Back to top

ACCERTAMENTI IDONEITA’ ALLA GUIDA E SOSPENSIONE PATENTE

ACCERTAMENTI IDONEITA’ ALLA GUIDA E SOSPENSIONE PATENTE IMPORTANTE.

Vogliamo chiarire che il contenuto dell’intervista che leggerete qui di seguito si riferisce ESCLUSIVAMENTE a quanto viene richiesto ed effettuato nel territorio della provincia di Firenze. Ogni Regione d’accordo con i servizi sanitari locali infatti, pur attendendosi a quanto stabilito dalle norme nazionali, definisce e applica proprie procedure.

 

 

Intervista alla Dr.ssa Malavolti, direttore U.O. Medicina Legale ASL 10 Firenze e responsabile della Commissione Medica Locale della Provincia di Firenze

Di cosa si occupa la Commissione Medica Locale e in quali ambiti interviene?

La C.M.L. effettua l’accertamento dei requisiti fisici e psichici per il conseguimento/conferma della patente di guida.

In quali casi viene richiesta la visita presso la commissione? 

Per le seguenti categorie (previste dal codice della strada): mutilati e minorati fisici; portatori di malattie invalidanti (affezioni cardio-vascolari, diabete complicato, malattie endocrine, malattie del sistema nervoso, epilessia, malattie psichiche, sostanze psicoattive); Su disposizione della Prefettura o della Motorizzazione Civile (visite di revisione della patente).

Come arrivano le persone alla Commissione? Ovvero chi effettua l’invio?

Su richiesta della Prefettura e/o della Motorizzazione: per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti; per aver causato un incidente stradale; in tutti i casi in cui si sospetti la non permanenza dell’idoneità i psico-fisica alla guida Spontaneamente: tutte le altre tipologie.

Quali prelievi vengono richiesti?

Gli esami richiesti variano a seconda della patologia. In caso di revisione per guida in stato di ebbrezza è richiesto l’esame del sangue (emocromo, GOT, GPO, YGT) e l’esame dell’urina e/o del capello. In caso di revisione per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti è richiesta una valutazione tossicologica dopo un periodo di osservazione di tre - sei mesi.

Dove vengono effettuati gli esami?

Nei laboratori/ambulatori di struttura pubblica; presso la Tossicologia Forense dell’Università di Firenze; presso i Centri Alcologici; presso il Centro di consulenza Tossicologica o i SerT (dipende dal Comune di residenza dell’interessato).

Cosa succede con risposte positive e quali sono le sanzioni applicate?

La CML non applica sanzioni bensì esprime un giudizio di idoneità/non idoneità alla guida. In caso di risposta positiva ad abuso di alcol o al consumo abituale di sostanze stupefacenti è rilasciato un certificato di non idoneità temporanea alla guida e l’interessato è inviato al Centro alcologico di riferimento (alcol) o all’ambulatorio di consulenza tossicologica (sostanze stupefacenti) per una valutazione alcologica o tossicologica da effettuarsi dopo un’ osservazione di almeno sei mesi.

Quali sono le analisi a cui vengono sottoposti gli interessati?

Gli esami di routine sono: esami ematici (esami del sangue), esame delle urine e/o del capello per la ricerca dei metaboliti delle sostanze stupefacenti. La CML può, quando lo ritiene utile, effettuare anche l’esame della saliva e l’alcol-test.

Per la ricerca di quali sostanze?

Nelle urine e nel capello vengono ricercati i metaboliti delle seguenti sostanze:

  • Oppiacei
  • Buprenorfina
  • Cocaina
  • Benzodiazepine
  • Cannabinoidi
  • Amfetamina e derivati
  •  Metadone

Problema alcol come viene considerato/affrontato?

Con molta attenzione in considerazione della sua rilevanza nell’essere spesso la causa principale degli incidenti stradali che vedono coinvolti prevalentemente i giovani, spesso con gravi conseguenze sulla salute. Sebbene il compito principale della CML sia quello di mettere in sicurezza le strade, non consentendo a chi non ha i requisiti di idoneità psico-fisica di guidare, nel caso dell’alcol la commissione adotta anche provvedimenti di prevenzione primaria inviando le persone ai corsi informativi tenuti dal Centro Alcologico di Careggi. L’obiettivo è di diffondere la conoscenza dei rischi alcol-guida in modo da indurre a comportamenti virtuosi che tutelano la salute del singolo e della collettività.

Cosa succede dopo?

Qualora il soggetto non risulti consumatore abituale di sostanze psicoattive (alcol, stupefacenti, sostanze psicotrope) capaci di compromettere la sua idoneità a guidare senza pericoli, la CML rilascia certificato di idoneità alla guida con validità limitata (per sottoporlo a successivo monitoraggio).

La commissione si occupa anche degli accertamenti per i neopatentati?

Si, quando rientrano nelle categorie di competenza della CML.

E che analisi vengono richieste?

Dipende dal tipo di patologia i (relazione del cardiologo per le malattie cardiovascolari, campo visivo per il deficit visivo, certificato del curante per epilessia, relazione del neurologo per sindrome delle apnee notturne, sclerosi multipla e polineuropatie; relazione del centro diabetologico per il diabete ecc.) Le prescrizioni degli esami vengono consegnate al momento della prenotazione della visita

Commenti

peli

scusa ma a me risulta che non cè differenza sulle analisi fatte usando capelli o altri peli del corpo

Esami analisi del capello

Io informandomi ho saputo che dai peli del petto risultano piu tracce,perchè i capelli passano molto piu tempo all'aria aperta mentre i peli del petto, a parte i tre mesi estivi, non prendono mai aria. questo è quello che mi è stato detto. in ogni caso ho risolto la questione, ossia si è scoperto che le tracce di cocaina che risultavano stranamente dalle analisi del capello dipendevano da alcuni medicinali usati daL mio dentista durante il trattamento che mi stava facendo, e mi ha spiegato che questa cosa è successa anche ad altri suoi pazienti atleti che risultavano positivi al test per il doping!!! purtroppo nè io sapevo di questa cosa, nè lei che dovevo sottopormi a quel tipo di analisi....che sfiga.

possibile sospensione patente?

In data 12/12/2009 sono stato fermato a piedi, lontano dalla mia auto e perquisito; mi hanno sequestrato 1 grammo di marijuana. Ad oggi non ho saputo niente. E' la prima volta che vengo segnalato per l'art 75 dpr309/90. Quali saranno le possibili conseguenze? Sono in possesso di patente di guida. E' possibile che io vengo soltanto richiamato verbalmente dal prefetto a non fare più uso di sostanze oppure scatteranno sicuramente le analisi? Quale sarà l'iter? Ringrazio chiunque voglia aiutarmi anche con qualche esperienza personale.
Saluti

risposta a "POSSIBILE SOSPENSIONE PATENTE?" del 23.12.09

In seguito alla segnalazione ex art.75 D.P.R.309/90 e successive modificazioni (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti), si attiverà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo presso la tua prefettura di residenza che ti convocherà, con tempi che dipendono dalle loro modalità, per l’effettuazione di un colloquio con un assistente sociale. Essendo la tua prima segnalazione il tuo procedimento potrà concludersi non con la sanzione ma con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti.

help please

Ciao volevo una risposta a questo quesito:"La mia ragazza è Polacca e ha la patente volevo sapere se poteva giudare senza problemi qui in Italia con questa patente visto che è comuque una patente Europea quindi non ci dovrebbero essere problemi" naturalmente deve giudare lei xkè la mia patente l'hanno ritirataaa:/:/:/ Attendo risposta grazie ciao Luis 87

informazioni personali

salve,
quando si conclude un procedimento amministrativo di due protocolli totale 9 mesi di sospensione dei documenti per cocaina presso il not della prefettura, cosa succede? A me hanno restituito patente e passaporto e non mi hanno lasciato detto niente. Dovrò subire altri esami in futuro... la mia patente è tornata indietro solamente firmando. Ora sono un pò scosso e nonostante io non faccio più uso di droghe non mi spaventa l'idea di subire altri esami, più che altro mi spaventa l'idea che se venissi beccato in futuro anche tra anni in possesso di stupefacenti che la pena raddoppi e da 9 mesi possa diventare 1,2,3 anni di sospensione...quando si chiude un procedimento amministrativo se vieni ribeccato si ricomincia da capo?

risposta a "INFORMAZIONI PERSONALI" del 24.12.09

Devi chiedere alla tua prefettura se hanno comunicato la sanzione applicatati alla motorizzazione competente; in questo caso è molto probabile che tu venga chiamato a sostenere la visita presso la commissione medica locale. Inoltre, la tua sanzione viene comunicata al questore per l’eventuale applicazione delle misure di sicurezza previste dall’art.75 bis, come modificato dalla l.49/06.
Se tu venissi nuovamente segnalato ai sensi dell’art.75 si aprirebbe un nuovo procedimento amministrativo nei tuoi confronti, che comporterà nuovamente una sanzione per un periodo di tempo compreso tra un mese e tre anni. La durata della sanzione viene decisa dalla tua prefettura di residenza per cui non siamo in gradi di dirti di quanti mesi potrebbe essere

iformazione personale

ciao io sono stato fermato dai vigli il 7 di dicembre e volevo sapere dopo quanto dovrebbe arrivare la carta a casa della prefettura perche non mi è arrivato ancora niente?

informazione

salve! vorrei cortesemente sapere se per RECIDIVA NEL BIENNIO si intende partendo a contare dal giorno stesso che mi è stata contestata l'infrazione con conseguente ritiro della patente da parte degli agenti di polizia, o dal giorno della scadenza della sospensione inflittami dalla prefettura pari ad anni uno,praticamente da un anno dopo....grazie

salve

salve volevo sapere una cosa ho fumato hashish per un paio di anni poi ho smesso per due mesi per effettuare i controlli di routine per la medicina legale. a capodanno mi è successo di fumare un paio di spinelli ( 2 di numero) con gli amici volevo sapere i tempi di permanenza indicativi di questi ultimi due.. non sono piu di trenta giorni o anche piu visto che sono solamente 2 dopo uno stop di 60 giorni.. colgo l occasione per augurare buon 2010 a tutti!!
grazie

risposta a "SALVE" del 02.01.10

Auguriamo un buon anno anche a te. I tempi di smaltimento dovrebbero nel tuo caso essere più brevi dei classici 20-30 giorni in quanto non ci dovrebbe essere stato un grande accumulo di thc nei grassi. Però non è possibile fare una previsione con assoluta certezza.

visita commissione medica

Salve,circa un anno fa sono stato trovato in parcheggio,all'interno della mia auto assiema ad un amico che aveva della cocaina su un cd in procinto di consumarla.
A seguito della perquisizione personale mi venne trovato un involucro contente 0,1g della stessa sostanza.
Siamo stati portati in caserma e ,a me, è stata ritirata la patente per 30 gg.
A seguito del colloquio in prefettura la patente mi è stata ritirata ,per la seconda volta, per ulteriori 30 gg.
A distanza di 6mesi sono stato convocato per la revisione della patente con richiesta di esame delle urine e 2 fotografie oltre a versamenti.
Ho visto che nell'autocertificazione mi chiedono di dichiarare se ho fatto uso di sostanze stupefacenti. se dichiaro di no corro il rischio di essere sottoposto ad ulteriori esami? L'ultima volta che ho toccato cocaina risale a 30 gg.
Vi ringrazio in anticipo per la Vostra consulenza
Dimenticavo la mia regione d'appartenenza è la sardegna

risposta a "VISITA COMMISSIONE MEDICA" del 04.01.10

Il problema è che tipo di accertamenti richiede la commissione medica locale competente per la tua residenza; infatti, ogni cml ha ampio potere discrezionale in merito agli accertamenti psico-fisici da richiedere per la verifica dei requisiti di idoneità alla guida, per cui può esserti richiesto anche l’esame del capello. In questo caso risulterebbe anche l’uso di cocaina per cui, dichiarando di non aver fatto uso di sostanze stupefacenti, potresti anche rischiare una denuncia penale per aver rilasciato false dichiarazioni.

