Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori: cocaina / effetti delle sostanze

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Salve in precedenza alla mia domanda ovvero se una persona fa uso di un 0.1 di cocaina inalata sarà visibile il lunedì nelle urine e mi avete risposto che forse si ma tale sostanza è possibile che si veda anche nel capello dopo un mese? Grazie

effetti delle sostanze
Risposta 

nel capello è difficile che venga trovata

Domanda: Salve volevo chiederti se il venerdì sera una persona inala un p 0.1 di cocaina tale sostanza il lunedì sarà visibile nelle urine e poi dopo un mese nel esame del capello? grazie

effetti delle sostanze
Risposta 

Forse si, ma non è sicuro

Domanda: Quanto fa male davvero drogarsi occasionalmente?

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Partendo dal presupposto che ovviamente la cocaina anche facendone uso occasionale non fa bene.

Ma quanto davvero fa male drogarsi 5 6 volte l'anno con dosi del tipo 0.3/0.4?

È possibile che il corpo non ne risenta?

Risposta 

il problema non è se quella quantità e/o quel numero di volte abbiano un effetto sul fisico, ma quello che la sostanza induce a livello mentale. E questo molto difficilmente si riesce poi a gestire (anche se i consumi sono distanziati).

Domanda: Vaccino dopo l'uso di cocaina e alcol la sera prima

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Salve, due sere fa sono uscito con un mio amico e abbiamo bevuto una discreta quantità di alcol in seguito abbiamo utilizzato cocaina, 0.4 a testa
Ci siamo addormentanti alle 6 di mattina per poi svegliarmi per le 10, poi scopro quando mi sveglio che era il giorno della seconda dose e alle 14 di pomeriggio vado a farla, ho molta paura di poter riscontrare dei problemi salutari e mi sono pentito di averlo fatto...
Rassicurazioni?

Risposta 

non esistono studi in merito, quindi non ti resta che aspettare se ci sono effetti collaterali (che a questo punto - se ci fossero - dovrebbero essersi già manifestati...)

Domanda: È stata un overdose??? Ciao ragazzi .. sono un ragazzo di 28 anni e faccio uso di cocaina con la mia ragazza da 4 anni.. non ho problemi di soldi da 6 mesi a questa parte ho preso 500 euro di cocaina ogni settimana e la tiravo ( solo)tutti i giorni con l

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

con la mia ragazza... la settimana scorsa è successa una cosa.. ero a casa con la mia ragazza e alle 6 del mattino mentre ero fuori al balcone ( dopo aver tirato ormai 3 grammi ) di solito ne tiriamo 1 e mezzo ma ci sono giorni che ne facciamo 3 e altro che ne facciamo anche 5 ( di solito il sabato)... alle 4:30 di notte ho aperto una bottiglia tuttonok.. allle 6 lei sbatte a terra convulsioni .. io ero terrorizzato.. non ho mai visto e non mi è mai successo una cosa del genere non pensavo neanche potesse succedere.. ero fuori al balcone a fumare la canna ( lei ancora doveva fumare) e la trovo a terra a tremare.. non riusciva a riprendersi gli ho buttato L acqua in faccia dopo diversi minuti si è alzata aveva lo sguardo perso e parlava in modo strano .. lei di tutto questo non ricordo niente era tutta sudata e dopo quasi una mezz oretta finalmente è tornata lucida .. e 1 settimana che non facciamo uso di coca e penso non ne faremo mai più.. io ho avuto un trauma e sono terrorizzato. Ma com e possibile una cosa del genere? E la roba tagliata male? Se si perché a me no? Specifico che lei non si ricorda nulla ed era in ciclo.. comunque abbiamo deciso di smettere ma avevo visto questo forum e volevo condividere questa cosa con voi magari leggendo il mio messaggio riesco a far capire anche a voi che dovete e dobbiamo smettere.. altrimenti facciamo una brutta fine.. 

Risposta 

Condividiamo molti dei contenuti delle risposte che ti sono state date dagli altri lettori. Soprattutto le ultime. 

Domanda: Ho 25 anni. Fumo canne da 8 anni e mai mi è successa una cosa simile, cioè avendo cambiato città ho perso i miei contatti di fiducia e mi sono rivolta ai primi trovati che mi hanno rifilato un’erba troppo strana. L’odore è l’aspetto sembrano normali, il s

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Il sapore è disgustoso, mai sentito niente del genere e l'odore da accesa sa di strada sporca. L'effetto è nullo, se non fosse per mani sudate e insonnia (cosa mai accaduta con l'erba). Cosa può essere? Grazie! 

