Back to top

Archivio delle Domande agli Operatori: eroina / consigli medici

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Il SERD può aiutarmi a disintossicarmi velocemente così da non perdere il lavoro e la possibilità di partire per l'Erasmus di cui sono vincitore di borsa

consigli medici

Circa 6 mesi fa ho rotto con la mia ragazza storica, in maniera abbastanza pesante e sono come un pollo caduto nella trappola degli oppiodi per sopportare la sofferenza, tra oxycodone ed eroina mi sono ritrovato incastrato in questa dipendenza e non riesco ad uscirne; per quanto fortunatamente sia ancora allo stadio iniziale voglio essere libero da ogni vincolo.

 

Il consumo non ha mai superato i 2g di eroina inalata di cui faccio uso praticamente cronico da 3 mesi, oramai fumo solo per non stare male l'effetto ludico è sparito con la tolleranza.

 

Io sono seguito dal CSM da 3 anni a causa di un tentato suicidio e un ricovero di un paio di mesi tra psichiatria e clinica nel quale mi è stato diagnosticato il disturbo borderline, la depressione maggiore e una doppia diagnosi (anche se in realtà ero positivo solo alla cannabis e non assumevo altro). Qui sono seguito in maniera ambulatoriale da uno psichiatra, uno psicologo e un'educatrice, nell'ultimo periodo però è venuta a mancare la psichiatra (contemporaneamente a quando ho rotto con la mia ex, quindi quando ho iniziato a fare uso )che mi aveva ridato la forza di vivere e stare bene, avevo un ottimo rapporto con lei e avrei chiesto aiuto a lei. Ora ho uno psichiatra nuovo che mi ha visto 3 volte letteralmente e non me la sono sentita di chiedere aiuto un po' per volerne uscire da solo (ho capito che è praticamente impossibile) un po' per il timore che potesse ricoverarmi o farmi un TSO perché ho il terrore del ricovero a causa di un grosso trauma in psichiatria. Io ora rivolgermi al Sert ma ovviamente credo che il mio psichiatra verrà informato dato che le strutture sono adiacenti e collaborano e ho paura che non avergli detto questa cosa aggravi la mia situazione e possa spingerlo ulteriormente a costringermi a un ricovero.

 

Io a settembre devo e voglio andare in Erasmus, perdermi questa esperienza per le mie cazzate mi farebbe solo male e mi renderebbe sicuramente più recidivo. Secondo voi è possibile concordare visto l'uso breve e a basso dosaggio (per quanto abbia dipendenza fisica comunque) un mantenimento breve con subotex e non metadone, magari partendo da 2mg e scalandolo entro la partenza? Oppure c'è la possibilità di continuare il mio percorso in Spagna per andare più con calma. Inoltre io ho necessità di fare tutto il percorso in via ambulatoriale perché ora sto facendo la stagione per pagarmi l'Erasmus e in più lavorare mi piace e mi aiuta a distrarmi.

 

Cosa posso fare secondo voi?

 

Possono costringermi alla psichiatria/clinica/comunità?

 

Non ho commesso reati e ho la fedina penale pulita, non ho la patente quindi zero problemi di revoche 

 

Sarà possibile fare il mio tanto sognato erasmus?

 

Grazie in anticipo a chiunque mi ascolterà e avrà voglia di aiutarmi.

 

Sono tanto spaventato non perché l'eroina abbia distrutto la mia vita ma perché lo potrebbe fare. Se dovessi essere ricoverato, perdere lavoro ed Erasmus starei solo peggio. Ora voglio ripulirmi perché ho ripreso a "stare bene" sono uscito dalla mia crisi depressiva, ma se non potessi fare queste cose temo ricadrei nella totale depressione e ricercherei sollievo dal forte dolore che provo in una sostanza.

 

Grazie ancora

 

 

 

Risposta 

Una disintossicazione veloce comporta solo una ricaduta veloce nell'eroina (oltre a provocare dolori, spasmi, contrazioni e possibili attacchi di panico dato che non si è permesso all' organismo di disintossicarsi lentamente e gradualmente dalla sostanza)

Domanda: Buongiorno, è normale che dopo 6 giorni senza metadone sia letteralmente senza energie e fiato per muovermi?