Art. 75: Mi devo presentare a visita ma non ho ancora fatto i...

Salve, all'inizio di agosto sono stato fermato con 2 amici dai carabinieri. Addosso al mio amico è stato trovato 1 gr di hashish e ci è stato fatto il verbale a tutti e 3! Alla fine di settembre ci è arrivata la lettera per la revisione della patente presso la commissione medica locale! Alla fine di ottobre (circa il 27) siamo andati a prenotare la visita ci è stato dato un foglio su cui c'era scritto che la data della visita sarebbe stata comunicata entro 45 giorni tramite posta e che la visita sarebbe potuta essere stata effettuata entro 80 giorni! Sarei dovuto andare al SERT per un mese per poi presentare la documentazione quando mi dovevo presentare a visita! La lettera mi è arrivata un paio di giorni fa e dice che mi devo presentare il 18 a visita medica... il problema è che per diversi motivi non ho ancora fatto il mese di controllo al sert!!! Cosa posso fare? Posso richiedere di posticipare la visita? E cosa succede nel malaugurato caso in cui non dovessi presentarmi?

risposta a "ART.75: MI DEVO PRESENTARE A VISITA MA NON HO ANC...

Innanzi tutto, se la sostanza sequestrata era di esclusiva pertinenza del tuo amico e non destinata all’uso comune, nei tuoi confronti non doveva essere fatta alcun verbale di violazione che, comunque, avresti potuto contestare entro trenta giorni. Inoltre, poiché ogni commissione medica locale adotta proprie modalità, ti consigliamo di parlarne direttamente con loro, chiedendo di spostare l’appuntamento. Tieni presenti che la mancata presentazione della visita comporta automaticamente la sospensione della patente fino a che non si supera tale visita.

revisione post sospensione

buonasera, nell'agosto del 2007 mi è stata ritirata la patente per un anno perchè positiva all'alcol test. Mi è stata restituita nell'agosto 2008 a seguito del risultato negativo su tutti test e non mi hanno richiesto altri esami nei periodi successivi(ho letto che alcuni invece ogni anno o 2 devono ripetere la trafila degli esami).
nel maggio del 2010 mi scadrà la patente volevo un informazione sul rinnovo:è sufficiente che vado in un'autoscuola e prenoto la visita con il medico, o visto che in passato mi è stata ritirata la patente, mi rifaranno tutti i test?
grazie per la risposa PS: non so se può servire, ma sono residente ad Alba, provincia di Cuneo

DOPO IL S.E.R.T.??

salve,
volevo sottoporre al vostro efficientissimo forum cio che mi è accaduto.il 25 luglio mi viene ritirata la patente 1.20;mi arriva la comunicazione del prefetto di sospensione della patente per 3 mesi entro i quali inizio le analisi.intanto credo mi sia capitata una cosa abbastanza singolare legata al fatto che ho ottenuto la restituzione della patente prima del rilascio del certificato della asl.validità 6 mesi.
mi chiedevo, alla scadenza dei 6 mesi dovro sottopormi nuovamente ai controlli presso il sert?
inoltre ad oggi nn mi è arrivata alcuna comunicazione circa il provvedimento penale, ma eventualmente il giudice potrà disporre una ulteriore sospensione, oltre che la multa?
grazie mille

risposta a "DOPO IL S.E.R.T.??" del 08.01.10

In effetti è abbastanza singolare sia che ti sia stata sospesa la patente per soli tre mesi con quel tasso alcolico, sia che ti sia stata restituita la patente prima di aver ottenuto il certificato di idoneità. Comunque, entro lo scadere dei sei mesi devi sostenere nuovamente la visita alla commissione medica per ottenere un nuovo certificato.
Con il tuo tasso alcolico l’art.186 prevede la sospensione della patente per un periodo da sei mesi ad un anno quindi è molto probabile che tu debba scontare un ulteriore periodo di sospensione.

revisione post incidente stradale

Buonasera,un anno fà ho fatto un incidente in cui si è ferita una persona (qualche contusione ma non si è fatta nulla di che)...a causa dell'incidente mi è stato fatto l'alcol test risultato negativo (non avevo bevuto nulla).Dopo un anno mi arriva il foglio della revisione della patente,volevo sapere se la visita medica che devo effettuare consiste in una visita semplice di routine come quando ho preso la patente,oppure mi verranno fatti esami specifici di sangue e urina...grazie

risposta a "REVISIONE POST INCIDENTE STRADALE" del 08.01.10

Dipende dove e presso chi devi effettuare questa revisione.
Se ti viene richiesto di presentarti presso la Commissione Medica Locale dovrebbe essere specificato per quale motivo.
Se la revisione è legata alla sospensione della patente per uso di alcol o di sostanze, gli accertamenti vengono fatti specificatamente per rilevare uso ed abuso di quelle sostanze.
Quindi una visita anamnestica generale e successivi esami di approfondimento (prelievo delle urine o del capello).

cambio commissione medica

gentile redazione per motivi di lavoro mi sono trasferito in un'altra città. Poichè a breve dovrò ricominicare gli accertamenti per il rinnovo a 5 anni della patente, mi sono rivolto alla locale commissione medica. La segreteria della CML mi ha detto che devo ricominciare tutto dall'inizio!!! ma è possibile??

Re: cambio commissione medica

Sì, è possibile. E'anche possibile che un mutilato di una gamba sinistra sia stato torturato (pagando sempre a spese sue) centinaia di migliaia di Lire dal lontano 1970,e fino ad oggi (più di 300 Euro a visita) solo per non aver capito che - già nel 1970 avevano in produzione vetture (compresa la Rolls Royce) con cambio automatico. Bastava un timbro "no frizione" e "no clutch" per uso internazionale e in tutta la mia vita avrei risparmiato mesi di tormenti a seguire commissioni patenti, avrei rinnovato la patente (oggi con 49 Euro e una visita in autoscuola in poco tempo). E poi adesso rispondiamo: sono le Commissioni patenti uno strumento di sicurezza o di tortura? Vogliono accertare che uno possa guidare e basta o vogliono prendere gli stipendi spremendo invalidi che dal punto di vista della guida NON LO SONO? Che non sono pericoli pubblici. Che usano l'auto con parsimonia solo perchè è un diritto, quello di potersi muovere. Aspettano che l'invalido spremuto e violato dimostri loro che la colpa è sua, dell'invalido? Poi si attaccano a analisi del sangue con valori palesemente esagerati e inaccettabili per uno che vive normalmente e non è un suffraggetto , e invece di darne causa alla società (di Milano) che li ha fatti a lauto pagamento, ne danno causa all'invalido - cardiopaticodiabeticodeficienteimbriagon FALSO - solo perchè le Commissioni patenti facciano quello che loro vogliono? Ma perchè non aver letto che esisteva il cambio automatico, prima? Nel 1970, dico, mica oggi. Legislatori, fatevi avanti...c'è ancora da fare, come si vede.

risposta a "CAMBIO COMMISSIONE MEDICA" del 09.01.10

Le Commissioni Mediche Locali hanno una totale autonomia decisionale in merito all'applicazione di quanto previsto dalla legge in materia di sospensione e controllo delle patenti per i soggetti a cui è stata sospesa.
Quindi se ti richiedono di azzerare gli esami precedenti e ripetere tutto da capo, purtroppo per te, questo devi fare per ottenere la restituzione o la conferma della patente di guida.

cambio commissione medica

E' assurdo!!! Posto che la cosa dovrebbe essere normata a livello nazionle e non lasciata alla discrezionalità di questa o quella commissione, mi chiedo ma se per motivi di lavoro una persona si trasferisce da Palermo a Bolzano è costretto a recarsi a palermo per continuare gli esami??? e non ricomnciare dall'inizio dopo 7 anni di calvario??? Povera Italia...per tenere in vita le commissioni e i lauti stipendi di questi signori cosa si sono inventati....

ANCORA NULLA!!!!!

gentili signori in data 6 di settembre mi hanno sequestrato all'aereoporto di palermo 8.7 grammi di mariuana. andavo in vacanza.io sono della provincia di bolzano. è possibile che non mi è arrivato ancora nulla? le decisioni verranno dagli organi di palermo o di bolzano in caso di sospensione di patente? il mio avvocato è in grado di sapere a che punto è la mia pratica? è possibile che decidano sia per un procedimento amministrativo e anche per uno penale? un grazie sincero per la vostra risposta...

risposta a "ANCORA NULLA" del 12.01.10

Considerato il quantitativo di marijuana che ti è stato sequestrato, è necessario aspettare l’esito delle analisi quantitative che saranno effettuate su tale sostanza per sapere se nei tuoi confronti si attiverà un procedimento penale o amministrativo. Infatti, essendo il discrimine tra questi due illeciti, 0,5 gr di principio attivo (THC), occorrerà conoscere la percentuale di thc presente nella sostanza che ti è stata sequestrata per stabilire se si attiverà un procedimento penale oppure un procedimento amministrativo presso il commissariato del governo di bolzano, competente per la tua residenza. Non siamo in grado di dirti quanto tempo ci vorrà poiché dipende dal tempo necessario ad effettuare l’analisi quantitativa presso un laboratorio specializzato. Puoi però intanto chiedere al commissariato del governo di bolzano (ufficio N.O.T.) se è arriva la segnalazione a tuo carico

test urine

ciao mi chiamo cosimo e due giorni fa ho fatto il primo esame quindi ne ho altri due da fare...siccome ho smesso da fumare 20 giorni fa e molto probbabile che al primo test risulto positivo... ma se l'altri due risulto negativo la patente me la ridanno uguale o devo ricominciare tutto da capo???grazie

ANCORA NULLA

sono ancora io e scusate la mia ignoranza ma cosa intendete per " essendo il discrimine tra questi due illeciti 0.5 gr di principio attivo ". se su 8grammi che mi hanno sequestrato il principio attivo supera i 0.5grammi allora il procedimento sarà penale? è così? quindi per 8grammi di droga leggera in vacanza rischio una condanna penale per spaccio? grazie ancora della risposta....

risposta "ANCORA NULLA" del 14.01.10

Hai capito bene, è proprio così che funziona il principio attivo. Spesso però succede che, attivandosi inizialmente un procedimento penale perché il principio attivo supera 0,5 gr., il giudice decida comunque di archiviare il procedimento penale perchè riconosce la finalità dell’uso personale della sostanza sequestrata. In questo caso, frequente se viene superato di poco il limite previsto, il giudice trasmette gli atti alla prefettura per l’instaurazione del procedimento amministrativo.

cambio patente

mi hanno sospeso la patene per 6 mesi per stato di ebbrezza,ma io sono andato dal giudice di pace, me l'hanno ridata in attesa della causa. ma nel frattempo mi è scaduta la patente,ed io ho chiesto oltre che al rinnovo anche una nuova patente,di conseguenza ha un altro numero di serie.vorrei sapere se quando faccio la causa mi ritirano lo stesso la patente?

revisione patente retroattiva????

salve sono stato trovato in possesso di hashish circa tre anni fa...all'epoca non avevo la patente, ero a piedi e non su un veicolo e sul verbale di notifica del sequestrosono non sono risultato positivo a sostanze psicotrope...ho fatto la patente, l'esame medico e tutto e sulle carte relative sono stato considerato un non consumatore di droga, dopo due anni mi arriva a casa la raccomandata della motorizzazione con l'avvio del procedimento di revisione della patente, al numero di responsabile istruttoria non risponde mai nessuno ed alla motorizzazione mi dicono che devo prendere un appuntemento col responsabile per via telefonica ( ma è impossibile perchè non risponde)
ora è passato circa un anno e non mi è stata inviata alcuna lettera riguardante il procedimento di revisione della patente e la mia patente risulta valida che devo fare?
anche perchè farmi pagare le spese mediche per una cosa avvenuta 3 anni fa sarebbe come ritirare la patente a 20 anni ad uno che da ragazzo è stato trovato a piedi ed ubriaco...
devo rivolgermi ad un giudice di pace od ad un avvocato??

