Back to top

Alcol: 195mila morti all'anno in Europa

Il 15% degli europei alza troppo il gomito: “E' la terza causa di morte precoce e di malattie nell'Unione” In Europa sono quasi duecentomila all'anno i morti legati all'abuso di bevande alcoliche, causati da incidenti stradali, malattie al fegato, tumori e altre patologie. E' questo il bilancio messo in luce da un rapporto del Comitato economico e sociale europeo, nel quale si sottolinea che il 15% della popolazione adulta europea beve a “livelli allarmanti”. Nello studio si chiedono controlli più rigorosi sulla vendita di alcolici e un aumento dei prezzi (sulla stessa linea di quanto è avvenuto con le sigarette). Questo alla luce del fatto che, come ha affermato la relatrice Jillian van Turnhout, “l'abuso di alcol costituisce la terza principale causa di morte precoce e di malattie nei paesi dell'Unione”. Obiettivo del Comitato è anche la protezione dei minori, dal momento che “nell'Ue da 5 a 9 milioni di bambini sono colpiti in modo negativo dall'abuso di alcol”. Per questo motivo si chiede di mettere in atto politiche volte a una riduzione dell'esposizione dei minori alle pubblicità e ad una regolamentazione più efficace del sistema distributivo di queste bevande

 

La Stampa

Aggiungi un nuovo commento