Informazioni, esperienze e notizie sulle sostanze psicoattive. Pubblica anche tu.

Domande agli Operatori

Cerca nell'archivio di 51914 risposte, o fai una nuova domanda, anche in forma anonima.

Scrivi una domanda e clicca su Invia (max. 250 caratteri).
  • Un nostro Operatore autorizzato (vedi chi siamo) risponderà presto alla tua domanda.
  • Il tempo di risposta potrebbe variare a seconda della difficoltà del quesito.
  • La domanda sarà nascosta a tutti finché non verrà pubblicata assieme alla risposta.
  • Una volta pubblicata, la risposta sarà leggibile a tutti nell'archivio. Se preferisci una risposta privata, usa il modulo di contatto.
Facoltativo: inserisci il tuo indirizzo email se vuoi ricevere un avviso quando verrà pubblicata la risposta.
Annulla
Cliccando su Invia autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali solo ed esclusivamente per rendere possibile questo servizio, secondo la policy del sito. Tali dati sono strettamente confidenziali e non saranno divulgati in alcun modo.

Archivio delle Domande agli Operatori

Questo è l'archivio di tutte le domande degli utenti a cui gli operatori sociali di sostanze.info hanno risposto. Puoi modificare le opzioni per vedere solo domande e risposte dei tipi che ti interessano, oppure usare il riquadro in alto per fare una ricerca specifica o una nuova domanda.

Domanda: Quanto tempo rimane alcol cocaina bel sangue devo fare l esame tossicologica al sert

Risposta:

 2/5 giorni (mai sentito che per ricercare i metaboliti della cocaina un ser.d. faccia un prelievo ematico)

Domanda: La mia ragazza è stata trovata positiva all’ antidoping per una particella presente nell coca. Credo di essere io ad averla trasmessa tramite bacio o rapporto perché lei non ne fa uso . Adesso lei a fatto il capello usciranno altre traccie ??

Risposta:

 se non si è fatto realmente uso, nessuna traccia

Domanda: Buonasera il test del capello viene fatto fare sempre o quando l'individuo che è stato fermato aveva valori superiori a 0.80?.

Risposta:

 il valore riscontrato al momento del fermo non c'entra niente. Dipende dalle decisioni della CML

Domanda: Salve ho fatto i test x tinnovo patente.non ho assunto nessun tipo di droga. Ma adesso mi dicono che sono risultato positivo con un risultato di 61. Mi chiedo come e possibile e aopratutto questo 61 cosa significa!? Attendo riaposta... grazie in anti

Risposta:

ci spiace, ma se non ti dicono quel 61 a cosa faccia riferimento, non siamo in grado di aiutarti

Domanda: Tra una settimana devo andare a fare una sempilce analisi del sangue di controllo ma fumo abitualmente cannabis (in un semplice esame del sangue posso individuare il thc?)

Risposta:

 no

Domanda: Per una recita nel mio paese, dovrò mettere un pennarello indelebile nero sui capelli, per pochi minuti, la mia domanda è... visto che tra meno di un mese devo fare il test del capello per alcool, il pennarello indelebile può compromettere il test?

Risposta:

 ma per piacere!!

Domanda: Buongiorno vorrei sapere se é possibile anticipare gli esami da fare per il rinnovo patente dovuto al ritiro per alcool avvenuto 8anni fa. Mi scade la patente il 10 maggio ma siccome dovrò partire mi chiedevo se posso anticipare le tempistiche!

Risposta:

 devi chiederlo direttamente alla Commissione Medica. Se va bene  loro ok, altrimenti ti dicono come comportarti

Domanda: Buongiorno, ho ritirato gli esami del sangue da presentare in Commissioni Patenti. tutti i valori sono all' interno dei valori di riferimento sopratutto quelli del CDT, ASL, GLUTAMI TRANSFERASI, AMILASI. L' unico valore leggermente fuori è l' ALT che

Buongiorno, ho ritirato gli esami del sangue da presentare in Commissioni Patenti. tutti i valori sono molto al di sotto dei parametri di riferimento sopratutto quelli del CDT, ASL, GLUTAMI TRANSFERASI, AMILASI. L' unico valore leggermente fuori è l' ALT che è 33 e il valore di riferimento è 31. Potrebbero crearmi problemi ? poi a dire la verità non capisco come mai che lo scorso anno quando ho fatto gli stessi esami all' alss il parametro di riferimento dell' ALT era di 41 ( e il mio valore era 36 ) e quest' anno sia stato messo a 31 , è normale ? grazie