risposta a "REVISIONE PATENTE RETROATTIVA??" del 15.01.10

Innanzi tutto occorre chiarire che la tua violazione riguarda l’art. 75 del D.P.R. 309/90 che vieta la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, e non l’art.187 del codice della strada (guida sotto effetto di sostanze stupefacenti). Quando viene applicata, ai sensi dell’art.75,  una sanzione che comporta la sospensione della patente, viene informata la competente motorizzazione che può chiedere alla persona interessata di sostenere una visita medica presso la commissione medica locale, finalizzata a verificare il possesso dei requisiti psico-fisici di idoneità alla guida. Per chiarire la tua posizione in merito, visto che non riesci a parlarci telefonicamente, ti consigliamo di recarti personalmente presso gli uffici della motorizzazione, portando la lettera di avvio procedimento che ti è arrivata. Potrai così chiarire se dover effettuare la visita presso la commissione medica locale oppure no.

aiuto

Salve volevo un'informazione a riguardo vesite mediche da effettuere x ritiro patente sotto l'effetto di alcool 1,28g/l relativa alla provincia di palermo precisamente a cefalù
mi è stata sospesa la patente x 6 mesi ora devo fare le visite sapete x la provincia di palermo quali e quante visite si devono fare ????
grazie
Alex B.

risposta ad "AIUTO" del 15.01.10

Non sappiamo come si comporta la Commissione Medica Locale di Palermo (competente anche per il tuo Comune di residenza – Cefalù). Riportiamo quanto viene effettuato normalmente da altre C.M.L. da cui non crediamo che quella di Palermo si discosti molto.
La visita alcologica prevede:
una valutazione anamnestica (ovvero l'esame obiettivo del paziente tramite una visita del medico della Commissione), clinica, familiare,;
un prelievo del sangue (emocromo, CDT, transaminasi, gamma GT) che permette di valutare i parametri di abuso alcolico.
Se la Commissione lo ritiene opportuno può richiedere anche accertamenti finalizzati all'assunzione di sostanze psicotrope tramite analisi quali il prelievo delle urine o del capello.
Normalmente si tratta di un accertamento che poi viene ripetuto nel tempo a distanza di sei mesi/un anno per un periodo variabile e a discrezione della C.M.L. e valutato sul singolo caso.
Aggiungiamo ulteriori informazioni che possono esserti utili.
L'art. 186 del codice della strada, prevede che in caso di sospensione della patente e un tasso alcolico fra 0,8 e 1,5 G/L, come nel tuo caso, la sospensione della patente varia dai 6 mesi ad un anno, la multa da 800 a 3.200 euro, vengono tolti 10 punti dalla patente ed è possibile, trattandosi di un reato penale l'arresto fino a tre mesi.

risposta a "DOPO COSA SUCCEDE???" del 16.01.10

Possiamo solo risponderti con quanto a noi risulta venga applicato in area fiorentina.
Ovvero che al momento del rinnovo occorre autocertificare l’uso pregresso di sostanze con le conseguenze del caso.
Immaginiamo che questa prassi si applichi anche in altre parti d'Italia.

DOMANDE URGENTI..RISPONDETEMI PERFAVORE

Domani vado a prenotare gli esami presso la Commissione Medica di milano,
avevo delle domande da farre:
1 MI HANNO FERMATO PER ALCOLL, CHE ESAMI MI SOTTOPONGONO?
2 QUANTO DEVO ASPETTARE PRIMA CHE MI CHIAMANO PER GLI ESAMI?...E LESITO?
3 NELLA NOTIFICA DEL PREFETTO CE SCRITTO:...." è invitatoa sottoporsi a visita medica davanti alla Commissione Medica di milano entro 60 giorni dalla notifica del seguente provvedimento"........La notifica mi scade il 25 gennaio e se domani prenoto gli esami non penso che entro il 25 mi sottopongono alle visite; cosa succede? cosa devo fare?

grazie a tutti

Autocertificazione

Salve, ho un dubbio che mi affligge.
circa tre mesi fa,mi e' stato contestato l'art. 187 comma 8,cioè come saprete il rifiuto di analisi.
Ovviamente mi è stata sospesa la patente,e per riprenderla dovrò effettuare le analisi.
Il preoblema è che sul modulo di autocertificazione da riempire per fare le analisi mi si chiede se ho mai fatto uso di sostanze stupefacenti;visto che comunque non hanno accertato la positività,posso rispondere NO senza incorrere in una eventuale sanzione..?Considerate che per le analisi non corro rischi(assolutamente niente per quasi quattro mesi e prima qualche tiro di canna sporadico).
PS nella mia commissione solo urine.
Grazie per un eventuale risposta

risposta a "AUTOCERTIFICAZIONE" del 25.01.10

L'art. 187 comma 8, dice che “salvo che il fatto costituisca reato, in caso di rifiuto dell’accertamento (...........) il conducente è soggetto alle sanzioni di cui all’articolo 186, comma7.
Con l’ordinanza con la quale è disposta la sospensione della patente, il prefetto ordina che il conducente si sottoponga a visita medica ai sensi dell’articolo 119.
Se dichiari di non aver mai fatto uso di sostanze stupefacenti e poi risulta il contrario (per esempio dall’analisi del capello) rischi concretamente una denuncia penale per false dichiarazioni.

metadone alla guida???

a me è stata ritirata la patente nel maggio 2008 e in seguito a quel ritiro per riprenderla sono andato alla commissione patenti di pesaro.siccome da qualche hanno prendo il metadone giornalmente pensavo che non mi ridassero la patente invece la commissione di pesaro da la patente ugualmente anche a chi prende metadone(ovviamente vado al sert)solo che per 6 mesi e ogni 6 mesi c'è da rifare il rinnovo.Però a maggio 2009 mi hanno fermato i carabinieri che di punto in bianco mi hanno portato a fare le analisi delle urine dalle quali come sapevo è risultato positivo solo il metadone come sapevo....Bè sapete che fregata???!!!il metadone secondo il codice della strada è uno stupefaciente come gli altri e infatti mi hanno sequestrato la macchina che era di mia proprietà(vi consiglio di andare in giro con macchine a nome dei vostri genitori cosi non ve le sequestrano) e in teoria c'èra per loro anche il ritiro della patente e siccome era il secondo in meno di due anni non me l'avrebbero più ridata ma per la patente mi è andata bene perchè siccome dovendo fare dei rinnovi ogni 6 mesi per la lentezza della burocrazia non fà mai in tempo ad arrivarmi il tagliandino di rinnovo da attaccare dietro la patente infatti io ogni volta che mi fermano esibisco la patente scaduta ed il certificato che mi rilascia la commissione patenti che lo invia contemporaneamnte anche alla motorizzazione di roma la quale dovrebbe mandarmi il tagliandino da attaccare appunto dietro che sostituisce il certificato della commissione ma appunto per lentezza delle pratiche io con i carabinieri sono a posto con il certificato,per la motorizzazione ogni volta che vedono arrivarsi il rinnovo è già scaduto e non me lo mandano neanche ma la cosa grave è che la commissione non è autorizzata da nessuna legge a dare la patente a chi usa metadone(ovviamente risulto positivo anche sui loro test)ma lo danno in base a delle prove fatte cosi a livello di campione universitario e studi scientifici quindi loro sono(bravi perchè mi permettono di guidare)ma complici nel reato e per lo meno dovrebbero dirmi cosa rischiavo invece ho perso una macchina e a loro non frega niente ma quando mi arriverà il decreto penale di cndanna e farò il processo li chiamerò come testimoni.se con il metadone non si guida o cambiano la legge o loro non la devono rinnovare....poi mi mettono anche nei guai perchè se entro 2 anni una persona commette lo stesso reato al volante è soggetto a sospensione definitiva e visto che la prima volta me l'avevano tolta per stupefacienti e il metadone a quanto sembra è considerato tale per me sarebbe la seconda in un anno e sarei nella cacca ma d'altro canto questa fortuna dei 6 mesi in 6 mesi mi salva ma se smetto di prenderlo e mi fanno il primo rinnovo regolare di un anno mi saltano addosso e mi fanno scontare la sospensione del metadone che essendo la seconda me la fà togliere del tutto...sono nella cacca ragazzi.
p.s. scrivo veloce scusate l'italiano

stessa cosa

tre mesi fa la commisione medica mi conferma l'idoneitò alla quida anche se assumo metadone sotto stretto controllo medico... ieri una pattuglia della polizia mi ferma e mi chiede se gli seguo per un accertamento sanitario, accetto e naturalmente al risultato positivo del test delle urine mi ritirano la patente e mi confiscano l'auto... data la situazione gli stessi agenti mi consigliano di fare ricorso al prefetto.
risultato mi trovo senza patente e senza macchina esattamente come te, sei riuscito ad avere qualche dato in più? il mio avvocato proipone di ricorrere in quanto una commesssione medico legale, emanazione del ministero dei trasporti, ha confermato la mia idoneità alla quida... inoltre sul bugiardino del farmaco metadone non è indicato l'impossibilità alla quida; il metadone è indicatocome sostanza alterante ma anche se sotto controllo medico? allora nache morfina per i malati, o i tranquillanti stessa cosa, gli spicofarmcai peggio ancora... tutti quelli che intraprendono un recupero di ogni tipo non possono più guidare???

stessa cosa

tre mesi fa la commisione medica mi conferma l'idoneitò alla quida anche se assumo metadone sotto stretto controllo medico... ieri una pattuglia della polizia mi ferma e mi chiede se gli seguo per un accertamento sanitario, accetto e naturalmente al risultato positivo del test delle urine mi ritirano la patente e mi confiscano l'auto... data la situazione gli stessi agenti mi consigliano di fare ricorso al prefetto.
risultato mi trovo senza patente e senza macchina esattamente come te, sei riuscito ad avere qualche dato in più? il mio avvocato proipone di ricorrere in quanto una commesssione medico legale, emanazione del ministero dei trasporti, ha confermato la mia idoneità alla quida... inoltre sul bugiardino del farmaco metadone non è indicato l'impossibilità alla quida; il metadone è indicatocome sostanza alterante ma anche se sotto controllo medico? allora nache morfina per i malati, o i tranquillanti stessa cosa, gli spicofarmcai peggio ancora... tutti quelli che intraprendono un recupero di ogni tipo non possono più guidare???

richiesta informazioni

Con la presente Vi chiedo:
devo effettuare la visita specialistica al S.E.R.T. per abuso di alcol, volevo sapere l'esame delle urine sono riferite solo all'alcol o anche alla marjuana?

risposta a "RICHIESTA INFORMAZIONI" del 29.01.10

Se la visita è relativa agli approfondimenti richiesti a seguito della sospensione della patente dopo essere stati trovati con un tasso alcolico sopra il consentito, normalmente gli accertamenti vengono fatti solo sull'alcol. Ma non è escluso che vengano fatti anche su altre sostanze quali il THC.
Non c'è insomma a livello nazionale una uniformità di comportamento da parte dei vari centri che si occupano di questi controlli.

Sospensione della patente

Buonasera a tutti, io sono stato fermato per degli accertamenti...nel posto di blocco c'erano sia carabinieri che vigili urbani. ho fatto il test alcolico ed ero 0.55, dopo soli 5 minuti ero 0.52...mi hanno ritirato la patente e sicome neopatentato anche 20 punti. e la sospensione della patente. Vorrei chiedere a qualcuno se mi saprebbe dire se e una cosa giusta e se dovrei rifare da capo la patente. grazie dell attenzione. saluti.

risposta a "SOSPENSIONE DELLA PATENTE" del 30.01.10

Ti rispondiamo con il dettaglio dell'articolo del Codice della Strada che tratta degli argomenti di cui ci chiedi.
Nel caso in cui sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico compreso tra lo 0,5 e lo 0,8 grammi per litro (g/l), vengono applicati i seguenti provvedimenti:ammenda da 500 a 2.000 euro. 
La sanzione accessoria e' la sospensione della patente da tre a sei mesi, con restituzione condizionata all'esito di una visita medica.
Per i neopatentati (patente conseguita da meno di 3 anni) si applica il raddoppio dei punti che in tal caso diventeranno 20.