Risposta 

Su di una sostanza illegale venduta al mercato nero e tagliata con innumerevoli sostanze da spacciatori non identificabili è piuttosto difficile rivendicare una "certificazione di qualità"....

Domanda: cocaina malessere tachicardia pressione alta

effetti delle sostanze

Salve a tutti sono un ragazzo di 33 anni e ho fatto uso di cocaina per una decina di anni. I primi anni era un "passatempo" qualche volta nelle feste, mentre negli ultimi anni era diventata una brutta abitudinee; non dico tutti i giorni ma quasi. Ho deciso quindi, e non è stato facile, di dire basta. Cosa mi ha fatto interrompere? Sicuramente una forte forza di volontà assieme ad un effetto che in tutti questi anni non si era mai presentato. Le ultime volte che ho assunto la sostanza dopo pochi istanti ho avuto battiti a 130/140 per anche 1/2 ore, giramenti di testa, bocca asciutta e debolezza. Dovevo per forza sdraiarmi. Dopo un paio di questi episodi la paura è stata tanta e ho smesso. Fatto mille analisi, eco cuore, elettr.card., tac alla testa, sangue, urine...tutto ok. Dopo due mesi ho voluto sbatterci di testa e ho riprovato mezza riga; si sono ripresentati i soliti sintomi. Ora è 3 mesi che non tocco più niente. Il cardiologo, con cui mi sono confidato in tutto, dice sono effetti della sostanza ovviamente e che possono aver scaturito queste reazioni a fronte anche di uno stato di stress e di ansia. Ho pensato di avere di tutto, ho passato dei mesi dove mi sentivo con la testa tra le nuvole, a volte vertigini e penso attacchi di panico. Grazie per chi mi ascolterà

Risposta 

Grazie per la testimonianza della tua esperienza, che volentieri condividiamo e pubblichiamo 

Domanda: Come capisco se una persona si buca?

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni e curiosità sulle sostanze

Ciao a tutti,

con estremo dolore scrivo su questo blog nella veste della sorella di un tossicodipendente. Vi racconto in breve la sua storia. Mio fratello è entrato in contatto con le droghe fin da giovanissimo 17 anni (oggi ne ha 31), inizialmente canne ed esperimenti vari, di cui sapevo e non sapevo, poi l'ho sempre vista come un periodo, un momento, un voler essere parte di qualcosa e non l'ho mai vissuta come una situazione particolarmente pericolosa. Poi è passato alle droghe pesanti ma nessuno sapeva di questo problema, a me da ragazzina è capitato una volta a una festa di vederlo farsi una riga di coca ma non ci avevo dato peso, ero giovane e non capivo (tra me e lui ci sono 5 anni di differenza) e vedendolo come il fratello maggiore lo consideravo abbastanza autorevole. Tre anni fa abbiamo scoperto che da 10 anni consuma cocaina regolarmente e non so esattamente da quanto tempo è passato al crack ma ha sempre giurato e spergiurato di non aver mai toccato siringa. È stato ricoverato due volte in un centro di disintossicazione con terapia farmacologica ma uscendo non ha più voluto prendere i farmaci, le dosi lo stordivano completamente e non era in grado di gestire i medicinali e avere una vita normale. Insieme alla cocaina e al crack ci unisce anche l'alcool. Qualche giorno fa lui stesso ha fatto delle allusioni al fatto di bucarsi, poi si è rimangiato le parole dicendo che non era vero, poi una volta mi ha detto che lui ha provato tutti i tipi di assunzione e che per lui non fa alcuna differenza. Un paio di settimane fa gli era venuta una bolla enorme sul piede, e disse che probabilmente l'aveva punto qualche insetto, è andato al pronto e l'hanno rispedito a casa senza fargli nulla ma prescrivendogli solo degli antibiotici. Mi disse che in pronto gli hanno detto che forse si era rotto qualche capillare e che può capitare. Ha avuto questa bolla per un paio di settimane e poi ha confessato a sua moglie che la bolla era dovuta a un tentativo di bucarsi. Sottolineo tentativo perché anche a me in seguito mi disse che fu solo un tentativo e che a lui non interessa quella pratica. Io stento a credere che si tratti solo di un tentativo anche se in cuor mio vorrei tanto sia vero. La mia domanda è se c'è un modo per avere la certezza che una persona si inietta la coca o forse eroina, e se fosse eroina come farei ad accorgermene?

grazie mille a tutti coloro che spenderanno un minuto per leggere le mie parole e rispondermi.

