Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori: cocaina / informazioni sui servizi sociali e di recupero

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Mi hanno revocato la patente 3 anni e mezzo fa per avere causato un incidente. Droghe rilevate: eroina e cocaina. Quanti cm di capelli mi verranno tagliati all esame capello? Molti dicono 3cm..ma dott.serd dice 6

informazioni sui servizi sociali e di recupero
Risposta 

Infatti non essendo in grado nessuno di saperlo con precisione ognuno ti riporta i due estremi ipotizzabili: il prelievo può essere richiesto da un min. di 3 cm. ad un massimo di 6 cm.

Domanda: Salve, sono una ragazza di 24 sono andata al sert di mia spontanea volontà perché da quando mi hanno licenziato da lavoro 1 anno fa ho preso una brutta piega. Non ho mai avuto problemi di dipendenza, ho sempre bevuto e fumato canne ma mai senza eccedere.

informazioni sui servizi sociali e di recupero

Di cannabis faccio uso quotidiano da anni (1/2 cannette al giorno) mi aiuta molto a rilassarmi, dato che soffro di attacchi di panico e ansia ma non ho mai voluto prendere Xanax o altri psicofarmaci che mi hanno consigliato. Comunque dopo questo licenziamento ho iniziato a fare uso di alcool regolarmente, e insieme all'alcool ho scoperto la coca. L'avevo già provata ma ho iniziato a farne uso molto spesso in questo ultimo anno. Sono arrivata ora che non ho una dipendenza fisica ma penso spesso di farne uso, a volte bevo solo perché so che da bevuta mi chiama di più a farlo. Per quello sono andata a chiedere una mano al sert. Solo che ora ho paura che mi daranno medicine tipo metadone e la cosa mi spaventa. O che mi vogliano togliere quell'unica cagnetta la sera che mi da tranquillità. Ho anche il timore di rovinarmi ancora di più andando al sert, ho conosciuto ragazzi veramente messi male. Io non ho mai avuto un esperienza simile e vorrei dei consigli, sapere come funziona.

Risposta 

Ciao, comprendiamo perfettamente i tuoi dubbi e le tue paure, ma il ricorrere ad un servizio che può aiutarti è un passo molto importante per iniziare ad affrontare una dipendenza che in questo momento sembra essere più psicologica che fisica. Ed è proprio per evitare di farla diventare una vera tossicodipendenza, il nostro consiglio è quello di intraprendere e rimanere all'interno di un percorso come quello offerto dal Serd, chiedendo magari soprattutto un aiuto psicologico più che farmacologico 

Domanda: Salve, vi scrivo per avere maggiori info a riguardo, di una partecipazione volontaria, al piano di recupero Sert. Io faccio uso, da diversi anni, di cocaina e visto che mi ha rovinato la vita, ho preso la decisione di andare al Sert...

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali
problemi sul lavoro/a scuola

Ho solo paura, che una volta entrato in terapia, posso avere problemi riguardo patente e lavoro...ho sempre letto, anche su questo sito, che viene mantenuto l'anonimato e che non c'è nessuna segnalazione agli organi competenti, però il dubbio mi è sempre rimasto. Anche perché ci sono già passato con un ritiro di patente e da allora, seppur continuando ad usare sostanze, sono sempre stato attento a non guidare in stato di alterazione, quindi non voglio per nessun motivo ricominciare quella trafila. Mi potete dare cortesemente, informazioni su come funziona il tutto, così da cominciare questo percorso e riuscire, ci spero, ad uscire da questo incubo bianco, una volta per tutte.

Grazie

Risposta 

L'informazione che possiamo fornirti è molto semplice e consiste nel confermare quanto già sai: non esiste alcuna correlazione fra l'inizio e la prosecuzione di un programma terapeutico e l'eventuale sospensione della patente di guida. Tutti i dati sensibili presenti nella tua cartella clinica saranno "secretati" e nessuno potrà accedervi tranne tu e i sanitari che ti stanno seguendo

Domanda: Una risposta seria grazie perché ho fatto una cazzata, sabato sera verso le 23 ho fatto uso di circa uno 0,02 se non meno di cocaina, (una riga microscopica), martedì ho le urine, due giorni basteranno per un risultato negativo?

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali
Risposta 

La sostanza è rintracciabile nelle urine dai due ai cinque giorni 

Domanda: Buongiorno a chi mi posso rivolgere per iniziare un percorso di disintossicazione da cocaina a Milano? esistono centri gratuiti?

informazioni sui servizi sociali e di recupero
Risposta 

Si certo puoi cercare sia i servizi per le dipendenze che in Lombardia possono essere gestiti sia dalle Asl che da privati, oppure cercare direttamente una comunità terapeutica (evitando magari quelle che ti appaiono subito per prime su un motore di ricerca...)

Domanda: Entrare in comunità

informazioni sui servizi sociali e di recupero
Risposta 

Ci sembra una buona idea, soprattutto se, come scrivi nell'altra mail, stai messo davvero male 

Domanda: Salve e grazie della disponibilità. In merito alla domanda precedente volevo precisare che al momento del rilascio del verbale di fermo, non mi hanno ritirato la patente.Quindi da quanto ho capito, mi dice che accettando il programma del serd, l eventuale

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali

Quindi da quanto ho capito, mi dice che accettando il programma del serd, l eventuale ritiro "fisico" della patente prevista dal prefetto, rimane in attesa di esito del percorso. In pratica continuerò ad avere la patente disponibile, durante tutto l iter del percorso, giusto? Grazie mille della pazienza e della professionalità che adottate. 

 

Risposta 

di solito la sopensione della patente (per un primo periodo di 30 giorni) viene effettuata subito, al momento del fermo e del sequestro della sostanza. In altri casi può essere fatto successivamente direttamente da parte del Prefetto. 