SOSPENSIONE PATENTE E PROCESSO PENALE

Salve, io sono stato fermato dalla polizia locale, sottoposto al tampone e risultato positivo al thc, mi portano a fare l'esame delle urine.. positivo pure lì (per forza di cose).. io però mercoledì non avevo fumato. Come fanno a dimostrare che guidavo sotto effetto di sostanze stupefacenti? Visto che non sono colpevole di aver guidato sotto effetto di sostanze cosa posso fare? è vero che l'esame delle urine non puo essere usato per scopi giuridici? grazie

risposta a "SOSPENSIONE PATENTE E PROCESSO PENALE" del 02.02.10

L'accertamento (qualsiasi esso sia, tramite le urine, del capello, con etilometro) ha valore giuridico quando viene effettuato all'interno di un percorso di accertamento e dietro richiesta di un organo competente (prefettura, commissione medico locale, medico competente ecc.).
Ovvero non sono legalmente utilizzabili i test autosomministrati e comprati ad esempio in farmacia.
Seconda domanda. La legge parla di guida sotto l'effetto di sostanze. Quindi se hai fumato il giorno prima e risulti positivo ai controlli, è la positività che fa testo non quando è avvenuta l'assunzione. Contestabile e confutabile a livello sanitario o in generale. Ma non a livello giuridico.

Non è proprio così...

Ecco la prova:

Tribunale di Bologna, sezione GIP-GUP- Sentenza n. 1422 del 17/06/2009
Circolazione stradale - Art. 187 del Codice della Strada - Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti - L'art. 187 C.d.S. presuppone l'attualità dell'uso, e che la positività ottenuta sulle urine con le tecniche dì screening, proprio perché di per sé indicativa di una assunzione che può essere pregressa anche di molti giorni con una variabilità a seconda delle molecole assunte, non rappresenta affatto prova del fatto che l'assunzione dello stupefacente sia avvenuto immediatamente prima del rilascio dei campione di urine.

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
TRIBUNALE DI BOLOGNA SEZIONE GIP-GUP

Il Giudice Dr. Pasquale GIANNITI ha emesso la seguente

SENTENZA

nel procedimento a carico di (omissis) elett. dom. c/o lo studio del difensore avv. Chiara Rizzo - libero presente difeso di fiducia dall'Avv. Chiara Rizzo del foro di Bologna

IMPUTATO

Del reato p.p. dagli artt. 187 comma 1° e 1 bis D.Lvo 30/04/1992 n. 285 - come modificato dall'art. 5 del D.L. 3/8/2007 n. 117 convertito in legge 2/10/2007 n. 160 perchè, provocando un incidente stradale, veniva colto in stato di alterazione psicofisica determinata dall'uso di sostanze stupefacente quali cannabinoidi alla guida del veicolo targato (omissis); accertatosi tramite prelievo ematico/urinario.
Commesso/accertato in Bologna il (omissis) marzo 2008

MOTIVI DELLA DECISIONE

1.- Si contesta all'imputato di aver provocato, in Bologna il (omissis) marzo 2008, un incidente stradale, in stato di alterazione psicofisica indotta dall'uso di sostanze stupefacenti, quali cannabinoidi, alla guida del veicolo targato (omissis) accertatosi tramite prelievo ematico/urinario.

2- Appare opportuno in via preliminare precisare quanto segue in relazione alla contravvenzione di cui all'art. 187 C.d.S.: La condotta sanzionata dall'art. 187 cds è la "guida in stato di alterazione psico-fìsica" a seguito della assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

il terzo comma dell'art. 187 C.d.S. indica poi le modalità attraverso le quali si debba accertare quando una persona sia in stato di alterazione psico-fisica per aver assunto stupefacenti.

La disposizione stabilisce che gli agenti operanti, quando abbiano il "ragionevole motivo di ritenere che il conducente del veicolo si trovi sotto l'effetto conseguente all'uso di sostanze stupefacenti o psicotrope", procedano ad accompagnare il conducente del veicolo "presso strutture sanitarie fisse o mobili... ovvero presso le strutture sanitarie pubbliche o presso quelle accreditate o comunque a tali fini equiparate", per procedere a due attività: il prelievo di campioni di liquidi biologici e la visita medica.

Il prelievo di campioni di liquidi biologici è finalizzato all'effettuazione degli esami necessari ad accertare la presenza di sostanze stupefacenti o psicotrope nell'organismo della persona fermata, individuandone tipologia ed ove possibile quantità, mentre la visita medica ha l'evidente scopo di appurare lo "stato di alterazione psico-fisica".

In definitiva: lo stato di alterazione del conducente deve essere accertato nei modi previsti dallo stesso articolo, attraverso un esame tecnico su campioni di liquidi biologici, escludendosi la possibilità di ricorrere ad elementi sintomatici esterni. Ed invero, l'accertamento richiede conoscenze tecniche specialistiche sia in relazione alla individuazione ed alla quantificazione delle sostanze, sia alla relativa visita medica.

Assumono quindi centralità, ai fini della configurazione della contravvenzione di cui all'art. 187 C.d.S. sia la presenza di un adeguato esame chimico su campioni di liquidi biologici con esito positivo, sia l'esecuzione di una visita medica che certifichi uno stato di alterazione psico-fisica riconducibile all'assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

3.- Nel caso di specie risulta che - a seguito dell'incidente stradale, verificatosi in data (omissis) marzo 2008, ad ore 23, in via Masini, in prossimità del palo luce 482, tra l'autoveicolo Fiat Punto tg.(omissis), condotto dall'odierno imputato e due auto regolarmente in sosta; ed a seguito di successivo immediato intervento di personale della Polizia Municipale di Casalecchio - il (omissis) è stato dapprima sottoposto al test alcolemico, che dava esito negativo (cfr. annotazione in atti), e, poi, all'esame dei liquidi biologici (effettuato presso l'Ospedale Maggiore di Bologna al fine di verificare l'eventuale assunzione dì sostanze stupefacenti e/o psicotrope da parte dell'imputato).

Orbene, dal referto in atti risulta che l'esito del suddetto esame è stato positivo esclusivamente per quanto riguarda la presenza di cannabinoidi su urina, e che la metodica usata è stata quella del test qualitativo.

Sennonché - premesso che l'art. 187 CDS presuppone l'attualità dell'uso - ritiene il sottoscritto magistrato che il referto dì cui sopra non rappresenta affatto prova del fatto che l'assunzione dello stupefacente sia avvenuto immediatamente prima del rilascio dei campione di urine, ben potendo la rilevata positività significare che l'assunzione era risalente nel tempo.

Al riguardo si osserva che:
a) gli esami effettuati sull'urina sono il risultato di un esame di screening.
Il suddetto esame, effettuabile in tempi brevi, costituisce indubbiamente, sotto il profilo clinico, un importante rilevatore preliminare, ma, sotto il profilo medico legale, non può prescindere dalla procedura indispensabile per validarne il risultato;
b) la positività ottenuta sulle urine con le tecniche dì screening - proprio perché di per sé indicativa di una assunzione che può essere pregressa anche di molti giorni con una variabilità a seconda delle molecole assunte (il range, come è noto, va da poche ore per i derivati anfetaminici a circa 10 giorni per la cocaina e anche 20 giorni per i derivati dalla cannabis) - va confermata con analisi di conferma di II livello, con tecniche di tipo cromatografico accoppiate alla spettrometria di massa (GC-MS/LC-MS); ma nel caso di specie le suddette analisi di conferma non sono state effettuate;
c) peraltro non sono [rari] i casi di falsa positività per reazione crociata con altre sostanze;
d) non risulta che sia stata effettuata la "visita medica" prevista dall'art 187 C.d.S..

In definitiva, il risultato positivo ottenuto esclusivamente sull'urina dell'imputato può essere indubbiamente interpretato come riscontro di assunzioni pregresse più o meno recenti, ma nulla dice sulle condizioni in cui lo stesso si trovava al momento del sinistro di cui sopra.

Ne consegue che, tale essendo il contesto probatorio, l'imputato deve essere assolto dell'imputazione ascrittagli con la formula più ampia.

P.Q.M.

visti gli articoli 442 e 530 c.p.p.

assolve l'imputato dal reato ascrittogli perché il fatto non sussiste.

precisazione a "NON E' PROPRIO COSI'" del 03.02.10

Innanzitutto grazie di aver riportato dettagliatamente questa sentenza del Tribunale di Bologna, che entra nel merito di quanto richiesto dal precedente lettore.
Anche noi siamo a conoscenza di sentenze di altri tribunali che hanno dato parere favorevole all'imputato assolvendolo dal reato.
C'è però un problema. Ovvero che si tratta di sentenze isolate che ancora non fanno giurisdizione, ovvero non vengono utilizzate e riconosciute in tutte le aule nazionali.
Con l'ulteriore problema che per tutto il dibattimento e fino alla fine del processo le sanzioni previste vengono applicate (multe, sanzioni, sequestro dell'auto ecc.).
E si sa quanto siano lunghi i processi in Italia.
Comunque ringraziamo nuovament il lettore per la precisa e documentata pubblicazione.

INFORMAZIONE

VORREI CORTESEMENTE PORVI QUESTA DOMANDA.
IN DATA 14-02-2009 VENGO SORPRESO ALLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOOLICA CON CONSEGUENTE SOSPENSIONE DELLA PATENTE DI GUIDA PARI AD ANNI 1.
ORA LA MIA DOMANDA DA PORVI E' QUESTA:
ALLORCHE' SUCCESSIVAMENTE IN DATA 28-02-2009 MI SAREBBE SCADUTA LA VALIDITA' DEI 10 ANNI DI PATENTE QUANDO IO ANDRO' IN PREFETTURA PRECISAMENTE QUESTO MESE IN DATA 15-02-2010 PER FARMI RESTITUIRE LA PATENTE ( CON IL RELATIVO CERTIFICATO DI IDONEITA' DELLA C.M.L.) LA MIA PATENTE RISULTERA' SCADUTA.
VI CHIEDO POTRO' CIRCOLARE LO STESSO (CON PATENTE SCADUTA) PERCHE' FA FEDE IL CERTIFICATO DELLA C.M.L. O DOVRA' ESSERE RINNOVATA LA MIA PATENTE CON UNA NUOVA ?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA VOSTRA CORTESE RISPOSTA..

risposta urgente

salve a tutti sono una ragazza di 18 anni e tre giorni fa(sabato sera) ho avuto un incidente con una macchina che mi ha preso in pieno mentre aspettavo di girare in mezzo ad un incrocio... la colpa e' dell altro conducente sia per eccesso di velocita' che per la dinamica dell incidente....Arrivata l'ambulanza vengo portata in ospedale per degli accertamenti poiche' avevo battuto la testa, e mi vengo fatte esami del sangue e delle urine..ad oggi non so ancora il risultato delle analisi, ma sono quasi certa di risultare positiva ai cannabinoidi e all cocaina...che mi succedera'???ovviamente mi ritireranno la patente anche se l'incidente non e' stato causato da me??ah, oltretutto e la prima volta che vengo fermata,non ho precedenti... non sono assolutamente una consumatrice abituale di cocaina,ho solo avuto la sfortuna di dare una botta 24 ore prima che mi pigliassero in pieno!!!!!!!! sono preoccupatissima vi prego rispondetemi

patente!!