Risposta 

ciao, non esiste un metodo per avere la certezza se una persona usi sostanze in modalità iniettiva, se non quella di chiedergli esami ed accertamenti all'interno di un servizio. Cosa che tuo fratello ha già fatto per un certo periodo per poi interrompere. Quello che gli è successo in Pronto Soccorso e quello che vi ha riferito, fanno però pensare che ormai la strada della sua dipendenza dalle sostanze sià già - purtroppo - ormai ben avviata. E forse non è ancora arrivato per lui il momento di fermarsi e chiedere il vostro aiuto. Fin quando questo non succederà, purtroppo c'è poco da fare...

Domanda: Buongiorno, Ho il fondato sospetto che mio figlio trentenne faccia uso di sostanze tossiche anche se non so quali. Vorrei convincerlo a iniziare un percorso con uno psicologo, ma non conosco nessuno, dove posso trovare nominativi affidabili? Grazie.

consigli medici
effetti delle sostanze
informazioni sui servizi sociali e di recupero
Risposta 

Presso l' Ordine degli Psicologi della sua città/provincia di residenza sapranno consigliarla per il meglio. Ma ci permettiamo di darle un consiglio relativamente all'eventuale dipendenza da sostanze di suo figlio: un terapeuta, per quanto bravo e competente, non può essere in grado di accertare la presenza  e il relativo utilizzo di sostanze perchè non dispone degli strumenti necessari al rilevamento e al monitoraggio dei consumi di sostanze. 

Per questo esistono i servizi dedicati (ser.d.) presenti anche nella vostra città, e che potrebbero aiutarvi mettendo a disposizione gratuitamente i propri professionisti (fra cui anche lo psicologo)

Domanda: salve vorrei porvi una domanda, i comuni test delle urine che si vendono in farmacia rispecchiano fedelmente i test delle urine che fanno in ospedale...per quanto riguardano le sostanze? esiste un metodo più veloce per espellere i metaboliti della coca

consigli medici
effetti delle sostanze

ho fatto una cavolata, venerdì e sabato sera ho fatto uso di coca...il venerdì 2 righe e il sabato 3 per un totale di circa 0,6 0,7 mg....ora giovedì ho l esame delle urine per la patente quindi diciamo che ho 4 giorni per smaltire la sostanza dalle urine, secondo voi esperti c'è un metodo per smaltire leggermente prima i metaboliti della coca dalle urine? grazie mille questo forum e davvero utile

Risposta 

non esiste alcun metodo in grado di accelerare lo smaltimento delle sostanze dall'organismo

Domanda: Ho fatto uso di coca in queste due settimane , e’ la prima volta . Più o meno tutti i giorni e’ successo . Sto avendo problemi con il naso , mi cola e’ tappato , ci sono le croste etc etc . Voglio sapere se possibile anche con precisione .

effetti delle sostanze
altro

Se smetto definitivamente con la coca potrò riavere pieno uso del mio naso ? In quanto tempo posso averlo libero completamente ? 
O oramai sara' tutto cronico a meno che non faccia un operazione ?

Risposta 

se interrompi davvero e definitivamente l'uso della sostanza, la situazione respiratoria - a meno che non ci siano state delle alterazioni importanti e ovviamente rilevabili solo con una visita otorinolaringoiatrica specifica - la situazione si normalizzerà in tempi ragionevoli.

Domanda: Buongiorno, innanzitutto grazie per il lavoro che fate. Volevo chiedervi se esistono possibili conseguenze tra cocaina ed anestesia del dentista.

consigli medici
effetti delle sostanze

Il giorno 26 giugno ho fatto un uso davvero piccolo di cocaina (3 righe) ed il 12 Luglio ho un'operazione per un impianto dentale. Operazione che verrà eseguita con anestesia. E' possibile che a distanza di 15/16 giorni ci siano effetti collaterali? In 15/16 giorni il mio corpo ha smaltito completamente la sostanza? Vi ringrazio in anticipo per la risposta!

Risposta 

Dato l'intervallo temporale non dovrebbero esserci problemi