Dopo questa prima sospensione di 30 giorni, viene effettuato un coolloquio in Prefettura nel corso del quale l'operatore decide se rinnovare per altri mesi la sospensione, o restituirla all'utente se questi accetta di fare un programma di visite ed analisi al serd.

Anche per questo ti consigliavamo di rivolgerti subito all'Ufficio NOT della prefettura.

Domanda: Salve, sono stato fermato dai carabinieri per la 2a volta, nella mia vita, per uso di sostanze stupefacenti. Volevo sapere se, in caso della sospensione della patente, accettando l invito di sottopormi a recupero tramite serd, la patente mi viene sospesa

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali
problemi sul lavoro/a scuola

Fin da subito e restituita anticipatamente, in caso di esito postivo al percorso, oppure posso continuare a tenerla mentre seguo il percorso? Premetto che non sono un tossicodipendente e la prima segnalazione l ho avuta 20 anni fa ma poi ho smesso. Purtroppo mi trovo in un periodo MOLTO PESANTE della mia vita e ho avuto un secondo momento di debolezza haimé! Perché se non posso tenerla durante il percorso, perderei il lavoro perché sono trasportatore, perderei la mia compagna e poi avrei grosse difficoltà a raggiungere il serd visto che mi trovo fuori di parecchio al serd più vicino. Un altra domanda, come faccio a contattare l operatore della prefettura che ha in carico la mia pratica? il fermo è avvenuto meno di 24 ore fa. Grazie anticipatamente per la risposta.sono disperato! 

Risposta 

se accetti di fare un percorso ser.d. la patente non viene sospesa e ti verrà restituita dopo la prima sospensione di trenta giorni. Per capire meglio come funziona (ed eventualmente accelerare la pratica, che in questo momento potrebbe essere molto lunga) ti consigliamo di chiamare l'Ufficio N.O.T. della tua Prefettura di residenza. Sono loro che gestiscono queste pratiche (sanzioni comprese)

Domanda: Sono da tanto che mi drogo adeso cocaine. Ma o uzato anni fa anche heroina e o tantto paranoie e vivo solo volgio smetere. Come facio qui in italia sono jn BRAVO ragazo lavoro pero questo grande cosa volgio aiuto .non sono italiano.

informazioni e curiosità sulle sostanze
informazioni sui servizi sociali e di recupero
Risposta 

Se vuoi smettere seriamente devi rivolgerti ad un servizio per le dipendenze (set.d) che può aiutarti a disintossicarti 

Domanda: Salve, mi è stata ritirata la patente a seguito di drug test. non ero sotto effetto di stupefacenti ma comunque positivo (a cocaina). che succede ora ?

informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali
Risposta 

Verrà applicato quanto previsto dal codice della strada per l'infrazione all'art. 187:

sospensione della patente, multa sostanziosa, un processo e visite ed analisi in CML per riavere la patente 

Domanda: La cocaina ha portato il mio compagno ad avere problemi con la legge, in carcere aveva deciso di farsi seguire dal sert. Finito il periodo di controllo ha ripreso a fare uso, prendendo una brutta piega. Quali i motivi per ricadute?

informazioni e curiosità sulle sostanze
informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi legali

Abbiamo due bambini piccoli, e tra qualche mese lui avra' un processo facilmente risolvibile, posto di non combinare cazzate ovviamente. Chiedo aiuto

Risposta 

I motivi di una ricaduta sono molto semplici: non aver mai voluto realmente affrontare il problema per provare a risolverlo. Il carcere (e un possibile processo) sono ottimi deterrenti per pensare di smettere. Poi una volta uscito, la voglia e il desiderio della sostanza hanno ripreso facilmente il sopravvento

Domanda: un mio carissimo amico si fa di eroina da 10 anni, da 1 o 2 se la fa in vena. Non ne parla quasi con nessuno e anche se riconosce la gravità della situazione non vuole né andare al sert né parlarne con i familiari perché teme di restare segnato per sempre

consigli medici
informazioni sui servizi sociali e di recupero
problemi sul lavoro/a scuola

Questo mio amico vive in casa con un altro caro amico che non sa cosa fare. i genitori vivono in un paese vicino. Il mio amico ha appena ottenuto un'importante abilitazione per il suo lavoro e teme che andare al sert comporti una macchia indelebile, che lo bruci dal punto di vista lavorativo. Svolge letteralmente una doppia vita. per ora noi amici non sappiamo come approcciare a questa cosa, è successo un episodio molto grave, perché è stato sorpreso a farsi su un treno e ha attirato l'indignazione dei passeggeri. E' una persona estremamente attenta all'apparenza, di conseguenza questo fatto è sconvolgente, e dimostra che non è piu in grado di resistere manco mezz'ora senza farsi. Dopo questo evento temiamo per la sua vita e abbiamo deciso di intervenire. ultimamente è convinto che la cocaina possa servire da palliativo quindi ha iniziato a farsi in vena anche quella.  Inoltre fa anche uso di marijuana. Come è giusto muoversi? Nessuno di noi potrebbe perdonarsi se lasciassimo correre, ci conosciamo tutti da piu di 10 anni. Dateci un consiglio, grazie.

Risposta 

Pensiamo che a iniziare dalla persona che ci convive e coinvolgendo contemporaneamente il gruppo di amici, l'unica ipotesi percorribile sia quella di metterlo alle strette evidenziando la sua - ormai cronica - dipendenza da eroina e cocaina. E ricorrendo anche alla famiglia che, per quanto viva in un'altro paese, può e deve comunque intervenire. A quel punto è lui che dovrà prendere una decisione: o ascoltarvi o proseguire - però da solo - nella sua tossicodipendenza