cara ragazza a me è successa la stessa cosa..ho fatto un incidente con ragione. ormai in caso di incidente fanno gli accertamenti psicofisici a entrambe le parti coinvolte nel sinistro(legge di merda!!) per cui fra un paio di mesi (prima o dopo) se risulterai positiva agli accertamenti.. che dà cosa hai fatto quasi sicuramente, ti ritireranno la patente in base al quantitativo di abuso di droghe(art. 187) cmq la cosa brutta che è penale e rimane per un tot. poi dovrai fare per un periodo di 2 anni, visite del capello in commissione medica.ciao e buona fortuna!!!

aiuto

REATO PENALE????? quindi processo???????a madonna mia no....non ci credo..ma a te ti hanno fatto esame del capello????????mi devo tagliare tutti i capelli quindi???ma ti pare??? nel momento della guida io non avevo ne benuto ne fumato!!!! che cazzo vogliono dalla vita mia se negli anni precedenti ho fatto delle cazzate?!nel capello risulta tutto! Io sono di Roma, sai se c'e' differenza da regione a regione? aspetto una risposa e ti ringrazio di cuore

risposta a "RISPOSTA URGENTE" del 08.02.10

Innanzitutto ci scusiamo per il ritardo nel risponderti, ma come abbiamo già scritto altre volte le domande relative a sospensione patenti e simili ci richiedono tempi più lunghi nella loro evasione.
Ma veniamo al tuo quesito.
Se le tue analisi dovessero risultare positive all’uso di stupefacenti, ti verrà contestato l’art.187 del codice della strada (guida sotto effetto di sostanze stupefacenti) che comporta la sospensione della patente per un periodo da uno a due anni, un’ammenda da 1500 a 6000 euro, la decurtazione di dieci punti.

risposta a "GUIDA CON PATENTE SOSPESA" del 09.02.10

riportiamo l'art. 218, paragrafo 6 del Codice della Strada che risponde alla tua domanda.
art.218.6.
"Chiunque, durante il periodo di sospensione della validità della patente, circola abusivamente è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.842 a euro 7.369. Si applicano le sanzioni accessorie della revoca della patente e del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi. In caso di reiterazione delle violazioni, in luogo del fermo amministrativo, si applica la confisca amministrativa del veicolo."

INFORMAZIONE

VORREI CORTESEMENTE PORVI QUESTA DOMANDA.
IN DATA 14-02-2009 VENGO SORPRESO ALLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOOLICA CON CONSEGUENTE SOSPENSIONE DELLA PATENTE DI GUIDA PARI AD ANNI 1.
ORA LA MIA DOMANDA DA PORVI E' QUESTA:
ALLORCHE' SUCCESSIVAMENTE IN DATA 28-02-2009 MI SAREBBE SCADUTA LA VALIDITA' DEI 10 ANNI DI PATENTE QUANDO IO ANDRO' IN PREFETTURA PRECISAMENTE QUESTO MESE IN DATA 15-02-2010 PER FARMI RESTITUIRE LA PATENTE ( CON IL RELATIVO CERTIFICATO DI IDONEITA' DELLA C.M.L.) LA MIA PATENTE RISULTERA' SCADUTA.
VI CHIEDO POTRO' CIRCOLARE LO STESSO (CON PATENTE SCADUTA) PERCHE' FA FEDE IL CERTIFICATO DELLA C.M.L. O DOVRA' ESSERE RINNOVATA LA MIA PATENTE CON UNA NUOVA ?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA VOSTRA CORTESE RISPOSTA..

risposta a "INFORMAZIONE" del 09.02.10

Approfittiamo della tua articolata richiesta per ripetere quanto già comunicato in materia.
Purtroppo la grande quantità e complessità delle domande relative a sospensione ed accertamento sulle patenti, ci ha fatto sospendere il servizio di risposta a queste domande, in attesa dell'attivazione (speriamo a breve) di una collaborazione operativa con gli uffici patenti territoriali competenti.
Questo per offrire un servizio maggiormente accurato ed efficace.

commissione patenti

salve,
sono stato fermato tempo fa dai carabinieri mentre ero in auto con amici e ci è stato contestato l' art. 75 del DPR 309/90, essendoci sostanza stupefacente a bordo.
io non ero alla guida, ma a distanza di un anno mi è arrivata la lettera per prenotare appuntamento con la commissione patenti.

all'appuntamento mi è stato dato un foglio per prenotare le varie analisi per verificare la 'non assunzione' di sostanze stupefacenti (avendo dichiarato di non farne uso)
però in questo foglio c'è scritto:

"su richiesta della cmmissione Medica Locale si prega di volerlo sottoporre a:
1) Visita specialistica tossicologica - art. 187 codice della strada"

quando si fa riferimento all' art.187 è solo perchè le analisi sono svolte con la stessa procedura dell' art.75 309/90?

alla mia richiesta di spiegazioni mi è stato risposto che sono la stessa cosa (anche se, piccolo particolare, uno è penale e l'altro amministrativo)

la ringrazio anticipatamente

risposta a "COMMISSIONE PATENTI" del 10.02.10

Da quanto dici possiamo supporre che, a seguito della contestazione dell'art. 75 D.P.R. 309/90 e successive modifiche, tu sia incorso nell'applicazione della sanzione amministrativa della sospensione della patente. Detta sanzione può essere stata trasmessa, dopo la notifica, alla Motorizzazione Civile della tua città, la quale, adesso ha disposto la revisione dei requisiti psico-fisici. Tale iter richiesto dalla Commissione Medico Locale è soltanto un'ulteriore conseguenza amministrativa della sanzione che supponiamo ti si stata irrogata.

risposta

la mia patente non è stata mai sospesa o altro...ce l'ho sempre avuta e la notifica di questi esami che devo fare mi è arrivata a un anno e mezzo di distanza (quindi nel caso in cui fossi stato un drogato avrei potuto girare tranquillamente per le strade fino a questo momento).
Forse ho dimenticato di dire prima che non stavo neanche guidando quando mi hanno fermato ma ero un passeggero.

La ringrazio ancora per la risposta

saluti

ritiro patente

ciao a tt il giorno 19 novembre 2009 andando a scuola ho fatto un incidente in motohttp://www.sostanze.info/sites/default/files/smiley/sostanze_wallbash.gif e gravissimo sono stato portato in ospedale dove mi hanno levato la milza che avevo spappolato...appena sono uscito dall ospedale sono arrivati 2 uomini della polizia municipale che mi hanno detto che in seguito a degli esami avevano trovato tracce di thc nel sangue(infatti la sera prima mi ero fumato na canna)la patente nn me l avevano ritirata avevano detto solo che dovevo pagare una multa da 1000 a 4000 euro e mi hanno dato un avvocato d ufficio.
lunedi scorso a distanza di 2 mesi dalla visita dei municipalini mi hanno chiamato i carabinieri del mio comune chiedendomi di recarmi la.appena son arrivato mi hanno ritirato la patente e adesso devo sottopormi ad un esame dal medico colleggiale presso la commissione (sert)ento 60 giorni.
io volevo sapere se a questo esame risultero negativo ce ne saranno altri in seguito magari a sorpresa???

risposta a "RITIRO PATENTE" del 11.02.10

La procedura a cui sei stato sottoposto non ci è chiara. La visita che dovrai fare probabilmente servirà alla restituzione della patente. In seguito, se risulterai negativo, non ci dovrebbero essere altri controlli. E’ però possibile che in occasione del prossimo rinnovo possa esserti richiesta una nuova verifica.

scusate una cortesia

sono stato fermato dai carabinierie ieri e avevo addosso sostanzae stupefacente 0,8 aschisch e sono neopatentato e non ho mai avuto problemi di questo genere, vorrei cortesemente sapere che cosa succederà in seguito grazie per ulteriore risposta.

risposta a "SCUSATE UNA CORTESIA" del 15.02.10

Nei tuoi confronti si attiverà un procedimento amministrativo ai sensi dell’art.75 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti) del D.P.R. 309/90 e successive modificazioni. Verrai quindi chiamato a sostenere un colloquio presso la tua prefettura di residenza e in tale circostanza il procedimento potrà concludersi, essendo la tua prima segnalazione, con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti.

propongo una petizione...ma servirà?

Mi hanno già rovinato la vita!!! Ho 37 anni e tanta rabbia! Nel 1999 primo ritiro per stato di ebbrezza (tasso 1,2); nel 2000 secondo ritiro (tasso 0,82 con limite 0,8) e conseguente revisione patente. Nel 2001 idoneo per la commissione medica, nel 2002 supero esame orale e pratico presso la motorizzazione e riottengo la patente. Fino a novembre 2009 tutto bene, 26 punti sulla patente, il massimo! Poi l'apoteosi, terzo ritiro (tasso 0,63) con tre mesi di sospensione. Mai fatto (e mi tocco!!!) incidenti, mai danni a cose o persone, mai avuto problemi d'alcolismo...infatti in questi giorni ho fatto le analisi del sangue e tutti i valori sono nella norma (CDT 1% su limite 2%). Mercoledi vado in commissione patenti e temo che, causa precedenti, il rinnovo sarà solo per pochi mesi. La sera dell'ultimo ritiro (08/11/2009) festeggiavamo l'avvenuto concepimento del nostro primogenito. Tre mesi d'inferno, con la paura delle minaccie di aborto ed io spatentato! Io ho sbagliato ed ho pagato...ma sbagliato cosa? Sono sano, faccio arrampicate in montagna, e per mia sfortuna reggo bene l'alcol; pure l'agente che mi ha fermato ha constatato che ero perfettamente lucido quella sera, etilometro a parte. Mai avrei messo a repentaglio la mia famiglia...eppure solo l' alcol test a valore. Possibile che non esita un sitema per valutare se effettivamente una persona è in grado di guidare in sicurezza o meno? Bevendo moderatamente vino tutti i giorni, come consigliato dai dietologi, si può maturare una forma di assueffazione tale da rendereci immuni agli effetti indesiderati dell'alcol a dosaggi medio- bassi? Perchè cittadini normali vengono criminalizzati mentre chi uccide, in auto o meno, la fà franca? Fabrizio Corona non ha problemi di patente...non ce l'ha eppure guida e se ne sbatte!!! Perchè quel romeno ubriaco che ha falciato 3 persone è già libero? Dopo tante domande una sola certezza: CHE PAESE DI MERDA!!!

alcol e guida

lungi dal fare il moralista e stante a quanto da te raccontato, dici che ti hanno rovinato la vita ma tu hai fatto ben poco per non fartela rovinare! Il fatto che "ti tocchi" quando affermi che non hai fatto incidenti, è la dimostrazione che sei conscio che ciò può accadere, e l'alcol comunque altera le prestazioni ottimali anche se tu ti senti assolutamente "normale". Quelle persone che hanno avuto incidenti e che tu hai pesantemente criminalizzato, prima del fatto pensavano di essere perfettamente a posto proprio come te. Mai giudicare o emettere facili sentenze. Non è corretto.................

quesito?

Devo sottopormi alla visita medico legale inseguito alla sopsensione per tasso alcolico 0.80!
La mia domanda è: In cosa consiste la visita medica? (apparte gli esami ematici e urine per la ricerca del alcol) la visita si limita a quello? o ripete tutto come se fosse la prima visita? visus ecc...!