Risposta:

 L' unico valore leggermente fuori è l' ALT che è 33 e il valore di riferimento è 31. Potrebbero crearmi problemi ?

no, al massimo ti chiedono nuovi esami a breve per vedere se si è normalizzato 
non capisco come mai che lo scorso anno quando ho fatto gli stessi esami all' alss il parametro di riferimento dell' ALT era di 41 ( e il mio valore era 36 ) e quest' anno sia stato messo a 31 , è normale ?
dovresti chiederlo a loro...noi non possiamo saperlo, sono decisioni che prendono CML e laboratorio di analisi 

Domanda: Domani devo fare il test delle urine per il thc posso bere??

Risposta:

 che c'entra il THC con l' alcol?

Domanda: Problemi seri dopo assunzione di LSD aiuto!

3 mesi fa assunsi 1/4 di acido, non avendolo mai preso e da sempre ho fatto un forte uso di cannabinoidi quotidianamente senza problemi. In serata non ho sentito nulla, solo un po più distaccato dagli altri, ma quando sono arrivato a casa ed ho realizzato di essere da solo, era come se la mia stanza era più piccola, a occhi chiusi vedevo delle strane forme e non riuscivo ad addormentarmi, finche penso di essere caduto nel famoso bad trip, cercavo di resistere agli effetti dicendomi non ho nulla ma era imppssibile, forse mi è venuto qualche senso di colpa verso i familiari, e avevo paura di rimanere così per sempre, di impazzire, finche volevo dormire e avendo mangiato pesante, bevuto anche se nn in abbondanza e fumato e avendo passato la notte al freddo decisi d vomitare per sfogare tutto e dopo mezzora mi sono addormentato senza problemi. Al risvelgio tutto ok, la sera mi trovo a fumare con gli amici e così per tutti gli altri giorni, la mia vita era normale e non c era nulla che non andava, ero attivo e anche fumando parecchio stavo bene sempre preso bene.... notavo solo fra l altro essendo inverno delle gocce di sudore dalle ascelle al gomito (forse dovute all ansia) anche se ero da solo in camera a guardare un film o giocare alla play, fumando, ma al momento non ci facevo caso pensavo di avere un maglione troppo pesante, anche se devo dire che era un periodo abbastanza ansioso di suo, molti pensieri ansiosi e molte preocupazioni. Da un mese dall assunzione di quell acido, fumando ripetutamente gli altri giorni, una sera essendo fuori con gli amici, è partito tutto dal fatto che non riuscivo a prendere il respiro, avevo fame d aria e non riuscivo a completare i respiri... e cosi è stato per qualche ora, sudavo ed ero molto allarmato da questi sintomi, finche dopo mezzora rientro a casa (nessuno dei miei amici se n era accorto) E ci penso ancora di più e forse qua ho avuto un attacco di panico scatenato dal fatto che ero iper concentrato su me stesso e questi sintomi, avevo caldo la testa pesante, e un malessere generale non mi sentivo nella realtà, deduco derealizzazione o depersonalizzazione... Fatto sta che da quel giorno ad oggi è passato 1 mese e mezzo, il primo mese l ho passato in casa sul divano, abbandonando le mie passioni compreso il fumare, non mi piaceva più nulla avevo timore a uscir di casa sudavo da mani e piedi in diversi momenti del giornoe solo al pensiero di uscire, mi mancava sempre costantemente il fiato, cosa che più mi preoccupava. Ho fatto esami del sangue e rx al torace e son sano come un pesce ovunque. Finche un giorno mi son detto ok il mio corpo ha da sempre respirato autonomamente come quando dormo, perchè non deve farlo durante il giorno? E così in un paio di giorni son tornato a respirare normalmente, ho riniziato ad andare in palestra dopo 1 anno per tenermi in forma, cosa che all inizio mi spaventava, a vedere gli amici e fare qualche colloquio d lavoro, superando pian piano questa agorafobia, anche se un po la ho ancora... Il problema è che non mi sento come prima. Non sono mentalmente attivo e lucido come ero prima, mi sento spesso rincoglionito, e dormirei più volte al giorno e tutto questo è accompagnato da un senso di non sentirmi nella realtà soprattutto a volte quando parlo e sento la mia voce non mi sembro io per qualche secondo, a volte