consigli medici

Buongiorno, ho 39 anni, ho fumato eroina per 7 anni, non riuscendo a smettere da sola, mi sono rivolta al sert e per due anni e mezzo ho preso metadone a 90mg.Quest'anno ho iniziato a scalarlo fino a prenderlo con il contagocce, quando sono arrivata a prendere 9 gocce=0,5 ml mi sono sentita ridicola e dopo 3 giorni sono passata a zero. Ho letto tante domande e risposte ma, non reagiamo tutti allo stesso modo...ecco, io per esempio usando prodotti di erboristeria e dell'olio CBD per avere un minimo di aiuto, oggi sono al 6° giorno, credo che i sintomi più brutti siano passati però adesso sono nella situazione che mi manca letteralmente il fiato quando mi muovo, e l'energia per fare qualsiasi cosa, anche cose banali tipo prepararmi da mangiare, o buttare la spazzatura (mi devo sedere ogni tot. se no mi sento mancare)...volevo sapere se è normale che io mi senta così, ( più la depressione in agguato), e che se resisto ancora un po' andrà meglio e poi torneranno le energie senza dover ricorrere a psicofarmaci per l'umore (ho già dato anni fa con quelli e preferirei non doverli più riprendere) o se non è normale...
Ah, un ultima cosa, se proprio vedo che il buon umore non torna, l'iperico (erba di s.giovanni) lo vedete come un valido aiuto antidepressivo?
Grazie 

 

Risposta 

Si è normale e spesso può durare anche diversi giorni. Ma se anche l'ultima fase della disintossicazione è stata fatta adeguatamente, poi non dovresti avere altri problemi.

Domanda: salve, ho una ragazza che fa uso sporadico di eroina, vorrebbe smettere ma non riesce, lavora ed è come una valvola di sfogo. cosa potrei fare? qualche consiglio che non so cosa inventarmi. grazie in anticipo

consigli medici
Risposta 

Se lo vuol fare (e continuerà a farlo...) c'è poco da fare, se non accettare di stare con una persona che usa stupefacenti. Sei disposto ad accettarlo?

Domanda: Buonasera, volevo sapere se l'insufficienza venosa alle caviglie significa un uso recente di eroina o se è una conseguenza che può rimanere anche a chi ha smesso dopo 15 anni. Grazie!

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

L'insufficienza venosa alle caviglie può essere una conseguenza di un consumo cronico avvenuto nel passato se l'uso era endovena e le vene utilizzate quelle degli arti inferiori, altrimenti no.

Domanda: Salve vorrei sapere quanto è il tempo di permanenza dell'eroina negli esami delle urine del sert se usata una volta alla settimana

consigli medici
Risposta 

Dai due ai cinque giorni 

Domanda: Buprenorfina senza dipendenza da oppiacei

consigli medici

Salve usavo eroina circa due/tre volte a settimana ma non ero dipendente completamente.Il medico del Sert ha comunque deciso di farmi fare una terapia con subutex.Ma questo farmaco di solito non si usa quando siamo dipendenti veramente??in questo caso non è peggio assumre subutex??Così devo farmi un calo per togliere la sostanza..

Risposta 

Se adeguatamente monitorato il successivo scalaggio del farmaco non provoca astinenza 

Domanda: Riguardo la domanda di prima se io ho fumato 03 di eroina mercoledì sera alle 22 non posso essere positivo martedì alle 14

consigli medici
Risposta 

Come ti abbiamo già risposto la sostanza è rintracciabile nelle urine dai due ai cinque giorni. Ma se vuoi essere sicuro basta acquistare un drug test in farmacia e usarlo il giorno prima dell'esame 

Domanda: Ciao ho usato eroina fumandola più o meno 03 tra martedì sera e mercoledì martedì alle 14 ho gli esami del sert dovrei risultare negativo?

consigli medici
Risposta 

La sostanza è rintracciabile nelle urine dai due ai cinque giorni 

Domanda: Ormai sono a 1mg di metadone che mi copre . Ho deciso di staccarlo. Sarà dura ? L astinenza durerà molto? Cosa posso usare per alleviare il dolore ?

consigli medici
effetti delle sostanze
Risposta 

Se lo fai da te e se lo fai tutto in una volta, potrebbe non essere una cosa semplice ed indolore

Domanda: Ho smesso da 10 mesi sono andato a fare l esame del capello con c.a 9 cm di capelli spuntati almeno tre volte negli ultimi 10 mesi pensate che risulteranno negativi? Però sono stato svariate volte dal dentista per impiantologia ho la dichiarazione

consigli medici
Risposta 

dovrebbero esserlo (i dentisti non usano oppioidi per anestetizzare)

Domanda: Malessere per scalaggio subutex

consigli medici
Risposta 

Comprendiamo, ma è un po' poco per poterti dare una risposta...