E cosa succede se alla visita evidenzia la perdita del visus? (sono stato operato 2 anni fa per un distacco di retina...il mio visus sx e meno di 1/10)

Vi rinGrazio!

risposta a "QUESITO?" del 17.02.10

Normalmente si, a meno che non ti sia richiesto un ulteriore approfondimento per la ricerca di sostanze psicotrope tramite prelievo urinario o del capello.
Per quanto riguarda il problema della diminuzione del visus è materia che esula dalle nostre conoscenze/competenze, e su cui immaginiamo sarà direttamente la Commissione ad informarti.

ho la patente che senso ha che prenoti la visita in medicina ...

salve a me è stata sospesa la patente nel luglio 2009 per 4 mesi e mi è stata ridata la patente a novembre 2009 presentando in questura la prenotazione della visita in commissione medica.e mi hanno detto che potevo circolare.in commissione mi hanno detto che dovevo prenotare la visita in medicina legale e li decidevano se farmi fare gli esami delle urine o no guardando gli esiti dei miei esami del sangue.ecco io la patente ce l'ho in tasca..che senso ha che vada a prenotare la visita e magari spendere i 300€ delle urine se ho già la patente in tasca??vorrei qualche spiegazione

ho la patente che senso ha che prenoti la visita in medicina ...

per alcol avevo 0.66 ma mi è stata ritirata in emilia romagna e sono di padova.la prefettura dell'emilia romagna mi ha ridato la patente dopo i 4 mesi solo con la prenotazione della visita in commissione medica quella dove si presentano gli esami sanguigni che poi loro danno alla medicina legale.è la medicina legale che decidese farti fare gli ulteriori esami dele urine o no..i miei esami delsangue sono a posto ma avendo la patente già in tasca mi chiedo perchè dorvrei presentarmi e magari spendere 300€ delle urine.questo è il mio quesito

xxx

Certo sarò sempre dalla parte di una minoranza che non ha fatto niente di particolare, ma che servono ai finti buonisti come te per poter puntare il tuo dito di m...

xxx

...mentre invece i parlamentari che risultano positivi ai test,tra l'altro su base volontaria e che "guidano" il nostro paese e prendono decisioni sulla nostra vita, vanno bene a tutti, nessuno si scandalizza, fate voi continuamo facciamo la guerra dei poveri ed a togliere la patente e il lavoro ai più deboli.

scusate una domanda

ho fatto un sinistro stradale e in quel momento non ero coperto dal assigurazione, la seconda persona mi ha denunciato con tanto de certificato medico, insinua che si e fatta male anche se non e cosi, volevo cortesemente sapere che cosa succedera nei miei confronti grazie per ulteriore risposta..

scusate una domanda

succederà che sei tenuto a risarcire tutti i danni di tasca tua sia a persone che a cose, se non hai soldi si potranno rifare sui tuoi bene al sole, auto, casa ecc .Oltre al fatto che circolavi senza Copertura assicurativa, il veicolo verra' prelevato e portato in luogo non soggetto a pubblico passaggio piu'la sanzione amministrativa con una somma da euro 716,00 ad euro 2867,00 Se non hai niente..non beccano niente.

Perquisizione domiciliare

Buonasera a tutti. Avevo scritto un po' di tempo fa in quanto sono stato fermato (12-2009) e trovato in possesso di circa un grammo di marijuana. Poco tempo fa mi è arrivato a casa l'avviso e mi dovrò presentare in prefettura il 3-04-2010 x il colloquio, e fin qui tutto ok. Ieri mattina si presentano alla mia porta di casa 3 carabinieri con un mandato x perquisire tutta l'abitazione, nonostante abito con i miei genitori hanno perquisito anche la loro stanza. Come motivo per la perquisizione, sul verbale che mi è stato consegnato, c'è scritto che siccome io nel 2007 ho acquistato dal sito marijuana.it attrezzi per la coltivazione/consumo di sostanze stupefacenti ora sono indagato per l'art 73 (spaccio o produzione di sostanze).. Io da quel sito ho acquistato soltanto una pipa ad acqua, che tra l'altro nella perquisizione hanno trovato ma non mi hanno sequestrato. Stupefacenti non ne hanno trovati quindi la perquisizione ha avuto esito negativo, come poi scritto sul verbale rilasciatomi. Cosa posso aspettarmi ora? A parte il colloquio a cui dovrò presentarmi devo aspettarmi altro? Se verrò fermato in macchina o piedi tutte queste cose risulteranno? Quindi perquisizione o analisi delle urine garantite se vengo fermato in macchina? La mia patente è a rischio? Grazie e complimenti per l'ottimo sito. Saluti

risposta a "PERQUISIZIONE DOMICILIARE" del 25.02.10

I due episodi sono indipendenti e, non avendoti trovato niente a seguito della perquisizione domiciliare, al colloquio in prefettura dovrai rispondere solo della segnalazione di dicembre 2009. Trattandosi comunque della tua prima segnalazione ai sensi dell’art.75, il procedimento amministrativo attivatosi a tuo carico potrà concludersi con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti, e non con una sanzione. Questa segnalazione rimane comunque inserita nella banca dati delle forze di polizia per cui risulterà ad ogni controllo e potrai aspettarti una perquisizione più accurata. Se non c’è il sospetto che tu stia guidando sotto effetto di sostanze stupefacenti, non ti verrà chiesto di sottoporti alle analisi mediche.

ultima domanda

Sapete dirmi per quanto tempo rimarrà segnata questa cosa? Siccome qui i carabinieri non hanno molto da fare, gli piace prendersela con i giovani.. e siccome magari puo capitarmi di fare qualche fumata, anche raramente so che questa rimane nelle urine per un po' di tempo. Se a me capita di fumare una sera per esempio, la sera stessa cerco di non guidare e fin qui tutto ok. Se però guido il giorno dopo, pur non essendo più sotto l'effetto rischio il ritiro della patente solo perchè nelle mie urine ci sono tracce?? Io questo non lo trovo giusto.. Comunque grazie per la risposta! Saluti

risposta a "ULTIMA DOMANDA" del 01.03.10

La legge in materia è molto chiara.
Se si risulta positivi al controllo che viene effettuato, anche se l'assunzione della sostanza è avvenuta la sera precedente, si viene comunque sanzionati.
Ovvero viene sospesa la patente ed iniziano tutti gli accertamenti richiesti.

art 73

mi hanno fermato con 0,4g di coca, prima volta mi hanno fatto art 75 e art 113 del sequestro della roba.. ieri mi e arrivata la lettera di convalida del sequestro e mi hanno dato pure art 73.. il perche ancora nn l'ho capito.. ho solo capito che e una cosa penale mentre il 75 e amministrativo.. ora non so cosa vado in contro se qualcuno puo rispondermi mi fa un enrome favore...

risposta a "ART 73" del 09.04.10

Purtroppo non siamo in grado di risponderti perché non sappiamo cosa ci sia scritto di preciso nel verbale di sequestro. Potrebbe trattarsi del procedimento penale che si è attivato contestualmente nei confronti di chi ti ha venduto la sostanza, o potrebbero essere emersi elementi a tuo carico. Ti consigliamo quindi di rivolgerti all’organo di polizia che ti ha fermato per chiedere maggiori informazioni sul procedimento a tuo carico.

ERRORE REFERTO PRONTO SOCCORSO

Ciao a tutti...

causa un marciapiede non visto, purtroppo, sono entrato anch'io nella categoria degli "alcolizzati, tossicodipendenti che guidano la macchina a tutta velocità di notte e ammazzano le persone".

A causa della rottura del naso sono stato portato all'ospedale dove sono stati richieste le analisi del sangue e delle urine, io sono stato informato solo da un infermiere di questa richiesta e mi sono rifiutato (sarei comunque risultato oltre il limite dell'1,5 e positivo alle urine).

Nel referto di Pronto Soccorso consegnatomi e firmato da me (alle ore 7,00 del mattino!) vine scritto soltanto che il paziente "rifiuta il prelievo ematico per alcolemia" senza alcun riferimento al rifiuto relativo alle analisi delle urine per la verifica degli stupefacenti.

Il referto è stato modificato in seguito dal medico del P.S. prima di trasmetterlo ai vigili e pertanto la patente mi è stata ritirata anche per l'art. 187.

E' un procedimento corretto? può un medico modificare un referto dopo la consegna al paziente? conoscete qualche sentenza a riguardo?

Per quanto riguarda il procedimento amministrativo e penale (la patente mi è stata sospesa per un anno) con la sentenza di condanna quanto mi verrà richiesto (indicativamente) di pagare?

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte...

rifiuto esami

Tecnicamente c'è poco da dire e il rifiuto "costa" alcune migliaia di euro a discrezione del giudice. Non volendo comunque fare il moralista, Il problema vero a mio avviso è tutt'altro visto che per tua stessa ammissione avevi un tasso alcolico olter 1,5 e positività a stupefacenti. Dovresti essere super contento che non è successo qualcosa di veramente brutto e considerare l'ipotesi di non guidare in certe condizioni. Auguri................

Commissione patenti firenze

Salve, qualcuno conosce l'iter per le sostanze stupefacenti della commissione di firenze per quanto riguarda i non residenti in regione? La prima volta mi hanno fatto fare, presso un sert di mia scelta, solo esami delle urine, ma mi è stato detto che dalla seconda volta i poi scatta anche l'esame del capello.... qualcuno può confermare o smentire?
Inoltre, l'esame del capello è un esame disponibile presso tutti i sert oppure solo in alcuni?
grazie e saluti

Andrea

esame capello

Se il sert locale non è attrezzato, l'esame del capello lo fai presso i centri consigliati.(in genere tossicologia forense dell'università).
saluti................

Esame del capello su cannbiloidi,commissione patenti torino

Ciao a tutti.scusate nn avevo letto prima questo forum,ho lasciato il mio messaggio nel posto sbagliato.Chiedevo se qualcuno sa se a Torino,comm patenti,nell esame del capello ricercano anche i cannabiloidi.perchè fino a 1-2 anni fa ricercavano solo le droghe pesanti e facevano fare 3 urine in 10 giorni per il thc,così era giusto.ma ora nn ha senso.non si può andare indietro di 3mesi per ricercare le droghe leggere.IO ho smesso da 10 giorni,ho gia prenotato per il 22 marzo ma propio oggi ho saputo da un conoscente che ora fanno questo tipo di esame.ma mi sembra strano,perchè fanno anche l urina.allora se ricercano tutti i tipi di droga nel capello,cosa serve l urina??ok per rubare soldi(questo si sa)ma potete immaginare la strage che farebbero per tutte le persone che vanno a fare questi esami in torino e provincia e non sanno che ricercano thc nel pelo!!Purtroppo sarà una strage(sempre se sia davvero così).non immaginate quante persone al giorno fanno questi esami all usl a torino.Io ,giuro,non fumo mai alla guida.solo la sera.Cmq spero che qualcuno ne sappia di più....ricercano o no i cannabiloidi nel capello??e se sì,perchè fanno anche l urina??cmq io e molto altri ci siamo propio rotti il pacco.lavoriamo come cani per 2 soldi,siamo brava gente e dobbiamo continuare a farci prendere per il culo......però ok,lo faccio l esame del capello ma allora anche per i politici deve valere la stessa cosa....ciao a tutti

esame capello

La commissione avrebbe dovuto darti un foglio con la richiesta dei metaboliti da ricercare nel capello. In genere li cercano tutti su un campione lungo 6 cm. In pratica "vanno indietro" di 6 mesi c.a.Tanti auguri..............