rumori improvvisi anche lontani mi spaventano quasi, dandomi fastidio o come se li percepissi molto...spesso è come se fossi in un sogno e quando ci bado mi spavento e do la colpa a quel acido. E non vorrei fosse proprio quello ad avermi ridotto così, a farmi sentire cosi sballottato in testa e forse ad avermi causato questo stato d ansia generalizzata, anche se la sento solo quando devo fare qualcosa e in situazioni che ritengo a rischio, ma nel resto del giorno son sempre ko mentalmente o forse la ho sempre quest ansia ma non me ne rendo conto... Fatto sta che non sono più il ragazzo energico di prima, sempre contento e con la mente sempre lucida e al suo posto, che si svegliava la mattina preso bene e contento, apprezzavo molto la realtà e le cose o persone che mi circondavano... ora non più perchè non mi sento più io ed è proprio questo il problema. forse è solo un problema d ansia ma chiedo a voi... ho paura di essermi rovinato celebralmente... Ho visto anche 2 psichiatri Il primo non gli ho detto dell lsd e mi ha detto che ha riconosciuto le mie capacità mentali e fisiche e che secondo lui riesco a venirne fuori da solo diagnosticandomi un ansia da attacchi di panico, semplicemente attivandomi e tornando a uno stile di vita normale, quindi senza alcun tipo di farmaco se non del tavor da portatmi a dietro in caso di evenienza e io non l ho mai preso manco una volta. Il secondo psichiatra, a cui ho raccontato dell lsd chiedendogli se poteva centrare, mi fa assolutamente sì in quanto mina la serotonina o dei ricettori celebrali e che assieme ai cannabinoidi diciamo che il mio cervello non riesce più a produrne in quantità sufficente e forse c entra anche sullo stato ansioso. Mi ha prescritto dell Alprazolam 10 gocce al mattino fino a 3 volte al dì in caso d ansia, E del Escitalopram mezza pastiglia al mattino x 6 giorni poi 1 intera sempre al mattino. Dicendomi che questi farmaci non danno dipendenza e mi attivano attivando anche la seretonina e che a distanza di qualche mese tutto torna come prima. Ora vi chiedo cosa ne pensate della mia situazione in quanto a nessuno son riuscito a spiegarla così bene come scrivendola, se il mio cervello è bruciato o ancora sotto quel cazz di trip o se effettivamente è un problema d ansia e seretonina e se tornerò alla lucidità di prima, se il mio cervello si sveglierà e se potrò essere quello di prima... al più presto... ovviamente vorrei fumare ancora ma prima voglio sistemare questa situazione che non mi da pace e leggo mille cose anche su internet riguardo ansia, lsd e tutti i sintomi che ho.. la mia paura è d esserci rimasto o avere danni irreversibili e non tornare più come prima ma vivere in questo stato x sempre... anche se a volte nelle giornate quando faccio qualcosa di diverso dalla quotidianità e che mi fa sentire vivo o carico penso sempre che son tutte paranoie e che col tempo tornerò quello di prima anche senza farmaci... ma poi ricordo sempre di questi sintomi e i miei discorsi mentali crollano... vorrei sapre anche se devo prendere sti farmaci o no...help

Risposta:

 

Ciao mi pare dalla tua accurata descrizione che tu sia consapevole di molte cose e che tu abbia già fatto dei passi per contattare persone e professionisti che possono aiutarti. Quanto all’idea dell’esserti bruciato il cervello, credo tu ti possa tranquillizzare e cambiare prospettiva pensando a cosa ti fa bene ora e cosa ti può aiutare a rimettere le cose in equilibrio. Probabilmente ha più ragione quello psichiatra che ti dice che in un tempo non lungo le cose tornano a posto. Ti ha consigliato dei farmaci che influenzano anche il recupero della serotonina che comunque considera che in 40 giorni più o meno si rigenera anche da se.

Il mio consiglio è fidarti di un professionista che possa aiutarti a capire meglio tutta la parte di depressione a cui accenni e lavorarci su e in questo ti dico non accontentarti dei farmaci ma insieme ad uno psicologo da a loro un senso nella tua cura.

Stefano Bertoletti, redazione sostanze.info


Condividi contenuti