Domanda: Gravi problemi di salute causati da sostanza ignota ritrovata abbandonata in una palla di nastro da pacchi in un prato.

consigli medici

Gentile Staff, oramai alla disperazione invio la presente.

 

Tutto e' iniziato nella seconda meta' del 2017, quando purtroppo ingannato da una persona e per ovvia stupidita' personale ho fumato, credendo fosse ashish, una sostanza non nota tagliata con chissa' quale prodotto.

Il consumo e' andato avanti per circa 5 mesi, al termine dei quali ho iniziato ad avvertire acufeni, lacrimazione abbondante dall' occhio destro, senso di rigidita' della mandibola e del collo.

 

A parte questa sciagurata esperienza non ero un forte consumatore di ashish ed ho smesso completamente a fine 2019.

 

Non ho dato peso ai sintomi,ma nel corso dei 2 anni successivi ho iniziato ad avere dolori articolari in tutto il corpo, calo della vista, senso di stanchezza al mattino e verso fine 2019 anche perdite di sperma notturne, difficolta' sessuale e talvolta urgenza incontenibile di urinare.

Essendo una persona molto robusta che non aveva mai avuto problemi di salute ( lavoravo come giardiniere e taglialegna ), ho resistito ancora, ma dalla meta' del 2020 la situazione si e' fatta molto difficile, ho iniziato ad avvertire una spossatezza fortissima,sudorazione notturna, difficolta' a controllare la muscolatura, unghie e capillari fragili, difficolta' di guarigione anche di piccole ferite specialmente nelle gambe e con l' inizio del 2021 ho dovuto smettere di lavorare per l' estrema debolezza e a causa di una atrofizzazione di tutta la muscolatura con una perdita di peso di circa 12 conservando pero' inizialmente l' appetito. Si sono fatti evidenti sintomi neurologici quali formicolii, fascicolazioni, spasmi e crampi muscolari e altre stranezze come una crescita abnorme della peluria nelle braccia e nelle gambe, sia di quantita' che di lunghezza.

Ultimamante i sintomi stanno peggiorando, ho inoltre urine schiumose e maleodoranti, il volto rotondo ed immotivatamente come abbronzato ed il tronco ingrassato con

gambe e braccia sottili. Spesso non riesco ad alzarmi dal letto per buona parte della giornata.

A livello intestinale c'e' stato un totale cambiamento delle abitudini con continui gorgoglii addominali.

 

Numerosi controlli effettuati non hanno finora rilevato niente di evidentemente patologico a livello di organi interni,ma solo delle microcisti al 5 e 6 segmento epatico ed nodulo ipodenso sul surrene sx sul quale i medici non hanno indagato ulteriormente.

 

A livello ematico da ormai molti mesi un aumento della bilirubina diretta, linfociti bassi anche se non di molto ,

uno sbalzo del cortisolo urinario 24/h del doppio del valore massimo, il valore del ck basso e prodotti di ossidazione avanzata delle proteine sballati di oltre 100 punti.

 

Una risonanza magnetica encefalica ha rilevato un ampliamento degli spazi di Virchow Robin e alcune gliosi che pero' i medici non hanno preso in considerazione.

 

Una elettromiografia ha evidenziato una neuropatia periferica e i potenziali evocati un aumento in latenza delle onde f, ma

un successivo controllo l'ha esclusa.....

 

Spero di essere stato abbastanza chiaro e poter ottenere un aiuto, anche perche' mia moglie che ha fatto uso della solita sostanza, in modo molto minore, ha sintomi molto simili ai miei.

 

Ringrazio fin da ora per cio' che potrete fare per noi e resto a disposizione per qualsiasi chiarimento o informazione di cui necessitiate.

 

Cordiali saluti,

 

Risposta 

Caro Francesco, non posso proprio esprimermi neanche sulla base della descrizione dei sintomi. E' necessario, per fare una diagnosi, che emerga qualche elemento oggettivo dagli esami. Da tossicologa non conosco sostanze, da taglio, che possano dare sintomi che sono peraltro tanti e diversi tra loro, generalizzati, anche a così lunga distanza con l'assunzione.

Potrebbe quindi trattarsi di una situazione collaterale che forse casualmente si è scatenata subito dopo l'assunzione della sostanza... ma è soltanto un ipotesi. In ogni caso è necessario che venga posta diagnosi. Intanto forse la presenza di una neuropatia potrebbe giustificare la stanchezza e l'ipotrofia muscolare, credo. Ma penso che gli specialisti ai quali ti sei rivolto abbiano preso in carico la cosa

Laura Calviani medico sostanze.info