Vinto il ricorso ma mai avuto indietro la patente come prima

Qualche tempo fa (2004-2005) mi era stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza. Il ritiro era avvenuto in una situazione particolare non essendo io in circolazione urbana e con modalità a dir poco prevaricatrici da parte della autorità di polizia; visto cio la patente mi era stata sospesa per poi riaverla dopo la trafila degli esami, del sert, e della CML (commissione medica patenti) per un periodo prima di 6 mesi e poi successvamente ancora 6 mesi (sempre dopo esami, sert, CML) poi 1 anno poi ancora 1 anno poi 2 poi 3.
Nel frattempo, viste le modalità di sospensione e ritiro, ho pensato bene di fare ricorso prima al Giudice di Pace (che si è dichiarato non competente) poi in tribunale dove ho vinto il ricorso perchè il fatto non sussiste; completa asoluzione.
Questo è successo circa 2 anni fa; ora tempi burocratici e via (depositata la sentenza del tribunale e altre balle varie) o pensato bene di chiedere la restituzione, come era prima, alla prefettura della mia patente.
Per un certo periodo la prefettura ha fatto orecchie da mercante non rispondendomi e poi agendo tramite avvocato si è degnata di prendere atto della mia vittoria producendo un documento valido, per quello che mi può servire, che ho inviato alla commissione medica patenti per far valere le mie ragioni e farmi restituire la patente, come era prima di tutto questo, visto che ero stato assolto; mi è stato risposto che le patologie evidenziate durante tutti i rinnovi (premetto che sono stato considerato sempre idoneo alla guida e che non sono stato mai 1 giorno senza avere la patente valida) non consentivano la restituzione della patente.
Voglio aggiungere che l'ultima volta la patente mi era stata rinnovata per 3 anni e scadrà l'anno prossimo, che le patologie a me contestate non sono a me note e non ne sono mai stato informato e sono conservate in un dossier, a quanto pare, segreto in quanto anche la valutazione, che il sert dà, sulle mie analisi e sul mio colloquio psicofisicoattitudinario viene consegnata alla commissione medica in busta chiusa e in forma segreta (una volta con il copia incolla di word hanno anche mandato una valutazione segreta che non riportava il mio nome da ma quello di un'altro, pensate, con il risultato di rimandarmi al sert con la busta in mano per farmi scrivere una nuova valutazione che almeno recasse il mio nome).
Loro comunque rispondono dicendo che lo fanno per il bene publico; ma per il bene publico devono proprio perseguitare me ? E poi sono proprio loro preposti a questi controlli o le forze dell' ordine sulle strade, se no bisognerebbe controllare metà della popolazione italiana? A loro spetta solo di valutare gli esami di chi gli viene inviato dalla Prefettura ma se vengono a mancare i presupposti di questo (assoluzione perchè il fatto non sussiste) se ne fregano e continuano ad indagarti ricattandoti attraverso la patente ? Vi pare giusta questa cosa ? Ma anche giuridicamente giusta ? Gli avvocati non ne sanno più di tanto e loro fanno quello che vogliono.
Dimenticavo, il mio medico mi ha detto che gli esami che ti fanno fare non rilevano assolutamente uno stato di alcolismo ma uno stato di sofferenza epatica (fegato) da cui loro arbitrariamente deducono che sei alcolizzato; cioè se uno è beccato una volta ma non doveva esserlo perchè il Tribunale ha deciso così e entra nel girone dantesco della commissione medica patenti e del sert non ne esce più nemmeno se non beve ma solo perchè ha il fegato ingrossato perchè mangia troppo o ne soffre di suo ... (ho dovuto fare pure gli esami per l'epatite).
Veramente solo in Italia accadono queste cose ... ti prendono a noleggio e non ti mollano più così tu spendi ogni rinnovo 200-300 euro e mantieni questa genete a scaldare la sedia. Qualcuno sa cosa altro posso ancora fare per riavere la mia patente come prima visto i presupposti sopra descritti ? Qualcuno conosce giurisprudenza in merito perchè neppure il mio avvocato riesce a trovarne probabilmente perchè la gente si arrende prima di fronte a questi burontosauri che vivono di carte, di ricatti e di non risposte ? Sarei grato a chi volesse darmi un aiuto che però tenga conto che sono stato assolto penalmente in tribunale da un giudice vero (non di pace) perchè il fatto non sussiste con sentenza depositata, che la prefettura, dopo lunghe insistenze, ha preso atto di questo e che la commissione medica patenti, messa davanti alla assoluzione, non ne vuole sapere di restituirmi la patente come prima con scadenza 10 anni e con normale rinnovo presso una normale autoscuola.
Grazie

commissione medica

Il fatto che sei stato assolto influisce solo ed esclusivamente sul lato penale ed eventualmente sulla sanzione amministrativa circa la sospensione della patente. Per tutto il resto quando a qualsiasi titolo, anche per errore, finisci "sotto" la CML, la stessa ha potere "di vita o di morte" circa la validità della tua patente. Naturalmente è ammesso ricorso sul giudizio della commissione da inoltrare alla "motorizzazione" a cui dovrai dimostrare che eventuali patologie riscontrate a tuo carico non hanno niente a che vedere con uso e/o abuso di sostanze "proibite". Anche il protocollo applicato dalla cml non è uniforme sul territorio nazionale ed ognuno fa quel che ritiene opportuno. In bocca al lupo.

sospensione patente per un anno!!!!

Salve.Racconto la mia disavventura brevemente.
Il 17/02/2009 ho avuto uncidente proprio sotto casa mia,dopo l 'arrivo della polizia municipale,ambulanze eccetera,forse preso dallo shock emotivo o chissà da che cosa,la mia reazione è stata quella di andarmene a casa,proprio a 20mt dalla scena del medesimo incidente.
La pol.municipale mi ha notificato 2 verbali da 3000 e rotti euro.giustificandoli come rifiuto dell'alcool test e degli eventueli test tossicologici.
Ora è passato poco più di un anno.
volevo sapere se devo andare io all'asl a informarmi su che esami e quando dovrei affrontarli o se devo aspettare una notifica,documento o quan'altro.
Grazie attendo con ansia una vostra risposta.
Gianluca da Alessandria

uso di cocaina

mi e stata ritirata la patente il 10 giugno del 2009 per un anno tasso alcolico e tracciedi cocainanel sangue tutt ora non so ancora nulla ma devo aspettare che mi arrivi qualcosa o devo muovermi io ? pero in tutto questo periodocome un pirla circa ogni due mesi ho fatt due righe ma dico due ,cosa succede se da ora non faccio piu nulla x giugno dando qualche esame saro positivo ? guardano l uso abituale ,quantitativo ormai lo fatto e mo sono preoccupato mannaggia .ringrazio anticipatamente ..

risposta a "USO DI COCAINA" del 09.03.10

Per avere informazioni sulla tua patente, devi rivolgerti all’ufficio sospensioni patenti della prefettura del luogo dove è stata accertata la tua violazione.
Nelle urine i metaboliti della cocaina sono rilevabili per un periodo che va dai 3 ai 5 giorni.
Nel capello la sostanza è rilevabile in base ai cm prelevati.

Italia..mah?

Purtroppo questo paese mi ha sempre ghettizzato, come fa con milioni di giovani, vorrei andarmene da tutto questo schifo. Se hai un problema e vuoi un aiuto cercando di essere sincero, verrai affossato sempre di più. Vorrei che lo stato italiano mi mandasse in esilio. In altri paesi non ci si limita a condannare ma si cerca aiutare chi lo desidera. Ormai ho perso il lavoro e sono stato sbattuto in mezzo alla strada, questa situazione mi porta a fare altri danni e non uscire più dal problema droga, non posso neanche andamene che mi hanno levato il passaporto, ma cosa vogliono da noi?

Non disperare mai......

Devi avere pazienza e tanta, tanta forza di volontà. La speranza non deve venire meno. Ce la puoi fare. Non buttarti via. In bocca al lupo e tanti tanti auguri...............

Non disperare mai

Grazie per le tue parole, spero di uscire presto da questa spicevole situazione, sinceramente mi hai un po' spiazzato di solito ricevo solo attacchi e colpevolelizzazioni . Ciao

Violazione articolo 75

Questa estate io e alcuni amici siamo stati sorpresi fermi in automobile mentre assumevamo cocaina. La quantità era veramente ridicola, parlo di 2 piccole righe le cui successive analisi hanno rivelato una qualità molto scadente. Al proprietario della macchina è stata sospesa immediatamente la patente per un mese, senza sanzioni pecuniarie poichè non si trovava al volante.
Dopo qualche mese tutti e 3 ci siamo presentati al colloquio in prefettura con un'assistente sociale che ci ha comminato la sanzione del ritiro della patente per 30 giorni, mentre al ragazzo a cui avevano già ritirato la patente sono stati ritirati passaporto e carta d'identità per 3 mesi. Io pensavo fosse finita lì, ma l'altro giorno mi arriva a casa una raccomandata dal ministero dei trasporti circa la revisione della patente per violazione articolo 75. Possono farlo anche se non stavo guidando???? Chi ha preso la decisione di farmi fare questo ulteriore accertamento (il prefetto, i carabinieri,..eccc)?
Grazie a tutti

risposta a "VIOLAZIONE ARTICOLO 75" del 15.03.10

La sanzione comminata ai sensi dell'art.75 viene comunicata dalla prefettura  alla motorizzazione competente che può decidere di sottoporre l'interessato alla verifica dei requisiti di idoneità alla guida.  Quello che ci racconti rientra quindi in una prassi operativa di cui saresti dovuto essere stato informato dall'assistente sociale con cui hai fatto il colloquio.

Evoluzione

A me è arrivata solamente la prima raccomandata che indicava l'avvio della pratica di revisione della patente, mentre al mio amico la settimana successiva è arrivata una seconda raccomandata in cui gli si chiedeva di presentarsi in motorizzazione entro 30 giorni. Lui è andato e gli hanno fissato una visita con una commissione medica in cui dovrà sottoporsi a delle analisi (capello, ecc...) Ad entrambi hanno riconsegnato la patente già da un mese, ma io non ho mai ricevuto alcuna comunicazione di presentarmi in motorizzazione. Finchè non ricevo nulla pensavo di non smuovere le acque, secondo voi possono aver deciso di non procedere nei miei confronti?

risposta a "EVOLUZIONE" del 21.04.10

Se ti hanno scritto che si è attivata la pratica di revisione nei tuoi confronti, difficilmente avranno poi deciso di non procedere. Puoi comunque rivolgerti direttamente alla motorizzazione per avere precise informazioni sulla tua situazione.

dichiarazione anamnestica rinnovo patente normale

salve a tutti, sono stato segnalato per art.75 nel 1996 mentre ero a piedi ed a un concerto per detenzione di piccola quantità di cannabis; in seguito a ciò sono stato ammonito in prefettura e naturalmente ho rispettato sempre l'invito non avendo mai più fatto uso di alcuna sostanza.Mi trovo ora, a distanza di 14 anni a dover rinnovare la mia normale patente di guida con scadenza decennale.La dichiarazione anamnestica che mi viene presentata chiede se ho mai fatto uso di canapa indiana ecc. ecc. Dando risposta affermativa e specificando che si è trattato di quell'unico episodio di 14 anni prima, rischio comunque di essere mandato nel girone dantesco della c.m.l.(sarebbe davvero assurdo visto che sono sano con un pesce, mai neanche una multa per divieto di sosta,ed al tempo della segnalazione non avevo ancora la patente...) o le valutazioni che può fare il medico legale nel rilasciarmi il certificato medico sono più elastiche e prevedono valutazioni individuali che mi consentano il normale rinnovo decennale.vi ringrazio per il tempo dedicatomi.

dichiarazione anamnestica rinnovo patente normale

salve a tutti, sono stato segnalato per art.75 nel 1996 mentre ero a piedi ed a un concerto per detenzione di piccola quantità di cannabis; in seguito a ciò sono stato ammonito in prefettura e naturalmente ho rispettato sempre l'invito non avendo mai più fatto uso di alcuna sostanza.Mi trovo ora, a distanza di 14 anni a dover rinnovare la mia normale patente di guida con scadenza decennale.La dichiarazione anamnestica che mi viene presentata chiede se ho mai fatto uso di canapa indiana ecc. ecc. Dando risposta affermativa e specificando che si è trattato di quell'unico episodio di 14 anni prima, rischio comunque di essere mandato nel girone dantesco della c.m.l.(sarebbe davvero assurdo visto che sono sano con un pesce, mai neanche una multa per divieto di sosta,ed al tempo della segnalazione non avevo ancora la patente...) o le valutazioni che può fare il medico legale nel rilasciarmi il certificato medico sono più elastiche e prevedono valutazioni individuali che mi consentano il normale rinnovo decennale.vi ringrazio per il tempo dedicatomi.

RISP A: "beccato con cocaina nella mia macchina ma nn guidavo...

