ore in piu ) . Mi domandavo , se smettesse adesso di rendere il metadone che è passata solo una settimana dalla prima assunzione cosa accadrebbe? l'astinenza da ossicodone credo ora sia passata , e nn vorrei che il continuare a prendere metadone per almeno 2 mesi con questo dosaggio prima di iniziare a scalare ( così gli hanno fatto capire al sert ) rendesse poi l'uscita dalla sostanza piu difficoltosa . Ammetto nella mia ignoranza di non sapere nemmeno se la quantità da lui assunta come metadone  sia tanta o poca , so che al sert quando ha dichiarato  di assumere 640 mg di oxycontin al gg hanno sgranato gli occhi .Non fa uso , ne ha mai fatto uso di altre sostanza , l'unica dipendenza che ha sono le sigarette che per carità saranno la prossima cosa che cerherò di fargli almeno diminuire .

Grazie per l'attenzione 

Silvia

Risposta 

Togliere adesso il metadone serve solo a farlo star male non per l'astinenza dall' ossicodone ma dal metadone. Asssai meglio se segue le indicazioni del Serd 

Domanda: È trascorso un mese dalla mia sleeve gastrectomy, sarebbe dannoso fumare/ingerire oppio, ed MD (sniffata o bevuta) ? Cos'è che potrebbe andare storto?

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

Potresti ricreare i presupposti per svariati disturbi intestinali (oltreche cardiocircoltori)

Domanda: Falsi positivi

consigli medici

Salve, sono risultata positiva alla metanfetamina, premetto che non faccio e non ho mai fatto uso di sostanze stupefacenti,prendo spesso antidolorifici x problemi alla schiena e utilizzo,da circa un paio di anni,decongestionanti nasali,é possibile che l'assunzione di questi farmaci possano aver dato un esito positivo? Analizzando il campione in modo più specifico si vedrà l'origine della sostanza? Con il ciclo é possibile fare 1 altro test urine? Grazie

Risposta 

È possibile, per verificarlo devi chiedere un esame di secondo livello (gasmassa) sul campione risultato positivo che evidenzia la differenza fra farmaci e sostanze. Il ciclo mestruale non crea problemi per effettuare le analisi