In seguito a questa segnalazione si attiverà nei tuoi confronti un procedimento amministrativo nella tua prefettura di residenza presso la quale verrai convocato per sostenere un colloquio con un assistente sociale. Nel corso del colloquio verrà valutato se ricorrono i presupposti per chiudere il tuo procedimento con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti, oppure l’eventuale sanzione da applicarti (sospensione della patente , del passaporto e del porto d’armi per un periodo da un mese a tre anni). Ti verrà inoltre consigliato di effettuare un programma terapeutico presso il sert o un’ altra struttura autorizzata e, se lo concluderai, potrai chiedere la revoca della sanzione.

risposta a "BECCATO CON COCAINA NELLA MIA MACCHINA MA NN GUID...

Purtroppo non siamo in grado di risponderti perché non sappiamo cosa ci sia scritto di preciso nel verbale di sequestro. Potrebbe trattarsi del procedimento penale che si è attivato contestualmente nei confronti di chi ti ha venduto la sostanza, o potrebbero essere emersi elementi a tuo carico. Ti consigliamo quindi di rivolgerti all’organo di polizia che ti ha fermato per chiedere maggiori informazioni sul procedimento a tuo carico.

manca una risposta interessane

Perchè non ci informate:
Come si comporta la commissione medica di Firenze se una persona ha 3 o 4 cm di capelli e non gli fanno gli esami del capello perchè troppo corto ,mentre si aspetta che i capelli siano a misura giusta la patente rimane sospesa o la rendono?Vi prego informateci

ed ora? pentito amaramente

19 marzo 2010 vengo fermato a piedi dopo aver acquistato quella che per me era 0,50mg scarsa di cocaina, consegno il tutto, ma alla centrale CC dove mi accompagnano scriveranno poi che era 1,1 compreso involucro e sacchetto.
Mi fanno l'art. 75 , ci sta, ho fatto una grossa stupidata e sono pronto a pagare le conseguenze,il carabiniere mi dice che mi sono comportato bene e che sono incensurato e mai stato fermato,mi chiede da quanti anni faccio uso, e seppur sporadico e per tanti anni non ho fatto uso (almeno 6) avevo iniziato una decina di anni fa e dico questo e non so se ho fatto bene. In sostanza ho un foglio art.75 ed uno dove sta scritto il quantitativo di 1,1 di cocaina.
cosa mi devo aspettare e cosa posso fare perche' eventuali documenti non vengano spediti alla mia residenza ma ad un indirizzo a me comodo?
N.B dopo questa esperienza, la voglia seppur sporadica di sostanze come la cocaina e tutto quello che mette in moto situazioni come questa,non mi e' solo passata,ma penso proprio non valga la pena passare fastidi come quelli capitati a me nell'occasione, sono veramante amareggiato per me stesso e per i miei famigliari che per il momento non sanno niente.
che mi potra' succedere?

risposta a "ED ORA? PENTITO AMARAMENTE" del 20.03.10

Per non ricevere comunicazioni a casa, devi metterti in contatto con l’assistente sociale della tua prefettura di residenza e concordare una diversa modalità di convocazione. In merito alla possibilità di chiudere il tuo procedimento con l’invito formale a non fare più uso di sostanze stupefacenti, non possiamo darti alcuna informazione certa poiché è a discrezione della prefettura, anche sulla base di quello che emergerà nel corso del colloquio.

ed ora? pentito amaramente

sono sempre "pentito amaramente", mi sono dimenticato di chiedervi se le informazioni sulla convocazione del prefetto e se e' la prima volta, uno se la puo' togliere con un ammonnimento verbale, perche' non leggo mai nessuno a cui e' successa questa cosa, anche nel caso di cocaina puo' succedere questo o solo con il "fumo"???

grazie 1000 per pazienza e le risposte

depressione

a sett. mi e stata riconosciuta invalidita' civile superiore ai 2/3 , fra le varie patologie risulta depressione maggiore ricorrente disturbo d'ansia ( con la prescrizione di antidepressivi e benzodiazepine). Da 3 mesi lo psichiatra mi è ha prescritto XERISTAR 60 mg (principio attivo duloxetina). In questi giorni ho ricevuto raccomandata uff. motorizzazione con oggetto: "comunicazione di avvio del procedimento ai sensi art. 7 della legge 241/90.....si è avviato il procedimento per l'eventuale adozione di provvedimenti relativi alla revisione della patente ai sensi dell'art.128 per l'accertamento dei requisiti di idoneita' psicofisica a seguito della segnalazione AUSL....obbligo di sottoporsi commissione medica ". faccio presente che non ho mai avuto incidenti, ne faccio uso di alcool o droghe, ma andando in depressione devo curarmi con questo farmaco che, come leggo nel foglio illustrativo aumenta i livelli della serotonina, ma può causare sonnolenza e quindi viene raccomandato di non guidare finchè non si sia consapevoli di come il farmaco agisca su se stessi. Personalmente non ho risentito di effetti collaterali nella guida anzi sono più tranquilla proprio perchè finalmente la notte riesco a dormire. Ora sono molto preoccupata che mi si possa sospendere la patente e a parte gli scherzi penso proprio che avrei una grave ricaduta se me la togliessero. Perfavore potreste aiutarmi rispondendo ad alcune domande: questo provvedimento è preso automaticamente o solo nei casi considerati gravi? Quali spese dovrò affrontare? (faccio presente che con l'invalidità sono esente dal pagamento del tiket).Nelle analisi del sangue, urine, capello..si vede l'assunzione della Duloxetina (come cloridrato). Spero di ricevere presto una risposta GRAZIE

risposta a "DEPRESSIONE" del 22.03.10

Ci rendiamo conto della tua preoccupazione. La patente di guida è una cosa molto importante per la maggior parte della persone. La commissione dovrà valutare se la tua malattia e/o la terapia che stai facendo possono creare impedimento alla guida. Come sta scritto sulla confezione il farmaco antidepressivo può provocare sonnolenza, ma non è detto che questo succeda. Lo stesso per quanto riguarda l’alprazolam. Certamente, se tu non hai questi disturbi, anzi il dormire la notte di rende più attenta nella guida, la sospensione della patente potrebbe essere considerato un provvedimento ingiusto. Ovviamente la commissione dovrebbe valutare alla luce di tutti i fattori, comprese le cose da te riferite. Possiamo consigliarti due cose. Produrre un certificato dello psichiatra che ti possa essere utile per certificare la tua situazione e presentarti  alla visita insieme al tuo medico di famiglia.

commento a DEPRESSIONE

ma in che razza di città vivi scusa??? come si è permessa l'asl di comunicare queste cose alla motorizzazione. ma sanno questi cos'è la privacy? nella città dove vivo io ci sono colleghi miei che sono in cura al centro di salute mentale per i tuoi stessi motivi da anni ma tutti guidano senza problemi. ti hanno fatto una bella ingiustizia. comunque vedrai che te la lasciano la patente. un grandissimo in bocca al lupo...

Privacy?

La sicurezza è senz'altro prioritaria sulla privacy. Penso che tutti vorremmo che al volante non ci siano persone inidonee alla guida! E' una questione di buon senso e ben vengano le doverose segnalazioni a chi di dovere e non certo alla vicina di casa................

Re: depressione

Salve,vorrei sapere la sua poszione attuale rispetto alla situazione descritta in data 22 /03/2010 nei confronti della commissione e la sua situazione personale:se assume terapia se sta bene e non ha più problemi oppure se è ancora in cura.
La ringrazio anticipatamente

esami rinnovo patente, modalità

Salve , volevo sapere che tipo di esami faranno per l'ultimo rinnovo della patente che mi è stata ritirata nel 99 per stato di ebrezza ( cena fuori che amarezza )
volevo sapere se faranno analisi dellle urine o del sague o addirittura del capello.

garzie

risposta a "ESAMI RINNOVO PATENTE" del 30.03.10

Cinque anni fa vi erano determinate tecniche di analisi: fondamentalmente prelievo di sangue ed urine.
Oggi gli accertamenti quali quelli fatti tramite il prelievo del capello sono comunemente usati, spesso affiancando quelli delle urine o in loro sostituzione.
Dipendende da quanto è attrezzato il laboratorio di analisi cui si rivolge la Commissione Medica Locale.
Quindi ti abbiamo comunicato solo alcune delle possibilità di accertamento a cui si viene sottoposti.

art. 75 e paura iter motorizzazione

Salve a tutti.
Circa tre anni fa sono stato trovato in possesso di mdma e conseguente verbale art. 75 eccetera..stranamente la patente non mi fu ritirata al momento del fermo, nonostante avessi a disposizione immediata la mia macchina..insomma passano gli anni, arrivano nel frattempo i risultati della analisi della sostanza e il mese scorso mi e' stata comunicata la data della convocazione al prefetto.
Quello che vorrei sapere e' come potrei giocarmi bene questo colloquio che avverra' tra pochi giorni, per evitare se possibile l`iter della commissione medica..
Da quel che ho capito e' molto improbabile evitare le sanzioni trattandosi di sostanza pesante, quindi le mie domande sono:
- per evitare appunto questo iter della commissione medica e' meglio accettare, se proposto, il percorso terapeutico al sert (anche se non mi servirebbe in quanto ho smesso di fare uso di ogni sostanza), oppure prendermi la sanzione?
- ho inoltre saputo che e' passato questo maledetto pacchetto sicurezza..essendo avvenuto due anni dopo il mio caso, mi sara' comunque applicato? spero vivamente di no.
- e' automatica la convocazione dalla motorizzazione a seguito di una sospensione patente, o e' comunque molto probabile?
Sono praticamente terrorizzato da questa possibilita', spero che voi potrete restituirmi qualche ora di sonno dandomi qualche speranza..e accetto volentieri anche qualche consiglio spontaneo per il colloquio!
Complimenti per il servizio che offrite, e grazie anticipatamente!
Immo

risposta a "ART.75 E PAURA ITER MOTORIZZAZIONE" del 31.03.10

L’art.75 del D.P.R.309/90 prevede che tu venga convocato per il colloquio in prefettura, nel corso del quale verrà valutata la sanzione da darti (sospensione della patente di guida, del passaporto e/o del porto d’armi per un periodo da un mese a un anno, in quanto viene applicata la legge in vigore al momento della contestazione) e ti verrà rivolto l’invito ad effettuare un programma terapeutico. In caso di conclusione positiva di tale programma, potrai chiedere la revoca della sanzione applicata. Nel caso di prima segnalazione e di tenuità della violazione, il procedimento può concludersi, invece che con la sanzione, con un invito a non fare più uso di sostanze stupefacenti, ma tale opportunità è a discrezione della tua prefettura di residenza, in base ai criteri da loro scelti.
Anche la segnalazione alla motorizzazione è a discrezione della prefettura per cui il consiglio che possiamo darti è quello di presentarti tranquillamente al colloquio e rivolgere tutte le tue domande all’assistente sociale che ti ha convocato.

anni

COMUNQUE ANCHE SE UNO COME ME' GLI RINNOVANO LA PATENTE OGNI DUE ANNI (10 ORAMAI), ED E' SEMPRE NEGATIVO, DIVENTA SOLO UNA PERSECUZIONE. QUINDI HO DECISO DI NON RINNOVARLA PIU'.INOLTRE E' UNA SPECULAZIONE DOVE A BOLOGNA GLI ESAMI LI VAI A FARE ALL' R.F.I. (FERROVIE DELLO STATO) E QUINDI HO CONTRIBUITO ANCHE PER L'ALTA VELOCITA'. NON HO MAI FATTO INCIDENTI E SONO UN MANIACO PER LE REGOLE STRADALI. QUINDI LA MIA CARA PATENTE CHI O CHI E' SE LA PUO' TENERE ED HO VENDUTO ANCHE LA MACCHINA PERCHE' ANCHE A LIVELLO PSICOLOGICO POI UNO PUO' ANCHE CEDERE (IO HO CAMBIATO NUMEROSI LAVORI PER QUESTO). GRAZIE A TUTTI E RIPENSATE CHE SI' E' GIUSTO FARE GLI ESAMI MA NON PUO' DIVENTARE UNA SPECULAZIONE E UNA PERSECUZIONE PSICOLOGICA. GRAZIE PER L'ATTENZIONE

Pagine

Aggiungi un nuovo commento